Scarpe trekking

Scarpe trekking

Pensate per accompagnarci in lunghe passeggiate in terreni ripidi e dissestati, scarpe trekking sono calzature professionali, leggere, resistenti e complete. Le praticissime Salomon X Ultra Mid 2 GTX, le preferite del momento, offrono un sostegno ottimale al piede, permettendoci di camminare per ore senza interruzioni e senza che piedi, ginocchia e caviglie risultino eccessivamente affaticati.

Confronto dei modelli migliori

Salomon X Ultra Mid 2 GTX

Il prodotto migliore in assoluto

Salomon X Ultra Mid 2 GTX

(4.3)

Offerta: EUR 164,95 Prezzo: 206,19 Sconto: 41,24 (20%) *

  • Suoletta interna estraibile
  • Elevata ammortizzazione
  • Tessuto impermeabile

Vai all'offerta Leggi la recensione

Salewa Firetail Evo GTX

Il modello più venduto

Salewa Firetail Evo GTX

(4)

Offerta: EUR 131,00 Prezzo: 160,00 Sconto: 29,00 (18%) *

  • Impermabili e traspiranti
  • Chiusura stringata
  • Fodera interna in tessuto

Vai all'offerta Leggi la recensione

Salewa Mtn Trainer Mid GTX

Ottima alternativa

Salewa Mtn Trainer Mid GTX

(3.9)

Offerta: EUR 235,00 Prezzo: 278,75 Sconto: 58,75 (21%) *

  • Struttura esterna in pelle
  • Interno in memory foam
  • Supporto per il tallone 

Vai all'offerta Leggi la recensione

Guida all’acquisto

Usi e modelli

Per poter affrontare ogni uscita e camminata in montagna o su sentieri poco battuti in tutta sicurezza, è importante indossare le calzature adatte. Se per andare a fare due passi sull’argine possiamo mettere le classiche scarpe da ginnastica, dobbiamo invece optare per le più sofisticate scarpe trekking quando ci accingiamo ad affrontare percorsi più lunghi e complicati.

Queste calzature sono pensate appositamente per aiutare sia i più esperti che i principianti ad affrontare ogni uscita in totale sicurezza, riducendo il rischio di vesciche, proteggendo il piede e la caviglia da agenti atmosferici e acqua e riuscendo a mantenere una maggior aderenza con il terreno, per quanto ripido o instabile sia.

Scarponcini da montagna possono essere usati in varie circostanze, ma è preferibile non indossarli quando camminiamo in città, poiché finiremmo semplicemente per consumare la suola più rapidamente e per ridurne la durata. Per individuare il modello giusto all’interno della vasta gamma di prodotti che possiamo trovare in commercio, dobbiamo tenere in considerazione una serie di fattori:

  • Necessità e abilità
  • Frequenza d’uso
  • Caratteristiche del piede

Prima di tutto, quindi, dobbiamo essere realistici nell’analisi delle nostre capacità e delle nostre abilità come camminatori. Gli alpinisti più esperti, infatti, sono in grado di affrontare le salite più ripide, con terreni scivolosi o coperti di ghiaia indossando delle semplicissime scarpe da escursionismo basse, con una suola non particolarmente robusta e grossa.

Al contrario, i principianti hanno bisogno di scarpe trekking più solide, pesanti e con una suola scolpita che garantisca una buona aderenza su qualsiasi terreno. Anche la frequenza d’uso influisce notevolmente sulla scelta: chi va a camminare con una certa frequenza ha bisogno di un prodotto che duri nel tempo e che non tenda a rovinarsi o bucarsi dopo qualche utilizzo o non appena affrontiamo qualche percorso più difficile;

al contrario, chi si concede qualche breve passeggiata durante il weekend non ha la necessità di acquistare scarpe per montagna particolarmente sofisticate e resistenti. Infine, anche le caratteristiche del piede di ognuno giocano un ruolo molto importante nella scelta: c’è chi è più portato alla formazione di vesciche e chi invece ha la pelle più resistente.

Per questo motivo, è molto importante provare ad indossare scarpa da trekking prima di procedere all’acquisto. In base alle nostre esigenze e caratteristiche fisiche, possiamo scegliere tra tre varianti di scarpe trekking principali – elencate e descritte nella tabella qui di seguito.

Tipologia Caratteristiche
Scarpa bassa Sono pensate per camminate in sentieri e percorsi non particolarmente rischiosi e dove non c’è il rischio di imbattersi in rete o ghiaioni. Il rischio di vesciche è molto limitato, ma il supporto alla caviglia non è particolarmente buono e le calzature tendono a consumarsi più rapidamente rispetto ai modelli alti.
Scarponcino Mid Come suggerisce il nome, si tratta di uno scarponcino uomo o donna caratterizzato da una struttura leggera. Si tratta di un buon compromesso per quanti non desiderano una calzatura troppo impegnativa ma desiderano anche avere un buon supporto per la caviglia.
Scarpone Si tratta della scelta più sicura per quanti amano camminare in alta montagna e affrontare i sentieri più difficili e rischiosi. Chi non è abituato ad indossarli, scarponi da montagna possono risultare leggermente scomodi e rigidi, ma allo stesso tempo garantiscono una buona aderenza con il terreno e una protezione imbattibile.

Scegliere il modello giusto non è un gioco da ragazzi, ed è quindi importante valutare con cura i diversi aspetti che rendono scarpe da trekking comode, funzionali ed efficienti, e allo stesso tempo tenere in considerazione le circostanze in cui avremo la necessità di indossarle e utilizzarle.

Anche i modelli più rigidi tendono ad ammorbidirsi leggermente nel tempo – soprattutto se usati con frequenza – quindi anche gli utenti meno esperti possono usufruire di un buon livello di sostegno e protezione.

Materiali e tessuti

Quando ci accingiamo a scegliere delle nuove scarpe trekking, i materiali con cui sono realizzate sono uno dei primi elementi che dobbiamo tenere in considerazione e valutare con attenzione. Quando ci troviamo immersi nella natura o alle prese con sentieri impervi, pozzanghere, agenti atmosferici e avversità, è importante che il nostro piede sia protetto e sicuro e che nulla possa rallentare la nostra marcia. Ogni singola componente, quindi, deve rispettare una serie di caratteristiche precise e deve essere costituita da materiali di prima scelta, in grado di accompagnarci in ogni uscita.

Materiale isolante protegge da infiltrazioni di acqua e neve

La struttura esterna e le sue caratteristiche, quindi, sono i primi aspetti da tenere in considerazione. Questa componente è spesso realizzata in pelle: un materiale dall’elevato potere isolante, in grado di proteggere piede e calzino da eventuali infiltrazioni e di aiutarci a raggiungere la fine del nostro percorso senza inconvenienti.

La pelle può essere sostituita o combinata con materiali sintetici di ultima generazione – una perfetta combinazione tra innovazione e funzionalità. La parte esterna, quindi, è il primo ostacolo – e allo stesso tempo elemento protettivo – tra l’ambiente e il nostro piede e deve essere in grado di affrontare ostacoli di tutti i tipi senza rovinarsi.

Chiaramente, scarpe da trekking estive hanno un rivestimento esterno più leggero e morbido, in grado di far respirare il piede in maniera ottimale, senza che il loro potere isolante venga intaccato. Al contrario, i modelli invernali avranno anche un rivestimento esterno particolarmente robusto, in grado di mantenere il calore all’interno e da isolare dagli agenti atmosferici. Le caratteristiche e funzionalità delle altre componenti delle scarpe montagna sono elencate nella tabella qui di seguito.

Struttura Caratteristiche
Rivestimento interno Generalmente realizzato in tessuto, deve unire la proprietà isolante a quella traspirante, permettendo al piede di respirare senza farlo soffocare, lasciando quindi che l’ossigeno e l’aria filtrino all’interno, in modo da provocare una sensazione di rilassamento e benessere.
Chiusura In quasi tutti i modelli, la chiusura è costituita da lacci – anch’essi molto resistenti e in grado di sopportare abrasioni. I lacci permettono di stringere o allargare scarponcini montagna a seconda delle esigenze, in modo che calzino il piede a pennello e forniscano un supporto ottimale.
Tallone Alla base del tallone viene spesso inserito un supporto morbido dall’elevato potere ammortizzante, in grado di frenare le vibrazioni causate dall’impatto col terreno e di rendere la camminata meno traumatica per caviglie, ginocchia e articolazioni.

Al di là di questi elementi, anche le qualità e le caratteristiche della suola hanno un impatto notevole sulla qualità generale degli scarponi da trekking. La suola, infatti, è l’elemento che fornisce aderenza con la superficie d’appoggio e che deve garantire una buona stabilità.

Nel caso degli scarponi montagna più semplici e meno sofisticati, la suola non è particolarmente scolpita e non ha una presa molto alta, mentre scarpe trekking professionali hanno un grip maggiore e ci permettono di affrontare anche le salite e le discese più ripide senza troppi rischi. La suola è generalmente realizzata in gomma, è isolante – soprattutto nel caso delle scarpe waterproof – e può avere proprietà antiscivolo, per una stabilità superiore alla media.

Goretex e innovazione

Negli ultimi anni diverse case produttrici si sono cimentate con materiali innovativi e ultra moderni, in grado di offrire il massimo livello di comfort e funzionalità all’utente. Tra  i diversi tentativi, il goretex è quello che ha avuto maggio successo, poiché offre un livello di protezione e di isolamento senza eguali, senza però rinunciare alla traspirabilità e alla versatilità. Scarpe trekking goretex sono integrate con una membrana interna – in goretex chiaramente – in grado di bloccare le infiltrazioni d’acqua e di offrire un buon livello di traspirazione. Il goretex può essere integrato sia in scarpe trekking uomo che in scarpe trekking donna, ed è un materiale incredibilmente diffuso al giorno d’oggi, soprattutto perché può essere utilizzato in diversi modi.

Goretex riduce la sudorazione del piede

In base alla modalità in cui viene utilizzata la membrana in goretex, possiamo suddividere scarpe trekking in diverse categorie. Ad esempio, scarpe trekking estive vengono anche catalogate come calzature goretex extendend comfort – per lo meno secondo la casa produttrice di questo materiale.

Questa variante è pensata per quanti fanno attività fisiche molto intense durante le quali i piedi tendono ad avere un alto livello di sudorazione. Come tutte le calzature estive, hanno una struttura piuttosto leggera e sono molto comode da indossare anche per gli utenti meno esperti.

La variante per attività di media intensità e per l’escursionismo leggero viene chiamata anche goretex performance comfort. In questo caso, scarpe da trekking goretex si rivelano particolarmente versatili, adatte a moltissime attività diverse e pensate per usi svariati. Possono essere usate sia in inverno che in estate e sono in grado di resistere all’acqua e alla neve.

Infine, l’opzione insulated comfort è perfetta per scarpe impermeabili, scarpe antipioggia e anti neve, in grado di fornire una protezione ottimale anche nelle situazioni climatiche più estreme e difficili. Chiaramente, quest’ultimo modello ha una struttura piuttosto complessa, robusta e resistente e non si presta particolarmente ad un uso per passeggiate in zone urbane o durante l’estate.

Comodità e praticità

Quando decidiamo di acquistare delle scarpe escursionismo, dobbiamo necessariamente valutare tutti gli aspetti tecnici principali, in modo da assicurarci che rispondano alle nostre esigenze e si adattino alle situazioni e alle condizioni atmosferiche in cui intendiamo utilizzarle. Oltre a questi elementi, però, dobbiamo tenere in considerazione una serie di altri aspetti che concorrono a formare le scarpe da treking perfette, ovvero:

  • Comodità
  • Ammortizzazione e flessibilità
  • Versatilità

I diversi aspetti dipendono da una combinazione di caratteristiche più che da singoli elementi, e variano a seconda delle esigenze di ognuno. Per quanto riguarda la comodità, è importante scegliere scarpe trekking non eccessivamente rigide e che non causino la formazione di vesciche.

Nonostante esistano anche modelli unisex, è possibile trovare scarpe da trekking uomo e scarpe da trekking donna. I primi modelli sono generalmente disponibili in taglie più grandi, hanno una struttura più robusta e tendono ad essere più pesanti, mentre i secondi – a parità di design – sono leggermente più leggere e facili da portare.

Molto importante è anche individuare il modello giusto per la stagione giusta, o per l’escursione giusta. Chi ama spingersi fino in cima a montagne e percorsi tortuosi – dove c’è la possibilità di imbattersi in ghiaccio e neve – deve necessariamente optare per un più pesante modello invernale, mentre per tutte le altre uscite è sufficiente il modello estivo.

Ammortizzazione e flessibilità sono delle caratteristiche essenziali di tutte le scarpe trekking: nonostante abbiano una struttura leggermente più rigida rispetto a quella di altre calzature, devono comunque permetterci di camminare correttamente – senza sforzare eccessivamente caviglie e ginocchia – e devono avere un buon potere ammortizzante, fondamentale soprattutto quando affrontiamo percorsi in discesa. Infine, la versatilità è la caratteristica che ci permette di utilizzare lo stesso paio di calzature per affrontare percorsi di diverso tipo senza perdere in praticità e comfort.

Una volta individuato il modello che meglio risponde alle nostre esigenze, non dovremo fare altro che uscire ad esplorare e lanciarci in avventure sempre nuove. Se di buona qualità, scarpe trekking ci accompagneranno in moltissime uscite ed escursioni, anche se è importante mantenerle con cura per evitare che si rovinino più velocemente del dovuto. Per pulire scarpe trekking a dovere, basta seguire qualche semplice trucco:

  1. Lasciarle all’aperto dopo ogni uscita in modo che prendano aria e il sudore si asciughi.
  2. Eliminare eventuali sassolini e detriti incastrati sotto la suola.
  3. Pulire la fodera esterna, eliminando fango e detriti, con l’ausilio di una spazzola e di un detergente leggero se necessario.
  4. Estrarre la suoletta interna e verificare che non vi siano detriti all’interno.
  5. Lavare di tanto in tanto anche la parte interna con un sapone delicato.
  6. Lasciare asciugare all’aperto.

Seguendo questi semplici consigli, le nostre calzature saranno sempre pronte all’uso, manterranno delle prestazioni elevate molto a lungo e saranno in grado di proteggere il nostro piede in maniera ottimale. Versatili, professionali e sofisticate, scarpe trekking sono delle alleate imbattibili per ogni amante della natura e delle avventure all’aria aperta.

Recensioni dei modelli preferiti


Salomon X Ultra Mid 2 GTX

Comode, professionali e funzionali, Salomon X Ultra Mid 2 GTX sono le migliori alleate in ogni passeggiata e scampagnata all’aperto. La qualità dei materiali utilizzati garantisce un sostegno ottimale al piede e protegge da abrasioni e agenti atmosferici, rendendo ogni camminata ed escursione più gradevole e sicura.

Salomon X Ultra Mid 2 GTX

Il prodotto migliore in assoluto

Salomon X Ultra Mid 2 GTX

(4.3)

Offerta: EUR 164,95 Prezzo: 206,19 Sconto: 41,24 (20%) *

Vai all'offerta

Leggere e discrete, Salomon X Ultra Mid 2 GTX sono delle scarpe trekking che arrivano a coprire parzialmente la caviglia, offrendo un sostegno ottimale al piede e rendendo ogni uscita in montagna più sicura. Per via della loro struttura e della tipologia di materiali con cui sono realizzate, non sono pensate per essere indossate come scarpe da passeggio, ma è preferibile usarle principalmente quando affrontiamo uscite in montagna, in campagna o in terreni leggermente dissestati.

Grazie a queste calzature, la nostra falcata risulterà più stabile e sicura e saremo in grado di affrontare anche i terreni più sconnessi senza rischiare di slogarci una caviglia o di incorrere in qualche piccolo incidente. Salomon X Ultra Mid 2 GTX avvolgono il piede come un guanto e la chiusura stringata ci permette di stringerle o allargarle a piacimento in modo che calzino alla perfezione e offrano il miglior sostegno possibile per tutta la durata dell’escursione.

Qualità e materiali

Caratterizzate da una struttura e da un telaio leggeri, Salomon X Ultra Mid 2 GTX sono costituite da una fodera estera in pelle che viene completata da una fodera interna dall’elevato potere isolante. Questo dettaglio è particolarmente importante poiché assicura che il piede rimanga asciutto – e allo stesso tempo ben ossigenato – per tutto il tempo, impedendo che l’acqua della pioggia, di pozzanghere o di rivoli d’acqua possa penetrare all’interno, finendo per inzuppare i calzini.

La scelta dei materiali non è casuale, ma è stata fatta in funzione alla comodità e alla durabilità della scarpa. La pelle e il sintetico hanno generalmente una durata più lunga rispetto ad altri materiali: ciò significa che Salomon X Ultra Mid 2 GTX ci accompagneranno in moltissime escursioni prima che sia necessario sostituirle. Anche il fatto che lo scarponcino si asciughi velocemente e che i liquidi possano difficilmente penetrare all’interno riduce al minimo il rischio di strappi e abrasioni.

Suoletta e stabilità

All’interno delle calzature possiamo trovare una comodissima soletta interna estraibile, realizzata con materiali molto morbidi e flessibili, in grado di supportare il piede durante la camminata, lasciando che il movimento sia naturale e sciolto. Il plantare è realizzato con una particolare schiuma brevettata ed è completato da un sostegno per il tallone in EVA – questo dettaglio riduce l’impatto delle vibrazioni sul tallone, e di conseguenza limita le ripercussioni su caviglie, ginocchia e articolazioni.

Le praticissime Salomon X Ultra Mid 2 GTX integrano professionalità, stabilità ed elasticità, rendendo ogni passo sicuro e stabile. Il livello di ammortizzazione garantito da queste calzature è molto elevato, e ci permette di superare salite e affrontare discese ripide senza ripercussioni per schiena e ginocchia. Infine, il design e la scelta di materiali per questo modello garantiscono una buona traspirabilità, lasciando il piede fresco, asciutto e sicuro.


Salewa Firetail Evo GTX

Basse, compatte e resistenti, Salewa Firetail Evo GTX sono una perfetta combinazione tra efficienza e stabilità. Con una suola in gomma dall’elevato potere aderente e una chiusura stringata che fa aderire la calzatura al nostro piede, sono le perfette alleate per ogni escursione e passeggiata all’aperto.

Salewa Firetail Evo GTX

Il modello più venduto

Salewa Firetail Evo GTX

(4)

Offerta: EUR 131,00 Prezzo: 160,00 Sconto: 29,00 (18%) *

Vai all'offerta

Caratterizzate da un look semplice, sobrio e sportive, Salewa Firetail Evo GTX sono calzature da trekking basse, realizzate con materiali resistenti e funzionali, pensati per donare stabilità al piede e per rendere la camminata più composta e ordinata. Avere la scarpa giusta quando ci si lancia in scampagnate ed escursioni, infatti, ci permette di evitare o ridurre il rischio di infortuni, abrasioni e slogature, rendendo ogni uscita più sicura e divertente.

Uno dei maggiori punti di forza delle praticissime Salewa Firetail Evo GTX è costituito dalla loro struttura morbida e flessibile, completata da una chiusura stringata che ci permette di stringere o allargare la scarpa a seconda delle nostre esigenze, in modo da farla aderire perfettamente al piede e da ottenere un supporto totale. Inoltre, essendo privo di tacco, questo modello risulta particolarmente comodo da portare e ci permette di lanciarci in lunghe camminate senza il rischio di problemi a ginocchia e articolazioni.

Materiali e dettagli

Comode e versatili, Salewa Firetail Evo GTX sono costituite da una struttura esterna in materiale sintetico che viene completata da una fodera interna in tessuto. La combinazione tra questi due elementi rende le calzature isolanti e traspiranti allo stesso tempo. Queste caratteristiche sono estremamente importanti per scarpe trekking: l’impermeabilità è fondamentale per proteggere il piede dall’acqua e per evitare che i calzini si inzuppino quando camminiamo in una pozzanghera o quando inizia a piovere durante un’escursione.

Allo stesso tempo, è importante che i tessuti e i materiali permettano al piede di respirare e di rimanere ossigenati anche dopo ore di camminata. Questo aspetto è particolarmente importante durante le giornate più calde e garantisce un buon equilibrio tra protezione e freschezza. Anche le suole di Salewa Firetail Evo GTX sono realizzate con materiali di buona qualità: la gomma di cui sono costituite, infatti, permette di avere una buona aderenza con la superficie d’appoggio, consentendoci di avere un buon equilibrio anche su terreni scivolosi.

Sicurezza e comodità

Quando valutiamo l’acquisto di scarpe trekking dobbiamo considerare il design, ma soprattutto le caratteristiche tecniche che le rendono sicure e comode allo stesso tempo, in modo che le nostre escursioni siano prive di rischi e confortevoli. Trattandosi di calzature basse, Salewa Firetail Evo GTX non proteggono la caviglia, ma offrono comunque un’ottima base d’appoggio, soprattutto grazie alla combinazione ottimale tra elasticità, ammortizzazione e stabilità che sono in grado di offrire.

Un altro vantaggio di questo modello è il fatto che sia pensato per durare. Indipendentemente dal numero di passeggiate ed escursioni in cui ci lanceremo, quindi, avremo la garanzia che le calzature rimangano efficienti e sicure per lunghi periodi. Adatte a escursionisti abituali ma pensate anche per quanti amano concedersi qualche uscita di tanto in tanto, Salewa Firetail Evo GTX sono comode, versatili e sicure, e si rivelano delle ottime alleate per tutti gli amanti del trekking.


Salewa Mtn Trainer Mid GTX

Pensate per aiutarci ad affrontare anche i tragitti e i percorsi più difficili e impervi, Salewa Mtn Trainer Mid GTX sono leggere, compatte e stabili. La struttura a scarponcino fornisce una buona sicurezza e stabilità anche a livello della caviglia mentre la qualità dei materiali garantisce traspirabilità e protezione.

Salewa Mtn Trainer Mid GTX

Ottima alternativa

Salewa Mtn Trainer Mid GTX

(3.9)

Offerta: EUR 235,00 Prezzo: 278,75 Sconto: 58,75 (21%) *

Vai all'offerta

Le comode e funzionali Salewa Mtn Trainer Mid GTX sono scarpe trekking altamente tecniche, pensate per amanti della montagna e per escursionisti provetti. Questo particolare modello è caratterizzato da una forma a scarponcino che offre un sostegno ottimale sia al piede che alla caviglia, accompagnandoci anche nelle salite più ripide e difficili. Inoltre, la chiusura stringata ci permette di stringerle e allargarle a piacimento in modo che aderiscano al piede in maniera ottimale.

Per via della qualità dei materiali con cui sono realizzate, non causano vesciche e non provocano problematiche a caviglie, ginocchia o articolazioni. Al contrario, possono essere indossate anche per diverse ore consecutive per fare un’attività piuttosto intensa senza che ci sia alcuna ripercussione. L’assenza di tacco, poi, le rende ancora più flessibili – una caratteristica molto importante, soprattutto quando dobbiamo affrontare i passaggi più ripidi o difficili.

Materiali e struttura

La struttura esterna delle praticissime Salewa Mtn Trainer Mid GTX è realizzata in pelle – un materiale dall’elevato potere isolante e dall’elevata resistenza – mentre la fodera interna è in tessuto. La combinazione tra i due materiali rende queste calzature adatte sia ad alte che a basse temperature: la pelle, infatti, tende ad isolare dall’esterno, mentre il tessuto garantisce una buona traspirabilità, aiutandoci a mantenere il piede ben ossigenato per tutta la durata della camminata.

Per quanto riguarda la struttura interna, Salewa Mtn Trainer Mid GTX vantano un rivestimento in memory foam in grado di avvolgere il piede e la caviglia in modo da proteggerli da eventuali sfregamenti e da evitare la formazione di vesciche. Inoltre, il sistema 3F EVO integrato nella parte posteriore, in corrispondenza del tallone, offre un sostegno impareggiabile, risultando particolarmente utile e pratico quando affrontiamo salite o discese ripide.

Dettagli aggiuntivi

In grado di offrire un comfort totale e di minimizzare l’impatto delle vibrazioni dovute alla camminata, Salewa Mtn Trainer Mid GTX sono particolarmente adatte a quanti si lanciano in lunghe escursioni e camminate in salita. Il vantaggio di avere un rivestimento interno in memory foam si traduce in una riduzione dello sfregamento e del rischio di formazione vesciche – due inconvenienti che ogni escursionista vuole evitare a tutti i costi.

Allo stesso tempo, però, il sostegno posteriore e la suola in gomma garantiscono una maggior stabilità, permettendoci di avere una buona aderenza anche quando il terreno è leggermente più scivoloso. Inoltre, la struttura esterna impedisce che l’acqua possa penetrare all’interno, facendo in modo che il piede e il calzino rimangano perfettamente asciutti anche quando camminiamo in pozzanghere o piccoli corsi d’acqua o quando la pioggia ci coglie all’improvviso.


Opinioni finali, offerte e prezzi

Disponibili in diverse varianti, in grado di rendere ogni camminata all’aperto più sicura e divertente e pensate per proteggere il piede e offrire una buona stabilità, scarpe da trekking sono le migliori alleate di ogni amante della natura. Queste calzature particolari si differenziano dalle comuni scarpe da passeggio per la qualità dei materiali con cui sono realizzate e per la loro versatilità.

Questi modelli, infatti, hanno il compito di sostenere il piede e, allo stesso tempo, di aiutarci ad affrontare salite e discese ripide senza perdere aderenza sul terreno e senza sforzare eccessivamente caviglie, ginocchia e articolazioni. I diversi modelli di scarpe da montagna disponibili in commercio si differenziano per una serie di caratteristiche: qualità e tipologia dei materiali, resistenza, impermeabilità, flessibilità, livello di ammortizzazione e, chiaramente, costo.

Generalmente, scarpa trekking ha un costo medio-alto, poiché deve rispettare una serie di caratteristiche e criteri che la rendano efficace e che ci permettano di affrontare escursioni e uscite in montagna in tutta sicurezza. Ad esempio, le comodissime Salomon X Ultra Mid 2 GTX – le preferite del momento – rientrano all’interno della fascia di prezzo più elevata.

Optare per uno di questa categoria è la scelta migliore per gli escursionisti abituali e per quanti desiderano usufruire di un livello di protezione e sicurezza ottimale. I più costosi sono realizzati con materiali di altissima qualità, durano a lungo nel tempo e garantiscono un sostegno impareggiabile a piede e caviglia. Per di più, è spesso possibile approfittare di qualche offerta vantaggiosa per poter comprare i modelli più costosi a prezzi vantaggiosi.

Chi non ha la necessità di acquistare uno particolarmente sofisticato e chi si limita a qualche camminata sporadica in collina o in sentieri piuttosto sicuri, invece, può tranquillamente optare per scarpe per trekking più semplici ed economiche, come Salewa Firetail Evo GTX.

Anche all’interno della fascia di prezzo più bassa possiamo trovarne di ottima fattura, anche se il livello di protezione e stabilità garantito è leggermente inferiore rispetto alle varianti più sofisticate. Infine, è possibile anche optare per un compromesso tra qualità e prezzi orientandosi verso quelli di fascia media, come Salewa Mtn Trainer Mid GTX.

Secondo le opinioni degli utenti, scarponi trekking di prezzo medio si adattano sia ad uscite sporadiche che a escursioni e scampagnate più frequenti, anche su sentieri ripidi e terreni dissestati. Pratiche, sicure e funzionali, scarpe trekking sono preziosissime alleate per tutti gli amanti della natura e dell’attività all’aria aperta.

Quale scegliere? (OFFERTE & PREZZI)
Prodotto Offerta / Prezzo Sconto Voto
Salomon X Ultra Mid 2 GTX Salomon X Ultra Mid 2 GTX EUR 164,95 206,19 * EUR 41,24 (20%) (4.3)
Salewa Firetail Evo GTX Salewa Firetail Evo GTX EUR 131,00 160,00 * EUR 29,00 (18%) (4)
Salewa Mtn Trainer Mid GTX Salewa Mtn Trainer Mid GTX EUR 235,00 278,75 * EUR 58,75 (21%) (3.9)

Domande frequenti

Esistono modelli per tutte le stagioni?

Nonostante la distinzione tra modelli estivi e invernali sia molto marcata, è spesso possibile trovare scarpe da trekking per tutte le stagioni, pensate per gli utenti meno esperti e per quanti difficilmente si troveranno in condizioni climatiche estreme. Questa variante è molto versatile ma leggermente meno efficace in condizioni estreme.

Fino a che altitudine possono essere indossate?

Non esiste una vero e proprio limite di altitudine per quanto riguarda le calzature. L’altezza massima dipende dalle capacità e caratteristiche di ogni utente ma, chiaramente, più in alto vogliamo spingerci, più pesanti, impermeabili e sicure le nostre scarpe trekking devono essere.

Quanto durano?

La durata dipende dalla modalità e frequenza di utilizzo. I modelli invernali tendono ad avere una durata superiore poiché sono realizzati con materiali più grossi e robusti, mentre le calzature basse o con una tomaia e una suola più leggere tendono a consumarsi più rapidamente.

Calzano come le scarpe normali?

C’è chi preferisce che le scarpe trekking calzino leggermente più strette o appena più larghe per questioni di comodità, ma si tratta di una scelta personale e non di una regola fissa. Per quanto riguarda le misure, è generalmente possibile acquistare lo stesso numero che utilizziamo per le calzature normali, anche se la vestibilità può variare leggermente a seconda della marca.

È possibile camminare in corsi d’acqua senza che il calzino si bagni?

Quasi tutti i modelli sono antipioggia e impermeabili, anche se non tutti garantiscono lo stesso livello di protezione. Per poter camminare in pozzanghere, corsi d’acqua e nella neve senza che il piede e il calzino si bagnino dobbiamo optare per i modelli più robusti e maggiormente isolati.

Quanto pesano?

Il peso può variare a seconda del modello e della marca in questione. In generale, scarpe trekking sono più pesanti delle calzature da passeggio, e possono avere un peso che varia dal mezzo chilo al chilo circa – anche se ne esistono varianti più leggere e più pesanti.

Possono essere agganciate a racchette per neve?

I modelli invernali pensati per affrontare salite ed escursioni in montagna, dove le condizioni atmosferiche sono particolarmente rigide, spesso possono essere agganciate alle racchette per la neve, permettendoci di affrontare anche i tratti coperti da neve fresca per raggiungere la cima.

È possibile rimuovere la suoletta interna?

Questo dettaglio dipende dalle caratteristiche del modello in questione. In generale, però, la suoletta può quasi sempre essere rimossa, per consentirci di inserire una suoletta alternativa qualora avessimo esigenze particolari o dovessimo correggere qualche piccolo difetto o problema di camminata.