Triciclo per bambini

Triciclo per bambini

Tra i momenti più divertenti e gioiosi sia per i genitori che per i piccini, di certo c'è la prima esperienza con il triciclo bimbo. La possibilità di pedalare e non più solo camminare è un gioco divertente che si trasforma nella possibilità di svolgere attività all'aperto scoprendo nuovi orizzonti, e grazie al modello Chicco 6714 Pellicano fin dalla più tenera età si potranno vivere momenti indimenticabili di grande serenità e felicità. Un giocatolo molto apprezzato dai bebè che diventerà un irrinunciabile alleato a tre ruote anche per i genitori.

Confronto dei modelli migliori

Chicco 6714 Pellicano

Miglior raporto di prezzo e qualità

Chicco 6714 Pellicano

(4.4)

Offerta: EUR 39,77 Prezzo: 44,90 Sconto: 5,13 (11%) *

  • Comodo sellino dotato di cinture sicurezza a 3 punti
  • Con vano porta oggetti e ampio cestino posteriore
  • Bloccaggio dello sterzo e un maniglione telescopico

Vai all'offerta Leggi la recensione

KinderKraft Forza Swift

Il prodotto migliore in assoluto

KinderKraft Forza Swift

(4.3)

Offerta: EUR 270,00 Prezzo: 337,50 Sconto: 67,50 (20%) *

  • 2 capienti borse portaoggetti, posteriore e anteriore
  • Maniglione telescopico, regolabile in altezza di 5 cm
  • Con cinture di sicurezza a 3 punti e barra anticaduta

Vai all'offerta Leggi la recensione

Feber Baby Twist Famosa

Buona alternativa

Feber Baby Twist Famosa

(3.8)

Offerta: EUR 89,00 Prezzo: 119,00 Sconto: 30,00 (25%) *

  • Tendalino amovibile per efficace protezione dal sole
  • Suoni elettronici e luci grazie alla consolle elettronica
  • Possibilità di fare la nanna grazie al sedile reclinabile

Vai all'offerta Leggi la recensione

Guida all’acquisto

Modelli e caratteristiche

Tenere a bada le nostre piccole pesti a volte è davvero un’impresa. Sempre più spesso, se si è affaccendati in casa, si tende a cercare per loro qualche serie animata per farli rimanere buoni davanti allo schermo di un tablet, ma durante la bella stagione o quando il tempo ci regala giornate di sole sarebbe davvero un peccato non approfittare di queste occasioni per divertirsi all’aperto, in modo sano e decisamente più salubre, abituandoli pian piano ad apprezzare le gioie della natura, magari in un bel parco.

Stimolare la fantasia, la curiosità e il senso motorio dei bambini in fondo è facile e davvero divertente anche per noi, magari proprio grazie alle differenti tipologie di triciclo bimbo, un vero e proprio spasso a tre ruote che può essere usato anche dai piccolissimi, i quali hanno ancora bisogno di un sostegno adeguato e sicuro per mantenere l’equilibrio corretto. Di solito questi mezzi, pensati per i pargoletti ancora in tenerissima età, possono iniziare ad essere usati a partire dagli 8 o 12 mesi per un periodo variabile che giunge sino ai 3 o 5 anni, e per tale ragione spesso si cercano delle soluzioni che possano durare nel tempo, adattabili e in grado di seguire la crescita del bimbo senza dover cambiare mezzo periodicamente.

Certi componenti e accessori possono essere rimossi col tempo per un uso più agevole al variare delle esigenze

L’età del bimbo è uno dei fattori essenziali dei quali bisogna tener conto prima di acquistare il modello più adeguato alle proprie necessità. Sulle confezioni che riportano le informazioni del produttore, di solito viene riportata anche l’indicazione che riporta esattamente da che mese è possibile usare l’articolo, per aiutare e indirizzare i neo genitori durante la loro scelta.

Età Cosa serve Utilizzo
Da 12 a 18 mesi Maniglione posteriore Permette ai genitori di guidare il mezzo, spingendolo e indirizzandolo in piena sicurezza
Da 18 mesi a 2 anni Regolabile in altezza Si adegua alla crescita del bambino alzando il livello del sedile per una pedalata corretta
Da 2 a 4 anni Cestini e giochi Per trasportare preziosi tesori, giocattoli e garantire un divertimento maggiore
Da 3 a 5 anni Gomme resistenti Per supportare il peso del guidatore e adeguarsi a ogni tipo di terreno, indoor e outdoor

Più il bimbo è piccolo, e più si avrà bisogno di cinture di sicurezza, di controllo da parte dei genitori come nel triciclo con maniglione parentale e di sedili e schienali imbottiti, comodi e alti. Un poggiapiedi o la pedana è altrettanto utile quando il bambino si sente molto stanco e ha voglia di risposarsi mentre il genitore continua ad indirizzarlo, come fosse su un normale passeggino, in caso non avesse più voglia di pedalare per far avanzare il suo triciclo bimbo.

Differenti tipologie

Come è facile immaginare il mercato ci offre davvero un’enorme scelta in fatto di modelli e tipologie tra cui scegliere, non solo meramente riguardo ai gusti estetici, che ovviamente seguono le mode spiccando per l’uso dei colori e delle forme di design più audaci e divertenti, ma anche e soprattutto per quanto concerne le esigenze legate ad ogni fascia d’età e ad ogni desiderio sia dei piccoli guidatori in erba che dei genitori che li accompagnano e che vogliono sempre il meglio per i loro tesori.

La tipologia che può essere utilizzata prima del compimento del primo anno di vita è solitamente il triciclo per neonati. Per quanto possa sembrare ardito l’impiego di un tale mezzo per bimbi così piccoli, in realtà si tratta di un’ottima ed efficace alternativa al passeggino, sia per il passeggero che per il genitore che fa da guidatore, approfittando di questa occasione per instillare da subito un senso di indipendenza e autonomia nei figli, incoraggiandoli ad esplorare il mondo circostante in un modo stimolante e nuovo.

Questi modelli specifici di triciclo per bambini solitamente sono costituiti da

  1. Schienale molto alto e reclinabile, che permette al baby passeggero di rilassarsi o dormire ogni volta che desidera, e allo stesso tempo di non procurarsi i fastidiosi mal di schiena;
  2. Cinture di sicurezza a 3 fasce, uno degli elementi fondamentali che permettono al bambino di rimanere in equilibrio e senza cadere.
  3. Barra di protezione, spesso con imbottitura asportabile e lavabile in materiali morbidissimi, con la doppia funzione di far appoggiare le manine del bebè e preservarlo da scivolamenti in avanti;
  4. Sedile girevole, spesso imbottito, orientabile in avanti verso la strada o rivolto all’indietro come un passeggino tradizionale. Il bebè potrà così guardare il guidatore e sentirsi più sicuro, soprattutto le prime volte;
  5. Parasole o tendalino, anch’esso orientabile e reclinabile in ogni direzione, per proteggere la pelle delicatissima anche dai raggi trasversali nelle prime ore del mattino o nelle ultime del pomeriggio.

Si tratta in questo caso solitamente di un triciclo a spinta, ovvero dotato di un maniglione telescopico che serve ai genitori per spingere il bambino bloccando magari i pedali e occupandosi di tutte le manovre. I maniglioni parentali sono regolabili in altezza per adeguarsi alle persone che lo utilizzano e spesso sono removibili per poter essere eliminati e non arecare fastidio al piccino quando sarà lui, con il passare del tempo, a guidare autonomamente il mezzo.

Un’alternativa interessante è quella dei tricicli doppi, che riescono a ospitare 2 bambini allo stesso tempo. Si tratta semplicemente di una struttura con due sedili ma è un’ottima soluzione per chi in casa ha 2 fratellini gemelli o non troppo dissimili in età e corporatura, oppure per rendere felici cuginetti o piccoli compagni di avventure che vogliono fare tutto insieme, giocare e pedalare.

I modelli unisex possono essere usati da più bimbi in famiglia, oppure essere ceduti ad amichetti e cuginetti quando si diventa grandi

Può essere importante coccolare ulteriormente i nostri adorabili centauri in miniatura optando per una soluzione il più posibile vicina ai loro gusti, scegliendo invece di un modello unisex un bel triciclo bambina. In queste soluzioni ceste e borse portaoggetti sono particolarmente curati, e cappottina parasole e sellino regolabile in altezza incredibilmente vezzosi. I pedali sono sempre antiscivolo per permettere una guida più sicura e le fantasie richieste sono abitualmente impreziosite da immagini di principesse, teneri animali oppure personaggi dei cartoni animati.

Un triciclo bambini si differenzia nello stile in modo altrettanto efficace: oltre ai tricicli a motore che attirano molto l’attenzione dei ragazzi, tra le particolarità più ricercate ci sono sicuramente i pedali removibili, le ruote che possono andare su tutte le tipologie di superficie e una struttura molto solida e durevole nel tempo per affrontare avventurose passeggiate all’aperto.

Infine è possibile anche trovare in commercio modelli di triciclo senza pedali, ottimi per essere usati intorno ai 3 o 4 anni quando il bambino deve cominciare a imparare a tenersi da solo in equilibrio. Spingendosi per poi alzare i piedi, i bambini imparano il passaggio da questa soluzione a una bici normale. Per gli ometti più spericolati si potrà optare per l’introduzione di una pratica virtuosa come l’indosso del casco, abituandoli a questo accessorio che li farà sentire grandi e li proteggerà da eventuali cadute accidentali.

Materiali ed elementi

La scelta dei materiali per un triciclo bambini è molto importante in quanto questi devono sempre garantire assoluta stabilità, resistenza e sicurezza per chi li guida, ma anche la durata nel tempo per poter essere utilizzato almeno per un paio d’anni senza dover ricorrere a riparazioni o, peggio, a sostituzioni continue. La portata massima del veicolo dipende infatti dalla solidità dei suoi elementi costitutivi, e solitamente oscilla tra i 15 ed i 35 kg per accogliere anche i bimbi più grandi.

Acciaio e alluminio sono tra quelli più richiesti sul mercato, sia per la struttura che per la carenatura fissa o mobile, totale o parziale, anche per il fatto che riescono a garantire una tenuta molto solida che può seguire tranquillamente la crescita del bimbo.

Modelli in plastica sono più adatti per utilizzi indoor

Propendere per la plastica come materiale è invece una scelta più adatta per procedere su terreni privi di buche e molto lisci, anche perché essendo non troppo resistente si può rovinare facilmente. Qualunque sia l’opzione che si è prediletta è consigliabile non tenere questi elementi all’esterno, privi di coperture impermeabili adeguate e al diretto contatto con agenti climatici come il sole o la pioggia che durante il tempo possono modificare completamente la struttura rendendola meno solida e poco sicura. Anche un triciclo legno dovrà essere rimesso nel garage una volta finito l’uso, perché con umidità e il caldo modifica la propria struttura.

Materiale Caratteristiche Qualità
Plastica Leggera, pratica da pulire e relativamente durevole Media
Legno Materiale naturale ed esteticamente gradevole Alta
Metallo Estrema solidità e durevolezza di struttura e meccanismi Elevata

Sebbene possa sembrare di secondaria importanza rispetto alla struttura portante del triciclo bimbo, pure la scelta della tipologia delle ruote può influire moltissimo sulla qualità in generale, così come sul prezzo finale e la tipologia del terreno sul quale si potrà usare il mezzo. Prima di prendere qualsiasi tipo di decisione, è opportuno dunque pensare bene ai luoghi e agli spazi dove verrà usato il mezzo, a quanto è grande il bambino e quanto pesa.

Solitamente è possibile scegliere, nella maggior parte dei casi, tra:

  • Ruote in gomma: età consigliata tra 1 e 5 anni, ideali per tutti i tipi di terreni, riescono a supportare anche pesi abbastanza elevati e perciò si adattano ai bambini di ogni età.
  • Ruote in schiuma polimerica: utilizzabili tra 2 e 5 anni, riescono a supportare anche pesi leggermente più elevati. Si rivelano ottime per uso esterno e possono essere usate su qualsiasi tipo di terreno.
  • Ruote in plastica dura: per guidatori di circa 18 mesi, ottimi per utilizzo indoor, non supportano pesi troppo elevati e si deformano facilmente. Se usate all’esterno fanno molto rumore e devono essere adoperate sui terreni privi di asperità.

Lasciare i piccini giocare e pedalare con il triciclo bambini all’interno del proprio appartamento, ovviamente se questo dispone di ampi e adeguati spazi privi di ostacoli e sporgenze, permette al genitore di controllarli in ogni istante e stare tranquilli sapendo che non può succedere niente. Allo stesso tempo, però, poter uscire insieme per fare delle lunghe pedalate e passeggiate dona al bambino la possibilità di sviluppare la sua cognizione spaziale e il suo comportamento sociale.

Un ultimo aspetto da tenere sempre a mente è che diverse tipologie di materiali hanno anche pesi differenti, e se si deve spostare spesso il triciclo bimbo dalla casa alla macchina o viceversa, è bene sceglierne uno che non risulti un ingombro eccessivo e possa agevolare anche questo tipo di operazione.

In commercio ve ne sono dal peso piuma di soli 2 kg fino a giungere a ben 8 o 10 kg, e se i primi possono essere maneggiati e spostati anche dai più piccini, per i secondi l’aiuto di un adulto a volte può essere indispensabile e limitare la loro autonomia nel gioco, a meno che non siano già abbastanza grandi e confidenti con il mezzo.

Le dimensioni di un triciclo per bambini infine sono decisamente variabili, in base al design classico o più originale, e all’età a cui è destinato il mezzo. La larghezza, nel punto in cui le ruote sono più larghe, solitamente è di circa 50 cm, l’altezza oscilla tra i 50 e i 60 cm mentre la lunghezza in media è individuabile in un range che va dai 70 agli 80 cm. In molti casi i modelli più grandi possono essere smontati e rimontati in pochi e semplici passaggi, per essere trasportati o riposti più facilmente.

Extra e vantaggi

Che si stia in giardino, in cortile o immersi nella natura in un parco o in campagna, a supporto dell’attività fisica che tanto giova ai nostri frugoletti intrattenimento e gioco sono altrettanto importanti durante le pedalate. Per questa ragione si possono trovare diversi accessori integrati alla struttura principale del triciclo per bambini, che non sono essenziali per il suo funzionamento ma che faranno di sicuro piacere al bimbo immergendolo ancor di più in un mondo avventuroso e divertente. Tra questi, i più richiesti sono sicuramente

  • Clacson, per poter imitare il suono dei veicoli dei più grandi
  • Suoni e musichette, attivabili con pulsanti specifici situati sul manubrio
  • Luci LED e giochi, in colorate consolle integrate nella struttura stessa
  • Portabicchiere, per sorseggiare acqua e succo di frutta senza doversi fermare
  • Cestini segreti, per portare i giochi preferiti sempre con sè ad ogni avventura

Riuscire ad arrivare all’altezza dei pedali, non necessariamente vuol dire saper subito utilizzare un triciclo bimbo, per questo accessori e optional sono un modo allegro in grado di far interagire sin da subito con il mezzo, familiarizzando con esso in maniera attiva anche se ancora non lo si padroneggia appieno.

Il baby guidatore deve capire pian piano, con i suoi tempi, che occorrono sia la spinta dei piedi che la manovra con le mani, perché solo girando contestualmente il manubrio riuscirà ad andare dalla parte desiderata e ad evitare ostacoli. In questo modo potrà sviluppare autonomamente una buona coordinazione, un adeguato senso dell’orientamento e una consapevole gestione dello spazio.

All’inizio è sempre consigliabile optare per un triciclo primi passi o triciclo bambini 1 anno, comodi, imbottiti e dotati di cinture di sicurezza. I primi giretti dovrebbero essere effettuati su superfici piane, magari tra le mura domestiche senza pericoli di pendenze e senza dislivelli. In seguito, qualora si volesse adottare un modello più avanzato, durante la scelta di triciclo bimbo oltre a materiali, design o accessori, è bene valutare attentamente la stabilità e la possibilità di adattarlo alla crescita del bambino, affinché lo accompagni a lungo e fedelmente in ogni avventura.

Pulizia e manutenzione

Proprio come tutti i giochi che vengono principalmente usati all’esterno il triciclo bimbo deve essere pulito in modo corretto, associando allo stesso tempo una manutenzione frequente che gli permetterà di durare di più nel tempo e di essere ancora più sicuro. Dalle ruote passando per la struttura stessa, prima di riportarlo a casa, è bene che ogni parte sia igienizzata dettagliatamente.

Ogni materiale avrà bisogno di tipo di manutenzione differente

Se si è abituati a portare il triciclo bimbo fuori per poi rimetterlo nel portabagagli della macchina o riportarlo dentro casa, è consigliabile pulire bene le ruote che risultano sempre la parte più sporca perché sono proprio queste che vengono a contatto con il suolo, asfaltato o terroso che sia, e si confrontano con superfici molto diverse tra loro. Portare con sé una bottiglietta d’acqua e un panno per poterle pulire è la soluzione ideale.

In base ai materiali è consigliabile:

  1. Per la pulizia di modelli in legno impiegare detersivi idonei, quelli per parquet andranno benisssimo, perfetti per proteggerlo da agenti esterni come pioggia o sole. Non usare mai acqua per lavarlo perché si può gonfiare e la struttura si potrebbe rovinare.
  2. La detersione di modelli in acciaio, alluminio o altro metallo può essere effetuata con acqua oppure spray multiuso. È consigliabile rimuovere ogni residuo di umidità strofinando subito con un panno morbido e asciutto e non lasciare il gioco all’esterno per non arrugginirsi.
  3. Tutti i modelli in plastica si possono lavare con acqua senza problemi, ma non devono essere lasciati al sole perché il calore li scolorisce e tende a deformare nel tempo la struttura originale, rendendola meno solida e stabile.

I sedili e specialmente il manubrio di un triciclo bimbo devono essere oggetto di attenzioni particolari, ed essere lavati anche solo velocemente con le salviette multiuso disinfettanti se non si ha altro a portata di mano mentre si è fuori. Una detersione più accurata va effettuata ogni volta dopo l’uso, perché sono proprio questi 2 elementi che i piccoli toccano di più, portandosi poi le mani alla bocca.

Il sedile con la parte anteriore più stretta agevola il movimento delle gambe durante la pedalata

Per i sedili imbottiti e la barra di protezione, qualora fossero fissi, è possibile usare il vapore per igienizzare in modo totale, mentre nel caso di parti sfoderabili queste possono essere lavate a mano o in lavatrice seguendo le indicazioni in etichetta della casa produttrice.

Bisogna poi controllare ogni tanto se le ruote sono integre e senza buchi, se il sedile è fissato bene e se la struttura è a posto. In questo modo, si potrà allungare la possibilità d’utilizzo che potrà protrarsi nel tempo anche parecchi anni. Infatti, con minimi accorgimenti, il triciclo bimbo potrà essere usato a lungo e addirittura da diverse generazioni, il che non solo rappresenta solo un risparmio economico, ma anche la possbilità per i piccini di avere la gioia di ricevere in eredità dai fratelli maggiori o dai cuginetti un gioco così interessante.

Recensioni dei modelli preferiti


Chicco 6714 Pellicano

Molto sicuro, bello e divertente, il particolare e colorato modello di triciclo bimbo Chicco 6714 Pellicano conquisterà fin da subito bambini e genitori. Ideale dai 18 mesi in su, potrà essere usato per tanti anni, donando momenti di felicità ai più piccoli e rivelandosi un alleato prezioso nella loro crescita.

Chicco 6714 Pellicano

Miglior raporto di prezzo e qualità

Chicco 6714 Pellicano

(4.4)

Offerta: EUR 39,77 Prezzo: 44,90 Sconto: 5,13 (11%) *

Vai all'offerta

Con ampio e comodo sedile, ruote grosse e stabili e capace di fornire totale sicurezza grazie alle cinturine incorporate, questo triciclo bimbo mostra di avere davvero tutte le carte in regola per essere un ottimo ed entusiasmante compagno di giochi per i vostri piccini. Con un peso di soli 1,5 kg per 42 x 48 x 12 cm è tra i più leggeri in commercio, permettendo anche ai bambini di spostare da soli il loro mezzo di trasporto in tutta indipendenza. Con le sembianze di un tenero pellicano attrae i più piccini che se ne innamoreranno a prima vista.

La plastica usata è resistente e dai colori vivaci, e la sua leggerezza influisce sulla comodità d’uso asicurando un’ottima durata. L’età consigliata per iniziare a vivere nuove avventure all’aperto con Chicco 6714 Pellicano è indicata dai 18 mesi in su, permettendo ai genitori di far divertire i loro piccolini per anni, dapprima grazie al maniglione parentale posto nella zona posteriore al sellino, per poi passare alla pedalata libera. Ottimo per gite e viaggi fuori casa, occupa pochissimo spazio e si può mettere dentro il bagagliaio di qualsiasi auto.

Fantasia pellicano

Svegliare la fantasia del bambino, ancora di più mentre sta pedalando, oggi è semplice grazie al  Chicco 6714 Pellicano, progettato ad hoc con un design delizioso ed accattivante per mostrare le sembianze del simpaticissimo volatile. Al posto dei pedali si possono trovare le zampette, mentre il manubrio nella parte frontale ne costituisce la testa, impreziosita da 2 occhietti dolci. Per quanto riguarda il becco, esso è stato pensato per fungere da vero e proprio cestinetto, all’interno del quale poter nascondere tuti i più preziosi tesori da portare in giro.

Aprendo e chiudendo il cestino si avrà la percezione che il pellicano stia chiudendo e aprendo il becco, mangiando letteralmente tutti i giochi al suo interno. Molto divertente e allo stesso tempo fantasioso per stimolare l’immaginazione dei bambini che ci giocheranno con grande piacere. Poter salire sopra un pellicano e andare in giro non è da tutti, ma grazie a questo si potrà pedalare lontano e scoprire ogni giorno posti nuovi.

Due modalità d’uso

Questo ottimo triciclo bimbo può essere usato in due modalità diverse che si adattano perfettamente alle differenti fasi della crescita e alle diverse esigenze. Dapprima può essere usato come un triciclo bimbo su cui si può far sedere il piccino mentre attraverso il maniglione parentale il genitore lo spinge, lasciandolo comodamente seduto senza pedalare. Infatti in questa modalità i pedali e il manubrio possono essere bloccati e rimanere fissi, in questo modo il genitore dirige tutto.

La seconda fase, adatta ai bambini più grandi, prevede la modalità di pedalata libera. Il maniglione posteriore può dunque essere eliminato per non dare fastidio, e i pedali e il manubrio vengono sbloccati per permettere al bambino di dirigersi da solo dove più desidera. Con questo tipo di guida sarà il vostro piccolo esploratore a fare tutto da solo, magari sotto la supervisione di un adulto, consigliabile nelle prime fasi di questa avventura, per non farsi del male finché non apprende appieno come si utilizza.


KinderKraft Forza Swift

Estremamente pratico e multifunzionale, il completo e stabile triciclo KinderKraft Forza Swift riuscirà a garantire massimo divertimento e comfort ai più piccoli. Studiato con grande cura per offrire ogni sicurezza, è il più desiderato da parte dei genitori che cercano sempre il meglio per i propri figli.

KinderKraft Forza Swift

Il prodotto migliore in assoluto

KinderKraft Forza Swift

(4.3)

Offerta: EUR 270,00 Prezzo: 337,50 Sconto: 67,50 (20%) *

Vai all'offerta

Tre cinture di sicurezza tengono al sicuro i piccoli durante la guida, mentre la cappottina parasole li protegge dalla pioggia o dal sole estivo. Con 80 x 45 x 113 cm per 8 kg di peso, comodissimo e facilissimo da usare, KinderKraft Forza Swift ha una ruota anteriore che rimane libera, permettendo al bimbo di pedalare con il ritmo che vuole, indipendentemente dalla velocità della spinta del genitore collocato posteriormente, funzione molto utile per non urtare i piedini, proteggendoli in modo adeguato.

Le ruote sono in gomma e molto larghe per offrire la maggiore stabilità su ogni tipo di terreno o di pavimentazione e un uso confortevole sia all’interno che all’esterno. Il maniglione posteriore è un’asta regolabile di 5 cm in altezza, per adeguarsi perfettamente alle esigenze e alla posizione del genitore che la guida. Il telaio è in acciaio resistente, che rende questo triciclo bimbo uno dei più stabili e duraturi tra tutti quelli in commercio. Lo schienale è molto alto e comodo e permette al bambino di appoggiarsi con tutto il suo peso e in pieno relax.

Due praticissime borse

Quando si va in giro con i più piccolini, si sa bene che per essere pronti a tutto serviranno tantissime cose da portare con noi per affrontare ogni evenienza. Non solo i giochi, ciucci o salviette umidificate, ma a volte anche una piccola merenda e dell’acqua che, grazie al comodo contentore, possono essere messe nella parte anteriore. Allo stesso tempo un’ampia borsa che si trova dietro il KinderKraft Forza Swift servirà ai genitori per mettere all’interno tutto il necessario, come le chiavi o il cellulare.

Non dover portare un’altra borsa, ma poter fissare direttamente tutto alla struttura permette maggiore libertà. Le borsettine si agganciano semplicemente e qualora non servissero, possono essere tolte senza nessun problema. Sono tra gli accessori più ricercati, specialmente da parte di genitori che frequentemente usano il triciclo invece del passeggino per uscire con il bimbo, magari anche per fare la spesa. In questo modo, gli adulti potranno avere le mani sempre libere e concentrarsi solamente a guidare e manovrare il mezzo.

Sedile girevole

Non tutti i piccini si sentono subito al loro agio quando si siedono su un triciclo bambini. Questo vale particolarmente per i bimbi di età inferiore che si percepiscono da soli perchè non vedono la mamma che li spinge. Non avendo un genitore davanti a loro occhi potrebbero sentirsi insicuri e a disagio, ma grazie a questo triciclo bimbo utilizzabile sin dai 12 mesi, il sedile può essere completamente girato nel verso della mamma. Il bambino in questo modo, potendo guardarla, si sentirà molto più sicuro di sé e pian piano si lascerà andare.

Una volta presa confidenza, il sedile può essere girato fronte strada per un’esperienza nuova e unica. Pian piano il bimbo scoprirà cose nuove e stimoli sempre più accattivanti che lo faranno pedalare con grande gioia alla scoperta del mondo che lo circonda, in piena autonomia ed accrescendo la sua autostima. La decisione su come girare il sedile dipende dal genitore e dal carattere del bambino che, come sappiamo, cambia di giorno in giorno al passo delle sue esigenze.


Feber Baby Twist Famosa

Ideale per le gite in città, grazioso e facilissimo da manovrare, il triciclo per bambini Feber Baby Twist Famosa darà tantissime soddisfazioni sia ai bimbi che ai loro genitori. Con le sue varie combinazioni e le diverse funzioni, segue la crescita dei piccoli e si adegua perfettamente ad ogni tipo di situazione.

Feber Baby Twist Famosa

Buona alternativa

Feber Baby Twist Famosa

(3.8)

Offerta: EUR 89,00 Prezzo: 119,00 Sconto: 30,00 (25%) *

Vai all'offerta

Se si è in cerca di uno dei modelli che si può usare dai 10 mesi fino ai 5 anni, allora sicuramente il Feber Baby Twist Famosa farà innamorare tutti i piccini fin da subito. Con la sua forma molto elegante e le funzioni moderne riesce a catturare all’istante l’attenzione dei genitori, ma specialmente dei bimbi. Facile da manovrare o da pedalare, ha un maniglione che si può adattare alle esigenze dei genitori seguendo la loro altezza. In soli 30,6 x 56 x 62 cm per 8,4 kg si avrà un comodo alleato da usare quotidianamente durante le lunghe passeggiate.

I materiali sono studiati con cura per offrire durata e resistenza particolarmente elevate, il 70 % è realizzato in plastica dura colorata, il 25 % in metallo e il 5 % in stoffa, il tutto completamente lavabile, aspetto importante dopo le uscite fuori porta. Questo triciclo si potrà usare per moltissimo tempo, garantendo gioia e divertimento a tutta la famiglia. Le cinture di sicurezza sono state messe nei punti cruciali per il guidatore in erba, mentre il tendalino parasole servirà per proteggere la pelle delicata dei bimbi anche durante le giornate più calde.

Luci e suoni

Mettendo all’interno del Feber Baby Twist Famosa due batterie stilo AA, si potranno avere a disposizione luci led e suoni che faranno impazzire dalla gioia i più piccoli. Infatti la sponda di sicurezza che si trova davanti al bambino è dotata di una piccola consolle che emette suoni elettronici in grado di divertire durante la guida e allo stesso tempo sviluppare il pensiero logico dei piccoli piloti. Ottimo come passatempo, per distrarre i bambini dai capricci quando si annoiano e non hanno più voglia di guardarsi intorno o pedalare.

Grazie a questo escamotage è come avere dei giochi sempre a portata di mano, senza bisogno di portarli da casa propria, con il rischio che inavvertitamente cadano in strada durante il tragitto. La gioia dei bambini sarà indescrivibile, non solo durante la pedalata ma anche mentre guardano il mondo e le persone giocando con la stupenda console. Questo modello rappresenta il perfetto connubio tra modernità ed utilità che i genitori cercano in tutti i prodotti per l’infanzia.

Ruote girevoli a 360 gradi

Avere delle ruote girevoli a 360 gradi permette una maggiore stabilità su ogni tipo di terreno e durante ogni manovra. Spesso quando guidano anche i genitori, spingere un triciclo bimbo e ruotarlo per andare nella direzione giusta, non sempre è un’operazione facile. Anzi, a volte sembra un’impresa molto ardua che coinvolge il peso del bambino e anche del triciclo stesso. Con il Feber Baby Twist Famosa tutto diventa molto più semplice e confortevole anche per i genitori.

In città, in campagna, al supermaket o al parco, ovunque si decida di andare, le ruote aderiranno perfettamente al suolo e daranno un senso di sicurezza al bambino e al genitore. Facili da manovrare non fanno nessun tipo di rumore indipendentemente dalla superficie sulla quale si trovano. Sicurezza, comfort, stabilità e forza, sono le giuste parole che descrivono le ruote e il loro ruolo fondamentale durante le lunghe pedalate e passeggiate.


Opinioni finali, offerte e prezzi

Poter portare i propri figli al parco e vederli guidare con il sorriso sulle labbra e la gioia negli occhi il loro primo triciclo per bambini, è il sogno di tutti i genitori che vogliono accontentare ogni desiderio dei loro piccoli, insegnando loro a sentirsi autonomi e indipendenti senza però rinunciare mai alla sicurezza.

Molto apprezzato tra i genitori e adatto anche ai piccoli fino a 5 anni, il triciclo bambini Chicco 6714 Pellicano riuscirà a divertire tutti in casa. È di ottima qualità, dura nel tempo e rientra in una fascia dil prezzo davvero molto economica che non richiede di attendere alcuno sconto, il che lo rende tra i modelli migliori uno dei più ricercati in assoluto. Divertente da usare e facile da montare, è la soluzione ideale per tutte le famiglie con bimbi piccoli. Stimolare il corpo e la fantasia grazie alle pedalate in natura o in città, ma allo stesso tempo avere la garanzia di usare uno dei prodotti più sicuri che si possano trovare in commercio, non ha prezzo.

Tra i migliori secondo l'opinione dei consumatori, per la sua semplicità d’uso e sicurezza, è possibile trovare anche KinderKraft Forza Swift, che non raramente viene scelto per le sue funzioni e il suo design molto moderno e accattivante. Si tratta di un prodotto particolarmente solido e di una qualità superiore, dotato di tendalino, morbida barra di sicurezza e vani portaoggetti, tutti elementi che concorrono ad un prezzo finale collocabile in una fascia alta. Facile da usare sia per i genitori che per i bambini, riesce a soddisfare anche le richieste dei più esigenti in assoluto.

Ci sono moltissime tipologie diverse in commercio che permettono al genitore di sorvegliare sempre il bambino, a volte anche di manovrare il triciclo bimbo come con Feber Baby Twist Famosa che farà impazzire sia i grandi che i piccoli. Molto robusto e solido, risulta la scelta più comoda grazie alla sua qualità ma anche al prezzo che rientra in una fascia media. Spesso infatti si possono trovare anche sconti dedicati o qualche vantaggiosa offerta attiva che lo rendono ancora più interessante ed un miglior investimento qualità prezzo.

Ordinare sulla piattaforma porta innumerevoli vantaggi, incluso il fatto che non si deve uscire e scovare il modello migliore triciclo bimbo tra innumerevoli proposte, senza la certezza di poter acquistare davvero ciò che si cercava. Oltretutto la comodità principale è senza dubbio quella di ricevere tutto direttamente a casa propria senza nemmeno dover provvedere al ritiro in negozio. Si tratta della miglior soluzione per quanti non hanno molto tempo a disposizione, sono sempre di corsa, ma anche per tutti quei genitori moderni che ormai hanno capito quanto sia comodo ordinare online, riuscendo allo stesso tempo anche a risparmiare rispetto a molti altri negozi.

Quale scegliere? (OFFERTE & PREZZI)
Prodotto Offerta / Prezzo Sconto Voto
Chicco 6714 Pellicano Chicco 6714 Pellicano EUR 39,77 44,90 * EUR 5,13 (11%) (4.4)
KinderKraft Forza Swift KinderKraft Forza Swift EUR 270,00 337,50 * EUR 67,50 (20%) (4.3)
Feber Baby Twist Famosa Feber Baby Twist Famosa EUR 89,00 119,00 * EUR 30,00 (25%) (3.8)

Domande frequenti

Il sedile che altezza dovrebbe avere?

In un triciclo per bimbi il sedile è spesso regolabile e la sua altezza dipende da quella dell'utilizzatore finale. Esso però dovrebbe sempre consentire ai piccoli guidatori di toccare terra in modo ottimale e garantire una corretta pedalata facendo piegare le ginocchia di 45 gradi.

Risultano sicuri da usare?

È molto importante che tutti i tricicli per i bambini abbiano delle cinturine che servono per assicurarli nel modo migliore ed evitare che possano ribaltarsi, sebbene la struttura stabile ed equilibrata riduca al minimo questa possibilità.

I bambini possono appoggiare completamente la schiena?

L’altezza dello schienale varia molto e dipende da che tipo di tricicli si decide di scegliere. Esistono quelli che hanno solamente il sedile senza la possibilità di appoggiare la schiena da nessuna parte, altri modelli hanno degli schienali molto alti, imbottiti e addirittura anche reclinabili.

Si possono mettere facilmente dentro la macchina?

Portare in viaggio, al parco o dai nonni il triciclo bimbo è una cosa molto frequente, spesso e volentieri non occupano per niente troppo spazio e possono essere messi nei portabagagli di tutte le macchine.

Va bene per i bambini di due anni?

È ottimo per i bambini di quell’età e si trovano varie scelte, come il triciclo bimbo 2 anni che hanno tutti gli accessori e le funzioni che potrebbero servire. Infatti, proprio in quel periodo comincia a nascere la vera passione per le bici e tricicli.

Sarà difficile effettuare il montaggio?

In meno di mezz’ora si potrà montare tutto e senza aiuto di nessuno, non c'è bisogno nemmeno di qualche attrezzo specifico, ma tutto quello che si dovrà fare è seguire le istruzioni da parte del produttore.

Cosa fare se i piedi toccano le ruote posteriori?

Se si usano i piedi per spingersi questi non dovrebbero però mai arrivare a toccare le ruote posteriori. In questo caso, qualora fosse possibile, si dovrà spostare e regolare il sedile sino a raggiungere la distanza corretta, in alternativa il bimbo è diventato troppo alto per questo modello e si dovrà provvedere a sostituirlo con uno più adatto alle sue esigenze.

Le ruote rovinano i pavimenti di casa?

L'utilizzo dentro casa preoccupa i genitori, sia per la sicurezza dei bimbi che per i pavimenti che potrebbero essere rovinati. Le ruote di un triciclo per bambini piccoli però, soprattutto se ideate per utilizzo indoor, sono realizzate con materiali e struttura tale da risultare assolutamente sicure e rispettare anche le pavientazioni maggiormente delicate.