Migliore vogatore del 2020

Migliore vogatore del 2020

Se si è amanti di ogni genere di sport e si desidera mantenersi sempre allenati e in forma, ci sono macchinari in grado di consentire un allenamento ed uno sviluppo armonico della muscolatura del corpo in toto. È il caso di JK Fitness i-Motion JK5070 che, grazie alla sua struttura e alle specifiche di utilizzo, permette una simulazione di vogata davvero incredibilmente realistica e adatta anche agli atleti meno esperti.

Confronto dei modelli migliori

JK Fitness i-Motion JK5070

Il modello più venduto

JK Fitness i-Motion JK5070

(4.3)

Offerta: 139,00 € Prezzo: 189,00 Sconto: 50,00 (26%) *

  • Carico max supportato 90 kg
  • 12 livelli di intensità regolabili
  • Ampio e comodo display LCD

Leggi la recensione

V-Fit Tornado Air

Il prodotto migliore in assoluto

V-Fit Tornado Air

(3.7)

Offerta: 366,61 € Prezzo: 469,00 Sconto: 102,39 (22%) *

  • Dimensioni chiuso 120 x 44 x 75 cm
  • Carico max supportato 115 Kg
  • Resistenza ruota a ventola

Leggi la recensione

Toorx Rower Compact

Miglior rapporto qualità e prezzo

Toorx Rower Compact

(4)

Offerta: 219,00 € Prezzo: 273,75 Sconto: 54,75 (20%) *

  • Carico max supportato 110 kg
  • Resistenza pistoni idraulici
  • Sedile regolabile

Leggi la recensione

Come scegliere

Caratteristiche principali

Ci sono sport che sono in grado di suscitare emozioni particolari e riescono a far innamorare chi li prova già dopo il primo giorno. Non è sempre possibile riuscire a praticarli quando e quanto si vorrebbe però, perché necessitano non solo di attrezzature specifiche ma anche di luoghi ben determinati nei quali ci si immerge e dai quali si trae energia, per uscirne rinfrancati e rigenerati dopo un allenamento in cui fatica e relax si cedono il passo in un’alternanza di sensazioni.

È questo il caso del canottaggio, uno sport d’acqua che richiede forza e impegno ma che non tutti hanno la fortuna di poter praticare con regolarità per via della posizione geografica o delle condizioni ambientali dei luoghi in cui si vive. Per fortuna c’è una soluzione a portata di tutti, capace di allenare la muscolatura intera e di replicare le condizioni richieste per un allenamento davvero molto simile in ogni suo aspetto.

Un vogatore da casa, o remoergometro, consente infatti di praticare un’attività in tutto e per tutto conforme alle caratteristiche del canottaggio anche se ci si trova tra le mura domestiche o in palestra e non necessita di grandi spazi o accorgimenti specifici per essere collocato comodamente in una stanza. La maggior parte dei modelli infatti prevede la possibilità di essere richiusa e riposta dopo l’uso in spazi esigui come quello tra una parete e l’armadio, per esempio, oppure sotto il letto.

Fu inventato 40 anni fa in America, per allenarsi in inverno anche se l’acqua ghiacciava

La struttura dei vogatori solitamente consta di un binario sul quale un carrello, al di sopra del quale è posto il sedile, scorre avanti e indietro. In fondo all’attrezzo è fissata una resistenza alla quale sono collegati, mediante delle corde o degli elastici, gli elementi di trazione, ovvero un braccio solo oppure 2 differenti.

È possibile selezionare, in base alle proprie esigenze, la tipologia di allenamento che si preferisce svolgere. Solitamente la prima cosa da prendere in considerazione è la trazione che caratterizza l’attrezzo.

Trazione latina o scandinavaTrazione centrale
È la tipologia di trazione da scegliere se si è già esperti e se l’allenamento è finalizzato a prestazioni atletiche o a preparazioni agonistiche. Presenta due bracci distinti e separati e riesce a simulare in modo fedele il movimento tipico della vogata.È la trazione che simula il movimento di vogata con un unico braccio centrale. Gli arti inferiori e quelli superiori lavorano in maniera armonica e fluida e i movimenti simmetrici sono indicati anche per atleti alle prime armi che vogliono allenarsi in casa.

Come si può facilmente evincere i tipi di allenamento consentiti da queste due categorie di attrezzi sono specificatamente pensati per soddisfare diverse esigenze, da quelle di semplici amatori a quelle di professionisti. A tutti loro è permesso di poter regolare la resistenza per allenamenti che possano essere gradualmente sempre più impegnativi e che possano essere latori di grandi risultati, che si tratti di un corpo più tonico o della possibilità di salire su un podio.

Quattro tipi di resistenza

Se i risultati e le tipologie di allenamento sono molto simili tra loro, lo stesso non può dirsi dei tipi di resistenza che possono caratterizzare un vogatore professionale. Ognuna di queste influisce su forma e prestazioni del modello e lo rende facilmente distinguibile dai suoi simili. Le resistenze dei vogatori si dividono in 4 categorie

  1. Resistenza ad acqua
  2. Resistenza ad aria
  3. Resistenza magnetica
  4. Resistenza idraulica

I modelli di vogatore con resistenza ad acqua sono senza alcun dubbio quelli che riescono a trasmettere la sensazione più simile a quella che si prova quando si fa canottaggio. Alla base del vogatore ad acqua è posto un recipiente chiuso, spesso trasparente, contenente acqua per l’appunto, e due piccole pale che si spostano al muoversi dell’albero centrale il cui movimento è dettato dalle vogate di chi si sta allenando.

Le pale incontrano la medesima resistenza che si incontrerebbe vogando in un corso d’acqua, rendendo questi modelli idonei a chi pratica canottaggio e desidera vivere anche in casa l’atmosfera che si crea quando ci si allena all’aperto.

Si tratta di modelli abbastanza costosi, che vengono realizzati quasi esclusivamente da artigiani esperti in questo settore, ma per i più romantici, che non sanno rinunciare al suono dello sciabordio dell’acqua sulla punta dello scafo, perché parte dell’esperienza di un allenamento degno di questo nome, il vogatore ad acqua sembra creato ad hoc.

I modelli realizzati con resistenza ad aria sono dotati di un alloggiamento all’interno del quale sono contenute delle pale che, azionate dal movimento della vogata, incontrano l’aria che pone la propria resistenza. In questo caso spesso l’attrezzo è dotato di un’unica maniglia e non di due bracci separati, ed è collegato attraverso una cordicella o una piccola catena. Più forza si imprime alla vogata e maggiore sarà la resistenza che offrirà l’aria, il che è un ottimo punto a favore, gradito anche agli atleti più attenti.

In mezz’ora di allenamento si bruciano fino a 340 calorie

Se prendiamo in considerazione un remoergometro a resistenza magnetica, non ci stupirà il fatto che esso possieda una serie di magneti, i quali, all’interno dell’alloggiamento in cui sono posti, sono in grado di generare resistenza elettronicamente. Questa può essere regolata ma, essendo “artificiale”, non produce alcuna variazione tra la sensazione trasmessa all’inizio o alle fine del movimento e quella propria del movimento stesso. È un modello idoneo per chi desidera tenersi in forma e non dispone di molto spazio, giacché quasi nella totalità dei casi si tratta di attrezzi ripiegabili e facilmente richiudibili alla fine della sessione d’allenamento.

Infine prendiamo in esame i modelli più comuni di vogatore, ovvero quelli con resistenza idraulica, in cui i pistoni contengono aria o, in alcuni casi, olio. Ad essi sono collegati i due bracci dell’attrezzo che fungono da remi e che possono avere altezza regolabile o fissa. Questa tipologia di modelli di vogatore è la più pratica e la più leggera, perfettamente idonea anche nel caso si fosse dei principianti e si volesse provare questo genere di allenamento. Sono economici e pratici da riporre e, altro punto a favore, perfetti per scolpire ogni parte del corpo per regalare una muscolatura tonica e scattante.

Struttura e accessori

Una volta presa in considerazione la resistenza del vogatore in base alle peculiarità di allenamento che si desidera portare avanti, è opportuno cercare di porre la giusta attenzione anche sulla struttura generale di questo attrezzo e sugli elementi che lo caratterizzano come:

  • Peso e materiali
  • Misure
  • Portata
  • Seggiolino
  • Pedali
  • Bracci o manubrio
  • Display

I materiali influiscono in modo significativo sul peso definitivo dell’attrezzo. Solitamente per la realizzazione della struttura portante di un vogatore viene impiegato alluminio, un metallo resistente solido ma leggero, particolarmente indicato per attrezzature destinate all’utilizzo in casa, che possono o devono essere spostate all’inizio e alla fine di ogni allenamento.

Le strutture in legno sono invece quasi esclusivamente quelle artigianali, create su misura per l’atleta che le richiede, e sono ovviamente quelle più pesanti. Va però detto che sono realizzate solitamente per una stanza adibita a palestra in cui il vogatore ha il suo spazio dedicato senza necessità di essere spostato.

Le misure sono essenziali, sia perché ci indicano quale sarà l’ingombro del vogatore nell’ambiente al quale è destinato, sia perché da esse è possibile evincere l’altezza massima dell’atleta a cui è consentito il movimento completo in allenamento.

I modelli di vogatore standard indicano le dimensioni sia dell’attrezzo chiuso che aperto, e sono realizzati per utilizzatori che hanno un’altezza compresa tra il metro e 50 e il metro e ottanta, anche se in alcuni casi, nello specifico quelli in cui l’asse centrale rivela una lunghezza maggiore, possono allenarsi agevolmente anche persone alte fino a un metro e 90. Qualunque sia la lunghezza dell’attrezzo i modelli di vogatore da casa sono creati per essere piegati e riposti diminuendo l’ingombro e occupando davvero pochissimo spazio.

La portata è il peso che la struttura riesce a reggere. La maggior parte dei modelli in commercio tollera un carico di circa 100 / 115 Kg in media. Vi sono però modelli più esili che reggono solo fino a 90 Kg, mentre ne troviamo altri, più robusti e meno comuni, sui quali possono allenarsi anche utilizzatori che pesano sino a 140 Kg.

Strutture sempre più solide e all’avanguardia per un allenamento ottimale

Sulla trave centrale della struttura si muove come su di un binario il seggiolino. Ve ne sono di sagomati o di imbottiti e, in ogni caso, di qualsiasi modello di vogatore si parli, si tratta sempre di conformazioni ergonomiche pensate per rendere confortevoli anche gli allenamenti più lunghi e faticosi.

Per riuscire a compiere un movimento sicuro e preciso una base d’appoggio solida è necessaria, per questo i pedali sono fondamentali. Il poggiapiedi può essere mobile oppure fisso, spesso presenta una o più fasce di velcro che non fanno scivolare il piede ma gli consentono comunque di flettersi leggermente nella fase di ritorno senza costringerlo. La cosa più importante è che il piede possa poggiare per intero, senza lasciare fuori il tallone o le punte, per questa ragione sarebbe sempre bene valutarne attentamente l’ampiezza.

In base al modello di vogatore scelto gli arti superiori possono lavorare su un manubrio o su due bracci distinti. Quasi nella totalità dei casi le impugnature sono rivestite con un morbido materiale antiscivolo che serve anche da imbottitura. Questo espediente aiuta in caso di sudore a non far perdere la presa e consente di mantenerla sempre ferma ma non troppo stretta, per evitare la formazione di calli o vesciche, non solo antiestetiche ma anche dolorose.

Infine quasi tutti i modelli di vogatore sono dotati di un display LCD, essenziale se si desidera monitorare ogni fase dell’allenamento. Solitamente sullo schermo è possibile visualizzare la distanza percorsa, la velocità, le vogate effettuate, il tempo e le calorie bruciate.

Allenamento e benefici

Tra tutte le tipologie di attrezzi che è possibile acquistare per praticare sport in casa propria un remoergometro è forse una delle poche scelte in grado di far praticare un allenamento completo e usando un vogatore muscoli interessati saranno davvero un numero impressionante. Soprattutto se in casa non c’è una stanza adibita a palestra un buon vogatore sostituisce egregiamente sia un attrezzo per pettorali che un attrezzo per glutei, riunendo in sé le migliori caratteristiche di entrambi.

Persino i muscoli presenti sulle dita si rafforzano grazie alla presa

Sia la parte superiore che la parte inferiore del corpo trarranno grandi benefici dal movimento che l’attrezzo consente, sviluppando armonicamente la muscolatura, snellendo e scolpendo in egual misura il fisico.

Zone del corpoMuscoli e apparati interessatiBenefici
Arti inferioriFemorali, quadricipiti, glutei, polpacci-Gambe più leggere
– Riduzione degli inestetismi dovuti alla cellulite
– Movimenti articolari più fluidi
Arti superioriSpalle, bicipiti, tricipiti– Migliore tono muscolare
– Riduzione dello stress e della tensione
– Diminuzione dei dolori cervicali
BustoDorsali, addominali, obliqui interni ed esterni, cuore, apparati respiratorio e circolatorio– Postura più corretta
– Maggiore resistenza respiratoria e cardiaca
– Rischio di infarto ridotto fino al 50%

Ma qual è il modo giusto di allenarsi? Basta seguire pochi e semplici passi e chiunque potrà iniziare a praticare indoor rowing fino a farlo diventare una piacevole, irrinunciabile abitudine.

  1. Sedere sul seggiolino, con i femorali leggermente volti verso l’esterno rispetto ad esso, e regolare la resistenza ad un livello basso per iniziare la fase di riscaldamento, che dovrà avere una durata compresa tra i 5 e i 10 minuti.
  2. Regolare la posizione dei piedi sui pedali o sulla pedana e fissarli con il velcro senza stringere eccessivamente
  3. Impugnare il manubrio o i bracci, con i palmi delle mani rivolti verso il basso, con una presa salda ma non rigida. Le mani devono essere distanti tra loro quanto le spalle.
  4. Mantenere la schiena perfettamente dritta e le spalle rilassate
  5. Quando si effettua il movimento in avanti il busto si piega leggermente e le ginocchia si piegano mentre il seggiolino scorre

Quando si effettua il movimento indietro il busto si piega leggermente indietro anch’esso, le gambe si distendono al massimo e i gomiti si avvicinano rientrando verso il busto sino a toccarlo
Aumentare la resistenza nella parte centrale dell’allenamento, per favorire la fase aerobica, e diminuirla nuovamente negli ultimi minuti per defaticare.

Questi movimenti vanno ripetuti per 15 / 20 minuti a velocità sostenuta, se si desidera giungere ad una fase aerobica, e poi si potrà nuovamente rallentare e concludere con una fase di stretching. Ovviamente l’allenamento deve essere proporzionato alle capacità e alle caratteristiche dell’utilizzatore. Non è opportuno sforzarsi in modo eccessivo, la tabella di allenamento crescerà con voi nel tempo.

In conclusione un vogatore è davvero una scelta saggia e ben ponderata se si decide di fare un investimento che vi ripagherà in salute e forma fisica. Inoltre non richiede una particolare manutenzione, se non quella di usare periodicamente un lubrificante nella zona del binario su cui scorre il carrello del sedile, e può facilmente essere pulito, anche dopo ogni utilizzo, con un panno morbido e uno spray non aggressivo.

Quelli disinfettanti sono consentiti e anzi particolarmente indicati, per detergere a fondo il sudore ed eliminare i cattivi odori. Adesso non ci sono più scuse per rimandare il vostro programma allenamento vogatore: in poche settimane i risultati saranno evidenti a voi e a chiunque vi incontri.

Recensioni dei migliori prodotti

1. JK Fitness i-Motion JK5070

Dedicato ad i neo atleti che non vedono l’ora di divenire esperti vogatori, JK Fitness i-Motion JK507r grazie ai suoi 12 livelli di resistenza consente di adattare l’allenamento al proprio grado di competenza, permettendo una scalata in grado di mostrare i miglioramenti e garantendo un corpo scolpito in breve tempo.

JK Fitness i-Motion JK5070

Il modello più venduto

JK Fitness i-Motion JK5070

(4.3)

Offerta: 139,00 Prezzo: 189,00 Sconto: 50,00 (26%) *

Spesso si ha voglia di rimettersi in forma ma non si dispone del tempo di recarsi in palestra. Si dice che chi dispone di un vogatore benefici sia dei risultati estetici che di una serie di vantaggi legati alla salute e, quindi, decisamente più rilevanti. JK Fitness i-Motion JK5070 è adatto sia ai principianti che vogliano accostarsi a questa disciplina sportiva per poi praticarla all’esterno, sia a quanti vogliono solo fare un po’di movimento per mantenersi agili e scattanti.

Il suo corpo in metallo è resistente ma leggero, pesa infatti solo 18 Kg, e le sue dimensioni, 108 x 148 x 48 cm sono perfette anche per spazi limitati, trattandosi di un attrezzo che spesso si tiene in stanze della casa non strettamente adibite a palestra. Da chiuso è davvero comodo da riporre, poiché le sue dimensioni si riducono a 57 x 49 x 130 cm. Il comodo display LCD, alimentato a pile, mostra il tempo trascorso, le calorie consumate e il totale delle vogate per un allenamento completo e consapevole.

Pistone idraulico

Non tutti sono in grado di svolgere la stessa tipologia di allenamento. Molto dipende da quanto si è in forma o da quanta forza si abbia. Di certo in casa ognuno ha le proprie caratteristiche, che si tratti di adolescenti, energici ma ancora acerbi, o di una neo mamma che aspira a recuperare la propria silhouette, ed è giusto che un attrezzo possa essere utile a tutta la famiglia. JK Fitness i-Motion JK5070 farà tutti contenti grazie alla possibilità di settare la sessione sul livello più idoneo all’utilizzatore che in quel momento si trova a vogare.

I due bracci infatti sono collegati ad un pistone idraulico incredibilmente funzionale che consente una regolazione molto semplice che chiunque può settare prima di intraprendere l’allenamento. La vogata che è possibile effettuare con questo attrezzo simula in maniera ineccepibile il movimento reale che si dovrebbe compiere con i remi, e il pistone pone la resistenza in modo davvero verosimile, quasi come si fosse in acqua.

Intensità regolabile

Per creare la propria specifica tabella di allenamento è importante non solo che questo possa essere adattato a sé in maniera flessibile, ma anche poter riuscire a tenere sotto controllo i dati delle sessioni intraprese. JK Fitness i-Motion JK5070 consente di scegliere tra 12 differenti livelli di intensità in base allo sforzo che si intende o si è capaci di affrontare. Questa possibilità è davvero importante, poiché dà modo a tutti di mettersi alla prova con un po’di sano esercizio fisico.

Questa opzione consente di iniziare ad allenarsi senza troppi sforzi, aumentando gradualmente la difficoltà e sviluppando la muscolatura in modo sano ed armonico riducendo il rischio di infortuni dovuti a movimenti incauti o troppo pesanti. L’intensità può essere variata sia di sessione in sessione, sia all’interno della stessa se dopo qualche minuto di riscaldamento si vuole procedere in modo più impegnativo. Il display funge da timer e mostrerà il numero di vogate e quante calorie si sono consumate per un monitoraggio attento della propria routine.

2. V-Fit Tornado Air

Chi è particolarmente alto non sempre può utilizzare attrezzature ginniche in modo confortevole, visto che le dimensioni standard mal si adattano a persone con stature fuori dalla media. V-Fit Tornado Air consente anche a chi ha superato il metro e ottanta di allenarsi e vogare in modo sicuro e comodo.

V-Fit Tornado Air

Il prodotto migliore in assoluto

V-Fit Tornado Air

(3.7)

Offerta: 366,61 Prezzo: 469,00 Sconto: 102,39 (22%) *

Rispetto all’idea che l’immaginario comune ha di un remoergometro o di un vogatore da casa, questo modello spiazza chi lo vede per la prima volta grazie ad un design curato e davvero particolare che non sfigurerebbe nemmeno in una di quelle palestre iper moderne dove tutti ameremmo andare, anche quando il tempo residuo della giornata ci dice chiaramente che servirebbero delle ore aggiuntive per fare tutto! Il corpo centrale dell’attrezzo è in alluminio chiaro, solido ma non pesante, e le finiture sono curate nei minimi dettagli.

Il seggiolino di V-Fit Tornado Air è sagomato e i pedali sono comodi, larghi e rispondono ai movimenti del piede per rendere confortevole ogni programma allenamento vogatore, anche i più intensi e faticosi. Il sistema ad aria è caratterizzato da una ruota a ventola o volano, le cui pale all’interno esercitano una buona resistenza sollecitate dal movimento del manubrio unico, antiscivolo e collegato al volano tramite una cordicella estremamente resistente. Il display, posto sotto l’alloggiamento che ospita il manubrio quando non è in uso, è grande, chiaro e facilmente leggibile.

Resistenza ad aria

La resistenza ad aria è una delle possibili opportunità da tenere in considerazione quando si sceglie un vogatore che possa soddisfare anche le esigenze di chi pratica questo sport outdoor e desidera tenersi sempre allenato. Il volano di V-Fit Tornado Air è una ruota in materiale plastico micro forato con profili di colore in contrasto, al cui interno sono poste delle pale, fatte ruotare dal movimento che imprime la corda collegata al manubrio.

Questa ruota, dal diametro di 50 cm, è suddivisa in 12 vani differenziati realizzati in poliuretano estruso, ed ha una resistenza all’aria che si rivela direttamente proporzionale alla velocità della vogata. Sarà quindi semplice e naturale variare ogni fase di allenamento, iniziando inizialmente in modo più lento e con meno sforzo per la fase di riscaldamento ed aumentando dopo una decina di minuti per entrare nella vera e propria fase aerobica! Anche gli atleti provetti noteranno subito quanto sia valido questo modello, ideale come attrezzo per pettorali ma non solo!

Anche per i più alti

Capita molto spesso, purtroppo, soprattutto alle persone più alte della media, di sentirsi dire che l’attrezzatura che si intende acquistare è progettata con misure standard che non possono soddisfare la sua richiesta. V-Fit Tornado Air è invece pensato per riuscire a consentire un comodo allenamento anche a persone che siano alte fino ad 1,90 cm, permettendo alle gambe di distendersi e piegarsi in modo confortevole durante l’utilizzo del vogatore.

Questo non è un particolare da poco, infatti il poter eseguire con agio e correttamente il programma allenamento vogatore riduce in modo notevole il rischio di infortuni, di contratture e di strappi muscolari poiché non si corre il pericolo di dover bloccare il movimento prima della sua naturale conclusione. Soprattutto per i meno esperti o per chi si allena a casa da solo senza un istruttore che possa mostrare la correttezza di un movimento e correggerla, questo rappresenta una sicurezza in più che sicuramente si apprezzerà appieno insieme ai risultati raggiunti.

3. Toorx Rower Compact

L’attrezzatura ginnica è creata per far faticare durante l’attività fisica che si intende svolgere con essa, non certamente nella fase di montaggio o quando occorre spostarla. Toorx Rower Compact è davvero semplice da assemblare e da riporre, anche in spazi minimi, pronto a rispondere ad ogni esigenza di allenamento.

Toorx Rower Compact

Miglior rapporto qualità e prezzo

Toorx Rower Compact

(4)

Offerta: 219,00 Prezzo: 273,75 Sconto: 54,75 (20%) *

Chi pensa di mettere in casa un attrezzo ginnico con il quale potersi mantenere in forma anche solo per pochi minuti al giorno, ricavati a fatica tra un’incombenza e l’altra, spesso basa la propria scelta sul reale ingombro che questo elemento può rappresentare, poiché non sempre si dispone di stanze talmente ampie da poter essere adibite a palestra! Toorx Rower Compact è pratico e leggerissimo, pesa infatti solamente 15 kg e può essere spostato senza alcuno sforzo da chiunque in famiglia.

La struttura in alluminio è caratterizzata da un’asse centrale che fa da binario ad un sedile imbottito e da base ai pistoni idraulici che rappresentano l’elemento di resistenza. Ognuno dei due bracci è collegato ad un pistone e, insieme, consentono un ampio ed armonico movimento circolare che coinvolge tutto il busto. Le dimensioni sono 125 x 50 x 91 cm quando l’attrezzo è aperto ma, da chiuso, si riducono a 127 x 50 x 49 cm, perfette per adattarsi anche agli spazi più esigui. Display e pedali sono essenziali e completano il quadro lusinghiero di un attrezzo che non ha nulla di superfluo.

Design ed affidabilità

Non necessariamente un prodotto dal design pulito ed asciutto, e che presenta esclusivamente le funzioni essenziali, deve essere di bassa qualità. Anzi, in questo caso specifico è proprio il contrario! Toorx Rower Compact possiede tutte le caratteristiche essenziali che un vogatore di qualità deve avere senza tutte quelle scelte aggiuntive che, diciamoci la verità, si usano solo se si è già esperti o se si è imparato a memoria il libretto delle istruzioni!

Questo attrezzo è invece un piccolo gioiello le cui funzionalità sono tutte altamente intuitive, immediate e adatte a chiunque decida di iniziare il proprio percorso di allenamento senza troppa competenza pregressa. È solido e sicuro, e, cosa non da poco, è espressione della competenza e dell’affidabilità di un’azienda italiana che è riuscita a creare, come la nostra tradizione insegna, un elemento solido ma leggero, bello ed estremamente sicuro. Un modello che tutti in casa potranno usare, anche davanti alla tv, per non cedere al lato oscuro del divano!

Una muscolatura tonica e scattante

Quando si decide di procedere all’acquisto di un aiuto per mettersi in forma si è spesso indecisi tra attrezzi per pettorali, attrezzi per glutei o attrezzi per addominali a casa. Un vogatore racchiude in sé le caratteristiche necessarie per soddisfare tutte queste esigenze, prevedendo un movimento armonico che riesce a coinvolgere l’intera muscolatura del corpo, dal tronco ai glutei, dagli arti inferiori a quelli superiori. Toorx Rower Compact inoltre assolve a questo ruolo dinamico in maniera eccellente.

L’attrezzo non presenta infatti alcun orpello superfluo, è essenziale e pratico ma soprattutto idoneo anche a coloro i quali non hanno un background atletico di grande spessore. I movimenti consentiti sono sicuri e pensati per allenare e potenziare anche il fisico dei principianti che hanno deciso di affacciarsi a questa disciplina e di esplorarla, magari come fase preliminare per decidere se praticare questo splendido sport all’aperto, immersi nella meraviglia della natura, durante l’esplosione di energia e di incanto della bella stagione.

Opinioni finali

Che ci si voglia preparare ad una stagione agonistica o semplicemente si scelga di tenersi in forma praticando un po’di attività fisica in casa nei ritagli di tempo tra una faccenda e l’altra, è assolutamente indubbio che chiunque scelga di avere un vogatore benefici di una serie di vantaggi legati alla forma fisica e, ciò che è più importante, alla salute.

Per chi desiderasse sviluppare e modulare il proprio programma di allenamento, all’interno della stessa sessione o in un periodo più lungo, JK Fitness i-Motion JK5070 è la scelta migliore. Consente infatti di poter scegliere tra 12 differenti livelli di intensità regolabili in maniera semplice ed immediata. Questo accorgimento permette di iniziare in modo più leggero ed aumentare la difficoltà seguendo naturalmente i progressi raggiunti o di differenziare le prestazioni in base al membro della famiglia che si allena.

Il prezzo è basso se si considera quello della concorrenza in commercio, ma il modello è davvero di qualità eccellente. Dedicato invece ad atleti più navigati, è proprio il caso di dirlo stavolta, V-Fit Tornado Air allena in modo più mirato il fisico e la muscolatura in toto. La resistenza ad aria che reagisce alla vogata in maniera direttamente proporzionale diventa più massiccia all’aumentare della forza impressa al manubrio.

Questo movimento è equilibrato e alimenta una fase aerobica perfettamente calibrata senza che si sconti il prezzo di troppa foga ed energia in un momento di trasporto. Il costo è medio alto ma si tratta di un investimento davvero oculato che mostrerà evidentemente i suoi risultati scolpiti su ogni parte del corpo.

Infine, se non si dispone di uno spazio in casa da dedicare ad un’attrezzatura fissa, la miglior soluzione è senza dubbio un attrezzo leggero, piccolo e semplice da riporre al termine dell’allenamento. Toorx Rower Compact sodisfa tutte queste caratteristiche e non solo. In aggiunta presenta una solidità ed una resistenza senza pari, figlie dell’esperienza del Made in Italy più scrupoloso e destinato a durare nel tempo.

Per uno dei migliori modelli in circolazione il prezzo è davvero basso e invoglia a mettersi in gioco e a provare a vogare per scoprire se è questa la rotta da percorrere per il nostro nuovo sport preferito. A questo punto non rimane che scegliere in base alle caratteristiche dell’attrezzo e degli utilizzatore a quali di questi modelli aprire le porte per un allenamento sicuro e confortevole direttamente a casa nostra.

Quale scegliere? Classifica (Top 3)

ProdottoOffertaScontoVoto
JK Fitness i-Motion JK5070 JK Fitness i-Motion JK5070 139,00 € 189,00 * 50,00 € (26%) (4.3)
V-Fit Tornado Air V-Fit Tornado Air 366,61 € 469,00 * 102,39 € (22%) (3.7)
Toorx Rower Compact Toorx Rower Compact 219,00 € 273,75 * 54,75 € (20%) (4)

Domande frequenti

Quale soluzione è migliore tra un manubrio unico o due bracci distinti?

Entrambe le soluzioni sono egualmente valide, si adattano però ad atleti con caratteristiche differenti. Un manubrio unico è in grado di consentire un movimento più fluido, armonico ed equilibrato, indicato se non si è mai praticato questo sport, se non si è particolarmente in forma o se ci si deve riprendere da un infortunio e si desidera optare per una soluzione più soft. I bracci separati invece sono più adatti se ad allenarsi è un atleta professionista o uno sportivo ben in forma. Simulano meglio il reale movimento che si farebbe in acqua e preparano i più esperti ad una stagione di vogate e di successi.

Si deve montare?

Il vogatore arriva a casa con il suo kit e tutte le istruzioni necessarie per eseguire le operazioni di montaggio in modo semplice e veloce. Si tratta di un procedimento elementare che si concluderà in pochi minuti e che permetterà di mettersi subito seduti ed iniziare a vogare.

È rumoroso?

Il carrello su cui scorre il sedile avanti e indietro non è particolarmente rumoroso e si può ovviare a qualche lieve cigolio, nel caso si presentasse, semplicemente con un’adeguata lubrificazione. Per quanto riguarda la resistenza le pale ad aria generano un rumore simile a quello delle pale di un ventilatore e, per la resistenza ad acqua, il rumore prodotto non è altro che un lieve sciabordio. Senza alcun dubbio, se si cerca un modello che si contraddistingua perché particolarmente silenzioso, i vogatori a resistenza magnetica sono i più indicati.

I bracci sono regolabili?

No, solitamente i modelli di vogatori in commercio dispongono di bracci dalle misure standard, con una lunghezza fissa e non regolabile.

È stabile sul pavimento durante la fase di vogata?

Assolutamente sì. I piedi alla base sono ben equilibrati e garantiscono un’ottima stabilità in fase di vogata. Sono spesso dotati di coperture antiscivolo che evitano spostamenti anche minimi, evitando così di sbilanciare l’utilizzatore anche solo accidentalmente.

La resistenza si può regolare per ogni remo in modo indipendente?

Sia nel caso di un manubrio unico che di due bracci distinti la resistenza è la stessa e non può essere differenziata.

Può essere un allenamento utile per dimagrire?

Certamente sì. Inoltre, interessando la muscolatura del corpo in modo quasi totale sollecita e modella ogni zona e si rivela utile non solo per affinare ma anche per potenziare. Senza alcun dubbio l’attività fisica è preziosa per coadiuvare e supportare il dimagrimento, ma non bisogna dimenticare di associarla ad una dieta sana ed equilibrata.

L’indoor rowing si può praticare con la musica?

Ovviamente sì, anzi è una prassi particolarmente consigliata. Seguire il ritmo in sottofondo aiuta a rendere regolare il ritmo della vogata e ad influire in modo positivo sull’allenamento e sulla respirazione, oltre che sull’umore.