Migliore tronchese unghie piedi del 2020

Prendersi cura della propria persona ritagliandosi del tempo anche per manicure e pedicure è importante, non solo per sfoggiare sandali e scarpe aperte ma soprattutto per camminare bene, senza fastidi alle dita. Al fine di trattare e accorciare senza disagio anche superfici ungueali problematiche è necessario dotarsi di un buon tronchese unghie piedi come Bezox MD-121, capace di effettuare senza sforzo dei tagli netti e molto precisi, senza sfaldamenti o rotture che potrebbero minare una corretta e sana ricrescita.

Confronto dei tronchesi unghie piedi migliori

Bezox MD-121

Il modello più venduto

Bezox MD-121

(4.2)

Offerta: 13,99 € Prezzo: 23,99 Sconto: 10,00 (42%) *

  • Lama corta e curva per maggiore precisione
  • Inclusa pratica custodia in metallo per riporre
  • Impugnatura in resina elastica antiscivolo

Leggi la recensione

Bezox N1706-06

Il prodotto migliore in assoluto

Bezox N1706-06

(4.2)

Offerta: 14,90 € Prezzo: 3,73 Sconto: 3,73 (100%) *

  • Realizzato in acciaio inox, spessore 3,2 mm
  • Apertura di 0,8 cm, lunghezza lama 1,9 cm
  • Design ergonomico facile da maneggiare

Leggi la recensione

Vaxuia GRHLBT01

Ottima alternativa

Vaxuia GRHLBT01

(4.2)

Offerta: 9,99 € Prezzo: 2,50 Sconto: 2,50 (100%) *

  • Lama curva a becco, lunga ben 2 centimetri
  • Realizzato in acciaio chirurgico antiruggine
  • Cappuccio protettivo in gomma trasparente

Leggi la recensione

Come scegliere un tronchese unghie piedi

Doti strutturali

Camminare scalzi sulla sabbia, sfoggiare sandali e infradito, ma anche indossare scarpe chiuse, da corsa o da cerimonia che siano, presuppone una pedicure ben eseguita e una superficie ungueale sana che non causi dolori di alcun genere.

Per mantenere sempre un piede perfettamente curato, si potrà scegliere di acquistare il valido tronchese professionale, strumento dall’uso facilissimo e assolutamente intuitivo anche per chi non fosse un esperto.

La curvatura può andare dai 10° ai 20°

La conformazione basica e semplice di ogni tronchese unghie piedi ne fa un beauty tool indispensabile da avere nella propria dotazione, ma anche uno strumento con cui assicurarsi di eseguire tagli precisi e molto netti senza causare piccole ferite, sfaldamenti o scheggiature che inibirebbero la crescita corretta dell’unghia.

Elemento Descrizione Caratteristiche Materiale
Testa di taglio Parte superiore che ospita le 2 lame. Queste chiudendosi effettuano il taglio A becco o a ogiva, sempre leggermente curva, talvolta ha una rientranza per meglio accostarsi all’unghia Acciaio chirurgico inossidabile, talvolta con rivestimenti in nichel oppure cromo
Impugnatura Composta da 2 bracci, va stretta nel palmo per far chiudere la testa di taglio Sempre ergonomica, può avere un rivestimento morbido o rigido con grip antiscivolo Acciaio inossidabile, plastica ABS, gomma
Molla o leva Posta nella parte centrale tra i bracci dell’impugnatura, ne regola chiusura e apertura Se a molla è subito sotto la testa di taglio, se a leva o doppia leva si trova nella parte inferiore dell’impugnatura Acciaio inossidabile
Cappuccio protettivo Simile a un tappo o un cappuccio, va posto sulla testa di taglio per proteggerla Mantiene le lame integre e le ripara da umidità, ossidazione e urti Gomma, plastica o pelle

La scelta di podologi e chiropodisti di usare tronchese unghie piedi per trattare al meglio tali estremità non è dettata solo da una migliore rifinitura, ma pure dalla possibilità di intervenire accuratamente e con grande precisione su eventuali problematiche.

Con un buon tronchese per unghie dei piedi infatti, anche non essendo dei professionisti, si potrà lavorare su spessori normali e su superfici ungueali sane, ma pure intervenire per risolvere gradualmente fastidiosi problemi, come in caso di

  • Paronichia
  • Onicomicosi
  • Onicocriptosi
  • Deformità ungueali
  • Leuconichia trasversa
  • Conformazione a pinza

Nel caso di paronichia, ovvero un’infezione del tessuto cutaneo in prossimità delle superfici ungueali, questa può avere derivazione batterica o micotica. Riuscire a effettuare tagli netti con tronchese unghie piedi senza causare ferite, e correggere il senso di crescita dell’unghia, è molto importante in questi casi sia per curare l’infezione come per scongiurare la possibilità di onicocriptosi, patologia meglio conosciuta come unghia incarnita.

Maneggiare adeguatamente il tronchese piedi può migliorarne l’aspetto in caso di alterazioni alle lamine ungueali tipiche della leuconichia trasversa, e prevenire una ricrescita a pinza nella quale le parti laterali tendono a convergere verso l’interno come a pizzicare il dito.

A tal scopo è sempre meglio evitare con il tronchese taglio laterale o angolare, e operare solamente sulla zona sporgente e bianca dell’unghia, a meno di non avere già acquisito una certa manualità o di attuare alla lettera il consiglio del proprio podologo.

Design funzionale

Se un tronchese grande ben si presta alla cura del piede, ve ne sono anche di più piccoli, simili a tagliaunghie, e con design maggiormente affusolati, solitamente ideati per lavorare sulle mani o rifinire le cuticole, ritagliando le pellicine in eccesso.

Di norma, se un tronchese unghie piedi mantiene una forma delle lame leggermente più squadrata, per i modelli da usare sulle mani ci si potrà imbattere in profili a punta o tondeggianti.

In ogni caso un tronchese per unghie piedi avrà la classica forma a pinza, con la testa di taglio posta sulla parte superiore e l’impugnatura a 2 bracci strutturata per mantenere un’ampiezza tale da poter essere comodamente tenuta nel palmo della mano senza alcuno sforzo. Contribuisce a una maneggevolezza ulteriore anche il peso esiguo che, nelle tipologie di tronchese unghie piedi migliori, è sempre compreso tra i 70 e i 100 g.

La testa di taglio ospita le lame, può avere una lunghezza compresa tra 1 e 2 cm ed essere curvata con angolazioni differenti, per meglio adattarsi alla naturale conformazione delle dita.

I modelli con molle di ricambio possono durare fino a 20 anni

Le lame del miglior tronchese unghie piedi hanno un’apertura massima di circa 2 cm per accogliere il margine ungueale, si chiudono combaciando tra loro e troncando la parte di unghia da accorciare. Per tale ragione sono estremamente affilate e robuste, tanto da garantire una perfetta funzionalità a lungo nel tempo senza necessità di essere riaffilate. Le principali forme delle teste di taglio sono

  • A ogiva
  • A becco

Maggiormente affusolate e sottili in punta, per poter lavorare con precisione estrema pure sull’unghia del mignolo, spesso molto piccola, alcune teste di taglio del tronchese unghie piedi possono essere identificate come a becco di rapace o becco d’aquila, poiché il profilo ricalca esattamente tale immagine. Le conformazioni a ogiva in un tronchese taglia unghie sono invece più compatte e presentano sovente una sorta di rientranza per accostarsi alle dita correttamente.

Per quanto invece concerne la zona di impugnatura i bracci possono essere più o meno corti, contribuendo a una lunghezza totale del tronchesino per unghie piedi compresa tra i 10 e i 15 cm in totale. Sebbene siano sempre in acciaio inossidabile, alcuni bracci nei modelli di tronchese taglia unghie migliori possono mostrare una superficie con microrilievi per un grip ideale, oppure essere rivestiti con plastica o gomma, che creano delle basi bombate e antiscivolo.

Il diametro dei bracci alla base, in questo caso, può arrivare ad essere di circa 2,2 cm, tondeggiante e confortevole a contatto col palmo della mano, anche qualora occorresse una pressione maggiore per usare il tronchese pedicure su uno spessore importante. Oltretutto gomma e plastica sono gradevoli al tatto e persino nei mesi invernali, sfiorando le dita con il tronchese unghie piedi, assicurano un comfort maggiore.

Se si vuole essere certi di acquistare il migliore tronchese unghie piedi, si dovrà infine anche porre attenzione alla presenza del marchio CE. Questo può essere riportato sulla confezione o inciso sull’attrezzo stesso, in modo da poterlo usare serenamente contando sull’applicazione delle rigide e sicure normative europee da parte dei produttori.

Consigli d’uso

Per quanto esistano altri metodi e una grande varietà di accessori, se si intende fare una buona pedicure senza dubbio è il tronchese unghie piedi lo strumento più adatto da adoperare. Usare lima o forbicina infatti potrebbe non essere sufficiente ad accorciare la ricrescita e orientarla correttamente.

Inoltre si tratta di metodi che richiedono più tempo, precisione e una maggiore forza nelle mani, dunque non idonei a chi provvede da sé alla cura della propria persona, soprattutto quando si fatica a stare piegati per vari minuti, si ha un principio di artrosi nelle mani o non si vede bene ciò che si sta facendo.

Strumento Tronchese piedi Forbicine Lima
Indicato per Superfici ungueali spesse o deformate delle estremità inferiori, talvolta anche per le mani Superfici ungueali sottili e regolari come quelle dei bambini, cuticole e lavori di rifinitura Rifinire o accorciare leggermente tagli già eseguiti, smussare angoli e levigare
Precisione Taglio netto e rapido, senza scheggiature o sfaldamenti, anche su un’unghia fragile Necessitano di una corretta angolazione e possono richiedere più tagli Dipende da grana e forma, ma non si presta a una pedicure completa
Semplicità d’uso Utilizzo immediato, intuitivo e senza necessità di sforzo, basta una leggera pressione Dipende dalla posizione assunta, oltre che da forza e precisione di chi le usa È necessaria una certa esperienza e ottima visibilità della zona su cui si interviene

Chi è in sovrappeso o in gravidanza e fa fatica nel rimanere accovacciato a usare il tronchesino per unghie dei piedi, gli anziani che non hanno forza nelle mani o gli ipovedenti, potranno dunque trarre grandi vantaggi dall’impiego di questo strumento piccolo e preciso.

Il tronchese unghie piedi è infatti rapido da usare e contribuisce a una corretta igiene della propria persona senza dover ricorrere ad appuntamenti e costose sedute in centri estetici o dal podologo.

Una volta effettuato il proprio acquisto e dopo aver familiarizzato con esso maneggiandolo per qualche minuto, ci si potrebbe domandare il tronchese unghie piedi come si usa. Si tratta di seguire pochi semplici consigli, per operazioni rapide e sempre precise. I passaggi da tenere in considerazione sono

  1. Sedersi comodamente per raggiungere senza sforzo le estremità
  2. Stendere un asciugamano sotto il punto d’appoggio del piede
  3. Assicurarsi di avere una buona visuale e una corretta illuminazione
  4. Procedere col taglio, seguendo ed eliminando solo il margine ungueale

Qualora si dovesse intervenire in presenza di problematiche particolari, si potrà usare il tronchese unghie piedi spesse dopo un pediluvio di circa 20 minuti, mischiando all’acqua del limone, antibatterico naturale, e un pugno di sale grosso. In questo modo la superficie ungueale opporrà una resistenza minore e si potrà eventualmente ridurre anche il dolore che spesso si associa a questa operazione.

Usare sempre con le mani asciutte per ottenere la massima precisione

La recisione dell’unghia nel piede deve essere sempre orizzontale, in modo da favorire una ricrescita ottimale e non creare fastidi se si indossano scarpe chiuse.  Il taglio con tronchese unghie piedi deve avvenire limitatamente al margine libero o distale dell’unghia, ovvero la parte bianca che cresce oltre le dita e non è più attaccata alla pelle.

La lamina, anche detta corpo ungueale, non dovrà mai essere scostata con un tronchese distale dal dito, al quale deve rimanere ben adesa mediante il suo iponichio, una sorta di sigillo naturale il quale evita infiltrazioni batteriche e salvaguarda la salute dell’unghia intera.

Lavarsi molto attentamente prima di usare il tronchese per taglio unghie piedi è essenziale soprattutto in presenza di micosi o infezioni come la paronichia. Un sapone solido o liquido, purché antibatterico, sarà perfetto anche in presenza di piccole ferite, per evitare che l’area trattata possa subire un ulteriore stress dovuto all’eventuale contatto con germi e batteri.

Disinfezione e cura

Al pari dell’igiene delle estremità, anche quella degli strumenti è essenziale. Prima di maneggiare il tronchese taglia unghie, esso stesso dovrà dunque essere sottoposto a un’adeguata disinfezione, la quale dovrà ripetersi subito anche dopo l’uso.

Per quanto concerne la cura di un tronchesino unghie piedi completamente in acciaio inox chirurgico, questa potrà avvenire mediante vari tipi di sterilizzazione, ovvero

  • Bollitura
  • Soluzioni a base alcolica
  • Inserimento in autoclave
  • Inserimento in sterilizzatori UV

Se invece si possiede un tronchese unghie piedi con rivestimento ergonomico in gomma o plastica, sarà sempre meglio evitare le alte temperature della bollitura e orientarsi su alcol puro, uno spray a base alcolica o qualsivoglia soluzione antibatterica.

Il consiglio è di strofinare bene soprattutto in prossimità dell’attaccatura del rivestimento, con un panno morbido intriso di disinfettante, ma si potrà pure verificare la compatibilità del proprio tronchese unghie piedi con i più moderni sterilizzatori UV o a ultrasuoni.

Asciugare perfettamente prima di inserire il cappuccio protettivo

Al termine della disinfezione, sia in un salone di bellezza, nello studio di chiropodisti o podologi come a casa, si dovrà provvedere al corretto stoccaggio del tronchese unghie piedi.

Sulla testa di taglio si dovrà apporre una protezione in pelle o in gomma trasparente, spesso provvista assieme allo strumento nella confezione di acquisto originale. Dopodiché si dovrà scegliere un luogo fresco e asciutto, per evitare che sbalzi di temperatura o un’umidità eccessiva possano nuocere al tronchese pedicure.

Talvolta il tronchese unghie piedi è parte di un set completo, contenente altri strumenti utili. Queste soluzioni, oltre ad avere un ottimo rapporto qualità prezzo, predispongono quasi sempre la presenza di una custodia in metallo o pelle, la quale assicura di poter riporre l’occorrente per la cura della nostra persona in maniera adeguata, preservando il tronchese unghie piedi in perfetto stato per molto tempo.

Recensioni dei migliori tronchesi unghie piedi

1. Bezox MD-121

La conformazione con rientranza a ogiva ben si presta all’uso del tronchese unghie piedi Bezox MD-121 senza problemi per professionisti e utenti privati pure alle prime armi, non solo al cospetto di superfici ungueali ispessite, ma pure di quelle più corte, delicate e sottili con tendenza a rotture e sfaldamenti.

Bezox MD-121

Il modello più venduto

Bezox MD-121

(4.2)

Offerta: 13,99 Prezzo: 23,99 Sconto: 10,00 (42%) *

Per lavorare con tagli puliti sul margine ungueale, rifinendo anche i più piccoli dettagli, un tronchese unghie piedi come Bezox MD-121 è l’ideale. La sua conformazione con una testa di taglio corta è perfetta anche per dita sottili e piccole, e la rientranza ogivale facilita l’avvicinamento alla lamina ungueale senza però rischiare di toccarla.

La struttura in solido acciaio chirurgico è inossidabile e resistente, anche al cospetto di ispessimenti considerevoli, e la zona di impugnatura in resina elastica ABS rende confortevole e salda la presa pure qualora si dovesse esercitare un leggero sforzo in più nella pressione.

Per quanto concerne le dimensioni queste sono di 14,4 x 8,5 x 3 cm per un peso complessivo di 94,2 g, mentre l’apertura delle lame è di ben 2 cm per meglio alloggiare la porzione di unghia da tagliare. Nella zona centrale una molla riduce la fatica e ammortizza la chiusura, e può essere alloggiata verso le estremità dei manici per chiudere e riporre l’attrezzo nella sua scatolina in latta.

2. Bezox N1706-06

Il design affusolato di Bezox N1706-06 ne fa un tronchese unghie piedi facile da usare anche per chi non abbia ancora una particolare dimestichezza con tali strumenti, assicurando operazioni rapide, mirate e precise senza accusare il tedioso fastidio di rimanere a lungo chinati o accovacciati su se stessi.

Bezox N1706-06

Il prodotto migliore in assoluto

Bezox N1706-06

(4.2)

Offerta: 14,90 Prezzo: 3,73 Sconto: 3,73 (100%) *

La pratica custodia in latta fornita in dotazione con Bezox N1706-06 contiene lo strumento e lo protegge efficacemente tra un utilizzo e il successivo, mantenendolo al riparo da umidità e polvere affinché il suo impiego sia sempre perfettamente igienico. Le sue misure sono di 14,4 cm in lunghezza per 6,2 cm sul fondo quando le impugnature sono al massimo dell’apertura.

Le lame con curvatura a 20° hanno una lunghezza di 1,9 cm, che ben si presta ad accogliere l’intera unghia, e un’apertura massima di 0,8 cm, dunque adeguata anche in caso di ipercheratosi ungueale senza sfibrare o rovinare durante la fase di taglio, per una ricrescita che possa tutelare la salute del piede in toto.

L’ottimo acciaio inox 3,2 mm non è soggetto a ossidazione, opacizzazione o ruggine e, in unione con le impugnature ergonomiche easy grip, perfettamente antiscivolo, dà vita a un tronchese unghie piedi che può essere facilmente sterilizzato prima e dopo ogni intervento mantenendo inalterata a lungo la sua integrità.

3. Vaxuia GRHLBT01

Evitare rotture e limitare indebolimenti dovuti a scheggiature è possibile con Vaxuia GRHLBT01, tronchese unghie piedi leggero e sottile adatto all’uso professionale, ma semplicissimo da maneggiare anche da soli tra le mura domestiche, per una pedicure sempre ben fatta e molto curata.

Vaxuia GRHLBT01

Ottima alternativa

Vaxuia GRHLBT01

(4.2)

Offerta: 9,99 Prezzo: 2,50 Sconto: 2,50 (100%) *

La forma a becco d’aquila delle lame curve e lunghe ben 2 cm fa di Vaxuia GRHLBT01 un beauty tool assolutamente adatto alla cura di ogni dettaglio, per quanto piccolo questo possa essere. La forgiatura dell’acciaio inossidabile, inoltre, garantisce una tenacia impareggiabile, impedendo alla superficie di taglio di arrugginirsi, smussarsi o scheggiarsi anche in caso di cadute accidentali.

A fronte di un design compatto, la cui lunghezza si limita a 11 cm, per una larghezza alla base di 5,5 cm a impugnatura aperta, i 2 manici rappresentano la maggior parte della struttura e sono satinati per non scivolare dalle mani oltre ad avere una particolare conformazione curva al fine di non stancare durante la presa e agevolare ogni passaggio.

Dal taglio del margine ungueale a quello eventuale per la rifinitura di cuticole e piccoli ispessimenti, ciascuna operazione sarà facile da svolgere da onicotecnici ma anche da utenti alle prime armi con questo tronchese unghie piedi, ideale pure per persone anziane o con un principio di artrite grazie al suo eccellente sistema di chiusura che richiede una minima pressione senza lesinare sull’efficacia di taglio finale.

Opinioni finali

Tra i tanti tipi di tronchese unghie piedi in commercio, quando si valuta quale scegliere è importante optare per il miglior modello in relazione alle caratteristiche di quanti dovranno usarlo. Per quanto sconti e offerte lampo siano sempre disponibili, valutare la forma della lama e il design dell’impugnatura è di primaria importanza per risultati di buon livello.

Piccolo e preciso, Bezox MD-121 è il migliore tronchese unghie piedi per quanti desiderano provvedere da sé alla pedicure, intervenendo anche su porzioni ungueali problematiche. Il suo costo è medio alto, ma l’investimento sarà ripagato da ottime resistenza e durabilità.

Una confortevole impugnatura antiscivolo e una molla particolarmente resistente caratterizzano Bezox N1706-06, leggero e facile da stringere tra le mani anche da chi non avesse molta forza. In questo caso il costo è medio, con un eccellente rapporto qualità prezzo.

Ideale per professionisti nel campo onicotecnico, ma altrettanto valido tra le mura domestiche, Vaxuia GRHLBT01 è un tronchese unghie piedi interamente in acciaio inox chirurgico, semplicissimo da disinfettare e sicuro nel taglio, grazie alla conformazione a becco d’aquila delle lame sottili. Tra i prezzi dei concorrenti questo è davvero basso, l’ideale per un primo acquisto anche senza uno sconto.

Puntare sempre ai migliori tronchesi unghie piedi è essenziale per comprare articoli performanti e che durino negli anni, la cui offerta non si riduca solo a costi contenuti, ma tenga conto pure delle esigenze di chi sceglie di prendersi cura di sé nel migliore dei modi.

Quale tronchese unghie piedi scegliere? Classifica (Top 3)

Prodotto Offerta Sconto Voto
Bezox MD-121 Bezox MD-121 13,99 € 23,99 * 10,00 € (42%) (4.2)
Bezox N1706-06 Bezox N1706-06 14,90 € 3,73 * 3,73 € (100%) (4.2)
Vaxuia GRHLBT01 Vaxuia GRHLBT01 9,99 € 2,50 * 2,50 € (100%) (4.2)

Domande frequenti

È indicato per uso da parte di diabetici?

Sì, il tronchese unghie piedi è anzi caldamente consigliato in questi casi, poiché limita la possibilità di incorrere in tagli e piccole ferite la cui rimarginazione per soggetti diabetici o particolarmente delicati potrebbe risultare problematica.

Possono usarlo più persone?

Sebbene il tronchese unghie piedi possa essere disinfettato accuratamente, il consiglio è sempre quello di avere a disposizione il proprio strumento e non condividerlo con altri, soprattutto in presenza di soggetti affetti da onicomicosi.

È adatto anche per mancini?

Certamente. Ogni modello di tronchese unghie piedi può essere indifferentemente usato sia da destrorsi come da mancini, o essere passato da una mano all’altra senza problemi.

Si deve esercitare una pressione molto forte?

Non sarà necessario, visto che la lama è robusta e ben affilata. Qualora si agisse su ispessimenti importanti si potrà comunque fare un pediluvio per ammorbidire la parte e diminuire la resistenza durante l’uso del tronchese unghie piedi.

Gli angoli della superficie ungueale si raggiungono bene?

Sì, ma se si volesse smussarli ulteriormente si potrà scegliere di usare una lima a grana fine per rifinire.

Può essere usato anche a secco?

Per usare il tronchese unghie piedi non è sempre necessario un pediluvio in precedenza, soprattutto se si agisce su spessori sottili o fragili. È invece importante lavare bene le estremità, dal tallone alle dita, e asciugare accuratamente prima di procedere.

Ogni quanto si deve sostituire il tronchese unghie piedi?

Si tratta di uno strumento particolarmente durevole, che può resistere senza problemi anche per anni. Si dovrà sostituirlo solamente se si notano tracce di ruggine od ossidazione importanti, oppure se lo sforzo da esercitare sul manico diventa eccessivo o il taglio non risulta netto.

Si può rifare il filo alle lame?

No, qualora le lame battenti risultino usurate non sarà possibile riaffilarle, dunque si dovrà procedere con la sostituzione del tronchese unghie piedi.