Lavasciuga

Lavasciuga

Stendere il bucato a mano non è un’attività particolarmente faticosa, tuttavia richiede del tempo che non tutti hanno, e acquistare un’asciugatrice che faccia questo lavoro al posto nostro è una soluzione possibile solo per chi ha a disposizione molto spazio per l’ingombro di ben due elettrodomestici. Una lavasciuga come Indesit XWDE 861280X WKKK, invece, è in grado di lavare e asciugare da sola i nostri vestiti, senza occupare troppo spazio.

Confronto dei modelli migliori

Indesit XWDE 861280X WKKK

Il modello più venduto

Indesit XWDE 861280X WKKK

(4.3)

Offerta: EUR 439,37 Prezzo: 549,21 Sconto: 109,84 (20%) *

  • Ciclo rapido durata 45 minuti
  • Ciclo per rinfresco capi puliti
  • Estrema semplicità di avvio

Leggi la recensione

Hoover WDWOA 596AH-01

Buona alternativa

Hoover WDWOA 596AH-01

(3)

Offerta: EUR 599,70 Prezzo: 649,00 Sconto: 49,30 (8%) *

  • Connettività via WiFi + NFC
  • Velocità centrifuga di 1500 giri
  • Sistema asciugatura a vapore

Leggi la recensione

AEG L9WEC169K

Il prodotto migliore in assoluto

AEG L9WEC169K

(4.2)

Offerta: EUR 1.140,89 Prezzo: 1426,11 Sconto: 285,22 (20%) *

  • Blocco sicurezza per bambini
  • Asciugatura a pompa di calore
  • Sensore per auto programmarsi

Leggi la recensione

Guida all’acquisto

Descrizione e vantaggi

Integrata con i componenti necessari all’asciugatura dei vestiti, lavasciuga dispone degli stessi programmi di una lavatrice tradizionale, tuttavia fornisce un notevole vantaggio poiché – al momento dello scarico – gli indumenti ne escono già perfettamente asciutti e pronti per essere stirati, o indossati, se si è in possesso di una lavatrice lava e asciuga di alto livello in grado di asciugare il bucato riducendo la formazione di pieghe.

Permette un notevole risparmio di tempo e soprattutto di spazio e – soprattutto se scegliamo una lavasciuga a+++, con il migliore sistema di asciugatura e la utilizziamo in modo intelligente – garantisce anche consumi piuttosto ridotti, ottime prestazioni e lunga durata.

Lavasciuga Asciugatrice
Ottime prestazioni se usata correttamente Migliori prestazioni di asciugatura
Ideale per spazi ristretti Ingombro di un secondo elettrodomestico
Tempi più rapidi Bisogna spostare il bucato per asciugarlo
Un solo apparecchio è più economico È necessario acquistare due apparecchi
Presenti i programmi “quotidiani” più importanti Più scelta di programmi
Utilizzo intelligente può ridurre i consumi Consuma meno

Particolarmente indicata per le famiglie numerose – in cui la necessità di fare il bucato è quasi quotidiana, i vestiti sono tanti per un semplice stendibiancheria e serve tempo da dedicare a moltissime altre faccende domestiche – o per chi ha bisogno di avere sempre indumenti puliti e pronti all’uso – come per esempio delle uniformi di lavoro – la lavasciuga può tornare utile a tutti, specialmente quando fa freddo e il sole non è sufficiente ad ottenere un’asciugatura rapida del nostro bucato.

Generalmente il ciclo di asciugatura va avviato manualmente al termine del lavaggio, tuttavia esistono anche alcuni modelli programmabili per far partire in autonomia l’asciugatura, liberandoci anche del compito di dover essere presenti a metà del processo per farlo proseguire.

Ci lascia la libertà di svolgere altre attività senza pensieri

Quando si tratta di scegliere tra lavasciuga o asciugatrice, quest’ultima è certamente in grado di ottenere migliori prestazioni di asciugatura, asciugando un quantitativo maggiore di capi con un consumo elettrico minore, tuttavia ci costringe ad avere l’ingombro di ben due elettrodomestici. Inoltre, richiede obbligatoriamente la nostra presenza al momento del termine del lavaggio per effettuare lo spostamento del bucato, operazione che – anche se richiede comunque meno tempo rispetto a scaricare i vestiti e disporli sullo stendibiancheria – può essere facilmente ridotta al semplice compito di premere un pulsante, o addirittura evitata, se si dispone di una comoda lavatrice lavasciuga dotata di partenza automatica programmabile dell’asciugatura.

Per di più, un eccessivo consumo energetico può essere facilmente evitato grazie a un utilizzo ragionato della lavasciuga – l’accorgimento più semplice è avviarla di notte – e all’investimento su una classe energetica elevata, che garantirà di conseguenza anche prestazioni migliori.

Sistemi di asciugatura

Il processo di asciugatura nelle lavasciuga consiste nel far evaporare l’acqua nel cestello tramite generazione di calore, la quale – a seconda del modello – può avvenire con due diverse modalità. La prima, detta sistema a resistenza elettrica o condensazione, consiste nella presenza sopra al cestello di una resistenza con la funzione di produrre calore che viene spinto all’interno del cestello sotto forma di aria calda grazie a una ventola.

Il termine “condensazione” deriva dal processo successivo all’asciugatura dei vestiti – in quanto il vapore fuoriuscito dal bucato a causa del calore deve diventare acqua per poter essere espulso – e può avvenire tramite l’utilizzo di acqua o aria fredda che a contatto con il vapore lo fanno condensare. Nonostante sia il sistema più rapido e diffuso, quello ad acqua comporta un consumo idrico nettamente superiore rispetto al sistema ad aria, più lento ma ugualmente efficace e più economico.

Caratteristiche Lavasciuga a condensazione Lavasciuga a pompa di calore
Produzione di calore Resistenza elettrica Fonte esterna naturale
Spostamento dell’aria al cestello Ventola Ventola
Sistema di condensazione Acqua o aria Scambiatore di calore
Investimento iniziale Più basso Più elevato
Consumo idrico Elevato per sistema ad acqua Ridotto
Rapidità Maggiore con sistema ad acqua Elevata
Consumo elettrico Più elevato Più basso
Espulsione dell’acqua Condensazione o evacuazione Condensazione o evacuazione

La seconda modalità è chiamata sistema a pompa di calore, in cui la fonte di calore è esterna e naturale, non è quindi l’effetto di un processo meccanico, perciò lo scambio termico ciclico tra la pompa e il cestello avviene tramite un sistema costituito da un condensatore, un compressore, un sistema di refrigeramento e altri dispositivi. L’aria calda passa dal condensatore al cestello grazie a una ventola, come nel caso del sistema a resistenza elettrica, tuttavia l’energia necessaria alla resistenza per produrre il calore è maggiore di quella sufficiente a uno scambio di calore, perciò la lavasciuga pompa di calore consente un consumo elettrico molto minore.

Indipendentemente dal sistema di asciugatura, ci sono due modalità diverse di espulsione dell’acqua evaporata dal bucato: il sistema a condensazione e quello ad evacuazione.  Nel primo caso, il vapore viene condensato e convogliato verso un contenitore che va svuotato manualmente ed è perciò è possibile posizionarla ovunque in quanto non necessita di un tubo di scarico – elemento necessario, invece, nel caso del sistema a evacuazione – per eliminare l’acqua autonomamente.

Classe energetica e capienza

Poiché il consumo elettrico di una lavasciuga è maggiore rispetto a quello di un’asciugatrice, è bene cercare di ridurlo, e un modo efficace è sicuramente l’investimento in un modello dalla classe energetica elevata, possibilmente dotato di asciugatura a pompa di calore e motore dotato di tecnologia inverter, tutti sistemi pensati per renderla in grado di ottimizzare tempi e consumi sia idrici che energetici, garantendo allo stesso tempo performance impeccabili.

La scelta ideale sarebbe quindi una lavasciuga A+++, la classe energetica più elevata, tuttavia per i più esigenti è possibile trovare modelli che alla classe A+++ aggiungono altri sistemi in grado di farci risparmiare ancora di più. È importante quindi saper leggere l’etichetta energetica, che ci indica:

  • Classe energetica
  • Consumi energetici e idrici
  • Capacità di carico
  • Giri della centrifuga
  • Altri dati sulla sua efficienza

Tra i vari elementi di cui dobbiamo tenere conto al momento della scelta della capacità di carico – ovvero quanti kg è in grado di supportare – è sicuramente da valutare il quantitativo di bucato che abbiamo abitualmente da lavare: una capienza maggiore è senza dubbio indispensabile per le famiglie numerose, tuttavia può essere scelta anche da chi vuole risparmiare effettuando un minor numero di lavaggi poiché non implica necessariamente un ingombro eccessivo dato che non sempre una capienza più elevata del cestello corrisponde alle dimensioni maggiori dell’intera lavatrice asciugatrice.

Per un’asciugatura perfetta è importante caricare il peso giusto

Al fine di ottimizzare le prestazioni della lavasciuga, è estremamente importante ricordare che la capacità di carico per l’asciugatura è inferiore a quella del lavaggio, anche perché è necessario uno spazio maggiore per evitare che il bucato esca eccessivamente stropicciato – ecco perché nella descrizione del prodotto si trova la capienza indicata come 6+5, 7+5, 10+7, 12+8 eccetera – ciò significa che se avviamo un lavaggio a pieno carico, la lavatrice e asciugatrice non sarà in grado di asciugare al meglio tutti i vestiti presenti nel cestello.

Inoltre, la capienza può variare ulteriormente a seconda del programma selezionato, ed è bene seguire fedelmente le istruzioni riportate nel manuale per evitare di ridurre le prestazioni: in generale, è consigliabile caricare solo la quantità di indumenti indicati dalla portata massima di asciugatura, specialmente se ne programmiamo la partenza automatica alla fine del lavaggio.

Dimensioni e modelli

Anche se sono state progettate per risparmiare spazio, si possono facilmente trovare sul mercato lavasciuga di diverse dimensioni per potersi adattare non solo allo spazio disponibile ma anche alle esigenze di chi le utilizza, poiché è vero che a una maggiore capacità di carico non sempre corrisponde necessariamente una dimensione maggiore della lavatrice asciugatrice, ma non si può dire lo stesso del contrario.

Le lavasciuga di grandi dimensioni hanno capienza maggiore e si adeguano quindi perfettamente alle necessità di chi ha bisogno di effettuare numerosi e frequenti lavaggi caratterizzati da carichi abbondanti, pur avendo lo svantaggio di causare un ingombro maggiore che non tutti si possono permettere. Lavasciuga possono essere suddivise in tre categorie principali in base alle loro dimensioni:

  • Standard: le sue misure generalmente rimangono intorno ai 85×60 centimetri per quanto riguarda altezza e larghezza, la profondità invece può oscillare tra i 52 e i 60 centimetri a seconda del modello.
  • Big: uguale per altezza e larghezza, si differenzia dalla standard solo per la profondità, che in questo caso è maggiore di 60 centimetri.
  • Slim: è una lavasciuga stretta, infatti anch’essa si distingue solo per la profondità più ridotta, pari a un valore tra i 40 e i 45 centimetri.

Caratterizzata da dimensioni perfette per chi ha bisogno di una lavatrice asciugatrice ma ha poco spazio a disposizione, la lavasciuga slim mantiene comunque una capienza fino a 7 chili, non adatta ad un utilizzo intensivo e a bucati consistenti ma più che sufficiente a soddisfare senza problemi single, coppie, ma anche famiglie di 3 o 4 persone.

Le prestazioni di lavaggio e asciugatura non sono da meno, infatti si può tranquillamente optare per una lavasciuga 45 cm che sia anche una lavasciuga classe A+++ per ridurre i consumi, ma anche integrata con tutti i programmi necessari a lavare e asciugare sia il bucato più comune che quello più delicato.

Al momento della scelta tra una lavasciuga profondità 45 centimetri o una di dimensioni maggiori a seconda della propria disponibilità, può essere importante anche valutare l’aspetto estetico, specialmente se sarà visibile in casa: anche se tutte le lavatrice e asciugatrice sono state progettate in modo da avere un design piacevole ed elegante, anche in questo caso c’è una soluzione per i più esigenti, che tuttavia richiede uno spazio all’interno del mobilio della nostra casa, sia esso in cucina o altrove. Si tratta della lavasciuga da incasso, che grazie a un pratico sportello – utile anche per l’insonorizzazione – è in grado di sparire all’interno dei mobili e non creare disturbo a livello estetico.

Funzioni e controllo remoto

Per quanto riguarda i programmi di lavaggio, la lavasciuga non si differenzia da una lavatrice qualsiasi, infatti anche nell’aspetto fisico e nei comandi risulta esattamente uguale, fatta eccezione per i comandi aggiuntivi che hanno lo scopo di programmare l’asciugatura che preferiamo, siano essi sotto forma di una seconda manopola, programmi in più selezionabili con la stessa manopola del lavaggio, o comandi elettronici visualizzabili su un pratico display.

Tra le migliori lavasciuga ci sono senza dubbio quelle che possono essere programmate in anticipo, in modo da essere avviate quando l’elettricità costa meno – per esempio di notte – o per fare in modo che il termine dei cicli coincida con un momento in cui possiamo essere presenti.

La programmazione intelligente incrementa il risparmio energetico

Tra le ulteriori innovazioni tecnologiche apportate alle lavasciuga per renderle sempre più efficienti e semplici da utilizzare, è sicuramente degna di nota la possibilità di scaricare un’applicazione sul proprio smartphone che ha la capacità non solo di comandare la lavasciuga a distanza – avviando lavaggio e asciugatura sul momento o impostando l’orario che più ci aggrada – ma anche di scaricare programmi aggiuntivi per lavare al meglio anche i bucati che esigono più attenzioni.

Anche per quanto riguarda l’asciugatura, la tecnologia ha apportato notevoli miglioramenti, infatti ora le lavasciuga più accessoriate sono in grado di asciugare i nostri vestiti alla perfezione senza danneggiarli, ma anche di:

  • Rendere la stiratura un processo estremamente veloce o addirittura non necessario
  • Asciugare sia i tessuti più comuni come cotone e sintetici che materiali più difficili come quelli più grossi o più delicati, per esempio seta o lana
  • Igienizzare in profondità senza alzare troppo la temperatura

Un ultimo fattore da considerare per quanto riguarda le prestazioni – specialmente di asciugatura – è il numero di giri della centrifuga. Al contrario della lavatrice, un numero elevato di giri non comporta un consumo altrettanto elevato, anzi, più la centrifuga è veloce – ovvero in grado di eliminare più acqua possibile – minore sarà il tempo di asciugatura, permettendo un notevole risparmio di energia.

Il numero di giri, quindi, deve essere preferibilmente pari o addirittura superiore a 1200, ma è bene che questo valore sia regolabile nel caso ci fossero indumenti che necessitano di una centrifuga più lenta; in alcuni casi si può anche eliminare totalmente questa fase, ma ha senso farlo solo se si decide di stendere il bucato per farlo asciugare naturalmente.

Pratica e incredibilmente versatile, lavasciuga è una preziosa alleata in ogni abitazione ed è in grado di facilitarci il compito di seguire le diverse faccende domestiche, garantendo risultati sempre soddisfacenti e trattando ogni indumento con la dovuta cura e attenzione.

Recensioni dei modelli preferiti


Indesit XWDE 861280X WKKK

Integrata con un elevato numero di programmi e caratterizzata da un’estrema semplicità di avvio, Indesit XWDE 861280X WKKK è una lavasciuga incredibilmente accessoriata ed efficiente, dagli ottimi livelli di consumo e in grado di lavare e asciugare alla perfezione anche i vestiti dai tessuti più difficili o delicati.

Indesit XWDE 861280X WKKK

Il modello più venduto

Indesit XWDE 861280X WKKK

(4.3)

Offerta: EUR 439,37 Prezzo: 549,21 Sconto: 109,84 (20%) *

Le dimensioni di Indesit XWDE 861280X WKKK la fanno rientrare senza dubbio nella categoria di lavasciuga standard, tuttavia la tipologia di installazione libera ci dà la possibilità di posizionarla ovunque, e la sua rumorosità massima pari a 81 dB – durante la fase di centrifuga – la rende sufficientemente silenziosa da poter essere tenuta in quasi tutte le stanze della casa senza arrecare troppo disturbo. La sua capienza di 8 kg per il lavaggio e ben 6 kg in fase di asciugatura la rendono perfetta per l’uso quotidiano, anche per nuclei familiari fino a quattro persone.

Incredibilmente semplice da utilizzare, non solo dispone di un praticissimo elenco di tutti i numerosi programmi integrati – per facilitarci la scelta e adattarsi senza sforzo a ogni tipo di carico – ma ha anche la praticissima possibilità di selezionare un programma quotidiano completo di lavaggio e asciugatura per i carichi più comuni che si avvia automaticamente premendo semplicemente l’apposito pulsante che attiva il dispositivo Push&Wash+Dry, liberandoci anche del compito di individuare il numero del programma più adatto e selezionarlo con la manopola, perfetto per quando siamo particolarmente di fretta.

Controllo e consumi

Con una lavasciuga come Indesit XWDE 861280X WKKK è sempre possibile tenere tutto sotto controllo, grazie all’oblò per la carica frontale attraverso il quale è possibile vedere lo stato del nostro bucato, ma anche al pratico display LED che ci fornisce costantemente tutte le informazioni sul programma selezionato, la temperatura e lo stato del ciclo in corso. Il sistema di eliminazione dell’acqua ad evacuazione diretta, inoltre, ci evita di dover svuotare una vaschetta alla fine di ogni ciclo, e l’asciugatura a vapore garantisce un’incredibile rapidità di stiratura.

Un consumo idrico ed energetico più che soddisfacente è reso possibile da svariati elementi: la classe energetica A che ottimizza le prestazioni, la centrifuga in grado di arrivare a 1200 giri per ridurre i tempi di asciugatura, la presenza di programmi rapidi ed efficienti che permettono un notevole risparmio anche quando non si può aspettare di riempire il cestello prima di avviare il lavaggio, sono tutti fattori che contribuiscono a ridurre gli sprechi, infatti il consumo durante il lavaggio dei programmi Eco è di 1,04 kWh e 60 litri d’acqua.

Programmi e funzioni

Tra le funzioni speciali di Indesit XWDE 861280X WKKK, c’è la possibilità di programmare l’asciugatura automatica alla fine del lavaggio, ma anche la partenza ritardata per poter avviare il ciclo durante la notte. Da non dimenticare ci sono anche tecnologia AirFresh e il programma Express Wash&Dry, utili per lavare o semplicemente eliminare gli odori da capi poco sporchi in un tempo estremamente ridotto, ma anche la facoltà dell’asciugatura a vapore di essere regolata in modo da ottenere vestiti pronti per la stiratura, o che non la necessitino affatto, e addirittura un’asciugatura extra per i tessuti più grossi.

Un’asciugatura apposita è stata pensata per ognuno dei numerosissimi programmi integrati – ben 14 – che spaziano dai più comuni per capi in cotone o sintetici – distinguendo tuttavia tra cicli standard, intensivi ed Eco – ai lavaggi specifici per i vestiti colorati o scuri, o per altri materiali che richiedono maggiori attenzioni come jeans, lana e seta, fino ad arrivare ai lavaggi caratterizzati da un’igienizzazione profonda per i bucati più sporchi o che sono stati utilizzati per fare sport. Infine, è anche presente il ciclo da avviare a vuoto per la manutenzione periodica.


Hoover WDWOA 596AH-01

Efficiente, compatta e piuttosto silenziosa, Hoover WDWOA 596AH-01 è una lavasciuga slim ed è quindi perfetta per essere inserita anche negli spazi meno profondi delle abitazioni più piccole, mantenendo tuttavia una notevole capacità di carico e la facoltà di lavare e asciugare ogni tipo di bucato grazie ai suoi numerosissimi programmi.

Hoover WDWOA 596AH-01

Buona alternativa

Hoover WDWOA 596AH-01

(3)

Offerta: EUR 599,70 Prezzo: 649,00 Sconto: 49,30 (8%) *

La presenza di ben 16 programmi di lavaggio rende la lavasciuga Hoover WDWOA 596AH-01 in grado di occuparsi di tutti i nostri vestiti senza problemi, mentre grazie alle dimensioni ridotte – che le conferiscono un’estrema versatilità e semplicità di posizionamento – può essere collocata praticamente ovunque, senza però perdere in capacità di carico, riuscendo a lavare fino a 9 kg di bucato e ad asciugarne ben 6 kg per ogni lavaggio, adattandosi così alle necessità di moltissimi utenti.

Essendo a installazione libera e quindi sempre in vista, è stata progettata tenendo conto non solo dell’aspetto estetico – infatti si presenta con un design discreto ed elegante – ma anche con la preoccupazione di farle provocare il minor disturbo possibile, sia a livello di spazi – ecco perché la profondità di soli 45 centimetri – che a livello acustico. Infatti, la rumorosità massima è pari a soli 78 dB, un valore estremamente basso se si tiene conto della notevole potenza che la sua centrifuga è in grado di generare.

Controllo interattivo via WiFi

Integrata con una quantità incredibile di funzioni, Hoover WDWOA 596AH-01 ci lascia l’imbarazzo della scelta soprattutto per quanto riguarda i programmi, tra i quali è bene evidenziare la presenza di tutti i cicli basilari per il bucato quotidiano, ma anche la possibilità di optare per il programma rapido – in caso di sporco leggero – o per il mezzo carico, ideale per chi vive da solo o in coppia perché è in grado di farci risparmiare acqua senza costringerci ad aspettare di raggiungere il pieno carico e rischiare la dispersione di cattivi odori.

Particolare efficienza è stata conferita alla fase di asciugatura, in primis grazie alla centrifuga che può raggiungere fino a 1500 giri – ma può anche essere regolata o disattivata senza problemi in caso di necessità – ed eliminare così una grossa parte dell’acqua presente nei vestiti alla fine del ciclo di lavaggio, velocizzando notevolmente i tempi. Ma non bisogna farsi scoraggiare dalla differenza di 3 kg tra la portata di lavaggio e quella di asciugatura, poiché è proprio quella che permette ai nostri indumenti di essere trattati al meglio e uscire quasi privi di pieghe, anche grazie al sistema a vapore.

Risparmio e sicurezza

Con Hoover WDWOA 596AH-01 è molto facile risparmiare sia tempo – sfruttando i programmi rapidi e la possibilità di programmare l’avvio automatico dell’asciugatura a fine lavaggio – che energia. Infatti, grazie alla classe energetica A e alla facoltà di ritardare la partenza del programma fino a 24 ore sarà possibile sfruttare la sua grande efficienza a orari convenienti. Il consumo idrico annuo è notevolmente inferiore alla media, e anche quello energetico è di soli 5,44 kWh per ogni ciclo completo di lavaggio e asciugatura.

Il pratico display a LED è stato inserito per tenerci sempre informati riguardo a che fase di ciclo sia in corso e al tempo rimanente al termine, ma anche per facilitare la selezione dei programmi e soprattutto per segnalare prontamente eventuali anomalie. Per prevenire queste ultime, sono presenti degli efficienti sistemi di sicurezza grazie ai quali saranno impediti danni causati da fuoriuscite impreviste di acqua e dalla formazione di quantitativi eccessivi di schiuma.


AEG L9WEC169K

La tecnologia svolge senza dubbio un ruolo fondamentale in AEG L9WEC169K, dal sistema di asciugatura a pompa di calore a ben due diversi dispositivi che hanno il compito di rilevare la qualità e la quantità del carico per scegliere autonomamente il programma più adatto e garantire performance perfette.

AEG L9WEC169K

Il prodotto migliore in assoluto

AEG L9WEC169K

(4.2)

Offerta: EUR 1.140,89 Prezzo: 1426,11 Sconto: 285,22 (20%) *

Elegante, innovativa ma anche intelligente, AEG L9WEC169K è stata dotata di tutto il necessario a permettere un utilizzo estremamente semplice ed efficace, caratterizzato da grande rapidità e consumi ridotti, ma anche da un’elevata discrezione. La sua rumorosità – di soli 77 dB – infatti è bassissima nonostante l’alto numero di giri al minuto che la centrifuga può raggiungere, grazie al motore dotato di tecnologia Inverter che riduce le vibrazioni, e può essere ulteriormente ridotta attivando la modalità silenziosa.

La tecnologia SensiDry, inoltre, consente l’utilizzo di temperature basse – anche perché la pompa di calore non opera in maniera ottimale con una temperatura troppo elevata – e quindi un risparmio energetico considerevole. I sensori di carico DualSense e ProSense regolano rispettivamente la temperatura e velocità di lavaggio e asciugatura e i tempi necessari a questi processi, il tutto in modo assolutamente automatico, evitandoci di dover scegliere il programma migliore ma anche il rischio di sprechi.

Sicurezza e automazione

L’elevata silenziosità risulta particolarmente efficace per l’utilizzo notturno, comodamente programmabile fino a 20 ore in anticipo, mentre il segnale sonoro di fine programma ci evita di lasciare i vestiti troppo a lungo fermi nel cestello, rischiando di sgualcirsi e assorbire umidità. AEG L9WEC169K è anche molto sicura, previene infatti sia i danni interni, grazie al dispositivo di antiallagamento e al controllo del livello di schiuma, sia quelli esterni, bloccando lo sportello da aperture accidentali prima del termine del programma.

Un display LCD con comandi touch ci mostra ogni fase dei cicli e ci aiuta a selezionare tra programmi come quelli specifici per i diversi tessuti come cotone, sintetici, lana e seta, più intensivi e pensati anche per eliminare i residui di attività sportive praticate all’aperto, ma anche risciacquo, ciclo a mezzo carico, o lo speciale programma automatico NonStop 3h-3kg che impiega solamente 3 ore a lavare e asciugare alla perfezione un carico di 3 kg, senza richiedere l’avvio manuale dell’asciugatura.

Consumi e capacità

Il risparmio sul lungo termine è assicurato con AEG L9WEC169K, sia per l’efficienza della pompa di calore, che per il funzionamento a basse temperature che non richiede consumi elevati. Inoltre, gli incredibili 1600 giri per minuto della centrifuga rimuovono già alla fine del lavaggio gran parte dell’acqua dai vestiti, garantendo quindi l’asciugatura perfetta di un carico fino a 6 kg – durante il lavaggio la capienza è di 10 kg – che può essere addirittura migliorata dalla funzione ProSteam che facilita la stiratura.

Tutto ciò, combinato con l’ottima classe energetica di livello A, i programmi ecologici, l’utilizzo di acqua fredda, i sensori di carico che evitano gli sprechi e tutti i dispositivi installati al fine di ottimizzare lo sfruttamento idrico ed energetico, consente dei consumi estremamente ridotti, pari a soli 75 litri d’acqua e 4,07 kWh compresi di lavaggio e asciugatura. Si può quindi affermare che questa lavasciuga sia un ottimo esempio di efficienza combinata con un’elevata “intelligenza” tecnologica, che è anche abbastanza capiente e sicura da adattarsi a un gran numero di esigenze.


LG F4J8FH2W

L’incredibile possibilità di controllo e programmazione a distanza attraverso il proprio smartphone tramite connessione Wi-Fi rendono l’utilizzo di LG F4J8FH2W estremamente facile, comodo e addirittura divertente, dandoci la facoltà di scegliere tra innumerevoli programmi e funzionalità aggiuntive, appositamente studiati per garantire l’eccellenza ad ogni singolo lavaggio in ogni circostanza.

LG F4J8FH2W

Il prodotto migliore in assoluto

LG F4J8FH2W

(3.3)

Offerta: EUR 498,01 Prezzo: 501,92 Sconto: 3,91 (1%) *

La tecnologia 6 Motion Direct Drive è in grado di far muovere il cestello di carico in sei modi diversi, che si distinguono in base alla selezione di un programma intensivo o delicato. Roteando, rotolando, ondeggiando e “cadendo” in tutte le direzioni, il bucato risulterà lavato e asciugato in modo perfettamente uniforme e i tessuti si preserveranno intatti senza venire danneggiati o consumati in alcun modo. Non bisogna dimenticare la centrifuga a velocità regolabile fino a 1400 giri e il motore Inverter, che rendono LG F4J8FH2W non solo efficientissima ma anche silenziosa.

Con la sua incredibile rumorosità massima di soli 75 dB, può essere posizionata praticamente ovunque senza arrecare alcun disturbo, e – assieme alla capienza di 9/6 kg e al sistema di sicurezza di blocco dell’oblò – ha anche un alto potere igienizzante che la rende la lavasciuga ideale per famiglie di medie dimensioni, specialmente con bambini piccoli. I suoi consumi, infine, sono molto bassi, ammontano infatti a 140 litri d’acqua e 6,12 kWh per ogni bucato.

Programmi e controllo remoto

Progettata per eseguire al meglio sia i programmi più intensivi che quelli più delicati, LG F4J8FH2W è in grado di occuparsi senza problemi di ogni tessuto, anche i più difficili come i piumoni, o i più sporchi come i capi sportivi o quelli con macchie resistenti, e offre anche la possibilità di risparmiare tempo inserendo materiali diversi contemporaneamente – programma Misti – o eseguendo un lavaggio rapido in caso di sporco leggero. Ogni programma è personalizzabile, si può variare sia la temperatura che la velocità della centrifuga, e anche ritardare la partenza a piacimento.

Premendo il pulsante di pausa, grazie alla funzione di arresto dell’acqua nel cestello, sarà anche possibile interrompere momentaneamente il ciclo in corso, nel caso ci si accorga di aver dimenticato di inserire qualche capo. Infine, la connessione wireless non solo rende comodissima la programmazione, ma consente anche di scaricare programmi aggiuntivi – addirittura 20 – tramite la pratica applicazione per smartphone Cycle Download, e addirittura di inviare eventuali segnalazioni di anomalie direttamente ad un Call Center incaricato di aiutarci.

Vapore e asciugatura

Il vapore gioca un ruolo molto importante in varie funzionalità e programmi di LG F4J8FH2W: con Allergy Care, il sistema TrueSteam genera del vapore ad alto potere igienizzante anche a basse temperature, per eliminare i batteri. Steam Refresh, invece, impiega 20 minuti a restituire profumo e freschezza ai nostri vestiti che sono rimasti al chiuso troppo a lungo. Infine, Steam Softener sfrutta il vapore durante la fase di asciugatura per eliminare sia le pieghe – evitandoci quindi di dover stirare – che la necessità di inserire l’ammorbidente per ottenere indumenti soffici e protetti da usura.

Anche al sistema di asciugatura è stata data particolare attenzione, infatti non c’è solamente la possibilità di un’asciugatura con partenza automatica programmabile prima del lavaggio, è presente anche un eccellente metodo di risparmio energetico avanzato. Grazie alla tecnologia EcoHybrid, possiamo scegliere se vogliamo risparmiare maggiormente sull’acqua o sull’elettricità: l’asciugatura Eco è più lenta, ma non fa alcun uso di acqua per asciugare i vestiti, mentre l’asciugatura normale utilizza acqua, ma è estremamente più rapida e riduce di conseguenza il consumo energetico.


Candy GVSW 496THC

Caratterizzata da una notevole capacità di lavaggio e asciugatura, altamente professionale ed efficiente e in grado di trattare con cura anche i capi di abbigliamento più delicati, Candy GVSW 496THC è molto versatile e semplice da utilizzare e si adatta con facilità alle esigenze di utenti di ogni tipo.

Candy GVSW 496THC

Opzione economica

Candy GVSW 496THC

(3.8)

Offerta: EUR 586,82 Prezzo: 733,53 Sconto: 146,71 (20%) *

Pensata per aiutarci nelle faccende domestiche e per sveltire le tempistiche da dedicare al lavaggio e l’asciugatura dei vestiti, Candy GVSW45 385DWC è molto discreta e funzionale e, grazie alle sue dimensioni ridotte, può essere installata anche nelle abitazioni più piccole. Misura 85 x 60 x 60 cm ed è “freestanding” ovvero non ha bisogno di alcun tipo di supporto per mantenere con stabilità la sua posizione verticale.

Nonostante non sia particolarmente ingombrate, ha comunque una capacità – sia di lavaggio che di asciugatura – notevole. Per quanto riguarda la fase di lavaggio, il cestello riesce a supportare un peso massimo indicativo di circa 9 kg, mentre la capacità di asciugatura tocca i 6 kg. Anche i consumi possono essere tenuti sotto controllo grazie alla professionalità di Candy GVSW45 385DWC, la quale rientra nella classe di efficienza energetica A.

Programmi e versatilità

Come ogni lavasciuga professionale che si rispetti, Candy GVSW45 385DWC è integrata con una serie di programmi e funzioni – sedici per la precisione – che ne aumentano notevolmente la versatilità e che la rendono un’alleata preziosa per utenti di ogni tipo. Tra i programmi più utili che offre, troviamo la funzione di lavaggio pensata per quanti soffrono di allergie, il Sistema di controllo della schiuma, l’opzione di lavaggio a mezzo carico, il programma di lavaggio e asciugatura per indumenti di colori misti, la funzione di pre-lavaggio e il programma di asciugatura rapida.

Sono disponibili anche programmi per lavaggio e asciugatura a vapore in modo da trattare con la dovuta cura anche i capi più delicati. Grazie alle diverse opzioni disponibili, sarà possibile sfruttare al meglio le potenzialità di Candy GVSW45 385DWC e ottenere sempre risultati soddisfacenti. Per una praticità di utilizzo superiore alla media, ci offre anche la possibilità di attivare la partenza ritardata, posticipandola fino ad un massimo di 24 ore, così da far partire lavaggio e asciugatura nei momenti più indicati, senza dover essere fisicamente presenti in casa.

Consumi e dettagli

Pratica da utilizzare e molto versatile, Candy GVSW45 385DWC viene caricata dall’oblò frontale, dal quale è anche possibile vedere l’interno in modo da tenere sempre tutto sotto controllo. Quando la macchina è in azione, però, lo sportello frontale si blocca automaticamente in modo che non possa essere aperto inavvertitamente – una funzione molto utile soprattutto per quanti hanno bambini in casa, non a caso questa funzione viene chiamata “Child Lock”, ovvero blocco di sicurezza per bambini.

Oltre ad essere molto sicura, è anche piuttosto semplice da usare. Ha un display integrato sul quale possono essere visualizzate le tempistiche di lavaggio e asciugatura e dei bottoni e rotelle con i quali regolare e gestire le impostazioni. In grado di lavare e asciugare anche grandi quantità di vestiti in una sola volta, ha dei consumi annui di lavaggio pari a 234 kWh e 1060 litri, mentre ogni singolo ciclo di lavaggio e asciugatura consuma circa 1.36 kWh.


Opinioni finali, offerte e prezzi

Ideale per quanti desiderano ridurre al minimo le tempistiche da dedicare alle faccende domestiche, semplice da utilizzare e in grado di ridurre al minimo l’ingombro, lavasciuga è una preziosa alleata per utenti di ogni tipo. Grazie alla sua professionalità ed efficienza, ci permette di lavare con efficacia anche i capi di abbigliamento più delicati, ma anche di asciugarli conseguentemente, in modo da non dover perdere tempo a stendere i panni dopo aver fatto la lavatrice.

A parer della maggior parte degli utenti, lavasciuga opinioni sono decisamente positive. È molto discreta e funzionale e rappresenta un compromesso ideale tra sofisticatezza e praticità. I diversi modelli disponibili in commercio si differenziano per una serie di caratteristiche: a partire da dimensioni e peso, passando per numero di programmi di lavaggio e asciugatura incorporati, senza dimenticare la rumorosità, i consumi e, indubbiamente, prezzi lavasciuga.

Fortunatamente, non è necessario spendere cifre eccessive per acquistare la lavasciuga migliore, come nel caso di Indesit XWDE 861280X WKKK, la preferita del momento, che rientra nella fascia di prezzo più bassa. All’interno di questa categoria è possibile trovare una vasta gamma di offerte, ed è sufficiente salire leggermente come costi per trovare varianti altrettanto complete e un po’ più sofisticate, come Hoover WDWOA 596AH-01.

Chi non ha problemi di budget, invece, può orientarsi verso i prodotti più costosi, come AEG L9WEC169K, in grado di offrire prestazioni imbattibili e di soddisfare anche gli utenti più esigenti. In questi casi, è spesso possibile approfittare anche di sconti e offerte lavasciuga vantaggiose in modo da poter acquistare anche i prodotti top di gamma senza spendere cifre eccessive.

La maggior versatilità si trova indubbiamente all’interno della fascia di prezzo media, che a sua volta si divide in medio-alta, offrendo prodotti come LG F4J8FH2W, e medio-bassa. Anche all’interno della categoria medio-bassa possono essere trovate varianti di ottima qualità, come Candy GVSW 496THC, ideali per utenti di ogni tipo e in grado di trattare ogni tipo di tessuto.

Individuare la migliore lavasciuga tra le moltissime offerte disponibili non è un compito semplice, ma è importante aver ben chiare le proprie esigenze e necessità prima di procedere all’acquisto, senza dimenticare di verificare che sia disponibile qualche sconto o offerta grazie ai quali potremmo riuscire ad acquistare un elettrodomestico completo e incredibilmente versatile a prezzi imbattibili.

Quale scegliere? (OFFERTE & PREZZI)
Prodotto Offerta / Prezzo Sconto Voto
Indesit XWDE 861280X WKKK Indesit XWDE 861280X WKKK EUR 439,37 549,21 * EUR 109,84 (20%) (4.3)
Hoover WDWOA 596AH-01 Hoover WDWOA 596AH-01 EUR 599,70 649,00 * EUR 49,30 (8%) (3)
AEG L9WEC169K AEG L9WEC169K EUR 1.140,89 1426,11 * EUR 285,22 (20%) (4.2)
LG F4J8FH2W LG F4J8FH2W EUR 498,01 501,92 * EUR 3,91 (1%) (3.3)
Candy GVSW 496THC Candy GVSW 496THC EUR 586,82 733,53 * EUR 146,71 (20%) (3.8)

Domande frequenti

Come si mantiene la lavasciuga con pompa di calore?

Per una corretta manutenzione è importante pulire i filtri dopo ogni ciclo di asciugatura – per individuarli facilmente è sufficiente osservarne la collocazione segnalata nel manuale delle istruzioni – e non uscire dalle temperature indicate per il suo funzionamento ottimale.

Che collegamenti è necessario effettuare?

È necessaria una presa di corrente dalla potenza adeguata ad ogni modello diverso, mentre per il collegamento idrico deve esserci un tubo di carico, e uno di scarico solo nei modelli che utilizzano il sistema a evacuazione per eliminare l’acqua.

Quali vestiti non vanno messi nella lavasciuga?

Per il lavaggio, la varietà di tessuti che si possono inserire è più ampia, tuttavia alcuni vanno asciugati naturalmente, come lino, raso, pile, mentre capi come costumi, calze, scarpe, vestiti con piume o paillettes si possono inserire ma richiedono molte attenzioni.

Come si esegue la manutenzione periodica?

Il lavaggio periodico di manutenzione va eseguito inserendo un detersivo apposito mentre il filtro va lavato sotto l’acqua corrente. È consigliabile pulire anche gli scomparti per i detergenti e la guarnizione, e ogni tanto inserire del prodotto anticalcare assieme al detersivo.

Che sistemi di sicurezza ci sono?

I sistemi di sicurezza variano da modello a modello, tuttavia deve sempre essere presente un dispositivo antiallagamento – per esempio il sistema Waterstop – che sia in grado di rilevare le eventuali perdite d’acqua e spegnere immediatamente l’elettrodomestico.

Cosa fare se vibra eccessivamente?

Un livello eccessivo di vibrazioni può significare che l’elettrodomestico non è stabile. Non sempre la superficie di appoggio è perfettamente orizzontale, perciò è bene controllare i piedini di appoggio e regolarli in modo tale da ottenere una stabilità ottimale.

Si può eseguire l’allaccio all’acqua calda?

Solo alcuni modelli dispongono di due attacchi che consentono l’allaccio sia all’acqua fredda che a quella calda: l’acqua già calda permette una notevole riduzione dei consumi, tuttavia alcune varianti non riescono a garantire prestazioni ottimali a temperature troppo elevate.

Come facilitare la stiratura?

Se si intende stirare il bucato immediatamente, è consigliabile impostare l’asciugatura in modo che i vestiti rimangano appena umidi. Alcuni modelli hanno dispositivi come il risciacquo a vapore, che fa la maggior parte del lavoro al nostro posto.