Migliori tappeti persiani del 2021

migliori tappeti persiani del 2021

Eleganti e speciali, i tappeti persiani sono da secoli apprezzati per la loro qualità, bellezza e il modo particolare con il quale sono stati realizzati. Annodati a mano sono unici al mondo e proprio per questo tra i consumatori uno dei modelli più ricercati è ABC Biazantine Ivory che conquista tutti a prima vista. Unico, bello e tradizionale, è una delle scelte particolari per abbellire ancora di più la vostra casa o l’appartamento.

Confronto dei tappeti persiani migliori

ABC Bizantine Ivory

Il modello più venduto

ABC Bizantine Ivory

(4.3)

Offerta: 38,30 € Prezzo: 9,58 Sconto: 9,58 (100%) *

  • Materiale 100 % viscosa morbida e lucente
  • Colori tradizionali e brillanti dei fiori disegnati
  • Comodi, unici e adatti per tutti gli ambienti

Leggi la recensione

Lalee 347055326

Il prodotto migliore in assoluto

Lalee 347055326

(4.6)

Offerta: 42,99 € Prezzo: 49,99 Sconto: 7,00 (14%) *

  • Fatto utilizzando il telaio meccanico
  • Molto classico e tradizionale
  • Altissima qualità e durata superiore

Leggi la recensione

Viva Hereke 2

Opzione economica

Viva Hereke 2

(4.1)

Offerta: 40,26 € Prezzo: 10,07 Sconto: 10,07 (100%) *

  • Disegno persiano unico ed elegante
  • Altezza del pelo circa 4 mm
  • Facilissimo da pulire e lavare

Leggi la recensione

Come scegliere un tappeto persiano

Tipologie diverse

Fatti di dimensioni varie, colori diversi e annodati con estrema cura, raffinatezza ed eleganza, i tappeti persiani trovano il loro spazio spesso nei soggiorni, camere da letto o sale da pranzo. Portano una estrema eleganza e donano un tocco in più a ogni ambiente dove vengono collocati.

Spesso ricoprono un posto centrale nelle case perché sono ritenuti dei oggetti preziosi ed esclusivi che possono affascinare chiunque con la loro bellezza.

Per farlo completamente a mano ci vogliono dai cinque, sei mesi fino a un anno

Particolari e mistici, sembra che portino con se una loro storia e tradizione con ogni nodo, disegno o il colore che si trova al loro interno. Sta a voi scegliere il modello preferito, il design tra migliaia di quelli disponibili e abbinarlo alla perfezione con il resto della vostra casa. Riuscirà ad inserirsi alla perfezione creando una sensazione di benessere e di comfort che ogni casa desidera avere.

Tipologia tappeto Disegno Tipo nodo Caratteristica
Persiani Floreale, caccia Farsibaft Forme geometriche
Turchi o anatolici Scene antichità Turkibaft Curve morbide
Antichi iraniani Animali, santi Intrecci semplici Vari modelli

Tipologia dei nodi che possono essere usati per tessere tappeti orientali sono:

Farsibaft – è una tipologia del nodo che si distingue per il fatto di essere fatto in un modo asimmetrico. Il suo secondo nome è anche il nodo persiano oppure annodato dai persiani volendo anche con il nome richiamare l’importanza stessa della preparazione e annodatura del tappeto stesso.

Turkibaft – anche se usato sempre nella Persia, il suo nome richiama la popolazione Turca e il nodo turco, o il nodo fatto dai turchi, che è una altra tipologia diversa che si può usare per creare uno dei magnifici tappeti orientali.
All’inizio le popolazioni nomadi facevano i tappeti per potersi riscaldare durante le giornate fredde e per la preghiera e isolamento dal terreno freddo e umido. Solo successivamente da un utilizzo puramente funzionale i vari modelli dei tappeti sono diventate delle vere e proprie opere d’arte che decorano gli interni delle case e degli alberghi.

Tappeti persiani tipologie non finisce qua, ci sono una miriade di variazioni e di solito corrispondono alle città più importanti della loro produzione e provenienza. Tra i più famosi sono Abadeh, Bakhtiar, Gabbeh, Hamadan, Kerman, Nain, Senna e Tabriz. Questo è solamente un numero ristretto di vari tipi di tappeti che si possono trovare in commercio.

Decorazioni

La loro fama in tutto il mondo, non solo è dovuta al fatto del materiale pregiato usato per creare una opera d’arte del genere, non solo ai nodi che prima erano fatti manualmente uno ad uno e adesso le grandi industrie e la invenzione di tappeti orientali moderni molte cose sono fatte anche con aiuto dei macchinari, che naturalmente riduce il tempo ma anche i costi per la gioia dei consumatori, ma anche grazie ad una caratteristica molto importante che sono le decorazioni.

Quello che fa la differenza è il materiali usato, numero dei nodi e il tempo impiegato per tesserlo

Le decorazioni infatti giocano oggigiorno un ruolo decisivo nella scelta del modello preferito insieme ai colori usati per dipingere il tappeto persiano. Non solo si possono distinguere per le forme ma anche per le posizioni usate per essere presentate sui nostri tappeti.

Tra le forme possiamo distinguere:

Geometrici – sono di una semplicità molto elevata e non utilizzano un grande numero di nodi. Spesso le forme e gli elementi usati si ripetono in un motivo ben preciso

Morbidi e floreali – cominciano a usarsi un po’ più tardi anche perché richiedono un po’ più di tecnica. Con lo sviluppo e modernità arriva anche la possibilità di disegnare i motivi morbidi, le curve e i fiori che richiedono anche molti più nodi rispetto alle forme semplici e lineari.

Per uno dei modelli dei tappeti abbastanza complessi di una grandezza di circa tre mq può raggiungere un numero di 640 000 nodi al mq, e per finire un lavoro del genere ci vogliono circa 6 mesi di tempo. Poi esistono i pezzi unici che vengono fatti a richiesta con dei disegni o colori specifici, oppure venduti singolarmente a prezzi molto elevati.

Superficie del disegno Caratteristica Motivo
Tutto il tappeto Legato alla vita dei nomadi Animali
Parte centrale Elemento principale Forma geometriche
Vari utilizzi Per la preghiera Alberi

Non solo la bellezza legata alla produzione di questo tipo di tappeti, ma anche una tradizione immensa legata alla vita dei nomadi che ne hanno fatto una parte essenziale e centrale della loro vita e la loro esistenza. Per un utilizzo religioso fino agli utilizzi funzionali come un riparo per la tenda e un oggetto che ci ripara dal freddo.

La cosa molto interessante è che ogni popolo, ogni tribù, ogni famiglia ha un suo disegno specifico che viene utilizzato durante la preparazione di questo tipo di tappeti. Infatti dai colori e dai disegni possiamo distinguere la provenienza di una tappeto persiano, ma anche la sua età che allo stesso modo influisce sul prezzo finale. Se siete anche voi una delle poche persone che conosce i costumi di vari popoli, potete facilmente capire da dove proviene il vostro modello, se è originale e se è fatto come si deve. Sapere tutta la storia e la tradizione è la cosa essenziale per gli amanti dei tappeti persiani che in questo modo possono con certezza prendere un modello per la casa loro, senza paura che si tratti di una coppia oppure di un modello che non ha niente a che fare con dei tappeti persiani.

Misure

Una volta che decidete di scegliere il modello per voi e la vostra casa, la cosa alla quale dovete assolutamente stare attenti sono sicuramente le misure. È vero che i disegni, forme, modelli e colori sono importanti, ma se ne misura non sono giuste per stare alla perfezione nel nostro salotto oppure camera da letto, abbiamo sbagliato completamente il nostro acquisto.

Scegliere le giuste dimensioni è un fattore cruciale

Per poter soddisfare tutte le vostre esigenze importante è misurare la nostra camera prima di andare a scegliere il modello preferito perché ogni modello ha le dimensioni diverse e le forme diverse che si adattano perfettamente a certi ambienti.

Tra le misure più comuni possiamo trovare:

  • 70×140 – dimensioni molto ridotte, non troppo visibili e ingombranti. Un piccolo accorgimento da mettere sotto il tavolo rettangolare o vicino alle porte
  • 140×190 – ideali per le camere da letto o soggiorni più piccoli, si notano subito appena si entra
  • 160×230 – uno delle dimensioni più grandi e sono specialmente ricercati per i soggiorni e per i salotti dove la loro presenza fa una grande differenza
  • 80×150 – non troppo grande ma ideale per essere usato nei corridori
  • 180×250 – per i soggiorno spaziosi
  • 120×120 – ideale per le camere da letto che hanno una forma quadrata come quelle di 4×4 m

Le misure sono espresse in centimetri, e questo naturalmente è solo un esempio di tutte le variazioni che possono essere trovate in vendita senza problemi. Qualsiasi misura serve a voi la troverete senza nessun problema, dai più piccoli ai più grandi saranno tutti a vostra disposizione.

Si sa che un tappeto conferisce un atmosfera specifica all’ambiente dove viene collocata e a volte proprio grazie alle misure più ridotte o più grandi riesce ad arricchire ancora di più le stanze. Sicuramente le principali domande alle quali dobbiamo darci una risposta sono l’ambiente dove sarà messo il nostro modello del tappeto preferito, le dimensioni della camera stessa e la posizione dei mobili che si trovano all’interno.

Se non siete sicuri che il vostro tappeto starà bene sul posto dove l’avete immaginato o non siete sicuri che le misure che comprerete saranno giuste, vi conviene come prima cosa fare una prova a casa. Prendete dei materiali vecchi o incollate le foglie dei giornali una ad una per raggiungere la grandezza e la misura desiderata e mettetela dove avete immaginato che starebbe bene. In questo caso noterete se vi piace di più un modello più piccolino o quello con le misure abbastanza spaziose.

Pulizia

Avere a casa uno dei tappeti persiani vuol dire che dovete stare molto attenti alla polvere e allo sporco che si trattiene molto facilmente sulla superficie. Le persone che condividono il loro appartamento e la loro casa con degli animali domestici devono specialmente pensare ai peli che vengono lasciati in giro e intrappolati in profondità. Non solo la pulizia viene fatta accuratamente se avete a casa dei neonati che stanno imparando magari a gattonare e stanno sempre per terra, ma altrettanto se siete allergici.

Processo di pulizia deve essere effettuato molto frequentemente

Allergia può essere un serio problema quando si parla di una decisione come avere o non avere i tappetti persiani a casa. Ricordatevi che anche se sono molto delicati, la pulizia tappeti del genere è essenziale. Come pulire tappeti persiani le istruzioni si possono trovare anche insieme al modello che avete deciso di prendere, ma ci sono solo un paio di regole semplici da seguire per avere un tappeto pulito e igienizzato.

  1. Togliere la polvere – prima cosa da fare quando si parla come pulire tappeti persiani è sicuramente l’eliminazione della polvere. Si può fare tranquillamente con un aspirapolvere eliminando tutta la polvere, lo sporco e i corpi estranei che sono rimasti incastrati nel tappeto. È un procedimento molto importante che deve essere ripetuto una volta ogni tre giorni per essere sicuri che ci stiamo prendendo cura del nostro tappeto persiano, ma anche della nostra salute. Perché pulire tappeti persiani vuol dire eliminare la possibilità di varie allergie oppure le malattie delle vie respiratorie che possono sorgere nelle persone sensibili. Si sa che anche gli acari e i germi possono dare fastidio alle persone, specialmente ai bambini, neonati e alle persone anziane e per questo motivo la soluzione ideale è eliminarli proprio in partenza senza aspettare che si formino delle cose improponibili
  2. Verificare l’eventuale presenza dei buchi o strappi – prima di procedere con il lavaggio e asciugatura dei tappeti, è opportuno verificare se ci sono dei eventuali strappi o tagli sulla superficie del vostro modello preferito. Se notate che c’è un piccolo taglietto, sarebbe consigliato girare il tappeto persiano, metterlo sulla superficie piana come il tavolo oppure il pavimento e procedere con la cucitura a mano. Tutto quello che vi serve è un ago e un filo abbastanza robusti che possono passare il materiale abbastanza duro del vostro modello e mantenere saldo il taglio senza paura che si rompa in un attimo. Tutto questo bisogna farlo prima del lavaggio e della asciugatura perché con i vari processi di pulizia si rischia di rovinare ancora di più il tappeto e lo strappo che magari all’inizio sembrava minuscolo e per niente importante.
  3. Lavaggio tappeti persiani – anche se non vi sembra vero, ma anche lavare tappeto persiano è una procedura che può essere fatta tranquillamente a casa nostra e senza aiuto di nessuno. Come lavare i tappeti persiani a casa e senza nessun problema è la questione di abitudine e buona volontà. Il tappeto deve essere lavato da tutte e due le parti e non solo la parte frontale, ancora meglio se avete una vasca grande per poterlo immergere un po’ usando un detersivo delicato e neutro. Lavaggio tappeti persiani non deve mai essere fatto dentro una lavatrice perché si potrebbe deformare. Se non vi sentite sicuri oppure non avete una vasca oppure lo spazio per maneggiare uno dei tappeti, vi conviene sempre chiamare una delle ditte specializzate che si occupa della pulizia specifica dei tappeti del genere e potrete stare tranquilli che il vostro modello preferito non sarà ne rovinato, ne i vostri nodi saranno sciolti. Si sa che i tappeti persiani sono molto delicati, non solo il materiale e il modo in cui sono fatti ma anche il colore che facilmente può sbiadire se trattato male e con dei prodotti o delle procedure non adatte. Proprio per questo, prima di fare qualsiasi cosa vi conviene informarvi bene e leggere il libretto di istruzioni per sapere come pulire al meglio il vostro tappeto orientale.
  4. Eliminare l’acqua in eccesso – l’acqua deve essere eliminata in un modo naturale, al massimo mettendo il tappeto sotto pressione e un peso grande. Dopo il lavaggio tappeti persiani è normale che dobbiamo togliere tutta l’acqua, ma importante è non usare mai i meccanismi elettrici come le centrifughe o le cose simile. Lasciatelo sopra la vasca a sgocciolare in un modo naturale oppure sullo stendino prima di essere messo al sole per una asciugatura completa. Se volete potete usare un pettine morbido per “pettinare” i tappeti orientali e allo stesso tempo buttare via l’acqua in eccesso. Con dei movimenti delicati e sempre fatti in un verso solo e non “contropelo” non solo elimineranno acqua in più, ma daranno anche un aspetto più bello al vostro modello preferito. Tutti i nodi saranno “pettinati” in modo giusto facendo risaltare ancora di più tutti i colori che si nascondono all’interno. La cosa alla quale dovete stare attenti è il fatto che il pettine non deve essere troppo duro e robusto perché potrebbe rovinare dei nodi che sono l’anima stessa di un tappeto del genere. Una volta che i nodi si sciolgono, il tappeto perde la sua originaria bellezza e risulta come se fosse consumato e non è esteticamente ne presentabile ne bello. Se rovinate i nodi, vi conviene direttamente cambiare anche il tappeto e prendere in modello nuovo senza speranze che quello vecchio si può aggiustare o far ritornare il splendore e la bellezza originali.
  5. Come asciugarli – se potete scegliere quando lavare un vostro tappeto e metterlo ad asciugarli, sarebbe ottimo farlo durante il periodo caldo quando le temperature sono molto alte e i tempi si asciugatura sono ridotti al minimo. Sarebbe opportuno non metterli direttamente sul sole per non farli perdere il colore originale, ma magari nell’ombra dove il calore si sente lo stesso ma il sole non influisce sullo sbiadire dei colori. Non tirateli mai, non strizzateli e non usate dei meccanismi elettrici per asciugarli in maniera artificiale. Un calore eccessivo li potrebbe rovinare senza che voi vi aspettaste una cosa del genere. Questo tipo di prodotto è molto delicato e ci vuole molta cura per tenerlo bello e splendido come quello che si riceve appena comprato. Dovete prendervi cura del vostro tappeto se volete che vi fa compagnia per tanto tempo dentro i salotti oppure dentro le vostre camere da letto. Se è uno dei prodotti che vi fa particolare interesse e anche voi volete averlo nella propria casa, non vi resta altro che stare attenti a come lo pulite e come lo utilizzate.

Ridare lo splendore e il colore originale al nostro modello è facile grazie alla pulizia tappeti persiani. Se non vi va di fare tutte queste cose a casa, potete sempre affidarvi alla professionalità delle persone che lo fanno per lavoro e che saranno più che felici di aiutarvi nel fatto come pulire tappeti persiani facendolo per voi.

Sicuramente a casa il processo intero di come lavare un tappeto persiano diventa molto più complicato e sicuramente è più semplice contattare una ditta specializzata che lo farà a posto vostro. Vi basterà portare il vostro tappeto presso la loro sede oppure chiamare qualcuno degli operatori che venga a prenderlo perché a volte le ditte danno la possibilità di mettersi d’accordo per una consegna diretta senza problemi per voi.

Non usate mai detersivi aggressivi, antimacchia o sbiancanti e allo stesso tempo vale per solventi chimici o le spazzole troppo rigide. Quando usate uno aspirapolvere non usatelo mai alla massima potenza per non rovinare i velli e non spazzate mai in direzione diversa del vello altrimenti il tappeto alla fine risulta sciupato e vecchio. Un battipanni lo stesso deve essere usato con molta delicatezza e non con tutta la forza, e come potete vedere come pulire i tappeti persiani non è una cosa difficile. Ci vuole un po’ di pazienza, la vostra volontà di ripeterlo spesso e tanta delicatezza.

Recensioni dei migliori tappeti persiani

1. ABC Bizantine Ivory

ABC Bizantine Ivory

Il modello più venduto

ABC Bizantine Ivory

(4.3)

Offerta: 38,30 Prezzo: 9,58 Sconto: 9,58 (100%) *

Se anche voi siete alla ricerca di un oggetto che darà vita e lo zing alla vostra casa, alla vostra camera o il vostro soggiorno; la risposta che avete sempre aspettato è il tappeto persiano ABC Bizantine Ivory. Nato e creato con intenzione di soddisfare ogni vostra esigenza e richiesta, questo modello con delle decorazioni floreali e i colori tradizionali troverà subito il suo spazio dentro la vostra casa. Bello ed elegante, fatto in 100 % materiale viscosa che risulta morbido e lucente, sarà ottimo anche per metterci sopra i bambini, neonati e farli giocare con tranquillità. Per non parlare dei momenti di intimità quando ci possiamo sdraiare sopra magari vicino ad un caminetto e leggendo il libro preferito.

2. Lalee 347055326

Lalee 347055326

Il prodotto migliore in assoluto

Lalee 347055326

(4.6)

Offerta: 42,99 Prezzo: 49,99 Sconto: 7,00 (14%) *

Un tappeto persiano che segue i disegni e i colori tradizionali è sicuramente Lalee 347055326. Con circa 3 kg di peso e una morbidezza unica del materiale, conquisterà subito la vostra attenzione. Non solo è fatta per offrirvi maggior comfort, ma anche la durata del tappeto e la possibilità di averlo in casa con noi per molti anni senza la necessità di cambiarlo, è un punto di forza non indifferente che attrae i clienti. Realizzato grazie al telaio meccanico di altissimi qualità, si avvicina tantissimo alle lavorazioni manuali di tappeti persiani antichi che sono tra i più conosciuti nel mondo. Sono un accessorio che non tutte le famiglie si potevano permettere, ma che oggigiorno comunque viene avvicinato a tutti i consumatori.

3. Viva Hereke 2

Viva Hereke 2

Opzione economica

Viva Hereke 2

(4.1)

Offerta: 40,26 Prezzo: 10,07 Sconto: 10,07 (100%) *

In un ambiente classico e tradizionale, non tutti i tappeti riescono a inserirsi alla perfezione. Se anche la vostra casa segue questi cannoni, quello che dovete cercare è il modello di tappeto persiano Viva Hereke 2 che farà un figurone negli appartamenti che sono stati studiati per seguire uno stile classico e intramontabile. Con uno spessore di circa 4 mm vi faranno sentire tutta la loro morbidezza e comodità, saranno ideali per essere messi nelle camere da letto oppure nei soggiorni dove tutti noi trascorriamo maggior parte della nostra giornata quando siamo in casa. Belli da vedere e comodi da toccare e sdraiarci sopra saranno un punto centrale della nostra casa, grazie anche ai disegni unici che li rendono speciali e irripetibili.

Opinioni finali

Un complemento d’arredo molto conosciuto e ricercato sono sicuramente i tappeti persiani che con la sue eleganza e bellezza arricchiscono le nostre case e i nostri appartamenti. Un modello come ABC Bizantine Ivory è sicuramente tra i modelli più ricercati grazie al suo prezzo e la qualità del materiale usato per un tappeto del genere. Infatti, proprio per questo, molto spesso è la scelta di tantissime famiglie.

Tutti i modelli si possono trovare senza problemi online, e a volte anche la consegna a casa è gratuita che vi farà risparmiare ulteriormente permettendovi di scegliere tra i modelli più belli in commercio. Uno di questi è anche il Lalee 347055326 che vi conquisterà subito grazie al suo design unico che si sposerà benissimo con ogni tipo di ambiente facendolo risplendere e facendovi sentire più coccolati.

Se anche voi siete degli amanti di tappeti persiani, non esitate a scegliere il modello preferito che avrà un posto speciale nella vostra casa. Potete sempre prendere in considerazione un modello come Viva Hereke 2 con il disegno classico e perfetto per ambienti tradizionali e mobili antichi. Darà un tocco in più all’ambiente che vi circonda rendendolo più accogliente e confortevole. Tutti i vostri ospiti non potranno non notare un oggetto del genere che è come un gioiello in mezzo alla camera.

Quale tappeto persiano scegliere? Classifica (Top 3)

Prodotto Offerta Sconto Voto
ABC Bizantine Ivory ABC Bizantine Ivory 38,30 € 9,58 * 9,58 € (100%) (4.3)
Lalee 347055326 Lalee 347055326 42,99 € 49,99 * 7,00 € (14%) (4.6)
Viva Hereke 2 Viva Hereke 2 40,26 € 10,07 * 10,07 € (100%) (4.1)

Domande frequenti

Sono molto pesanti?

Un tappeto persiano può arrivare a pesare circa 2 o 3 chili, ma dipende tutto anche dalle sue dimensioni. Sapete bene che si possono scegliere dei tappetti di lunghezza e di larghezze varie e tutto ciò in base alle nostre esigenze. Più grande è il tappeto e più grande sicuramente sarà anche il suo peso. Comunque non ci sono problemi per posizionarlo o spostarlo perché lo può fare una persona sola senza aiuto di nessun altro.

Si possono ordinare i disegni personalizzati?

Motivi e i disegni personalizzati specialmente si usavano in antichità quando le famiglie ricche volevano tessere dentro il tappeto uno dei loro ricordi più importanti oppure lo stemma o il motivo stesso della famiglia. Anche oggi esiste la possibilità di richiedere una cosa del genere, ma in questo caso il vostro modello sicuramente sarà fatto a mano, con una tecnica molto lenta e proprio per questo ci vorrà moltissimo tempo e allo stesso tempo anche il prezzo avrà una cifra abbastanza importante. Dipende tutto da voi e dalle vostre preferenze.

Necessitano di un ferma tappeti?

Non importa se lo mettere sopra il parquet, le pianelle oppure il marmo, questa tipologia di tappeti persiani moderni è fatta in tal modo da non spostarsi ne scivolare. Vuol dire che non ci sono pericoli di cadute o la possibilità che inciampiamo perché si piegano su se stessi. Molte persone usano sotto una rete ferma tappeti che dona una sicurezza e stabilità in più, ma non è una cosa essenziale perché come già specificato, questi tappeti sono molto solidi e vanno benissimo per tutti gli ambienti dentro la vostra casa.

Utilizzo in camera da letto dei bambini è consigliato?

Camera da letto dei bambini a volte potrebbe sembrare un pericolosissimo campo di battaglia, pieno di giocattoli da tutte le parti, vestiti e scarpe sul letto e cuscini e lenzuola per terra. Siamo sempre preoccupati che non si facciano male e stiamo sempre sistemando e sperando che non cadano inciampando sulle cose che si trovano per terra e loro non guardano. Lo stesso vale per i tappeti che a volte possono essere leggeri, scivolosi e pericolosi. Niente paura con i tappeti orientali perché sono una soluzione più che ideale per le camerette dei nostri piccoli bambini. Sono solide, morbide e comode, una soluzione migliore secondo la opinione di tantissimi genitori.

Le unghie degli animali lo rovinano?

Tutti gli amanti degli animali e le persone che sono abituate a condividere la loro casa con le piccole pesti pelose sanno bene che le unghie sono spesso un problema per i divani, tappeti e mobili. Per quanto riguarda il tappeto orientale, le unghie dei vostri animaletti domestici non lo romperanno e non lo rovineranno. Quello a cui dovete comunque stare attenti è il fatto di accorciare regolarmente le unghie, ma più che altro per la sicurezza dei vostri animali, che potrebbero rimanere impigliati dentro il tappeto e senza la possibilità di staccarsi. Un bel guaio se non c’è nessuno che può soccorrerli in quel momento.

Si possono usare in veranda?

Sono talmente belli che li vorremmo usare sia all’interno che all’esterno, e infatti molte persone si chiedono se utilizzo in veranda di un tappeto persiano sia consigliato oppure no. La risposta a questa domanda dipende da tanti fattori tra cui il principale è se la veranda è completamente coperta oppure solo parzialmente. Trattandosi di un tappeto, in ogni caso dobbiamo fare attenzione alla pioggia e umidità, ma anche al sole che sbiadisce i colori e comunque consuma il tessuto. Diciamo che non sono proprio fatti apposta per essere esposti nelle verande e sono più adeguati per un uso dentro la casa e dentro i spazi chiusi.

Vanno bene anche per le persone che soffrono di allergia?

Ogni modello che scegliamo tra i tappeti orientali deve essere adeguatamente pulito e anche molto spesso. Le persone che soffrono di allergia specialmente dovuto alle particelle di polvere o di sporco non per forza devono rinunciare a utilizzare il tappeto in casa loro. Quello che devono fare è pulirlo e aspirarlo quotidianamente eliminando così la possibilità di farci venire l’allergia. Sono belli, comodi e utili e con una adeguata pulizia e manutenzione possono stare tranquillamente in casa di tutte le persone.

Rimangono i segni dei mobili messi sopra?

I tappeti hanno uno certo spessore che varia dal modello al modello e che di solito è intorno ai 6-9 mm. Se decidiamo di mettere i mobili sopra ci chiediamo spesso se rimangono i segni sopra il tappeto una volta tolto il mobile. Questo dipende dalla grandezza, dal peso del mobile e da quanto tempo rimane sopra il tappeto nello stesso punto. Se si tratta di un armadio o di una libreria che sono carichi di oggetti e pesano anche abbastanza, e se oltre quello li lasciamo per un tempo lungo sopra il tappeto, è normale che una volta tolti, i segni dei piedini si noteranno e il tappeto in quel punto sarà schiacciato di più.