Migliori sacchi sottovuoto del 2020

Quando si parla di riordino e organizzazione domestica si è sempre alla ricerca di stratagemmi pratici e funzionali in grado di facilitare e rendere maggiormente confortevole la vita quotidiana. Fra questi vi è l’abitudine di sistemare i capi stagionali o gli oggetti che non si usano giornalmente in resistenti sacchi sottovuoto come Kiwi Home Jumbo, all’interno dei quali tutto rimane ben protetto, riducendo gran parte dello spazio occupato in armadi e cassettiere, così come anche in valigia quando si è in viaggio.

Confronto dei sacchi sottovuoto migliori

Kiwi Home Jumbo

Il modello più venduto

Kiwi Home Jumbo

(4.2)

Offerta: 20,99 € Prezzo: 5,25 Sconto: 5,25 (100%) *

  • Ottima composizione in poliammide e polietilene
  • Presentano una superficie con notevole spessore
  • Chiusura ermetica attraverso strisce in gel di silice

Leggi la recensione

Ohuba 001933

Il prodotto migliore in assoluto

Ohuba 001933

(4.2)

Offerta: 21,79 € Prezzo: 5,45 Sconto: 5,45 (100%) *

  • Sigillatura equipaggiata con la clip anti-fuoriuscita
  • Ideali sia per conservare in casa sia in zaini e valige
  • Flessibili ma resistenti, riutilizzabili anche più volte

Leggi la recensione

Songmics 777RVM10T

Miglior rapporto qualità e prezzo

Songmics 777RVM10T

(4.2)

Offerta: 9,99 € Prezzo: 21,99 Sconto: 12,00 (55%) *

  • Il set è formato da 10 pezzi grandi, medi e piccoli
  • Materiale antistrappo, adeguatamente compatto
  • Include 2 unità piuttosto grandi da 128 x 98 cm

Leggi la recensione

Come scegliere i sacchi sottovuoto

Usi e funzioni

In tutte le abitazioni preservare l’ordine e l’ottimale organizzazione degli ambienti favorisce il benessere di chi abita quegli spazi. Di frequente, ci si ritrova colmi di oggetti e indumenti di cui non si ha l’immediata necessità, in particolare quelli legati alla stagionalità, difficili da sistemare poiché occupano gran parte degli scaffali a disposizione.

L’espediente maggiormente vantaggioso in queste circostanze è munirsi dei migliori sacchi sottovuoto a chiusura ermetica in cui riporre una grande varietà di articoli, soprattutto i più voluminosi e ingombranti.

Riducono lo spazio occupato fino all’80%

Le occasioni d’uso dei sacchi sottovuoto sono davvero numerose, per tale ragione acquistare questo tipo di accessorio può rivelarsi la soluzione perfetta per tante esigenze, tanto semplice quanto efficace e ricca di vantaggi.

Funzione Contenuto Luoghi
Immagazzinare Biancheria, piumoni, coperte, trapunte, teli mare, lenzuola, cuscini, materassi tende, tappeti, peluche Depositi, cantine, soffitte, soppalchi, ripostigli, garage, guardaroba, cabine armadio, cassetti
Sistemare indumenti Abiti, pantaloni, maglioni, abbigliamento sportivo, maglie, giacche, cappotti Guardaroba, cabine armadio, cassetti, letti contenitore
Organizzare i bagagli Abbigliamento e biancheria Trolley da bagaglio a mano, valigie di misura grande, zaini da trekking o campeggio

I sacchi per sottovuoto grandi dedicati a questi utilizzi non sono i medesimi impiegati per gli alimenti, tuttavia ne condividono il principio di funzionamento e l’efficienza, ottenuti mediante l’estrazione dell’aria contenuta nelle buste sottovuoto vestiti, coperte e biancheria.

Questa procedura viene generalmente attuata avvalendosi di un comune aspirapolvere, sebbene questo non sia l’unico metodo per realizzarla, sfruttando la potenza di aspirazione dell’elettrodomestico per porre sotto vuoto ciò che si desidera conservare.

La chiusura ermetica poi completa il processo, in quanto garantisce l’adeguata tenuta stagna nel tempo, evitando così la dispersione del vacuum creato.

Oltre a ridurre l’ingombro degli oggetti contenuti nei sacchi sottovuoto per coperte, si potrà realizzare la protezione totale dai principali agenti responsabili del deterioramento, dell’ossidazione dei tessuti e dei fastidi per le persone. Fra questi, i principali risultano:

  • Muffa
  • Acqua
  • Odori
  • Polvere
  • Insetti
  • Sporco
  • Sabbia
  • Umidità
  • Tarme
  • Acari e cimici
  • Funghi e batteri

Tali sostanze e microorganismi di varia natura sono particolarmente presenti in quelle aree domestiche in cui vi è scarsa luce e areazione, dunque proprio nei luoghi solitamente adibiti alla conservazione e allo stoccaggio, e possono a lungo andare rovinare i capi.

Mediante l’uso di sacchi sottovuoto per vestiti, l’isolamento dall’azione di tali fattori, può essere realizzato a casa ma anche durante i viaggi, in cui si alloggia in stanze di hotel, ostelli, B&B, campeggi o ville, avendo altresì la possibilità di inserire più indumenti nei bagagli sempre in modo ordinato, proteggendoli inoltre da eventuali versamenti di sostanze liquide come shampoo, balsamo o creme e mantenendo tutto perfettamente pulito.

Componenti essenziali

Quando si valuta come scegliere il miglior sacco sottovuoto per piumoni, vestiario o biancheria da comprare, è importante fare attenzione alle parti fondamentali costitutive di questo utile accessorio, ovvero chiusura di sicurezza, valvola di aspirazione e il sacchetto vero e proprio.

La chiusura è il componente dedicato a sigillare l’apertura delle buste sottovuoto per vestiti una volta riempite. Il suo ruolo è decisivo poiché contribuisce a rendere l’imballaggio ermetico, in modo tale da annullare il rischio dell’indesiderato ingresso d’aria al suo interno.

Essa nella maggioranza dei casi si realizza mediante una zip sull’estremità dei sacchetti salvaspazio sottovuoto la quale blocca tra loro le 2 o 3 strisce in gel inserite su tutta la lunghezza del bordo. Talvolta, in quest’area è presente la marcatura o tacca, volta a delimitare il punto massimo da riempire con gli indumenti, così da evitare il sovraccarico del sacco sottovuoto.

Sono dotati di clip sulla chiusura per favorire l’adesione delle strisce

Il secondo elemento, ovvero la valvola dei sacchi sottovuoto, svolge un compito importante poiché è il punto in cui si andrà a inserire l’attrezzo di aspirazione dell’aria, nella maggior parte delle soluzioni l’aspirapolvere. Essa nei sacchetti sottovuoto per vestiti e biancheria è realizzata in plastica dura, ha un diametro di circa 3 cm e si compone di 3 parti fondamentali:

  • Base filettata
  • Guarnizione in silicone
  • Coperchietto zigrinato

La base filettata con struttura ad anello, viene inserita meccanicamente nei sacchi sottovuoto in fase di fabbricazione e si completa con la guarnizione in silicone resistente al calore, atta a chiuderla come una sorta di tappo. Infine, il coperchietto viene dotato di zigrinature o scanalature, così da favorire il grip nell’avvitarlo saldamente.

La caratteristica di maggior rilievo di tali tipi di inserti posti sui sacchetti salvaspazio per piumoni e indumenti, è quella di essere valvole di non ritorno, ovvero strutturate per consentire una sola direzione del flusso d’aria, in questo caso l’uscita dai sacchi sottovuoto ma non il suo ingresso. Questa peculiarità garantisce la perfetta tenuta del vacuum.

In tale ambito il consiglio principale è di non anteporre il risparmio alla qualità, poiché queste poche ed essenziali parti sono prioritarie per la buona riuscita dell’operazione di sotto vuoto e della sua tenuta. Diversamente si potrebbe incorrere nel rischio di dover ripetere diverse volte la procedura, senza comunque avere certezza di ottenere il risultato sperato.

Ancor di più perché sul mercato sono oggi reperibili tante opzioni di acquisto di sacchi sottovuoto piumoni e biancheria validi e dall’ottimo rapporto qualità prezzo, realizzati con materiali adeguati, in grado di garantire la giusta efficacia, tenacia e durata nel tempo.

Materiali e formati

La scelta dei produttori per la fabbricazione dei migliori sacchi sottovuoto si è sempre più orientata sulla combinazione di materiali performanti, da un lato dal punto di vista della resistenza dall’altro relativamente alla flessibilità.

Sono questi infatti i due pilastri indispensabili per garantire la perfetta durabilità e reale funzionalità dei sacchetti sottovuoto per abiti, biancheria e coperte. Al fine di rispettare entrambi i requisiti, attualmente la scelta privilegiata nei materiali è l’abbinamento di Polietilene (PE) e Poliammide (PA), polimeri plastici utilizzati nell’utensileria domestica per molteplici impieghi.

L’elevato spessore blocca l’ingresso ai microorganismi come acari e cimici

Essi vengono scelti poiché presentano le caratteristiche meccanico-fisiche adeguate, ma è la loro combinazione a offrire il non plus ultra, poiché il PE è fortemente elastico ma meno robusto, mentre il PA è altamente resistente ma poco flessibile. In più, talvolta, alcuni sacchi sottovuoto vengono prodotti mediante questo tipo di plastiche ma riciclate, in linea con una maggiore ecosostenibilità.

Il loro spessore è generalmente compreso fra i 70 e 90 micron, mentre sul versante economico le scelte di fattura meno accurata non superano i 60 micron e le composizioni sono esclusivamente in PE o in PA e PET (impiegato nella produzione di bottiglie di plastica). Questi sacchi sottovuoto non risultano perfettamente impermeabili, a volte non sono riutilizzabili e la loro tenuta è inferiore.

Formato Misure medie Adatto a
Piccolo 40 x 60 cm Abbigliamento
Medio 60 x 80 cm Cuscini e coperte
Grande 70 x 100 cm Trapunte e piumoni
Extra large 100 x 128 cm Piumoni e coperte matrimoniali
Da appendere 100 x 70 cm o
135 x 70 cm
Abiti corti,
Abiti lunghi e tailleur
Per materassi 90 x 190 x 25 cm o
200 x 220 x 25 cm
Singolo, Matrimoniale

Nel migliore sacco sottovuoto materasso, inoltre, lo spessore della trama normalmente aumenta a 100 micron, poiché essi per la loro finalità devono necessariamente offrire una robustezza superiore a quelli dedicati a elementi piccoli e leggeri.

Il più delle volte i contenitori sono trasparenti, in modo da favorire la visuale sull’interno e riconoscere immediatamente il contenuto, sebbene la parte posteriore possa essere colorata o talvolta riportare delle stampe con fantasie variopinte. Dal punto di vista dei formati, invece, per decidere quale scegliere occorre valutare le proprie esigenze di stoccaggio, ovvero esaminare quale tipo di oggetti si ha bisogno di conservare.

Quelli voluminosi e ingombranti avranno necessità di essere sistemati nel migliore sacco sottovuoto grande o extra large, come i sacchi sottovuoto per piumoni matrimoniali, fino ad arrivare ai sacchi sottovuoto per materassi matrimoniali, i più ampi esistenti per uso domestico. Al contrario per abbigliamento e piccola biancheria andranno bene anche formati ridotti.

Interessante è l’opzione dei sacchi sottovuoto per abiti da appendere, muniti di gancio o gruccia da collocare sui supporti del guardaroba. Tale soluzione si dimostra estremamente utile per conservare completi e tailleur da lavoro, vestiti da cerimonia, divise e tutti quei capi che sia preferibile non ripiegare e chiudere in blocco insieme ad altri indumenti, a casa e in viaggio.

Modalità di funzionamento

La sinergia tra le qualità di un valido involucro plastico, la valvola efficiente e l’azione del sistema di aspirazione dell’aria realizza il miglior risultato possibile. Senza dubbio chi non si è mai cimentato in tale attività può domandarsi i sacchetti sottovuoto vestiti come funzionano e come si possa concretamente effettuare la procedura.

La risposta è molto semplice, così come è facile e intuitivo il procedimento necessario da compiere.

Innanzitutto in merito al funzionamento è importante chiarire che, sebbene i sacchi sottovuoto aspirapolvere siano le versioni maggiormente comuni e largamente adottate dai consumatori, questo non è l’unico metodo utilizzabile per adoperare i sacchi sottovuoto.

I sistemi da impiegare nella fase operativa per aspirare l’aria contenuta nelle buste per sottovuoto vestiti e biancheria sono ben tre, ovvero:

  1. Aspirapolvere
  2. Pompa a mano
  3. Pompa elettrica

Il primo prevede l’impiego dell’aspirapolvere, agganciando il tubo senza spazzole alla valvola. Dopo aver collocato gli elementi da conservare, azionando l’elettrodomestico, esso provvede ad aspirare l’aria presente nel bustone, fino a rimuoverla completamente. Di solito la valvola è compatibile con tutti i modelli di aspirapolvere.

L’operazione dura davvero pochi secondi nei sacchetti sottovuoto abiti dal volume ridotto. Le tempistiche si allungano progressivamente all’aumentare dell’ingombro occupato dall’oggetto. Infatti, nei sacchetti sottovuoto grandi dimensioni può richiedere dai 30 secondi fino a 1- 2 minuti, in base altresì alla potenza dell’apparecchio.

Fra i metodi per usare i sacchi sottovuoto senza aspirapolvere, invece, rientrano la pompa a mano e quella elettrica.

Nei sacchetti sottovuoto con pompa a mano il funzionamento è il medesimo, con l’unica differenza che l’estrazione dell’aria avviene manualmente sollevando il pistone inglobato nel cilindro. Nelle versioni più performanti si tratta di una doppia pompa per velocizzare l’attività.

La pompa manuale o elettrica può essere inclusa nei set migliori

Da una parte questa metodologia è meno rapida e comoda, dall’altro risulta essere l’espediente ideale quando si ha necessità di usare sacchetti salvaspazio senza aspirapolvere perché non se ne ha uno a disposizione, si è in viaggio oppure non vi è la disponibilità della corrente elettrica, come in caso di sessioni di trekking o campeggio.

Allo stesso modo, nei sacchi sottovuoto vestiti senza aspirapolvere dotati di pompa elettrica, questa va collegata alla valvola mediante un tubicino in gomma. Avviandone il funzionamento attraverso il tasto On/Off l’aria viene aspirata e il contenuto messo perfettamente sottovuoto. Attualmente, i dispositivi moderni sono piccoli, compatti e possono essere ricaricati tramite cavo USB.

Dunque l’ampia gamma delle varianti di sacchi sottovuoto, permette a ogni consumatore di scegliere quelle maggiormente adatte alle occasioni e condizioni d’uso. L’aspetto interessante è la possibilità, su alcune opzioni, di poter optare di volta in volta per quella più adatta, poiché predisposte per tutte le modalità di funzionamento.

Suggerimenti di utilizzo

I consigli utili a comprendere come mettere i vestiti sottovuoto senza aspirapolvere sono i medesimi per coloro i quali invece decidano di adoperarla, soprattutto in merito alla fase preparatoria e di riempimento dei sacchi sottovuoto. L’unica variazione sta nel processo meccanico con il quale si aspira l’aria.

Prima di procedere alla fase operativa vera e propria occorre osservare alcune regole, volte a non inficiare la messa sotto vuoto del materiale da sistemare.

Tra i principali accorgimenti da seguire vi è quello di evitare parti appuntite, come ad esempio potrebbero essere delle scarpe con tacchi a spillo, sia all’interno sia in prossimità dell’involucro al fine di evitarne il danneggiamento. Nei sacchetti per vestiti sottovuoto o per biancheria non vanno inseriti alimenti, piuttosto meglio avvalersi di quelli specifici per conservare il cibo.

Non vanno sovraccaricati per consentire la chiusura agevole e la tenuta ermetica

Dopo avere controllato che i sacchi sottovuoto siano intatti e non presentino fori o tagli, dai quali potrebbe entrare dell’aria, si può procedere al riempimento. Qui è preferibile collocare indumenti e altri capi ben piegati e non alla rinfusa, così da conservarli con cura e utilizzare appieno lo spazio.

Una volta predisposto tutto l’occorrente, riempito nel modo corretto e sigillato la chiusura dei sacchi salvaspazio sottovuoto con valvola per piumoni e abbigliamento, è sufficiente:

  1. Aprire la valvola della busta
  2. Agganciare il sistema di aspirazione
  3. Aspirare tutta l’aria contenuta
  4. Richiudere il tappo dello sfiatatoio

Nella maggior parte delle soluzioni il diametro della valvola corrisponde alla misura della bocchetta dell’aspirapolvere, dalla quale siano state rimosse eventuali spazzole. Il tubo di aspirazione presenta lo stesso diametro per tutti i modelli, per tale ragione la compatibilità delle valvole è quasi sempre universale.

A ogni modo è sempre opportuno consultare le specifiche indicate sulla confezione dei sacchi sottovuoto e valutare eventuali altri requisiti. Seguendo questi semplici passaggi, in poco tempo i sacchi sottovuoto saranno pronti per essere riposti nei luoghi scelti oppure in valigia.

Quando si esegue la procedura con i sacchi sottovuoto materassi, magari nelle seconde case in cui si usano solo pochi mesi l’anno, questi ultimi è opportuno che vengano precedentemente puliti e areati per alcune ore, preferibilmente all’aria e al sole, altresì attraverso l’uso di aspirapolveri per tessuti, allo scopo di rimuovere umidità e altri agenti dannosi prima di sigillarli.

Se si vuole adoperare il migliore sacco sottovuoto per materasso matrimoniale o singolo occorre tenere presente che quelli realizzati in memory foam e in poliuretano possono essere schiacciati fino ad arrotolarli su sé stessi, occupando così uno volume davvero contenuto. Con la tipologia a molle se ne può invece ridurre solo il volume, ottenendo comunque buoni risultati.

Interessanti vantaggi

Scegliere di adottare la tecnica del vacuum nella propria abitazione o in occasione di traslochi, spostamenti, viaggi e tante altre occasioni porta con sé una lunga serie di convenienze e utilità per chiunque.

Numerosi sono i vantaggi ricavati dall’uso di questo tipo di accessori, i principali possono essere racchiusi in tre macro aree, ovvero:

  • Riordino
  • Organizzazione
  • Protezione

Il riordino non è un’attività ritenuta sempre piacevole, per questo tra i benefici più importanti vi è quello di poter mantenere a lungo l’ordine in armadi e altri spazi, avendo sempre sotto controllo le cose conservate, recuperandole all’occorrenza in breve tempo.

Scaffali, soffitte, ripostigli sovraccarichi e ricolmi di capi accatastati alla rinfusa saranno solo un lontano ricordo. Di conseguenza, si avrà finalmente l’opportunità di organizzare al meglio queste aree della casa e ottimizzarle ricavando altro spazio per riporre tante cose.

Questo rappresenta sempre un vantaggio rilevante, in particolare nei piccoli appartamenti dove non c’è mai abbastanza posto per sistemare tutto o con famiglie numerose dove i capi di abbigliamento e biancheria sono parecchi. Così anche i cambi di stagione non saranno più un problema.

Pensiamo anche ai benefici per gli studenti fuori sede o chi lavora in un’altra città e deve portare in valigia tanti capi per far fronte alle diverse stagioni e situazioni di vita quotidiana. In aggiunta, i sacchi sottovuoto se integri e puliti possono essere riutilizzati svariate volte.

Ultimo ma non certo per importanza vi è il guadagno in termini di sicurezza delle persone e mantenimento dei capi. Proteggere la biancheria e gli indumenti da agenti patogeni quali muffe, funghi, batteri, acari e altro, significa proteggere i propri cari dagli effetti indesiderati che ne derivano.

Si possono usare per conservare libri e fotografie

Questo aspetto diventa prioritario in presenza di bambini piccoli, soggetti allergici o persone affette da altre patologie per le quali è sempre necessario garantire le migliori condizioni di vita e di riposo, soprattutto in alcuni specifici periodi dell’anno.

Dotandosi di sacchetti salvaspazio per valigia, si avrà la sicurezza di proteggere il contenuto da polvere e altri microorganismi, i quali assiduamente infestano sedili e cuccette di treni, bus, camere d’albergo, B&B e ostelli, diventando ospiti indesiderati di zaini e bagagli.

Inoltre, i sacchi sottovuoto sono idonei a conservare ciò che necessita di maggiore cura e isolamento, tutti i capi d’abbigliamento e la biancheria si conservano meglio e durano più a lungo, limitando così anche la necessità di acquistarne di nuovi ogni anno.

Infine, vi è anche il risparmio di tempo e fatica nel dover rimuovere muffe e cattivi odori su oggetti conservati male senza protezione, i quali talvolta non possono nemmeno essere recuperati e vanno eliminati. Tutti questi benefici sono racchiusi nei pratici sacchi sottovuoto per coloro che decideranno di adoperarli, rendendo l’organizzazione più rapida, semplice e funzionale.

Recensioni dei migliori sacchi sottovuoto

1. Kiwi Home Jumbo

Una fornitura completa di sacchi sottovuoto come Kiwi Home Jumbo, validi e resistenti, permette di disporre in ogni occasione del giusto contenitore, così da riporre in perfetto ordine e completa sicurezza ogni tipo di capo, da quelli più piccoli e delicati a quelli ingombranti dal volume più rilevante.

Kiwi Home Jumbo

Il modello più venduto

Kiwi Home Jumbo

(4.2)

Offerta: 20,99 Prezzo: 5,25 Sconto: 5,25 (100%) *

La confezione Kiwi Home Jumbo risulta piuttosto vantaggiosa poiché contiene al suo interno buste da 3 diversi formati, ovvero 4 pezzi grandi 80 x 100 cm, 4 pezzi medi 60 x 80 cm e infine altri 2 di misura ridotta da 40 x 60 cm. Di conseguenza sarà comodo impiegare il giusto elemento in base alle necessità, senza sprecare spazio utile.

Si tratta di ottimi sacchi sottovuoto, completi delle adeguate qualità richieste a questo tipo di accessorio per la casa, da utilizzare comodamente anche in viaggio per risparmiare posto nei bagagli. La composizione è il risultato della combinazione di polietilene e poliammide con elevata densità da 90 micron più chiusura ermetica con strisce in gel di silice.

I diversi pacchetti dispongono tutti della solida valvola senza ritorno, la quale impedisce l’ingresso d’aria una volta completato il processo di aspirazione. Quest’ultimo può avvenire mediante aspirapolvere oppure pompa a mano. Viene garantita la protezione totale dai principali agenti di deterioramento.

2. Ohuba 001933

Traslochi, viaggi e organizzazione degli spazi, in tutti questi casi ci si può affidare ai sacchi sottovuoto Ohuba 001933 per avere la certezza di conservare a lungo i propri oggetti sempre al completo al riparo da umidità, polvere, odori e insetti, riutilizzandoli varie volte senza mai notare cedimenti.

Ohuba 001933

Il prodotto migliore in assoluto

Ohuba 001933

(4.2)

Offerta: 21,79 Prezzo: 5,45 Sconto: 5,45 (100%) *

Fra le caratteristiche rilevanti dei sacchi sottovuoto Ohuba 001933 vi è la resistenza della plastica con cui sono realizzati, la quale unisce flessibilità e robustezza proprie rispettivamente di polietilene e poliammide. A questo si aggiunge lo spessore di 90 micron, ideale per tenere lontani anche i piccoli microorganismi, come acari e cimici.

Un buon imballaggio deve però anche possedere un adeguato sistema di sigillatura, affinché la tenuta sia duratura nel tempo. In tal senso questo prodotto è stato munito di chiusura a zip equipaggiata con clip anti-fuoriuscita, la quale consente la perfetta adesione dei lembi. Completa l’assetto la valvola turbo.

La dotazione comprende ben 12 unità di diverse misure, suddivise in 4 pezzi grandi 80 x 100 cm, 4 medi 60 x 80 cm e infine altri 4 pezzi dal formato piccolo 40 x 60 cm. All’interno si possono riporre indumenti, biancheria, peluche e tanto altro per sistemarli nelle stanze, oppure in borse da trekking e trolley.

3. Songmics 777RVM10T

Se armadi e cassetti sono sempre ricolmi di abbigliamento e biancheria invadendo ogni centimetro disponibile, la soluzione più conveniente è dotarsi di un buon set di sacchi sottovuoto come Songmics 777RVM10T, il quale ne contiene ben 10 di varie misure utili a riporre diverse tipologie di contenuto.

Songmics 777RVM10T

Miglior rapporto qualità e prezzo

Songmics 777RVM10T

(4.2)

Offerta: 9,99 Prezzo: 21,99 Sconto: 12,00 (55%) *

Nelle abitazioni sono numerosi i capi stagionali da conservare quando non necessari. In molti casi non si possiedono spazi adibiti solo a questo scopo e ci si ritrova ricolmi di indumenti accumulati insieme a ciò che si utilizza giornalmente. Utilizzare i sacchi sottovuoto risulta il metodo più valido in queste circostanze.

Quelli contenuti nel set Songmics 777RVM10T si dimostrano adeguati a realizzare la tecnica del vacuum grazie alla qualità del materiale, formato da PA e PE, ben compatto e antistrappo. Si adoperano senza difficoltà tante volte e tengono bene l’ermeticità per via della chiusura rinforzata con zip e strisce in gel.

Si dispone di 10 buste organizzate in 2 molto grandi da 128 x 98, adatte a 3 trapunte matrimoniali o 6 singole, altre 3 unità medie da 98 x 68 cm, utili a contenere 1 trapunta grande o 6 cuscini, e 5 pezzi piccoli da 78 x 58 cm, in cui collocare vestiti ad esempio 5 o 6 maglioni.

4. Mrs Bag Vacuum Bags

Eleganti, robusti e affidabili, i validi sacchi sottovuoto Mrs Bag Vacuum Bags sono in grado di garantire delle ottime performance in ogni condizione di conservazione, compreso lo stoccaggio in depositi e garage, grazie all’eccezionale spessore di 100 micron adatto all’uso prolungato tra le stagioni.

Mrs Bag Vacuum Bags

Con doppia pompa a mano

Mrs Bag Vacuum Bags

(4.2)

Offerta: 22,99 Prezzo: 5,75 Sconto: 5,75 (100%) *

Quando si acquistano i sacchi sottovuoto allo scopo di sistemare al loro interno indumenti e biancheria, la resistenza del materiale è un requisito rilevante e la versatilità è un valore aggiunto auspicabile. Per questo Mrs Bag Vacuum Bags si colloca nella rosa delle scelte più adeguate a cui affidarsi.

Tra le doti qualitative principali spicca l’elevata robustezza delle confezioni, realizzate sì con la comune combinazione di poliammide e polietilene ma dotati di superficie da 100 micron, valore superiore alla media della categoria. Ciò assicura il perfetto isolamento degli indumenti e la giusta tenacia nell’utilizzo prolungato e ripetuto.

Ulteriore nota di merito di questa dotazione da 6 pezzi da 120 x 80 cm è la presenza della doppia pompa manuale da utilizzare anche in vacanza per aspirare l’aria dalla busta in alternativa all’aspirapolvere, per la quale comunque vi è l’adattabilità verso tutti i modelli. Di ottima fattura anche la valvola a tripla tenuta e la doppia zip di chiusura.

5. Hanline Home Vacuum Storage Bags

La semplicità d’uso di Hanline Home Vacuum Storage Bags mediante aspirapolvere, si combina con la composizione in plastica riciclata di questi sacchi sottovuoto impermeabili, che non perdono efficacia e proteggono dai principali agenti patogeni come muffa, odori, polvere e microorganismi.

Hanline Home Vacuum Storage Bags

Opzione economica

Hanline Home Vacuum Storage Bags

(4.2)

Offerta: 19,97 Prezzo: 4,99 Sconto: 4,99 (100%) *

Nella gamma dei supporti maggiormente pratici e semplici da utilizzare, Hanline Home Vacuum Storage Bags detiene un posto privilegiato, in quanto offre agli utilizzatori la buona tenuta del vuoto e una misura da 100 x 80 cm idonea a riporre sia piumoni sia diversi indumenti come maglie, pantaloni e tanto altro.

Questi sacchi sottovuoto sono adoperabili posizionando la tradizionale bocchetta dell’aspirapolvere direttamente sulla valvola a tripla tenuta senza ritorno, la quale permette l’uscita dell’aria ma non il suo ingresso. Una volta riempito degli oggetti desiderati, la chiusura con doppia zip manterrà i lembi ben adesi e sigillati.

Il set è composto da 6 sacchi fabbricati con plastica completamente riciclata, facendo dell’ecosostenibilità uno dei suoi punti di forza. Inoltre, sono completamente trasparenti, così da poter osservare il contenuto di ogni involucro già a una rapida occhiata. Il buon spessore di 90 micron protegge dal contatto con l’acqua, polvere, muffa, odori, batteri e altri fattori negativi.

Opinioni finali

Sul mercato i sacchetti vestiti sottovuoto utili altresì per biancheria e coperte sono reperibili a prezzi generalmente molto convenienti, soprattutto se rapportati ai tanti vantaggi offerti da questi articoli nella vita quotidiana. Fra le migliori soluzioni vi è Kiwi Home Jumbo, 10 sacchi sottovuoto dal costo basso sebbene presentino l’ottima composizione in poliammide e polietilene da 90 micron e solida chiusura con strisce in gel di silice.

Non sarà necessario attendere particolari offerte e sconti anche se si decide di acquistare il set Ohuba 001933 costituito da 12 pezzi, suddivisi in 4 grandi, 4 medi e 4 piccoli, dotati di ottima flessibilità senza rinunciare alla solidità dell’imballaggio. Essi risultano idonei a sistemare i propri capi sia all’interno dell’abitazione sia in zaini e valige, così da tenerli sempre protetti.

Tra le numerose proposte apprezzate per il loro ottimo rapporto qualità prezzo vi è il completo di 10 sacchi sottovuoto Songmics 777RVM10T, comprendente diverse grandezze di buste in cui sistemare coperte, lenzuola, cuscini, maglioni e altro abbigliamento riducendo al massimo lo spazio altrimenti richiesto per conservarli. Un prodotto da non lasciarsi sfuggire, ancor di più qualora si verificasse un ulteriore sconto

Se si è alla ricerca di pratici sacchi sottovuoto da utilizzare anche in viaggio, quando non si ha a disposizione l’aspirapolvere, e non si sa quale scegliere tra le varie proposte, la migliore alternativa è dotarsi di una confezione che includa la pompa manuale come Mrs Bag Vacuum Bags. Qui la spesa richiesta non risulta maggiorata dall’aggiunta di tale dotazione ma resta sulla fascia economica. All’interno vi sono 6 pezzi robusti con densità da 100 micron.

L’offerta di sacchi sottovuoto è ricca di modelli affidabili e convenienti, ne è un esempio perfetto Hanline Home Vacuum Storage Bags, la cui particolarità si trova nella plastica completamente riciclata delle 6 unità da 100 x 80 cm. Queste sono trasparenti, in modo da visionare immediatamente il contenuto nel luogo di stoccaggio e tengono efficacemente il vuoto, il quale risulta essere il miglior sistema per proteggere dall’aggressione dei principali agenti patogeni e di deterioramento.

Quali sacchi sottovuoto scegliere? Classifica (Top 5)

Prodotto Offerta Sconto Voto
Kiwi Home Jumbo Kiwi Home Jumbo 20,99 € 5,25 * 5,25 € (100%) (4.2)
Ohuba 001933 Ohuba 001933 21,79 € 5,45 * 5,45 € (100%) (4.2)
Songmics 777RVM10T Songmics 777RVM10T 9,99 € 21,99 * 12,00 € (55%) (4.2)
Mrs Bag Vacuum Bags Mrs Bag Vacuum Bags 22,99 € 5,75 * 5,75 € (100%) (4.2)
Hanline Home Vacuum Storage Bags Hanline Home Vacuum Storage Bags 19,97 € 4,99 * 4,99 € (100%) (4.2)

Domande frequenti

All’interno dei sacchi sottovuoto si possono conservare le scarpe?

Si, a patto di non inserire tacchi appuntiti o altre tipologie di scarpe nelle quali siano presenti punte, borchie o altri elementi che potrebbero danneggiare l’involucro.

È compatibile con ogni tipo di aspirapolvere?

Normalmente il diametro della valvola inserita nei sacchi sottovuoto corrisponde al diametro universale delle bocchette poste sulle principali marche di aspirapolveri, dunque il range di compatibilità è ampissimo.

Si possono riadoperare i sacchi sottovuoto dopo il primo utilizzo?

Questo tipo di accessori è di solito idoneo a essere usato svariate volte, fino al perdurare della sua integrità, sia per quanto concerne la plastica come anche chiusura e valvola.

Funzionano anche con la scopa elettrica?

I sacchi salvaspazio sottovuoto da viaggio e da deposito i quali supportano la modalità con aspirapolvere generalmente possono essere adoperati anche con la bocchetta della scopa elettrica.

Sistemare i capi nei sacchi sottovuoto può danneggiare i tessuti?

Non vi sono rischi di rovinare le stoffe, le quali al contrario restano ben protette nell’imballo di plastica, salvo rispettare le giuste accortezze necessarie a eseguire il vacuum al meglio.

La tenuta del vuoto è duratura nel tempo?

Scegliendo dei sacchi sottovuoto di qualità e attuando la procedura nel modo corretto, la tenuta è assicurata per intere stagioni e talvolta anche per anni.

Usando i sacchetti sottovuoto vestiti senza aspirapolvere in valigia si stropicciano?

Gli abiti sottili potrebbero stropicciarsi al contrario di quelli più doppi. Allo scopo di ovviare a tale situazione si può evitare di estrarre completamente l’aria, imprimendo così una pressione minore.

Si generano cattivi odori all’interno dei sacchi sottovuoto?

Inserendo indumenti puliti al loro interno non si sviluppano odori spiacevoli. Chi lo desidera può aggiungere il profuma biancheria con la propria fragranza preferita.