Migliori materassi a molle del 2021

migliori materassi a molle del 2021

Per poter godere dei benefici di un riposo sano e ristoratore è necessario riuscire ad individuare, tra le varie proposte, la soluzione più idonea ad accogliere e sostenere il nostro corpo mentre si dorme. Materassimemory Italo, grazie alle molle altamente adattabili che rispondono ad ogni movimento seguendolo ed accompagnandolo, è perfetto per rilassarsi e rigenerarsi durante le ore di sonno, prima di affrontare una nuova giornata con grinta ed energia.

Confronto dei materassi a molle migliori

Materassimemory Italo

Il modello più venduto

Materassimemory Italo

(3.6)

Offerta: 289,00 € Prezzo: 72,25 Sconto: 72,25 (100%) *

  • 800 Molle insacchettate nel modello matrimoniale
  • Copertura in memory foam con spessore 5 cm
  • Rivestimento completamente traspirante

Leggi la recensione

Materassimemory Aloe Spring

Il prodotto migliore in assoluto

Materassimemory Aloe Spring

(4.2)

Offerta: 445,00 € Prezzo: 111,25 Sconto: 111,25 (100%) *

  • Rivestimento sfoderabile e lavabile in lavatrice
  • Trattamento all’aloe vera naturale
  • Certificazione dispositivo medico

Leggi la recensione

Mentor Moon

Opzione economica

Mentor Moon

(4.1)

Offerta: 89,00 € Prezzo: 295,00 Sconto: 206,00 (70%) *

  • Rivestimento e copertura traspiranti e anallergici
  • Due maniglie per lato per agevolare gli spostamenti
  • Altezza del modello matrimoniale 20 cm

Leggi la recensione

Come scegliere un materasso a molle

Caratteristiche principali

La vita, oggigiorno, è quasi sempre trascorsa fuori da casa. Lavoro, divertimento, studio, sport, cene e qualsiasi altro impegno possibile tra la miriade di quelli di ogni componente della famiglia, contribuisce, a suo modo, a posticipare sempre più il nostro rientro.

Varcare la soglia della propria abitazione, già da sé, riesce a dare una sensazione di relax quasi immediata, che giunge al suo culmine quando si può finalmente mettere piede nella propria camera da letto e sdraiarsi per godere del meritato riposo, a lungo agognato mentre gli impegni si susseguivano incessanti.

Affinché il sonno possa davvero essere ristoratore, però, e la notte possa trascorrere serena donando un reale rilassamento alla mente e al corpo e rinvigorirli entrambi, si rende necessaria un’attenta scelta di ogni supporto alle nostre stanche membra. I materassi a molle sono particolarmente idonei ad accoglierci durante il sonno, caratterizzati da una struttura peculiare che consente un sostegno ottimale e un corretto assetto del corpo proprio in quelle ore in cui ci si abbandona al riposo.

A chi si stesse chiedendo i materassi a molle come sono fatti è possibile fornire moltissimi elementi di approfondimento, che rappresenteranno una risposta chiara ed esaustiva in grado di appagare dubbi e curiosità prima dell’acquisto. Questa tipologia si divide principalmente in 2 macro categorie:

  1. Materassi a molle insacchettate
  2. Materassi molle singole congiunte da una spirale

I materassi a molle insacchettate sono formati da un insieme di molle inserite in sacchetti, spesso singoli, che le rende indipendenti, i materassi a molle con spirale, invece, presentano una serie di molle senza copertura e, pertanto, unite tra loro in un reticolato formato da minuscole spirali metalliche, le quali assemblano il tutto in modo da creare un insieme uniforme.

Durante il sonno, ogni notte, si cambia posizione fino a 40 volte

È davvero di importanza fondamentale che il materasso a molle possa essere reattivo ed elastico, ovvero realmente in grado di adattarsi ad ogni nostro movimento, seguendo repentinamente il corpo per poter fornire un sostegno adeguato.

Il permanere di avvallamenti o la formazione di zone più profonde rispetto alla superficie d’appoggio regolare, rappresentano un problema per tutta la muscolatura e l’apparato osteoarticolare, che non solo non trarrebbero alcun giovamento dal riposo notturno ma, anzi, ne risulterebbero danneggiati a lungo andare, a seguire dell’assunzione accidentale di posizioni errate.

Inavvertitamente infatti, mentre si dorme, si potrebbe perpetuare una scorretta postura, alzandosi indolenziti e più stanchi di quando ci si è recati a dormire. Per questa ragione è essenziale scegliere il materasso a molle basandosi sulle caratteristiche più idonee a rispondere ad ogni tipologia di fisico, solo in questa maniera si sarà certi di riposare bene e di salvaguardare la salute del nostro corpo.

Vantaggi di una struttura a molle

Esistono oggi in commercio una miriade di tipologie diverse di materassi a molle e strutture letto innovative, realizzate con materiali particolarmente elastici, adattabili ed accoglienti.

Ciò nonostante i materassi a molle non hanno mai smesso di rappresentare un’alternativa valida e sicura, non solo perché nell’immaginario collettivo sono l’incarnazione della solidità e della sicurezza durature, ma anche perché hanno saputo adattarsi ai tempi concentrandosi sui margini di miglioramento e mantenendo inalterate, invece, le caratteristiche che li hanno resi irrinunciabili.

Ma come sono i materassi a molle insacchettate? Si tratta di particolari strutture in cui le molle sono realizzate in metallo, solitamente acciaio anche se in qualche caso è possibile che siano in ferro, e sono racchiuse ciascuna in un sacchetto di tessuto per essere completamente indipendenti tra loro.

A loro volta, però, tutti questi sacchetti in tessuto sono uniti l’uno all’altro per dare al materasso a molle una struttura ed una forma unitaria senza il rischio di indesiderati spostamenti, in modo che il corpo possa adagiarsi e non concentrare il proprio peso esclusivamente su determinate zone, ma distribuirlo equamente su tutta la superficie d’appoggio, riposando così in modo ottimale.

Questo particolare aspetto si rivela essenziale soprattutto per le persone che soffrono di disturbi circolatori e alle quali capita di svegliarsi al mattino con gli arti gonfi o intorpiditi.

È un valido aiuto anche contro la cellulite

Un buon materasso a molle è in grado di alleviare sensibilmente questo problema poiché, limitando le zone di pressione evita il ristagno di liquidi, favorisce un corretto e continuo drenaggio e attenua la sensazione di pesantezza, ossigenando adeguatamente organi e tessuti.

Inoltre il fatto che la spinta delle molle si distribuisca in maniera equa, proporzionalmente al peso della zona sollecitata, evita che alcune parti del corpo come la zona lombare o le spalle possano subire uno stress eccessivo, la cui conseguenza sono i dolori mattutini che nessuno vorrebbe provare. Esistono innumerevoli altri vantaggi legati alla scelta di un materasso molle indipendenti come, per esempio:

  • Areazione corretta: i sacchetti in cui ogni molla è racchiusa rappresentano delle vere e proprie camere d’aria in miniatura. Questa conformazione tipica dei materassi a molle evita i ristagni di umidità e cattivi odori e si rivela preziosa se si soffre di una eccessiva sudorazione o se si vive in zone in cui le temperature sono particolarmente elevate, soprattutto in estate.
  • Ammortizzazione di movimenti: se si condivide il talamo con un altro occupante non sempre è semplice riuscire ad abituarsi ai suoi movimenti durante il sonno, soprattutto se il proprio è molto leggero e risente di ogni minimo rumore o impercettibile ondeggiamento. Un reticolato di molle costruito ad arte riduce sensibilmente la possibilità di sentire ogni movimento ed inoltre, essendo particolarmente silenzioso, non disturba il riposo.
  • Adeguamento personalizzato: nel caso in cui ci fosse differenza di peso corporeo tra i due occupanti del letto la struttura del materasso a molle non tenderà tutta dalla parte del più pesante inclinandosi in suo favore, ma ogni singola molla si adatterà alla persona che lo occupa restituendo una spinta adeguata proporzionata al sostegno necessario a ciascuno.

Puntare su una migliore qualità del sonno avvalendosi di materassi a molle adeguati alle proprie esigenze ha un ulteriore essenziale vantaggio, ovvero quello di migliorare la qualità delle nostre giornate. Risvegliarsi veramente riposati influisce, infatti, anche sull’umore e sulla concentrazione rendendo più attiva e serena la vita quotidiana.

Materiali

Non ci si dovrebbe mai trovare nella condizione di costringere il nostro corpo ad adattarsi al materasso a molle sbagliato. Senza alcun dubbio deve accadere esattamente l’inverso ed è il materasso a molle che deve adeguarsi conformandosi alla fisionomia del nostro corpo, alle sue curve e alle sue caratteristiche specifiche, come il peso e l’altezza, per evitare che si possano assumere nel sonno posizioni errate e ci si alzi con più dolori rispetto a quelli che si avevano prima di andare a dormire.

Per far sì che questo non si verifichi i materiali impiegati per la realizzazione dei materassi a molle si rivelano di fondamentale importanza, e mai come in questo caso è opportuno dire che la scelta deve essere incredibilmente attenta per consentirci di dormire tra due guanciali.

Andrebbe sostituito ogni 10 o 12 anni

I materassi a molle indipendenti sono ormai composti da diversi materiali, scelti per coesistere in modo armonico, ognuno dei quali apporta il proprio benefico contributo alla salubrità dello specifico modello. A partire dalle molle sino ad arrivare alle coperture quelli di cui si fa un maggiore impiego sono:

Tipologia Caratteristiche
Metallo Ferro e acciaio sono i metalli principalmente utilizzati per la realizzazione di molle che possano essere elastiche e flessibili in modo ottimale. Questi materiali garantiscono un molleggio eccellente e duraturo, inalterabile e, soprattutto silenzioso per non disturbare il sonno con indesiderati cigolii.
Memory Si tratta di una schiuma viscoelastica che è dotata di grande flessibilità e che ben si adatta a seguire le curve del corpo e ad avvolgerlo. Unitamente alla struttura a molle aumenta la portanza del materasso e, grazie alle sue caratteristiche specifiche, riesce a trattenere bene il calore mentre la zona a molle sottostante garantisce la dispersione di umidità.
Water Foam La sua composizione è in poliuretano espanso particolarmente flessibile, il quale non solo sostiene e si adatta bene al corpo ma si modella addirittura su di esso, grazie alla sua risposta al calore che viene emanato.
Lattice Può essere naturale o di composizione sintetica ed è caratterizzato da una portanza abbastanza alta, il che vuol dire che è particolarmente adatto per soggetti in sovrappeso o che prediligono un materasso a molle semi rigido. Asseconda bene il corpo e lo sostiene in modo eccellente consentendo anche una buona traspirazione, ragione per cui rappresenta un’ottima scelta per gli strati superiori dei materassi con composizione combinata.

Anche i materiali che compongono la fodera dei materassi con molle insacchettate sono importanti e influiscono sulla scelta del modello, poiché ci separa dal contatto con il tessuto solo il sottile spessore del lenzuolo ad angoli. Per questa ragione è essenziale che tutte le fodere dei materassi a molle, naturali e non, possano essere sfoderabili e lavabili per garantire un sonno igienicamente protetto.

Le materie prime maggiormente utilizzate tra le alternative naturali sono lana e cotone, entrambi morbidi al tatto e semplici da pulire. In alcuni casi sono impiegati anche tessuti di ultima generazione, creati, per esempio, da piante come il bambù o la soia. Tra i materiali sintetici troviamo invece poliestere, lyocell oppure viscosa. La caratteristica che accomuna tutte queste alternative è la loro capacità di consentire una traspirazione adeguata e un buon comfort a contatto con il corpo per materassi a molle di eccellente qualità.

Rigidità e portanza per la salute della colonna

Quando viene il momento di scegliere un materasso a molle che sia in grado di cullare e sostenere il nostro corpo è necessario valutarne la rigidità e la portanza. Ma di che si tratta esattamente?

Quando si parla di portanza si intende la misura che serve a determinare quale sia la resistenza di un elemento, in questo caso il materasso a molle, nei confronti di un carico posto su di esso, che ovviamente è rappresentato dal corpo. Ad un grado di portanza maggiormente elevato, dunque, corrisponde un materasso più rigido. Solitamente le classi di rigidità sono 3:

Classi di rigidità Caratteristiche
H1 MORBIDO: è soffice ed avvolgente, indicato per bambini o persone particolarmente esili che non superino il peso di 55/60 kg.
H2 MEDIO: indicato in particolar modo per chi dorme sul fianco e desidera ridurre la pressione su anche e spalle, questo grado di rigidità è idoneo per sostenere idealmente un peso tra i 60 e gli 80 kg.
H3 DURO: per chi è abituato a riposare in posizione prona o supina questa rappresenta la soluzione ideale

I modelli di materassi a molle proposti negli ultimi anni dalle case produttrici però non si basano su uno solo di questi valori e hanno cercato di trovare soluzioni in grado di rispondere con il corretto sostegno a ciascuna delle parti del corpo per soddisfare le esigenze di una più vasta varietà di clientela.

Nascono così i materassi a molle con portanza differenziata, che vantano da un minimo di tre fino a un massimo di 20 zone diversamente adattabili in relazione alla sezione con la quale entreranno in contatto. Se per collo, testa e piedi è infatti sufficiente una classe H1, per la zona lombare si preferisce una classe H2 e per gambe e colonna vertebrale, invece, che necessitano di sostegno maggiore, si opta per una classe H3.

Questa attenzione al particolare ha portato i materassi a molle ad essere considerati, in alcuni casi, come Dispositivo Medico Sanitario. I materiali sono preventivamente sottoposti ad una serie di test e di controlli, effettuati da laboratori esterni per verificarne l’idoneità al rispetto delle norme igienico sanitarie.

Successivamente si deve conseguire la certificazione di materasso antidecubito, che attesta l’efficacia del prodotto nell’evitare, prevenire e curare tutte quelle lesioni che possono presentarsi a causa di una degenza prolungata da trascorrere costretti a letto. A questo punto, verificato che il materasso a molle risponda a queste importanti caratteristiche, sarà possibile chiedere la detrazione prevista per questi casi.

Dormire bene, quindi, come si può evincere da quanto appena detto, non è solo un piacere ma anche e soprattutto la premessa per condurre una vita sana e attiva al nostro risveglio. Per far ciò si deve aver cura del proprio materasso seguendo poche e semplici regole:

  1. Usare un copri materasso per isolare la superficie dal sudore o da altre macchie accidentali. Sarà semplice da lavare, meglio una volta a settimana unitamente al cambio delle lenzuola, e garantirà una maggiore igiene.
  2. Lasciarlo “respirare”, rimandando il momento di rifare il letto solo dopo aver consentito al calore e all’umidità accumulatisi nella notte di dileguarsi. Questo semplice accorgimento aiuterà nella prevenzione riguardo alla formazione di muffe o alla proliferazione batterica o di acari.
  3. Pulire una volta al mese. È possibile cospargere la superficie con del bicarbonato mischiato a poche gocce, 3 basteranno, di olio di tea tree. Questi ingredienti hanno un forte potere disinfettante. Dopo aver fatto agire per un paio d’ore si potrà usare un battimaterasso elettrico per eliminare la polvere.

Si tratta solo di piccoli accorgimenti, ma prolungheranno la vita del materasso e lo manterranno impeccabilmente in salute.

Recensioni dei migliori materassi a molle

1. Materassimemory Italo

Con quasi 800 molle insacchettate singolarmente e lo strato superiore in memory foam dotato di uno spessore pari a 5 cm, Materassimemory Italo renderà il sonno un momento di reale ristoro. Si adatta ad ogni curva del corpo seguendone i movimenti per mantenere una posizione naturale garantendo sollievo e riposo.

Materassimemory Italo

Il modello più venduto

Materassimemory Italo

(3.6)

Offerta: 289,00 Prezzo: 72,25 Sconto: 72,25 (100%) *

Se si è in cerca di un materasso a molle in grado di assecondare ogni cambio di posizione durante il sonno senza dubbio Materassimemory Italo riuscirà ad appagare tale necessità. La struttura interna si avvale della presenza di un incredibile numero di molle, circa 800, ed ognuna di esse è stata insacchettata singolarmente. Questo intelligente accorgimento si rivela particolarmente vantaggioso perché ognuna delle molle è in grado di rispondere alle sollecitazioni in modo autonomo ed indipendente, sorreggendo lo scheletro e rilassando la muscolatura.

Il materasso vanta la possibilità di portanza differenziata suddivisa in 7 zone, ognuna delle quali è in grado di fornire un tipo diverso di sostegno a seconda del punto specifico in cui si trova. Mentre le parti esterne, sia laterali che superiori e inferiori del perimetro sono meno reattive, quelle interne invece, dovendo rispondere alla spinta della parte del corpo più pesante ma anche più delicata, che è quella rappresentata da busto e gambe, sono maggiormente resistenti ed adatte a questo compito.

Memory foam

L’insieme delle molle è coperto da uno strato di memory foam, che in questo caso specifico è realizzato al 100% in Visco Pur. Si tratta di un espediente ingegnoso e molto valido, poiché far coesistere in Materassimemory Italo queste 2 diverse soluzioni, molle e memory, massimizza i vantaggi di entrambe. I 5 cm di morbida copertura sono cedevoli al corpo e lo avvolgono donando comfort e un caldo senso di accoglienza, le molle, di contro, forniscono ad ogni zona il giusto sostegno e la resistenza necessaria a non far allentare la struttura.

Subito sotto questo strato di 5 cm se ne trova un successivo, di 3 cm, in water foam, una schiuma di polimeri di poliuretano, anch’essa incredibilmente adattabile alle sollecitazioni e alle spinte del corpo che ospita. Questo particolare materiale reagisce anche al calore sprigionato dall’occupante e si adatta perfettamente alle sue forme durante il sonno. Infine torna allo stato originale non appena ci si alza dal materasso e la pressione cessa.

Areazione corretta

Sul mercato sono ormai presenti tutta una serie di soluzioni innovative, che spesso puntano ad essere alternative ad ogni costo. Seppure anche le sue caratteristiche si siano evolute, un materasso a molle classico è quello che consente forse la migliore areazione e traspirazione. Le molle, infatti, essendo cave, permettono all’aria di circolare liberamente evitando, così, accumuli di umidità o ristagno di cattivi odori. Se questa è una dote preziosa, si rivela esserlo ancor di più nelle zone molto calde o in quelle in cui la stagione estiva si presenta con maggior intensità!

Sia in inverno che in estate Materassimemory Italo dona la possibilità di godere di un perfetto micro clima all’interno del proprio letto, garantendo il giusto tepore e non costringendo a scoprirsi per l’accumulo di calore sotto le coperte d’inverno e non risultando eccessivamente caldo in estate. Inoltre si potrà essere certi di riposare su un giaciglio davvero salubre, in quanto muffe e allergeni, in assenza di umidità, non potranno proliferare.

2. Materassimemory Aloe Spring

Grazie alla certificazione di dispositivo medico, all’impiego di tessuti completamente naturali e all’innovativo trattamento alle micro capsule di Aloe Vera, Materassimemory Aloe Spring rappresenta un prodotto in grado di mantenere i mille pregi di un materasso tradizionale a molle con tutti i vantaggi derivati dall’impiego di tecniche innovative di copertura.

Materassimemory Aloe Spring

Il prodotto migliore in assoluto

Materassimemory Aloe Spring

(4.2)

Offerta: 445,00 Prezzo: 111,25 Sconto: 111,25 (100%) *

Chi crede che un modello valga l’altro quando si parla di materassi molle insacchettate compie un grosso sbaglio. Ancor più si è in errore se si pensa di poter scegliere di acquistarne uno qualsiasi senza aver valutato precedentemente le caratteristiche in modo attento e dettagliato. Materassimemory Aloe Spring, per esempio, già dalla prima occhiata mostra quanta cura nei particolari sia stata usata per la sua realizzazione. La copertura in tessuto naturale è completamente sfoderabile e la sua trama a nido d’ape favorisce la traspirazione consentendo all’aria di circolare liberamente.

All’interno le sue doti non sono certo da meno. Esso presenta infatti una struttura che vanta più di 1000 molle nel modello matrimoniale, ognuna delle quali è singolarmente insacchettata e realizzata con metallo di enorme qualità, elasticità e resistenza, in grado di esprimere al meglio le proprie caratteristiche ad ogni minima sollecitazione del corpo. L’altezza del materasso molle insacchettate e memory è complessivamente di 26 cm e si adatta a qualunque tipo di rete o struttura letto, sia a doghe che non.

Tessuti naturali

Nel rispetto assoluto dei principi di naturalità che si evincono in ogni dettaglio guardando i particolari delle scelte fatte per la creazione di questo materasso molle insacchettate, anche il rivestimento in tessuto di Materassimemory Aloe Spring non è da meno. Esso è infatti realizzato impiegando esclusivamente materiali naturali quali il lino al 100%, fresco e traspirante, perfetto per la copertura del lato estivo, e la lana merinos al 100%, isolante, calda e soffice al tatto per un maggiore comfort sul lato invernale. Inoltre, un trattamento all’Aloe Vera conferisce ulteriori benefici al corpo durante il riposo.

Questi accorgimenti, unitamente alla possibilità di sfoderare completamente il rivestimento con la possibilità di lavarlo a casa, comodamente nella propria lavatrice a 40°, garantiscono una maggiore protezione per chi fosse afflitto da disturbi allergici o respiratori. Questo articolo è infatti anti acaro ed anallergico e il fatto che i materiali naturali favoriscano un’ottima traspirazione inibisce il formarsi di muffe e abbatte il rischio di proliferazioni micotiche, normalmente presenti in ambienti umidi.

Dispositivo Medico Sanitario

Non tutti i materassi a molle singolo o matrimoniale possono vantare una certificazione che attesti la loro validità come Dispositivo Medico Classe 1. Materassimemory Aloe Spring è stato riconosciuto adeguato e qualificato a ricevere tale denominazione grazie al rispetto dei rigidi standard imposti in tal senso, dopo aver sottoposto sia i materiali che la struttura a numerosi controlli esterni mirati a determinarne l’adeguatezza e la salubrità, sempre necessarie, ma ancor di più se ad occupare il letto dovrà essere un malato.

La costrizione a rimanere immobili durante una degenza potrebbe causare lesioni o piaghe alla pelle e una serie di altri fastidiosi disturbi. La certificazione acquisita attesta che il materasso in questione è un modello anti decubito, che favorisce la traspirazione ed è realizzato con elementi idonei ad accogliere al meglio il malato, riducendo al minimo questi rischi. In questi casi, infatti, lo stare a letto non è un conforto come spesso accade, e per quanto possibile si deve fare in modo che possa comunque essere accogliente, comodo e igienico.

3. Mentor Moon

Robusto e particolarmente solido Mentor Moon è un modello di tipo tradizionale ma con tutti i plus derivanti dall’attenzione a nuove tecnologie e nuovi materiali. Avvalendosi del molleggio Bonnel, un saldo reticolato costituito da molle collegate tra loro consente al materasso di muoversi in completa sincronia con il corpo.

Mentor Moon

Opzione economica

Mentor Moon

(4.1)

Offerta: 89,00 Prezzo: 295,00 Sconto: 206,00 (70%) *

Esistono tutta una gamma di differenti tipologie di molleggi, ognuno dei quali prende solitamente il nome dal proprio inventore. Anche nel caso di Mentor Moon è così, e la struttura interna è realizzata seguendo l’idea del molleggio Bonnel. Le molle hanno una forma che si dice biconica, questo perché le estremità sono di circonferenza più ampia rispetto alla loro parte centrale, e ricordano proprio due coni rovesciati le cui punte convergano.

Ogni molla, 400 circa per il modello matrimoniale che risulta medio rigido, è unita alle altre mediante una serie di micro spirali che hanno lo scopo di congiungerle l’una all’altra in maniera uniforme, creando una sorta di piattaforma molleggiata ma molto robusta. Ciò dà modo al materasso intero di seguire uniformemente il corpo durante i movimenti e i cambi di posizione nel sonno. Ai lati è posto un rinforzo realizzato in Water Foam e la fodera in tessuto di cotone e poliestere che sono stati trattati con aloe vera per un piacevole e delicato contatto con il corpo.

Vantaggi dell’aloe vera

Fino a qualche tempo fa non si sarebbe mai potuto immaginare che i principi dell’erboristeria potessero essere applicati anche ai materiali di nuovissima generazione, consentendo ai consumatori di poter godere dei loro benefici senza alcuno sforzo, anzi, addirittura dormendo! Per non essere da meno a questa innovazione incredibilmente benefica, Mentor Moon presenta a copertura delle ordinate e composte file di molle, una fodera in tessuto che è stata precedentemente sottoposta ad un trattamento specifico davvero peculiare.

All’interno di questo tessuto, infatti, sono presenti reali micro capsule di Aloe Vera, ognuna delle quali conserva inalterate tutte le magnifiche proprietà di questa pianta dalle mille doti benefiche. Al contatto con il calore del corpo ed in risposta allo strofinio che avviene quando, nel sonno, si cambia posizione, queste micro perle si schiudono e, come nei prodotti di bellezza, rilasciano i principi attivi dell’aloe. Il corpo li assorbe e ne trae vantaggi non indifferenti, come un miglioramento della qualità del sonno o il rinforzo del sistema immunitario!

Certificazioni

Sono moltissime e diverse tra loro le certificazioni alle quali un buon materasso matrimoniale molle insacchettate può ambire. Nel caso di Mentor Moon la certificazione OEKO – TEX Standard 1 era d’obbligo! Si tratta di un riconoscimento raggiunto grazie all’analisi eseguita sia sui tessuti e le materie prime impiegate, sia sulla struttura del modello finito e pronto per il commercio, dalla quale si evince l’assenza di sostanze che possano essere anche minimamente tossiche per l’organismo.

I controlli, le analisi e gli esami sono così severi da segnalare sostanze nocive che nemmeno la legge ancora vieta e la cui quantità, anche minima, viene bandita per evitare anche il minimo rischio di allergie o di intolleranze. I materassi a molle che posseggono questa certificazione sono talmente sicuri e realizzati con tale attenzione ai dettagli da essere idonei anche per i letti dei bambini o dei neonati, ai quali, come sempre avviene per salvaguardarne la salute delicata, si riservano le maggiori e più attente cure.

Opinioni finali

Un sonno sano e ristoratore non può prescindere dal materasso su cui si trascorre il tempo della giornata dedicato al relax, al benessere e al meritato riposo. Affinché si possa trarre il maggiore vantaggio dalla scelta fatta, con la quale si dovrà convivere per almeno una decina d’anni, è opportuno fare le corrette valutazioni del caso e ponderare tutti gli elementi a disposizione.

Nel caso in cui si desideri una soluzione che dia grande comfort grazie alle sue caratteristiche ergonomiche Materassimemory Italo è uno dei migliori modelli tra le offerte sul mercato. Alto 26 cm e dotato di un rivestimento in water foam morbido e adattabile, grazie alle sue 7 zone di portanza differenziata allevia la pressione e fa in modo che il corpo non sconti gli effetti di una cattiva postura nel sonno. Il prezzo è davvero competitivo se proporzionato alla qualità offerta e il suo valore, che testeremo sul nostro riposo, è incommensurabile.

Se invece, per ragioni mediche dettate da una degenza prolungata, si ha la necessità di optare per un modello dotato di certificazione che lo riconosca quale Dispositivo Medico, Materassimemory Aloe Spring risponde a questa esigenza in maniera egregia. La portanza offerta dalle molle, l’attestazione del suo essere un modello anti decubito e i vantaggi del trattamento all’ Aloe Vera rendono la costrizione a letto meno ardua da sopportare alleggerendo la pressione e donando una comodità senza paragoni. Tra i prezzi di materassi di simile fattura, a parità di caratteristiche, il suo è estremamente vantaggioso.

Per chi avesse intenzione di trovare il miglior modello da acquistare per il letto della cameretta dei piccoli di famiglia, Mentor Moon è davvero perfetto. Il suo spessore di 20 cm è adatto a sostenere il peso dei più piccini e il sistema di molleggio Bonnel cullerà i loro sogni in tutta sicurezza, come attesta la certificazione OEKO – TEK Standard 100 classe 1. Nessuna sostanza nociva è stata impiegata per la sua realizzazione e questo farà dormire a tutti sonni tranquilli.

Il suo prezzo è davvero piccolo ed estremamente vantaggioso per la serietà e la miriade di caratteristiche positive offerte. Dormire in tutta serenità è più facile se ad accoglierci troviamo un materasso a molle pensato per adeguarsi al nostro corpo, e il risveglio sarà di certo più piacevole se ci si sente riposati davvero e pronti ad affrontare una nuova giornata.

Quale materasso a molle scegliere? Classifica (Top 3)

Prodotto Offerta Sconto Voto
Materassimemory Italo Materassimemory Italo 289,00 € 72,25 * 72,25 € (100%) (3.6)
Materassimemory Aloe Spring Materassimemory Aloe Spring 445,00 € 111,25 * 111,25 € (100%) (4.2)
Mentor Moon Mentor Moon 89,00 € 295,00 * 206,00 € (70%) (4.1)

Domande frequenti

Il materasso arriva sottovuoto?

In alcuni casi sì. Il sottovuoto è una tecnica che facilita di certo il trasporto e la consegna dei materassi a molle riducendo l’ingombro, ma non è questo il suo unico vantaggio. Eliminando l’aria all’interno e confezionandolo in maniera che non ne entri dell’altra, il materasso si trova protetto da un ambiente completamente anerobico, il che impedisce la proliferazione di acari, funghi e batteri preservandone in modo ottimale l’igiene e la salubrità.

Come si chiede la detrazione per un materasso a molle?

Se il materasso è dotato della certificazione del produttore, la quale attesta che il modello è effettivamente un Dispositivo Medico, si può chiedere una detrazione del 19% allo Stato. In aggiunta a questa certificazione si dovranno fornire in allegato anche una prescrizione, del proprio medico curante o di uno specialista, nella quale si descrive lo stato di salute del paziente, ed anche la fattura, ovviamente intestata allo stesso paziente che ha sostenuto la spesa.

L’imbottitura in lana è troppo calda in estate?

Nei materassi a molle l’imbottitura in lana rappresenta un valore aggiunto, trattandosi di un materiale morbido, soffice e confortevole, naturale al 100% e quindi preferibile e, anzi, altamente consigliato. La lana è un materiale in grado di dar vita ad un tessuto isolante, in grado di mantenere la temperatura all’interno del letto calda in inverno e mantenendola fresca in estate. La termoregolazione che riesce a fornire è davvero imbattibile.

Qual è lo spessore minimo che deve avere un materasso?

Lo spessore del modello più adatto alle esigenze di ognuno è molto soggettivo, e dipende solitamente da peso e altezza dell’occupante, che deve scegliere in base alle proprie preferenze e alle proprie caratteristiche personali. In via del tutto indicativa, considerando un’altezza media e individui normo peso, lo spessore minimo di un materasso per adulti dovrebbe avere uno spessore di almeno 18 cm, mentre invece, per i più piccini, lo spessore dovrebbe non essere inferiore ai 15 cm.

Si può pulire con elettrodomestici a vapore?

Per quanto sembrerebbe la soluzione più idonea, visto il potere che il vapore ha di disinfettare ed eliminare cariche batteriche ed acari igienizzando in modo sicuro la maggior parte delle superfici, nel caso dei materassi a molle è fortemente sconsigliato farne uso. L’umidità residua infatti, vanificherebbe tutto il ben fatto. Non solo, in caso di asciugatura incompleta, ci troveremmo a dormire in un ambiente per noi dannoso e causa di possibili reumatismi, ma si darebbe modo ad acari e batteri di proliferare, ottenendo proprio il risultato opposto rispetto a quello sperato.

Quante molle deve avere?

Il numero di elementi all’interno dei materassi a molle non è fisso, ma può variare, anche sensibilmente, in base alle caratteristiche e al formato del modello. Se in un singolo ve ne sono indicativamente 300, in un materasso matrimoniale il numero delle molle può variare da un minimo di 600 ad un massimo di addirittura 7000! Ovviamente più molle sono presenti all’interno della struttura e maggiormente il materasso si presterà a seguire ogni minimo movimento del corpo adattandosi al suo peso e alla pressione e rispondendo in modo adeguato per consentire un riposo migliore e più sano.

Le reti a doghe con il sistema alza piedi o alza testa sono adatte?

I materassi a molle si adattano perfettamente a qualunque tipologia di rete in commercio, anche quelle telecomandate che consentono di scegliere l’angolazione più idonea di piedi e testa tenendoli leggermente sollevati. Gli strati di copertura delle molle, infatti, sono solitamente in materiale flessibile, come il lattice o la memory foam, che ben si prestano a seguire ogni forma e movimento, anche della rete.

Si può usare il battipanni?

Per quanto si renda necessaria una pulizia approfondita sarebbe meglio non farlo. I colpi ripetuti potrebbero infatti, a lungo andare, finire per danneggiare il molleggio. In commercio esistono spazzole apposite che possono essere delicatamente passate sulla superficie del materasso, oppure accessori da aspirapolvere pensati di proposito per adempiere a questo scopo. Usare l’aspirapolvere è sicuramente un’ottima soluzione, in grado di garantire anche l’eliminazione degli esoscheletri degli acari eliminati, oltre che della polvere, senza causare alcun danno alla struttura interna dei materassi a molle.