Migliore sedia a dondolo del 2021

Migliore sedia a dondolo del 2021

Ci sono articoli per arredare la casa che esprimono la loro bellezza, oltre che nella gradevolezza estetica e nelle funzionalità specifiche, anche nel fascino evocativo che li contraddistingue. È questo il caso della sedia a dondolo, accessorio dal sapore vintage ma sempre attuale, che trova nel modello Songmics LYY10M una delle sue migliori rappresentazioni del momento in termini di qualità, design e livello di comfort tutto da godere.

Confronto delle sedie a dondolo migliori

Songmics LYY10M

Il modello più venduto

Songmics LYY10M

(4.4)

Offerta: 82,99 € Prezzo: 20,75 Sconto: 20,75 (100%) *

  • Struttura in legno laccato di betulla molto resistente
  • Tessuto in cotone con cerniere facile da sfoderare
  • Dotato di comodo poggia gambe e piedi regolabile

Leggi la recensione

Songmics LYY30M

Miglior rapporto qualità e prezzo

Songmics LYY30M

(4.4)

Offerta: 92,26 € Prezzo: 23,07 Sconto: 23,07 (100%) *

  • Imbottitura in spugna con copertura sfoderabile
  • Struttura in legno di betulla laccato, 98 × 90 × 65 cm
  • Design d’arredo molto raffinato, elegante e moderno

Leggi la recensione

My Living M0626-29

Buona alternativa

My Living M0626-29

(4.3)

Offerta: 99,90 € Prezzo: 24,98 Sconto: 24,98 (100%) *

  • Poltrona in legno massello verniciato color noce
  • Morbido cuscino trapuntato realizzato in poliestere
  • Aspetto estetico raffinato e dal fascino vintage

Leggi la recensione

Come scegliere una sedia a dondolo

Tipologie e usi

Qualcuno ne attribuisce l’origine ai Padri Pellegrini, qualcun altro più nello specifico persino a Benjamin Franklin, uno dei padri fondatori degli Stati Uniti d’America. Quali che siano le vere radici dell’invenzione della sedia a dondolo, ciò che è fuori discussione è la sua stretta connessione con lo stile americano di arredamento.

Dai porticati delle case di campagna fino ai nobili ed eleganti salotti con tanto di camino per le fredde sere d’inverno, questo accessorio ha costituito e rappresenta ancora oggi uno dei simboli rappresentativi del relax e delle atmosfere abitative rustiche.

Adatte sia per ambienti esterni che per gli interni

La loro presenza costante nel corso dell’evoluzione dell’arredamento ha portato oggi l’opportunità di poter scegliere fra centinaia di soluzioni differenti. La varietà di opzioni a disposizione è davvero notevole e i diversi modelli si distinguono l’uno dall’altro sulla base, essenzialmente, dei seguenti tre aspetti:

  1. Destinazione d’uso: esistono esemplari da giardino o da esterni, oppure altri adatti ad ambienti chiusi e protetti.
  2. Stile: dal design in arte povera o country fino a quello minimalista tipico dell’arredamento scandinavo, le differenze estetiche sono infinite.
  3. Tipo di seduta: alcuni modelli richiamano l’aspetto di una sedia, mentre altri tendono ad assomigliare a una poltrona o a una chaise longue.

La caratteristica principale delle sedie a dondolo, in generale, consiste nel loro essere particolarmente indicate per i momenti di relax. Grazie alla loro piacevole oscillazione, infatti, esse sono ottime per allontanare lo stress e concedersi un po’ di sano riposo.

A seconda dell’esemplare selezionato esistono delle varianti che prevedono la possibilità di potersi addirittura addormentare quasi sdraiati in totale comodità, senza dover assumere posizioni scomode o forzate. In questi casi, la sedia consente di potersi distendere parecchio e, se lo si desidera, appoggiare anche la testa, in modo da rilassare tutto il corpo.

Tali oggetti di arredamento sono ideali anche per far dormire i bambini piccoli, proprio a causa di questo morbido dondolio che è possibile ottenere grazie a una piccola spinta con i propri piedi.

Struttura e componenti

La struttura complessiva di una sedia a dondolo è costruita in maniera tale da permettere una leggera oscillazione mentre ci si è seduti sopra. La parte superiore è simile in tutto e per tutto a una normalissima sedia o, in alcuni casi, a una poltrona. La parte sottostante, invece, è il vero elemento caratterizzante: invece di avere almeno tre o quattro punti di appoggio sul terreno come le normali sedie, tali modelli hanno soltanto due punti di contatto con il terreno.

A differenza delle sedute normali con tre o quattro gambe, essi sono normalmente dotati di due assi di legno o altro materiale, dalla caratteristica forma ricurva. Il lato convesso tocca il pavimento, mentre quello concavo funge da supporto dell’intera struttura.

Poggiando soltanto su due punti, qualsiasi movimento sulla sedia genererà un’oscillazione che, per essere mantenuta costante, richiederà alla persona piccole spinte con i propri piedi, con più o meno lo stesso meccanismo di un’altalena. Il rischio di ribaltamento è pressoché inesistente, in quanto il baricentro complessivo è sempre allineato con il punto centrale dei due assi arcuati che sorreggono la sedia.

Tali sedie a dondolo sono costituite da una serie di componenti standard che, nonostante le differenze di stile, forma e materiale, costituiscono la base di qualsiasi modello.

Parti principali Caratteristiche
Coppia di archi di sostegno Si tratta di due assi concavi posizionati in maniera parallela l’uno rispetto all’altro, sui versanti laterali esterni della sedia.
Seduta Si tratta di una base orizzontale parallela al suolo su cui sedersi. Può essere realizzata in materiali rigidi come plastica dura o legno, oppure con soluzioni morbide come reti di nylon o tessuto per aumentare il comfort.
Gambe o assi di collegamento Sono dei tramezzi di collegamento fra gli archi a pavimento e la seduta. Possono essere simili alle gambe di una sedia oppure costituiti da strutture complesse e di design.
Schienale Posizionato in modo da essere più o meno perpendicolare alla seduta, esso è di norma fatto dello stesso materiale di quest’ultima. Può arrivare all’altezza delle spalle o anche sopra la testa.

Se gli esemplari antichi o comunque ispirati a modelli del passato erano focalizzati su forme standard, semplici da realizzare e molto robuste, le sedie a dondolo moderne hanno messo al primo posto fra le esigenze prioritarie il comfort. Come secondo aspetto viene poi privilegiata un sano bilanciamento fra una buona gradevolezza estetica e la resistenza generale della struttura.

Stili e materiali

La grande varietà di materiali impiegati per tale tipo di accessori di design la dice lunga su quanto essi siano stati reinterpretati numerose volte, a seconda delle tendenze di arredamento del momento. Possiamo suddividere i vari tipi di sedie dondolo sulla base dello stile estetico di appartenenza, il quale influisce parecchio sul materiale utilizzato per la struttura.

Tipologia di stile Materiali utilizzati
Modern In questo caso i materiali principali sono acciaio e metalli, plastica di vario tipo e mdf, a volte abbinati a legno o fibre naturali.
Country Il legno è senza dubbio la soluzione predominante. Alcune sedie prevedono l’aggiunta di un’anima in metallo che viene poi ricoperta dal legno, per conferire maggiore resistenza generale. In alcuni casi viene utilizzato anche il rattan.

Esistono molti modelli in cui la commistione fra i due stili diventa davvero interessante, portando alla creazione di esemplari dove, per esempio, materialy tipici del design moderno e minimalista si fondono con forme più rustiche e tradizionali.

Allo stesso modo, i materiali naturali come legno e rattan, tipici di un arredamento rustico e di campagna, vengono spesso abbinati a sagome e strutture molto squadrate e ridotte all’essenziale, in un perfetto stile contemporaneo e industriale.

Frassino, betulla, faggio, rovere sono i principali tipi di legno in uso

Quello che è interessante notare è come il legno sia rimasto, nonostante le numerose evoluzioni di design, il materiale ad oggi ancora più utilizzato. Questo perché, oltre alle caratteristiche intrinseche di robustezza e economicità, consente di dare alle sedie a dondolo delle forme stravaganti, mantenendo tuttavia un aspetto dal sapore semplice e tradizionale.

Tale materiale, infatti, conserva un forte richiamo con la natura e la semplicità, aggiungendo un tocco di calore ai modelli che prevedono anche l’utilizzo di materiali metallici freddi e moderni.

Per quanto riguarda invece i rivestimenti e i cuscini della sedia a dondolo, essi sono di norma realizzati con i seguenti materiali:

  • Tessuti, prevalentemente cotone
  • Pelle o similpelle
  • Materiali sintetici come nylon e poliestere

Ciò che invece costituisce una grande differenza fra gli esemplari contemporanei e quelli tradizionali è, in generale, l’aspetto complessivo. Le recenti sedie a dondolo, infatti, tendono ad avvicinarne il design più a delle poltrone dondolo che a delle sedie. Tale aspetto è particolarmente evidente nel tipo di seduta, che tende a essere molto accogliente ed ergonomica, oltre che nello schienale spesso inclinato ben oltre i 90 gradi.

Accessori e cuscini

Oltre alle parti standard che costituiscono la struttura di base di una sedia dondolo esistono degli elementi aggiuntivi la cui presenza costituisce un optional integrativo. Essi sono tutti finalizzati ad aumentare ancora l’esperienza del comfort totale, rendendo la sedia a dondolo più morbida, ergonomica e avvolgente. I componenti extra principali sono i seguenti:

  • Braccioli
  • Poggiapiedi
  • Cuscini
  • Fodera removibile

I braccioli sono di norma realizzati con lo stesso materiale dell’intera struttura e a volte semplicemente rivestiti di imbottitura per aumentarne il comfort generale. Con riferimento al poggiapiedi, se da un lato la scelta dei materiali con cui viene prodotto rimane analogo a quello dei braccioli, la loro struttura può variare parecchio.

In alcuni casi infatti, questo accessorio è parte integrante della sedia a dondolo moderna, con spesso la possibilità di poterlo estrarre e regolare in inclinazione e lunghezza. In altri casi, invece, esso costituisce un vero e proprio oggetto a sé stante, da posizionare davanti alla sedia per garantirsi una posizione semi sdraiata e totale relax.

Per quanto riguarda i cuscini, invece, occorre aprire una parentesi a parte. Ne esistono diversi tipi a seconda della sedia a dondolo selezionata:

  1. Cuscino e fodera rimovibile
  2. Cuscino fisso e fodera non rimovibile
  3. Con imbottitura fissa e senza fodera

Nel caso dei cuscini rimovibili essi sono spesso tenuti uniti alla sedia con dello stretch o dei bottoni a pressione. Dimensione e forma varia a seconda della loro finalità d’uso.

Tipo di cuscino Caratteristiche
Da seduta I cuscini sulla seduta sono forse l’elemento più importante, che consente di avere un notevole senso di comfort totale.
Da schienale Quando presente, il cuscino per lo schienale ha la medesima fattura di quello per la seduta. Molto spesso, inoltre, essi sono assemblati in un pezzo unico.
Poggiatesta I modelli che prevedono uno schienale alto fino alla testa sono dotati anche di un piccolo cuscinetto aggiuntivo all’altezza della nuca. Può trattarsi di un’imbottitura speciale facente parte del cuscino dello schienale, oppure di un pezzo a sé stante da attaccare con del velcro o secondo altre modalità.
Per poggiapiedi Che il poggiapiedi sia staccato o parte integrante della poltrona a dondolo, esso è sempre dotato di una imbottitura removibile o fissa, per dare anche ai piedi un appoggio confortevole.

I cuscini sono solitamente previsti per i modelli da interno, ovvero per le sedie che non andranno soggette a pioggia, sole, umidità e sbalzi termici che possano rovinare e sbiadire i tessuti. È bene tuttavia segnalare che esistono alcuni tipi di coperture in materiali tipo nylon che sono pensati apposta per i giardini e gli spazi all’aria aperta.

Pulizia e lavaggio

La pulizia delle poltrone a dondolo è un tipo di attività molto semplice ma che richiede alcune piccole accortezze. Il punto principale consiste nella rimozione di eventuali macchie di sporco, la cui gestione dipende dalla tipologia di sedia con cui abbiamo a che fare.

Nel caso in cui la sedia a dondolo sia costituita solo dalla struttura in legno, plastica, metallo o rattan, le attività di pulizia saranno davvero semplici. Basterà infatti avere cura di spolverare con un panno appena umido le superfici.

Nel caso si potrà anche scegliere di utilizzare l’aspirapolvere con il solo tubo di aspirazione per eliminare eventuali ragnatele e sporcizia leggera. Qualora si tratti di superfici in legno o fibre naturali, si consiglia di aggiungere prodotti detergenti per questo tipo di materiale, in modo da mantenerlo lucido e ben trattato.

Uno spazzolino a setole morbide è la soluzione migliore per lo sporco ostinato

Quando invece lo sporco interessa i cuscini, è consigliabile affidarsi prima di tutto alle istruzioni di lavaggio riportate sulle etichette. Nel caso siano presenti fodere rimovibili sarà sufficiente lavarle in lavatrice, seguendo le indicazioni suggerite a seconda del tipo di tessuto presente. Qualora invece le imbottiture della sedia a dondolo non abbiano una copertura lavabile a parte, la procedura diventerà un pochino più complessa:

  • Nel caso di cuscini removibili, si suggerisce di lasciarli in ammollo in acqua fredda o tiepida con dei prodotti delicati specifici per il tipo di tessuto oggetto di trattamento.
  • Se invece non dovesse essere possibile staccare le imbottiture dalla sedia, occorrerà utilizzare dei detergenti a secco specifici per tessuti.

Qualora si dovessero riscontrare macchie e sporco particolarmente difficili da rimuovere, o nel caso di rivestimenti in palle o altri materiali particolari, occorrerà rivolgersi a ditte specializzate nella pulizia di arredi e tappezzerie.

Recensioni delle migliori sedie a dondolo

1. Songmics LYY10M

La struttura ergonomica e l'imbottitura ad alta intensità della sedia a dondolo Songmics LYY10M creano le condizioni ottimali per il nostro riposo, dopo una lunga giornata di lavoro, permettendoci di leggere un libro o guardare la tv mentre ci culliamo in modo dolce e rasserenante dove preferiamo.

Songmics LYY10M

Il modello più venduto

Songmics LYY10M

(4.4)

Offerta: 82,99 Prezzo: 20,75 Sconto: 20,75 (100%) *

Elegante e minimalista, la poltrona dondolo Songmics LYY10M è una straordinaria soluzione per chi vuole un comfort totale abbinato a un design davvero esclusivo. La struttura in betulla garantisce una notevole solidità generale, mentre i morbidi cuscini in cotone naturale rendono unico il senso di morbidezza e delicatezza sulla pelle. Il poggiatesta removibile con adesivo a strappo fornisce un ottimo supporto per la testa, oltre a un’estrema semplicità di lavaggio.

In aggiunta, la presenza del poggiapiedi integrato completa il senso di comfort generale, grazie alle cinque regolazioni disponibili per una perfetta inclinazione. Con uno schienale alto ben 73 cm, una lunghezza del poggia gambe pari a 33 cm e una seduta dalle dimensioni di 48 x 55 cm, la comodità e il relax saranno sempre assicurati. Grazie infine alla portata massima di 150 kg, questa sedia a dondolo legno è capace di soddisfare le esigenze di tutti, con un livello qualitativo davvero elevato.

2. Songmics LYY30M

Alta e accogliente, la sedia a dondolo Songmics LYY30M è realizzata con materiali naturali per donare un immediato senso di calore ed è perfetta per avvolgerci in un rassicurante abbraccio mentre riposiamo, come per creare un angolo per noi in camera dei bimbi, in cui allattare e coccolare i nostri tesori.

Songmics LYY30M

Miglior rapporto qualità e prezzo

Songmics LYY30M

(4.4)

Offerta: 92,26 Prezzo: 23,07 Sconto: 23,07 (100%) *

Robusta, resistente e compatta: ecco la descrizione perfetta della Songmics LYY30M, una delle sedie a dondolo moderne più interessanti sul mercato. La portata massima fino a 120 kg è la riprova della sua notevole stabilità, dovuta alla struttura in legno di betulla rinforzato da un’anima in ferro. Il cuscino è composto da un pezzo unico con l’aggiunta del guanciale poggiatesta; essendo poi dotato di fodere rimovibili, garantisce un’alta facilità di pulizia e lavaggio accurato. Il design richiama a tratti lo stile scandinavo, caratterizzato da linee morbide e una struttura minimalista, nonché dalla preferenza per legni dal colore chiaro.

Ideale per chi ricerca una sedia dondolo design moderna e confortevole, questo modello offre un’ottima soluzione in termini di praticità ed estetica. Che serva per rilassarsi davanti alla tv, leggere un libro o per concedersi un riposo pomeridiano, grazie a tale soluzione sarà possibile godere al massimo del proprio tempo libero.

3. My Living M0626-29

Per un dolce momento di pace tutto per noi, My Living M0626-29 è davvero la sedia a dondolo ideale. Compatta e ben progettata dona la possibilità di perdersi in balìa del suo armonico movimento e accontenta anche chi in casa non ha spazi ampi ma non desidera rinunciare a questo piccolo lusso.

My Living M0626-29

Buona alternativa

My Living M0626-29

(4.3)

Offerta: 99,90 Prezzo: 24,98 Sconto: 24,98 (100%) *

A metà strada fra quel sapore un po’ rustico dei film western e un’elegante raffinatezza di fine Ottocento, il modello My Living M0626-29 è un concentrato di stile e design d’altri tempi. Oltre a questo gusto un po’vintage, essa riesce tuttavia a integrare nella sua struttura in legno massello un meccanismo di dondolamento davvero unico: grazie al particolare sistema oscillante molto morbido, essa è una delle soluzioni più indicate in fase di allattamento, in quanto capace di donare pieno relax sia alla mamma che al bambino.

Tale esemplare di sedia è pensato nello specifico per essere usato in ambienti coperti e chiusi, e grazie all’estetica in perfetto stile rurale riesce a riscaldare l’arredamento di qualsiasi stanza o ambiente. L’ingombro infine è piuttosto contenuto, con una larghezza di 67 centimetri, una profondità di 77 centimetri e un’altezza massima di 1 metro: un complemento d’arredo perfetto anche per gli angoli ristretti delle vostre abitazioni.

Opinioni finali

Dalla casa di campagna alla baita per le vacanze sulla neve, dall’appartamento in centro città al giardino della casa di famiglia, non c’è luogo dove una sedia a dondolo non possa trovare perfetta collocazione. Essa si presta con grande flessibilità a qualsiasi tipo di stile di arredamento, nonché a conferire un po’ di carattere e calore a ogni sorta di ambiente.

Dalle proposte moderne e recenti fino a soluzioni di ispirazione country e tradizionale, queste sedie sono la massima espressione del comfort e del relax, ideali per i momenti della giornata in cui prendersi totale cura di se stessi.

Bella, comoda, raffinata e al contempo semplice: la lista di aggettivi positivi per descrivere la Songmics LYY10M, la migliore sedia a dondolo sul mercato, potrebbe essere ancora più lunga. Dalla praticità con cui è possibile tenerla pulita e in ordine all’estremo comfort che essa è in grado di regalare, ogni aspetto di questo complemento d’arredo è perfetto.

Ideale per ogni tipo di ambiente e con dimensioni complessive in grado di soddisfare adulti e bambini, tale modello rappresenta la sintesi perfetta fra alta qualità e prezzo davvero interessante. Infine, il poggiapiedi dall’inclinazione regolabile aggiunge una funzionalità extra che la rende unica e eccellente.

Un rapporto qualità-prezzo ancora degno di nota è quello che caratterizza il modello Songmics LYY30M, un altro esemplare di sedia a dondolo di ottima fattura e grande comodità. Realizzata interamente con materiali naturali, essa combina alla perfezione un comfort piuttosto alto con una buona robustezza complessiva: la struttura è tutta in faggio rinforzato, mentre il cotone non trattato delle fodere dei cuscini aumenta la morbidezza generale della seduta.

Le coperture dei guanciali sono tutte sfoderabili con comodità, grazie a delle pratiche cerniere che ne agevolano la rimozione. Lo schienale di 72 centimetri garantisce una seduta gradevole, per offrire il meglio ai nostri momenti di relax. Se si è disposti a puntare su un prodotto di fascia di prezzo più elevata, un’opzione particolare e degna di nota è costituita dal modello My Living M0626-29.

L’eleganza che contraddistingue questa sedia è senza dubbio l’aspetto che per primo cattura l’attenzione; è tuttavia importante sapere che i pregi di tale complemento d’arredo non si limitano alla sola estetica. L’estrema comodità e la morbidezza della seduta ne fanno un esemplare valido, il cui valore aggiunto è rappresentato dal particolare sistema di dondolio perpetuo, che rende questo modello altamente consigliato per le neomamme. Pratica, comoda e bella: un mix perfetto per un acquisto davvero esclusivo.

Quale sedia a dondolo scegliere? Classifica (Top 3)

Prodotto Offerta Sconto Voto
Songmics LYY10M Songmics LYY10M 82,99 € 20,75 * 20,75 € (100%) (4.4)
Songmics LYY30M Songmics LYY30M 92,26 € 23,07 * 23,07 € (100%) (4.4)
My Living M0626-29 My Living M0626-29 99,90 € 24,98 * 24,98 € (100%) (4.3)

Domande frequenti

Le sedie a dondolo sono rumorose?

I modelli recenti sono realizzati in modo da non generare nessun suono fastidioso, anche perché spesso la struttura è realizzata in un blocco unico. Qualora si dovessero percepire dei rumori, potrebbe essere necessario controllare viti e bulloni.

Come si rimuovono le fodere?

Nei casi più semplici è sufficiente rimuovere i cuscini e aprire le cerniere delle fodere. In alcuni casi, tuttavia, prima di questo passaggio è necessario svitare i bulloni per poter staccare i cuscini. Si raccomanda di fare affidamento al libretto di istruzioni.

I cuscini si possono lavare in lavatrice?

Mentre le fodere sono solitamente lavabili in lavatrice si sconsiglia di fare altrettanto con i cuscini, in quanto potrebbero perdere la forma e formare dei grumi di lana o schiuma che potrebbero rendere molto scomoda la seduta.

Gli archi della sedia a dondolo rovinano il pavimento?

Essi sono di norma dotati di gommini o fasce protettive per attutire il loro attrito sul pavimento ed evitare graffi e macchie.

Esistono dei modelli pieghevoli?

Esistono alcuni esemplari di sedie a dondolo che possono essere chiuse quando non in uso. Si tratta però di oggetti molto essenziali e spesso sprovvisti di cuscini.

Può essere usata durante la gravidanza e l’allattamento?

Certo, può essere usato anche da donne incinte e durante il periodo di allattamento; il dondolio tra l’altro, aiuta i neonati a prendere sonno.

A cosa servono gli adesivi antiscivolo?

Tali adesivi sono presenti in alcune sedie ed è consigliabile l’applicazione soprattutto in presenza di parquet, marmo e altri pavimenti scivolosi, in modo da renderle più aderenti alla superficie.

Esistono dei modelli con lo schienale regolabile?

Alcuni degli esemplari pieghevoli hanno la possibilità di regolare lo schienale. Di solito però la maggior parte delle sedie a dondolo ha lo schienale fisso.