Padelle wok del 2021

padelle wok del 2021

Pratica, sicura ed efficace, pentola wok è un metodo innovativo di cottura ispirato alla tradizione asiatica. Con questa padella è possibile cuocere pasta, salse, carne e verdure senza aggiungere condimenti e la moderna Lagostina Saltapasta Wok la variante preferita del momento garantisce una diffusione omogenea e uniforme del calore per una cottura perfetta.

Confronto dei wok migliori

Lagostina Saltapasta Wok

Il prodotto migliore in assoluto

Lagostina Saltapasta Wok

(4.5)

Offerta: 20,12 € Prezzo: 5,03 Sconto: 5,03 (100%) *

  • Materiale antiaderente da lavare in lavastoviglie
  • Tecnologia Langospot indica temperatura cottura
  • Compatibile tutti i piani cottura, No a induzione

Leggi la recensione

Ballarini Cortina Granitium Wok

Il modello più venduto

Ballarini Cortina Granitium Wok

(4.3)

Offerta: 25,80 € Prezzo: 54,95 Sconto: 29,15 (53%) *

  • Rivestimento rinforzato adatto a un uso frequente
  • Resistente, non rilascia PFOA o sostanze tossiche
  • Strato superiore antiaderente, adatto in lavastoviglie

Leggi la recensione

Kitchen Craft Pure Oriental Wok

Buona alternativa

Kitchen Craft Pure Oriental Wok

(3)

Offerta: 33,28 € Prezzo: 41,60 Sconto: 8,32 (20%) *

  • Capiente, con rivestimento antiaderente interno
  • Compatibile con tutti i piani cottura, Si a induzione
  • Manico ergonomico atermico e maniglia laterale

Leggi la recensione

Come scegliere una padella wok

Materiali e tipologie

Direttamente dalla tradizione orientale, wok pentola ha ormai conquistato anche le tavole e le cucine Europee e nostrane. La sua caratteristica forma concava e le sue dimensioni notevoli la rendono adatta a cuocere, friggere, saltare e rosolare una vastissima gamma di ingredienti. Questo utensile, infatti, è particolarmente versatile e adatto a diversi tipi di cottura: dalle verdure spadellate con poco olio e a basso contenuto calorico fino alla frittura di carne e pesce in olio. L’inconfondibile forma svasata di questa padella assicura una conduzione e una diffusione ottimale del calore in modo da cuocere tutti gli ingredienti a puntino. Pratica e semplice da utilizzare, wok padella è disponibile in formati e materiali diversi. I più comuni sono:

  • Acciaio
  • Pietra
  • Ghisa

Wok in ghisa è il modello classico – il più simile alla tradizione orientale – ed economico. La ghisa è un materiale resistente e la padella è strutturata in modo tale da resistere a temperature particolarmente elevate e a fiamme molto alte. Wok ghisa può essere utilizzato su quasi tutti i piani cottura – fatta eccezione per quello ad induzione – ed è pensato per durare a lungo nel tempo e per resistere all’usura. È molto facile da maneggiare e può essere utilizzato anche con utensili di metallo e di ferro senza rischiare di rovinarlo. È il materiale meno delicato (ma anche meno sofisticato) ed è la miglior scelta per chi prevede di utilizzarlo con una certa frequenza anche per friggere.

Leggermente più sofisticata, wok in acciaio di carbonio è comunque molto resistente e vanta un’ottima conducibilità del calore. Questo materiale più elegante si sposa benissimo con qualsiasi tipo di piano cottura ed è generalmente ricoperto da uno strato antiaderente. Rischia di essere strisciato se usato continuamente con utensili di metallo, ma è in grado di resistere all’usura e di mantenere buone prestazioni anche dopo molti utilizzi.

Modelli in pietra sono naturalmente antiaderenti e resistono a graffi e abrasioni

Tra tutti, quindi, la pietra è indubbiamente la più moderna e funzionale. A differenza di alcuni materiali – come il teflon – la pietra è altamente igienica e non rilascia sostanze o elementi potenzialmente dannosi per il nostro organismo quando raggiunge temperature elevate. Al contrario, il teflon e altri composti tendono a sprigionare PFOA, PFOS, nichel e altri metalli pesanti che potrebbero essere responsabili dell’insorgenza di tumori e di problemi a livello tiroideo.

I modelli in pietra – generalmente costituiti da un’anima in alluminio e rivestiti con materiali rinforzati con particelle minerali – resistono a graffi, urti e abrasioni, sono degli ottimi conduttori di calore e si mantengono caldi per molti minuti dopo la fine della cottura.

Individuare il materiale giusto è il segreto per un risultato finale impeccabile: la qualità dei materiali, infatti, determina la capacità di pentola wok di diffondere il calore e di cuocere i cibi senza bruciarli e senza che si attacchino al fondo.

Usi e struttura

Al di là delle differenze in fatto di materiali e tipologie, quasi tutte pentole wok hanno una struttura molto simile: si tratta di padelle dalla forma concava (o svasata) dotate di manico o maniglie. Questi ultimi devono essere comodi da impugnare e termicamente isolati per permetterci di maneggiare la padella con facilità e senza rischio di scottarci anche quando la parte centrale raggiunge temperature molto elevate.

Manici e maniglie sono ergonomici e atermici

I modelli tradizionali sono dotati di due maniglie laterali pensate per sorreggere un peso piuttosto alto – non a caso, le padelle originali sono molto grandi e pesanti poiché sono fatte per cuocere grandi quantità di ingredienti e per resistere alle alte temperature. Al giorno d’oggi, invece, le case produttrici tendono a preferire materiali più leggeri e maneggevoli – ciò significa che un manico è più che sufficiente per sostenere il peso della pentola.

Una caratteristica che differenzia i vari modelli tra di loro è indubbiamente la misura: questi utensili sono generalmente pensati per essere molto capienti e grandi, ma è possibile individuare i modelli adatti alle esigenze di ognuno in base al loro diametro. Le misure principali e le loro caratteristiche sono elencate e descritte nella tabella qui di seguito.

Diametro Caratteristiche
20-26 cm I modelli più piccoli sono adatti principalmente a chi vive da solo o con il proprio partner. La capienza di queste varianti varia da 1 a 3 litri (a seconda dell’altezza dei bordi) e ci permette di cucinare porzioni per massimo tre commensali.
26-30 cm Le varianti medio-piccole sono pensate per chi ha un nucleo familiare piccolo e utilizza padella soprattutto per preparare verdure saltate o per cuocere porzioni per circa quattro commensali.
30-36 cm I modelli più venduti sono quelli con diametro di 30-36 cm poiché risultano i più versatili ma, allo stesso tempo, non eccessivamente ingombranti. Sono adatti a cucinare porzioni per cinque o più commensali.
>36 cm Le padelle più grandi possono rivelarsi molto utili per chi ha spesso ospiti a cena e per chi ama cimentarsi con ricette sempre nuove e diverse. Con questi modelli è possibile cucinare per sei e più commensali in una sola volta.

Quando parliamo di diametro, ci riferiamo al diametro della parte superiore – e non a quello del fondo. Trattandosi di strumenti dalla forma svasata, la base è necessariamente più stretta della parte superiore – perciò è bene fare attenzione a non farsi ingannare dalle dimensioni riportate sulla confezione o sui vari siti internet (le quali spesso si riferiscono al diametro della base).

Un ulteriore elemento che differenzia i vari modelli tra di loro è proprio la qualità del fondo; le varianti classiche sono completamente stondate mentre quelle più moderne hanno il fondo piatto – perfetto da utilizzare su qualsiasi tipo di piano cottura, compreso quello ad induzione. Inoltre, un fondo piuttosto spesso è sinonimo di elevata conducibilità e si traduce in una cottura perfetta e senza rischi di bruciare i cibi o di rovinare la padella con l’uso frequente.

Tipologie di cottura

Uno dei maggiori punti di forza della cucina wok è la versatilità. Con questi strumenti, infatti, possiamo portare a termine varie preparazioni diverse senza esagerare con i condimenti usati e mantenendo l’apporto calorico relativamente basso – d’altra parte è risaputo che la cucina asiatica sia piuttosto salutare (a patto di evitare grandi quantità di fritti). Per di più, con un unico strumento potremo ottenere moltissimi risultati diversi e stupire amici e parenti con ricette e piatti sempre nuovi e fantasiosi. In questo modo, la nostra dieta risulterà varia e ben bilanciata e non avremo la necessità di acquistare molti utensili diversi. Tra i tipi di cottura possibili con wok pentola abbiamo:

  • Cottura al vapore
  • Cottura al salto
  • Frittura
  • Cottura mista

Anche cosa si cucina nella pentola wok è molto vario: questo strumento, infatti, è adatto alla cottura di riso, pasta, noodles, verdura, pesce, carne, sughi, salse, uova e quant’altro. Tra i vari metodi, la cottura al vapore è indubbiamente la più salutare e la meno calorica. Può essere effettuata in due modi diversi a seconda degli accessori che abbiamo a disposizione. Un’alternativa è di inserire il cestello per la cottura al vapore all’interno della padella wok – impilando i vari strati l’uno sull’altro – e di aggiungere dell’acqua tutto intorno. Mano a mano che la pentola si riscalda, l’acqua evapora e gli alimenti all’interno del cestello si cucinano – proprio come con la vaporiera elettrica. La seconda alternativa, invece, prevede di inserire una piccola griglia all’interno della pentola, di disporre ordinatamente gli ingredienti sulla griglia e lasciare che l’acqua sottostante evapori e cucini i cibi.

È possibile friggere con poco olio e in tempi brevi

Anche la frittura – non certo il metodo di cottura più sano – risulta meno calorico e pesante con questo strumento. La forma concava di queste padelle, infatti, ci permette di friggere gli alimenti con pochissime quantità di olio – in questo modo, il risultato finale sarà meno pesante, unto e calorico. In questo caso, però, dobbiamo ricordarci che, per quanto poco, l’olio non può essere scolato giù per il lavandino o rovesciato in giardino, ma deve essere raccolto in una fialetta di plastica e smaltito in una delle apposite isole ecologiche.

Uno dei metodi di cottura più comuni con wok padella è la cottura al salto. Dopo aver aggiunto piccole quantità di olio o di grasso (burro, margarina, ecc.) all’interno della padella e aver raggiunto una temperatura di almeno 150-160 gradi, è possibile aggiungere i vari ingredienti tagliati a listarelle per dar loro una scottata veloce. Per un miglior risultato, è consigliabile far letteralmente “saltare” i cibi sulla padella con un secco movimento di polso. Questo metodo di cottura è adatto a:

  1. Pesce
  2. Carne
  3. Verdura

Infine, il metodo misto è quello utilizzato per la preparazione dei classici piatti cinesi come il maiale o il manzo in agrodolce (tra gli altri). In questo caso, quindi si fanno marinare gli ingredienti precedentemente nella salsa e negli aromi desiderati; dopodiché basta unire gli ingredienti in ordine (partendo da quelli con i tempi di cottura più lunghi) e ammorbidire il tutto con salse e brodo.

Insomma, con padella wok è possibile sbizzarrirsi e cimentarsi con mille ricette diverse: i più esperti possono provare anche tecniche più complicate come la brasatura e l’affumicatura mentre gli appassionati possono tentare di ricreare i propri piatti orientali favoriti come la tempura o il maiale in agrodolce. Per di più, tutte le tecniche richiedono un uso minimo di condimenti e grassi – a meno che non ci piacciano i piatti particolarmente speziati e saporiti – perciò wok pentola può essere utilizzata anche da chi cerca di limitare l’apporto calorico senza troppi sensi di colpa.

Proprietà, cura e pulizia

Pentole wok hanno un enorme successo in tutto il mondo per le loro eccezionali proprietà e per la qualità dei materiali con cui sono realizzate. Questi utensili possono durare per anni senza rovinarsi e ci accompagnano in moltissimi tipi di preparazioni diverse. Versatili, maneggevoli, resistenti e funzionali, sono le perfette alleate di chi cucina spesso e tanto e di chi ama cimentarsi con cotture e ricette sempre nuove.

Una delle caratteristiche fondamentali è il fatto che sono perfettamente antiaderenti. La maggior parte dei modelli, infatti, vengono rivestiti da uno strato antiaderente che impedisce che i cibi rimangano attaccati alla base. Inoltre, non essendo necessari condimenti aggiuntivi, i piatti risulteranno più leggeri e meno calorici. In alternativa, se la pentola in questione non è antiaderente, basta far riscaldare per bene tutta la superficie e spennellarla con dell’olio (possibilmente extravergine d’oliva). Altre proprietà interessanti e utili sono elencate e descritte nella tabella qui di seguito.

Proprietà Caratteristiche
Versatilità Pratiche e funzionali, possono essere utilizzate per moltissimi tipi di cottura diversi: per spadellare le verdure, per friggere, per cuocere carne, pasta e riso e perfino per cucinare al vapore.
Conducibilità del calore La qualità dei materiali e la superficie ampia fanno sì che il calore del fornello venga distribuito in maniera omogena. In questo modo i cibi vengono cotti alla giusta velocità senza che si brucino.
Non contaminano i cibi Non essendo realizzate in teflon, non disperdono sostanze nocive quando raggiungono temperature elevate – perciò preservano il sapore degli ingredienti esaltandone il gusto.
Non trattengono odori Essendo antiaderenti e facili da lavare, basta una passata di spugna per renderle come nuove. Ciò significa che possiamo sbizzarrirci con preparazioni diverse senza aver paura che i gusti e gli odori si mischino.
Indicatore di temperatura Alcuni modelli sono dotati di un piccolo segnalatore di temperatura ovvero un piccolo indicatore di forma rotonda posizionato al centro che diventa rosso (o cambia colore) quando la padella raggiunge una certa temperatura di solito i 150-180 gradi.

Un ulteriore vantaggio di questi pratici strumenti è il fatto che possano essere lavati con facilità. I modelli antiaderenti sono particolarmente semplici da pulire poiché i cibi non si attaccano al fondo, mentre quelli non antiaderenti potrebbero risultare leggermente più complicati. In ogni caso, è sufficiente lasciare che la padella si raffreddi – se necessario lasciandola in ammollo per qualche minuto – e pulirla con una spugnetta (possibilmente non abrasiva). In alternativa, è anche possibile metterla in lavastoviglie – anche se alcuni dei modelli più grandi potrebbero avere dimensioni eccessive per le lavastoviglie più piccole.

Infine, questi utensili possono essere utilizzati su qualsiasi tipo di piano cottura – anche se è preferibile verificare la compatibilità con il piano ad induzione. È sufficiente controllare le indicazioni riportate sulla scatola o consultare il foglietto illustrativo.

Recensioni dei migliori wok

1. Lagostina Saltapasta Wok

Funzionale e maneggevole, Lagostina Saltapasta Wok è integrata con la moderna tecnologia Langospot che ci indica la temperatura di cottura ideale. Compatibile con tutti i piani cottura tranne quello a induzione è rivestita con resistente materiale antiaderente adatto a lavaggi in lavastoviglie.

Lagostina Saltapasta Wok

Il prodotto migliore in assoluto

Lagostina Saltapasta Wok

(4.5)

Offerta: 20,12 Prezzo: 5,03 Sconto: 5,03 (100%) *

Realizzata interamente in alluminio robusto, Lagostina Saltapasta pesa 1,7 kg e misura 28 x 35 x 10 cm – ciò significa che può contenere grandi quantità di cibo e può essere usata per preparare piatti gustosi e salutari per anche cinque o sei commensali in una sola volta. Il vantaggio principale di questo modello è il fatto che possa essere usato su qualsiasi tipo di piano cottura – fatta eccezione per quello ad induzione – e che sia incredibilmente resistente ad abrasioni, graffi e strisci. Inoltre, essendo particolarmente versatile, può essere usata per cucinare una vasta gamma di piatti diversi: verdure scottate, primi piatti, pesce, fritti, carne e quant’altro.

La sua forma concava e la sua capienza superiore alla media consentono a Lagostina Saltapasta di distribuire il calore in maniera uniforme su tutta la superficie – favorendo così una cottura omogenea di tutti gli ingredienti e mantenendo il cibo caldo anche a cottura ultimata. Pratica e sicura, è rivestita con uno strato antiaderente senza PFOA, piombo, nichel e metalli pesanti – ciò significa che è molto più igienica rispetto alle obsolete padelle in teflon che rilasciano sostanze nocive quando raggiungono temperature elevate.

Caratteristiche

Resistente e robusta, Lagostina Saltapasta è ricoperta da un rivestimento antiaderente Meteorite Resistium – composto da più strati sovrapposti in grado di resistere alle abrasioni e ai graffi. Il corpo in alluminio laccato garantisce una buona aderenza con il piano cottura mentre l’innovativa tecnologia Spot impedisce il surriscaldamento della base. In questo modo, avremo la garanzia di ottenere sempre piatti gustosi e saporiti senza rischiare di bruciare gli ingredienti e senza diminuire la capacità antiaderente della padella.

Il vero punto di forza di Lagostina Saltapasta Wok è la tecnologia Lago Spot: al centro della pentola, infatti, è presente un indicatore di temperatura di forma rotonda che si colora di rosso quando la base raggiunge i 180 gradi. L’indicatore luminoso ci avverte quando la padella è calda ed è il momento di aggiungere gli ingredienti. Versando gli alimenti solo quando la temperatura è ottimale potremo risparmiare minuti preziosi e riusciremo sempre a cuocere ogni piatto a puntino. Questa tecnologia è assente nella maggior parte dei modelli e rende Lagostina Saltapasta unica nel suo genere.

Pulizia e manutenzione

Facile da utilizzare e maneggevole, Lagostina Saltapasta è integrata con un pratico manico ergonomico e termicamente isolato che ci permette di maneggiare la padella senza rischiare di scottarci. Resistente e di ottima fattura, Lagostina Saltapasta non richiede particolari attenzioni: è importante che lo strato antiaderente rimanga intatto ma, nella rara eventualità di graffi e abrasioni, non dovremo preoccuparci di sostanze nocive che possano contaminare i cibi. Per quanto riguarda il lavaggio, può essere sciacquata a mano o può essere messa direttamente in lavastoviglie.

2. Ballarini Cortina Granitium Wok

Ricoperta da un rivestimento rinforzato con particelle minerali, Ballarini Cortina Granitium Wok è adatta ad un uso costante ed intenso. La struttura semplice e il manico ergonomico termicamente isolato la rendono molto facile da maneggiare.

Ballarini Cortina Granitium Wok

Il modello più venduto

Ballarini Cortina Granitium Wok

(4.3)

Offerta: 25,80 Prezzo: 54,95 Sconto: 29,15 (53%) *

Ballarini Cortina Granitium Wok è la combinazione perfetta tra padella wok e padella in pietra. Pur avendo la classica forma concava della padella di ispirazione asiatica, questo modello è rivestito interamente con uno strato di Granitium antiaderente rinforzato realizzato con particelle minerali. Ciò significa che possiamo aspettarci da questo prodotto tutte le qualità e le eccezionali proprietà dei modelli in pietra. A differenza degli obsoleti modelli in teflon, le varianti in pietra sono PFOA free e nichel free: in altre parole, non contaminano i cibi con sostanze potenzialmente nocive e pericolose.

Per di più, proprio come tutte le pentole in pietra, anche questo modello Ballarini è incredibilmente resistente, antiaderente – perfetto per cuocere senza aggiungere quantità eccessive di olio e di burro – anti-graffio e facile da pulire. Inoltre, questo prodotto è in grado di accumulare il calore assorbito dal piano cottura e di rilasciarlo poco a poco anche a cottura ultimata – mantenendo così i cibi caldi anche per diversi minuti.

Tipologia

Con un peso di appena 900 grammi, delle dimensioni di 46 x 28 x 12 cm e una capacità di 3,75 litri, Ballarini Cortina Granitium è perfetta per cuocere abbondanti porzioni di carne, verdura, pasta, noodles, riso e pesce in modo da soddisfare anche cinque o sei commensali in una sola volta. Questo innovativo strumento dal corpo in alluminio e dal rivestimento in Granitium può essere utilizzato su qualsiasi tipo di piano cottura – fatta eccezione per quello ad induzione.

Versatile e funzionale, Ballarini Cortina Granitium è integrata con un pratico manico ergonomico termicamente isolato. Si tratta di una caratteristica da non sottovalutare perché spesso avremo la necessità di impugnare la padella per far saltare gli ingredienti o per servire in tavola – il tutto, possibilmente, senza scottarci. Infine, per via della sua grande resistenza e della qualità del suo rivestimento, può essere utilizzata anche con utensili di ferro e metallo senza che la superficie venga scalfita o rovinata.

Pulizia e cura

Ballarini Cortina Granitium Wok è una padella di dimensioni notevoli – adatta a famiglie di quattro o cinque persone – ma non per questo troppo grande o ingombrante per una cucina media. Inoltre, questo modello è pensato per entrare agevolmente nella maggior parte delle lavastoviglie – permettendoci, così, di accelerare notevolmente il processo di pulizia. Un unico appunto, se viene utilizzata per friggere, è importante non scolare l’olio giù per il lavandino o rovesciarlo in giardino ma, al contrario, raccoglierlo in una fialetta e portarlo in una delle apposite isole ecologiche dove verrà smaltito in modo ecologico.

3. Kitchen Craft Pure Oriental Wok

Adatta a qualsiasi piano cottura – inclusi quelli ad induzione – e ricoperta da un rivestimento resistente e antiaderente, Kitchen Craft Pure Oriental Wok è la perfetta combinazione tra qualità e praticità. Il manico atermico ergonomico ne aumenta la maneggevolezza e la maniglia laterale è pensata per appendere la padella.

Kitchen Craft Pure Oriental Wok

Buona alternativa

Kitchen Craft Pure Oriental Wok

(3)

Offerta: 33,28 Prezzo: 41,60 Sconto: 8,32 (20%) *

Economica e maneggevole, Kitchen Craft Pure Oriental è una delle padelle più leggere – e allo stesso tempo capienti – disponibili sul mercato. Con delle dimensioni di 28 x 18 x 18 cm, un diametro superiore di 35,5 cm e un peso di appena 300 grammi, è particolarmente pratica da utilizzare e non risulta ingombrante nemmeno nelle cucine più piccole. Per di più, la pratica maniglia con occhiella situata sul lato opposto al manico è pensata proprio per appendere la padella ad un gancio – in modo da ridurre ulteriormente l’ingombro e da averla sempre pronta all’uso.

Pur essendo piccola e compatta, ha una capacità di ben 4 litri – ciò significa che è più che adatta a contenere porzioni abbondanti per quattro-sei commensali. Inoltre, grazie alla sua forma concava, può essere utilizzata per cucinare una vastissima gamma di ingredienti e piatti diversi. Pensata soprattutto per cotture salutari (dato che non richiede l’aggiunta di olio e burro), può essere usata anche per friggere, spadellare pasta, carne e verdure o per cucinare il classico riso basmati – tipico della cucina orientale.

Materiali di prima qualità

Pur trattandosi di un modello economico e non eccezionalmente robusto, Kitchen Craft Pure Oriental è una delle poche pentole wok compatibili con tutti i piani cottura – inclusi quelli ad induzione. Si tratta di un vantaggio notevole che la rende adatta a qualsiasi tipo di cucina – dalle più vecchie a quelle più moderne. Inoltre, sfruttando la rapidità del piano cottura ad induzione e la capacità di assorbire il calore di questo prodotto, avremo la garanzia di cotture rapide e di risultati saporiti.

Kitchen Craft Pure Oriental ha un’anima centrale in acciaio al carbonio di prima qualità. Lo spessore dello strato centrale garantisce una diffusione del calore ottimale mentre il fondo piatto è sinonimo di stabilità e controllo su qualsiasi superficie. La parte esterna, invece, è rivestita con uno strato antiaderente pensato per resistere ai graffi e per facilitare la preparazione di piatti salutari. Dato che gli ingredienti non rischiano di attaccarsi al fondo, è possibile cucinare senza aggiungere burro e olio prima di cuocere.

Cura e consigli

Semplice ed essenziale, Kitchen Craft Pure Oriental è integrata con un pratico manico ergonomico termicamente isolato che ci permette di maneggiarla anche quando il corpo centrale è molto caldo. Grazie ad una presa salda e comoda, potremo far saltare i cibi in padella proprio come degli chef professionisti. Come la maggior parte dei prodotti di questo tipo, Kitchen Craft Pure Oriental può essere lavata a mano con una spugnetta (meglio evitare quella abrasiva) o può essere messa direttamente in lavastoviglie – anche se la presenza del manico e della maniglia potrebbe renderla leggermente troppo grande per le lavastoviglie più piccole.

Opinioni finali

Versatili, pratiche e convenienti, pentole wok sono delle preziose alleate in cucina. Con questi strumenti, infatti, è possibile cucinare moltissimi piatti diversi, cimentarsi con preparazioni sempre nuove e creative e realizzare piatti gustosi a basso contenuto calorico. Caratterizzate da un’inconfondibile forma svasata, si adattano con facilità a tutti i piani cottura – anche se è consigliabile verificare la compatibilità con quelli ad induzione – sono altamente resistenti, sopportano temperature incredibilmente elevate, hanno un’elevata conducibilità e sono molto facili da pulire.

Disponibili in diverse misure e di diversi materiali, le migliori pentole wok sono pensate per cucinare ricette tradizionali e per sperimentare con piatti orientali. Per individuare il modello più adatto alle nostre esigenze, dobbiamo tenere in considerazione una serie di fattori, inclusi la qualità dei materiali, la capacità interna, la robustezza del manico e – ultimo ma non ultimo – il prezzo.

Trattandosi di prodotti sofisticati e praticamente indistruttibili, non dobbiamo stupirci se i prezzi risultano leggermente alti. D’altra parte, una volta acquistata, la pentola può durare anche anni ed è in grado di resistere a graffi, urti e abrasioni. Inoltre, non essendo ricoperta da teflon e derivati, non rischia di contaminare i cibi con sostanze potenzialmente tossiche.

Ad ogni modo, non è necessario spendere cifre proibitive per acquistare un modello di qualità. Ad esempio, Lagostina Saltapasta Wok – la preferita del momento – rientra nella fascia di prezzo più bassa ma riscuote comunque moltissimi consensi. Possiamo quindi comprare dei prodotti semplici e leggeri, in grado di assisterci nella preparazione di piatti e ricette sempre diversi.

Salendo leggermente di prezzo con una fascia di prezzo media ed economica, all’interno della vasta gamma di offerte troviamo dei modelli più robusti e sofisticati come Ballarini Cortina Granitium Wok e Kitchen Craft Pure Oriental Wok. In generale, è consigliabile spendere qualche Euro in più per comprare un prodotto resistente e robusto – possibilmente con il fondo spesso e il manico o le maniglie termicamente isolati – che sia in grado di resistere all’usura e di durare anche per anni.

D’altra parte, trattandosi di un prodotto particolarmente versatile, una volta in possesso di una padella wok potremo rinunciare all’acquisto di altri accessori e utensili più costosi come vaporiere e friggitrici – e risparmiare, così, centinaia di Euro.

Quale padella wok scegliere? Classifica (Top 3)

Prodotto Offerta Sconto Voto
Lagostina Saltapasta Wok Lagostina Saltapasta Wok 20,12 € 5,03 * 5,03 € (100%) (4.5)
Ballarini Cortina Granitium Wok Ballarini Cortina Granitium Wok 25,80 € 54,95 * 29,15 € (53%) (4.3)
Kitchen Craft Pure Oriental Wok Kitchen Craft Pure Oriental Wok 33,28 € 41,60 * 8,32 € (20%) (3)

Domande frequenti

Cucina wok cos’è?

Si tratta di una cucina di origine asiatica che prevede di cuocere i vari ingredienti – generalmente un mix di carne o pesce e verdure accompagnato a noodles o riso basmati – in una padella concava. Si tratta di un tipo di cucina molto salutare poiché prevede l’utilizzo di piccole quantità di condimenti e grassi.

Cosa cucinare con la pentola wok?

Con pentole wok si può cucinare di tutto: verdura, carne e pesce (possibilmente tagliati a striscioline o a pezzetti di piccole dimensioni), noodles, spaghetti di riso, riso basmati, salse e sughetti. Insomma, sono adatte a qualsiasi tipo di ingrediente – basta evitare le bistecche o i cibi da arrostire.

È capiente?

Uno dei punti di forza delle pentole wok è proprio la loro capienza. La loro forma concava e le dimensioni superiori rispetto a quelle delle classiche padelle le rendono perfette per cuocere grandi quantità di ingredienti e per preparare porzioni abbondanti per tutti i commensali.

Che tipi di cottura si possono fare?

Oltre alla classica cottura in padella a basso contenuto calorico, si presta anche ad altri tipi di preparazione. Ad esempio, se riempita d’olio, può essere utilizzata per friggere o per realizzare la classica tempura giapponese. Inoltre, se installiamo l’apposita griglia (spesso compresa nella confezione) può essere usata per la cottura al vapore.

Generalmente ha un rivestimento antiaderente?

Non tutti i modelli sono uguali; la maggior parte è dotata di un rivestimento antiaderente integrato mentre altri ne sono sprovvisti. Qualora fosse assente, sarà necessario far scorrere dell’olio sulla padella già calda prima di aggiungere gli ingredienti per evitare che i cibi finiscano per incollarsi al fondo creando residui e incrostazioni.

È adatta a tutti i piani cottura?

Questo dettaglio varia da modello a modello. Non tutte pentole wok sono uguali: molte sono compatibili con i classici fornelli a gas ed elettrici mentre alcune sono adatte anche ai più moderni piani ad induzione. In ogni caso, è sempre consigliabile verificare la compatibilità leggendo le indicazioni riportate sulla confezione o chiedendo le opinioni di altri utenti.

Il manico è termicamente isolato?

Assolutamente sì. Come tutte le pentole e padelle che si rispettino, wok ghisa hanno manici e maniglie termicamente isolati e resistenti alle alte temperature che ci permettano di maneggiarle e spostarle senza scottarci – anche quando la parte centrale è particolarmente calda.

Come si lava?

Dato che la maggior parte dei modelli sono antiaderenti, la pulizia è molto semplice: basta aspettare che si raffreddi e sciacquare la parte interna con una spugnetta. In alternativa, è possibile metterla direttamente in lavastoviglie anche se i modelli più grandi (o dotati di manici e maniglie particolarmente lunghi) potrebbero far fatica ad entrare nelle lavastoviglie più piccole.