Lampada frontale

La possibilità di viaggiare, di dedicarvi al lavoro, di praticare il vostro hobby preferito in totale sicurezza e, soprattutto, nel buio. Non si sarà più costretti ad avere solamente una mano libera, mentre l’altra è occupata a tenere una torcia, con Led Lenser MH10: permette libertà di movimento in maniera sicura in ambienti completamente al buio o in penombra.

Confronto dei modelli migliori

Led Lenser MH10

Il modello più venduto

Led Lenser MH10

(4.7)

Offerta: EUR 68,17 Prezzo: 85,21 Sconto: 17,04 (20%) *

  • Diverse funzionalità luminose
  • Batteria ricaricabile comodamente
  • Luce anteriore e posteriore

Vai all'offerta Leggi la recensione

Petzl Reactik+ E95 HMI

Il prodotto migliore in assoluto

Petzl Reactik+ E95 HMI

(4.5)

Offerta: EUR 74,95 Prezzo: 100,00 Sconto: 25,05 (25%) *

  • Applicazione mobile
  • Modalità molteplici
  • Funzionalità adattabili

Vai all'offerta Leggi la recensione

Petzl Tikka E93

Miglior raporto di prezzo e qualità

Petzl Tikka E93

(4.4)

Offerta: EUR 22,45 Prezzo: 30,00 Sconto: 7,55 (25%) *

  • Riflettore fosforescente
  • Semplice e compatta
  • Amplio raggio luce

Vai all'offerta Leggi la recensione

Guida all’acquisto

Quando utilizzarla

Se è vero che il genio si nasconde nelle piccole cose, non c’è alcun dubbio di rivendicare che lampada frontale sia un’invenzione utilissima. A quanti è capitato di rimanere in casa completamente al buio a causa di un blackout generale o di un sovraccarico della centralina domestica? E, ovviamente, il primo pensiero è quello di poter riuscire a vedere nel buio cercando di illuminare con una torcia. Succede quasi sempre che la torcia non ha le batterie cariche o perse in chissà quale cassetto.

La soluzione per tutti questi disagi è: lampada frontale. Difatti è un oggetto che si presta a mille utilizzi e a mille diverse situazioni, senza aver problemi di batterie sempre scariche, che sia in una casa senza luce, o in un sentiero di montagna durante la notte, che sia in un posto di lavoro poco illuminato o in una qualsiasi attività all’aria aperta, come il jogging, la pesca, la caccia ecc.

Luce potente e sempre disponibile

La storia di questa piccola ma funzionale invenzione è caratterizzata dalla necessità di sicurezza di muoversi nel buio senza essere costretti ad avere una mano occupata ad afferrare una fonte di luce. Con lampada frontale potrete affrontare i luoghi notturni e oscuri con comfort e tranquillità.

Caratteristiche

Immaginare di dover andare a correre di sera, dopo aver finito di lavorare, per le strade della vostra città o di un piccolo paese, tutti sanno che è pericoloso non poter vedere dove mettere i piedi qualora la strada sia completamente al buio o illuminata dalle fievoli luci dei lampioni stradali.

Notare un qualche pericolo illuminandolo con un fascio di luce chiaro e diretto non è da poco se si vuole evitare una buca, o un oggetto che intralcia il normale passaggio. Oppure, di vitale importanza, farsi notare soprattutto dalle macchine, sia in direzione frontale sia in direzione posteriore alla nostra.

Un semplice gilet carta rinfrangente non sempre può bastare. Pensar di avere un occhio artificiale che scruta l’ambiente davanti ai vostri piedi e una sorgente di luce luminosa a potenza variabile. Infatti, grazie a questa ultima innovazione in campo tecnologico, la potenza dei led si regola per fornire la giusta quantità di luce in base alle varie esigenze.

Autonoma e di lunga durata

Si adatta ai cambiamenti di luce, riducendo la necessità di interventi manuali e permettendo di concentrarsi sulle proprie attività. La lampada frontale ricaricabile consente di aumentare i tempi di autonomia in modo più efficiente utilizzando l’energia immagazzinata nella sua batteria ricaricabile.

Le lampade frontali più avanzate tecnologicamente hanno una componente chiave che è il sensore di luce integrato: analizzando la luce esterna in arrivo, un microprocessore regola i led ad alto rendimento per fornire l’ottimale quantità e la migliore tipologia di fascio luce che si tratti di quantità basse o alte di Lumen, fascio ampio, di modo da illuminare l’area con un raggio angolare di circa 160°, oppure con un fascio luminoso focalizzato per illuminare una piccola quantità di area interessata.

Tutte queste regolazioni avvengono automaticamente e in tempo reale, infatti non sono richieste regolazioni manuali. Ammettendo che si sta effettuando un’escursione di notte nei boschi, la luce frontale si regola costantemente per fornire il giusto livello d’illuminazione e anche il giusto tipo di fascio luminoso per esaminare e illuminare per bene il sentiero ed evitare possibili ostacoli nel percorso.

Quando si abbassa lo sguardo verso la mappa, la potenza si riduce automaticamente ad un livello di illuminazione di prossimità ampia, senza essere quindi abbagliati dalla torcia frontale. Quando si ritorna a guarda a distanza in un’area prospicente alla posizione del fascio di luci frontali per orientarsi, questo proietterà un fascio luminoso focalizzato che consente di vedere più lontano. Tutto questo passaggio di variazione di potenza della luce, e quindi della durabilità della batteria, avviene immediatamente e automaticamente in modo da potersi concentrare sulla propria attività.

Vantaggi Caratteristiche
Più libertà di movimento Rispetto alle classiche torce da mano, la torcia frontale led ricaricabile si indossa come una semplice berretta
Più autonomia per la batteria Grazie alle nuove tecnologie che man mano migliorano la durabilità delle batterie a ioni
Più luminosità Le fasce di led sono famose per la loro luce bianca altamente luminosa
Maggiore sicurezza Grazie al fatto che le mani sono completamente libere si riduce la possibilità di incidenti accidentali per la torcia testa

La tecnologia di questa torcia da testa si autoregola costantemente per fornire la giusta quantità di luce in un dato momento, utilizza l’energia conservata nella sua batteria ricaricabile nel modo più efficiente possibile senza mai rilasciare una luce troppo potente o troppo debole.

In ogni percorso che si vorrà affrontare, che sia nel bosco, o in una strada poco illuminata, o in una miniera per scopi di lavoro, l’emissione luminosa varia in base alle varie esigenze. In qualsiasi momento, si ha accesso alla gamma completa di emissione luminosa, dalla più debole alla più potente.

Ultimamente, per poter rendere al massimo la funzionalità del fascio di luce, si sono fatte le prime esperienze di connessione con le tecnologie mobile. Per ottenere maggiore efficienza, è possibile scaricare un’applicazione gratuita, valida sia per sistema operativo IOS sia per i dispositivi mobili Android per rendere le torce frontali, delle torce frontali professionali.

Così facendo è possibile ottimizzare la luminosità e l’autonomia per attività specifiche. In questo modo il territorio che vi circonda non sarà più pericoloso, ci si potrà muovere nell’oscurità senza alcun problema. Infatti, non è la potenza del fascio di led che caratterizza le torce frontali potenti (specificità soprattutto delle torce classiche), bensì la sapienza nell’utilizzare il fascio luminoso in modo intelligente fornendo la giusta quantità di luce quando è necessario.

In più tutto questo, senza aver l’obbligo di modificare manualmente la potenza in base alle nostre necessità di percorso, e nemmeno non si dovrà più gestire manualmente il consumo di energia per preservare la batteria ricaricabile. Quello che serve è indossare la torcia frontale led e partire, avendo sempre la giusta quantità di luce.

Materiali e funzioni

Luce e illuminazione, la possibilità di vedere al buio o in situazione di illuminazione precaria, sicurezza e affidabilità, le torce sono uno strumento fondamentale per la vita di tutti i giorni. In questo articolo si andrà a parlare delle lampade frontali led e di tutte le sue caratteristiche che compongono i diversi modelli di lampada frontale.

In commercio esistono diverse tipologie di lanterne frontali, variano da marca a marca e anche da obiettivo finale per le quali sono state costruite. Se si ha la necessità di strumenti più affidabili e più completi in senso di prestazione tecnologica, si dovrà tener presente le caratteristiche delle lampade frontali potenti e la durata di vita sia delle batterie sia dei led, il prezzo è uno dei fattori da tener presente.  La composizione di tutti gli elementi delle lampade da testa può essere così riassunta:

  1. Una o più fonti di luce led in posizione frontale
  2. Vano batteria
  3. Fascia elastica per indossare la lampada
  4. Fonte luminosa posteriore

Per quanto riguarda i led sono dispositivi altamente efficienti in termini di potenza luminosa, di lunga durata, di elevata affidabilità e, soprattutto a basso consumo. La loro forza sta nel fatto di ottenere elevata luminosità, molto di più rispetto alle lampadine a incandescenza, sono economiche di prezzo e, come detto, la durata è di più del doppio delle classiche sorgenti luminose.

Normalmente si possono trovare da un led a più fasce di led. Per la batteria, in quasi tutti i modelli, nel vano è presente un piccolo buco per la ricarica della batteria stessa. Per la maggior parte dei modelli, nella scatola vi si trova l’alimentatore standard da rete elettrica (è facile trovare anche un alimentatore da macchina). La fascia elastica, grazie alla sua vestibilità, si può regolare senza alcun problema, con la possibilità di stringerla o di allargarla a proprio piacimento.

Una delle cose importanti è che i modelli migliori hanno il carico ben bilanciato in testa, ossia il pacco batterie dietro appoggiato alla nuca e la fonte luminosa posta sulla fronte hanno un peso relativamente simile. Non tutti i modelli, infatti, hanno il porta batterie sulla nuca, di modo che il peso gravi quasi totalmente sulla parte anteriore della testa.

Modalità luce Tipo di luminosità Distanza
Focalizzata Si viene a creare una piccola area altamente illuminata Il fascio di luce è molto potente e raggiunge una distanza anche al di sopra di 150 metri
Ampia L’area illuminata è diffusa ed estesa. La luce risulta meno potente rispetto alla modalità focalizzata Aumentando l’area illuminata si riduce la distanza che la luce può raggiungere
Mista Modalità intermedia tra focalizzata e ampia, si crea un’area mediamente ampia con un fascio di luce potente La distanza raggiungibile è poco meno di quella focalizzata ma di più rispetto a quella ampia

I vantaggi sono notevoli rispetto alla torcia classica da mano, in effetti se non si ha la possibilità di avere una mano occupata, ad esempio durante un’arrampicata, o per un lavoro semplice in cui è necessario l’uso di entrambe le mani, devo trovare altri sistemi per tenere le mani libere, posizionando la lampada frontale:

  • In bocca stringendo la mandibola
  • Fra il collo e la spalla
  • Sotto l’ascella
  • Stringendola fra le ginocchia

È, dunque, di gran lunga preferibile utilizzare la pila frontale per determinate situazioni

Utilizzo

Ci sono svariate motivazione che spingono a dar maggior importanza alla funzionalità delle lampade frontali. Diverse azioni che si svolgono durante la giornata quotidiana potrebbero essere aiutante da questa innovazione con notevoli vantaggi. Ma, guardando a un possibile utilizzo si può pensare a diversi ambiti in cui queste sono realmente un aiuto fondamentale:

  • Sport
  • Lavoro
  • Uso domestico
  • Hobby

Si potrebbe pensare che la torcia frontale serva solo a persone un po’ particolari perché non se ne vedono spesso in giro, soprattutto tra quelli che praticano jogging. Ma se si dovesse pensare alla funzionalità e alla praticità che porta con sé, sarebbe molto più sdoganata la libertà di indossare questa fantastica dotazione tecnologica.

Quante volte avete visto i meccanici indaffarati a reggere con una mano la pila in cerca di far luce nell’oscuro paesaggio che si trova all’interno della macchina: si noterà infatti che molte volte un braccio è insufficiente a certi lavoretti meccanici, soprattutto quando ci si trova nella parte inferiore della macchina in cerca di trovare il buco dal quale scende il fastidiosissimo olio motore.

Sembra stupido dover faticare il doppio, cercando di illuminare la zona che interessa al meccanico e lavorare contemporaneamente sulla vettura, eppure, una invenzione così banale può portare moltissimi benefici in termini di tempo di lavoro e di sicurezza.

Un altro vantaggio della lampada frontale led è avere la possibilità di fare jogging in qualsiasi posto a qualsiasi ora della sera, in posti più o meno bui. Se è vero che molto spesso non basta avere a disposizione il giubbetto carta rinfrangente per essere visti dalle macchine, anche il semplice fanalino da bici posizionato attorno al braccio o alla gamba risulta insufficiente per poter rischiarare la strada da percorrere.

Un ambiente ancora più pericoloso, ma adorato da chi pratica sport estremi come potrebbe essere l’arrampicata o, semplicemente, chi è amante delle camminate notturne in montagna o, addirittura, chi pratica sci durante le ore in piste attrezzate ma poche illuminate. In tutte queste situazioni la lampada frontale risulta un vero alleato per chi vuole avere totale sicurezza dell’ambiente che lo circonda e avere una visibilità affidabile.

Recensioni dei modelli preferiti


Led Lenser MH10

Per chiunque abbia già avuto un’esperienza con questa tipologia di oggetti e voglia avere un buon prodotto di fatturazione tedesca, non può tralasciare il modello Led Lenser MH10. Grazie alla sua tecnologia e alla sua ottima qualità di materiali è ideale per tutti gli sportivi.

Led Lenser MH10

Il modello più venduto

Led Lenser MH10

(4.7)

Offerta: EUR 68,17 Prezzo: 85,21 Sconto: 17,04 (20%) *

Vai all'offerta

Dopo aver aperto il pacco su cui sono descritte le più importanti caratteristiche del prodotto (600 lumen e 150 metri di raggio con durata luminosa di 120 ore) la lampada frontale appare subito ben impacchettata e ben posizionata nella parte inferiore del pacco, in quella superiore, infatti, sono contenuti gli accessori. A primo impatto si vede la torcia con il suo bulbo luminoso, incastrato in un anello di plastica e di metallo.

Gli accessori sono posizionati all’interno di un piccolo astuccio ben rifinito e lavorato, con al centro il logo della Led Lenser. L’astuccio è resistente a strappi e lacerature grazie alla lavorazione del nylon che, intrecciati vari fili per tracciare una maglia di tessuto, rende l’astuccio un oggetto pratico da portare, maneggevole e, soprattutto, durevole. L’astuccio presenta nella parte posteriore una cinghia, sempre di nylon, intessuta per farci passare una cintura o un gancio. L’astuccio è chiuso da un’apertura a strappo di velcro.

Accessori

All’interno dell’astuccio sono presenti la batteria (3400 milliampere), un obiettivo di diffusione con mascherina interscambiabile per una luce verde e una luce rossa e infine troviamo il cavo di ricarica per la batteria con all’estremità una uscita USB semplice e nell’altra estremità il cavo per collegarlo direttamente alla lampada per la ricarica elettrica.

Infine, si trova un piccolo manuale dell’utente, in cui sono descritte tutte le caratteristiche tecniche del prodotto. All’interno del manuale è presente anche la dichiarazione di sicurezza dei LED e la possibilità di estensione della garanzia del prodotto Led Lenser da cinque a sette anni. Per completare, un mini catalogo cartaceo dei vari prodotti Led Lenser.

Lampada

La lente sprigiona fino ad un massimo di 600 Lumen e lo spettro di luce è regolabile manualmente facendo girare l’anello esterno di plastica che fa da contorno alla lampada. Le varietà di gamma di luce sono infinte, fino a un raggiungimento di 150 metri del fascio di luce dalla posizione della persona. La batteria è posta sulla nuca, di modo da bilanciare il peso dell’intera lanterna. Il cavo che collega la batteria alla fonte di luce è un cavo avvolto su stesso di modo da non creare fastidiosi aggrovigliamenti di filo.

La durata luminosa massima è di 120 ore, ovviamente varia in base alla potenza luminosa impostata. Come detto prima, la lente può essere sostituita con un filtro di colore verde o rosso. La potenza della luce è regolabile manualmente (fino ad un massimo di 600 lumen) con un comando posto sempre sulla parte frontale della torcia. Il tutto pesa all’incirca 158 grammi.


Petzl Reactik+ E95 HMI

Per chi voglia avere uno strumento altamente tecnologico che migliori le prestazioni in modo automatico senza alcun intervento manuale, la lampada frontale Petz Reactik+ E95 HMI rappresenta un modello ben ideato e altamente sensibile.

Petzl Reactik+ E95 HMI

Il prodotto migliore in assoluto

Petzl Reactik+ E95 HMI

(4.5)

Offerta: EUR 74,95 Prezzo: 100,00 Sconto: 25,05 (25%) *

Vai all'offerta

La potenza della luce in questo caso si adatta immediatamente e automaticamente, modificando l’intensità luminosa dei suoi due Led. La batteria è facilmente ricaricabile tramite il cavo USB in dotazione. È progettata per le attività dinamiche e impegnative come il trail running, alpinismo e scialpinismo. La potente forza di luce è aiutata dall’intelligenza del microprocessore situato all’interno della scatola di illuminazione.  di elevate prestazioni in base alle esigenze d’illuminazione per maggiore comfort, ridotti interventi manuali e maggiore autonomia. Petzl Reactik+ utilizza per la prima volta la tecnologia Reactive Lighting: un sensore di luminosità analizza la luce proveniente dall’ambiente.

L’applicazione di Petzl, scaricabile gratuitamente, consente di sfruttare al meglio tutte le potenzialità, grazie alla personalizzazione della lampada frontale e delle sue prestazioni. Il tutto chiude la connessione Bluetooth 4.0 che sta a significare che le modifiche manuali alla luminosità sono un problema del passato. Inoltre, l’applicazione consente la modalità di inviare un messaggio d’aiuto emettendo intermittenze di luce corrispondenti al codice morse.

Potenza e intelligenza

Questa lampada è una miniatura di design e di alta tecnologia. È dotata del nuovissimo sistema tecnologico Reactive lighting che permette al suo sensore interno di analizzare la luminosità ambientale adattando immediatamente e, caratteristica distintiva di questo prodotto, automaticamente la potenza d’illuminazione e la forma del fascio luminoso senza alcun intervento manuale. Grazie a questa possibilità la sicurezza è notevolmente aumentata grazie all’intervento tecnologico del sensore che permette di restare concentrati sulle attività che si stanno svolgendo.

Il comfort visivo è costante e l’autonomia della batteria è ottimizzata al massimo: infatti, grazie al sensore della luce ambientale circostante, il fascio di luce si adatterà al meglio diminuendo l’intensità luminosa in caso di forte luce ambientale. Reactik+ illumina fino a oltre 300 lumen. L’intelligenza di questo prodotto sta anche nell’utilizzo dell’applicazione gratuita, disponibile sia per Android sia per Apple, che consente di personalizzare i parametri d’illuminazione grazie alla funzione Bluetooth. Con lo smartphone è facilmente possibile seguire il reale livello di carica della batteria e l’autonomia residua in base all’attività, regolare sul campo la potenza d’illuminazione e l’autonomia in base alle esigenze di luce, creare profili d’illuminazione personalizzati

Fascia luminosa

L’intensità della luce di Reactik+ è modificabile fino a tre tipi diversi di fascio luminoso: una prima possibilità di spettro è quella ampia, che permette di avere un cono luce tanto ampio quanto la lunghezza dal terreno posto appena davanti i nostri piedi alla sorgente di luce. Poi c’è la possibilità di avere un fascio di luce misto, in cui vi sono due coni di luce misti sovrapposti uno all’altro, ossia un ampio e uno focalizzato.

Infine, l’ultima modalità di fascio di luce è quella focalizzata in cui il cono di luce si riduce notevolmente per dare la possibilità alla luce di concentrarsi in una piccola area illuminandola in modo deciso.


Petzl Tikka E93

Per chi non sa decidere quale modello scegliere, se si è alle prime armi e non si sa come confrontarsi fra i vari prodotto che il mercato offre, il modello tedesco Petzl Tikka E93 rappresenta un buon prodotto per iniziare a prendere pratica con questo particolare attrezzo.

Petzl Tikka E93

Miglior raporto di prezzo e qualità

Petzl Tikka E93

(4.4)

Offerta: EUR 22,45 Prezzo: 30,00 Sconto: 7,55 (25%) *

Vai all'offerta

Questo modello molto semplice ma allo stesso tempo funzionale rappresenta la semplicità di tutte le lampada frontali. Questo modello è ideale per le persone che praticano camping all’esterno, oppure per quelli che amano fare passeggiate all’aperto in posti sconosciuti, o per attività giornaliere o attività che si svolgono attorno alla casa.

Risulterà molto utile per quelli che adorano cucinare barbecue senza aver a disposizione una fonte di luce vicina: con Petzl Tikka cucinare alla griglia darà la massima resa senza incorrere in incidenti domestici. La potenza di questa lampada è pari a 200 lumen e i riflettori aiutano a identificare la posizione di chi indossa questa lampada. Questo compatto oggetto pesa in tutto solamente 85 grammi, che è un peso relativamente leggero ma che promette a chi lo indossa una vestibilità leggera e priva di impacci. Il faro, da posizionare sulla fronte, ha diversi gradi di inclinazione, di modo da regolarlo in base alle varie attività che si devono svolgere.

Luce e durata

Il led all’interno della gabbia in cui è contenuto è incorniciato da due piccole mezzelune che sono sagomate sia a destra sia a sinistra del led stesso che si trova posizionato al centro. Queste due piccole mezzelune, infatti, se anche il led è spento, si illumineranno di fosforescenza quando si è completamente al buio.

La scatola che contiene il led è resistente all’usura, grazie ai solidi materiali di cui è costituita, ma, di vitale importanza, è che è resistente all’acqua: ossia se fuori piove non c’è rischio che la lampada si rompi. La potenza luminosa ha due modalità: una modalità di gamma di luce bassa che permette di vedere a circa 25 metri ottenendo così un buon numero di ore di autonomia della batteria. Se Invece i Lumen aumentano a 200, la seconda modalità di intensità della luce, la visibilità va oltre i 60 metri, diminuendo però la durata della batteria.

Per iniziare

La serietà data dalla compattezza di questo prodotto è data dalla qualità dei materiali di cui è costruita questa lampada. All’interno della scatola di confezionamento è presente un piccolo manuale semplice da usare, anche per i principianti. Spiega in parole semplici e con raffigurazioni ben disegnate i vari funzionamenti di questa lampada frontale, partendo dal semplice utilizzo di on/off (spingendo una volta la luce si accendere, se lo si spinge due volte verso il basso il LED si spegnerà) fino ad arrivare alla gestione manuale dell’intensità della luce e di conseguenza alla gestione del tempo della batteria.

In più spiega il funzionamento delle batterie e su come ricaricarle e in caso cambiarle. Per tenere fedeli i propri clienti, Petzl consiglia prodotti per il mantenimento di questa lampada, fra cui vari astucci per la custodia della lampada.


Opinioni finali, offerte e prezzi

Dal sentiero di montagna, alle arrampicate su crostoni di roccia in declivio sul mare, ai lavori in cui la luce può significare più libertà, una lampada frontale è un equipaggiamento molto utile che non si dovrebbe mai lasciare a casa. Se chi pratica il campeggio, il trekking, l’escursionismo, l’arrampicata o qualsiasi altro piacere all’aperto è molto probabile che la abbia proprio in dotazione.

Per chi è appassionato di sport all’aperto come il trekking, il trail running, escursionismo, arrampicata e così via troverà Led Lenser MH10 un modello per poter iniziare l’avventura nel mondo del rischio e del pericolo che caratterizza tutti gli ambienti oscuri. Il prezzo è di fascia media, è ottimo dunque per chiunque voglia cominciare la prossima avventura con lampada frontale.

Grazie alle sue modalità semplici da gestire manualmente, facili da comprendere inizialmente anche da chi si introduce alle lampade frontali, è un ottimo alleato per chiunque voglia trascorrere azioni emozionanti sotto il cielo stellato. La qualità migliore è garantita sia dal design semplice e compatto, sia dalle molteplici funzionalità del faro che promettono di orientarsi in qualsiasi posto privo di luce.

Invece, chi ha già avuto esperienza di indossare altri modelli di lampade frontali manuali, ossia con la potenza luminosa gestibile attraverso un pulsante, o tramite la rotazione dell’anello del faro, solo con l’utilizzo della mano, può lasciarsi alle spalle questo inconveniente per farsi accogliere dall’alta tecnologia di Petzl Reactik+ E95 HMI.

Non servirà più modificare l’intensità luminosa, da ampia a focalizzata, dovendo occupare una mano ogni volta che la situazione lo domanda, infatti, grazie al microprocessore incorporato all’interno del faro, il fascio di luce si autogestirà automaticamente grazie a un piccolo rilevatore che capta la luce ambientale circostante. A una più sofisticata tecnologia risponde il miglior prezzo di mercato di fascia medio alta, ma necessario se si vuole la comodità e la sicurezza della tecnologia Reactive Lighting.

Chi invece è alle prime armi con l’utilizzo di una lampada frontale, o chi cerca un valido aiutante per lavori di casa, o per chi è meccanico e trova fastidiose le lampade a mano o quelle con fili elettrici che danno solo intrigo, il prodotto Petzl Tikka E93 è la soluzione a tutti questi inconvenienti. Grazie anche al prezzo medio, il modello risulta ottima per tutti.

Questo modello, difatti, è caratterizzato da un design semplice, creato appositamente per chi non ha mai avuto a che fare con questi oggetti, e da una tecnologia molto accessibile da chiunque. La luminosità è modificabile grazie a un comando posto a lato del proiettore, alternandosi così tra una luminosità ampia o focalizzata per alternare l’illuminazione di oggetti vicino o lontani.

Quale scegliere? (OFFERTE & PREZZI)
Prodotto Offerta / Prezzo Sconto Voto
Led Lenser MH10 Led Lenser MH10 EUR 68,17 85,21 * EUR 17,04 (20%) (4.7)
Petzl Reactik+ E95 HMI Petzl Reactik+ E95 HMI EUR 74,95 100,00 * EUR 25,05 (25%) (4.5)
Petzl Tikka E93 Petzl Tikka E93 EUR 22,45 30,00 * EUR 7,55 (25%) (4.4)

Domande frequenti

Torcia frontale è possibile orientarla verso il basso?

La maggior parte delle lampade frontali ha la possibilità di essere orientabile, con un grado di movimento variabile da modello a modello, verso l’alto e verso il basso. Ciò significa che se si dovesse avere un fascio di luce che parta dalla punta dei miei piedi, senza dover ogni volta chinare il capo verso il basso, è possibile posizionare la luce orientandola verso il basso piuttosto che frontalmente a chi la usa.

Sono resistenti all’acqua?

Bisogna tenere presente la differenza che corre tra waterproof, ossia impermeabile, e water resistant, in italiano ‘resistente all’acqua’. Nel primo caso la lampada frontale non teme alcuna infiltrazione d’acqua all’interno dello scompartimento luce, anche in caso in cui sia completamente immersa in acqua. Nel secondo caso, invece, la lampada è resistente sì all’acqua ma non è impermeabile, ciò significa che resiste a pioggia, o piccole gocce che accidentalmente possono bagnare la lampada.

Si può indossare solamente in testa?

Le lampade frontali, lo dice la parola stessa, nascono per essere indossate nella testa. Le fasce elastiche che collega la lampada alle batterie, infatti, è stato creato per avere una vestibilità ottima per chi lo indossa in testa. È possibile, tuttavia, adattare la presa delle fasce elastiche adattandole ad altri parti del corpo, quali le braccia o le gambe. Si sconsiglia di sollecitare troppo l’elasticità delle fasce.

Quanto durano le batterie?

La durata delle batterie dipende da vari fattori: innanzitutto dal modello di torcia frontale, poi dalla potenza delle batterie che dispone, dalla corretta ricarica delle batterie, e infine da quanti lumen si ha bisogno in un determinato momento. Infatti, più lumen si richiedono più la durata delle batterie si ridurrà direttamente.

Fino a che distanza illumina il fascio di luce?

Ci sono vari modelli che garantiscono un fascio di luce ad oltre 150 metri, ciò dipende dalla potenza in lumen dei led. Tralasciando i diversi modelli, un altro fattore che modifica la distanza del fascio di luce è la modalità in cui è programmata: se il fascio di luce è focalizzato si avrà un’area piccola luminosa che raggiunge facilmente distanze importanti; se invece il fascio è ampio, maggiore sarà l’area illuminata ma minore sarà la distanza coperta.

Quando le batterie si scaricano si devono gettare via?

Anche in questo caso, la dotazione delle batterie dipende dal modello che si è scelto. Si può dire che certi modelli mettono in dotazione batterie normali, quelle che normalmente si trovano al supermercato, che, una volta scariche, si dovranno gettare nell’apposito contenitore. Altri modelli invece hanno batterie ricaricabili tramite un cavetto elettrico.

Come capire se le batterie sono cariche?

Quando si tratta di batterie ricaricabili, il cavo USB che si trova all’interno della scatola ha una spia che segnala lo stato di carica delle batterie. Quando sono completamente cariche, una piccola spia, posta al termine del cavo, si illuminerà di colore verde, stante a indicare la completa ricarica delle batterie.

La lampadina è a incandescenza?

Assolutamente no. Grazie all’utilizzo delle ultime tecnologie in campo illuminotecnico, viene utilizzata la tecnologia led. Queste dispositivo luminoso è altamente efficiente in termini di resa, di durata e di ecocompatibilità.