Migliore monopattino elettrico del 2020

Migliore monopattino elettrico del 2020

Adatti a grandi e piccini, monopattini elettrici possono diventare dei veri e propri mezzi di trasporto alternativi per muoverci con agilità in mezzo al traffico della città. Razor E100, il modello preferito del momento, è semplice da utilizzare e raggiunge anche picchi di velocità notevoli. Adatto a terreni di vario tipo, facile da guidare e sicuro, vanta un’elevata autonomia e specifiche tecniche di prima scelta.

Confronto dei monopattini elettrici migliori

Razor E100

Il prodotto migliore in assoluto

Razor E100

(3.9)

Offerta: 179,32 € Prezzo: 189,00 Sconto: 9,68 (5%) *

  • Supporta fino a 54 chili
  • Raggiunge i 16 km orari
  • Autonomia di 50 minuti

Leggi la recensione

Razor E90 Power Core

Miglior rapporto qualità e prezzo

Razor E90 Power Core

(3)

Offerta: 158,98 € Prezzo: 163,45 Sconto: 4,47 (3%) *

  • Adatto a bimbi di oltre 8 anni
  • Autonomia di ben 80 minuti
  • Può toccare i 16 km orari

Leggi la recensione

Nilox Doc Eco

Buona alternativa

Nilox Doc Eco

(2.6)

Offerta: 269,00 € Prezzo: 329,95 Sconto: 60,95 (18%) *

  • Velocità massima 16 km/h
  • Supporta fino a 100 chili
  • Con acceleratore a farfalla

Leggi la recensione

Come scegliere un monopattino elettrico

Usi e struttura

Molti di noi sono abituati a pensare al monopattino come ad un giocattolo per bambini più che come ad un mezzo di trasporto a tutti gli effetti. Fino a qualche anno fa, infatti, avevamo a disposizione solamente i modelli classici che ci costringevano a spingere “a gambe” per poter andare avanti e che erano utilizzati soprattutto da bambini e ragazzi per compiere spostamenti brevi (soprattutto all’interno del quartiere) o per divertirsi in parchi giochi e piste apposite.

Nonostante questi modelli classici siano ancora disponibili in commercio, negli ultimi tempi hanno acquisito sempre più importanza e hanno iniziato ad essere sempre più apprezzati i monopattini elettrici (o “electric scooter” per chi si chiedesse come si chiama il monopattino elettrico in inglese).

Questi modelli sono decisamente più sofisticati e complessi – e hanno un costo maggiore – e sono considerati dei veri e propri mezzi di trasporto poiché possono essere utilizzati per dribblare il traffico cittadino nelle ore di punta, spostarsi da un posto all’altro senza fare fatica o semplicemente per giocare e svagarsi.

Integrati con una (o più) batteria ricaricabile, questi strumenti hanno un’autonomia variabile e possono raggiungere velocità diverse a seconda della loro potenza e delle loro caratteristiche tecniche. Indipendentemente dalla loro qualità, però, la struttura rimane pressoché invariata e costituita da alcuni elementi principali:

  • Ruote
  • Forcella
  • Batterie
  • Base d’appoggio per i piedi
  • Manubrio con pulsanti integrati
  • Pedale per il freno (opzionale)

In altre parole, strutturalmente sono molto simili ai modelli classici, con l’unica differenza della batteria e dei pulsanti e pedali che ci permettono di regolarne la velocità. Per di più, alcuni modelli sono dotati di componenti aggiuntive, come monopattino elettrico con sella, che contribuiscono ad aumentarne la versatilità e la qualità. Inoltre, nel caso del monopattino elettrico pieghevole avremo la possibilità di smontare la forcella e/o il manico e di ripiegare il dispositivo su sé stesso in maniera da ridurre ulteriormente l’ingombro.

All’interno della vasta gamma di prodotti disponibili in commercio, dobbiamo fare una distinzione essenziale tra i modelli per adulti e quelli per bambini. I primi sono tendenzialmente più grandi, pesanti e potenti e sono, chiaramente, in grado di sostenere un peso maggiore. I secondi, invece, sono più leggeri e maneggevoli, in modo che possano essere utilizzati e controllati dai più piccoli senza troppe difficoltà.

Modelli per bambini possono avere limiti di velocità

Un’altra differenza fondamentale tra le due tipologie riguarda la loro potenza: i modelli per adulti possono raggiungere anche velocità piuttosto elevate mentre monopattino elettrico bambino tende ad essere meno potente e più facilmente controllabile – così da non rischiare di trasformare in un momento di gioco in qualcosa di più rischioso.

Dopo aver scelto la tipologia di prodotto a cui siamo interessati, dobbiamo iniziare a valutare una serie di altre caratteristiche per fare la scelta più adatta alle nostre esigenze. Tra gli aspetti che dobbiamo tenere in considerazione abbiamo l’autonomia, la velocità massima, la sicurezza, il peso sostenuto e la facilità di guida.

Guida e velocità

Due degli aspetti principali da analizzare quando parliamo di monopattini elettrici omogologati sono la facilità di guida e la velocità massima raggiungibile. Non tutti i modelli, infatti, hanno lo stesso sistema di accelerazione e la stessa modalità di guida. Ad esempio, in alcuni casi è sufficiente salire sulla pedalina e premere un pulsante perché il dispositivo si avvii automaticamente – mentre la velocità può essere regolata con altri pulsanti o forcelle. In altri casi, la gestione dell’accelerazione e delle frenata viene fatta tramite un piccolo pedale (freno a pedale).

Idealmente, prima di lanciarci in mezzo al traffico e di utilizzare monopattino elettrico in luoghi pubblici dovremmo aver acquisito una buona padronanza de mezzo. Per fare ciò, possiamo cimentarci con guide ed uscite in giardinetti, parcheggi e luoghi semi-deserti – così da non rischiare di farci del male e di fare del male a chi ci sta intorno.

Per imparare a guidare in sicurezza è meglio limitare la velocità

Una volta acquisita una certa padronanza, possiamo aumentare mano a mano la velocità e spingere il mezzo alla sua massima potenza. Quando saremo più sicuri, potremo anche utilizzare monopattino elettrico in mezzo al traffico cittadino per evitare le code e per raggiungere l’ufficio o qualsiasi altra destinazione in tempi più brevi.

Per quanto riguarda la velocità massima raggiungibile, ogni modello ha un tetto massimo diverso: in genere, i dispositivi più costosi possono raggiungere anche velocità piuttosto elevate mentre quelli più semplici (o i modelli per bambini) hanno un tetto più basso. In base alla velocità, monopattini elettrici possono essere divisi in tre ampie categorie.

Velocità Caratteristiche
>10 chilometri orari I modelli più piccoli e meno potenti non superano i 10 chilometri orari di velocità. In questa categoria rientrano i modelli per bambini e per principianti.
10-20 chilometri orari La fascia media comprende la maggior parte dei modelli in circolazione. In questa categoria si possono trovare sia apparecchi molto potenti e di ottima qualità che varianti leggermente meno sofisticate.
<20 chilometri orari I modelli più veloci sono pensati per un uso da parte di adulti in grado di gestire le velocità più elevate senza perdere il controllo.

Indipendentemente dalla categoria in cui monopattino elettrico adulti o bambini rientra, è bene tenere a mente che non è sempre possibile raggiungere il massimo della velocità indicata sulla confezione. Ad esempio, se un monopattino per adulti può raggiungere i 18 km/h e può supportare un peso massimo di 100 chili, dobbiamo ricordare che il picco dei diciotto chilometri all’ora non verrà raggiunto se l’utente pesa 90-100 chili. Il peso dell’utente, infatti, contribuisce a rallentare (o meno) monopattino elettrici.

Batteria e autonomia

L’elemento principale di ogni monopattino elettrico è indubbiamente la batteria. Questa componente, infatti, determina la potenza e l’autonomia del mezzo e lo distingue dai classici modelli a spinta. Posizionata generalmente sotto la base sulla quale appoggiamo i piedi, la batteria è leggera e discreta poiché è pensata per non rallentarci ma, anzi, facilitarci la vita. In commercio possiamo trovare una vasta gamma di modelli che si differenzia per potenza e qualità; in questi casi, l’aspetto di tenere in considerazione per valutare l’efficacia di un dispositivo è il suo wattaggio.

Un modello semplice e piuttosto lento come monopattino elettrico 1000w non può competere con il più potente e sofisticato monopattino elettrico 1900 watt – non per questo, però, la scelta del primo deve essere completamente ignorata. A seconda delle esigenze, infatti, potremmo preferire una variante più sicura e meno potente – come nel caso dei modelli per bambini. In base alla potenza della loro batteria, questi dispositivi si possono dividere in tre grandi categorie – elencate e analizzate nella tabella qui di seguito.

Wattaggio Caratteristiche
<1000 Watt Monopattino elettrico 1000 Watt e i modelli meno potenti si adattano soprattutto ai principianti e a tutti coloro che non vogliono raggiungere velocità eccessive ma si accontentano di un mezzo da usare per divertimento o per muoversi su distanze brevi.
1000-1600 Watt La maggior parte dei prodotti rientra in questa categoria – proprio come monopattino elettrico 1600w – e si adattano soprattutto ad un uso da parte di adulti e adolescenti.
>1600 Watt I modelli più potenti – come monopattino elettrico 1900 watt – sono piuttosto costosi e sono in grado di raggiungere velocità sostenute, permettendoci di spostarci con rapidità anche su lunghe distanze.

Nella maggior parte dei casi, la centralina e la batteria possono essere sostituite in caso di danni o di malfunzionamenti – un aspetto da non sottovalutare dato che ci permette di aggiornare il mezzo e di continuare ad utilizzarlo per anni senza doverlo necessariamente cambiare al primo intoppo. La batteria è normalmente installata sotto o davanti la base dove vengono appoggiati i piedi ed è ben protetta per evitare che venga sottoposta ad urti o sbalzi eccessivi.

Per quanto siano sofisticati e potenti, tutti i dispositivi elettrici hanno necessariamente un’autonomia limitata. Questo aspetto è molto importante da tenere in considerazione: chi ha bisogno di utilizzare l’apparecchio per spostamenti brevi e ha la possibilità di ricaricarlo frequentemente può optare per un modello con autonomia medio-bassa mentre chi ha la necessità di avere l’apparecchio sempre pronto all’uso e lo può ricaricare solamente di notte dovrebbe puntare su un prodotto con autonomia superiore.

Autonomia media varia da un minimo di 45 ad un massimo di 200 minuti

Quando la batteria è scarica, monopattino elettrico per adulti o per bambini si spegne automaticamente ed è necessario caricarlo per poterlo riavviare. La fase di ricarica è piuttosto semplice: basta utilizzare l’apposito adattatore – quasi sempre incluso all’interno della confezione – e collegare il dispositivo alla corrente elettrica.

Anche le tempistiche di ricarica influiscono sulla scelta del prodotto. I modelli migliori possono andare da 0 a 100 in due o tre ore mentre quelli di qualità leggermente inferiore possono impiegare anche più di sei ore per ricaricarsi completamente.

Sicurezza e regolamento

Nonostante molti pensino che monopattini elettrici omologati siano dei giocattoli e che possano essere utilizzati da chiunque, la realtà è leggermente diversa. Esistono, infatti, dei regolamenti ufficiali e delle leggi che dettano i termini di utilizzo di questi dispositivi. La legge italiana in materia potrebbe risultare poco chiara poiché questi dispositivi vengono considerati degli “acceleratori di andatura” – ovvero apparecchi al pari degli skateboard e dei pattini a rotelle. Il regolamento per questi acceleratori prevede che non possano essere utilizzati solamente in aree private – quindi non sulle carreggiate né sulle piste ciclabili.

Se, pero, i modelli superano I 6 chilometri orari di velocità vengono considerati dei veri e propri ciclomotori di dimensioni ridotte e devono, quindi, essere accompagnati da una serie di documenti fondamentali (e obbligatori) e devono essere adeguatamente omologati. Perché’ un mezzo passi tutti i controlli necessari, è necessario che soddisfi tutti i requisiti in materia di:

  • Freni
  • Luci
  • Cavalletto
  • Specchietto retrovisore
  • Sistemi elettrici

Per di più, l’apparecchio deve essere prodotto da un’azienda certificata, deve essere in buono stato e deve passare i test di eco-compatibilità’. Monopattino elettrico omologato, infatti, è un mezzo di trasporto ad inquinamento zero che ci permette di girare in qualsiasi parte della città – circolando sulla carreggiata come le vetture o le biciclette elettriche – senza essere soggetti alle limitazioni applicabili alle vetture nelle zone a traffico limitato (Z.T.L.).

Per poter circolare liberamente per strada, poi, dobbiamo avere con noi una serie di documenti: l’assicurazione, il bollo, il patentino (nel caso degli utenti minorenni), e i documenti identificativi del mezzo. In alternativa, è possibile utilizzare gli apparecchi senza alcuno dei documenti sopra citati all’interno di proprietà private – quindi non per strada né in città.

Infine, per garantire la sicurezza dell’utente, è consigliabile indossare delle protezioni, come casco, ginocchiere e gomitiere. L’uso del casco è obbligatorio per i mezzi in grado di superare i sei chilometri orari utilizzati in ambienti pubblici ma rimane vivamente consigliato anche in tutte le altre circostanze, soprattutto quando gli utenti hanno meno di quattordici anni.

Recensioni dei migliori monopattini elettrici

1. Razor E100

Pratico, sicuro e divertente, Razor E100 è un modello adatto a bambini e ragazzi di più di otto anni. Robusto e sofisticato, è in grado di supportare fino ad un massimo di 54 chili di peso e vanta un’autonomia di circa 45-50 minuti anche utilizzato a pieno regime.

Razor E100

Il prodotto migliore in assoluto

Razor E100

(3.9)

Offerta: 179,32 Prezzo: 189,00 Sconto: 9,68 (5%) *

Divertente e funzionale, Razor E100 si rivela un prodotto robusto ma discreto allo stesso tempo. Le sue dimensioni, infatti, sono di 142.2 cm x 62.2 cm x 91.4 cm ma la forcella può essere smontata con facilità così da rendere il trasporto più agevole. Quest’opzione – combinata con la struttura naturalmente sottile di questo prodotto, fanno sì che non risulti ingombrante e che possa essere riposto senza problemi in un angolo del garage o perfino dentro casa (per coloro che vivessero in appartamento e non potessero beneficiare di un garage o una cantina).

Inoltre, anche il peso è piuttosto basso: Razor E100, infatti, pesa appena 13 chili – un valore decisamente basso per un apparecchio di questo tipo. Dato che si tratta di un prodotto adatto a bambini dagli otto anni in su, il peso contenuto farà in modo che anche i più piccoli possano maneggiarlo senza troppe difficoltà e possano risollevarlo qualora dovesse cadere o dopo averlo appoggiato dopo una corsa. Inoltre, le ruote di 20 centimetri di diametro rendono questo apparecchio adatto a diversi tipi di terreno e particolarmente versatile, per la gioia degli utenti.

Struttura e autonomia

Caratterizzato da un design semplice e adatto ai bambini più che agli adulti, Razor E100 è integrato con due batterie ricaricabili di 12 Volt e ha un’autonomia di circa 45-50 minuti – un valore di tutto rispetto e perfettamente nella norma per i prodotti destinati ai più piccoli. In quel frangente, i bimbi (rigorosamente dagli otto anni in su) potranno divertirsi testando terreni diversi e potranno spingere il monopattino elettrico fino a 16 chilometri orari di velocità.

Per evitare di danneggiare la struttura – che comunque si rivela piuttosto robusta – è preferibile lasciare che siano i più piccoli ad utilizzare questo prodotto che è pensato per supportare un peso massimo di 54 chili. Realizzato con materiali resistenti e in grado di sopportare sbalzi e urti, Razor E100 è dotato di forcella (smontabile) e telaio in acciaio, il tutto integrato con dei pneumatici di ottima qualità in grado di sostenerci anche nei terreni più dissestati.

Sicurezza

Di norma, è bene indossare delle protezioni quando utilizziamo dei monopattini elettrici omologati. A maggior ragione, per garantire la sicurezza e l’incolumità dei più piccoli e per non rischiare di trasformare il momento del gioco in una situazione pericolosa, è importante che gli utenti utilizzino sempre delle apposite protezioni. Le più utili sono ginocchiere, gomitiere, protezioni per i polsi e, indubbiamente, il caschetto.

Nonostante Razor E100 non sia in grado di raggiungere velocità particolarmente elevate e sia, appunto, pensato per il divertimento dei più piccoli, è comunque importante prendere le dovute precauzioni. Perciò, oltre ad indossare le protezioni, è bene assicurarsi che la forcella sia ben fissata al telaio e che il cavalletto sia in posizione corretta. Leggero, versatile e moderno, questo apparecchio è pensato per il divertimento e lo svago di bimbi e ragazzi dagli otto anni in su, ma anche per adulti che desiderano tornare bambini (a patto che non pesino più di 54 chili).

2. Razor E90 Power Core

In grado di raggiungere i 16 chilometri orari di velocità e dotato di un’autonomia massima di 80 minuti circa, Razor E90 Power Core si rivela versatile e funzionale, adatto al divertimento di ragazzi e bambini dagli otto anni in su, sempre rispettando il peso massimo di 54 chili.

Razor E90 Power Core

Miglior rapporto qualità e prezzo

Razor E90 Power Core

(3)

Offerta: 158,98 Prezzo: 163,45 Sconto: 4,47 (3%) *

Leggero, pratico e moderno, Razor E90 Power Core è pensato per un utilizzo da parte di bambini e ragazzi poiché è in grado di supportare un peso massimo di 54 chili. Nonostante sia dotato di una struttura robusta, infatti, è preferibile non sforzarlo eccessivamente e non sottoporlo a pesi eccessivi per evitare che si rovini o si danneggi irreparabilmente. In grado di raggiungere una velocità massima di 16 chilometri orari, è adatto ad un uso su vari tipi di terreni.

Piccolo, compatto e leggero (pesa poco meno di dieci chili), Razor E90 Power Core è garanzia di divertimento e può essere trasportato con facilità anche dai più piccoli. Per di più, non risultando ingombrante ed essendo particolarmente maneggevole, può essere lasciato in un angolo della casa o sotto il portico in giardino senza che ci disturbi o diventi un intralcio.

Accelerazione e velocità

Uno degli aspetti principali da tenere in considerazione al momento di acquistare dei monopattini elettrici è la velocità massima che il prodotto in questione è in grado di raggiungere – senza dimenticare la modalità di accelerazione e il processo con cui possiamo arrivare all’apice della velocità. In grado di arrivare a toccare i 16 km/h, questo dispositivo è dotato di un pratico motore a spinta e di un semplice pulsante che ci permette di accelerare e regolare la velocità.

Per frenare, tutto quello che dobbiamo fare è utilizzare il sofisticato e funzionale freno a pedale integrato. L’azione combinata delle due batterie da 12 Volt e del freno a pedale rendono questo apparecchio sicuro e stabile: le batterie gli consentono di raggiungere anche velocità piuttosto sostenute mentre il freno – efficace e funzionale – ci permette di frenare anche con poco preavviso senza rischiare di scivolare.

Sicurezza e design

Nonostante monopattino elettrico per bambini debba essere sicuro e semplice per poter essere utilizzato anche dai più piccoli senza correre rischi, non possiamo sottovalutare l’importanza di un buon design e di linee moderne e accattivanti. L’eccezionale Razor E90 Power Core è caratterizzato da uno stile semplice ma piacevole, che si adatta a ragazzini e ragazzine dagli otto anni in su.

Indipendentemente dalla sicurezza del dispositivo, è comunque fondamentale che i più piccoli indossino delle protezioni adeguate per evitare di farsi del male mentre si divertono con i loro amici. Le protezioni vanno acquistate separatamente e le più utili e funzionali includono il caschetto – rigorosamente legato sotto al mento – le ginocchiere e le gomitiere. Piuttosto economico, versatile e sicuro, Razor E90 Power Core è uno dei monopattino elettrici più apprezzati dai più piccoli.

3. Nilox Doc Eco

Sicuro, dinamico e funzionale, Nilox Doc Eco è un modello di altissima qualità, in grado di supportare fino a 100 chili di peso e di raggiungere i 16 chilometri orari. Pensato per vari tipi di terreno, rappresenta un modo alternativo per spostarsi in città o per accorciare le tempistiche degli spostamenti a piedi.

Nilox Doc Eco

Buona alternativa

Nilox Doc Eco

(2.6)

Offerta: 269,00 Prezzo: 329,95 Sconto: 60,95 (18%) *

Principalmente pensato per l’uso da parte di adulti, Nilox Doc Eco è un monopattino elettrico omologato di fascia alta, in grado di raggiungere i 15-16 chilometri orari, anche se la velocità effettiva dipende anche dal peso dell’utente. In altre parole, se l’utente pesa circa 100 chili, è probabile che l’apparecchio raggiunga un massimo di 10 chilometri all’ora, mentre se l’utente è più leggero (anche se è sconsigliato per i bambini), il dispositivo può tranquillamente raggiungere la sua velocità massima.

Dotato di due ruote con diametro di otto centimetri e caratterizzato da un peso di circa 12 chili, può essere tranquillamente riposto nel bagagliaio della macchina e può essere risposto senza problemi in un angolo del garage senza che risulti troppo ingombrante. Non a caso, monopattini elettrici vengono spesso utilizzati da chi deve attraversare il centro città nell’ora di punta ma non vuole trovarsi imbottigliato nel traffico. In questi casi, basta parcheggiare lontano dal centro e raggiungere il proprio posto di lavoro a bordo del Nilox Doc Eco, lasciandolo in un angolo dell’ufficio fino alla sera.

Specifiche tecniche

Caratterizzato da un acceleratore a farfalla, facile da utilizzare e molto sicuro, Nilox Doc Eco può essere guidato senza problemi anche dai principianti. Per facilitare la fase di apprendimento, è possibile limitare la velocità ad un massimo di 6 chilometri orari – una velocità molto contenuta che ci permette di familiarizzarci con i comandi e le modalità di utilizzo. Una volta acquisita una certa confidenza, è sufficiente rimuovere il blocco e sfruttare tutta la potenza dell’apparecchio.

Per non rischiare di perdere il controllo in mezzo alla gente o in centro alla città, dobbiamo imparare a dosare la velocità e a frenare anche con poco preavviso. Fortunatamente, la luce rossa posteriore che si accende quando freniamo avverte anche chi è dietro di noi che stiamo per fermarci. Grazie alla sua potenza e alla facilità di utilizzo, abbiamo la possibilità di muoverci agevolmente anche in centro città e di riuscire a fare anche salite medio-brevi senza doverci fermare a spingere.

Batteria e sicurezza

Come tutti i dispositivi elettrici, anche Nilox Doc Eco funziona a batteria e tende a scaricarsi dopo circa 120 minuti di utilizzo – un valore decisamente superiore rispetto alla media dei prodotti simili. Per di più, anche quando è completamente scarico, questo dispositivo non impiega più di 3 ore a ricaricarsi completamente. Ciò significa che, anche se dovessimo arrivare in ufficio con la batteria a terra, possiamo lasciarlo in carica e ritrovarlo pronto per l’ora di pranzo o per la fine della giornata.

Sicuro e agile, Nilox Doc Eco è pensato per accompagnarci durante le nostre giornate – lavorative o di svago – e ci permette di evitare il traffico più intenso delle ore di punta, consentendoci di muoverci con rapidità tra macchine e passanti. Soprattutto se lo utilizziamo in un contesto urbano, però, dobbiamo assicurarci di indossare le adeguate protezioni – sia per la nostra sicurezza che di chi ci sta intorno. Il caschetto è un elemento che non può mai mancare ma ai meno sicuri è consigliato indossare anche ginocchiere e gomitiere per una protezione totale.

Opinioni finali

Potenti, veloci e sicuri, monopattini elettrici sono più che dei semplici giocattoli per bambini. Nonostante siano disponibili in versione bambino, questi apparecchi sono dei veri e propri mezzi di trasporto che ci possono aiutare ad evitare il traffico intenso del centro città negli orari di punti. Dotati di ruote solide e di un telaio robusto, questi dispositivi sono generalmente caratterizzati da una struttura resistente ma leggera, che non risulti ingombrante e che possa essere caricata facilmente in auto.

In grado di raggiungere anche velocità piuttosto elevate, facili da guidare e molto sicuri, devono essere omologati per poter essere utilizzati nei centri urbani (e non) ed è preferibile guidarli indossando delle adeguate protezioni, come il caschetto e le ginocchiere. Per individuare il modello adatto all’interno della vastissima gamma di prodotti disponibili in commercio, dobbiamo tenere in considerazione una serie di caratteristiche e le potenzialità offerte da ogni dispositivo.

Avendo ben chiaro l’utente medio e la destinazione d’uso, dobbiamo valutare i parametri relativi alla velocità massima raggiungibile, alla facilità di utilizzo, alla sicurezza e, chiaramente, al prezzo. I modelli più sofisticati, infatti, possono rivelarsi piuttosto costosi, ma non è sempre detto che gli apparecchi più cari siano anche i più apprezzati. Ad esempio, Razor E100, il preferito del momento, rientra nella fascia di prezzo medio-bassa, proprio come Razor E90 Power Core.

All’interno di questa categoria troviamo modelli pensati soprattutto per i bambini e caratterizzati da una struttura leggera e maneggevole. Secondo le opinioni degli utenti, uno dei modelli migliori per adulti è il pratico Nilox Doc Eco – un potente e sicuro modello di fascia alta. All’interno della fascia di prezzo più elevata, troviamo apparecchi particolarmente potenti e sofisticati, dotati di un’autonomia molto elevata e in grado di accompagnarci in scampagnate all’aperto e di aiutarci ad evitare il traffico dell’ora di punta.

Per di più, è spesso possibile approfittare di qualche offerta conveniente per acquistare i modelli più costosi a prezzi decisamente più bassi. Funzionali e pratici, monopattini elettrici sono degli eccezionali mezzi di trasporto alternativi ma possono rivelarsi anche dei regali azzeccati e divertenti per i più piccoli.

Quale monopattino elettrico scegliere? Classifica (Top 3)

Prodotto Offerta Sconto Voto
Razor E100 Razor E100 179,32 € 189,00 * 9,68 € (5%) (3.9)
Razor E90 Power Core Razor E90 Power Core 158,98 € 163,45 * 4,47 € (3%) (3)
Nilox Doc Eco Nilox Doc Eco 269,00 € 329,95 * 60,95 € (18%) (2.6)

Domande frequenti

È possibile usarlo sulle carreggiate e strade normali?

I modelli omologati possono essere utilizzati sulla strada come qualsiasi veicolo elettrico (es. bici elettriche) ma non sono ammessi su superstrade, tangenziali e autostrade. Per poterli usare in luoghi pubblici, però, i mezzi devono essere adeguatamente omologati e dobbiamo avere con noi tutti i documenti necessari.

Cosa serve per guidare un monopattino elettrico?

Il necessario per guidare un monopattino elettrico varia a seconda del modello in questione. I modelli in grado di raggiungere una velocità massima inferiore ai 6 chilometri orari non richiedono assicurazione ne’ omologazione mentre quelli più potenti devono essere adeguatamente omologati e, una volta a bordo, dobbiamo avere con noi libretto di assicurazione, patentino (per gli utenti con meno di 18 anni), bollo e casco obbligatorio.

Quanto costa assicurare un monopattino elettrico?

Per poter circolare liberamente e in piena regola dobbiamo assicurare il mezzo e pagare il bollo. Trattandosi di un mezzo completamente ecologico godiamo di uno sconto di quasi il 50% sul prezzo dell’assicurazione che, per un anno, costerebbe altrimenti circa 80-100 Euro. Con lo sconto, il costo totale si aggira intorno ai 40-50 Euro circa.

È possibile usarlo a spinta quando la batteria è scarica?

La possibilità di utilizzare il monopattino elettrico a spinta potrebbe essere un’opzione piuttosto conveniente per chi non riesce sempre a ricaricare il mezzo e tende a trovarsi con l’apparecchio scarico a metà strada. Purtroppo non tutti i modelli possono essere usati a spinta poiché’ molti tendono a fare attrito e spingerli potrebbe addirittura danneggiarli.

È in grado di funzionare in salita?

Solo i modelli più potenti funzionano in salita. Quelli con potenza inferiore, invece, non sono in grado di generare la spinta necessaria a mantenere la velocità in salita. In genere, comunque, sulla confezione dovremmo trovare indicazioni relative alla pendenza massima che il mezzo è in grado di affrontare.

Qual è l’età minima per utilizzarlo?

L’età minima ammissibile varia a seconda della potenza del modello in questione. Quelli non in grado di superare i 6 chilometri orari possono essere utilizzati anche da bambini sotto i 14 anni – anche se generalmente 7-8 anni di età è il minimo – mentre i modelli più potenti possono essere usati da ragazzi dai 14 anni in su (con obbligo di patentino per i minorenni).

È rumoroso?

Questo apparecchio emette il ronzio tipico di tutti i mezzi di trasporti elettrici (proprio come le biciclette). Il rumore, quindi, non è forte ne’ fastidioso ma si tratta più che altro di un ronzio costante che ci accompagna quando il dispositivo è in funzione e che tende ad aumentare quando acceleriamo.

Il manubrio è regolabile?

I modelli in grado di supportare pesi più elevati (100-120 chili) spesso sono dotati di manubrio regolabile che può essere alzato o abbassato a seconda dell’altezza dell’utente. Monopattino elettrico per bambini, invece, ha quasi sempre il manubrio fisso.