Migliore pediluvio del 2020

Migliore pediluvio del 2020

Al termine di una lunga giornata trascorsa fuori casa, magari sui tacchi, l’unico desiderio è quello di dare sollievo ai propri piedi stanchi. Togliere le scarpe a volte non basta, ed è qui che Homedics FS-250-EU ci viene in soccorso. In caso di ritenzione idrica, di piedi gonfi in estate o di talloni screpolati in inverno un pediluvio è in grado di regalare una rilassante sensazione di benessere.

Confronto dei pediluvi migliori

Homedics FS-250-EU

Miglior rapporto qualità e prezzo

Homedics FS-250-EU

(4.2)

Offerta: 44,90 € Prezzo: 11,23 Sconto: 11,23 (100%) *

  • Funzione massaggio anche senza acqua
  • Adatto e ideale per la magnetoterapia
  • Idoneo per piedi fino alla misura 47

Leggi la recensione

Beurer FB 50

Il prodotto migliore in assoluto

Beurer FB 50

(4.2)

Offerta: 84,30 € Prezzo: 111,90 Sconto: 27,60 (25%) *

  • Display led per un semplice utilizzo
  • Luce a infrarossi selezionabile
  • 5 livelli di riscaldamento dell’acqua

Leggi la recensione

Beurer FB 20

Il modello più venduto

Beurer FB 20

(4)

Offerta: 33,35 € Prezzo: 49,49 Sconto: 16,14 (33%) *

  • Temperatura dell’acqua regolabile
  •  3 livelli di funzionamento selezionabili
  • Protezione anti schizzo removibile

Leggi la recensione

Come scegliere un pediluvio

Usi e benefici

Uno dei primi gesti che si fa rientrando a casa, che si sia uomo o donna, adulti o bambini, quasi sempre è quello di togliere le scarpe per sentire da subito una sensazione di benessere e di libertà. Le scarpe, per quanto comode siano, costringono il piede, ne limitano la traspirazione, e qualche volta, pensiamo a tacchi troppo alti, per esempio, o a design arditi e minimali di stilisti temerari, gli fanno assumere posizioni del tutto innaturali.

In inverno poi, con l’utilizzo delle galosce da pioggia o degli stivali, non solo i piedi ma anche le gambe fino al polpaccio possono sentirsi in costrizione, con ripercussioni sul sistema circolatorio che ne risulta affaticato. Questi piccoli fastidi si rendono più evidenti con l’avanzare dell’età e possono avere serie conseguenze sulla camminata e sulla postura, incidendo negativamente sulla qualità della vita nella quotidianità delle persone più anziane.

Drenare i liquidi delle gambe gonfie o dare sollievo ai piedi stanchi con un massaggio non è più un lusso da spa di cui solo pochi possono approfittare, adesso anche in casa è possibile concedersi una breve pausa di relax e di benessere, in qualsiasi momento e a qualsiasi età.

Il più antico della storia conteneva sale, per ricreare i benefici dell’acqua marina

Un moderno massaggiatore plantare è uno di quei piccoli elettrodomestici preziosi che sono in grado di farci sentire coccolati e curati con pochissimo sforzo e un impiego minimo di energie. Grazie alle teorie della riflessologia plantare, il massaggio può essere effettuato avvalendosi di piccoli rulli, quasi sempre removibili e con una superficie zigrinata, che presentano piccole sporgenze.

Questa opzione, presente in quasi tutti i modelli, prevede la possibilità di stimolare ogni parte della pianta del piede, facendo una leggera pressione mentre esso scorre sui rulli. In questa zona infatti sono presenti terminazioni nervose che pare possano essere collegate a qualsiasi organo del nostro corpo, quindi, facendo pressione sulla zona giusta, i benefici non saranno solo legati alle estremità inferiori, ma si ripercuoteranno sull’organismo intero.

Parti del piedeOrgani correlati
Punta dell’alluceTesta
Punta delle ditaSeni frontali, denti
Base di indice e medioOcchi
Base di anulare e mignoloOrecchie
Pianta del piede altaCuore, Stomaco, Reni
Pianta del piede basaIntestino, Colon, Vescica
TalloneNervo sciatico, Organi genitali

È inoltre indicato per una lunga serie di piccoli fastidi che possono risultare, però, anche molto irritanti come:

  • Gonfiore dei piedi o delle gambe
  • Talloni screpolati
  • Calli
  • Occhio di pernice
  • Unghie incarnite

Ovviamente non si deve aspettare di avere qualche piccolo dolore per poter fare un pediluvio. Questa soluzione non è infatti adatta solo a scopo terapeutico, può anzi rappresentare un momento di benessere in cui staccare la spina e rilassarsi, magari subito dopo aver praticato attività sportiva o prima di andare a dormire, per sentirsi rigenerati da una piacevole sensazione di leggerezza.

A volte capita che siano proprio i rimedi più semplici a donarci un profondo giovamento, e i pediluvi da millenni assolvono questo compito in maniera egregia. Basta una bacinella con dell’acqua, calda o fredda a seconda delle esigenze, e il gioco è fatto. Per chi però non si accontenta e desidera il pacchetto completo, ci sono soluzioni più moderne e ricche di incredibili optional, in grado di offrire incredibili risultati benefici ma anche estetici.

Forma, struttura e accessori

Se consideriamo il panorama dei piccoli elettrodomestici nel settore benessere e beauty, l’idromassaggiatore plantare è uno tra quelli dall’utilizzo più semplice, estremamente intuitivo, che sarà di semplicissima comprensione anche per le persone che hanno raggiunto un’età avanzata e che non hanno molta voglia di imparare a memoria interi libretti delle istruzioni.

In qualsiasi modello le sue forme arrotondate ed ergonomiche evitano spiacevoli attriti e i materiali, solitamente plastica e gomma, regalano una piacevole sensazione al contatto, soprattutto con la pianta dei piedi che è una zona molto sensibile e particolarmente delicata. Vediamo adesso come è fatto un idromassaggiatore piedi e quali accessori è possibile trovare in dotazione.

Innanzitutto il corpo centrale è in materiale plastico, idoneo per il contatto con l’acqua, e ha una forma rettangolare dagli angoli smussati la cui grandezza dipende dal modello. Ve ne sono alcuni più piccoli ed altri adatti anche a persone che portano una misura di calzatura molto grande, solitamente fino ad una 47.

La base esterna è spesso dotata di piedini antiscivolo in silicone, utilissimi per garantire la stabilità del massaggiatore per piedi, soprattutto nella fase in cui vibra in caso sia dotato della funzione idromassaggio. La base interna su cui si poggeranno i piedi presenta delle piccolissime semisfere in rilievo, chiamate nodi acupressori, che possono essere in plastica o in gomma, e servono a stimolare la circolazione secondo principi ispirati all’antica tecnica dell’agopuntura. ma senza pungere.

Sentire un lieve formicolio è un segno positivo: si sta riattivando una corretta circolazione

In questa stessa zona, proprio sotto il punto in cui andranno posizionati i piedi, sono posti gli alloggiamenti per dei piccoli rulli che saranno adibiti al massaggio plantare che, basandosi sui principi della riflessologia, promette di recare benefici non esclusivamente ai piedi ma ad ogni organo del corpo ad essi collegato, tramite la stimolazione di punti ben precisi.

Sempre all’interno, ma nella parte centrale, alcuni modelli consentono di inserire una serie di accessori intercambiabili per la pedicure che possono essere usati all’occorrenza.

Solitamente i più comuni sono:

  • Una piccola pietra pomice, che serve ad affinare le zone in cui la pelle è ispessita. Le cellule morte saranno così eliminate e quelle nuove potranno ricevere un’ossigenazione migliore.
  • Una spazzolina per le unghie, che consentirà di eseguire un’accurata pulizia anche a chi non riesce a stare a lungo piegato verso il basso.
  • Un piccolo cilindretto con una serie di microsfere creato per effettuare un delicato massaggio in grado di stimolare la rigenerazione delle cellule.

Sulla parte superiore è presente una protezione per gli schizzi che, in alternativa, finirebbero sul pavimento con il rischio di creare delle macchie. Solitamente questa parte è removibile, ma è consigliabile tenerla a meno che non poggiate il massaggiatore plantare professionale su di un tappetino da bagno adatto ad assorbire gli schizzi. Quasi tutti i modelli sono dotati di un pratico alloggiamento avvolgi cavo, molto utile al momento di riporre tutto dopo l’uso.

Funzioni

Ogni modello ha la sua peculiarità. In commercio se ne trovano alcuni dotati solo di funzionalità minime, altri invece sono capaci di offrire prestazioni paragonabili a quelle di un centro benessere.

Magnetoterapia: è utile per quanti accusano spesso dolori articolari o muscolari, crampi, o dei piccoli fastidi dovuti ad un’infiammazione. Nei modelli in cui questa opzione è presente, dei piccoli magneti, solitamente 4, sono posizionati sotto la base d’appoggio per i piedi.  Azionando tale funzione vengono attivati dei campi magnetici molto deboli che possono portare qualche beneficio diminuendo in parte i dolori. Questa funzione può dare piccoli giovamenti, anche se non tutti riescono a percepirli in modo immediato, ma, non avendo alcuna controindicazione, perché non provare?

Massaggio pediluvio ionico: questa particolare funzione serve per implementare i benefici del massaggio, con un’azione detox. Gli ioni negativi che si generano una volta attivata questa opzione di funzionamento, mediante un processo di osmosi entrano in contatto con ioni positivi del nostro corpo e radicali liberi, facendo sì che si verifichi una cessione delle tossine.

L’acqua potrebbe cambiare colore durante il processo, indicando il rilascio delle tossine

Per essere ritenuto efficace questo processo deve poter avere una durata di circa mezz’ora. In questo modo il sangue, idealmente purificato dalle tossine, avrà avuto il tempo di compiere un circolo completo, portando benefici a tutto l’organismo. L’equilibrio bio energetico del corpo ne dovrebbe risultare ristabilito.

La teoria su cui questo processo si basa è ancora molto giovane e oggetto di vivaci dibattiti scientifici, ma senza dubbio, trattandosi di un processo che si attiva tramite sali, è in grado di ridurre la sensazione di gonfiore e di drenare i liquidi migliorando la circolazione.

Infrarossi: questa funzione attraverso delle piccole luci poste sul fondo della bacinella da pediluvio, emette a bassa frequenza una certa quantità di radiazioni elettromagnetiche. I raggi infrarossi, tramite il calore che riescono a generare, sono in grado di causare una delicata dilatazione dei vasi sanguigni e possono essere efficaci nell’alleviare i dolori muscolari poiché distendono e rilassano.

Idromassaggio: presente in quasi tutti i modelli è la funzione più rilassante e quella che non ha alcuna controindicazione. Attraverso dei microfori la pressione crea bolle d’aria più o meno forti, che, abbinate alla funzione vibrazione, ove presente, solleticano e massaggiano i vostri piedi generando una piacevole e duratura sensazione di relax dovuta alla riattivazione della microcircolazione.

Mantenimento della temperatura: consente di iniziare e concludere l’idromassaggio piedi con l’acqua alla stessa temperatura grazie ad un termostato che non ne consente l’abbassamento e la mantiene costante. In alcuni modelli è addirittura in grado di scaldare l’acqua e di scegliere quale livello di calore impostare.

Trattamento e utilizzo

Ogni momento è quello gusto se si desidera coccolarsi un po’. Ci sono varie scelte possibili, come fare un pediluvio rilassante, e se avete a portata di mano il modello giusto di massaggiatore piedi, in quattro e quattr’otto il gioco è fatto.

Questa soluzione non è indicata solo per i momenti di pausa, anzi, è in grado di apportare sollievo e notevoli benefici anche in situazioni che non si immaginerebbero mai. Basta fare qualche piccola aggiunta all’acqua del pediluvio per renderlo un rimedio dolce a piccoli malesseri. Nella tabella sottostante si potrà notare quali disturbi possono essere alleviati e in che modo.

DistrurboTemperatura dell’acquaCosa aggiungereTempo
Mal di testa, cefaleaPrima calda e poi fredda per riattivare la circolazioneSale marino grosso, una manciata15 minuti in acqua calda, 2 minuti in acqua fredda
Dolori mestrualiCaldaSenape in polvere, cannella, timo, zenzero e chiodi di garofano15 / 20 minuti
Ritardi mestrualiCalda3 gocce di olio essenziale di rosmarino20 minuti
MicosiCaldaUn bicchiere di aceto di mele, 1 cucchiaio di bicarbonato, 2 gocce di tea tree oil15 minuti
Duroni o CalliCalda3 cucchiai di bicarbonato, mezzo bicchiere di camomilla, 2 gocce di olio essenziale di lavanda15 / 20 minuti
Occhio di perniceCaldaSale integrale o bicarbonato20 minuti
Piedi e gambe gonfiePrima calda e poi fredda per riattivare la circolazioneSale rosa dell’Himalaya, 3 gocce di olio essenziale di edera o pino mugo25 minuti
Unghie incarniteCaldaSali di Epsom15 minuti
Piedi freddiFredda3 cucchiai di bicarbonato, oli essenziali preferiti5 minuti
Talloni screpolatiTiepidaAmido di riso, 3 gocce di olio essenziale di camomilla20 minuti

Molte sono le possibili aggiunte all’acqua di un pediluvio, che è possibile inserire in tutti i modelli di massaggiatore piedi. Alcune di queste sono prodotti di uso comune, come sale grosso, bicarbonato, aceto o amido di riso. Altri ingredienti, se così vogliamo chiamarli, sono un po’meno noti, ma molto utili se si desidera poter variare il proprio rituale ed essere sempre preparati all’occorrenza.

I Sali di Epsom, per esempio, sono un tipo di sale molto particolare di origine inglese ricchissimo di magnesio, facilmente reperibili in farmacia o online. Se cercate un toccasana che sia versatile per più utilizzi questi Sali fanno al caso vostro: sono esfolianti, in grado di drenare, di favorire il rilassamento dei muscoli e anche di combattere i cattivi odori e di ridurre il prurito dovuto a punture di insetti.

Gli oli essenziali invece sono solitamente reperibili nelle erboristerie. Alcuni hanno proprietà antisettiche, come il tea tree oil, altri drenanti, come il pino mugo o l’edera. Scegliete quelli ottenuti da lavorazioni a freddo e fatevi guidare dalle loro peculiarità, ma anche dai loro aromi che influiscono sul rilassamento soprattutto se devono essere usati per un momento di piacere. I passi da seguire per un buon pediluvio sono pochi e semplici:

  1. Preparare l’acqua, calda o fredda, addizionandola con ciò che serve
  2. Tenere i piedi in ammollo da un minimo di 5 a un massimo di 25 minuti
  3. Fare uno scrub per eliminare le cellule morte
  4. Asciugare perfettamente
  5. Applicare una crema nutriente o lenitiva a seconda delle esigenze.
  6. Adesso sembrerà di camminare su una nuvola, qualsiasi età abbiate. Se si chiamano rimedi della nonna un motivo ci sarà.

Recensioni dei migliori pediluvi

1. Homedics FS-250-EU

Semplice, leggero e pieno di risorse Homedics FS-250-EU è idoneo a rispondere alle richieste più esigenti. Adatto anche a misure di piede importanti ha una serie di funzioni estremamente interessanti, dalla possibilità di scaldare l’acqua alla magnetoterapia. È inoltre dotato di un pratico beccuccio, che agevolerà nelle operazioni di svuotamento.

Homedics FS-250-EU

Miglior rapporto qualità e prezzo

Homedics FS-250-EU

(4.2)

Offerta: 44,90 Prezzo: 11,23 Sconto: 11,23 (100%) *

Frutto di un attento studio di design Homedics FS-250-EU presenta forme arrotondate ed essenziali, idonee per il contatto con i piedi, ma anche materiali e superfici estremamente semplici da pulire. Il suo ingombro minimo, inoltre, rende questo modello estremamente facile da riporre dopo l’utilizzo. Un oggetto così piccolo è comunque incredibilmente versatile.

Tra le sue funzioni c’è la possibilità di selezionare l’idromassaggio per piedi, che si avvale della potenza di quattro bocchettoni per un incredibile numero di bolle, il massaggio vibrante, che può essere effettuato sia con acqua che senza, la possibilità di scaldare e mantenere a temperatura l’acqua ed, infine, la magnetoterapia. Se si è alla ricerca di un modello che dia la possibilità di scegliere tra più utilizzi, questo è sicuramente indicato.

Vantaggi della magnetoterapia

Non tutti i modelli di massaggiatore piedi offrono la funzione magnetoterapia, ma Homedics FS-250-EU, nella sua completezza, non poteva farne a meno. Grazie ai quattro magneti che sono stati posizionati in maniera da poter agire sulle zone indicate dalla riflessologia come le più ricettive, questo modello potrà portare grande giovamento a chi ha qualche disturbo.

Questa funzione è particolarmente indicata per favorire lo scambio cellulare, donare sollievo a piedi stanchi e muscolatura contratta, favorire una corretta ossigenazione dei tessuti e agisce, quasi come farebbe un analgesico, alleviando i dolori. Per le persone anziane che soffrono di osteoporosi proprio questa sua ultima caratteristica si rivela preziosa, perché in grado di portare un po’di sollievo.

Semplice utilizzo

Se non si è pratici di piccoli elettrodomestici per il benessere Homedics FS-250-EU è l’idromassaggio piedi ideale per iniziare a familiarizzare con questa categoria. Non si tratta solo di un prodotto completo e validissimo, ma può essere davvero utilizzato da chiunque, in qualsiasi momento e a qualunque età. I 4 rulli per il massaggio plantare sono removibili, così come gli accessori per pedicure.

Un pratico pannello sul bordo riporta le icone che rappresentano le tre funzioni selezionabili. Sarà sufficiente pigiare i tasti per sceglierne una o selezionare la combinazione desiderata come, per esempio, calore + massaggio. La presenza di un timer manuale è utile per poter scegliere anche i tempi di durata che vogliamo impiegare per il nostro trattamento di benessere e relax.

2. Beurer FB 50

Ergonomico, pratico e dotato di ogni optional desiderabile Beurer FB 50 è un modello di idromassaggio plantare estremamente completo. Unisce alla sua funzionalità una grande semplicità di utilizzo che lo rende perfetto per chiunque. Dopo un’intensa attività sportiva è un toccasana in grado di rilassare velocemente i piedi stanchi.

Beurer FB 50

Il prodotto migliore in assoluto

Beurer FB 50

(4.2)

Offerta: 84,30 Prezzo: 111,90 Sconto: 27,60 (25%) *

La forma compatta di Beurer FB 50 non deve ingannare: questo modello di massaggiatore piedi è infatti idoneo anche per chi ha una misura 46! È dotato di comodi e affidabili piedini antiscivolo in gomma, che garantiranno la stabilità anche durante le funzioni che prevedono vibrazione.

I bordi para schizzi sono realizzati in modo da impedire che le gocce d’acqua possano macchiare pavimenti delicati finendo fuori dalla bacinella, nel caso si scelga di fare il pediluvio in una stanza della casa diversa dal bagno, magari in salotto, sul divano, leggendo un libro o davanti alla tv.  Il pratico alloggiamento per avvolgere il cavo eviterà ogni rischio di inciampi e proteggerà il cavo stesso da usura e altri traumi.

Vantaggi della funzione infrarossi

Se siete degli sportivi o ne avete uno in casa sarebbe una sciocchezza non scegliere un modello di massaggiatore piedi con la funzione luci a infrarossi. Con Beurer FB 50 andate sul sicuro! Dopo aver praticato sport, soprattutto se si tratta di un’attività frequente o a livello agonistico, non bisogna sottovalutare l’importanza di rilassare i muscoli e di stimolare una corretta circolazione. I pediluvi sono particolarmente indicati per questo scopo.

In caso di piccole contratture le luci infrarossi possono dare sollievo e accelerare la ripresa. Producendo radiazioni elettromagnetiche, ovviamente a bassa frequenza, generano calore e i muscoli indolenziti si rilasseranno pian piano. In questo modello ci sono otto piccole luci, quattro sotto ogni pianta del piede, che svolgono questo compito egregiamente: provare per credere!

Comandi

Chiunque potrà interagire con i semplicissimi comandi di Beurer FB 50: se serve un pediluvio per piedi gonfi o un massaggio rilassante tutto ciò che vi serve sapere e gestire si trova sul pannello centrale posto in alto. Nel piccolo riquadro led si potrà visualizzare la temperatura raggiunta con la funzione riscaldamento, selezionabile mediante il tasto in alto a sinistra, da un minimo di 35° ad un massimo di 48° C.

I tasti centrali in basso consentono di accendere e spegnere il dispositivo, di selezionare l’opzione massaggio e l’opzione bolle. L’ultimo tasto, a destra, è il timer per impostare la durata del trattamento. Le funzioni magnetoterapia e infrarossi sono sempre attive.

3. Beurer FB 20

Comodo e ricco di accessori Beurer FB 20 è particolarmente adatto per uso domestico o anche se avete una piccola attività come estetiste. Che riceviate le vostre clienti in sala o vi rechiate a domicilio questo modello vi renderà ogni seduta estremamente piacevole e facile; proprio come fare un pediluvio.

Beurer FB 20

Il modello più venduto

Beurer FB 20

(4)

Offerta: 33,35 Prezzo: 49,49 Sconto: 16,14 (33%) *

Per chi, nella propria attività, utilizza strumentazioni che devono garantire sicurezza ai clienti nel rispetto di rigide norme igieniche, Beurer FB 20 è una soluzione grandemente affidabile. Tutte le parti del massaggiatore piedi sono realizzate in resistente materiale plastico, semplicissimo da pulire e da disinfettare dopo ogni impiego.

Grazie al fatto che sia i rulli per il massaggio plantare che la protezione anti schizzi sono completamente removibili, e quindi consentono di ottenere una detersione profonda ed estremamente accurata. Questo modello è davvero una pratica soluzione da trasportare ovunque si desideri, per un pediluvio piedi gonfi o come primo step se si vuole procedere con una pedicure completa.

Effetto spa

Tra tutti i modelli di pediluvio presenti sul mercato bisogna sapersi destreggiare. Nel caso se ne voglia fare un utilizzo prevalentemente volto alla sfera estetica, professionale e non, Beurer FB 20 garantisce tutta una serie di indispensabili piccoli optional.

I suoi accessori intercambiabili per pedicure sono dotati addirittura di un pratico supporto per riporli ordinatamente dopo l’uso e si può scegliere di usarli tutti o meno prima di passare ad una buona crema che reidrati dopo il massaggio drenante e di procedere con la stesura dello smalto. Pietra pomice, spazzolina tonda e micro sfere da massaggio doneranno alla pausa di relax una grande e durevole sensazione di benessere.

Un aiuto alla salute

In casa un massaggiatore piedi è utile a grandi e piccini. Inoltre si tratta di un piccolo elettrodomestico che è di grande giovamento alle persone anziane che non riescono a prendersi cura del proprio corpo come vorrebbero. Soprattutto chi soffre di duroni o calli troverà salvifica questa soluzione semplice, indolore e rilassante.

Dopo un periodo di ammollo all’interno dell’idromassaggio piedi infatti, usando la pietra pomice che si trova tra gli accessori, si potranno ridurre gli ispessimenti della pelle e si noteranno effetti positivi anche sulla postura assunta nella camminata. Poggiare bene i piedi al suolo, non temendo dolori di ritorno, è essenziale per salvaguardare la salute della colonna vertebrale e camminare a testa alta!

Opinioni finali

Tutti i modelli che sono stati presi in considerazione sono partiti da cos’è il pediluvio, dalla funzione che per millenni ha svolto, e lo hanno rivoluzionato arricchendolo, di una miriade di funzioni che lo hanno reso non solo un alleato per la bellezza ma soprattutto per il benessere della persona.

Un regalo gradito, da ricevere e da fare, per chiunque tenga al proprio aspetto, per chi desidera attenuare le tensioni muscolari dovute ad intense giornate di lavoro in piedi o troppo sedentarie, più semplicemente un aiuto ed un sollievo per chi è più in là con gli anni e inizia ad avere qualche piccolo acciacco ma desidera ancora prendersi cura di sé al meglio.

Ma quale scegliere e quali proprietà valutare con attenzione? Homedics FS-250-EU è il modello perfetto per chi, tra le caratteristiche irrinunciabili, desidera includere la possibilità di effettuare un trattamento di magnetoterapia. Questa funzione darà profondo sollievo in quanto assimilabile ad una terapia di tipo omeopatico e attenuerà tutti quei piccoli dolori originati da stati infiammatori.

Non solo, quindi, un idromassaggio per piedi, ma anche una cura dolce che sarà un piacere portare avanti. Il suo costo può essere considerato incluso in una fascia media, ma il suo valore reale non ha prezzo, per questo è da molti considerato il migliore della sua categoria.

Beurer FB 50 invece, tra le proposte offerte, è la scelta migliore per chi pratica sport o per chi fa un lavoro che costringe a trascorrere in piedi o seduti la maggior parte della giornata. Per riuscire a riattivare una buona microcircolazione non è sufficiente solo l’acqua calda, per questo si potrà contare sulle luci infrarossi che, producendo un debole e confortevole calore, rilassano i muscoli distendendoli e donando una piacevole sensazione di leggerezza dovuta al riattivarsi della microcircolazione, che coadiuva un corretto drenaggio diminuendo i gonfiori in modo evidente.

Il prezzo è collocabile in una fascia medio alta, ma la molteplicità delle sue funzioni vale davvero ogni euro speso. Infine Beurer FB 20 è la soluzione più indicata per supportare chi decide di trasportarlo come complemento della propria attività. Si tratta infatti non di un semplice pediluvio ma di una piccola spa portatile, la cui offerta di accessori riesce a soddisfare qualsiasi richiesta estetica.

I piedi, massaggiati, detersi e rilassati, saranno pronti per ricevere i migliori trattamenti di bellezza. Il prezzo, in questo caso, è davvero molto basso se paragonato ai modelli concorrenti e se si valutano tutte le sue funzionalità. Un ottimo articolo da acquistare senza ripensamenti se si vuole iniziare a conoscere questo mondo.

Quale pediluvio scegliere? Classifica (Top 3)

ProdottoOffertaScontoVoto
Homedics FS-250-EU Homedics FS-250-EU 44,90 € 11,23 * 11,23 € (100%) (4.2)
Beurer FB 50 Beurer FB 50 84,30 € 111,90 * 27,60 € (25%) (4.2)
Beurer FB 20 Beurer FB 20 33,35 € 49,49 * 16,14 € (33%) (4)

Domande frequenti

Durante la funzione di vibrazione e idromassaggio l’apparecchio è molto rumoroso?

Dipende dal modello. Solitamente sono indicati i decibel raggiunti sul manuale delle istruzioni. Si tratta comunque sempre di rumori assolutamente leggeri e sopportabili che non turberanno la quiete di alcun momento di relax.

Si tratta di apparecchi sicuri visto che sono elettrici ma si deve inserire acqua?

Ovviamente si. Questi particolari tipologie di pediluvi sono state progettate appositamente per garantire la massima sicurezza. Hanno solitamente un doppio isolamento e a contatto con i piedi ci sono sempre solo parti in materiale plastico, che quindi non conducono elettricità. Si può essere assolutamente certi della propria incolumità e godersi il massaggio in tutta serenità.

Si possono verificare problemi causati dal calcare?

Assolutamente no. L’acqua inserita all’interno della bacinella vi rimane solo per poco tempo e non riesce in alcun modo a causare incrostazioni. Inoltre se si procede con le corrette istruzioni di pulizia questa eventualità non si presenterà di certo.

Il massaggiatore piedi come funziona?

Niente di più semplice. Basterà inserire la spina, versare l’acqua a temperatura ambiente o già calda all’interno della bacinella per pediluvio, aggiungere oli essenziali o sale se si desidera un trattamento specifico e azionare il macchinario. A questo punto si dovrà selezionare la funzione prescelta e impostare il timer per la durata del massaggio. Al termine della sessione, con mani e piedi bene asciutti, si potrà staccare la spina e svuotare il contenitore.

Si può aggiungere del bagno schiuma all’acqua durante il massaggio?

Se si desidera procedere con la funzione idromassaggio o bubble, sarebbe meglio di no. La schiuma infatti potrebbe tracimare e versarsi al di fuori della bacinella contenitore. Preferire sempre, se possibile, piccole quantità di oli essenziali che, oltre ad idratare e a svolgere una funzione emolliente, sono in grado di energizzare, rilassare o disinfettare a seconda della tipologia scelta. Gli oli, inoltre, nutrono la pelle che, a contatto con i sali, potrebbe leggermente disidratarsi se non trattata subito dopo il pediluvio.

I piccoli cilindri per la riflessologia plantare si muovono automaticamente?

No, ove presenti, i cilindri per la riflessologia plantare ruotano meccanicamente scorrendo sulla pianta del piede per effetto del movimento del piede stesso. Sarà così possibile insistere praticando la pressione in tutte le zone della pianta o solo sulle zone che si intende stimolare per ottenere i benefici desiderati. Esistono molte tabelle che indicano quali organi sono collegati ad ogni zona del piede, consultarle aiuta ad indirizzare la pressione nei punti giusti.

È molto pesante da trasportare?

No, solitamente i modelli principali pesano da un minimo di 2 kg a un massimo di 4 kg, senza acqua. Possono essere trasportati facilmente, soprattutto se dotati di una maniglia preposta a questo utilizzo. Se si teme di non riuscire a sollevarli da pieni, si consiglia di posizionare il macchinario nel luogo in cui ci si vorrà sedere per il tempo del massaggio, e solo dopo versare l’acqua e azionare il pediluvio.

Come pulire la bacinella dopo l’utilizzo?

La bacinella del pediluvio dopo l’utilizzo va sempre risciacquata con cura. Dopo avere staccato la spina si può procedere alla detersione semplicemente con acqua per eliminare ogni residuo, ma se si sono usati oli o sali è meglio usare un detergente disinfettante con un leggero potere sgrassante su un panno morbido. Ricordare di asciugare bene dopo l’uso per essere certi di non favorire proliferazioni batteriche o micotiche.