Migliori lenti a contatto giornaliere del 2020

migliori lenti a contatto giornaliere del 2020

In grado di correggere difetti della vista senza costituire un ingombro e senza irritare o far seccare l’occhio, lenti a contatto giornaliere sono altamente pratiche, igieniche e versatili. Alcon Dailies Aqua Comfort PLUS, le preferite del momento, possono essere usate in diverse circostanze e possono accompagnarci in ogni attività quotidiana, lasciando sempre la cornea ben idratata, fresca e ossigenata.

Confronto delle lenti a contatto giornaliere migliori

Alcon Dailies Aqua Comfort PLUS

Il modello più venduto

Alcon Dailies Aqua Comfort PLUS

(4.2)

Offerta: 17,85 € Prezzo: 18,50 Sconto: 0,65 (4%) *

  • Sensazione rinfrescante e delicata
  • Con moderno sistema umettante
  • Film lacrimale molto stabile

Leggi la recensione

Alcon Dailies Total 1

Il prodotto migliore in assoluto

Alcon Dailies Total 1

(4.2)

Offerta: 27,90 € Prezzo: 6,98 Sconto: 6,98 (100%) *

  • Con morbido corpo in silicone
  • Con sistema acqua Gradient
  • Altissimo livello di lubricità

Leggi la recensione

Bausch & Lomb Biotrue ONEday

Miglior rapporto qualità e prezzo

Bausch & Lomb Biotrue ONEday

(4.4)

Offerta: 16,45 € Prezzo: 21,04 Sconto: 4,11 (20%) *

  • Integrate con un filtro UV
  • Contenuto d’acqua del 78%
  • Materiali innovativi e moderni

Leggi la recensione

Bausch & Lomb Soflens Daily Disposable

Opzione economica

Bausch & Lomb Soflens Daily Disposable

(3.7)

Offerta: 13,00 € Prezzo: 3,25 Sconto: 3,25 (100%) *

  • Contenuto d’acqua del 59%
  • Adatte anche ad ambienti bui
  • Confortevoli, fresche e delicate

Leggi la recensione

Zeiss Contact DAY 1

Buona alternativa

Zeiss Contact DAY 1

(4.2)

Offerta: 22,00 € Prezzo: 28,88 Sconto: 6,88 (24%) *

  • Dotate di filtro protettivo UV
  • Non richiedono manutenzione
  • Con alto contenuto d’acqua

Leggi la recensione

Come scegliere le lenti a contatto giornaliere

Usi e vantaggi

Al giorno d’oggi moltissime persone soffrono di problemi o difetti visivi che possono essere corretti indossando degli occhiali o delle lenti a contatto. Entrambe le soluzioni possono essere realizzate su misura, ma le lenti possono anche essere acquistate già pronte – distinguendo tra i diversi modelli in base alla loro potenza e al tipo di difetto che sono in grado di correggere – e sono disponibili in diverse varianti. Pratiche e funzionali, possono essere usate per correggere vari tipi di problematiche; le principali sono elencate e descritte nella tabella qui di seguito.

Difetto visivo Caratteristiche
Astigmatismo Le immagini vengono percepite in maniera distorta per via di deformazione della cornea ed è il difetto più problematico da correggere con lenti. Le più indicate sono quelle più rigide.
Ipermetropia Questo problema impedisce la chiara messa a fuoco degli oggetti sia vicini che lontani. In questo caso, le lenti più sottili sono la scelta migliore poiché garantiscono una buona ossigenazione.
Miopia Le persone miopi non vedono chiaramente da lontano, mentre non hanno difficoltà con gli oggetti vicini. Per questo difetto sono più indicate lenti leggermente più rigide.
Presbiopia Un problema comune nelle persone oltre 40-45 anni che si manifesta in difficoltà di visualizzazione di immagini vicine. Lenti corneali multifocali sono la scelta più indicata in questo caso.

In altre parole, proprio come gli occhiali, sono adatte ai principali difetti visivi e ci consentono di avere una visione – sia frontale che periferica – il più chiara e nitida possibile. Nonostante siano incredibilmente diffusi, gli occhiali da vista possono risultare leggermente scomodi in alcune circostanze.

Ad esempio, durante l’attività sportiva o quando abbiamo qualche occasione particolare gli occhiali possono rivelarsi un intralcio, limitando anche i nostri movimenti o costringendoci ad indossare delle fasce elastiche che li mantengano in posizione, o potrebbero non adattarsi al nostro look. In questi casi, le lenti a contatto rappresentano l’alternativa ideale e la variante giornaliera è generalmente la scelta più pratica, versatile ed igienica.

Come suggerisce il nome, lenti giornaliere sono usa e getta, ovvero devono essere indossate per non più di ventiquattro ore consecutivamente prima di essere rimosse e gettate – ecco quindi la risposta a quanti si chiedono quanto si possono tenere le lenti a contatto giornaliere. Questa variante è particolarmente comoda quando siamo in viaggio o quando abbiamo la necessità di indossare delle lenti – rinunciando quindi agli occhiali – per poche ore, come nel caso di un evento sportivo.

Il fatto che siano usa e getta significa che non dovremo portare con noi i vari accessori e elementi aggiuntivi che generalmente accompagnano l’uso della variante che dura più a lungo, come soluzione salina, portalenti e soluzione disinfettante.

Dopo 24 ore devono essere obbligatoriamente rimosse perché non irritino o secchino l’occhio

La confezione in cui sono contenute è rigorosamente sigillata e deve essere aperta pochi istanti prima di indossarle, mentre una volta rimosse possono essere semplicemente gettate nella spazzatura. La scelta delle lenti contatto giornaliere è consigliata a quanti sono abituati a portare gli occhiali ma hanno la necessità di utilizzare le lenti in occasioni particolari. In questi casi, lenti a contatto usa e getta sono le più indicate poiché la variante più duratura finirebbe inevitabilmente per seccarsi o rovinarsi, e risulterebbe meno pratica da portare con sé ed indossare nelle diverse circostanze.

Specifiche tecniche

I diversi modelli di lenti a contatto giornaliere disponibili in commercio si differenziano per una serie di caratteristiche tecniche fondamentali da tenere in considerazione prima della scelta finale. Dai diversi parametri che caratterizzano il prodotto, infatti, possiamo farci un’idea sulla loro compatibilità o meno con le nostre esigenze e caratteristiche fisiche.

Ognuno, infatti, ha occhi leggermente differenti, con curvature diverse e livelli di idratazione diversi. Per questo motivo, due delle caratteristiche fondamentali da tenere in considerazione sono la morbidezza e la percentuale d’acqua contenuta. I due aspetti sono strettamente collegati poiché ad un contenuto d’acqua superiore corrisponde generalmente una struttura più morbida.

Contenuto d’acqua Morbidezza Livello di ossigenazione
30-50% Medio-bassa. Hanno una durata più lunga e sono più adatte a correggere l’astigmatismo. Medio-basso
50-70% Medio-alta. La maggior parte dei modelli giornalieri rientra in questa categoria. Medio-alto
>70% Molto alta. Particolarmente adatta a quanti hanno occhi piuttosto secchi. Alto

I modelli più morbidi si adattano meglio alla curvatura della cornea, sono più comode da indossare e garantiscono un livello di comfort elevato. Nel caso dei modelli non usa e getta, non è raro assistere a depositi di elementi proteici e di sostanze estranee sulla parte superiore della lente – un fattore che potrebbe causare infiammazioni e irritazioni dell’occhio ma che viene risolto utilizzando i modelli giornalieri.

La variante più rigida, invece, ha un contenuto d’acqua inferiore e si rivela leggermente meno comoda da indossare – soprattutto le prime volte – ed è particolarmente indicata a quanti soffrono di astigmatismo, e quindi di alterazione della cornea. I modelli rigidi e semi rigidi sono adatti a quanti hanno problemi di lacrimazione e si rivelano spesso molto funzionali. Tuttavia, per via della loro struttura rigida e non flessibile, è preferibile iniziare ad indossarle per brevi periodi alla volta invece di portarle per tutta la giornata, in modo da dare all’occhio la possibilità di adattarsi.

La rigidità e la morbidezza sono due caratteristiche da tenere in considerazione e da valutare insieme alla curvatura dell’occhio (espressa generalmente con la sigla BC) e conseguentemente della lente. In generale, questo valore è di circa 8,5 mm e più basso è più curva sarà la lente, mentre maggiore il valore della curvatura più piatta sarà la lente. Questo valore è molto importante poiché ogni individuo ha occhi con caratteristiche fisiche e biologiche uniche e diverse.

Materiali e dimensioni

Quando parliamo di lenti a contatto giornaliere non possiamo rischiare in fatto di qualità e professionalità poiché indossare dei modelli scadenti potrebbe causare fastidiose – e pericolose – irritazioni e infiammazioni della cornea. La composizione strutturale cambia leggermente tra i modelli rigidi e quelli morbidi, ma in generale i materiali più utilizzati sono:

  1. Idrogel
  2. Silicone
  3. Materiali innovativi

Idrogel è un materiale molto morbido, altamente igienico e dall’elevato contenuto d’acqua. Viene utilizzato principalmente per realizzare i modelli morbidi e per preparare lenti giornaliere che mantengano la cornea fresca e idratata per tutto l’arco della giornata.

Anche il silicone è un materiale di altissima qualità, anche se è leggermente più rigido. Non a caso, spesso il silicone e l’idrogel vengono mischiati e combinati in diverse percentuali in modo da ottenere risultati versatili e in grado di rispondere alle esigenze di utenti diversi.

Infine, al giorno d’oggi son disponibili anche modelli realizzati con materiali moderni e innovativi, in grado di adattarsi alle caratteristiche biologiche dell’occhio, riuscendo a ridurre al minimo il rischio di infiammazioni, sfregamento o irritazioni.

La scelta del materiale dipende dal difetto visivo e dalle caratteristiche dell’occhio dell’utente

I diversi materiali e le varie composizioni si differenziano per una serie di aspetti e caratteristiche come la predisposizione alla formazione di depositi proteici – un problema comune che potrebbe causare infiammazioni e infezioni –, la tollerabilità dell’occhio, la reazione e compatibilità con il pH delle lacrime, il livello di idratazione e quantità d’acqua e le proprietà di trasparenza.

Oltre a valutare la conformazione delle lenti giornaliere e le loro caratteristiche strutturali, è necessario tenere in considerazione anche le dimensioni. Vengono generalmente misurate in base al diametro (indicato con la sigla DI), ovvero la lunghezza da bordo a bordo passando per il centro. Questo valore si aggira mediamente intorno ai 14 mm, ma potrebbe essere leggermente più alto o più basso a seconda del modello in questione.

Per individuare il modello più adatto alle proprie esigenze, ovvero quello in grado di calzare l’occhio alla perfezione, con dimensioni e materiali idonei, è fondamentale consultare un oculista, in modo da poter scegliere a colpo sicuro il prodotto più indicato, senza rischiare di affaticare o irritare inutilmente i nostri occhi.

Modalità d’uso e precauzioni

Per molti, indossare lenti a contatto giornaliere diventa un gesto automatico da ripetere quotidianamente e, con la pratica, diminuisce spesso anche il rischio di errore e la probabilità di causare irritazioni. Anche gli utenti più esperti, comunque, farebbero bene a tenere a mente alcune semplici raccomandazioni e consigli relativi al corretto uso e funzionamento.

  • Lavarsi sempre le mani prima dell’uso in modo che non vengano a contatto con batteri e germi. Disinfettare le mani con una delle sostanze apposite è preferibile, ma anche lavarle con acqua e sapone è sufficiente.
  • Indossarle appena rimosse dalla confezione, senza appoggiarle in giro e senza lasciare la confezione aperta troppo a lungo.
  • Non graffiarle con le unghie
  • Non tenerle addosso per più di 10-12 ore di fila, nonostante il limite massimo di durata sia effettivamente 24 ore.

Tenerle addosso troppo a lungo – soprattutto di notte – potrebbe alterare l’equilibrio fisiologico dell’occhio, causando secchezza e infiammazioni. Per questo motivo, è sempre preferibile indossarle solo quando necessario – anche tutti i giorni – ma rimuoverle non appena possibile per favorire l’uso degli occhiali e lasciare all’occhio il tempo di riposare.

Tenendo a mente questi semplici trucchetti non dovremmo avere alcun problema e non dovremmo correre alcun rischio. Imparare come si mettono le lenti a contatto giornaliere è un gioco da ragazzi. È sufficiente, infatti:

  • Aprire la confezione in bagno o davanti a uno specchio
  • Prendere una lente alla volta usando il polpastrello dell’indice ed eventualmente aiutandosi con il pollice se necessario
  • Aprire bene l’occhio
  • Posizionarla con delicatezza al centro dell’occhio
  • Sbattere un paio di volte le palpebre per verificare che sia posizionata correttamente e che non ci dia fastidio
  • Ripetere l’operazione con l’altra lente

Questo processo è molto semplice, anche se le prime volte potrebbe rivelarsi leggermente complicato per gli utenti alle prime armi o per quanti sono abituati ad indossare gli occhiali. È molto importante, però, seguire le indicazioni alla lettera ed evitare che lenti a contatto giornaliere vengano contaminate da batteri e germi.

Alcune problematiche che potrebbero emergere in caso di lenti non igienizzate sono depositi di calcio e proteine, ipossia – ovvero impedimento del passaggio di ossigeno alla cornea – o addirittura ulcera e allergie nei casi più gravi.

Versatili, igieniche e incredibilmente pratiche, lenti a contatto giornaliere sono molto semplici da utilizzare, richiedono un grado di cura e manutenzione minimo e sono la scelta ideale per quanti desiderano sbarazzarsi degli occhiali anche solo per brevi periodi.

Recensioni delle migliori lenti a contatto giornaliere

1. Alcon Dailies Aqua Comfort PLUS

Alcon Dailies Aqua Comfort PLUS

Il modello più venduto

Alcon Dailies Aqua Comfort PLUS

(4.2)

Offerta: 17,85 Prezzo: 18,50 Sconto: 0,65 (4%) *

Comode da indossare e caratterizzate da un innovativo sistema umettante, Alcon Dailies Aqua Comfort PLUS sono lenti a contatto giornaliere particolarmente confortevoli. Oltre a permetterci di migliorare la nostra vista, ci consentono di svolgere le nostre attività quotidiane in maniera naturale, quasi come se non le indossassimo. Uno dei loro maggiori punti di forza è il fatto che mantengano il film lacrimale molto stabile, senza contare che il sistema umettante è rilasciato costantemente, dopo ogni battito di palpebra. Ciò significa che l’occhio rimane umido e ben idratato per tutto l’arco della giornata, senza il rischio di irritazioni e senza che la cornea si secchi. La sensazione delicata e rinfrescante garantita da queste lenti a contatto giornaliere le rende adatte anche a soggetti con occhi particolarmente delicati e con esigenze specifiche. Inoltre, essendo molto morbide e sempre umide non richiedono alcun tipo di manutenzione e si rivelano delle preziosissime alleate, in grado di accompagnarci nella nostra quotidianità.

2. Alcon Dailies Total 1

Alcon Dailies Total 1

Il prodotto migliore in assoluto

Alcon Dailies Total 1

(4.2)

Offerta: 27,90 Prezzo: 6,98 Sconto: 6,98 (100%) *

Con una superficie altamente liscia e una struttura morbida e delicata, Alcon Dailies Total 1 sono lenti a contatto giornaliere caratterizzata dal sistema acqua Gradient grazi al quale è possibile variare il livello di contenuto d’acqua delle lenti. Questo, infatti, può variare da un minimo del 33 ad un massimo dell’80 percento e garantisce un ottima trasmissione dell’ossigeno, lasciando la cornea sempre umida e fresca. Non a caso, questo modello è particolarmente indicato a quanti hanno occhi delicati o a quanti soffrono sensazioni di secchezza della cornea. Realizzate in silicone, Alcon Dailies Total 1 si rivelano molto facili da indossare e si rivelano fresche e confortevoli: possono essere indossate per tutta la giornata senza difficoltà e senza che la cornea si infiammi o si secchi. Inoltre, essendo molto delicate non risultano scomode e sembra quasi di non averle addosso e i tessuti più morbidi e delicati dell’occhio vengono protetti e mantenuti umidi grazie ad un alto livello di lubricità.

3. Bausch & Lomb Biotrue ONEday

Bausch & Lomb Biotrue ONEday

Miglior rapporto qualità e prezzo

Bausch & Lomb Biotrue ONEday

(4.4)

Offerta: 16,45 Prezzo: 21,04 Sconto: 4,11 (20%) *

In grado di migliorare notevolmente la visione di chi le indossa, Bausch & Lomb Biotrue ONEday si caratterizzano per la qualità dei materiali innovativi con cui sono realizzate. Già dal nome è possibile intuire che queste lenti a contatto giornaliere sono realizzate con materiali che si ispirano alla biologia e alle caratteristiche dei nostri occhi: ciò significa che si adattano alla morfologia della cornea e che riescono a mantenere l’occhio umido e fresco per tutta la giornata. Il contenuto d’acqua di queste lenti è del 70 percento – ovvero un livello molto elevato che mantiene sempre un ottimo fattore di lubricità e che dona una sensazione confortevole, eliminando il rischio di infiammazioni e secchezza. Integrate con un filtro UV, garantiscono un livello di protezione molto elevato e offrono una visione nitida e confortevole per tutto il tempo in cui vengono indossate. Chiaramente, è importante rimuoverle prima di andar a dormire la sera.

4. Bausch & Lomb Soflens Daily Disposable

Bausch & Lomb Soflens Daily Disposable

Opzione economica

Bausch & Lomb Soflens Daily Disposable

(3.7)

Offerta: 13,00 Prezzo: 3,25 Sconto: 3,25 (100%) *

Discrete, fresche e commode, Bausch & Lomb Soflens Daily Disposable possono essere indossate da utenti con esigenze diverse per migliorare la propria visione giorno dopo giorno. Questo modello si rivela molto confortevole da indossare ed è in grado di aumentare la visione dell’utente anche in ambienti semi-bui o poco illuminati. Il contenuto d’acqua delle lenti a contatto giornaliere è del 59% – quindi leggermente più basso rispetto ad altri modelli ma comunque sufficientemente alto da garantire un livello di freschezza e umidità elevato. Anche dopo diverse ore, infatti, mantengono l’occhio e la cornea freschi e umidi, senza provocare sensazioni di secchezza o irritazioni. All’interno della confezione possiamo trovare trenta lenti a contatto giornaliere: il che significa che un pacchetto dura per quindici giorni dato che devono essere gettate via ogni sera prima di andare a letto. Morbide, moderne ed efficaci, sono realizzate con materiali di altissima qualità in grado di proteggere le parti delicate dell’occhio.

5. Zeiss Contact DAY 1

Zeiss Contact DAY 1

Buona alternativa

Zeiss Contact DAY 1

(4.2)

Offerta: 22,00 Prezzo: 28,88 Sconto: 6,88 (24%) *

Realizzate in Methafilcon A, un materiale innovativo e moderno e con un elevato contenuto d’acqua, Zeiss Contact DAY 1 sono in grado di migliorare notevolmente la visione dell’utente e, allo stesso tempo, di proteggere la cornea, evitando sensazioni di secchezza e irritazioni. Un ulteriore vantaggio di questo modello è il fatto che sia integrato con un praticissimo filtro UV, in grado di proteggere l’occhio dalle radiazioni ultraviolette che potrebbero danneggiarlo. Essendo un modello usa e getta, queste lenti a contatto giornaliere non richiedono alcun tipo di manutenzione particolare ma sono in grado di rimanere fresche e umide per tutto l’arco della giornata. Per di più, possono essere utilizzati anche per brevi intervalli di tempo – come durante una serata fuori quando non vogliamo indossare gli occhiali o durante un evento sportivo. Flessibili, morbide e versatili, aumentano la visibilità, lasciando la cornea fresca ben idratata per tutto il tempo in cui vengono indossate.

Opinioni finali

Altamente professionali, igieniche e incredibilmente pratiche, lenti a contatto giornaliere sono delle preziosissime alleate per quanti hanno la necessità di portarle solo per poche ore, per le persone che viaggiano frequentemente e non hanno la possibilità di portare con sé gli accessori necessari all’uso delle lenti mensili e per quanti desiderano una soluzione pratica, rapida e immediata.

I diversi modelli disponibili in commercio si differenziano per dimensioni, quantità d’acqua contenuta, materiali con cui sono realizzati e capacità di ossigenazione dell’occhio. In generale, sono in grado di mantenere la cornea perfettamente idratata, fresca e umida per tutto l’arco della giornata, non sono fastidiose, non provocano irritazione né secchezza e offrono un altissimo livello di versatilità.

Individuare il modello più adatto alle proprie esigenze non è semplice. Ogni individuo ha caratteristiche e necessità particolari e ha bisogno di una lente che si adatti al proprio occhio, senza risultare eccessivamente rigida e senza provocare irritazioni o arrossamenti. Allo stesso tempo, però, non è necessario spendere cifre eccessive per poter trovare un prodotto di ottima qualità e in grado di offrire un elevato livello di lubricità e idratazione dell’occhio.

Ad esempio, Alcon Dailies Aqua Comfort PLUS, il miglior prodotto del momento, rientra nella fascia di prezzo medio-bassa, all’interno della quale possiamo trovare prodotti validissimi, caratterizzati da un elevato contenuto d’acqua e in grado di correggere praticamente qualsiasi difetto visivo in maniera ottimale.

Chi ha esigenze particolari o non ha limiti di budget può orientarsi verso una delle lenti a contatto giornaliere più costose, come Alcon Dailies Total 1. All’interno della fascia di prezzi più alta troviamo prodotti di ottima fattura che possono comunque essere acquistati a cifre più basse grazie a sconti e offerte vantaggiose. Secondo le opinioni degli utenti, però, una delle scelte migliori è rimanere all’interno della categoria media è possibile trovare la risposta ad ogni domanda, come nel caso di Bausch & Lomb Biotrue ONEday.

La fascia media è piuttosto ampia e al suo interno possiamo trovare diverse opzioni: chi non ha il tempo di aspettare l’offerta giusta affinché i modelli più costosi vadano in sconto può optare per le opzioni di costo medio-basso, come Bausch & Lomb Soflens Daily Disposable, mentre gli utenti più esigenti possono orientarsi direttamente verso le varianti di livello medio-alto, come le praticissime Zeiss Contact DAY 1.

Quali lenti a contatto giornaliere scegliere? Classifica (Top 5)

Prodotto Offerta Sconto Voto
Alcon Dailies Aqua Comfort PLUS Alcon Dailies Aqua Comfort PLUS 17,85 € 18,50 * 0,65 € (4%) (4.2)
Alcon Dailies Total 1 Alcon Dailies Total 1 27,90 € 6,98 * 6,98 € (100%) (4.2)
Bausch & Lomb Biotrue ONEday Bausch & Lomb Biotrue ONEday 16,45 € 21,04 * 4,11 € (20%) (4.4)
Bausch & Lomb Soflens Daily Disposable Bausch & Lomb Soflens Daily Disposable 13,00 € 3,25 * 3,25 € (100%) (3.7)
Zeiss Contact DAY 1 Zeiss Contact DAY 1 22,00 € 28,88 * 6,88 € (24%) (4.2)

Domande frequenti

Come togliere lenti a contatto giornaliere?

Tutte le lenti a contatto vengono rimosse nello stesso modo, sia che siano giornaliere sia che durino più a lungo. È necessario aprire bene l’occhio, appoggiare il polpastrello dell’indice sulla lente in modo che questa aderisca bene e, se necessario, aiutarsi con il pollice per rimuoverla. È poi possibile gettarle direttamente nella spazzatura, senza bisogno di ulteriori operazioni

Come conservare lenti a contatto giornaliere?

Trattandosi di un prodotto usa e getta, non è necessario alcun tipo di manutenzione. Questo è uno dei vantaggi principali della variante giornaliera poiché nel caso del modello mensile è necessario effettuare delle operazioni aggiuntive per mantenerle ben idratate e igienizzata.

Possono essere sciacquate sotto l’acqua se cadono a terra?

Assolutamente no. In generale, lentine giornaliere devono essere sciacquate solamente con le apposite soluzioni disinfettanti e mai sotto l’acqua corrente poiché questa potrebbe contenere germi e batteri. Se dovessero cadere per terra, è preferibile buttarle via e indossarne delle altre, prendendole direttamente dalla loro confezione. Indossarle non perfettamente sterili e igienizzate potrebbe causare serie infiammazioni e infezioni all’occhio.

Cosa fare se causano irritazioni all’occhio?

Per quanto siano pratiche e igieniche, lenti a contatto giornaliere finiscono sempre per causare un leggero fastidio o addirittura delle lievi infiammazioni ad alcuni soggetti. In questi casi, è preferibile toglierle e utilizzare gli occhiali fino a quando l’infiammazione non sarà passata. È poi consigliabile provare a cambiare marca o modello e iniziare ad utilizzarle per brevi periodi, in modo da permettere all’occhio di abituarsi.

Hanno una data di scadenza?

Sì, hanno una data di scadenza – generalmente molto lunga – ed è assolutamente sconsigliato utilizzarle una volta passata. Delle lenti a contatto giornaliere scadute potrebbero causare serie irritazioni e infiammazioni alla cornea e all’occhio.

Sono realizzate su misura?

Nella maggior parte dei casi non sono realizzate su misura e vengono acquistate in base alle diottrie, alle caratteristiche tecniche (morbidezza, diametro, quantità d’acqua ecc.) e al tipo di difetto visivo che sono in grado di correggere. Utenti con esigenze specifiche o particolari possono rivolgersi a un oculista professionista per avere qualche consiglio relativo al prodotto da acquistare e utilizzare.

Da che età è possibile iniziare ad indossare lenti giornaliere?

Spesso capita che i bambini abbiano problemi alla vista già in tenera età. In questi casi, però, è preferibile utilizzare gli occhiali e continuare fino all’adolescenza, quando il soggetto in questione sarà in grado di applicarle e rimuoverle in piena autonomia e il rischio di infiammazione, fastidi e irritazione saranno molto più bassi.

Possono essere indossate di notte?

Quasi tutti i modelli di lenti a contatto giornaliere sono realizzati in modo tale da garantire una buona visione anche quando il livello di luminosità è basso; il che significa che possono essere indossate anche di notte senza alcun problema. Prima di andare a letto, però, è assolutamente necessario rimuoverle in modo che non irritino l’occhio durante la notte o possano spostarsi inavvertitamente.