Tritaghiaccio

Tritaghiaccio

D’estate, ma anche in inverno, poter avere in cucina del ghiaccio sempre a disposizione è importante. Riuscire ad averlo nel formato che si desidera per pietanze e bevande da favola è un piccolo lusso che da oggi tutti possono concedersi. RGV Mojito Junior spezza il ghiaccio in pochi secondi e lo raccoglie nella sua pratica vaschetta, pronto per creare drink dissetanti, per rinfrescare le pietanze o per abbellire ogni impiattamento.

Confronto dei modelli migliori

RGV Mojito Junior

Il prodotto migliore in assoluto

RGV Mojito Junior

(3.9)

Offerta: EUR 59,99 Prezzo: 99,00 Sconto: 39,01 (39%) *

  • Corpo centrale in alluminio
  • Vaschetta raccogli ghiaccio
  • Potenza massima di 80 Watt

Vai all'offerta Leggi la recensione

Ariete Sweet Party Time

Il modello più venduto

Ariete Sweet Party Time

(4.2)

Offerta: EUR 35,26 Prezzo: 44,08 Sconto: 8,82 (20%) *

  • Allegro design in stile retrò
  • Completamente smontabile
  • Massima potenza 85 Watt

Vai all'offerta Leggi la recensione

Macom Just Kitchen 861 Frozy

Miglior rapporto qualità e prezzo

Macom Just Kitchen 861 Frozy

(4.3)

Offerta: EUR 85,67 Prezzo: 107,09 Sconto: 21,42 (20%) *

  • Comoda impugnatura ergonomica
  • Base d’appoggio compresa
  • 30 Watt di massima potenza

Vai all'offerta Leggi la recensione

Guida all’acquisto

Caratteristiche principali

In un party o anche semplicemente durante una serata da trascorrere con gli amici in tutta spensieratezza, un buon drink è sempre cosa gradita. I colori delle granatine, le decorazioni di scorze d’agrumi e i profumi delle erbe aromatiche mettono subito allegria.

Ma quale cocktail potrebbe mai dirsi perfetto senza una buona dose di ghiaccio a rinfrescarlo? In molti credono sia sufficiente qualche cubetto all’interno del bicchiere prima di versare il tutto, ma non tengono conto che questi tendono a occupare troppo spazio e a risultare antiestetici per determinate preparazioni, vanificando il frutto delle fatiche di ogni bartender, anche il più innovativo e sofisticato.

Che fare allora per non rinunciare a questo piacere? Un tritaghiaccio è senza alcun dubbio la soluzione perfetta per completare l’attrezzatura necessaria di chi desideri avvicinarsi a questo mondo, ma non solo.

Il ghiaccio tritato si rivela estremamente utile in altre mille occasioni, come per esempio una fresca e dissetante pausa per i bimbi in estate, se unito ad un buon succo di frutta, oppure può costituire la base su cui poggiare alimenti che necessitano di mantenere una temperatura controllata o di bloccare la cottura, infine i più creativi sapranno di certo farne un impiego mirato per impiattamenti originali e di sicuro effetto. Quali caratteristiche deve avere una macchina tritaghiaccio per soddisfare le aspettative dopo l’acquisto?Innanzitutto è opportuno evidenziare che esistono in commercio due differenti tipologie di questo elettrodomestico:

  1. Professionale
  2. Ad uso domestico

Nel primo caso ci troveremo di fronte ad un apparecchio stabile, robusto e capiente, in grado di triturare da 15 fino a 20 Kg di ghiaccio ogni ora grazie alla particolare conformazione ed alle potenti lame in acciaio inossidabile incredibilmente precise. Anche il corpo centrale è solitamente realizzato in metallo, acciaio o alluminio, ed il meccanismo interno è idoneo anche ad un funzionamento che possa protrarsi per tempi prolungati. Questi macchinari sono dotati di una struttura incredibilmente resistente che, proprio perché pensata per uso professionale, ha anche un’aspettativa di vita particolarmente duratura.

Un po’ di ghiaccio renderà croccantissime le verdure per il pinzimonio

I modelli di tritaghiaccio elettrico o macchina per granite ideati per uso domestico, invece, sono leggeri e dalla capienza più ridotta. Essendo meno potenti tritano piccoli quantitativi di ghiaccio alla volta, più o meno il contenuto di un paio di bicchieri, e mentre le lame sono sempre realizzate in solido acciaio, il corpo centrale è spesso in plastica. In molti casi sono caratterizzati da un design accattivante e, potendo essere smontati, consentono di essere comodamente riposti senza occupare troppo spazio.

Sono davvero infiniti gli usi del ghiaccio tritato che si possono fare in cucina, dall’antipasto al dolce, dall’aperitivo alla merenda, e per realizzare tutto questo basta un solo, piccolo apparecchio!

Tipi di funzionamento

In qualsiasi momento vi occorra del ghiaccio tritato per una delle vostre creazioni, un buon trita ghiaccio saprà accontentarvi in pochi secondi!

Se i cubetti sono cavi si triteranno più velocemente

Per quanto riguarda i modelli ad uso domestico è possibile trovarsi di fronte a tre diversi tipi di apparecchi

  • Tritaghiaccio manuale: è la versione più semplice e, di solito, la più economica. Costituito da un corpo centrale stabile da poggiare su un piano e da un’apertura sulla parte superiore nella quale inserire i cubetti di ghiaccio, è dotato di una manovella, molto simile a quella delle grattugie per formaggio. Azionandola manualmente e facendola girare, il ghiaccio tritato potrà fuoriuscire dal foro posto nella parte inferiore e confluire nella cassetta di raccolta, se il modello la prevede.Questo tritaghiaccio è indicato se si intende farne un utilizzo sporadico e per quantitativi di ghiaccio limitati da lavorare poco per volta. Può essere preso in considerazione come una soluzione valida anche dai meno esperti o dai giovanissimi alle prese con le loro prime feste senza genitori. Funzionando in modo manuale, senza corrente elettrica ed avendo l’alloggiamento delle lame ben protetto, potrà essere maneggiato in tutta sicurezza e produrre il ghiaccio per un buon tè freddo o delle sane spremute.
  • Tritaghiaccio elettrico: è un elettrodomestico facilissimo da utilizzare, veloce e molto pratico. Sarà sufficiente
    1- Collegarlo alla presa di corrente
    2- Inserire il ghiaccio nell’apposito contenitore
    3- Avviare l’interruttore
    4- Raccogliere il ghiaccio in un contenitore, in un bicchiere o nell’apposita cassetta in dotazioneÈ indicato se si prevede di farne un uso frequente o se si lavora con quantitativi di ghiaccio considerevoli. Mentre il tritaghiaccio fa il suo dovere, infatti, non si dovrà compiere alcuna altra operazione, se non quella di miscelare il drink e decorare il bicchiere in modo creativo.
  • Tritaghiaccio semi – manuale: si tratta di un macchinario ibrido che, a seconda delle esigenze del momento, può essere usato sia in maniera manuale che mediante corrente. Il vantaggio di questo apparecchio è che non è necessario un attacco elettrico per azionarlo. Se si è organizzato un party in giardino, per esempio, o una festa in spiaggia, luoghi in cui trovare una presa risulta impossibile o difficoltoso per via delle dimensioni della prolunga che occorrerebbe, oppure potrebbe essere rischioso usare l’elettricità per via dell’umidità, questa tipologia di tritaghiaccio vi viene in soccorso svolgendo il suo compito in qualsiasi contesto vi troviate.

Per rendere indimenticabile il vostro party e stupire anche gli ospiti più esigenti, non accontentatevi dei classici cubetti di ghiaccio: nella tabella sottostante potrete trovare qualche consiglio da cui prendere spunto per lasciare tutti a bocca aperta.

Tipologia di ghiaccio Ghiaccio colorato Ghiaccio al caffè Ghiaccio di mandorla Ghiaccio affumicato
Caratteristiche Porre dei cubetti di ghiaccio in un recipiente e lasciare che rimangano a contatto con il fumo di una pistola affumicatrice finché non saranno sciolti. Congelare di nuovo negli stampi e il gioco è fatto! Usare in acqua a temperatura ambiente 2 o 3 gocce di colorante alimentare privo di aromi o, se si preferiscono ingredienti naturali, poco succo di frutta filtrato, ad esempio di melograno. Porre in stampi e congelare. Preparare un espresso forte e portarlo a temperatura ambiente. Versare nei contenitori per ghiaccio senza zuccherare e portare a congelamento. Preparare o acquistare del latte di mandorla abbastanza corposo. La percentuale di mandorle dovrebbe superare il 16%. Versare il liquido in stampi da ghiaccio e portare a completo congelamento.
Consigli Questo tipo di ghiaccio è perfetto per il Bloody Mary, ma anche con Cognac, Rum o Bourbon. Questa soluzione è perfetta per le feste dei più piccini e renderà ogni bevanda più allegra e divertente. È un ottimo espediente per preparare in estate il vostro iced coffee senza annacquarlo e rendendolo più gustoso. Accertarsi che il tritaghiaccio che si utilizza non spezzi il ghiaccio, ma lo riduca ad una consistenza soffice, simile alla neve.

Per chi ha sempre pensato che il ghiaccio potesse essere solo un modo tra tanti di raffreddare cibi o bevande siamo certi che queste idee ed un buon apparecchio tritaghiaccio sapranno dare input sufficienti ad avviare un prolifico processo creativo che risulterà inarrestabile.

I mille usi del ghiaccio tritato

A volte si sottovaluta quanto una cosa semplice possa essere versatile e irrinunciabile in determinate situazioni. Tutti abbiamo del ghiaccio nello scomparto congelatore del nostro frigorifero, a volte ce ne dimentichiamo addirittura o lo usiamo solo per abbassare la febbre, tamponare una scottatura o cercare di attenuare un dolore e la possibile comparsa di un ematoma dopo aver incautamente sbattuto da qualche parte.

Spesso però non pensiamo a quanto possa essere utile qualche cubetto se adattato alle nostre esigenze e portato al formato adatto a dar vita alle nostre più ardite fantasie culinarie. Ma quali pezzature è possibile ottenere da un tritaghiaccio? Ovviamente dipende dai modelli che si prendono in esame, alcuni tritaghiaccio sono in grado di produrre più tipologie di grana differenti, altri invece una sola, ma per lo più vi sono 3 diversi formati che è possibile ottenere:

  • Ghiaccio spezzato
  • Ghiaccio tritato o in granella
  • Ghiaccio “a neve”

La prima pezzatura è indicata nella preparazione di cocktail e drink, poiché non si scioglie velocemente e si adatta bene al bicchiere; la seconda è da preferire nelle preparazioni come frappè o milkshake, da unire agli altri ingredienti mentre si trovano all’interno di un frullatore tritaghiaccio; la terza infine è perfetta per preparare dolci al cucchiaio rinfrescanti e dissetanti.

Una manciata di sale grosso nel cestello del ghiaccio aiuterà a mantenere le bottiglie fredde più a lunga

Ma non sono solo questi gli utilizzi possibili e la tabella sottostante fornirà qualche utile suggerimento da cui prendere spunto.

Formato Utilizzi suggeriti
Spezzato – Matenimento in fresco di cruditè di pesce: Il ghiaccio spezzato è un’ottima base d’appoggio per molluschi a guscio, crostacei e altre preparazioni che prevedono l’impiego di pesce crudo. Tiene sotto controllo la temperatura delle pietanze evitando proliferazioni batteriche ed evita che le conchiglie scivolino sul vassoio.
– Cestello del ghiaccio: Champagne, spumante o un buon vino bianco necessitano di rimanere freschi il più a lungo possibile. Il ghiaccio spezzato, tiene ben ferma in posizione eretta la bottiglia evitando che il contenuto possa versarsi.
Granella – Grattachecche: Tipiche della tradizione romana sono bicchieri colmi di ghiaccio in granella a cui viene aggiunto uno sciroppo colorato ed aromatizzato. Sarà facile realizzarle a casa propria versando della menta o dell’orzata.
– Verdure cotte e crude: Il ghiaccio mantiene croccanti e turgide le verdure crude appena tagliate, o le arriccia per creare decorazioni belle e divertenti. Se invece è usato per bloccare la cottura degli ortaggi a foglia verde è in grado di fissare la clorofilla e donare un colore smeraldo vivo e vibrante.
A neve – Granita: Ghiaccio impalpabile con succo di limone e un po’di zucchero saranno sufficienti per ottenere una granita soffice come quella siciliana. Si può usare anche del succo di gelsi neri o di fragole per chi, all’aspro degli agrumi, preferisce gusti più fruttati e dolci.
– Cremolata: Purea di frutta di stagione e ghiaccio, con un tocco goloso in più rappresentato dall’aggiunta di panna. Un dolce semplice, veloce e delizioso da preparare anche all’ultimo momento per ospiti improvvisi.

Il ghiaccio, in una cucina degna di questo nome, non dovrebbe mai mancare, e un buon tritaghiaccio che soddisfi le esigenze delle preparazioni che si realizzano con più frequenza renderà facile e divertente la sperimentazione di contrasti di temperatura per dei palati che non amano annoiarsi!

Accorgimenti e pulizia

Se si crede che un apparecchio nel quale si utilizza solo acqua non necessiti di un’accurata pulizia si incorre in un grande errore. Il ghiaccio va considerato in tutto e per tutto un alimento, poiché viene ingerito, in grani o diluito nelle bevande che raffredda, ed è quindi opportuno, anzi obbligatorio, prendersi estrema cura di ogni parte del tritaghiaccio con cui esso entra in contatto.

Per cubetti trasparenti e lucidi usare acqua distillata

Si tratta di accorgimenti pratici e semplici che, se seguiti alla lettera e regolarmente, garantiranno di aver sempre a che fare con un prodotto sicuro. È buona norma pulire ed asciugare il tritaghiaccio dopo ogni utilizzo visto che, soprattutto le parti in plastica potrebbero risentire di una mancata o erronea detersione. Ecco cosa fare se volete pulire il vostro tritaghiaccio a regola d’arte:

  1. Se si tratta di un modello di tritaghiaccio semi – manuale o elettrico accertarsi che non sia collegato alla presa di corrente: rispettare le norme di sicurezza è fondamentale, per questo il libretto fornito dal produttore in allegato con il prodotto va sempre consultato, perché fonte di consigli e di delucidazioni in caso si palesi qualsiasi dubbio.
  2. Estrarre gli elementi che rappresentano le parti componibili del modello: l’imbuto, il cestello di raccolta, il coperchio e, ove possibile, anche le lame vanno rimossi per essere puliti separatamente.
  3. Svuotare e sciacquare con acqua ogni pezzo: se si è usato solo ghiaccio sarà sufficiente usare acqua corrente per la pulizia, se invece si sono inseriti sciroppi o altri ingredienti è opportuno l’utilizzo di un detergente delicato, possibilmente biologico, che elimini ogni traccia. Non solo i sapori ma anche gli odori degli ingredienti precedenti vanno eliminati con cura, per evitare che, in seguito, un cocktail agli agrumi possa avere un sentore, anche solo vago, di caffè! Provvedere sempre ad un risciacquo accurato finché l’acqua non risulti limpida.
  4. Asciugare attentamente tutte le parti del tritaghiaccio: uno strofinaccio di cotone o un panno morbido saranno perfetti per eliminare ogni traccia di umidità. Questo passaggio eviterà ristagni d’acqua o formazione di muffe che potrebbero causare cattivi odori o allergie nei soggetti predisposti.
  5. Pulire il corpo esterno: non essendo a diretto contatto con il ghiaccio per questa parte è possibile usare un detergente su un panno ben strizzato. È opportuno prestare attenzione affinché la parte che contiene il motore non venga mai a contatto con acqua.
  6. Rimontare o riporre: adesso il vostro tritaghiaccio è pronto per rimettersi al lavoro o per essere conservato in attesa della prossima occasione.

Questi passaggi saranno sufficienti, da soli, a consentire una corretta manutenzione e un valido aiuto affinché il tritaghiaccio possa avere una lunga durata ed essere sempre l’acclamato protagonista dei vostri party esclusivi ai quali nessuno vorrà più mancare.

Recensioni dei modelli preferiti


RGV Mojito Junior

Per tutti coloro i quali desiderano un apparecchio inarrestabile che faccia bella mostra di sé durante ogni party, RGV Mojito Junior sembra fatto apposta. La sua solida struttura e le prestazioni che è in grado di offrire lo renderanno il protagonista di ogni festa degna di portare questo nome.

RGV Mojito Junior

Il prodotto migliore in assoluto

RGV Mojito Junior

(3.9)

Offerta: EUR 59,99 Prezzo: 99,00 Sconto: 39,01 (39%) *

Vai all'offerta

Quando in famiglia c’è chi si diletta nel creare cocktail e bevande dando voce alla propria ispirazione, gli strumenti di cui ci si avvale per i propri progetti sono estremamente importanti. RGV Mojito Junior si presenta in maniera davvero professionale, grazie al suo corpo in acciaio e ai dettagli ben curati. Sulla parte superiore dell’apparecchio è posto una sorta di imbuto, la cui forma facilita l’introduzione dei cubetti di ghiaccio per convogliarli all’interno, dove verranno spezzati.

Nella parte inferiore va posizionata la vaschetta di raccolta che questo modello reca con sé in dotazione, nella quale cadrà il ghiaccio appena tritato. Sia la vaschetta che l’imbuto sono in plastica trasparente, che crea un gradevole ed elegante contrasto con l’acciaio satinato ed i dettagli in plastica nera. Il tasto on / off, posto nella parte anteriore, consente di azionare il tritaghiaccio in modo semplice e veloce, per creare in pochi secondi tutto ciò che serve per il drink perfetto!

Spaccato e non tritato

Se davvero si è degli intenditori e non si vuole scendere a compromessi sulla qualità e sui risultati, di sicuro non si rimarrà delusi da RGV Mojito Junior. Quando si segue una ricetta ben specifica, come quella del Mojito per esempio, si sa che il ghiaccio dovrebbe essere spaccato grossolanamente. Quello tritato non è infatti idoneo per questa preparazione perché più sarà fine la grana e più velocemente si scioglierà, con effetti nefasti sulla resa della bevanda che si andrà a sorbire.

Questa particolare finitura del ghiaccio, frammentata ed irregolare, è preziosa in vari casi. Si adatta bene al bicchiere in cui si dovranno versare le preparazioni, certo, ma non solo. Anche in un cestello per il ghiaccio si rivelerà perfetta, in grado di accogliere una bottiglia di buon vino o di Champagne, per tenerla al fresco a lungo, senza farla muovere in maniera inopportuna per tutta la durata del pasto. Sorprendente come, a volte, la riuscita di una cena romantica possa dipendere da un po’di ghiaccio!

Interruttore di sicurezza

Quando si acquista un elettrodomestico, per quanto sia semplice ed elementare il suo utilizzo, è sempre un gran sollievo sapere che le case produttrici abbiano superato una serie di severi controlli ai quali si sono sottoposte. Spesso, nella progettazione di un modello, sono loro stesse a cercare di prevedere ulteriori garanzie al fine di consentire un impiego dell’apparecchio il più sicuro possibile, anche per chi si trovasse ad adoperarlo senza conoscenze specifiche pregresse.

È questo il caso di RGV Mojito Junior che, per essere azionato, prevede che ogni elemento sia posizionato in maniera precisa e corretta. In questo modello, se la vaschetta destinata a raccogliere il ghiaccio spaccato non è collocata nel proprio alloggiamento infatti, l’apparecchio non potrà essere avviato. Tutto questo grazie all’interruttore di sicurezza, che provvede a bloccare o inibire il funzionamento finché tutto non sarà al proprio posto. Anche chi è alle prime armi, così, potrà avvedersi immediatamente dell’errore e rimediare in modo veloce e semplice.


Ariete Sweet Party Time

Le feste, soprattutto quelle dei più piccoli, devono essere divertenti e ricche di particolari che possano destarne la curiosità e fissarsi nei loro ricordi. Ariete Sweet Party Time ha un aspetto allegro, grazie ai colori e al design retrò, ma rappresenta anche la massima espressione della qualità made in Italy.

Ariete Sweet Party Time

Il modello più venduto

Ariete Sweet Party Time

(4.2)

Offerta: EUR 35,26 Prezzo: 44,08 Sconto: 8,82 (20%) *

Vai all'offerta

La prima cosa che salta all’occhio immediatamente, non appena ci si trova di fronte a questo modello di macchina per granite, è quanta cura sia stata dedicata al design di ogni minimo dettaglio. Ariete Sweet Party Time è stata realizzata traendo chiara ispirazione dallo stile anni ’50, nei colori accesi e nelle forme arrotondate e morbide che ricordano una pin up, un rimando al mondo dei valori di fiducia ed affidabilità che in quegli anni spopolavano e che ben si adattano al marchio italiano.

La parte superiore è costituita dal secchiello, dotato di un coperchio in plastica trasparente, ed è pensata per accogliere i cubetti che incontreranno le lame in acciaio inossidabile, e il corpo centrale, in plastica colorata, si sviluppa in altezza. La base presenta un alloggiamento ove è possibile porre il bicchiere o il recipiente da colmare con il ghiaccio tritato. Grazie alla potenza di 85 W in pochi secondi il party sarà pronto a decollare!

Un jolly da giocare in ogni occasione

Se una volta per poter organizzare un party degno di questo nome si doveva obbligatoriamente fare ricorso ad un’agenzia di catering o noleggiare singolarmente tutte le apparecchiature di cui si voleva fare sfoggio, adesso è tutto più semplice e basta affidarsi ai prodotti di aziende valide e di prodotti come Ariete Sweet Party Time. Tra le macchine per granite da casa questa spicca infatti grazie alla sua capacità di svolgere il suo compito in modo estremamente veloce e preciso.

Per merito dell’affidabilità delle sue lame rapide e della potenza che consente grandi prestazioni, questo piccolo elettrodomestico si presta a far bella mostra di sé in qualunque occasione, dalle feste per i più piccini ad un aperitivo con gli amici. Se gestite una piccola attività di party planner, poi, state pur certi che questo acquisto si rivelerà provvidenziale e davvero utile: è leggero, semplice da pulire e renderà ogni vostra bevanda deliziosamente fresca e dissetante, grazie alla grana del ghiaccio, moderatamente sottile ma non impalpabile.

Per un party ma non solo

Ci si sofferma molto spesso, quando si parla di un tritaghiaccio per cocktail, all’aspetto di questo prodotto che lo relega esclusivamente all’ambito beverage, ma, come sappiamo bene, il ghiaccio tritato ha mille altri utilizzi possibili e un aiuto valido come Ariete Sweet Party Time può evitarci la fatica di spaccare i cubetti da soli, ricorrendo a pestelli, mortai e olio di gomito! Si cade in errore se si crede che, una volta acquistato, se ne farà solo un utilizzo sporadico.

Il ghiaccio tritato non è utile esclusivamente per rinfrescare i drink o per portare in tavola trionfi di frutti di mare, ma quotidianamente può rappresentare una mossa furba in tante piccole occasioni. In estate è perfetto perché rallenta il processo di ossidazione della frutta prolungandone la durata e rende croccanti per un pinzimonio le verdure e gli ortaggi, in inverno, se gettato nel brodo caldo, lo sgrassa e se unito ai crostacei in cottura ne ravviva il colore. Un’alchimia accessibile per tutti gli amanti della cucina.


Macom Just Kitchen 861 Frozy

Non sempre le cucine sono grandi come le si vorrebbe, ma perché rinunciare ad un elettrodomestico se lo si desidera davvero? Macom Just Kitchen 861 Frozy è un concentrato di efficienza, ma con le dimensioni e il peso talmente ridotti da poter essere riposto anche in spazi davvero minimi.

Macom Just Kitchen 861 Frozy

Miglior rapporto qualità e prezzo

Macom Just Kitchen 861 Frozy

(4.3)

Offerta: EUR 85,67 Prezzo: 107,09 Sconto: 21,42 (20%) *

Vai all'offerta

Rispetto ai modelli che siamo soliti trovare in commercio Macom Just Kitchen 861 Frozy è davvero molto particolare. La forma è unica del suo genere, si tratta infatti di un cilindro con la parte centrale assottigliata per consentire una comoda e pratica impugnatura ergonomica. Quando non è in uso la base in dotazione con funzione salva goccia permette di poggiarlo in piedi su un piano senza bagnare nulla e, soprattutto, preservando l’igiene dell’apertura dalla quale fuoriesce il ghiaccio.

Sulla parte superiore è collocato il filo elettrico e di fronte il tasto di accensione e spegnimento. L’apparecchio è dotato di una chiusura di sicurezza e di uno spingi ghiaccio. Ciò che maggiormente colpisce è quanto sia maneggevole: le sue dimensioni sono 32,2 x 11,8 x 11 cm e pesa meno di 900 g, è indicato sia per chi non dispone di molto spazio nella zona cucina sia per chi vuole tenere questo piccolo elettrodomestico sempre a portata di mano in caso di un improvviso attacco creativo!

La consistenza della neve

Scegliere tra tante proposte un modello di tritaghiaccio che faccia al caso nostro non è una cosa da fare senza averci riflettuto un po’su. Una delle cose da considerare è che tipo di prodotto finale si vuole ottenere e per quali tipologie di preparazioni si intende usarlo. Se per i drink, infatti, si dovrebbe prediligere del ghiaccio spaccato in pezzi ben visibili, per preparazioni dolci al cucchiaio o da sorbire con una cannuccia è opportuno che il ghiaccio sia ben più sottile.

Nel caso di Macom Just Kitchen 861 Frozy, la consistenza del prodotto finale sarà soffice e impalpabile, quasi come se si trattasse di neve fresca, appena caduta dal cielo, e questo particolare lo rende un perfetto tritaghiaccio per granite, ma non solo. Questa specifica granulometria, ovvero la misura delle dimensioni di ogni grano, in questo caso di ogni cristallo ovviamente, consente di impiegare il ghiaccio ottenuto per tutte quelle ricette che impongono una texture estremamente fine e sottile, che possa inglobare in maniera armonica gli altri ingredienti.

Granite e cremolate

Sembrerà strano, ma esistono una miriade di ricette che hanno il ghiaccio come ingrediente principale. Per quanto si tratti di un ingrediente elementare, povero e di facile reperibilità, ovviamente è essenziale che venga impiegato nella forma giusta. Macom Just Kitchen 861 Frozy, grazie all’azione incredibilmente performante delle sue lame è una macchina per granite in grado di realizzare la consistenza di ghiaccio perfetta per granite e cremolate, riportando questi dolci alle tradizioni delle origini.

Le prime granite della storia, infatti, pare siano state realizzate in Sicilia durante il periodo delle invasioni arabe. La neve dei monti della zona dei Nebrodi, o quella dell’Etna, veniva spesso miscelata con succhi di frutta fresca e resa più dolce con l’aggiunta di miele per dare ristoro ed energia. Le cremolate, invece, rappresentarono un’evoluzione più golosa, poiché tra gli ingredienti può spesso figurare della panna montata oltre la frutta. Partendo da un’ottima base, come quella del soffice ghiaccio tritato da questo modello, l’unico limite alle creazioni possibili sarà la vostra fantasia.


Opinioni finali, offerte e prezzi

In qualunque stagione poter avere del ghiaccio sempre a disposizione è una saggia e previdente idea, per questo nel reparto congelatore di ogni frigorifero non dovrebbe mai mancare. Poterlo avere nella forma e nella dimensione desiderata adesso è altrettanto semplice, grazie ai tritaghiaccio che trasformano velocemente i cubetti in scaglie, granelli o soffice neve, da poter usare in bevande, dolci o come base per moltissime preparazioni.

Se si intende fare un utilizzo massiccio del proprio apparecchio e si dispone di una superficie su cui posizionarlo per tenerlo sempre pronto per ogni evenienza, RGV Mojito Junior è il miglior modello che possiate desiderare. Elegante e dalle prestazioni professionali, farà bella mostra di sé grazie al corpo in alluminio e spaccherà il ghiaccio in frammenti perfetti, degni del lavoro di un bartender.

Gli amanti dei cocktail lo adoreranno e potranno godersi un perfetto drink in ogni momento, senza attendere un’occasione di festa! Il prezzo è medio alto, ma rispecchia appieno la solidità e la robustezza offerta da un prodotto di qualità eccellente.

Per chi desidera invece un apparecchio dalle dimensioni più contenute ma dalle prestazioni garantite Ariete Sweet Party Time sembra creato apposta. Con i suoi colori accesi e le sue forme di design retrò che si ispirano ai modelli dell’America degli anni ’50, porterà una ventata di pura allegria in ogni festa, permettendo di realizzare ottime bevande e fresche grattachecche per tutti i bimbi, e anche per quelli che non lo sono più da un po’.

Tra i prezzi sul mercato il suo si colloca in una fascia media, ma il valore di un prodotto made in Italy è impagabile. Infine, se sognate di poter gustare una granita ogni volta che lo desiderate ma non riuscite spesso a recarvi in Sicilia, Macom Just Kitchen 861 Frozy è la soluzione perfetta.

È una macchina per granite che riesce, infatti, a ridurre i cubetti di ghiaccio in neve finissima, pronta per essere miscelata con spremute di frutta fresca o sciroppi, in base alla ricetta che si preferisce creare. Non si dovranno più monitorare gli sconti sui voli, questo modello dal prezzo davvero irrisorio consentirà al vostro palato di viaggiare, riportando alla mente, dopo ogni assaggio, il sole, il mare e il ristoro di una splendida vacanza.

Non resta dunque che decidere tra prestazioni e finiture preferite, e il tritaghiaccio rappresenterà un alleato inseparabile per poter sempre godere di un momento di refrigerio e di relax o per creare dei piccoli capolavori in cucina.

Quale scegliere? (OFFERTE & PREZZI)
Prodotto Offerta / Prezzo Sconto Voto
RGV Mojito Junior RGV Mojito Junior EUR 59,99 99,00 * EUR 39,01 (39%) (3.9)
Ariete Sweet Party Time Ariete Sweet Party Time EUR 35,26 44,08 * EUR 8,82 (20%) (4.2)
Macom Just Kitchen 861 Frozy Macom Just Kitchen 861 Frozy EUR 85,67 107,09 * EUR 21,42 (20%) (4.3)

Domande frequenti

Si possono inserire frutti o succhi ghiacciati?

Certamente sì, ma con qualche piccolo accorgimento. Nel caso della frutta, a meno che non si tratti di frutti di bosco o primizie di pezzatura piccola, è sempre opportuno congelarla tagliata in piccoli pezzi per ottenere risultati ottimali. Nel caso in cui invece si vogliano inserire dei succhi o dei centrifugati ghiacciati è indicato un congelamento preventivo nelle apposite vaschette per il ghiaccio, così da non affaticare la macchina. Il ghiaccio tritato ottenuto con questo procedimento è già pronto per essere sorbito, senza necessità di ulteriori aggiunte, ideale se non si vuole eccedere con il consumo di zucchero o di altri edulcoranti. Dopo aver inserito nella macchina tritaghiaccio ingredienti diversi dall’acqua è importante procedere con una detersione accurata per rimuovere ogni residuo.

L’elettrodomestico produce il ghiaccio?

I tritaghiaccio classici non sono provvisti di questa funzione specifica. Bisogna provvedere alla preparazione o all’acquisto preventivo dei cubetti di ghiaccio, che si trovano nel reparto surgelati dei principali supermercati ed ipermercati in confezioni igienicamente protette e del tutto sicure. In alternativa è possibile optare per dei modelli di macchine per il ghiaccio ideate appositamente per questo scopo.

È rumoroso?

Non si può certo dire che si tratti di un elettrodomestico estremamente silenzioso! L’attrito dei cubetti con le lame, per via della estrema durezza del ghiaccio, produce rumore, ma si tratta di pochi secondi soltanto. Infatti le lame lavorano in modo velocissimo per non surriscaldare il prodotto e non farlo sciogliere. Dopo i primi giri, quando i cubetti non sono più integri, il rumore diminuisce sensibilmente.

Si può scegliere di che dimensioni fare i pezzi di ghiaccio?

Di solito i modelli in commercio realizzano un’unica grana di ghiaccio. È tuttavia possibile scegliere tra proposte in commercio che forniscono la possibilità di selezionare quanto fine si desideri la texture dei grani di ghiaccio. È giusto dire, però, che si tratta tuttavia di modelli di tritaghiaccio semi professionali e dal costo più elevato per via delle funzioni, degli accessori aggiuntivi e dei materiali.

È normale sentire puzza di bruciato?

Il ghiaccio è un elemento molto duro e i tritaghiaccio realizzati per uso domestico riescono a supportare senza alcun problema un carico di lavoro calibrato per le loro prestazioni. Se si dovesse avvertire puzza di bruciato, ciò potrebbe dipendere da un utilizzo prolungato che ha indotto il macchinario al surriscaldamento delle guarnizioni. Se si verificasse questa eventualità sarà sufficiente sospendere l’utilizzo per qualche minuto, dando al motore il tempo di riposare, e poi si potrà riprendere l’attività senza ulteriori fastidi.

I pezzi staccabili possono essere lavati in lavastoviglie?

Certamente sì! L’imbuto, le lame e, ove presente, la vaschetta di raccolta possono essere lavate sia a mano che in lavastoviglie.

Dove cade il ghiaccio tritato?

Ci sono modelli che sono dotati di un contenitore dove il ghiaccio tritato viene convogliato. Nel caso non fosse presente sarà sufficiente porre sotto il tritaghiaccio un bicchiere capiente o una vaschetta.

Se non si asciugano bene le lame si forma della ruggine?

Si tratta di un’eventualità assolutamente impossibile. Le lame, per affrontare un prodotto dalle caratteristiche di durezza quali sono quelle del ghiaccio, sono realizzate in acciaio inox inossidabile. Questo materiale non solo non arrugginisce ma è particolarmente adatto per il contatto con gli alimenti poiché non ne altera le specifiche qualità ed è igienicamente sicuro.