Migliore calcolatrice grafica del 2020

In classe durante un compito, all’università per un test o in occasione di un esame importante, eseguire i giusti calcoli può fare la differenza tra un bel voto, un’ammissione o l’entrata in graduatoria. Per essere sempre certi di eseguire corretti calcoli e lavorare su grafici e tabelle, è indispensabile una calcolatrice grafica come Texas Instruments TI-Nspire CX. Tascabile e leggera, sarà un aiuto prezioso per lo studio o il lavoro, capace di massima affidabilità e resa eccellente grazie ai colori brillanti e all’ottima definizione.

Confronto delle calcolatrici grafiche migliori

Texas Instruments TI-Nspire CX

Il modello più venduto

Texas Instruments TI-Nspire CX

(4.2)

Offerta: 179,99 € Prezzo: 45,00 Sconto: 45,00 (100%) *

  • Display da 320 x 240 pixel a colori, 3,5 pollici
  • Alimentata mediante pila ricaricabile inclusa
  • Software studenti, compatibilità Mac OS e PC

Leggi la recensione

Casio FX-CG50

Il prodotto migliore in assoluto

Casio FX-CG50

(4.2)

Offerta: 91,99 € Prezzo: 114,99 Sconto: 23,00 (20%) *

  • Schermo nitido con oltre 65000 colori brillanti
  • Menù facilmente navigabile grazie alle icone
  • Possibilità di realizzare grafici in 3D a colori

Leggi la recensione

Sharp Electronics EL9950

Miglior rapporto qualità e prezzo

Sharp Electronics EL9950

(4.2)

Offerta: 85,72 € Prezzo: 21,43 Sconto: 21,43 (100%) *

  • Display con buona leggibilità in bianco e nero
  • Consente digitazione su 8 righe di 22 caratteri
  • Durata delle 4 batterie R03 AAA di circa 150 h

Leggi la recensione

Come scegliere una calcolatrice grafica

Caratteristiche e struttura

Pur conoscendo tutte le regole e le formule, pur applicandosi nello studio e approfondendo gli argomenti di una prova imminente, poter contare su una sicurezza in più che verifichi l’esattezza dei calcoli e velocizzi i procedimenti può essere prezioso, soprattutto se si devono affrontare esami o test a tempo.

La scelta di acquistare una calcolatrice grafica è dunque un vero e proprio investimento per quanti decidano di intraprendere studi scientifici o matematici sin dalla scuola secondaria. A fronte di un dispendio economico talvolta leggermente superiore a quello richiesto per il più frequente acquisto di una calcolatrice scientifica, ma comunque sempre abbordabile, con una calcolatrice grafica si potranno effettuare e portare a termine, oltre alle normali operazioni, anche

  • Equazioni dal primo al sesto grado
  • Grafici 3D e dinamici
  • Calcoli finanziari
  • Calcoli statistici
  • Funzioni 2D
  • Matrici

Per poter essere davvero d’aiuto, una calcolatrice grafica deve avere un ingombro ridotto, al fine di poterla portare con sé in qualsiasi occasione ve ne fosse necessità. Solitamente le sue dimensioni sono di circa 20 o 30 cm in altezza, 10 in larghezza e hanno uno spessore compreso tra i 2 e i 4 cm.

Esistono anche modelli da scrivania, dotati di piedini in gomma per rimanere ben saldi sul piano d’appoggio durante la digitazione. Questi sono leggermente più ingombranti ma non superano comunque le dimensioni di un palmare.

In merito al peso, una calcolatrice grafica tascabile con scocca in materiali plastici solitamente non supera i 200 g, sebbene si possa superare leggermente questa soglia e giungere poco oltre i 500 g nei modelli da tavolo, qualora questi presentino inserti in acciaio o in relazione al tipo di alimentazione di cui il modello si avvale.

Se sono a batteria ricaricabile sono più leggere, compatte e durevoli

La migliore calcolatrice grafica è solitamente dotata di alimentazione a batteria ricaricabile, quasi sempre agli ioni di litio. Questo assicura, a fronte di circa 3 ore di ricarica, una considerevole autonomia che può arrivare anche a 2 settimane, oltre a non influire sul peso finale del dispositivo.

In altri casi sarà invece necessario inserire da 3 a 4 pile AAA per alimentare la calcolatrice grafica, che potrà quindi avere da 150 a 300 ore di autonomia, da stimarsi anche in base all’uso che se ne intenderà fare. Adoperando le calcolatrici cas solo per svolgere equazioni e operazioni, difatti, la durata sarà superiore rispetto a quella che si avrebbe a fronte di un utilizzo volto prevalentemente ad animazioni o funzionalità che prevedano l’impiego di differenti colori o la retroilluminazione di schermo e tasti.

Display e specifiche

Dovendo lavorare non solamente su espressioni, equazioni o matrici, la calcolatrice grafica ha la necessità di possedere un display con buona risoluzione e di dimensioni adeguate a mostrare grafici di vario genere, dagli istogrammi a quelli a torta, ma pure immagini, foto, brevi video e animazioni.

La diagonale del display misura quasi sempre 3,5”, una lunghezza sufficiente a ospitare fino a 8 righe di testo, ciascuna delle quali contenente oltre 20 caratteri, soluzione indispensabile per tenere traccia di passaggi a volte molto lunghi e complessi.

Tutte quelle ammesse agli esami compaiono sulla lista redatta dal MIUR

Lo schermo può essere monocromatico, e dunque mostrare semplicemente simboli e caratteri in nero sullo sfondo ad alto contrasto, simile in tutto e per tutto a quello di una calcolatrice scientifica, oppure presentare una gamma di colori più o meno vasta. In alcuni casi si superano infatti i 65000 colori, nitidi e vibranti, i quali facilitano l’immediata individuazione di parametri e dati in relazione ai grafici creati con tonalità a essi associate.

Per gli schermi monocromatici si dovrà guardare al valore dei DPI, Punti per Pollice, o semplicemente ai Dots, ovvero al numero di punti presenti sul display, mentre per quelli a colori fa fede l’indicazione dei pixel o PPI. Va da sé che al crescere del valore indicato si otterrà una visualizzazione migliore e più nitida dei contenuti, essenziale se si dispone di una calcolatrice grafica 3d su cui poter importare immagini e foto.

TastiUtilità
SimboliDanno immediato accesso alle principali operazioni consentite, velocizzando i passaggi
NumericiIndispensabili per l’inserimento dei dati del problema da risolvere o dei grafici da creare
FunzionePossono essere contraddistinte da icone, consentono di accedere al menù e ai dati salvati, di archiviare i propri lavori, di usare i programmi impostati
LettereNei modelli di fascia alta sono utili per prendere appunti, anche a margine di schermate con immagini o grafici
DirezionaliIndispensabili per scorrere nei menù delle varie sezioni e navigare tra icone e immagini o appunti di testo

Sul display della miglior calcolatrice grafica si potrà navigare mediante la visualizzazione e la selezione di icone intuitive e pratiche, interagendo con esse grazie alla modalità touch screen oppure avvalendosi della tastiera sottostante, la quale può essere più o meno nutrita, associando a ciascun tasto una sola o più funzionalità.

Se simboli e tasti funzione rendono più rapidi i vari procedimenti, le lettere dell’alfabeto agevolano in fase di inserimento note e personalizzazione dei programmi più usati. Queste ultime sono spesso prerogativa dei modelli di calcolatrice programmabile più avanzati, usati da studenti universitari ma soprattutto da professionisti e docenti.

A quanti si chiedono come usare calcolatrice grafica, se sia complesso o meno imparare a padroneggiarne tutte le possibilità offerte, è bene ricordare che ci vorrà un po’di tempo per memorizzare sequenze di tasti e passaggi di programmazione, ovviamente se si hanno già solide basi di studio e si conosce l’argomento della lezione o del test a menadito.

Per questo un buon consiglio è quello di effettuare il proprio acquisto almeno una o 2 settimane prima di una prova importante, per avere modo di leggere e sperimentare trucchi e suggerimenti nella guida in dotazione oppure online.

Funzionalità consentite

Può non essere semplice per un genitore capire come scegliere la migliore calcolatrice grafica per i figli che iniziano la loro avventura in licei scientifici o professionali, caratterizzati dallo studio intenso e approfondito di materie a base matematica.

Esistono moltissimi modelli differenti tra cui spaziare, ma se la domanda è quale scegliere tra le varie tipologie di calcolatrice grafica, sarebbe sempre bene domandarsi per quali occasioni essa verrà usata. La prima distinzione utile è quella tra

  • Calcolatrice grafica cas
  • Calcolatrice grafica senza cas

Nel caso si desideri acquistare una calcolatrice grafica maturità, che possa poi essere valida anche negli anni a seguire come calcolatrice grafica università, sarebbe sempre meglio optare per una calcolatrice grafica non programmabile e senza cas. Durante gli esami, i test o i concorsi, infatti, spesso le calcolatrici programmabili, in cui è possibile inserire e salvare le formule, non sono ammesse, e di certo non si potrà usare una calcolatrice cas.

Questa sigla indica la capacità di calcolo simbolico, cioè la capacità di mostrare tutti i passaggi del procedimento o dell’operazione richiesta, dalla consegna alla soluzione finale. Osservare i passaggi e riprodurli sul foglio equivarrebbe a copiare, pertanto le uniche tipologie ammesse in contesti ufficiali sono quelle di calcolatrice grafica senza cas, come prevede dal 2017 l’Ordinanza Ministeriale n. 257 Art. 18 comma 8.

Tasti grandi e distanziati riducono il rischio di errore nell’inserimento dati

Se si è invece dei docenti o dei liberi professionisti, la calcolatrice cas o una calcolatrice grafica programmabile possono essere di grande aiuto, soprattutto se si deve impostare e mostrare un procedimento durante una riunione o una lezione per illustrarne la sequenza nel dettaglio, avvalendosi di presentazioni dinamiche 3D e di grafici a supporto.

Per quanto concerne infine quelle che sono le capacità dei modelli migliori, si potranno usare con ogni calcolatrice grafica funzioni differenti, spesso numerosissime, tanto da poter superare abbondantemente ben 500 possibilità.

Oltre a operazioni di routine, realizzazione di figure geometriche complesse, espressioni algebriche ed equazioni, fino al sesto grado, una cas calcolatrice o un modello privo di tale funzionalità potranno indifferentemente far eseguire a scolari e professionisti studi di funzioni, sia 2d come 3d, consentire di impostare i parametri di una matrice, lavorare su sistemi cartesiani oppure eseguire calcoli in ambito statistico o finanziario.

In una calcolatrice grafica con cas o senza si potrà anche dar vita a brevi animazioni, per rendere più interessante e avvincente lo studio di materie scientifiche, addirittura lavorando su immagini importate o fotografie, così come su brevi video. In questo modo si potrà avere un’idea precisa e una dimostrazione lampante di quanti e quali siano formule e teoremi realmente applicabili alla realtà che ci circonda, per meglio conoscerla, studiarla e comprenderla.

Accessori e connessioni

Al fine di usare al meglio la propria calcolatrice grafica si dovranno conoscere a tutto tondo le sue funzionalità, apprendendole magari seguendo i consigli di chi è già più esperto, ma si dovrà pure disporre di qualche accessorio.

Questi optional non sono solamente un in più, ma spesso implementano le modalità d’uso delle calcolatrici programmabili in proprio possesso rendendole veri e propri assi nella manica a lavoro e durante i corsi di studio più tosti.

AccessorioDescrizioneUtilità
Cavo USBCollega la calcolatrice grafica al pc, proiettori o altri deviceCondividere con una platea i contenuti o salvarli in altri supporti
Scheda micro SDSpesso inseribile in uno slot dedicato, immagazzina i dati senza oberare la memoria della cas calcolatriceSe estratta e ricollocata in altro device, rende immediatamente disponibili i dati salvati
Micro USBIn dotazione con modelli a batterie ricaricabili, può essere collegato a presa di corrente, mediante apposito adattatore, o al pcRicaricare ovunque e in breve tempo la propria calcolatrice grafica, trasferire i dati
Custodia rigidaIn plastica e a scorrimento, va posta sulla parte anteriore quando non in uso ed estratta mentre si lavoraProtegge il display da graffi e i tasti da schiacciamenti accidentali
Custodia morbidaQuasi sempre in neoprene, avvolge interamente la calcolatrice graficaIdeale per preservare il dispositivo in viaggio, mentre è riposto in 24 ore, zaini o borse
Kit connettivitàAcquistabile a parte in modelli di fascia medio alta, mette in comunicazione tra loro più dispositiviInviare e ricevere esercizi, appunti e note da condividere con la propria classe o i colleghi

La possibilità di interconnettere la calcolatrice grafica senza cas o con cas ad altri device è un valore aggiunto, poiché permette di lavorare con la certezza di non perdere dati, i quali potranno essere trasferiti all’occorrenza, e di condividere lo studio di un determinato argomento così come una presentazione di lavoro che debba avere formule e grafici a supporto.

Lo split screen consente di visualizzare più schede contemporaneamente

Anche gli slot per micro sd sono utilissimi, soprattutto se consideriamo che lo spazio di archiviazione in una calcolatrice grafica potrebbe essere di circa 100 MB nei modelli a colori migliori, ma non è opportuno occuparlo tutto per non penalizzare la velocità operativa del processore interno.

Infine è bene fare menzione della presenza di software che, nelle migliori calcolatrici grafiche, sono compatibili sia con Mac che con Windows e, di conseguenza, pure con le LIM nelle aule di licei e università.

Tali software permettono agli utenti di scaricare nuove funzionalità e aggiornamenti periodici, consentono di effettuare il backup dei dati, salvare immagini o schermate da trasferire sul computer e, per non annoiarsi tra un esercizio a l’altro, anche di scaricare dei giochi divertenti per ricaricarsi prima di proseguire con lo studio.

Scaricare giochi su una calcolatrice grafica è abbastanza semplice, si dovrà solo

  1. Accertarsi che il modello li supporti
  2. Trovare un sistema operativo per eseguirli
  3. Scaricare i giochi trovati con un motore di ricerca
  4. Accendere la calcolatrice e collegarla al computer
  5. Installare il sistema operativo precedentemente scaricato
  6. Aprire il file zip e importare il gioco e scollegare la calcolatrice cas

A questo punto il gioco dovrebbe comparire nella sezione APP della propria calcolatrice grafica e si potrà selezionarlo per iniziare a giocare, salvando i progressi nella memoria interna.

Comprare una buona calcolatrice grafica può essere un modo intelligente per familiarizzare sin da subito con strumenti che potranno rendere lo studio di matematica e scienze applicate più incisivo e approfondito, soprattutto per quanti desiderano fare della passione per queste materie un lavoro.

Recensioni delle migliori calcolatrici grafiche

1. Texas Instruments TI-Nspire CX

Poter importare fotografie o immagini per realizzare in sovrapposizione grafici e diagrammi è tra le caratteristiche più apprezzate della calcolatrice grafica Texas Instruments TI-Nspire CX, di ottima fattura e capace di supportare calcoli scolastici ma anche di soddisfare esigenze lavorative più impegnative.

Texas Instruments TI-Nspire CX

Il modello più venduto

Texas Instruments TI-Nspire CX

(4.2)

Offerta: 179,99 Prezzo: 45,00 Sconto: 45,00 (100%) *

I colori vibranti a 16 bit e una risoluzione di 125 DPI rendono il display da 320 x 240 pixel con diagonale di 3,5 pollici di Texas Instruments TI-Nspire CX uno dei migliori sul mercato in fatto di leggibilità. Per quanto concerne la memoria operativa si potrà contare su 64 MB, mentre rimangono disponibili 100 MB di spazio di archiviazione.

La vita media della batteria ricaricabile al litio, inclusa nella confezione, è di circa 336 ore, ovvero quasi 2 intere settimane a fronte di ciascuna ricarica. Le sue dimensioni sono di 30,48 x 10,16 x 3,55 cm, mentre il peso è di poco inferiore ai 200 g per poterla agevolmente trasportare e non separarsene in vista di prove importanti.

Dotata di custodia rigida a scorrimento per una protezione ottimale di display e tasti, reca con sé in dotazione pure un cavetto mini USB e un cavo USB, coi quali poterla ricaricare e collegare al computer per il trasferimento dati. È inoltre disponibile un software dedicato agli studenti, la cui compatibilità con Mac OS e PC semplifica lo studio quotidiano su ogni supporto.

2. Casio FX-CG50

I liceali che si accostano allo studio di materie scientifiche apprezzeranno di certo la calcolatrice grafica Casio FX-CG50, sul cui display naturale potranno visualizzare in modo chiaro espressioni e formule, mettendosi alla prova con nuove sfide nel loro corso di studi affidandosi a un più che valido strumento.

Casio FX-CG50

Il prodotto migliore in assoluto

Casio FX-CG50

(4.2)

Offerta: 91,99 Prezzo: 114,99 Sconto: 23,00 (20%) *

Non essendo dotata di funzioni wifi e non potendo collegarsi alla rete elettrica, la calcolatrice grafica senza cas Casio FX-CG50 potrà essere usata senza problemi sia durante l’esame di stato come in occasione di concorsi o prove ministeriali.

Grafici 3D, dinamici o di coniche, disegni geometrici, funzioni finanziarie e fogli di calcolo spiccheranno grazie al display naturale con menù a icone, sul quale si potrà leggere in modo semplice ogni espressione e dar vita a progetti diversificati avvalendosi degli oltre 65000 colori nitidi ed estremamente vividi.

Le misure complessive sono di 1,8 x 8,9 x 18,8 cm, per un peso di 230 g, comprese le 4 pile AAA che servono per l’alimentazione. La presenza di una funzione speciale, denominata Picture Plot, consente di effettuare analisi matematiche e trovare funzioni sperimentali segnando su video oppure immagini delle sequenze di punti. Le immagini potranno essere selezionate a scelta tra quelle preinstallate o inserite ad hoc grazie al cavo USB incluso.

3. Sharp Electronics EL9950

Compagna ideale da portare nello zaino, Sharp Electronics EL9950 è la calcolatrice grafica con schermo in bianco e nero da scegliere per tutti gli studenti delle scuole secondarie, i quali potranno imparare a usarla rapidamente prima di passare a sfide più complesse con cui confrontarsi.

Sharp Electronics EL9950

Miglior rapporto qualità e prezzo

Sharp Electronics EL9950

(4.2)

Offerta: 85,72 Prezzo: 21,43 Sconto: 21,43 (100%) *

Il display in bianco e nero di Sharp Electronics EL9950 può ospitare equazioni e operazioni complesse su ben 8 righe, con 22 caratteri ciascuna, le quali possono mostrare risultati con 10 caratteri di mantissa e 2 riservati agli esponenti. La risoluzione è di 132 x 64 dots, mentre lo spazio di archiviazione è di 64 KB e si potrà tenere traccia di 27 risultati salvati.

Questa calcolatrice grafica è alimentata da 4 pile R03 AAA, per un’autonomia complessiva di 150 ore. Il suo peso è di appena 202 g mentre le misure si attestano intorno a 8,6 x 18,3 x 2 cm, ideali per chiunque decida di portarla in viaggio, all’università oppure a scuola.

La retroilluminazione assicura ottimale leggibilità anche in condizioni in cui l’illuminazione in biblioteca o in classe sia scarsa, mentre i 99 programmi e le 10 funzioni di grafica assicurano un’esperienza d’uso semplice ma altrettanto completa e soddisfacente.

4. HP Prime G2

Non solo chi studia ha bisogno di dotarsi di un’ottima calcolatrice grafica, per questo HP Prime G2 è la giusta soluzione per soddisfare le esigenze di professionisti scrupolosi i quali, mentre lavorano, non possono lasciare nulla al caso e pretendono in ogni frangente sempre la massima precisione.

HP Prime G2

Opzione professionale

HP Prime G2

(4.2)

Offerta: 128,24 Prezzo: 160,30 Sconto: 32,06 (20%) *

Chi desiderasse dotarsi di un modello da scrivania dovrebbe seriamente prendere in considerazione HP Prime G2. Questa calcolatrice grafica cas non è ammessa durante gli esami, ma sarà indispensabile per lavorare se la propria professione richiede di confrontarsi con geometria dinamica, chimica, trigonometria o ingegneria.

Essa si contraddistingue a colpo d’occhio per un design curato, essenziale e caratterizzato da una finitura in acciaio spazzolato, particolare di pregio se si considera che spesso le scocche sono realizzate in plastica. Il display multi touch, protetto da una custodia scorrevole rigida, ha una diagonale di 3,5 pollici e le misure sono di 9,28 x 1,64 x 18,47 cm per 228 g.

Il kit di connettività, acquistabile a parte, amplia le possibilità d’uso, consentendo di collegarsi al proprio computer wireless, sebbene si possa scegliere di usare il cavetto USB in dotazione con la confezione originale per scaricare i grafici 3D e salvare i risultati ottenuti.

5. Casio FX-9750GII

Grafici a barre e a torta saranno facili da creare e sempre ben visibili sul display monocromatico della calcolatrice grafica Casio FX-9750GII, la quale si collega facilmente anche con i proiettori della stessa marca per dar vita a presentazioni d’effetto o a una lezione in classe di sicuro successo.

Casio FX-9750GII

Opzione economica

Casio FX-9750GII

(4.2)

Offerta: 65,00 Prezzo: 81,25 Sconto: 16,25 (20%) *

La scocca in plastica di Casio FX-9750GII presenta misure compatte di 2,13 x 8,75 x 18,05 cm mentre il peso è appena di 205 g includendo anche le batterie, caratteristiche che la rendono perfetta per guidare quanti si trovano ad affrontare importanti prove d’esame senza dover scegliere modelli particolarmente complessi o estremamente costosi.

Nonostante si tratti di una calcolatrice grafica economica, il suo punto di forza è quello di poter scambiare dati con altri modelli grafici anch’essi, e di potersi collegare con proiettori della sua stessa casa produttrice, un aspetto importante per i docenti come per quanti a lavoro devono mostrare calcoli e risultati ad altre persone.

Sarà necessario inserire 4 pile AAA per azionarla e iniziare subito a familiarizzare con le sue tante funzionalità. Lo spazio di memoria per i programmi è di 61 kB e il display in bianco e nero da 21 colonne per 8 righe ha una definizione di 127 x 63 dots. Dopo aver finito di usarla si potrà far scorrere l’hard case in dotazione per proteggere i tasti e l’intero schermo.

Opinioni finali

Verificare i propri calcoli e lavorare su grafici e diagrammi precisi in alcuni contesti è di vitale importanza, per questa ragione è essenziale acquistare la migliore calcolatrice grafica per i propri scopi. Quale scegliere è un fatto soggettivo, vista la variegata offerta online, ma alcuni fattori sono di certo da valutare se si desidera godere appieno del proprio acquisto nel corso degli anni, affinché questo possa man mano soddisfare esigenze avanzate di pari passo col progredire degli studi.

La moderna tecnologia di Texas Instruments TI-Nspire CX permette di operare anche su immagini importate, per risultati eccellenti sia in ambito matematico che scientifico. Tra i prezzi dei prodotti concorrenti questo può considerarsi medio alto, ma si sarà sicuri di poter prolungare l’uso oltre l’esperienza scolastica, anche in ambito lavorativo.

Altrettanto performante e dotata di un display con oltre 65000 colori, Casio FX-CG50 è ammessa anche in sede d’esame, per non abbandonarci nel momento del bisogno. Il suo costo è medio alto ma in linea con le calcolatrici grafiche della stessa categoria.
Scendendo invece a una fascia più economica senza rinunciare a ottime prestazioni, Sharp Electronics EL9950 ha uno schermo in bianco e nero perfettamente leggibile in qualsiasi condizione luminosa e dimensioni perfette per risultare tascabile.

Più grande ma non ingombrante risulta invece la versione da scrivania HP Prime G2, una elegante calcolatrice grafica in acciaio spazzolato che non sfigura nelle mani esperte di professionisti e docenti. Ha un costo medio alto ma un rapporto qualità prezzo estremamente vantaggioso, soprattutto se la si trova in sconto come spesso accade.

In ultimo, per chi volesse iniziare a familiarizzare con un modello affidabile, intuitivo ma anche economico, Casio FX-9750GII è la proposta ideale, tra le migliori possibili per studenti alle prime armi che vogliano impratichirsi prima dell’esame di maturità e portarla con sé durante le prove scritte.

Puntare su offerte lampo e attendere il periodo di sconti può essere il miglior modo per acquistare modelli di calcolatrice grafica di buon livello, da affiancare a una buona preparazione di base e allo studio costante per risultati sempre degni del massimo dei voti.

Quale calcolatrice grafica scegliere? Classifica (Top 5)

ProdottoOffertaScontoVoto
Texas Instruments TI-Nspire CX Texas Instruments TI-Nspire CX 179,99 € 45,00 * 45,00 € (100%) (4.2)
Casio FX-CG50 Casio FX-CG50 91,99 € 114,99 * 23,00 € (20%) (4.2)
Sharp Electronics EL9950 Sharp Electronics EL9950 85,72 € 21,43 * 21,43 € (100%) (4.2)
HP Prime G2 HP Prime G2 128,24 € 160,30 * 32,06 € (20%) (4.2)
Casio FX-9750GII Casio FX-9750GII 65,00 € 81,25 * 16,25 € (20%) (4.2)

Domande frequenti

Si possono collegare a un powerbank?

Certamente sì, purché si tratti di modelli con batteria ricaricabile. In alternativa un buon consiglio da seguire è quello di portare con sé delle pile alcaline di riserva.

Su tutte si può programmare?

Non tutti i modelli consentono di creare algoritmi specifici ed effettuare una programmazione personalizzata, che è però spesso presente nei modelli di fascia medio alta.

Quanto tempo occorre per imparare a usarla?

Sarebbe bene avere il tempo di familiarizzare con il modello in proprio possesso prima di una prova importante, come un esame o un concorso. A patto di conoscere le regole matematiche, possono comunque essere sufficienti un paio di giorni per le calcolatrici grafiche più facili da usare.

Ogni calcolatrice grafica si può acquistare con la carta del docente?

Non sempre è possibile, pertanto è bene contattare il venditore o controllare sull’area dedicata ai docenti nei siti di ciascun produttore prima di scegliere quale calcolatrice grafica acquistare.

Si possono memorizzare appunti e file di testo?

Sì, i modelli più completi supportano anche questa funzionalità.

Le istruzioni sono sempre in italiano?

Solitamente sì, ma qualora il libretto del prodotto acquistato fosse in un’altra lingua, il produttore fornisce comunque online il libretto delle istruzioni completo in pdf multilingue, sul quale ravvisare funzionalità e caratteristiche del modello in proprio possesso.

I modelli da scrivania sono differenti da quelli tascabili?

Le funzionalità garantite sono le medesime, solo dimensioni e peso saranno differenti, favorendo un formato più compatto, sottile e leggero nel caso di una calcolatrice grafica tascabile.

Cos’è la sintassi RPN?

La RPN, o Reverse Polish Notation, è un metodo di input che permette di inserire i dati nella calcolatrice grafica semplificando la fase di esecuzione dei calcoli complessi. In questo modo i calcoli avranno meno passaggi e quelli memorizzati richiederanno spazio di archiviazione minore.