Migliore tagliacalli del 2020

Lunghe giornate trascorse in piedi per lavoro, magari costretti in calzature poco comode e prive di una traspirazione ottimale, possono generare dei disagi. Tra i problemi più comuni, negli uomini e nelle donne, calli e duroni rappresentano un fastidio notevole, al quale si potrà porre rapido rimedio usando un buon credo tagliacalli come iZoeL HC002. Usato regolarmente e con la giusta manualità, donerà una pelle morbida e liscia, priva di asperità o antiestetiche zone scure, rendendo l’indosso di sandali e infradito un piacere.

Confronto dei tagliacalli migliori

iZoeL HC002

Il modello più venduto

iZoeL HC002

(4.2)

Offerta: 8,99 € Prezzo: 2,25 Sconto: 2,25 (100%) *

  • Sterilizzabile, interamente in acciaio inossidabile
  • Include un pratico astuccio in metallo per riporre
  • Raspa sul retro della testina e 10 lame di ricambio

Leggi la recensione

Milai Callus Remover

Il prodotto migliore in assoluto

Milai Callus Remover

(4.2)

Offerta: 5,70 € Prezzo: 6,95 Sconto: 1,25 (18%) *

  • Miglior controllo grazie a impugnatura antiscivolo
  • Testina estraibile per sostituire facilmente la lama
  • Rimuove con precisione grazie al taglio da 0,5 mm

Leggi la recensione

Wilkinson Levacalli Pedicure

Ottima alternativa

Wilkinson Levacalli Pedicure

(4.2)

Offerta: 3,99 € Prezzo: 1,00 Sconto: 1,00 (100%) *

  • Impugnatura in plastica, inserti laterali in gomma
  • Design ergonomico e dotato di testina estraibile
  • Compatto e particolarmente leggero da usare

Leggi la recensione

Come scegliere un tagliacalli

A cosa serve

Un piede curato in ogni stagione non solamente è bello da vedere, ma consente pure di camminare, svolgere attività sportiva o stare in piedi per ore mantenendo una postura regolare e non affaticando la schiena.

Purtroppo calzature strette o costrittive indossate per ore possono risultare inadeguate e causare problemi come

  • Calli
  • Duroni

Se i calli sono ispessimenti dell’epidermide che interessano la zona laterale o inferiore delle dita, i duroni riguardano aree maggiormente estese, quali la pianta del piede, la zona d’appoggio sottostante le dita oppure il tallone, che spesso riporta spaccature e rugosità molto fastidiose. Tra gli attrezzi per togliere calli e duroni, un tra i più validi e conosciuti è sicuramente il credo piedi o tagliacalli.

Quando si parla di tagliacalli, spesso conosciuto anche come credo per pedicure, si intende uno strumento di forma allungata dotato di una particolare lama. Questa, detta per l’appunto anche credo per calli, è l’artefice dell’eliminazione degli strati superiori di pelle morta, in maniera precisa e graduale.

I modelli in acciaio inossidabile sono perfetti anche per i professionisti

Una volta eseguito il trattamento dello strato corneo con il tagliacalli sarà possibile tornare a praticare serenamente attività sportive come la corsa, oppure semplicemente camminare senza più dolori o fastidi. Sono questi, infatti, che spesso portano a poggiare il piede in maniera scorretta causando sbilanciamenti anche gravi, con ripercussioni sulla schiena che possono portare a patologie serie come scoliosi, lordosi o cifosi.

Per tutti coloro i quali dunque faticano a trovare un paio di scarpe che sia davvero comodo, potrebbe bastare usare regolarmente un credo calli e tornare a indossare i propri modelli preferiti senza problemi. Nonostante si tratti di strumenti capaci di soddisfare persino i più pignoli professionisti, anche tra le mura domestiche i migliori tagliacalli saranno semplici da usare, avendo solamente cura di fare particolare attenzione durante il trattamento, senza esagerare con l’eliminazione degli strati ispessiti, e durante il cambio della lama.

Questa dovrà essere sostituita sempre dopo ogni sessione, al fine di impedire che possa arrugginirsi, e ciascun utente dovrà usare per sé una lametta usa e getta, senza mai condividerla con altri. Il tagliacalli credo estetista invece potrà essere utilizzato senza problemi anche su soggetti differenti, a patto di eseguire una corretta sterilizzazione che fughi ogni rischio.

Caratteristiche e struttura

A ben guardare, il tagliacalli è uno strumento piuttosto semplice, costituito da pochi pezzi essenziali e tutto sommato abbastanza facile da manovrare se lo si fa con le giuste accortezze.

La lametta per calli è difatti particolarmente tagliente e pertanto è buona norma cercare di lavorare sempre in condizioni di luce adeguate e mantenendo una posizione comoda che consenta alla mano che impugna il tagliacalli di raggiungere senza sforzo tutte le zone da trattare.

Elementi Caratteristiche Dimensioni Materiali
Testina Di forma squadrata, rappresenta la parte superiore dello strumento, atta ad accogliere la lama 3 x 2 cm Acciaio chirurgico inossidabile
Lametta per calli Sottile ed estremamente tagliente, va inserita all’interno della testina 3,2 x 2,5 cm Acciaio inox
Raspa Sovente compresa nella confezione, va apposta sul retro della testina per rifiniture minuziose 3 x 4 cm Acciaio inox
Impugnatura Con forma ergonomica e di frequente provvista di grip antiscivolo, è leggera ma robusta Da 10 a 12 cm Legno, plastica, acciaio inossidabile

Lungo nel complesso circa 15 cm, largo 3 cm nella parte superiore e appena 1 cm alla base, anche il tagliacalli più economico ha buone caratteristiche di maneggevolezza e pesa pochissimo, tanto da superare raramente i 70 g.

La scelta dell’impiego di acciaio inox chirurgico è senza dubbio tra le più comuni, ed è quella preferibile, per questo adottata nei migliori tagliacalli professionali utilizzati anche in centri estetici, in spa o dai podologi che lo usano in sessioni curative. Un buon togli calli professionale, difatti, deve poter essere perfettamente sterilizzabile al fine di mantenere un’impeccabile igiene.

In autoclave o con spray a base alcolica, i tagliacalli migliori possono addirittura essere disinfettati sottoponendoli ad alte temperature, come con la bollitura qualora non si disponga di altre soluzioni, avendo cura di non superare i 200 °C.

Legno e plastica, talvolta integrati con inserti in gomma, sono invece usati solo per il manico, rendendo la zona di impugnatura salda e sicura, evitando così accidentali scivolamenti. Questi vanno puliti con soluzioni alcoliche o in specifici sterilizzatori UV.

Possono essere sterilizzati prima e dopo l’uso

Le lame universali di forma rettangolare e forate in centro, vanno inserite nel tagliacalli prima dell’uso e gettate immediatamente dopo, avendo cura di avvolgerle per non tagliarsi.

Per quanti si domandassero come si monta il credo calli, si può affermare che si tratta di una procedura semplicissima la quale prevede pochi passaggi, ovvero

  1. Fare pressione sulla parte superiore della testina
  2. Lasciare scorrere verso il basso ed estrarre la parte posteriore
  3. Adagiare con cura il credo per i piedi tenendolo con attenzione
  4. Inserire la parte centrale in rilievo del retro della testina nel foro della lama
  5. Ricollocare il tutto, premendo e facendo scorrere fino ad allineamento

Allo stesso modo può essere inserita e tolta la piccola raspa per rifinire, quando la si trova in dotazione col proprio tagliacalli, facendo sì che la parte arrotondata sia sempre rivolta verso l’alto mentre, quella piatta, verso il basso.

La migliore tipologia di lametta per calli è quasi sempre soggetta a un doppio trattamento di affilatura, prima, e lucidatura poi. Infine, sempre in fase di produzione, si procede ad oliare le lame del tagliacalli per ottenere una scorrevolezza ottimale. I set di ricambio sono venduti in piccoli box contenenti da 6 a 10 elementi, sovente incartati singolarmente oppure dotati di una sorta di protezione in plastica per evitare all’utente incidenti durante la fase di sostituzione e inserimento.

Alcuni kit taglia calli sono già provvisti di 10 ricambi per assicurare un certo periodo di autonomia, altrimenti questi possono essere comprati pure in convenienti ed economiche confezioni da ben 100 pezzi.

Come si usa

Una volta ponderato il proprio acquisto e deciso quale scegliere in base a quale tipologia di tagliacalli credo faccia al caso proprio, sarà importante seguire qualche consiglio in merito al suo corretto utilizzo per capire come togliere i duroni dai talloni e come si tolgono i calli in maniera efficace.

Innanzitutto ci si dovrà ritagliare un po’di tempo da dedicarsi, poiché una buona pedicure, che sia completa e curata, per essere eseguita avrà bisogno di circa 1 ora per essere portata a termine. Solitamente i passaggi principali da seguire sono

  1. Predisporre una seduta comoda
  2. Mettere a bagno i piedi in una bacinella
  3. Aggiungere acqua calda con sale o bicarbonato
  4. Tenere in ammollo per almeno una ventina di minuti
  5. Asciugare bene e poggiarsi su una superficie coperta da un telo
  6. Passare molto delicatamente il tagliacalli sulle zone da trattare
  7. Eseguire con mano leggera movimenti paralleli, rapidi e decisi
  8. Rifinire con una raspa o una pietra pomice per levigare la pelle
  9. Risciacquare, asciugare e applicare massaggiando olio o crema idratante

Che si stia per procedere con una pedicure estetica o curativa, è bene che a maneggiare il credo per piedi sia una persona che sappia come si usa il tagliacalli. Prima di usare su se stessi o su altri ogni tipologia di attrezzo per togliere i calli, sedersi comodi e mettere in ammollo i piedi per circa 20 minuti sono 2 utili consigli che sarà meglio seguire, per trasformare questa routine in un piccolo momento di relax.

Nell’acqua potranno essere aggiunti sali da bagno, comune sale da cucina o sali di Epsom, utili per sgonfiare, allentare le tensioni e rilassare le estremità. Anche gli oli essenziali possono aiutare in tal senso, con azione lenitiva, come nel caso della camomilla, disinfettante per mezzo del tea tree oil oppure rinfrescante se si sceglierà di optare per eucalipto o mentolo.

Dopo aver provveduto ad asciugare i piedi con estrema accuratezza si potrà iniziare a usare il tagliacalli. Questo va passato e fatto scorrere sulla superficie da trattare, iniziando dalle zone contraddistinte da una colorazione giallognola, individuandole come le più ispessite dello strato corneo.

La conformazione consente di muoversi parallelamente alla pelle

Ci si dovrà fermare quando l’epidermide apparirà rosea e ben irrorata, posando il tagliacalli e proseguendo con una pietra pomice o una raspa nell’eliminazione delle ultime asperità, finché non si sentiranno i piedi perfettamente lisci e morbidi.

Per eliminare ogni piccolo residuo di pelle morta si potranno sciacquare nuovamente i piedi o metterli brevemente in ammollo per qualche minuto in acqua fresca. Alla fine la pedicure sarà completa con l’applicazione di un buon talco o con un massaggio profondo da effettuarsi con creme idratanti e nutrienti, capaci di prolungare la salute dell’epidermide dopo il trattamento con il tagliacalli.

Soluzioni a confronto

Non è difficile prendersi cura dei propri piedi una volta capito il tagliacalli come si usa, ma è bene sapere che non si tratta dell’unico modo per eliminare gli ispessimenti dell’epidermide in maniera mirata. Sono tanti infatti gli strumenti per togliere i calli che si hanno a disposizione oggigiorno, e una panoramica concisa di quali essi siano è d’obbligo per avere una visione completa e capire quale scegliere.

A prescindere dal rapporto qualità prezzo infatti, sono varie le caratteristiche da prendere in esame per decidere se optare in favore di un durevole tagliacalli professionale o di altri prodotti o attrezzi per togliere calli.

Tipologie Manuale Elettrico Chimico
Descrizione Sottile e leggero, è composto da un’impugnatura e una testa di taglio da usare solo sulle callosità Quasi sempre con conformazione a Y, presenta una zona superiore abrasiva che ruota e asporta le asperità Si tratta di creme o lozioni che eliminano le cellule morte dello strato corneo e rivelano l’epidermide sottostante
Uso Si passa sugli ispessimenti come fosse un rasoio Alimentato a batteria o con filo, va acceso e passato sui punti critici per assottigliarli Massaggiato sulle zone da trattare, va lasciato in posa e poi sciacquato
Durata Se ben tenuto, può essere usato per molti anni L’autonomia è di varie ore, la durata di qualche anno Dipende dalle dimensioni della confezione

Per quanto il tagliacalli credo pedicure sia sicuramente il più performante e idoneo a garantirci risultati evidenti e durevoli, esso è un attrezzo per calli principalmente indicato per i professionisti nel settore estetico, persone che abbiano la mano ferma oppure possano farsi aiutare da qualcuno che sia capace.

In presenza di problemi di vista o di altre difficoltà posturali che inibiscano la possibilità di assumere una corretta posizione e una buona visibilità dell’area di lavoro durante questa operazione, i prodotti chimici in crema sono utili da usare al posto del tagliacalli perché possono essere spalmati e lasciati agire per pochi minuti prima di rivelare una pelle più rosea, libera dalle cellule morte.

Non si tratta però di una soluzione consigliabile a quanti abbiano un’epidermide particolarmente delicata, per i quali è invece auspicabile l’impiego di un gratta calli elettrico. Diversamente da un taglia calli, qui la superficie abrasiva, talvolta in rulli intercambiabili per scegliere una grana fine o grossa, leviga gradualmente e con delicatezza, pertanto può rivelarsi vantaggiosa per persone anziane, emofiliache o aventi patologie come il diabete.

Le impugnature strette al centro facilitano la presa

Questi soggetti vanno infatti sempre trattati con la massima delicatezza, evitando a priori il rischio di tagli o ferite anche minimi, poiché potrebbero essere lenti a guarire. In tutti gli altri casi, un tagliacalli professionale è senza dubbio lo strumento migliore da scegliere, capace di portare a termine un lavoro ben rifinito e di offrire vantaggi non indifferenti.

Sarà infatti possibile camminare senza fastidi a lungo, anche per settimane, e non far assumere ai piedi e alla colonna vertebrale posizioni poco consone, limitando dunque i dolori alla schiena e migliorando la qualità di vita in modo inaspettatamente semplice.

Recensioni dei migliori tagliacalli

1. iZoeL HC002

Dedicato a quanti in casa desiderano sempre mantenere in perfetto ordine tutti gli strumenti per la pedicure, il compatto ed essenziale kit tagliacalli iZoeL HC002 è contenuto in una pratica confezione, dotata pure di ricambi e di una raspa per rifinire in modo ottimale anche i più piccoli particolari.

iZoeL HC002

Il modello più venduto

iZoeL HC002

(4.2)

Offerta: 8,99 Prezzo: 2,25 Sconto: 2,25 (100%) *

Mensole e cassetti in bagno non sempre sono facili da organizzare, soprattutto se si dispone di piccoli attrezzi da conservare con cura per evitare che si rovinino e mantenerli sempre perfettamente efficienti, pur posizionandoli in modo da poter essere a portata di mano quando occorre. iZoeL HC002 è un kit capace di mantenere l’ordine in modo pratico.

Esso è difatti dotato di un astuccio in metallo di forma ovale, all’interno del quale sono contenuti il tagliacalli vero e proprio, in solido acciaio inox, una piccola raspa da collegare sul retro dello strumento per smussare le ultime callosità al termine del trattamento, e infine 10 lame di ricambio.

Tutto rimarrà al sicuro, lontano da ruggine e umidità, e preserverà i più distratti o i bimbi curiosi dal contatto accidentale con gli elementi taglienti. La parte dell’impugnatura presenta delle tacche volte ad assicurare una buona presa, per movimenti sempre precisi e mirati nelle zone d’intervento. La lunghezza complessiva è di 14,6 cm, mentre la parte superiore della testina ha una larghezza di 3 cm.

2. Milai Callus Remover

Il robusto acciaio inox e la conformazione con manico ergonomico antiscivolo rendono il tagliacalli Milai Callus Remover particolarmente adatto sia a utenti privati come a professionisti, i quali potranno senza timore adoperarlo in spa o centri estetici e poi sterilizzarlo in modo assolutamente sicuro.

Milai Callus Remover

Il prodotto migliore in assoluto

Milai Callus Remover

(4.2)

Offerta: 5,70 Prezzo: 6,95 Sconto: 1,25 (18%) *

I podologi professionisti, così come gli estetisti e gli operatori che nelle spa si occupano della pedicure sui clienti, necessitano di una dotazione pratica, sicura e soprattutto semplice da sterilizzare e igienizzare sia prima come dopo ogni trattamento. A tal scopo, la scelta di  Milai Callus Remover si rivela perfettamente aderente alle aspettative e soddisfacente sotto ogni aspetto.

Innanzitutto l’ottimo acciaio inox premium è assolutamente indeformabile e ben si presta a una pulizia approfondita, anche molto frequente, senza mai perdere la sua caratteristica lucentezza. La lunghezza di questo tagliacalli professionale è di 14,5 cm, mentre le dimensioni della sola testina atta a contenere il credo sono di 3 x 4 cm, ed è quindi perfetta per ospitare lame di ricambio di qualsiasi marchio.

In aggiunta a una scatolina contenente 10 lamette da sostituire, è presente anche una piccola raspa, anch’essa da 3 x 4 cm, da usare per restituire alla pelle una texture morbida e setosa dopo il trattamento. La profondità di taglio consentita è di circa 0,5 mm, dunque perfetta per operazioni accurate ma rapide.

3. Wilkinson Levacalli Pedicure

Anche chi non ha mai provato a usare un tagliacalli ed è alle sue prime esperienze troverà in Wilkinson Levacalli Pedicure un utilissimo beauty tool, facile da adoperare grazie alla sua estrema maneggevolezza e alla conformazione del manico, perfetta per evitare accidentali scivolamenti.

Wilkinson Levacalli Pedicure

Ottima alternativa

Wilkinson Levacalli Pedicure

(4.2)

Offerta: 3,99 Prezzo: 1,00 Sconto: 1,00 (100%) *

Adatto a utenti di qualunque età, persino quelli con meno dimestichezza nell’utilizzo di attrezzi per la realizzazione della pedicure, questo ottimo tagliacalli è costituito da un manico in materiale plastico dalla conformazione particolare. Esso è più stretto nella parte centrale e corredato da inserti antiscivolo laterali in gomma, una forma ben studiata al fine di facilitarne la presa.

A caratterizzare Wilkinson Levacalli Pedicure contribuiscono il suo curato design ergonomico unitamente a un peso piuma intorno ai 60 g e a misure standard che ne facilitano ogni movimento senza creare difficoltà di sorta. Ha una buona scorrevolezza, qualità essenziale soprattutto perché non richiede di esercitare alcuna pressione durante le operazioni di taglio.

Si potrà facilmente procedere alla sterilizzazione con degli spray a base alcolica e sostituire il credo con una manovra semplicissima e veloce. Le lamette di ricambio prodotte dalla stessa casa produttrice sono da acquistare a parte, ma si potrà altresì scegliere di adottarne di altre marche, visto che sono compatibili tutte quelle universali.

Opinioni finali

Duroni e calli sono un cruccio non da poco per chi trascorre molto tempo in piedi indossando calzature che non sempre assicurano gran comodità. Gli ispessimenti cutanei, premendo sulle terminazioni nervose, possono causare dolori particolarmente insistenti e fastidiosi e l’assunzione di posture scorrette, per questo è bene dotarsi dei migliori tagliacalli per uso domestico.

Talmente performante da poter essere considerato un beauty tool a tutti gli effetti, iZoeL HC002 consente di avere e mantenere a lungo risultati visibili nella lotta contro inaridimenti e callosità. La struttura in acciaio inox, unitamente alle 10 lame di ricambio e alla scatolina per riporre tutto, ne fa un prodotto eccellente, con un rapporto qualità prezzo difficilmente battibile.

Sempre in acciaio inossidabile, dotato pure di raspa per effettuare le ultime rifiniture, Milai Callus Remover è il miglior tagliacalli per chi desidera sfoggiare infradito e sandali senza timore. Il costo economico, che potrebbe apparire quasi in sconto, e la sua grande maneggevolezza sono ottimi indicatori da valutare se non si sa quale scegliere tra i tanti prodotti simili in commercio.

In ultimo, pure in questo caso rimanendo in una fascia di prezzi davvero economica, Wilkinson Levacalli Pedicure è il tagliacalli migliore da maneggiare se si è alle prime armi, una buona offerta da non lasciarsi sfuggire grazie a una comoda impugnatura ergonomica in plastica con inserti antiscivolo in gomma.

Se si desidera acquistare un buon tagliacalli spendendo poco, ma senza rinunciare a prestazioni ottimali e sicurezza, sarà possibile monitorare offerte lampo e sconti online, certi di trovare in questo strumento un alleato impagabile per camminare leggeri e senza noie con qualunque paio di scarpe piaccia indossare.

Quale tagliacalli scegliere? Classifica (Top 3)

Prodotto Offerta Sconto Voto
iZoeL HC002 iZoeL HC002 8,99 € 2,25 * 2,25 € (100%) (4.2)
Milai Callus Remover Milai Callus Remover 5,70 € 6,95 * 1,25 € (18%) (4.2)
Wilkinson Levacalli Pedicure Wilkinson Levacalli Pedicure 3,99 € 1,00 * 1,00 € (100%) (4.2)

Domande frequenti

Si deve esercitare pressione?

No, non è necessario. La lama di ogni levacalli è particolarmente tagliente, dunque basterà un passaggio con mano ferma sull’ispessimento da eliminare.

Meglio utilizzare il leva calli a secco o su piedi bagnati?

Può essere usato in entrambi i modi, sebbene sarebbe buona norma ammorbidire un po’le callosità con un pediluvio prima di procedere su zone particolarmente ostiche.

È possibile maneggiarlo da soli?

Certamente, sebbene si debba prima assumere una posizione comoda per effettuare i movimenti corretti. Se non si riesce a raggiungere la zona da trattare, meglio farsi aiutare da un’altra persona.

Si può usare pure sulle mani?

Per lavoratori o sportivi che lamentano callosità su dita e palmi questo uso è consentito, a patto di prestare massima cautela quando si usa il tagliacalli con la mano non dominante se non si è ambidestri.

Quanta pelle morta rimuove?

In base al design e alle caratteristiche strutturali, solitamente può rimuovere uno strato di pelle morta con spessore compreso tra 0,5 e 1 mm.

Cosa fare in caso di ruggine?

Se sulla lama, questa va sostituita immediatamente, mentre se la ruggine è sulla testina si potrà provare a strofinare con sale e succo di limone o mettere a bagno nell’aceto per qualche ora. In ogni caso non si dovrà mai usare se non perfettamente pulito e asciugato.

Quanto dura un tagliacalli?

Se correttamente pulito e conservato, un modello di togli calli professionale in acciaio inossidabile può durare anche molti anni, sostituendo solo le lamette.

Dove si acquistano le lame di ricambio?

Le lamette di ricambio per tagliacalli sono vendute sia negli ipermercati più forniti come online, di solito in economiche confezioni da 10 pezzi per una buona scorta, sebbene ve ne siano anche da 40 fino a 400 pezzi, ideali per i professionisti che ne fanno gran uso.