Vaschetta bagnetto

Quando si diventa genitori ci sono delle importanti mansioni da svolgere e particolari attenzioni da non sottovalutare. Un elemento indubbiamente importante è vaschetta bagnetto Foppapedretti Soffietto, che renderà un momento speciale al bambino oltre al piacere di vivere un’atmosfera di armonia e relax famigliare. Questa piccola coccola è consigliata durante le ore serali in maniera tale da poter apportare maggiore benessere e rilassamento al bimbo prima del sonno.

Confronto dei modelli migliori

Foppapedretti Soffietto

Il prodotto migliore in assoluto

Foppapedretti Soffietto

(4.6)

Offerta: EUR 38,60 Prezzo: 44,00 Sconto: 5,40 (12%) *

  • La struttura si richiude
  • E' dotata di maniglie e piedini
  • Si può appendere in doccia

Vai all'offerta Leggi la recensione

Ok Baby Onda Evolution

Buona alternativa

Ok Baby Onda Evolution

(4.3)

Offerta: EUR 36,10 Prezzo: 42,50 Sconto: 6,40 (15%) *

  • Termometro digitale in dotazione
  • Tre punti di appoggio per il bebè
  • Pratico tappo per lo svuotamento

Vai all'offerta Leggi la recensione

CAM C095 Bollicina

Opzione economica

CAM C095 Bollicina

(4.1)

Offerta: EUR 20,88 Prezzo: 20,12 Sconto: 5,22 (26%) *

  • Dotata di certificazione Oeko-Tex
  • Due posizioni possibili per il bebè
  • Peso massimo bambino 15 kg

Vai all'offerta Leggi la recensione

Jilong 17118 Tiny Tods

Il modello più venduto

Jilong 17118 Tiny Tods

(3.8)

Offerta: EUR 14,90 Prezzo: 15,50 Sconto: 0,60 (4%) *

  • Vaschetta gonfiabile in PVC
  • Per bambini da 0 a 12 mesi
  • Dotata di cuscino antiscivolo

Vai all'offerta Leggi la recensione

Guida all’acquisto

Utilizzo e funzioni

Quando si diventa genitori, le giornate possono diventare molto lunghe e impegnative, ed è importante circondarsi di tutti quegli oggetti che possono agevolare quotidianamente la vita di una famiglia. Anche per questa ragione, possedere una vaschetta bagnetto è certamente la soluzione ideale per provvedere alla pulizia e igiene corretta del proprio bambino.

I neonati sono creature delicate, che ancora non riescono a stare in posizione seduta e ben fermi, per cui avere a portata di mano uno strumento che possa rendere autonomi, senza necessariamente il bisogno d’aiuto di una seconda persona, è fondamentale per un genitore.

Aiuterà i genitori a lavare il bambino in completa autonomia

Basti pensare a tutti quei movimenti che si svolgono durante l’igiene del bimbo per rendersi conto di quanto sia utile avere a disposizione una vaschetta. Anche solamente tenere in una mano il bagnoschiuma e nell’altra la spugna, crea panico in un genitore, che non sa come fare a tenere in sicurezza contemporaneamente il bambino.

La vaschetta bagnetto non è altro che una vasca di dimensioni ridotte, strutturata per contenere un bambino (e qualche gioco utile per divertirlo) in tutta sicurezza, in modo tale che il genitore, possa lavare il piccolo senza problemi rendendo questa fase assai piacevole e rilassante per entrambi. In commercio esistono tanti modelli ma ci sono anche altre caratteristiche da prendere in considerazione durante la scelta del bagnetto neonato vaschetta, come ad esempio il materiale di cui è composta, i test ai cui viene sottoposta per garantire un prodotto finale d’alta qualità, e i componenti extra che offre.

Materiale Test e certificazioni Accessori
Plastica dura Test sbalzo termico Tappo
PVC Test resistenza del tappo Bilancia integrata
Polipropilene Certificazione Oeko-Tex Termometro digitale
Resina Test resistenza materiali Riduttore

Al giorno d’oggi le case costruttrici hanno fatto passi da giganti adeguandosi alle esigenze dei consumatori e creando svariati modelli di vaschette per bagnetto in grado di soddisfare anche i clienti più esigenti. Tutti i vari modelli si possono differenziare per la struttura oppure per i componenti che offrono:

  • Vaschetta bagnetto neonato per vasca – generalmente rettangolare o ovale, è molto spaziosa e dai bordi alti, a regola di plastica dura e molto resistente
  • Vaschetta bagnetto neonato per doccia – quadrata o a forma di secchio, ha dimensioni abbastanza ridotte e perciò ideale per essere utilizzata all’interno del box e nei bagni con poco spazio a disposizione
  • Vaschetta bagnetto e fasciatoio – si tratta di un vero e proprio fasciatoio con integrata una vaschetta al di sotto. In questo modo si può avere sempre tutto a portata di mano
  • Vaschetta bagnetto con supporto – è un modello dotato di una struttura rialzata che permette di pulire e lavare il proprio bimbo senza affaticare la schiena curvandosi eccessivamente
  • Vaschetta da viaggio – questa tipologia si suddivide in due modelli: la vaschetta gonfiabile e la vaschetta bagnetto pieghevole. Entrambe sono salva spazio e molto morbide al tatto del bambino, che le rende piacevoli da utilizzare
  • Vaschetta a soffietto – in questo caso si tratta di un modello che si richiude imitando esattamente la tipologia delle classiche porte a soffietto. Occupa veramente pochissimo spazio una volta chiusa ed è l’ideale per chi ha la necessità di doverla riporre da parte e chiudere tutti i giorni dopo l’utilizzo

Come si può notare, sono molteplici le varianti disponibili in commercio, per cui bisogna soffermarsi con cura e chiedersi di cosa si ha fondamentalmente bisogno. Constatare le esigenze del bambino e valutare gli spazi che si hanno a disposizione sono le cose fondamentali. Solo così si potrà effettuare un acquisto consapevole e soprattutto utile.

Caratteristiche

Per un bambino fare il bagno non è solo una questione d’igiene, ma un vero e proprio momento in cui instaurare un legame ancora più profondo con un adulto. Allo stesso tempo, prendere consapevolezza di tutto ciò che gli sta intorno, imparare a gestire il proprio corpo e le emozioni con l’acqua, e giocare sono altrettanto essenziali per una crescita sana e regolare. Tutto ciò avviene ancora meglio se si ha a disposizione uno spazio ristretto in totale sicurezza, come appunto la vaschetta bagnetto.

Può diventare uno strumento educativo se usato con divertimento

Creare la routine del bagnetto è importante anche per far apprendere al proprio bambino nozioni importanti: prima fra tutte quella dell’igiene personale – infatti è fondamentale che un bambino cresca con la sana abitudine di lavarsi e non veda questa operazione come una noiosa seccatura.  In questo modo si elimina anche il timore dell’acqua che certi bambini hanno.

In secondo luogo, suddividere la giornata del bambino in più tappe gli dà modo di apprendere che esistono varie fasi nell’arco di una giornata (come ad esempio il risveglio, la colazione, il pranzo, il momento del gioco, il momento della nanna), ed è utile per la cognizione temporale.

Ogni bambino, in base alla sua età ha le esigenze diverse e proprio per questo è importante decidere da subito se si ha intenzione di utilizzare la vaschetta solo per pochi mesi o anche quando il bambino sarà più grande. A tal proposito è bene conoscere le caratteristiche tecniche di tutti i modelli in commercio.

Modello Dimensioni da aperta Peso consentito
Vaschetta gonfiabile 91 cm x 61 cm x 29 cm circa Fino a 15 kg
Vaschetta pieghevole 66 cm x 35 cm x 24 cm circa Fino a 35 kg
Vaschetta soffietto 81 cm x 47 cm x 23 cm circa Fino a 20 kg
Vaschetta plastica dura 88 cm x 48 cm x 22 cm circa Fino a 30 kg

Un po’ di acqua alla giusta temperatura, migliaia di piccole bollicine, qualche giochino colorato e morbido, contribuiscono a creare un atmosfera di totale armonia per un bambino, e in questo modo lavarlo sarà estremamente rilassante. Ben diversa sarà la situazione quando il bambino crescerà e resterà seduto autonomamente. In questo caso si potrà optare per lasciare più tempo il piccolo all’interno della vaschetta bagnetto per consentirgli di giocare e fare nuove esperienze.

Sono molti i genitori che si chiedono come fare il bagnetto al neonato, e bisogna dire che una volta applicate poche piccole regole, tutto diverrà estremamente semplice e veloce. Il ruolo importante giocano le abitudini e c’è chi preferisce fare il bagno al proprio piccolo la sera perché sostiene che abbia un effetto rilassante sul bebè; come chi sostiene che sia meglio lavarlo la mattina per fargli iniziare al meglio la giornata. In definitiva spetta al genitore valutare al meglio quale sia il momento migliore.

E’ sempre bene ricordare che il bimbo, anche se in età abbastanza adulta, non andrà mai lasciato solo nella vaschetta senza la supervisione di un adulto. Anche se di solito si usano solo 10 cm d’ altezza d’acqua che si ritengono come l’altezza ideale, non bisogna mai perderli d’occhio. Allo stesso tempo si consiglia di avere a portata di mano shampoo, bagnoschiuma, asciugamano, giochini vari per non doversi allontanare troppo, ma può rivelarsi anche utile per trasformare una classica faccenda quotidiana in un momento di gioco, divertimento e relax.

  1. Il momento giusto – non esiste un momento giusto per fare il bagnetto, dipende moltissimo dal carattere del bambino e dalle esigenze della famiglia.
  2. Quante volte fare il bagnetto – non è necessario immergere il bambino nella vaschetta più volte al giorno perché la pelle si disidraterebbe e diventerebbe una situazione abbastanza estenuante. Basterà lavare il bambino una volta al giorno, se si ritiene molto sporco o se, ad esempio, abbia sudato troppo durante l’arco della giornata.
  3. Come comportarsi col moncone ombelicale – col passare del tempo si è scoperto che è anche molto consigliato lavare il bambino con la clausola che poi si provveda ad asciugare per bene la parte interessata e mettere una garza pulita sul moncone.
  4. Quantità e temperatura dell’acqua – non è necessario riempire la vaschetta fino all’orlo, basterà mettere il tanto che basta per lavare il bambino senza immergerlo. Per quanto riguarda la temperatura invece, molti modelli di vaschetta dispongono di un termometro integrato. Se non si possiede questo genere di vasca, si può acquistare un termometro per acqua oppure semplicemente inserire un gomito nella vaschetta e constatare la temperatura da soli.
  5. Prepararlo in modo giusto – per non arrivare impreparati alla vera e propria fase del lavaggio è sempre meglio giocare d’anticipo, preparando tutto il necessario prima di inserire il bambino nella vaschetta.

Un’attenzione particolare invece andrà prestata nel momento del primo bagnetto del neonato. Tutti i bambini sono diversi tra loro e di conseguenza è impossibile sapere come reagirà un neonato al primissimo contatto con l’acqua, sebbene sia stato nel sacco amniotico per molti mesi. Bisognerà avere molta pazienza, prendersi un lasso di tempo appositamente per questo momento in modo da non allarmare il bambino, ma creare un’atmosfera serena.

E’ inoltre molto importante tenere nella maniera corretta il neonato durante il lavaggio in modo tale che resti ben fermo, ma al contempo non si senta stretto in una morsa. I pediatri consigliano di afferrare il bambino con una mano sotto l’ascella, mantenendo il braccio dietro la sua nuca per sostenerlo. In questo modo il neonato resterà in una posizione semi sdraiata e in totale sicurezza, mentre con la mano libera si potrà tranquillamente lavare.

È importante prestare un’attenzione particolare nel lavaggio del bambino ai punti in cui suda maggiormente, e lo sporco si accumula con più facilita. Qua si tratta specialmente delle pieghe tra le cosce, sotto il collo, e la parte interna di gomiti e ginocchia. In questi casi può essere utile adagiare all’interno della vaschetta un riduttore bebè (se il modello prescelto non lo prevede), almeno nei primi periodi, per essere più facilitati in queste operazioni.

Avendo in mano tutte queste nozioni qualcuno potrebbe ancora domandarsi perché acquistare una vaschetta bagnetto se poi si prevede di lavare il proprio bambino nella vasca o nella doccia quando crescerà. Il motivo è abbastanza semplice in realtà: indubbiamente i benefici che trae un bimbo dal poter giocare liberamente all’interno di una piccola piscina, estate o inverno che sia, e fantasticare chissà quale gioco, non ha eguali con un semplice lavaggio di pochi minuti, magari di fretta, in piedi dentro un box doccia. Si tratta di attimi che non si potranno sperimentare in età adulta per cui privarlo in quel periodo sarebbe alquanto insensato.

Pulizia della vaschetta

Quando si utilizzano dei prodotti destinati ai bambini è sempre fondamentale prestare una maggiore attenzione alla loro pulizia. E questo vale anche per la vaschetta bagnetto, un elemento che proprio per la sua funzione va lavato con maggiore cura.

Semplicissimo da lavare in poche mosse grazie ai materiali robusti e duraturi

I bambini si sporcano in continuazione e si sa che sperimentare è il loro modo per apprendere.  Toccare tutto ciò che li circonda è un valido metodo per venire a conoscenza di determinate caratteristiche di un oggetto. Però, non tutto quello che toccano è pulito, e i germi e batteri proliferano continuamente, per cui  quando si lava il proprio figlio è logico pensare che tutti questi animaletti vadano a depositarsi sul fondo della vaschetta bagnetto. Per questo motivo, una volta eliminata l’acqua dal suo interno, bisognerà lavare per bene tutte le superfici con un detergente antibatterico e una spugna morbida, risciacquare con cura e far asciugare all’aria.

In caso si utilizzino oli da bagno, sarà necessario soffermarsi un po’ di più a strofinare, in quanto questi prodotti, proprio perché oleosi, rilasciano una patina sulla superficie della vaschetta. Oltre a ciò, bisognerà prestare una maggiore attenzione alla pulizia dei componenti extra, ove la vaschetta bagnetto prescelta li preveda.

  • Tappo
  • Supporto
  • Fasciatoio
  • Bilancia integrata
  • Termometro

Tutti questi oggetti dovranno essere lavati con uno spray detergente e un panno, insistendo negli interstizi o nelle fessure presenti, dove lo sporco è solito accumularsi. In nessun caso lasciare mai in ammollo la candeggina all’interno della vaschetta, perché anche se si tratta di un prodotto fortemente antibatterico, potrebbe scolorire i materiali, se non addirittura assimilare le sostanze tossiche, che poi verrebbero di seguito a contatto col bambino.

Altri componenti aggiuntivi, come il poggiatesta o il cuscino antiscivolo, possono invece essere lavati in lavatrice con un detergente neutro privo di profumazioni e a una temperatura massima di 40 gradi, e senza l’uso dell’ammorbidente. Basterà poi farli asciugare all’aria aperta, ma non a diretto contatto con i raggi del sole per evitare scolorimenti o strappi. È buona regola lavare la vaschetta bagnetto ogni volta che la si utilizza, magari passando un apposito disinfettante (ne esistono vari modelli spray o sotto forma di salviette). In questo modo sarà sempre pronto e igienizzato per un nuovo utilizzo.

Recensioni dei modelli preferiti


Foppapedretti Soffietto

Foppapedretti Soffietto

Il prodotto migliore in assoluto

Foppapedretti Soffietto

(4.6)

Offerta: EUR 38,60 Prezzo: 44,00 Sconto: 5,40 (12%) *

Vai all'offerta

Desiderare il meglio per il proprio figlio è una cosa più che naturale, e ci si preoccupa che abbia tutto il necessario per una crescita serena e senza intoppi. Anche il momento del bagno deve essere perfetto, e la vaschetta bagnetto Foppapedretti Soffietto garantisce di lavare il bambino in un ambiente di totale armonia. Fabbricata da un marchio leader nel settore dell’infanzia, questo prodotto è sinonimo di sicurezza sotto tutti i punti di vista. La vaschetta è costituita da vari materiali: gomma termoplastica, polipropilene e plastica, che la rendono morbida al tatto del bambino, ma al contempo resistente agli urti. Inoltre, piedini sono antiscivolo per una maggiore sicurezza. Una volta finito il bagno si può ripiegare su se stessa e appendere comodamente all’interno della doccia o dietro una porta in modo tale da non ingombrare gli spazi. Questa vaschetta bagnetto è ideale per essere usata sia dai maschietti che dalle femminucce.


Ok Baby Onda Evolution

Ok Baby Onda Evolution

Buona alternativa

Ok Baby Onda Evolution

(4.3)

Offerta: EUR 36,10 Prezzo: 42,50 Sconto: 6,40 (15%) *

Vai all'offerta

Se si è alla ricerca di una vaschetta bagnetto semplice, leggera da trasportare e totalmente Made in Italy, allora la scelta non può che ricadere su Ok Baby Onda Evolution. Questa vaschetta bagnetto facile da maneggiare e riporre, con un ingombro di soli 42 cm x 24 cm x 63 cm, è dotato di gommini antiscivolo per una totale sicurezza quando la si poggia sul piano bagnato della doccia o vasca. Ha un pratico tappo per lo svuotamento una volta terminato il bagnetto, ed è compresa di un termometro digitale a cristalli liquidi per controllare la temperatura dell’acqua. Inoltre, al suo interno, dispone di un comodo punto di appoggio all’altezza dell’inguine, per tenere ben fermo il bambino durante il bagno. In questo modo sarà più pratico e sicuro procedere alle normali operazioni di pulizia anche in caso di un neonato. Questa vaschetta bagnetto è adatta dalla nascita fino a un peso massimo di 15 kg.


CAM C095 Bollicina

CAM C095 Bollicina

Opzione economica

CAM C095 Bollicina

(4.1)

Offerta: EUR 20,88 Prezzo: 20,12 Sconto: 5,22 (26%) *

Vai all'offerta

In un mondo tempestato da mille annunci pubblicitari su vaschette neonato, di certo uno dei prodotti che spicca per la sua fama e garanzia è CAM C095 Bollicina, che da sempre si occupa di creare ottimi prodotti all’avanguardia e testati sotto ogni punto di vista. Questa particolare vaschetta è dotata di due sedute, una per lato, in grado di ospitare sulla parte più inclinata bambini da 0 a 6 mesi, e sull’altro lato bimbi dai 6 mesi in poi. Il tappo sul fondo permette di scaricare acqua una volta terminato il bagnetto, mentre i quattro piedini danno maggior sicurezza alla stabilità della vaschetta. Il suo design unisex la rende perfetta per essere acquistata anche se non si conosce il sesso del nascituro, e la certificazione Oeko-Tex è garanzia di un prodotto privo di materiali tossici. Infine, i numerosi test a cui è sottoposta ne esaltano l’alta qualità.


Jilong 17118 Tiny Tods

Jilong 17118 Tiny Tods

Il modello più venduto

Jilong 17118 Tiny Tods

(3.8)

Offerta: EUR 14,90 Prezzo: 15,50 Sconto: 0,60 (4%) *

Vai all'offerta

Per chi è sempre in viaggio e ha bisogno di trasportare con la massima comodità e il minimo ingombro la propria vaschetta bagnetto, può risultare efficace acquistare Jilong 17118 Tiny Tods. Questa particolare vasca infatti, essendo gonfiabile, occupa pochissimo spazio una volta richiusa e può essere riposta anche dentro una sacca; molto pratica, ad esempio, per chi dispone di spazi ristretti o non ama averla in giro una volta terminato il suo utilizzo. Per molti genitori si è rivelata utile anche durante il periodo estivo in giardino o in spiaggia per refrigerare il bambino, e farlo divertire al suo interno con acqua e giochini di gomma. Questa vaschetta è in PVC priva di ftalati, ha una comoda seduta antiscivolo, un pratico tappo per la fuoriuscita dell’acqua e un termometro integrato nella struttura. Il suo design moderno e i graziosi disegni sui lati la rendono molto spiritosa e piacevole da guardare.


Opinioni finali, offerte e prezzi

Gli articoli per l’infanzia in commercio ce ne sono tanti, ma sapere cosa sia realmente necessario acquistare per la crescita del proprio figlio a volte mette in difficoltà i genitori. Di certo possedere una vaschetta bagnetto facilita di gran lunga le normali faccende che riguardano la pulizia del bebè.

Uno dei prodotti che spicca maggiormente tra altri modelli è sicuramente Foppapedretti Soffietto, che grazie al suo brand risulta essere un articolo tra i più quotati. La sua conformazione, il fatto di poterlo richiudere con facilità e riporlo in poco spazio, lo rende un prodotto che si equipara come qualità/prezzo. Tutti i consumatori sono più che felici di questo prodotto, perché la qualità è molto alta e il prezzo risulta abbastanza basso e conveniente.

Il fatto poi di poter ordinare la vaschetta bagnetto direttamente sulla piattaforma e riceverla comodamente a casa senza dover perdere tempo prezioso a girare tra i negozi, rende OK Baby Onda Evolution uno tra i prodotti migliori in offerta sul mercato. Gli acquirenti la descrivono come un prodotto di buona qualità, con una fascia di prezzo economica, e svariati sconti attivi disponibili. Di certo un prodotto che non richiede una grande manutenzione, molto resistente agli urti e durevole nel tempo grazie alla plastica dura che lo compone.

Quando si parla di internet bisogna ricordare che acquistare sulla piattaforma ha sempre innumerevoli vantaggi, come l'abbattimento dei costi. Infatti, grazie a questa forma di mercato, gli acquirenti possono trovare la vaschetta bagnetto CAM C095 Bollicina a un prezzo inferiore rispetto al classico negozio. Proprio per questo, secondo l'opinione degli esperti ciò è dovuto al fatto che si saltano numerose intermediazioni riducendo notevolmente il costo dell'oggetto. Questo fatto, aggiunto ai sconti periodicamente emessi, fa si che questo articolo sia uno tra i migliori in offerta.

Infine, se non si è ancora presa una decisione si può puntare sul prodotto messo in vendita dalla casa produttrice della vaschetta bagnetto Jilong 17118 Tiny Tods, che offre la possibilità di acquistare ad un prezzo assai vantaggioso un prodotto tra i migliori per quanto riguarda la qualità, di facile trasporto e decisamente leggero. Infatti, questa vaschetta gonfiabile è ideale per l'utilizzo non solo a casa, ma anche all'aria aperta, e il fatto di trovarla spesso in sconto, è uno dei suoi punto di forza più importanti. Il comfort che offre e il cuscino antiscivolo è sicuramente uno dei requisiti su cui puntare tra i modelli disponibili in questo genere di vaschetta.

Quale scegliere? (OFFERTE & PREZZI)
Prodotto Offerta / Prezzo Sconto Voto
Foppapedretti Soffietto Foppapedretti Soffietto EUR 38,60 44,00 * EUR 5,40 (12%) (4.6)
Ok Baby Onda Evolution Ok Baby Onda Evolution EUR 36,10 42,50 * EUR 6,40 (15%) (4.3)
CAM C095 Bollicina CAM C095 Bollicina EUR 20,88 20,12 * EUR 5,22 (26%) (4.1)
Jilong 17118 Tiny Tods Jilong 17118 Tiny Tods EUR 14,90 15,50 * EUR 0,60 (4%) (3.8)

Domande frequenti

E' un prodotto indispensabile per i bambini?

Molti neo genitori sono persi tra la vasta scelta dei prodotti per i neonati che si possono trovare in commercio, e non sanno esattamente cosa sia realmente necessario e cosa no. Certamente la vaschetta per bagnetto rientra nella categoria degli oggetti di cui non si può fare a meno, sia per la sua comodità d’utilizzo, ma soprattutto perché consente di lavare il proprio bambino in totale serenità e sicurezza.

Hanno una misura standard?

In commercio esistono tantissimi modelli di vaschette bagnetto neonato, che si differenziano tra loro per la molteplicità di vantaggi che offrono, per gli accessori extra e l'ergonomia che offrono. Le misure non sono standard e dipendono dalla tipologia di vaschetta prescelta, ma si può tranquillamente dire che la differenza tra i modelli, in centimetri, non varia eccessivamente. In questo modo, qualsiasi vaschetta bagnetto sia la scelta vostra, rientrerà perfettamente nella cameretta del bambino o nel bagno.

Fino a che età si può utilizzare?

Molti genitori si domandano se sia proprio necessario acquistare una vaschetta bagnetto, visto che i bambini crescono molto velocemente. Uno dei punti forti di questo prodotto è che, nella maggior parte dei casi, può essere adoperato anche da bambini adulti senza nessun problema. Anzi, al contrario, potrebbe essere un’ottima occasione, ad esempio, per insegnare loro a lavarsi da soli senza il pericolo di allagare il bagno o farsi male.

E' un prodotto sicuro?

Certamente sì. La vaschetta bagnetto neonato, essendo un prodotto per l'infanzia, viene sottoposto a rigorosi test sia sulla sicurezza dei materiali che su quella riguardante la salute del bambino. Infatti, è possibile trovare in commercio moltissimi modelli dotati di certificazione Oeko-Tex, documento che garantisce un prodotto privo di sostanze nocive. In questo modo, tutti i genitori che sono sempre preoccupati per la salute e la sicurezza del bambino possono essere tranquilli e sereni.

Si può portare in spiaggia?

Una delle caratteristiche più apprezzate da genitori, amici e parenti di un bebè, è il fatto che la vaschetta bagnetto gonfiabile si possa portare sempre con sé, e addirittura adoperare nelle calde giornate estive sia in giardino che in spiaggia. Basterà gonfiarla all'occorrenza per avere a portata di mano una piccola piscina dove refrigerare il proprio bambino. Detto ciò, esistono anche altri pratici modelli di vaschetta che si prestano al medesimo scopo, come ad esempio la vaschetta a soffietto e ripiegabile. Non occupano molto spazio, sono molto leggeri e semplicissimi da usare.

E' pesante da trasportare?

Per quanto riguarda il peso, la vaschetta bagnetto per doccia è molto apprezzata dagli adulti proprio perché leggera, pratica e facile da trasportare. Il suo peso ne consente lo spostamento anche da parte di un adulto o una persona anziana rendendolo un oggetto molto funzionale. Esistono poi dei modelli che si richiudono, così da occupare ancora meno spazio, particolarmente adatti ad essere trasportati anche in caso di vacanze o traslochi, per avere sempre con sé questo pratico e indispensabile oggetto.

Si può inserire un poggiatesta?

Man mano che i bambini crescono sono sempre più propensi a passare maggior tempo all'interno della vaschetta bagnetto neonato per potersi intrattenere a giocare con l'acqua. Proprio per questa ragione, molti genitori, sempre attenti al benessere dei propri piccoli, inseriscono dei componenti all'interno della vaschetta per donare il massimo comfort al bambino. Tra questi oggetti rientra anche il poggiatesta, molto amato dai bimbi, che tendono ad appoggiarsi contro la parete della vasca in cerca di un morbido cuscino.

E' necessario acquistare un riduttore?

Un altro cruccio dei neo genitori è se acquistare o no un riduttore per la vaschetta bagnetto. In realtà, moltissimi modelli sono già dotati di questa particolarità, ma in linea di massima non è una caratteristica prettamente necessaria in quanto sarà il braccio di chi lava il bambino a sorreggerne il corpo tenendolo ben saldo. Oltretutto una volta che il bambino sarà cresciuto abbastanza da restare dritto da solo, quest'oggetto dovrà essere necessariamente accantonato.