Migliore borsa tennis del 2024

Migliore borsa tennis del 2024

A volte capita che l’attrezzatura necessaria a praticare un certo sport abbia bisogno di attenzioni particolari, a causa della delicatezza di alcune componenti o dei materiali, e richiede quindi cura persino durante il trasporto. È proprio questo il caso delle racchette, che necessitano di una specifica borsa tennis come Wilson Advantage 3, progettata per contenerle tra un uso e l'altro. Si tratta di un contenitore pratico e capiente, capace di proteggere al meglio corde e telai dalle intemperie e accogliere molti altri accessori.

Confronto delle borse tennis migliori

Wilson Advantage 3

Il modello più venduto

Wilson Advantage 3

(4.2)

Offerta: 28,86 € Prezzo: 7,22 Sconto: 7,22 (100%) *

  • Solida struttura rigida e rinforzata sulle cuciture
  • Imbottitura su tracolla per un trasporto comodo
  • Pratiche e robuste chiusure a cerniera con la zip

Leggi la recensione

Babolat RH X 6 Pure Drive

Il prodotto migliore in assoluto

Babolat RH X 6 Pure Drive

(4.2)

Offerta: 76,80 € Prezzo: 89,90 Sconto: 13,10 (15%) *

  • Facile da organizzare grazie alle numerose tasche
  • Realizzato con tessuti sintetici davvero resistenti
  • Può essere spostato come tracolla o come zaino

Leggi la recensione

Head Elite 9R Supercombi

Ottima alternativa

Head Elite 9R Supercombi

(4.2)

Offerta: 44,26 € Prezzo: 49,90 Sconto: 5,64 (11%) *

  • Abbastanza capiente da tenere fino a 9 racchette
  • La maniglia aggiuntiva ne facilita il sollevamento
  • Tassello con velcro per unire tra loro gli spallacci

Leggi la recensione

Come scegliere una borsa tennis

Funzioni e design

Chi gioca a tennis sa quanto sia importante proteggere adeguatamente la propria attrezzatura, soprattutto  racchette e palline, poiché si tratta di oggetti particolarmente sensibili alle intemperie, e occorre tenerli al riparo tra un utilizzo e l’altro per mantenere la loro efficienza inalterata a lungo.

È quindi fondamentale acquistare una borsa tennis, la quale sia preferibilmente abbastanza spaziosa da permettere di trasportare anche altri effetti personali e oggetti necessari durante o dopo gli allenamenti. Le caratteristiche che distinguono il borsone da tennis dai normali modelli da palestra sono

  • Forma
  • Fodera interna
  • Disposizione degli scomparti

Esistono modelli di borsa tennis di varie forme, tuttavia quella standard è sagomata in modo diverso. Se vista frontalmente appare rettangolare, di lato si nota come il suo perimetro sia perfettamente adeguato al profilo del telaio della racchetta.

Inoltre, poiché tali strumenti tendono a rovinarsi con maggior velocità se sottoposti a sbalzi di temperatura, polvere e umidità, il borsone tennis è integrato con una particolare fodera termica in almeno uno degli scomparti.

Questa di solito è riconoscibile in quanto è argentata o bianca, esattamente come nelle borsette frigo, e ha lo scopo di mantenere un clima asciutto e temperato all’interno della borsa tennis. Ciò permetterà al contenuto di mantenersi performante e privo del rischio di deformazioni davvero a lungo.

Alcune borse tennis sono rettangolari, in particolare capita quando devono essere assai ampie e capienti, e in tal caso le tasche sono disposte esattamente come nei modelli da palestra, ovvero con un’apertura principale estremamente ampia verso l’alto ed eventuali altre lungo i lati.

Invece, nel caso della borsa tennis maggiormente diffusa tutte le tasche si aprono verso il lato frontale e sono sempre relativamente strette e lunghe, per consentire di infilare un numero prestabilito di telai, e garantire la loro incolumità in quanto non si potranno muovere eccessivamente in uno spazio limitato.

Non ci si dovrà tuttavia preoccupare di avere a che fare con una capienza limitata, poiché è facile trovare borse da tennis di tutte le misure. È importante assicurarsi di avere la facoltà di inserire, se necessario, palline, corde, grip, vestiti di ricambio, acqua e molto altro.

È abbastanza robusta da risultare comoda come bagaglio da portare in viaggio

Senza dubbio la borsa tennis è un accessorio fondamentale per tutti i giocatori, a prescindere dal loro livello di esperienza, infatti quest’ultima non influirà particolarmente nel capire quale scegliere come borsa tennis migliore per le proprie esigenze. Di norma gli atleti professionisti hanno una quantità di attrezzatura superiore da trasportare, ma il livello di protezione richiesta è lo stesso in ogni caso.

Altre caratteristiche che possono far distinguere la borsa tennis migliore sono leggerezza, resistenza e ingombro contenuto. Sono parametri riscontrabili in ogni prodotto dotato di un buon rapporto qualità prezzo, sia esso economico o meno, perciò gli utenti avranno la possibilità di concentrarsi maggiormente sull’aspetto estetico.

Trattandosi di un accessorio sempre ben visibile da tutti quando lo si utilizza, ogni sacca tennis moderna viene realizzata dando importanza al design, per essere tanto efficiente quanto bella e accattivante. Si avrà quindi solo l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda gli eventuali pattern utilizzati e i colori, i quali in genere sono almeno due, ma esistono persino borsoni tennis caratterizzati da fantasie e disegni particolari.

Un altro consiglio importante è quello di considerare attentamente la forma, poiché persino tra le borse tennis sagomate come una racchetta si trovano modelli arrotondati, i più comuni, oppure dotati di vari spigoli nel profilo. Gli ultimi sono da comprare se si ricerca un look particolare e una protezione elevata agli urti, ideale ad esempio per trasporti prolungati in bagagliai o stive di vari mezzi.

Invece, la borsa tennis arrotondata ha un ingombro leggermente inferiore ed è comoda da tenere in spalla perché non presenta protuberanze troppo rigide. È quindi ideale per chi deve percorrere tragitti a piedi, o addirittura in bici, piuttosto lunghi per portarla con sé, o salire su mezzi pubblici senza occupare troppo spazio.

Capienza e tipologie

Il parametro essenziale di cui tener conto per capire come scegliere la miglior borsa tennis è la capacità dei suoi scomparti. Questa viene valutata secondo il numero di telai inseribili al loro interno, altrimenti si esprime in litri, e influisce ovviamente sulle dimensioni della borsa tennis stessa.

Modello Capacità Grandezza media Peso medio
Borsa tennis 3 racchette 38 L 70 x 22 x 29 cm 400 – 450 g
Borsa tennis 6 racchette 48 L 75 x 32 x 35 cm 450 – 500 g
Borsa tennis 9 racchette 58 L 75 x 32 x 40 cm 500 – 600 g
Borsa tennis 12 racchette 68 L 75 x 32 x 48 cm 600 – 700 g
Borsa tennis 15 racchette 78 L 80 x 35 x 52 cm 700 – 1000 g

Tra i fattori decisivi al momento di un acquisto ci potrebbe essere la frequenza di gioco, poiché se l’atleta si allena tutti i giorni necessiterà di tanti telai, in modo da avere sempre pezzi di ricambio a disposizione se si dovessero rompere o usurare le corde, evento piuttosto comune in caso di utilizzo quotidiano.

Infatti, per rimuovere l’incordatura danneggiata e metterne una nuova serve tempo, e spesso è necessario rivolgersi a un esperto, quindi è sempre meglio avere qualche attrezzo di scorta nella propria borsa tennis da adoperare tra una riparazione e l’altra.

Tuttavia, la scelta delle misure adeguate dipende soprattutto dalla quantità di attrezzatura di cui un utente ha bisogno. Per esempio, quando si partecipa a tornei è importante avere sempre a portata di mano tutti i propri telai, mentre durante un allenamento basta portarne 2 o 3.

Chi vuole più sicurezza può separare una racchetta dall’altra con le custodie singole

Allo stesso tempo occorre considerare le proprie abitudini, poiché c’è chi deve usare il proprio set di palline e chi invece ha a disposizione quelle fornite dall’insegnante o dal circolo in cui gioca, coloro che si portano tutto l’occorrente per fare la doccia in spogliatoio, oppure quelli che preferiscono lavarsi a casa.

In linea di massima, tra i consigli migliori c’è quello di comprare una borsa tennis con un eccesso di almeno uno o due telai rispetto al necessario, per adeguarsi a varie occasioni. Non ci si dovrà infatti preoccupare del peso eccessivo, poiché tutte le sacche da tennis sono assai leggere, e hanno inoltre un ingombro contenuto.

Esistono infine dei modelli di borsa tennis dalle dimensioni ridotte, ideali per chi gioca con frequenza piuttosto sporadica e ha quindi bisogno di trasportare solo una racchetta e qualche altro effetto personale. Gli accessori in questione sono

  1. Zaino
  2. Borsetta
  3. Custodia

Lo zaino è una soluzione estremamente pratica poiché è compattissimo e leggerissimo, può essere indossato sulla schiena lasciando le mani libere e offre comunque una buona capienza per inserire vari accessori, suddividendoli comodamente nelle varie tasche per organizzare tutto al meglio.

Una tipologia maggiormente indicata per le donne, anche se alcune sono da uomo o unisex, è la borsetta, poiché spesso la sua forma ricorda molto quella dei modelli da spiaggia o da giorno, con un manico regolabile da poggiare su una spalla o, se possibile, a tracolla.

In entrambi i casi è presente una tasca aggiuntiva e separata dal resto in cui inserire la testa della racchetta, in modo da evitare danni dovuti a urti con altri oggetti. Si tratta di borse tennis ideali per chi desidera andare a giocare subito dopo lavoro, poiché sono un giusto compromesso di discrezione e praticità.

Occorre tuttavia fare attenzione ai manici, poiché questi sporgeranno dal contenitore, o se possibile sfruttare la custodia singola. Tale fodera è ideata per proteggere una sola racchetta, sagomata su di essa in modo da occupare il minor spazio possibile. In alcuni casi ricopre l’intero telaio, altre volte solo la testa, e se ne trovano persino con piccoli taschini aggiuntivi per ogni evenienza.

Scomparti e componenti

Per organizzare in modo adeguato tutto l’occorrente non basta acquistare una borsa tennis capiente, infatti è importante poter suddividere l’attrezzatura in vari scomparti. Altrettanto essenziale è considerare tutte le componenti per vedere quale tipologia si adegua meglio alle proprie necessità.

Parti Funzione Tipologie Materiali
Scomparti Organizzare al meglio il contenuto Tasche principali, taschine laterali o interne, portascarpe Poliestere, pelle, altri tessuti sintetici
Impugnature Facilitare sollevamento e trasporto Manici, maniglia, tracolla, spallacci Tessuti sintetici, plastica, metallo
Chiusure Proteggere le attrezzature da intemperie e cadute Zip o velcro Metallo, plastica, velcro
Ruote Spostare i modelli grandi e pesanti Fisse o pivotanti Plastica, gomma

Le tasche della borsa tennis dovrebbero essere almeno due, una grande in cui tenere i telai, possibilmente termica, e una piccola per altri oggetti. All’incremento della capienza aumenta il numero di scomparti, in modo da mantenere l’ordine, evitando urti tra un ovale e l’altro, e di perdere gli accessori di dimensioni ridotte sul fondo di spazi troppo ampi.

Le migliori borse tennis hanno uno o più compartimenti termici a seconda della capacità, ma ne hanno almeno un altro normale ma della stessa misura in cui tenere vestiti e ulteriori effetti personali. In alcuni casi si trovano persino taschini nascosti internamente per conservare soldi o altri valori.

C’è poi la borsa tennis con portascarpe, ovvero uno scomparto apposito dove tenere le calzature, poiché queste tendono a sporcarsi con l’uso, specialmente se si gioca su terra rossa o erba. Infatti, in assenza di tale caratteristica conviene procurarsi un sacchetto in cui conservarle.

Fatta eccezione per quello termico, i materiali usati nella borsa da tennis sono quasi sempre poliestere o comunque tessuto sintetico, poiché è resistente, facile da pulire, e quasi sempre trattato in modo da risultare idrorepellente.

È essenziale comprare una borsa tennis con cuciture di qualità, meglio se ricoperte da un rinforzo in plastica flessibile, e dotate di sostegni rigidi integrati ai lati. In questo modo dureranno a lungo, danneggiandosi molto difficilmente. In alcuni casi ci sono persino dei piedini in gomma integrati nella zona inferiore, i quali proteggono il fondo quando lo si appoggia per terra.

Esiste qualche modello di borsa tennis pelle, ideale per chi ricerca un certo livello di eleganza, tuttavia ha un costo maggiore, e si adatta meglio a borse tennis con capacità limitate, in quanto un peso eccessivo rischierebbe di deformarli.

I rinforzi di struttura e cuciture proteggono maggiormente il contenuto

I manici o la maniglia servono per gli spostamenti brevi. Quest’ultima di solito è posta all’estremità più stretta della sacca tennis, mentre i manici sono a coppie, e si trovano a destra e sinistra degli scomparti principali. Hanno una lunghezza leggermente maggiore per poter essere uniti tra loro, di norma grazie a un apposito tassello con velcro integrato.

La tracolla aiuta invece a trasportare la borsa porta racchette tennis nei tragitti medio lunghi, e quasi sempre è regolabile tramite una fibbia di plastica o metallo, in modo da adattarla perfettamente alla propria altezza. Nelle borse tennis migliori, la pressione sulla spalla viene attutita da un’imbottitura, la quale può scorrere lungo la striscia di tessuto per adeguarsi alle varie regolazioni.

Un’alternativa ancora più comoda sono gli spallacci, anch’essi regolabili e imbottiti, grazie a cui tenere la borsa tennis come uno zaino, distribuendo il peso su tutta la schiena e lasciando le mani libere. Se i borsoni da tennis fossero estremamente grandi e pesanti, conviene scegliere quelli dotati di ruote.

Queste normalmente si possono muovere in una sola direzione per mantenere una stabilità migliore, tuttavia quando il carico è leggermente inferiore se ne possono trovare di pivotanti. In media hanno un diametro intorno ai 5 cm.

Per quanto riguarda le chiusure, praticamente sempre si tratta di zip in plastica o metallo, dotate di linguette ampie e robuste, spesso integrate con una striscia di tessuto per facilitarne la presa. Alcuni taschini laterali talvolta si chiudono con il velcro, ma conviene puntare sulle cerniere poiché hanno una maggior durevolezza e proteggono meglio dalle infiltrazioni di umidità.

Organizzazione e pulizia

Dopo aver effettuato il proprio acquisto ideale, è importante sapere cosa mettere nella borsa da tennis, soprattutto se si è alle prime armi, per evitare di dimenticare accessori importanti o di portarsi dietro carichi eccessivi e superflui. Ovviamente la lista varia in base alle abitudini del giocatore e all’occasione d’uso, ma nel complesso gli oggetti indispensabili sono

  • Acqua
  • Scarpe
  • Racchette
  • Asciugamani
  • Creme solari
  • Snack energetici
  • Polsini in spugna
  • Cappellino o visiera
  • Corde e grip di scorta

L’utilità di portare con sé diversi telai non sta solo nell’avere un ricambio pronto in caso di rottura delle corde. Quando si acquisisce un po’ di esperienza, infatti, si imparerà ad adattare lo stile di gioco al terreno del campo, e per fare ciò può essere utile usare un’incordatura con tensione diversa.

È quindi preferibile avere a disposizione piatti corde più o meno rigidi, per essere pronti a ogni evenienza, persino se si desidera variare la velocità di gioco per mettere in difficoltà l’avversario.

È poi preferibile utilizzare le scarpe da tennis solo in campo, poiché hanno delle suole ben specifiche, le quali si potrebbero usurare o danneggiare camminando sull’asfalto o altri materiali.

Inoltre, chi si allena su erba o terra rossa si porterebbe inevitabilmente residui e polvere che rischiano di macchiare superfici come i tappetini dell’auto o i pavimenti di casa. L’acqua è indispensabile per reintegrare i liquidi persi, all’occorrenza arricchendola con sali minerali oppure optando per bevande energetiche, mentre gli snack possono aiutare in caso di cali di zuccheri.

Gli asciugamani servono per detergere il sudore da se stessi e dal manico della racchetta durante le pause, ma chi soffre di sudorazione abbondante dovrebbe usare dei polsini per potersi asciugare in qualsiasi momento. A questo può tornare utile una fascetta o un cappellino, il quale deve avere un cinturino di spugna integrato nella zona della fronte per impedire alle gocce di disturbare la visibilità durante il gioco.

Il berretto è consigliato negli allenamenti all’aperto, per proteggere la testa dal sole e riparare gli occhi dai fastidiosi riflessi di luce. A garanzia della sicurezza della propria pelle ci sono invece le creme solari, le quali eviteranno scottature indesiderate.

Alcuni modelli invece della tasca hanno in dotazione un sacchetto per le scarpe

Conviene inoltre avere sempre qualche rotolo di grip, od overgrip, a portata di mano, così da riuscire a sostituirlo immediatamente se apparisse troppo rovinato. Gli atleti maggiormente esperti possiedono addirittura la propria matassa di corda, per assicurarsi che il tecnico specializzato nell’eseguire le incordature adoperi la tipologia con cui essi si trovano meglio.

Altri accessori opzionali possono essere l’occorrente per fare la doccia, perciò accappatoio, beauty case e biancheria di ricambio, un kit di primo soccorso con ghiaccio istantaneo o spray e qualche cerotto per vesciche o altre abrasioni, e un set di 3 o 4 palline.

Infine, come per ogni altra attrezzatura sportiva, la borsa tennis deve essere lavata periodicamente, altrimenti si rovinerebbe in fretta. Il momento di manutenzione è utile poi per controllare se sul fondo delle tasche sono rimaste cartacce o altri residui da buttare. Se la propria borsa tennis può essere inserita in lavatrice, i passaggi da seguire sono

  1. Rimuovere, se possibile, tutte le parti rigide
  2. Inserire la borsa tennis in una federa o un copripiumone
  3. Mettere il detersivo e impostare un lavaggio tra 30° e 40° C
  4. Lasciare asciugare all’aria ma evitando la luce diretta del sole

Si consiglia di controllare sempre la scheda del prodotto e seguire le istruzioni indicate su di essa, poiché alcuni materiali hanno bisogno di trattamenti diversi. Quando rinforzi, spallacci e tracolle si possono rimuovere è meglio farlo, ma in qualsiasi caso l’uso di una federa eviterà danni al cestello causati da urti con cerniere o altre parti dure.

Se la borsa tennis non potesse andare in lavatrice, è facile imparare come pulire le varie parti manualmente. Basterà infatti strofinare tutte le superfici con un panno umido, all’interno e all’esterno, e in caso di macchie o cattivi odori aiutarsi con del bicarbonato. Per l’asciugatura sono preferibili luoghi arieggiati ma all’ombra, poiché il sole potrebbe sbiadire i tessuti o danneggiare alcune componenti.

Recensioni delle migliori borse tennis

1. Wilson Advantage 3

Perfetta per chi ha poca attrezzatura sportiva da trasportare, la borsa tennis Wilson Advantage 3 ha forma sottile e compatta, e mantiene quindi un peso ridotto persino quando viene riempita. La sua struttura è comunque dotata di buona resistenza, soprattutto per quanto riguarda le sue cuciture.

Wilson Advantage 3

Il modello più venduto

Wilson Advantage 3

(4.2)

Offerta: 28,86 Prezzo: 7,22 Sconto: 7,22 (100%) *

Quando è vuota, Wilson Advantage 3 pesa solo 440 g, mentre le sue dimensioni sono di 71 x 22,5 x 99 cm. Occupa quindi poco spazio, soprattutto in larghezza, perciò è piuttosto facile da portare con sé senza preoccuparsi eccessivamente del suo ingombro e neppure accusare grande fatica.

Ad aiutare nel trasporto oltre alla leggerezza c’è la praticità della tracolla, la quale è piuttosto robusta, può essere regolata in lunghezza a proprio piacimento e presenta un tassello imbottito da tenere nel punto a contatto con la spalla per evitare di sentire una pressione eccessiva su di essa. Per sollevamenti e spostamenti brevi, invece, conviene usare il manico corto.

La notevole resistenza a urti e usura si estende a tutti i tessuti di cui questa borsa tennis è composta e alle cuciture ricoperte da un rinforzo semirigido lungo i bordi esterni. Sono presenti uno scomparto principale in grado di ospitare 3 racchette e una taschina laterale, entrambi con chiusura a zip.

2. Babolat RH X 6 Pure Drive

Grazie alla facoltà di dividere gli strumenti e gli effetti personali in 4 tasche, sarà davvero facile organizzare Babolat RH X 6 Pure Drive in modo da trovare tutto sempre in ordine. È una borsa tennis dotata di una notevole capacità interna e di chiusure a zip pratiche e resistenti.

Babolat RH X 6 Pure Drive

Il prodotto migliore in assoluto

Babolat RH X 6 Pure Drive

(4.2)

Offerta: 76,80 Prezzo: 89,90 Sconto: 13,10 (15%) *

Il tessuto con cui Babolat RH X 6 Pure Drive è stata realizzata si compone al 65% di poliestere, al 20% di TPE, e al 15% di poliuretano. È piuttosto resistente e presenta diversi rinforzi ai lati degli scomparti, pensati per mantenere la forma della struttura e riparare le cuciture fondamentali dal rischio di rottura.

Si potrà fare affidamento su una capienza massima pari a 6 racchette, o a 48 L, suddivisa in due tasche principali con zip, anche se sono presenti altre due taschine laterali, sempre a cerniera, in cui si potranno inserire gli effetti personali o altri piccoli accessori.

Nonostante la capacità notevole, le dimensioni della borsa tennis rimangono abbastanza contenute, con 76,2 x 32 x 32 cm, e un peso di appena 450 g. Infine, per il trasporto si avrà la facoltà di scegliere tra la tracolla regolabile e i due spallacci da indossare come quelli di uno zaino. Entrambe le opzioni offrono un’imbottitura confortevole per l’utente.

3. Head Elite 9R Supercombi

La capienza degli scomparti di Head Elite 9R Supercombi è assai elevata, infatti è in grado di contenere senza problemi fino a 9 racchette nello stesso momento. Questa borsa tennis si mantiene piuttosto facile da trasportare, scegliendo se sfruttare la sua tracolla regolabile o i due spallacci a zaino.

Head Elite 9R Supercombi

Ottima alternativa

Head Elite 9R Supercombi

(4.2)

Offerta: 44,26 Prezzo: 49,90 Sconto: 5,64 (11%) *

Quando si gioca a livello professionistico o si lavora come insegnanti, capita spesso di dover portare con sé grandi quantità di telai, perciò si necessiterà di una borsa tennis davvero spaziosa. Un ottimo esempio dotato di tale caratteristica è Head Elite 9R Supercombi, la quale infatti ha una capienza di 58 L e riesce a trasportare ben 9 telai alla volta.

Per suddividere e organizzare al meglio tutti gli accessori si avranno a disposizione due ampi scomparti principali, affiancati da altri due di dimensioni contenute pensati per conservare tutti gli oggetti più piccoli per evitare di perderli in giro o sul fondo del borsone. Tutte queste tasche sono dotate di zip pratiche e robuste.

La struttura è fabbricata in poliestere, pesa circa 789 g, misura 75 x 31 x 29 cm ed è dotata di una tracolla a lunghezza regolabile e di due comodi spallacci, i quali si possono utilizzare separatamente, oppure si possono trasformare in un’unica impugnatura sfruttando il pratico tassello in velcro integrato.

4. Adidas Control Yellow

Realizzata con un design sportivo e accattivante, Adidas Control Yellow è la borsa tennis ideale per chi fa attenzione anche al fattore estetico nella scelta dei propri accessori. Oltre a essere piacevole da vedere, è facile da pulire, perciò si potrà mantenere il suo aspetto inalterato a lungo nel tempo.

Adidas Control Yellow

Opzione sacca

Adidas Control Yellow

(4.2)

Offerta: 50,50 Prezzo: 12,63 Sconto: 12,63 (100%) *

La stragrande maggioranza dei giocatori, quando cerca la propria borsa tennis, cerca sì le caratteristiche adeguate alle proprie esigenze, tuttavia si concentra allo stesso modo sull’aspetto estetico, poiché si tratta di un accessorio vistoso e quasi sempre posizionato in bella vista a bordo campo. Adidas Control Yellow offre una combinazione perfetta tra efficienza e design.

Propone infatti un look estremamente moderno e accattivante, in grado di soddisfare le esigenze di molti utenti. È realizzata con un tessuto composto al 100% di poliestere, il quale si sporca difficilmente, perciò quando arriva il momento del lavaggio periodico si impiegherà davvero poco a farlo tornare come nuovo.

Tanto essenziale quanto comoda e resistente, dispone di due tasche a zip, una in cui si possono mettere circa 3 o 4 racchette, mentre l’altra è pensata per le palline. Può essere spostata usando gli spallacci imbottiti o la tracolla, misura 55 x 28 x 30 cm e il suo peso è di soli 458 g.

5. Head Core 6r Combi

La forma squadrata di Head Core 6r Combi conferisce a questa borsa tennis un design particolare, ma è soprattutto un gran vantaggio a livello di protezione del contenuto. Infatti, la rigidità garantita da questo tipo di struttura elimina qualsiasi rischio di urti subiti dai telai durante il trasporto.

Head Core 6r Combi

Due scompartimenti

Head Core 6r Combi

(4.2)

Offerta: 28,11 Prezzo: 35,90 Sconto: 7,79 (22%) *

La funzione principale di ogni borsa tennis è quella di trasportare facilmente tutta l’attrezzatura necessaria per giocare, persino quando questa è piuttosto ingombrante. Per rispondere a tale esigenza, Head Core 6r Combi fornisce due sistemi con cui la si può sollevare e spostare. Il primo consiste in due lunghi manici, i quali possono essere uniti tra loro tramite un tassello in velcro.

In alternativa ci sono due spallacci, caratterizzati da una fibbia con cui regolare la loro lunghezza e da un’imbottitura ideata per ridurre la pressione sulle clavicole. Risulterà quindi maneggevole persino quando viene sfruttata la sua intera capienza, ovvero 50 L, pari a ben 6 racchette.

Il corpo di questo accessorio ha una forma squadrata, progettata per offrire un look interessante e una notevole resistenza. Le sue misure sono di 76 x 32 x 35 cm e il peso ammonta a 640 g. Ha 4 scomparti con zip, due grandi e due piccoli, ed è composto interamente di poliestere.

Opinioni finali

Le offerte di borsa tennis si distinguono in fasce di prezzi soprattutto per la capienza, infatti solitamente questi due fattori crescono assieme. È possibile trovare qualche modello economico di grandi dimensioni, tuttavia bisogna controllare il rapporto qualità prezzo, soprattutto sulla resistenza di tessuti e cuciture, e attendere gli sconti per ottenere un buon risparmio.

Se si cerca nella fascia di prezzo inferiore, è possibile imbattersi in Wilson Advantage 3, modello ideale per chi è alle prime armi e ha ancora poche racchette, o per chi preferisce portare con sé una quantità di attrezzatura limitata. È compatta e ingombra pochissimo, pur garantendo materiali e soprattutto rifiniture di ottima qualità e durevolezza.

In fascia alta, uno dei posti come prodotto migliore va assegnato a Babolat RH X 6 Pure Drive, in quanto mantiene peso e dimensioni piuttosto contenute nonostante vanti la facoltà di contenere fino a 6 racchette. Ha due modalità di trasporto e una maniglia per i sollevamenti temporanei, risultando pratico e maneggevole in qualunque situazione.

Fa parte dei migliori modelli di borsa tennis in fascia medio alta Head Elite 9R Supercombi, il cui vantaggio maggiore sono degli scomparti estremamente spaziosi, costruiti in modo da raggiungere una capienza complessiva pari a ben 58 L. È facile da organizzare, poiché le tasche a disposizione sono 4 e aiutano a tenere in ordine i vari accessori.

E ovviamente possibile trovare ben più di un’ottima offerta anche in fascia media, dove infatti c’è Adidas Control Yellow. È una borsa tennis dal look accattivante e piacevole, la quale è estremamente pratica per merito della sua compattezza. Tra gli altri vantaggi si ricorda in particolare il tessuto in poliestere, robusto e facilissimo da lavare.

Tra le proposte di borsa tennis in fascia bassa, un’altra delle migliori è Head Core 6r Combi, per merito della grande comodità di trasporto offerta. Ci sono due manici integrati, e due spallacci imbottiti con cui poter distribuire il suo peso su tutta la schiena e non affaticarsi. Garantisce notevole sicurezza contro il rischio di urti. Bisogna valutare le proprie necessità per capire quale scegliere e all’occorrenza poi cercare qualche sconto conveniente.

Quale borsa tennis scegliere? Classifica (Top 5)

Prodotto Offerta Sconto Voto
Wilson Advantage 3 Wilson Advantage 3 28,86 € 7,22 * 7,22 € (100%) (4.2)
Babolat RH X 6 Pure Drive Babolat RH X 6 Pure Drive 76,80 € 89,90 * 13,10 € (15%) (4.2)
Head Elite 9R Supercombi Head Elite 9R Supercombi 44,26 € 49,90 * 5,64 € (11%) (4.2)
Adidas Control Yellow Adidas Control Yellow 50,50 € 12,63 * 12,63 € (100%) (4.2)
Head Core 6r Combi Head Core 6r Combi 28,11 € 35,90 * 7,79 € (22%) (4.2)

Domande frequenti

Esistono modelli per altri tipi di racchetta?

Sì, per esempio ci sono quelli per il padel, i quali hanno ovviamente delle dimensioni inferiori, ma nel complesso sono realizzati come una borsa tennis, per quanto riguarda forma, materiali e disposizione delle tasche.

Quanto dura una borsa tennis?

Se si presta attenzione nella scelta di materiali robusti, e lo si tratta con cura, un prodotto di buona qualità è in grado di mantenersi perfettamente efficiente per diversi anni. L’utilizzo quotidiano tende comunque ad accelerare i tempi di usura.

Ogni quanto bisogna lavare la borsa tennis?

Chi gioca in modo sporadico può limitarsi a pulirla una o due volte all’anno, mentre chi si allena tutti i giorni dovrebbe farlo ogni due o tre mesi, specialmente se pratica su terra rossa. Per questo motivo gli atleti esperti ne hanno due da intercambiare.

Sono necessari altri interventi di manutenzione?

È sufficiente un controllo periodico, da eseguire dopo ogni lavaggio, ma anche con maggior frequenza. Occorre vedere che il tessuto non sia strappato o scucito, le parti rigide non presentino crepe o si siano spezzate e le cerniere siano intatte.

È possibile sostituire parti danneggiate?

Quando queste sono removibili, sì, per esempio alcuni modelli hanno le tracolle e gli spallacci dotati di ganci con cui toglierli durante i lavaggi. Rivolgendosi a un esperto, inoltre, quasi sempre si possono cambiare le zip danneggiate.

I danni al tessuto si possono riparare?

Solo se questi si verificano a livello delle cuciture, e in ogni caso è bene chiedere aiuto a una sartoria specializzata. Quando invece ci sono tagli e strappi, occorre comprare una borsa tennis nuova.

Si può usare un carrellino trolley per il trasporto?

Sul mercato è facile trovare carrelli con ruote e manico estensibile di tutte le dimensioni, perciò basterà trovare un prodotto la cui base abbia le misure giuste per il fondo della borsa tennis, e sia abbastanza robusto da sostenere il suo peso.

La borsa tennis va bene come bagaglio a mano in aereo?

Dipende dalla sua taglia, poiché la si potrà imbarcare solo se rispetta i limiti stabiliti dalla compagnia aerea. Se fosse più grande dovrebbe essere messa in stiva, ma ciò non rappresenta un problema poiché la sua struttura è in grado di sopportare bene gli urti.