Migliore cuscino cervicale del 2021

Migliore cuscino cervicale del 2021

Per rilassare i muscoli del collo e liberarsi dei fastidiosi dolori cervicali che ci colpiscono quando passiamo troppe ore a computer, la soluzione ideale è utilizzare un cuscino cervicale come Tempur Guanciale Cervicale Original. Grazie alla sua forma e alla qualità dei materiali con cui è realizzato, questo eccezionale cuscino cervicale memory è in grado di adattarsi alla forma del collo e della testa e di fornire un supporto perfetto.

Confronto dei cuscini cervicale migliori

Tempur Guanciale Cervicale Original

Il prodotto migliore in assoluto

Tempur Guanciale Cervicale Original

(4.2)

Offerta: 83,00 € Prezzo: 99,00 Sconto: 16,00 (16%) *

  • Design a doppio lobo per seguire la curva del collo
  • Struttura rigida per chi soffre di dolori costanti
  • Fodera originale, delicata con tutti i tipi di pelle

Leggi la recensione

Sissel 110001 Cuscino Cervicale

Miglior rapporto qualità e prezzo

Sissel 110001 Cuscino Cervicale

(3.9)

Offerta: 74,90 € Prezzo: 18,73 Sconto: 18,73 (100%) *

  • Cuscino cervicale ortopedico a doppia onda
  • Interno in memory foam elastico e traspirante
  • Modello antipressione che favorisce la circolazione

Leggi la recensione

Venixsoft Guanciale Cervicale in Linfa di Aloe Vera

Il modello più venduto

Venixsoft Guanciale Cervicale in Linfa di Aloe Vera

(4.5)

Offerta: 35,50 € Prezzo: 37,50 Sconto: 2,00 (5%) *

  • Antibatterico, anti-acaro e completamente anallergico
  • Cuscino a doppia onda, 100% in lattice e cotone
  • Guanciale elastico, antistress e confortevole

Leggi la recensione

Come scegliere un cuscino cervicale

Dolori alla cervicale: cause e sintomi

Soffrire di dolori alla cervicale è molto comune, soprattutto per chi conduce una vita sedentaria o passa molto tempo al computer o chino sui libri. Questo dolore piuttosto fastidioso ed insistente tende a ripresentarsi con natura ciclica e, pur essendo generalmente causato da una pressione eccessiva o innaturale sulle vertebre cervicali, può irradiarsi anche alla testa, alla schiena e perfino agli arti superiori ed inferiori. Per di più, i sintomi dei problemi alla cervicale sono vari e diversi ed includono:

  • Disturbi alla vista
  • Disturbi dell’udito
  • Dolori alle braccia
  • Dolori alle mani
  • Mal di testa (cefalea)
  • Intorpidimento o formicolio degli arti superiori
  • Vertigini
  • Torcicollo
  • Rigidità muscolare
  • Perdita dell’equilibrio

Inoltre, meno frequentemente, i dolori alla cervicale possono manifestarsi con una serie di sintomi più gravi come nausea, vomito, tremori, perdita di peso e perfino febbre.

Indipendentemente dai sintomi, la cervicalgia – ovvero il dolore alla zona cervicale – tende a manifestarsi dopo i 40 anni ma in alcuni casi può colpire anche persone più giovani, soprattutto nei casi elencati nella tabella qui di seguito.

Possibili cause della cervicalgia Dettagli
Contrattura muscolare La contrattura muscolare è la causa dei dolori muscolari soprattutto tra i più giovani e può essere trattata con massaggi e creme antinfiammatorie
Traumi Il classico colpo di frusta o irrigidimenti muscolari provocati da un incidente in auto o da un infortunio pregresso potrebbero trasformarsi in dolori cronici alla zona cervicale
Artrosi cervicale Si tratta di una patologia degenerativa delle vertebre cervicali che tende a manifestarsi generalmente dopo i 45-50 anni e che non può essere guarita completamente.
Vita sedentaria Fare regolarmente attività fisica ci permette di mantenere tutti i muscoli attivi, inclusi quelli del collo. Una vita sedentaria, invece, causa l’indebolimento dei muscoli e può sfociare in varie patologie.
Postura scorretta Chi utilizza il computer per molte ore o chi resta chino sui libri a studiare per ore al giorno tende ad assumere posture scorrette che possono provocare un irrigidimento della zona cervicale.
Ernia cervicale L’ernia cervicale è una delle cause più gravi poiché è dovuta dallo schiacciamento delle vertebre cervicali. Si tratta di un problema non risolvibile – la zona è troppo delicata per operare – ma che può essere tenuto sotto controllo con della fisioterapia
Stress Lo stress e la fatica spesso si manifestano con un irrigidimento della zona cervicale e con contratture muscolari.

Infine, la cervicalgia può anche essere causata dall’utilizzo di un cuscino non adatto. Infatti, quando dormiamo con un cuscino troppo alto, troppo basso, troppo morbido o troppo duro, tendiamo a mantenere una posizione scorretta per ore (minimo 7-8 generalmente) – ciò può portare ad un irrigidimento dei muscoli del collo e delle spalle e può causare torcicollo.

Funzioni e vantaggi

Per liberarsi completamente di dolori alla cervicale è necessario seguire delle terapie mirate, fare della fisioterapia e, in alcuni casi, prendere anche degli antinfiammatori. Per di più, a seconda della causa è importante prendere delle contromisure appropriate. Tuttavia, in alcuni casi non è possibile far sparire completamente il fastidio e l’unica soluzione rimane optare per delle cure palliative.

In questi casi (e anche quando dobbiamo aspettare che le cure facciano effetto) dormire sereni potrebbe essere un problema. Infatti, la pressione sulle vertebre e le contratture muscolari si fanno sentire particolarmente quando ci stendiamo e cerchiamo di rilassarci. Per evitare di passare notti insonni o di soffrire le pene dell’inferno mentre guidiamo o guardiamo la televisione seduti in poltrona, possiamo utilizzare un cuscino cervicale.

Favoriscono il rilassamento muscolare e supportano collo e testa.

Questi cuscini anatomici, infatti, hanno una struttura particolare e sono realizzati in modo tale da garantire un supporto totale a collo, testa e schiena. Utilizzando i cuscini per la cervicale, le zone più rigide e doloranti proveranno un sollievo immediato.

Inoltre, riuscendo a dormire meglio e più a lungo, saremo anche più riposati e, di conseguenza, i nostri muscoli più rilassati. Un cuscino cervicale non ha il potere di risolvere problematiche serie legate al collo o allo schiacciamento vertebrale ma è in grado di prevenire il peggioramento delle condizioni e favorisce una guarigione più rapida (ed indolore).

Per di più, acquistare un cuscino cervicale ed utilizzarlo anche prima che si manifestino fastidi e problematiche può ridurre il rischio di dolori alla zona del collo e delle spalle. Inoltre, si tratta di un investimento duraturo: i cuscini ortopedici per cervicale, infatti, sono realizzati in modo tale da resistere all’usura e poter essere sfruttati per anni senza che perdano le loro proprietà e senza che la loro efficacia diminuisca.

Modelli e tipologie

I dolori al collo non si manifestano (e non ci disturbano) unicamente quando siamo a letto. Al contrario, altre attività quotidiane come guidare, guardare la televisione, leggere o usare il computer possono rivelarsi altrettanto dolorose e complicate. Per questo motivo, in commercio si possono trovare molti modelli diversi di cuscini per cervicale – ognuno pensato per un uso specifico. I più comuni sono:

  • Cuscini ergonomici ad onde
  • Cuscini cervicale memory foam
  • Cuscini cervicale da viaggio
  • Cilindri
  • Cuscini cervicale termici
  • Cuscini cervicale con elettrodi

Cuscini ergonomici ad onde: i cuscini cervicale ad onde sono i modelli più comuni e i più efficaci quando si tratta di garantire un supporto ottimale a collo e testa quando siamo a letto. La struttura ad onde, infatti, si adatta perfettamente alle curve naturali delle nostre spalle e del nostro collo e favorisce il rilassamento dei muscoli e delle vertebre. Questi cuscini ortopedici per cervicale hanno un elevato potere rilassante e sono in grado di donare sollievo anche a chi soffre di dolori cronici.

Cuscini cervicale memory foam: il memory foam è un materiale progettato e realizzato dalla NASA e pensato per facilitare la vita degli astronauti nello spazio. Da qualche anno, però, il memory foam viene usato anche per realizzare materassi e cuscini di eccezionale qualità. Questo materiale, infatti, ha la capacità di adattarsi alle curve naturali del corpo. Nel caso del cuscino memory cervicale o del memory viaggi, la nostra testa e il nostro collo riceveranno un supporto personalizzato poiché il cuscino si modifica in base al calore corporeo ed è in grado di riconoscere e mantenere la forma nel tempo.

Cuscini cervicale da viaggio: il cuscino cervicale da viaggio ha dimensioni inferiori rispetto a quello da utilizzare a letto e può assumere diverse forme. In alcuni casi si tratta di un piccolo cilindro da appoggiare tra il collo e lo schienale della sedia (o del sedile dell’auto, del sedile dell’aereo ecc.) mentre in altri casi si tratta di una mezza ciambella da infilare dietro al collo. Indipendentemente dalla forma, il cuscino cervicale da viaggio ci permette di spostarci con mezzi pubblici o in auto senza sentire dolore.

Cilindri: i cuscini per cervicale di forma cilindrica esistono in variante da viaggio (quindi molto più piccola) o da casa (più grande). Posizionando il cuscino sotto il collo, si avverte un immediato sollievo alla zona cervicale poiché la pressione eccessiva sulle vertebre viene allentata e i muscoli sono in grado di rilassarsi e di distendersi.

Cuscini cervicale termici: il cuscino x cervicale termico è in grado di sprigionare un leggero tepore che ha un effetto rilassante sui muscoli del collo e che dona sollievo immediato anche nel caso di dolori cronici e persistenti. Il caldo, poi, aumenta inevitabilmente la sensazione di relax ed è particolarmente piacevole durante l’inverno.

Cuscini cervicale con elettrodi e micro-punte: i cuscini per cervicale più innovativi sono integrati con innovazioni tecnologiche che ne aumentano l’efficacia. Ad esempio, alcuni modelli sono ricoperti da piccole punte (micro-punte) che sono in grado di ricreare l’effetto dell’ago-pressione. Altri ancora, invece, emettono dei leggeri impulsi elettromagnetici che accelerano il processo di rilassamento muscolare e hanno un’azione massaggiante su collo e spalle.

La scelta del modello giusto è molto importante. Prima di acquistare un cuscino per la cervicale, quindi, dobbiamo necessariamente considerare le occasioni in cui dobbiamo utilizzarlo e la gravità della nostra situazione (entità del dolore, causa della cervicalgia ecc.).

Chi passa molto tempo davanti al computer, in macchina o in viaggio farebbe bene ad optare per un cuscino cervicale da viaggio; chi ha dolori molto forti da molto tempo dovrebbe cercare di sfruttare anche l’azione del calore o degli elettrodi, mentre chi vuole alleviare dolori non troppo intensi e vuole un guanciale che si adatti alle varie posizione può tranquillamente optare per un cuscino x cervicale ad onde.

Materiali

Per essere efficaci e funzionali, i cuscini per cervicale devono necessariamente essere piuttosto rigidi – non duri, certo, ma nemmeno troppo morbidi. Solamente un cuscino rigido è in grado di garantire un buon sostegno al collo e di favorire il rilassamento vertebrale.

Al contrario, i modelli morbidi si deformano con facilità e non sono di certo pensati per alleviare dolori a collo e schiena. Anzi, in alcuni casi, i dolori cervicali si manifestano proprio quando utilizziamo un guanciale troppo morbido. I materiali più utilizzati per realizzare cuscini per la cervicale sono:

  • Lattice
  • Materiali viscoelastici
  • Schiuma poliuretanica
  • Memory foam
  • Pula di farro

Le caratteristiche dei vari materiali sono elencate ed analizzate nella tabella qui di seguito.

Materiale Caratteristiche
Lattice Anallergico, anti-acaro e traspirante, il lattice è uno dei materiali preferiti; anche perché è molto elastico e non si deforma facilmente.
Materiale viscoelastico Igienici ed elastici, i materiali viscoelastici sono sufficientemente rigidi da garantire un sostegno ottimale a collo e spalle.
Schiuma poliuretanica Pensata per non deformarsi e per resistere alla pressione, la schiuma poliuretanica è il materiale più economico (ma non per questo meno efficace).
Memory foam Ispirato ai materiali utilizzati dalla NASA, il memory foam è in grado di adattarsi alle curve naturali di collo e testa per un sostegno impareggiabile.
Pula di farro Naturale, ipoallergenica ed elastica, la pula di farro impedisce la proliferazione di batteri e mantiene il cuscino fresco ed elastico tutta la notte.

Inoltre, i cuscini ortopedici per cervicale termici o con elettrodi possono essere realizzati con materiali e fodere particolari che ne massimizzino l’efficacia. I modelli in lattice e in Pula di farro sono particolarmente indicati a chi soffre di allergie agli acari e alla polvere.

Infine, è importante scegliere fodere traspiranti – possibilmente realizzate in fibra d’argento – che impediscano l’accumulo di acari e batteri e la formazione di muffe. In questo modo, il guanciale resterà fresco tutta la notte e nulla potrà disturbare il nostro sonno.

Come usarlo

Per massimizzare l’efficacia del cuscino ortopedico per cervicale è importante utilizzarlo nel modo corretto – indipendentemente dalla posizione in cui preferiamo dormire. Ad esempio, il cuscino cervicale ad onde è caratterizzato da due parti rialzate e da una conca centrale.

In  questi casi, chi dorme in posizione supina dovrà assicurarsi di appoggiare la testa nella parte concava in modo da avere il collo che poggia sulla parte superiore della prima onda.

Se usato in maniera corretta, il cuscino per cervicale dovrebbe farci provare un sollievo immediato

Infatti, appoggiando il collo sulla parte rialzata avremo un immediato allungamento delle vertebre e proveremo un sollievo che dovrebbe aumentare con il passare del tempo. Infatti, l’allungamento vertebrale favorisce il rilassamento muscolare e accelera il processo disinfiammante.

Anche per chi dorme di lato le regole sono le stesse: la testa va nella conca mentre il collo poggia sull’ondina rialzata. Nonostante solo la parte laterale del collo risulti appoggiata, il processo di rilassamento muscolare e di allungamento vertebrale avvengono comunque. Inoltre, la posizione fetale migliora anche il ritmo respiratorio mentre l’allungamento vertebrale limita il rischio di apnee notturne.

La modalità di utilizzo del cuscino cervicale da viaggio, invece, dipende dalla tipologia di guanciale in questione. Alcuni modelli (in particolare quelli da auto) sono perfino dotati di laccetti che ci consentono di legarli al poggiatesta mentre le varianti più semplici vanno semplicemente indossate attorno al collo quando necessario (in aereo, in treno, al lavoro ecc.)

Nonostante sia quasi impossibile utilizzare un cuscino per cervicale in maniera scorretta, è importante non commettere errori per evitare che la zona cervicale si infiammi ulteriormente invece di rilassarsi. Infine, è fondamentale che le onde del cuscino per la cervicale non siano troppo alte – altrimenti finiremmo per assumere posizioni innaturali e per contrarre ancora di più i muscoli.

Confronto tra cuscino classico e cuscino per cervicale

Chi ancora non fosse convinto della superiorità del cuscino memory cervicale rispetto ai modelli classici non deve fare altro che provare di persona. Anche chi non soffre di dolori forti o non ha particolari esigenze posturali può beneficiare dall’uso di un cuscino per cervicale.

Infatti, favorendo il rilassamento muscolare, il cuscino per cervicale inevitabilmente rende il sonno più sereno e previene possibili contratture. Le differenze principali tra il cuscino ortopedico cervicale e il modello classico sono elencate nella tabella qui di seguito.

Cuscino classico Cuscino per la cervicale
È piuttosto morbido e non adatto a fornire sostegno a collo e testa Deve essere piuttosto rigido per garantire un buon sostegno al collo
Tende a deformarsi nel tempo Tende a deformarsi nel tempo
Può causare dolori al collo perché consente di assumere posizioni scorrette Previene e allevia i dolori del collo poiché ci costringe a mantenere una posizione corretta
Può essere realizzato con materiali anallergici e anti-acaro Può essere realizzato con materiali anallergici e anti-acaro

In altre parole, mentre il cuscino classico potrebbe essere la causa di dolori muscolari e di indolenzimenti nella zona cervicale, il cuscino per cervicale è un ottimo alleato per alleviare e prevenire fastidi e contratture.

Recensioni dei migliori cuscini cervicale

1. Tempur Guanciale Cervicale Original

Confortevole ed elastico, il cuscino x cervicale Tempur Guanciale Cervicale Original è il modello perfetto per chiunque soffra di dolori al collo frequenti e costanti e per chi desideri un supporto maggiore per dormire sonni tranquilli e aiutare il rilassamento dei muscoli di collo e spalle.

Tempur Guanciale Cervicale Original

Il prodotto migliore in assoluto

Tempur Guanciale Cervicale Original

(4.2)

Offerta: 83,00 Prezzo: 99,00 Sconto: 16,00 (16%) *

Tutti i cuscini per cervicale della collezione Tempur sono pensati per alleviare dolori cervicali e conciliare il sonno di chi soffre di fastidi insistenti a collo e schiena. All’interno di questa collezione troviamo i modelli Traditional – semplici ma sempre efficaci – i Cloud – caratterizzati da una morbidezza al di sopra della media – e gli Original – con una struttura leggermente più rigida. Il mix perfetto tra rigidità ed elasticità di Tempur Guanciale Cervicale Original è in grado di garantire un sostegno impareggiabile a collo e schiena e di alleviare anche i dolori più pungenti.

Per un risultato impeccabile, il cuscino per cervicale Tempur Guanciale Cervicale Original è stato realizzato secondo le direttive di un esperto team di fisioterapisti. Pensato per soddisfare le esigenze di chi soffre di dolori intensi e persistenti, questo cuscino cervicale è caratterizzato da una struttura a doppia onda, perfetta per adattarsi alle curve naturali del collo e della testa e per favorire il rilassamento dei muscoli della schiena e delle spalle.

Terapia cervicale

Tempur Guanciale Cervicale Original è uno dei cuscini ortopedici per cervicale più apprezzati del momento poiché può essere acquistato per un prezzo contenuto pur garantendo risultati ottimali. Essendo il prodotto di valutazioni ed analisi di professionisti del settore, questo guanciale per cervicale è adatto anche a chi deve seguire delle cure e delle terapie specifiche per ridurre l’infiammazione e la contrattura della zona cervicale. Tempur Guanciale Cervicale Original è il miglior alleato di chi ha dolori cronici e di chi ha la necessità di lavorare sulla propria postura.

Inoltre, questo eccezionale cuscino cervicale è realizzato con materiali in grado di resistere alla pressione e di non deformarsi nemmeno dopo molti usi: ciò significa che questo investimento è destinato a durare una vita e ad accompagnarci in tutti i momenti in cui il nostro collo inizia a fare i capricci. Traspirante ed elastico, Tempur Guanciale Cervicale Original è un cuscino cervicale versatile ed efficace.

Dimensioni e materiali

Tempur Guanciale Cervicale Original misura 50x31x13/10 ma ne esiste anche una variante di dimensioni superiori da 61x31x13/10 – la larghezza aumenta ma l’altezza delle due onde rimane invariata. La forma a doppia onda di questo guanciale segue le curve naturali del nostro collo; inoltre, essendo realizzato in memory foam – Tempur Guanciale Cervicale Original – è in grado di adattarsi alla forma della nostra testa e a modificarsi leggermente in base al calore corporeo.

2. Sissel 110001 Cuscino Cervicale

Con un’innovativa forma a doppia onda e una struttura interna in memory foam viscoelastico, il cuscino per cervicale Sissel 110001 Cuscino Cervicale è il modello ideale per chi soffre di problemi al collo e per chi desidera alleviare la pressione sulle vertebre.

Sissel 110001 Cuscino Cervicale

Miglior rapporto qualità e prezzo

Sissel 110001 Cuscino Cervicale

(3.9)

Offerta: 74,90 Prezzo: 18,73 Sconto: 18,73 (100%) *

Come tutti i prodotti della ditta, anche il modello Sissel 110001 Cuscino Cervicale è un concentrato di qualità ed efficacia. Si tratta, infatti, di un cuscino cervicale memory con una caratteristica forma a doppia onda, pensata proprio per garantire un supporto migliore al collo e alle spalle – liberando così le vertebre cervicali da un’eccessiva pressione causata da una postura scorretta o da una vita particolarmente sedentaria.

Questo cuscino cervicale in memory foam viscoelastico è pensato per durare nel tempo: infatti, essendo leggermente più rigido rispetto agli altri prodotti di questo genere, è in grado di mantenere inalterata la sua forma per moltissimo tempo, indipendentemente dalla frequenza d’utilizzo. Inoltre, questo innovativo cuscino memory cervicale è realizzato con materiali completamente anallergici, traspiranti e anti-acaro – così da garantire un’igiene perfetta oltre che ad un supporto imbattibile.

Materiali e traspirazione

Una delle caratteristiche principali da tenere in considerazione al momento della scelta di un cuscino ortopedico per cervicale è proprio la qualità dei materiali. Come c’è da aspettarsi da un cuscino di questo livello, Sissel 110001 Cuscino Cervicale è rivestito da una fodera realizzata in fibra d’argento – un materiale dalle eccezionali proprietà ipoallergeniche, antistatiche, antimicrobiche e anti-acaro. Inoltre, tutti i materiali che compongono questo innovativo cuscino cervicale sono atossici e privi di campi elettromagnetici.

L’igiene perfetta e la versatilità di questi cuscini vengono ulteriormente migliorate dalla presenza di una federa elasticizzata 100% cotone di colore bianco. La combinazione tra i materiali di prima qualità e le proporzioni millimetriche di questo guanciale – le dimensioni sono di 42×66 cm, l’onda inferiore è di 10 cm mentre quella superiore di 11,5 – rendono Sissel 110001 Cuscino Cervicale il cuscino cervicale perfetto per tutti.

Cuscino antipressione

La durata superiore alla media di questo cuscino per cervicale memory foam è garantita dalla densità della struttura antipressione, realizzata in modo tale da favorire la microcircolazione sanguigna. Ciò significa che, utilizzando questo cuscino per cervicale offriremo un supporto imbattibile a collo e testa, favoriremo la distensione dei muscoli del collo e allevieremo parzialmente la pressione dalle vertebre cervicali. Inoltre, la microcircolazione migliorata ci aiuterà a combattere i dolori alla cervicale anche nel lungo termine.

3. Venixsoft Guanciale Cervicale in Linfa di Aloe Vera

Con un’innovativa forma a doppia onda e una struttura interna in memory foam viscoelastico, il cuscino per cervicale Venixsoft Guanciale Cervicale in Linfa di Aloe Vera è il modello ideale per chi soffre di problemi al collo e per chi desidera alleviare la pressione sulle vertebre.

Venixsoft Guanciale Cervicale in Linfa di Aloe Vera

Il modello più venduto

Venixsoft Guanciale Cervicale in Linfa di Aloe Vera

(4.5)

Offerta: 35,50 Prezzo: 37,50 Sconto: 2,00 (5%) *

Chiunque soffra di male al collo o di problemi alla cervicale sa bene quanto possa essere difficile dormire sonni tranquilli quando placare il dolore martellante sembra impossibile. Fortunatamente, con i cuscini cervicale questo problema si può migliorare, se non risolvere quasi completamente. Tra tutti i vari tipi di guanciali, il modello Venixsoft Guanciale Cervicale in Linfa di Aloe Vera è la soluzione perfetta per chi non riesce a liberarsi dei fastidiosi problemi alla cervicale e, allo stesso tempo, ha bisogno di un cuscino che non scateni (o peggiori) le sue allergie a polvere e acari.

Questo modello, infatti, è realizzato al 100% con lattice naturale, un materiale dall’elevato potere traspirante e in grado di prevenire l’accumulo di acari e polvere. Venixsoft Guanciale Cervicale in Linfa di Aloe Vera, poi, è caratterizzato da una struttura a doppia onda – dettaglio che ne esalta la funzione orto cervicale – e da un’altezza di circa 13 centimetri – la misura ideale per garantire un supporto totale a collo, testa e spalle.

Proprietà anallergiche

Il cuscino cervicale Venixsoft Guanciale Cervicale in Linfa di Aloe Vera è realizzato con lattice 100% naturale – questo materiale è particolarmente elastico e garantisce un effetto vitalizzante e un sostegno ideale per molti anni. Infatti, questo innovativo cuscino ortopedico cervicale è un investimento che può durare una vita, pur essendo utilizzato ogni notte. Inoltre, la struttura a doppia onda antipressione garantisce un supporto a collo e spalle ed è in grado di mantenere inalterate le sue proprietà nel tempo.

La scelta del lattice, poi, è perfetta per chi è soggetto ad allergie ad acari, polvere e batteri. Infatti, questo materiale ha l’eccezionale capacità di prevenire la formazione di funghi e muffe e di impedire l’accumulo di acari e polvere per via del suo elevato potere traspirante. Efficace, elastico e vitalizzante, il cuscino per la cervicale Venixsoft Guanciale Cervicale in Linfa di Aloe Vera è il migliore alleato di chiunque soffra di fastidi più o meno intensi a collo e spalle.

Traspirazione e supporto

Come tutti i prodotti di questa linea, anche il modello Neoplano Guanciale Cervicale in Lattice Naturale ha un eccezionale potere traspirante. Oltre ad esaltare le proprietà anallergiche del cuscino per la cervicale, questa caratteristica favorisce le microcircolazione sanguigna di chi dorme ed influisce notevolmente sulla rapidità con cui possiamo liberarci dei problemi alla cervicale. Inoltre, garantendo un supporto totale e favorendo il rilassamento delle vertebre, aiuta a dormire sonni sereni.

Opinioni finali

I dolori al collo e alla zona cervicale sono molto comuni. Casi di artrosi cervicale iniziano a manifestarsi spontaneamente dopo i 40-50 anni mentre l’assunzione di posizioni scorrette o dei traumi possono causare l’irrigidimento dei muscoli del collo e l’affaticamento vertebrale.

Nonostante nella maggior parte dei casi sia provocato da problemi risolvibili, il dolore cervicale può rivelarsi molto fastidioso e potrebbe impedirci di dormire sonni tranquilli o di viaggiare in auto (o con i mezzi pubblici) in serenità. Fortunatamente esiste una soluzione semplice ed economica: il cuscino cervicale.

Che si tratti di un modello da viaggio o da uno per uso domestico, il cuscino per la cervicale è il migliore alleato contro i dolori del collo poiché favorisce il rilassamento muscolare e allevia la pressione sulle vertebre cervicali. Il cuscino per cervicale è un alleato prezioso e non troppo costoso.

Ad esempio, Tempur Guanciale Cervicale Original, il modello preferito del momento rientra nella fascia di prezzo più alta. In questa categoria possiamo trovare cuscini di eccezionale fattura, adatti anche a chi soffre di dolori cronici e perfetti per accelerare il processo di guarigione.

I cuscini ortopedici per cervicale più costosi sono un ottimo investimento poiché sono pensati per durare nel tempo e per non perdere la loro elasticità e la loro efficacia. Per cifre nettamente più basse, invece, è comunque possibile acquistare ottimi prodotti come Sissel 110001 Cuscino Cervicale o Venixsoft Guanciale Cervicale in Linfa di Aloe Vera.

Entrambi i modelli rientrano nella categoria di prezzo più bassa e, nonostante un prezzo contenuto e alla portata di tutti, sono realizzati con materiali di ottima qualità e garantiscono un sostegno eccellente a collo, testa e schiena.

Quale cuscino cervicale scegliere? Classifica (Top 3)

Prodotto Offerta Sconto Voto
Tempur Guanciale Cervicale Original Tempur Guanciale Cervicale Original 83,00 € 99,00 * 16,00 € (16%) (4.2)
Sissel 110001 Cuscino Cervicale Sissel 110001 Cuscino Cervicale 74,90 € 18,73 * 18,73 € (100%) (3.9)
Venixsoft Guanciale Cervicale in Linfa di Aloe Vera Venixsoft Guanciale Cervicale in Linfa di Aloe Vera 35,50 € 37,50 * 2,00 € (5%) (4.5)

Domande frequenti

Cuscino cervicale come usarlo?

Il cuscino cervicale va utilizzato per alleviare dolori cervicali e per favorire il rilassamento muscolare e l’allungamento vertebrale. A seconda del modello, le modalità di utilizzo sono leggermente diverse. In generale, però, quando avvertiamo sollievo e sentiamo che il dolore inizia a farsi più sopportabile significa che stiamo utilizzando il cuscino nel modo corretto.

Cos’è la verticalizzazione cervicale?

La verticalizzazione cervicale è una condizione piuttosto comune che consiste nella perdita della curva naturale del collo – causata generalmente da colpi di frusta o errori di postura. L’irrigidimento del tratto cervicale in seguito alla verticalizzazione del rachide può rivelarsi piuttosto doloroso.

Il cuscino cervicale funziona?

Decisamente sì. Nonostante non abbia il potere di far sparire completamente il dolore né di risolvere i casi più gravi, il cuscino cervicale è in grado di ridurre notevolmente il fastidio e ci permette di dormire sonni sereni e di accelerare il processo di guarigione.

Quali sono le differenze tra il cuscino cervicale da viaggio e il modello classico?

La differenza principale tra il modello da letto e il modello da viaggio riguarda le dimensioni. I cuscini per cervicale classici sono più grandi e rigidi mentre quelli da viaggio hanno spesso la forma di ferri di cavallo e possono essere addirittura gonfiabili.

Dura nel tempo o tende a perdere efficacia?

I cuscini cervicale sono realizzati con materiali piuttosto rigidi come il lattice, il memory foam o schiume poliuretaniche che non si deformano facilmente e che tendono a mantenere la loro forma e la loro efficacia anche per anni.

A cosa serve la doppia onda?

La doppia onda è pensata per fornire un supporto al collo e favorire l’allungamento vertebrale. Infatti, sia in posizione supina che laterale, la testa andrebbe posata sulla parte centrale concava mentre il collo dovrebbe appoggiare sulla parte superiore dell’onda.

Come combattere i dolori alla cervicale?

I dolori alla cervicale possono manifestarsi in molti modi (mal di testa, torcicollo, perdita dell’equilibrio, intorpidimento degli arti ecc.) e possono avere cause diverse (postura scorretta, vita sedentaria, ernia, artrosi ecc.). A seconda delle causa e della gravità dell’infiammazione è possibile usare tecniche e trattamenti diversi ma in qualsiasi caso è consigliabile utilizzare un cuscino cervicale per ridurre i dolori durante la notte e riuscire a dormire in serenità.

Esistono moderni anallergici?

Sì, in commercio si possono trovare cuscini cervicale pensati proprio per chi soffre di allergie ad acari e polvere. I modelli più indicati per le persone allergiche sono quelli in lattice o in pula di farro – due materiali ipoallergenici e traspiranti, in grado di prevenire l’accumulo di batteri e polvere e di evitare la formazione di muffe.