Trapano avvitatore

Trapano avvitatore

Tra gli accessori più efficienti per l’esecuzione di opere artigianali sicuramente possiamo annoverare il trapano avvitatore, capace di svolgere interventi di foratura, avvitamento e svitamento in un attimo, con massima precisione e in piena sicurezza. Black+Decker ASD184KB-QW, per qualità e potenza dell’impianto, conquista ogni giorno appassionati del fai da te e professionisti esperti che desiderano effettuare sempre lavori rapidi e accurati.

Confronto dei modelli migliori

Black+Decker ASD184KB-QW

Miglior rapporto qualità e prezzo

Black+Decker ASD184KB-QW

(4.4)

Offerta: EUR 109,99 Prezzo: 179,95 Sconto: 69,96 (39%) *

  • Innovativo display digitale dotato di luce LED
  • Equipaggiato con mandrino autoserrante 10 mm
  • Caricatore incluso, per ricarica completa in 3-5 ore

Vai all'offerta Leggi la recensione

Black+Decker EGBL188K-QW

Il modello più venduto

Black+Decker EGBL188K-QW

(4.3)

Offerta: EUR 102,04 Prezzo: 129,95 Sconto: 27,91 (21%) *

  • Ideale per forature di medio-alta intensità
  • 2 velocità meccaniche 0-400/0 e 1350 giri/min
  • Potenza 18V, 1 batteria Litio ricaricabile 18V - 1.5Ah

Vai all'offerta Leggi la recensione

Makita DF347DWE

Il prodotto migliore in assoluto

Makita DF347DWE

(4.7)

Offerta: EUR 133,99 Prezzo: 135,36 Sconto: 1,37 (1%) *

  • Dimensioni 19,8 x 8,3 x 23,5 cm, peso di 1,4 kg
  • Velocità massima 1400 giri/min, voltaggio 14.4 V
  • Design elegante, tempo di ricarica di 60 minuti

Vai all'offerta Leggi la recensione

Guida all’acquisto

Caratteristiche generali

Che dobbiate eseguire il montaggio di un mobile in camera da letto, fissare una libreria alla parete del soggiorno oppure posizionare una mensola in bagno, in una cassetta per gli attrezzi che si possa davvero definire tale non può mai mancare un trapano avvitatore. Nonostante la sua funzione sia abbastanza chiara anche per coloro che non hanno mai avuto l’occasione di maneggiarne uno, in seguito alla proliferazione di risorse tecnologiche di ultima generazione e alla loro espansione in ogni settore delle attività sociali, se si desidera sapere come si usa un trapano avvitatore per sfruttarne al meglio le varie potenzialità, è di fondamentale importanza comprenderne pienamente struttura, funzionamento e le possibilità di intervento garantite.

Un buon trapano avvitatore a batteria costituisce un supporto di primaria importanza per chiunque sia solito eseguire opere manuali di edilizia, così come operazioni di falegnameria e carpenteria che richiedono di lavorare legno e metallo con massima precisione, per adattare le strutture ad ambienti o particolari usi. Grazie alla presenza di apposite punte da cambiare in base alle caratteristiche dei materiali posti sotto lavorazione, ogni operatore potrà eseguire fori di ogni larghezza e profondità, così come potrà servirsene per inserire viti ed altri corpi simili all’interno delle aperture create con lo stesso mezzo.

Oltre alla realizzazione di fori e aperture personalizzate, possono essere impiegati per espletare una serie di differenti funzioni

Montando un impianto tecnologico di ultima generazione, spesso equipaggiato con motori altamente efficienti e potenti, il moderno trapano avvitatore a percussione si presenta come un attrezzo multiuso da impiegare per una grande varietà di operazioni nel settore dell’artigianato, potendosi così prendere cura dei propri ambienti domestici o professionali, dando vita a capolavori creativi e di gran classe utilizzandolo come trapano avvitatore a batteria di supporto presso officine, cantieri e laboratori.

Funzione Finalità
Avvitatore Per l’inserimento di viti e altri simili corpi cilindrici filettati, all’interno di fori realizzati su ogni tipologia di superficie
Riduttore di velocità Facilita la gestione delle operazioni, diminuendo la velocità di avvitamento man mano che la vite prenda posizione nell’apertura
Senso inverso L’inversione di senso di rotazione permette allo strumento di lavorare anche come svitatore, rendendolo maggiormente versatile
Percussore Permette di creare forature su qualsiasi tipologia di materiale, anche il più duro e resistente, come mattoni o cemento

Esiste una grandissima varietà di modelli, a filo oppure batteria, piccoli e compatti o robusti e multifunzione, ed è per questo che è sempre consigliabile conoscere in dettaglio le specifiche tecniche generali, prima di procedere all’acquisto del trapano avvitatore elettrico di cui ci si vorrebbe dotare.

Componenti e struttura

É necessario passare in rassegna le componenti più importanti degli avvitatori elettrici, affinché sia possibile avere una chiara idea degli elementi che concorrono a determinare in misura maggiore la qualità del modello sul quale puntare la propria attenzione. Senza ombra di dubbio dovremo valutare innanzitutto la struttura generale, composta sempre da

  1. Case esterno
  2. Impugnatura
  3. Comandi
  4. Mandrino
  5. Motore

Come ogni elemento tecnologico, la struttura esterna o case che racchiude l’impianto interno costituisce una delle parti di fondamentale importanza in quanto da questa non dipende soltanto l’aspetto del trapano avvitatore, ma anche e soprattutto il rapporto tra questo e l’utente che se ne serve. In base al design che caratterizza l’accessorio, cambiano anche le modalità in cui è possibile impiegarlo.

A di là delle piccole differenze, la struttura esterna presenta quasi sempre una forma a pistola progettata appositamente per avvantaggiare l’esecuzione degli interventi, in quanto fornendo un impugnatura del manico ottimale, questa permette di apporre elevata forza fisica continuando comunque a mantenerlo ben saldo in mano. L’impugnatura è sempre ergonomica e spesso dotata di un rivestimento soft grip antiscivolo, indispensabile se si lavora a lungo e c’è il rischio che le mani sudino o siano rese scivolose da particolari soluzioni utilizzate.

Talvolta è presente sulla parte anteriore un’ulteriore impugnatura aggiuntiva, in modo da poter tenere lo strumento con 2 mani e mantenerlo più saldo, riducendone le vibrazioni pure in presenza di elementi più duri da scalfire e forare. Sull’impugnatura, facilmente raggiungibili dall’operatore, i comandi possono darci modo di regolare la velocità o il numero di giri, così come di invertire il senso di rotazione per avvitare o svitare in base alle nostre necessità.

Frontalmente avremo bisogno di agganciare le punte ad un elemento del trapano preposto a tale scopo, ovvero il mandrino, il cui diametro determina la capacità di foratura del nostro attrezzo. Un mandrino può essere

  • Classico
  • Autobloccante
  • SDS

Nel primo caso ci troviamo di fronte a una struttura classica che va stretta per mezzo di un’apposita chiave, adatto a operazioni di una certa importanza e forature che possono raggiungere persino i 13 mm. Per quanto concerne il tipo autobloccante o autoserrante può essere stretto a mano, e si rivela perfettamente idoneo ad avvitare e svitare. Infine, la tipologia SDS è propria di modelli di fascia alta, i quali consentano di scegliere tra più mandrini intercambiabili. Questa specifica tipologia ci permette di azionare l’apparecchio senza usare una chiave o avvitare la punta prescelta, ma semplicemente inserendola rispettando particolari scanalature in grado di mantenerla fissa al trapano avvitatore professionale durante le operazioni.

Infine, il cuore del trapano avvitatore elettrico è senza dubbio il motore, l’elemento che più di tutti concorre a determinare l’efficienza del modello preso in considerazione: dall’impianto interno infatti dipendono la forza di attrito della punta, la sua velocità di rotazione, la durevolezza dei circuiti interni, nonché l’affidabilità generale dello strumento. Poiché viene prodotto elevato calore, soprattutto durante le sessioni più lunghe e in presenza di materiali resistenti, sarà opportuno fare delle piccole pause onde evitare di creare cortocircuiti o surriscaldamenti i quali, alla lunga, potrebbero portare a problematiche di sistema.

Il peso complessivo varia da 1,5 a 3 kg circa, a fronte di dimensioni compatte e maneggevoli

La potenza di un motore alimentato ad elettricità può variare da un minimo di 600 W nei modelli base, perfetti per lavorare su plastica e legno, fermarsi in una fascia media di circa 800 W che ci consenta di operare su acciaio e calcestruzzo, oppure arrivare ad un ragguardevole valore di oltre 1000 W nei modelli professionali impiegabili per forature profonde e sufficientemente ampie addirittura su cemento. La potenza di un trapano a batteria dipende invece dal suo voltaggio che può oscillare dai 10 V per i modelli base e toccare i 18 V nei dispositivi maggiormente performanti.

Oltre alla potenza dovremo sempre valutare attentamente anche la coppia di serraggio, ovvero la capacità di avvitamento del trapano avvitatore. Questa si misura in Nm, ovvero Newton al metro, e più alto è il suo valore più si sarà certi di lavorare al meglio su ogni materiale a nostra scelta. Nelle tipologie provviste della funzione di regolazione di coppia si potrà anche predefinire e fissare tale valore così da non eccedere con la forza in uso e preservare lo stato di integrità delle punte più a lungo.

Tipo di alimentazione

Anche se negli anni si è assistito ad una grandissima proliferazione di modelli di trapano avvitatore completamente personalizzati nei particolari, a ben vedere ciò che permette di distinguere tra i prodotti più efficienti sul mercato è nello specifico la modalità di alimentazione energetica richiesta dal motore installato.

Alimentazione Caratteristiche
Elettrico Chiede l’ausilio della corrente elettrica diretta per sfruttare appieno le sue funzioni. Ha un motore molto potente allo scopo di lavorare anche i materiali più duri
Batteria Ni-Cd Tipo di batteria molto richiesta in quanto più molto solida e sicura, sebbene la qualità non sempre sia delle migliori
Batteria Ni MH Batteria qualitativamente superiore alle Ni-Cd, con una prestazione doppia in termini di durata. Tempi di ricarica piuttosto lunghi
Batteria Li-Ion Qualità ottima. Leggera e capace di prestazioni elevate, possiede un’alta autonomia e tempi di ricarica piuttosto brevi

Se si prevede di impiegare il proprio acquisto principalmente per usi professionali, intensivi e prolungati, di certo il trapano avvitatore elettrico è la scelta più valida. Capace di lavorare a pieno regime senza mai cali di prestazione, un modello da collegare alla presa elettrica è sicuramente idoneo anche ad affrontare le sfide maggiormente impegnative, sia se usato come semplice avvita/svita che come trapano avvitatore a percussione. Il cavo ha una lunghezza di circa 3 m, dunque seguirà i vostri movimenti senza intralciarli e senza richiedere una presa di corrente nelle immediate vicinanze.

Per quanto concerne i modelli di trapano avvitatore a batteria possiamo invece affermare che siano pratici e leggeri, sebbene non sempre altrettanto potenti. Si rivelano una vera e propria benedizione se dobbiamo usarli all’aperto, in un cantiere o in giardino per montare qualche mobile da esterni per esempio, o dobbiamo agire di precisione in posizioni abbastanza strette, anguste e complesse da raggiungere, magari in alto mentre siamo in piedi su una scala e non desideriamo l’ingombro di cavi.

Senza dubbio qualsiasi soluzione sia montata nel nostro trapano battente a batteria sarà valida ad effettuare gran parte dei lavori per cui ci serviamo di tale apparecchio, sebbene non vi sia dubbio alcuno sul fatto che le batterie agli Ioni di Litio siamo le più sofisticate e performanti, innovative, leggere e meno soggette all’effetto memoria rispetto alle altre. Per tale ragione il loro costo è più elevato.

Per conoscere orientativamente l’autonomia della nostra batteria dovremo avere l’accortezza di prendere in esame la sua intensità, valore che si esprime in Ampère per ora o Ah e che, nei migliori trapani avvitatori a batteria, è superiore o uguale a 1,5 Ah.

Accessori ed optional

Una volta compresa la varietà di modelli presenti sul mercato ed aver proceduto alla distinzione tra i prodotti di alta efficienza e quelli che invece garantiscono maggiore personalizzazione degli interventi, è consigliabile spendere qualche minuto anche per analizzare gli accessori principali con i quali questi sono equipaggiati, poiché da simili elementi dipende la funzionalità del trapano batteria di cui ci si vuol dotare.

Accessori Descrizione
Punte Studiate per realizzare piccoli fori su materiali dalle diverse caratteristiche fisiche, come ed esempio plastica, legno e metalli
Bit Si tratta di punte specifiche per l’avvitamento, con sporgenza a croce o stella, piatta, quadrata o esagonale, le quali possono agire perfettamente con la maggior parte delle misure di viti
Chiavi Elementi di grandissima utilità, per mezzo di cui cambiare le impostazioni ed equipaggiare il dispositivo con accessori secondari
Valigetta Rigida e dotata di manico, è utilissima per il trasporto e contiene sia l’attrezzo come le punte e gli altri accessori in dotazione
Fondina Da indossare in vita a mo’di cintura, permette di agganciare lo strumento e liberarsi le mani per portare avanti i lavori anche se si è privi di un punto d’appoggio

Affinché si possa provvedere alla foratura di muri, mattoni, legno, metalli, plastica ed altri vari materiali, il primo elemento di cui interessarsi sarà senza alcun dubbio il set di punte del trapano avvitatore, preposte all’intervento vero e proprio. Lunghe, corte, grosse, fini, classiche o elicoidali, le punte rappresentano la componente maggiormente personalizzabile, poiché da queste dipende la riuscita del lavoro e pertanto è stato fatto di tutto affinché ogni operatore possa sempre trovare il modello e la tipologia che faccia al caso proprio e gli permetta di intervenire su qualsiasi tipologia di superficie in modo efficiente e sicuro.

La struttura esterna è progettata per garantire all’utente di trasformare le funzionalità ed eseguire interventi totalmente personalizzati

A tal scopo esse sono costituite da materiali differenti, come acciaio, titanio, carburo di tungsteno o HSS, fino ad arrivare ad avere punte diamantate per riuscire a penetrare senza difficoltà e senza subire danni o smussamenti anche all’interno dei materiali meno cedevoli. In base alla punta scelta e alla potenza del trapano avvitatore in nostra dotazione potremo riuscire ad effettuare fori

  • Da 1,3 a 3,5 cm su pareti o muri
  • Da 2 a 5 cm su pannelli o lastre in legno
  • Da 1 a 1,6 cm su metalli non ferrosi

Tra gli altri accessori vi sono poi tutta una serie di elementi come le luci LED, poste sul fronte per rendere ben visibili le aree di intervento, oppure strumenti progettati per la conduzione di qualsiasi tipologia di operazione, come ad esempio guide per la realizzazione dei buchi, aspiratori di trucioli ed altri materiali di scarto nonché tutti quegli accessori necessari all’esecuzione delle manutenzioni di breve e lungo periodo, senza i quali simili dispositivi non potrebbero garantire ampia versatilità e lunga durata.

Pulizia e manutenzione

Come ogni accessorio tecnologico di cui si desidera usufruire in modo vantaggioso nel corso del tempo, anche il moderno trapano a batteria necessita di particolari cure al fine di poter espletare appieno le proprie funzionalità ed anzi, poiché viene impiegato per la lavorazione di altri materiali, vi sono una serie di accorgimenti da dover tenere a mente così da evitare il sorgere di qualsiasi tipologia di problematica tecnica ed elettrica.

L’accumulo di sporcizia è tra le prime cause di surriscaldamento degli impianti

Le operazioni di pulizia costituiscono il primo degli interventi necessari, poiché eliminando polvere e detriti accumulatisi sul case e tra le fessure, non solo si garantirà all’operatore di impugnare saldamente il dispositivo e poter così eseguire lavori di massima precisione anche in presenza di mani sporche e scivolose, ma soprattutto verrà enormemente limitata la possibilità che sorgano complicazioni di sistema.

Qualche consiglio utile per mantenere sempre efficiente il nostro trapano avvitatore potrebbe essere di

  1. Spazzolare con un pennello la polvere da case e fessure
  2. Usare un compressore per eliminare ogni traccia di detriti
  3. Passare un panno asciutto per pulire il case esternamente
  4. Eliminare tracce di grasso sull’impugnatura con poco spray sgrassante su un panno morbido
  5. Pulire la superficie del mandrino con una goccia di lubrificante per evitare che si blocchi

Se la pulizia è un’operazione da eseguire ogni qualvolta vengono terminate le operazioni, gli interventi di manutenzione appartengono invece ad una categoria di lavori sporadici, poiché non vi è bisogno di procedere a dettagliati controlli prima di ogni sessione.

Nonostante questo però, anche le manutenzioni sono di fondamentale importanza e quindi in base al tempo in cui lo si utilizza, alla frequenza degli interventi, nonché alle caratteristiche dei materiali sui quali si desidera lavorare, sarà necessario analizzare le condizioni punta e accessori complementari, prese d’aria e circuiti elettrici interni, nonché tutta la struttura esterna del case dalla quale ovviamente dipende la capacità dell’utente di servirsi del trapano avvitatore in modo ottimale.

Recensioni dei modelli preferiti


Black+Decker ASD184KB-QW

Tra i migliori a disposizione sul mercato degli utensili manuali, vi sono quelli che riescono a sviluppare alta potenza e garantire sempre massima precisione d’intervento come Black+Decker ASD184KB-QW, di sicuro utra i più sorprendenti, anche e soprattutto per il sistema intelligente equipaggiato.

Black+Decker ASD184KB-QW

Miglior rapporto qualità e prezzo

Black+Decker ASD184KB-QW

(4.4)

Offerta: EUR 109,99 Prezzo: 179,95 Sconto: 69,96 (39%) *

Vai all'offerta

Nonostante lo sviluppo tecnologico fornisca nuovi e sempre più innovativi prodotti, a ben vedere sono davvero pochi i modelli di trapano avvitatore in grado di personalizzare ogni tipologia di operazione. Tra questi Black+Decker ASD184KB-QW si distingue dalla concorrenza proprio grazie a un impianto di ultima generazione capace di aiutare l’operatore nello svolgimento dei lavori. Il sistema interno è progettato per adattarsi alla superficie del materiale di riferimento e a grandezza e forma della vite, affinché in questo modo possa impiegare la giusta potenza, senza eccedere nei consumi né nelle prestazioni.

Questa caratteristica, tra le altre, è di fondamentale importanza per calibrare con estrema esattezza la conduzione di ogni operazione e porre il presente modello tra quei prodotti perfettamente idonei sia a un uso domestico e amatoriale che a supporto di officine e laboratori altamente professionali e presso i quali si richiede sempre la massima efficienza tecnologica.

Sistema potente

Anche se l’intelligenza del sistema interno è una delle peculiarità sulle quali è stata puntata molta attenzione, Black+Decker ASD184KB-QW è un modello davvero estremamente valido anche per via della potenza di cui è possibile usufruire quando si desidera impiegare il trapano avvitatore a pieno regime. Il motore interno appartiene alla categoria degli impianti di ultima generazione, un generatore di energia che riesce a sviluppare 18 V a supporto di ogni tipologia di operazione e permettere così di intervenire con semplicità su ogni genere di superficie di riferimento.

Forare plastica, legno, muri e metalli diventa un’operazione che tutti possono condurre con facilità ma non solo, perché dal momento che si tratta di un dispositivo equipaggiato con un motore altamente efficiente, anche impiegandolo per lungo tempo per forare materiali estremamente duri senza alcuna interruzione, si avrà sempre la sicurezza di utilizzare un dispositivo affidabile e che non metta a repentaglio l’incolumità di chi se ne serve. Inoltre l’Autosense Technology blocca automaticamente lo strumento una volta raggiunto il risultato, regolandosi da sé in fase di avvitamento e consentendoci microregolazioni della vite per lavori di altissima precisione.

Design innovativo

Che si tratti di un trapano avvitatore moderno e avanzato lo si capisce subito, ma è soprattutto analizzando le sue componenti tecnologiche che è possibile comprendere appieno la sua portata. Black+Decker ASD184KB-QW è uno dei pochi modelli che monta uno schermo digitale grazie al quale poter gestire a piacimento tutte le funzioni dell’apparecchio, nonché monitorare livello di batteria ed altre specifiche necessità dell’impianto.

Un vantaggio notevole al quale si aggiunge la presenza di luci a LED progettate per eseguire lavori anche in aree poco luminose, una batteria a Ioni di Litio di ultima generazione grazie alla quale poter impiegarlo cordless ed eliminando l’intralcio di fili e prese della corrente, nonché un mandrino auto serrante di massima sicurezza affinché si possa procedere al cambio delle punte in ogni momento e con massima facilità. Tutti questi accessori, insieme ad un’impugnatura morbida e antiscivolo, ben dimostrano il fatto di essere in presenza di uno dei prodotti professionali più utili e personalizzabili di questa categoria.


Black+Decker EGBL188K-QW

Comodo, pratico, efficiente e altamente innovativo, Black+Decker EGBL188K-QW è un trapano avvitatore di gran pregio, caratterizzato da un design sofisticato e componenti interni di prima scelta capaci di sviluppare elevata potenza, utile soprattutto per chi è alla ricerca di uno strumento specialistico.

Black+Decker EGBL188K-QW

Il modello più venduto

Black+Decker EGBL188K-QW

(4.3)

Offerta: EUR 102,04 Prezzo: 129,95 Sconto: 27,91 (21%) *

Vai all'offerta

Con l’obbiettivo di immettere sul mercato un prodotto professionale per gli appassionati del fai da te capace di poter sempre garantire risultati di alta qualità, Black+Decker EGBL188K-QW monta un motore potente e grazie al quale è stato possibile realizzare un impianto altamente efficiente. Essendo infatti il sistema interno costruito con tecnologia a percussione, questo è uno di quei trapani avvitatori che permette di intervenire anche sulle superfici più dure ed eseguire ogni operazione con estrema facilità.

Il movimento a percussione delle punte limita la necessità di gestire l’apparecchio con elevata forza fisica, permettendo all’operatore di concentrarsi esclusivamente sulla conduzione dello stesso. Non solo pertanto plastica e legno, ma soprattutto interventi su metallo, muro e calcestruzzo, da eseguire per mezzo di un motore in grado di sviluppare una potenza di 18 V, 20250 colpi al minuto e fori fino a 10 mm di diametro anche sugli elementi di più difficile lavorazione.

Motore double phase

Trattandosi di uno dei prodotti di punta delle case costruttrici che ha maggiormente caratterizzato il mercato con la qualità dei propri prodotti, Black+Decker EGBL188K-QW non poteva che essere un accessorio di prima scelta e questo è dimostrato non solo dalla potenza generabile dallo stesso, ma anche e soprattutto dal modo in cui permette di personalizzare in dettaglio ogni tipologia di operazione. Grazie alla presenza di 2 diverse modalità di interventosi potrà impiegarlo per realizzare buchi e fori o avvitare e svitare viti e simili.

Sarà davvero intuitivo da utilizzare, soprattutto per mezzo dell’apposito pulsante installato all’altezza dell’impugnatura del manico, gestendo così ogni fase dei lavori a piacimento. Tale sistema è stato progettato con cura allo scopo di garantire totale libertà a qualunque operatore e grazie alla presenza di un motore double phase, può sviluppare fino a 1350 giri al minuto in modalità trapano e 400 giri al minuto impiegandolo come avvitatore in entrambi i sensi di rotazione.

Funzionale al massimo

Potenza, personalizzazione, ma soprattutto funzionalità, Black+Decker EGBL188K-QW è uno di quei modelli completi nei quali non manca niente, perché semplicemente munendosi di un apparecchio del genere non vi sarà bisogno di alcun altro accessorio per poter portare a termine il proprio lavoro. Con la volontà di facilitare la sua gestione e migliorare il rapporto con operatori e officine, questo nuovo trapano avvitatore è stato dotato di un impianto a batteria, affinché lo si possa utilizzare cordless senza fili e prese della corrente ad intralciare il lavoro.

Questa caratteristica, anche se viene rapportata quasi sempre a questioni di utilità, a ben vedere avvantaggia notevolmente anche la sicurezza delle operazioni. Da notare infine la presenza di una pila a Ioni di Litio di ultima generazione, progettata per garantire interventi senza interruzioni, nonché lunga durata di tutto il circuito interno e che grazie alla sua struttura leggera ha reso possibile realizzare un dispositivo altamente efficiente, ma nonostante questo estremamente semplice da maneggiare in modo ottimale, anche per i neofiti o quanti ne fanno un uso sporadico e assolutamente amatoriale.


Makita DF347DWE

Per chi cerca un prodotto impiegabile in qualsiasi circostanza, l'utilissimo Makita DF347DWE è il moderno e innovativo trapano avvitatore sul quale puntare la propria attenzione, in quanto appartiene alla categoria dei dispositivi a supporto sia dei professionisti come degli operatori del fai da te.

Makita DF347DWE

Il prodotto migliore in assoluto

Makita DF347DWE

(4.7)

Offerta: EUR 133,99 Prezzo: 135,36 Sconto: 1,37 (1%) *

Vai all'offerta

Analizzando questo modello, è sorprendente la sua capacità di adattarsi alla conduzione delle operazioni facilitando lo sforzo compiuto dall’artigiano, ponendosi come strumento multifunzione ed eliminando la necessità di munirsi di ulteriori accessori complementari, consentendo a chiunque se ne serva di settare di volta in volta le impostazioni ottimali all’esecuzione dei relativi lavori. Makita DF347DWE è il trapano avvitatore in grado di sviluppare due diverse velocità operative, così da poterlo adattare sia agli interventi di foratura che nel momento in cui si desidera servirsene come avvitatore.

Con un totale di 1440 giri al minuto per forare e 400 giri al minuto per avvitare o svitare, è chiaro si tratti di un dispositivo settabile a piacimento e grazie al quale poter dar vita a risultati completamente personalizzati, semplicemente agendo sui pulsanti di riferimento installati sul case di questo piccolo gioiello di ultima generazione, capace di stupire anche i più esigenti.

Pratico e maneggevole

Il desiderio di ogni casa costruttrice è fornire un prodotto che riesca a soddisfare quanti più utenti possibile e questo è proprio il progetto che ha portato alla realizzazione di Makita DF347DWE, realizzato con materiali di prima scelta per mezzo dei quali è stato possibile sviluppare un case utile e contemporaneamente estremamente leggero, caratteristica alla quale spesso non si fa molta attenzione, ma che a ben vedere è di estrema importanza per determinare il grado di gestibilità di un trapano avvitatore veramente valido.

Leggerezza significa meno sforzi necessari per tenere tutto ben saldo in mano, con la conseguenza che l’operatore può concentrarsi esclusivamente sulla conduzione dell’intervento. Il peso è di soli 1 ,4 kg, per una struttura ergonomica di 16,4 x 12 x 4,8 cm, facile da impugnare anche se si hanno mani sporche di grasso e altri simili elementi, nonché dalla forma ottimale per favorire il bilanciamento quando si tiene l’apparecchio con una mano sola.

Longevo e resistente

Chi ha progettato Makita DF347DWE ha tenuto ben in considerazione ogni dettaglio, e oltre a fornire una trapano avvitatore estremamente efficiente saremo certi che possa garantire supporto costante di lungo periodo. Oltre alla qualità delle componenti caratterizzanti case, punte e accessori secondari, si è puntato molto sulla presenza di una moderna batteria a Ioni di Litio, grazie alla quale non solo poter impiegare il prodotto senza l’apporto di cavi e a prescindere dalla presenza di prese della corrente elettrica nelle vicinanze, ma soprattutto sfruttare massima potenza di intervento per almeno 60 minuti consecutivi, senza che questo possa intaccare i circuiti interni del sistema.

Tutti gli ingranaggi interni sono stati realizzati in metallo, in modo da poter trasmettere efficacemente la forza senza incorrere in usura precoce, mantenendo movimenti fluidi e rapidi anche se sottoposti ad utilizzo intenso e particolarmente prolungato. Il portapunte, poi, è autobloccante, in tal modo potremo usare una sola mano per cambiare utensile senza dover perdere minuti preziosi o chiedere aiuto, per una praticità ed un’indipendenza che non hanno prezzo, sia mentre si lavora come quando ci si dedica ai propri hobbies preferiti.


Opinioni finali, offerte e prezzi

Dopo aver passato in rassegna le caratteristiche principali del trapano avvitatore ed aver compreso quali sono componenti e funzionalità capaci di distinguere i modelli più efficienti a disposizione sul mercato, è importante anche analizzare il prezzo di vendita dei prodotti, nonché possibili sconti e offerte sui migliori trapani a batteria o elettrici, affinché chiunque abbia la chance di munirsi del miglior articolo al prezzo più competitivo.

Tra tutti i modelli presenti sulla piattaforma, di sicuro spicca Black+Decker 184KB-QW, il migliore tra tanti concorrenti di fascia media, il quale montando componenti di prima scelta e fornendo una doppia innovativa batteria a Ioni di Litio, è perfetto per chi è alla ricerca di un compagno di lavoro estremamente funzionale, ma con consumi energetici limitati. La sua luce LED guida i movimenti e ci agevola per indirizzare sempre le punte con massima precisione, elemento importante soprattutto nei lavori di rifinitura o su piccole aree.

Coloro che invece preferiscono concentrarsi maggiormente su strumenti da utilizzare in qualsiasi tipologia di ambiente, i quali pertanto presentino un prezzo più a portata di mano senza dover attendere uno sconto o un'offerta dedicata, troveranno in Black+Decker EGBL188K-QW il miglior supporto professionale per ogni occasione, poiché questo efficiente trapano avvitatore di fascia medio-bassa riesce ad adattarsi ad ogni situazione. Maneggevole e leggero garantisce ottime prestazioni, fino a 20250 colpi al minuto e forature di circa 1 cm di diametro persino sulle superfici maggiormente ostiche.

Infine, per quanti desiderano sempre potersi avvalere del massimo della potenza, la scelta non può che ricadere su Makita DF347DWE, l’avanzato trapano avvitatore il quale, anche se disponibile con un costo di fascia medio-alta rispetto ai prezzi di altri dispositivi simili, è stato comunque equipaggiato con elementi sofisticati e duraturi di grande qualità e resistenza, così da permettere un risparmio di lungo periodo su manutenzione e spese energetiche.

Una volta selezionato il migliore trapano avvitatore, quello maggiormente idoneo a soddisfare le vostre esigenze sia in campo lavorativo che hobbistico, potrete contare sempre su uno strumento affidabile e performante, capace di farvi realizzare ogni lavoro nel miglior modo possibile.

Quale scegliere? (OFFERTE & PREZZI)
Prodotto Offerta / Prezzo Sconto Voto
Black+Decker ASD184KB-QW Black+Decker ASD184KB-QW EUR 109,99 179,95 * EUR 69,96 (39%) (4.4)
Black+Decker EGBL188K-QW Black+Decker EGBL188K-QW EUR 102,04 129,95 * EUR 27,91 (21%) (4.3)
Makita DF347DWE Makita DF347DWE EUR 133,99 135,36 * EUR 1,37 (1%) (4.7)

Domande frequenti

Tutti i modelli hanno doppia funzione?

Se si va alla ricerca di moderni trapani avvitatori elettrici, è molto probabile che ci si munisca di un modello a doppia funzione trapano-avvitatore. Nonostante questo, esistono alcuni modelli in grado di esplicare solamente una di tali funzioni e pertanto è sempre consigliabile analizzarne in dettaglio le capacità operative, prima di effettuare la propria scelta.

Meglio elettrico o cordless?

La scelta dipende da 2 fattori: la disponibilità di corrente elettrica nell’ambiente in cui si eseguiranno le operazioni, e la potenza generabile dal trapano battente nel momento in cui questo può contare sulla sola batteria. Anche se spesso i modelli a filo sono più potenti, grazie alle pile di nuova generazione i moderni modelli a batteria non hanno niente da invidiare ai corrispettivi elettrici.

Le punte si trovano già nella confezione?

La maggior parte dei trapani avvitatori a batteria è venduto con le punte necessarie ad esplicare le sue funzioni primarie, affinché appena acquistato lo si possa già impiegare a supporto dei propri interventi. Nel caso si voglia procedere alla personalizzazione del trapano battente a batteria, si potranno acquistare a parte accessori che permettano di lavorare specifici materiali o sviluppare particolari funzioni complementari.

Come si smonta il mandrino?

Grazie alla nuova e sofisticata tecnologia dei trapani batteria, smontare le parti esteriori come mandrino e punte si rivela di estrema semplicità anche per quanti sono meno abituati a simili operazioni. Vi sono naturalmente variazioni in base al modello, però generalmente simili strutture sono smontabili a mani nude e progettate per essere equipaggiate ad incastro.

Quali materiali è possibile lavorare?

Analizzando le caratteristiche del trapano a batteria sarà possibile comprendere la varietà di materiali sottoponibili a lavorazione, come plastica, legno, muratura e metalli. Oltre a montare accessori ottimali, i modelli maggiormente performanti sono equipaggiati con motori e batterie in grado di sostenere lo sforzo richiesto nei casi più ostici.

Qual è la massima perforazione possibile del metallo?

Tale variabile dipende dalle capacità dello strumento e dalla presenza di punte adeguate a condurre l’operazione. Munendosi di trapani avvitatore a batteria potenti, generalmente la perforatura massima si aggira sui 15-20 mm, ma vi sono prodotti altamente professionali capaci di superare questo range di riferimento.

Dove trovo gli accessori di ricambio?

Acquistando uno dei kit completi, oltre al trapano avvitatore vi saranno anche accessori necessari alla sua manutenzione. Qualora nella propria confezione non vi siano simili strumenti, è possibile richiedere i pezzi in negozi specializzati oppure online, avendo cura di verificarne prima la compatibilità con il modello in nostro possesso.

Esistono case waterproof?

Se per waterproof si intende completamente impermeabili, purtroppo la risposta è negativa. Vi sono modelli, però, adatti a lavorare superfici bagnate o caratterizzate da presenza di molecole d’acqua e umidità all’interno delle strutture, senza portare ad alcun tipo di problematica dei circuiti interni.