Migliore cyclette orizzontale del 2020

Migliore cyclette orizzontale del 2020

Caratterizzata da una seduta comoda e da uno schienale robusto e resistente, la cyclette orizzontale è la scelta migliore per chiunque soffra di problemi alla schiena e alle articolazioni e abbia difficoltà ad usare la bike verticale. Tra tutti, il modello Toorx BRX R è una scelta essenziale ma assolutamente completa, grazie alla sua particolare struttura innovativa e sofisticata e agli 8 livelli di difficoltà tra cui ci permette di scegliere in completa e totale autonomia.

Confronto dei modelli migliori

Toorx BRX R

Il modello più venduto

Toorx BRX R

(4.5)

Offerta: 249,00 € Prezzo: 299,00 Sconto: 50,00 (17%) *

  • Sella e schienale sono completamente regolabili
  • Adatta anche per soggetti con difficoltà motorie
  • Resistenza regolabile manualmente su ben 8 livelli

Leggi la recensione

Kettler Axos R

Il prodotto migliore in assoluto

Kettler Axos R

(4.6)

Offerta: 699,00 € Prezzo: 899,00 Sconto: 200,00 (22%) *

  • Memo 4 profili utente, 8 programmi, grafico di sforzo
  • Con regolazione motorizzata e alimentazione 230 V
  • Portata massima 130 Kg, livelli resistenza da 1 a 15

Leggi la recensione

High Power BK 409

Buona alternativa

High Power BK 409

(4.3)

Offerta: 279,00 € Prezzo: 400,00 Sconto: 121,00 (30%) *

  • Grande display monocromatico a cristalli liquidi
  • Supporta un peso massimo utente fino a 120 kg
  • Volano da 6 chilogrammi, peso complessivo 28 Kg

Leggi la recensione

Come scegliere

Vantaggi e benefici

Con la grande diffusione di attrezzi da allenamento casalinghi, è possibile tenersi in forma direttamente in casa propria senza bisogno di pagare costosi abbonamenti in palestra o cercare di incastrare corsi di yoga o di pilates in un programma giornaliero già incredibilmente pieno. Inoltre, chi sceglie di allenarsi in casa, ha la possibilità di decidere indipendentemente le modalità e le tempistiche dell’allenamento ed è libero di acquistare i macchinari più adatti alle proprie esigenze e ai propri obiettivi.

Negli ultimi tempi le bici da camera, hanno avuto un enorme successo e sono state tra gli strumenti di allenamento più venduti a privati. Questo perché, a differenza del tapis roulant, queste causano uno stress minore alle articolazioni e sono molto versatili. Per di più, ne esistono davvero di tutti i tipi e per tutte le esigenze. Le persone anziane, gli individui che soffrono di problemi alla schiena o alla zona lombare e tutti i soggetti con problemi di varia natura alle articolazioni possono, e dovrebbero, optare per le cyclette orizzontali, dei modelli pensati proprio per eliminare completamente lo stress e la tensione dalla schiena.

É perfetta per chi soffre di problemi alla schiena o ha difficoltà motorie

La cyclette seduta, quindi, è uno dei macchinari per allenamenti più “delicati”. In altre parole, la bike recumbent è il modello perfetto per chiunque stesse cercando un modo per rimanere in forma o recuperare la mobilità di gambe, ginocchia o caviglie senza però sovraccaricare il busto e gli arti superiori e senza stressare eccessivamente il cuore. Questa bicicletta orizzontale può essere usata da:

  • Individui con problemi a schiena o zona lombare
  • Soggetti con difficoltà motorie di vario genere
  • Soggetti in fase di degenza post-operatoria
  • Soggetti sani senza particolari patologie
  • Individui con cuore debole
  • Persone anziane
  • Donne in stato di gravidanza

Inoltre, alcuni modelli sono addirittura dotati di un sistema di accesso facilitato pensato appositamente per utenti che abbiano maggiori difficoltà. In tutti i casi, comunque, questi potranno svolgere un esercizio fisico moderato che coinvolge quasi unicamente gli arti inferiori, il tutto stando comodamente seduti su un sedile morbido e dotato di schienale dall’altezza regolabile.

Stando seduti e mantenendo la schiena sempre in appoggio, la zona lombare e tutti i muscoli della schiena potranno restare distesi e rilassati e non ci sarà il rischio di accumulare tensioni o di fare movimenti troppo bruschi. Allo stesso tempo, però, i muscoli delle gambe vengono stimolati e compiono un lavoro più o meno intenso a seconda del grado di intensità e di resistenza selezionato, ed è comunque possibile utilizzare la recumbent per tornare in forma, bruciare qualche caloria e perdere qualche chiletto di troppo.

Infine, pedalare stando comodamente seduti ci permette anche di unire l’esercizio fisico ad altre attività come la lettura di libri, giornali o riviste, un eccellente modo per ottimizzare i tempi e sfruttare al meglio i pochi ritagli liberi che ci rimangono durante la giornata, ma anche per non desistere e rimanere costanti nell’allenamento, se le azioni ripetitive dopo un po’ tendono ad annoiare.

Struttura ed elementi

Rispetto ai modelli classici, la cyclette orizzontale ha una forma decisamente diversa: il telaio o corpo centrale è piuttosto robusto, i pedali sono posizionati davanti alla seduta e il sellino, che in realtà è più un sedile a mo’ di cuscino con tanto di imbottitura, è dotato di un comodo schienale.

Il volano, il disco circolare che conferisce stabilità al movimento, alla velocità di rotazione e aderenza alla bici, è generalmente situato nella parte anteriore, i manubri si trovano sia accanto al display che ai lati del sedile, questi ultimi regolabili in larghezza per consentire anche a persone obese di sedere comodamente e senza costrizioni. Il tutto viene completato da un display,generalmente a cristalli liquidi, grazie al quale possiamo monitorare l’andamento dell’allenamento.

ElementoCaratteristiche
Sedile e schienaleMolto comodi e robusti, adatti a sopportare anche oltre 100 kg, sono generalmente realizzati con materiali tecnici traforati e traspiranti e possono essere regolati sia sul piano verticale che su quello orizzontale
PedaliPosizionati di fronte alla seduta, sono spesso in materiale antiscivolo, con pianta larga per un comodo indosso anche con scarpe da ginnastica e completati da fascette che tengono il piede ben saldo durante l’esercizio
ManubriCollocati sulla zona display e ai lati della seduta, per essere impugnati durante l’esercizio e facilitare la pedalata. Nella maggior parte dei casi sono ricoperti da materiali antiscivolo e antisudore, integrati con sensori per rilevare il battito cardiaco
Volano È forse l’elemento più importante della macchina. Garantisce stabilità e aderenza al suolo durante l’esercizio. Il suo peso ideale è tra i 5 e gli 8 kg, e maggiore é, maggiore sarà la stabilità della cyclette orizzontale
Display Può essere a colori o monocromatico, touch screen o con i pulsanti, grande o piccolo. In tutti i casi, da esso è possibile selezionare i programmi preimpostati, se presenti, e tenere sotto controllo l’andamento della nostra performance

Altre componenti secondarie, ma non per questo meno importanti, della cyclette orizzontale sono i piedini antiscivolo, fondamentali quando l’esercizio si fa più intenso ed è necessaria una migliore aderenza al suolo, e le rotelline, generalmente situate nella parte anteriore, pensate per facilitare lo spostamento della bike da una stanza all’altra.

Altro aspetto da valutare è la resistenza della cyclette orizzontale, che può essere:

  1. Magnetica, regolabile manualmente mediante una ghiera o una manopola che acosterà al volano un supporto in forma di semicrechio su cui sono presenti delle calamite atte a rallentarlo per dare fluidità alla pedalata:
  2. Elettromagnetica, regolabile mediante il display che, attraverso la sua funzione computer, invierà il comando a delle elettrocalamite, che si attiveranno grazie alla corrente per intervenire sulla velocità del volano.

Prima di procedere all’acquisto, è importante tenere a mente che una recumbent bike può rivelarsi un ingombro notevole. Infatti, per garantirci una buona resistenza e una buona stabilità, la cyclette orizzontale deve avere una struttura piuttosto solida, un volano di peso compreso tra i 5 e gli 8 kg e deve lasciare lo spazio per una pedalata fluida e continua, anche per le persone più alte.

Scegliere un modello a resistenza elettromagnetica se si è in fase riabilitativa o se l’uso è destinato ad utenti anziani

Perciò, è molto raro trovare modelli della recumbent bike pieghevole, e ciò significa che, una volta acquistata, questa bike diventerà con tutta probabilità un elemento di arredo permanente. Di conseguenza è importante valutare con attenzione le dimensioni del modello scelto e di verificare che siano compatibili con gli spazi che abbiamo a disposizione dentro casa.

Programmi e informazioni

Chi sta muovendo i primi passi nel mondo del fitness e chi ha bisogno di seguire dei programmi mirati per trattare qualche patologia particolare o per ottenere dei risultati specifici potrebbe beneficiare notevolmente dalla presenza di programmi preimpostati. Nonostante si tratti di un’opzione decisamente utile, tali programmi sono disponibili solamente nei modelli di cyclette orizzontale più sofisticati e moderni mentre quelli più semplici vanno regolati manualmente. I programmi preimpostati più comuni includono:

  1. Allenamento leggero
  2. Allenamento intenso
  3. Ripetute (scatti) di lunghezza variabile
  4. Variazioni di resistenza
  5. Allenamento mirato, riabilitativo o post – operatorio.

Quando una cyclette orizzontale ci consente di scegliere tra varie opzioni preimpostate, tutto quello che dobbiamo fare è selezionare il programma desiderato dal display ed iniziare a pedalare.

In alternativa, dovremo gestire la resistenza e la velocità manualmente: la maggior parte delle cyclette orizzontali magnetiche o elettromagnetiche sono dotate di una pratica manopolina da ruotare per aumentare o abbassare la resistenza, e quindi la difficoltà della pedalata, scegliendo tra vari livelli.

In media sono disponibili tra gli 8 e i 10 differenti livelli di resistenza

Inoltre, che si tratti di un modello con programmi preimpostati o di una delle varianti più semplici, qualsiasi cyclette orizzontale è in grado di rilevare delle informazioni preziose riguardanti la nostra performance e l’andamento del nostro allenamento e di mostrare sul display i dati acquisiti.

ValoreCaratteristiche
Chilometri percorsiIndica quanta distanza abbiamo percorso dall’inizio dell’allenamento, proprio come se stessimo pedalando per strada
Tempo trascorsoCon funzione timer o cronometro possiamo monitorare il tempo per avere un’idea di sforzo compiuto e tempo mancante al completamento dell’esercizio
Calorie bruciateIndica le calorie consumate a partire dall’inizio della sessione. Si tratta di un dato approssimativo e non calcolato sulle caratteristiche individuali di ogni utente
Cadenza media Questo dato ci fornisce informazioni sul numero di pedalate che riusciamo ad effettuare in un minuto
Velocità Indica la velocità che abbiamo in un momento esatto. Alla fine dell’allenamento è possibile verificare la velocità media mantenuta nel corso dell’allenamento
Frequenza cardiacaParticolarmente importante poiché ci fornisce informazioni relative all’andamento cardiaco e alla risposta del fisico all’allenamento

A seconda della grandezza dello schermo, i valori rilevati possono comparire contemporaneamente sul display oppure, grazie alla pratica opzione “Scan,” è possibile fare in modo che i vari dati si alternino per tutta la durata dell’esercizio.

Inoltre, quando non sono presenti programmi preimpostati, spesso è possibile gestire le impostazioni manualmente e, oltre a variare la resistenza con la manopola, settare dei parametri in termini di tempistiche, km da percorrere e calorie da bruciare e avviare il count down prima di iniziare a pedalare. In questi casi, l’allenamento finisce quando abbiamo percorso tutti i chilometri preimpostati, consumato tutte le calorie preselezionate o pedalato per tutto il tempo previsto.

Nei modelli più avanzati e costosi, quasi sempre destinati a palestre e centri sportivi, può essere presente una funzione di trasferimento dati, tramite Bluetooth, App o cavo usb, che consente di scaricare i valori rilevti durante la sessione di fitness sui propri dispositivi mobili e trarre tabelle e grafici utili per studiare programmi di allenamento sempre più mirati e personalizzati.

Controllo frequenza cardiaca

Senza dubbio, il dato più importante da rilevare e da tenere sotto controllo durante l’allenamento è la frequenza cardiaca. In base a questa, infatti, possiamo valutare l’efficacia dell’esercizio e gestire l’intensità della pedalata. La cyclette orizzontale, in realtà, dovrebbe causare uno stress minore al cuore e al sistema circolatorio, perciò i battiti al minuto dovrebbero rimanere sempre inferiori rispetto a quelli che avremmo utilizzando una modello classico o una bici da corsa. Per di più, monitorare costantemente il battito ci permette di capire e prevedere gli effetti dell’esercizio:

  • Quando la frequenza è al 60%-75% del nostro massimo, si bruciano calorie e grassi
  • Quando la frequenza è al 75%-85% del nostro massimo, si lavora in fase anaerobica
  • Quando la frequenza è all’85%-100% del nostro massimo, si lavora sulla tonicità cardiovascolare

Ciò significa che, in assenza di programmi preimpostati dei quali conosciamo già gli effetti nel dettaglio, il monitoraggio dell’andamento cardiaco è la strategia migliore per ottenere informazioni preziose relative all’efficacia e ai possibili risultati dell’esercizio che stiamo svolgendo.

Per quanto riguarda le modalità di rilevamento del battito, nella maggior parte dei casi i manubri situati ai lati della seduta sono dotati di sensori hand pulse integrati in grado di percepire e registrare il battito. Perché la frequenza cardiaca venga registrata in maniera corretta, è importante tenere le mani ben salde sui manubri ed evitare di spostarle in continuazione, altrimenti le statistiche risulteranno alterate e non accurate.

La frequenza cardiaca rilevata dai sensori viene espressa in battiti al minuto

In alternativa, se i sensori non sono presenti o se semplicemente vogliamo un metodo di misurazione addizionale che ci lasci liberi di usare le mani per tenere una rivista o un libro ad esempio, possiamo utilizzare una delle classiche fasce cardiache da indossare attorno al torace o una semplice clip per l’orecchio.

Questi dispositivi dovrebbero inviare i dati raccolti direttamente al computerino della cyclette recumbent tramite tecnologia wireless. Chiaramente, non tutte le tipologie di cyclette orizzontale supportano questa modalità, perciò prima di acquistare accessori extra è sempre bene verificare la compatibilità della bici consultando il libretto delle istruzioni o valutando le opinioni di altri utenti.

Allenamenti mirati

Quando si parla di allenamento casalingo, non esistono delle vere e proprie ricette per il successo. Ognuno ha caratteristiche fisiche diverse, esigenze differenti e obiettivi diversi, perciò anche la struttura dell’esercizio e lo svolgersi della sessione di allenamento varia da soggetto a soggetto.

In generale, chi è alle prime armi dovrebbe iniziare con sedute brevi ad intensità medio-bassa mentre chi è già più esperto può lanciarsi in sessioni più lunghe ad intensità elevata e, magari, con cambi di velocità. Chi soffre di problemi alla schiena o ha bisogno di recuperare dopo un infortunio dovrebbe cominciare con movimenti fluidi e lenti, pensati proprio per riabituare i muscoli e le articolazioni alla pedalata.

Allo stesso modo, le persone anziane o con problemi di mobilità dovrebbero preferire sedute brevi ma più frequenti, a bassa intensità con lo scopo di tenere muscoli e arti in movimento. Una cyclette orizzontale, può essere usata per:

  • Dimagrire
  • Tenersi in movimento
  • Tornare in forma
  • Fare esercizi di riabilitazione
  • Fare esercizi posturali
  • Accelerare la tonificazione del muscolo dopo infortuni o interventi

Perciò, a seconda del nostro obiettivo e delle nostre necessità dovremo scegliere una modalità di allenamento leggermente diversa. Molte volte, il libretto delle istruzioni della cyclette orizzontale contiene informazioni e consigli riguardo all’intensità e alle tempistiche da preferire in base allo scopo da raggiungere. Tuttavia, chi non fosse sicuro riguardo all’intensità o al programma da selezionare e chi non sapesse bene come raggiungere i propri obiettivi può rivolgersi ad un fisioterapista o ad un esperto del settore per essere certo di massimizzare i risultati e diminuire i tempi di ripresa.

Infine, indipendentemente dal motivo per il quale decidiamo di comprare una cyclette recumbent, è importante tenere a mente che la chiave per il successo è la costanza. Una sessione alla settimana non sarà certamente sufficiente per tornare in forma, per perdere peso o per favorire la guarigione di un infortunio, ciò significa che dovremo contare solo sulla nostra forza di volontà, e non su di un personal trainer o un motivatore, se vogliamo che il nostro investimento dia i suoi frutti.

Recensioni dei migliori prodotti

1. Toorx BRX R

Comoda, versatile ed efficace, la cyclette orizzontale Toorx BRX R è una delle bike per allenamento casalingo più apprezzate per via della sua semplicità d'utilizzo e della sua completezza. La seduta molto confortevole e la possibilità di regolare la resistenza la rendono perfetta per qualsiasi tipo di utente.

Toorx BRX R

Il modello più venduto

Toorx BRX R

(4.5)

Offerta: 249,00 Prezzo: 299,00 Sconto: 50,00 (17%) *

Perfetta per allenarsi dentro le mura di casa in qualsiasi momento della giornata, la recumbent bike Toorx BRX R è un macchinario sofisticato ed efficace adatto ad utenti di ogni altezza e di corporature diverse, fino ad un peso massimo di 110 kg. Questa cyclette orizzontale misura 130 x 63 x 97 cm, pesa 29,5 kg e ha un volano di 7 kg, sufficientemente pesante da garantire una pedalata sciolta e fluida nonché un’ottima stabilità e aderenza al suolo anche quando l’intensità dell’allenamento cresce.

Per di più, è realizzata con materiali di ottima qualità che rendono il design moderno ed accattivante, così che la bike sempre esposta in casa diventi anche un piacere per gli occhi. La seduta è molto comoda e ampia, lo schienale è rinforzato e rivestito con un tessuto a rete traspirante che non trattiene il sudore ed è molto facile da pulire dopo l’allenamento. Inoltre, il sellino è regolabile sia sul piano verticale che su quello orizzontale, così da permettere a tutti di trovare la posizione ottimale e di poter pedalare in tutta comodità.

Specifiche tecniche

Scegliere il meglio ha i suoi vantaggi, visto che Toorx BRX R vanta delle caratteristiche tecniche invidiabili: i pedali sono molto larghi, ricoperti da una superficie antiscivolo e dotati di fascette che danno stabilità al piede evitando scivolamenti in avanti. Il volano di 7 kg dà stabilità e grazie ad una manopola è possibile regolare la resistenza magnetica della cyclette orizzontale su ben 8 livelli diversi, con il livello 1 che indica una resistenza minima mentre il livello 8 è pensato per gli allenamenti più intensi.

Chiaramente, chi è ancora alle prime armi o sta muovendo i primi passi nel mondo del fitness dovrebbe cominciare con i livelli più bassi e aumentare gradualmente. Un ulteriore vantaggio di questo modello è il fatto che non debba essere collegato alla rete elettrica per funzionare correttamente. È sufficiente, infatti, inserire le batterie necessarie all’attivazione del display a cristalli liquidi e il gioco è fatto. Un unico appunto: le informazioni che compaiono e vengono registrate dallo schermo spariranno e verranno azzerate quando le batterie vengono rimosse o sostituite.

Comoda e completa

Come tutte le migliori cyclette orizzontali, anche Toorx BRX R è dotata di un display a cristalli liquidi che ci fornisce informazioni preziose sull’andamento dell’allenamento e sulla nostra performance. Sullo schermo luminoso, infatti, compariranno dati relativi alla velocità di pedalata, al tempo trascorso dall’inizio dell’esercizio, ai chilometri percorsi e alle calorie bruciate, anche se questo parametro è indicativo poiché non è basato sulle caratteristiche individuali dell’utente ma su calcoli standardizzati.

I manubri laterali, molto comodi da impugnare dalla posizione seduta, sono integrati con delle piccole placche di metallo che contengono sensori in grado di rilevare il nostro battito cardiaco per tarare l’allenamento in maniera adeguata e personalizzarlo al meglio. La distanza tra sella e pedale, infine, è regolabile da un minimo di 64 cm ad un massimo di 76 cm, per adattarsi alle variazioni di altezza degli utenti che molto spesso si alternano in famiglia in questa divertente e salutare abitudine.

2. Kettler Axos R

Con 16 livelli di resistenza, un computer di bordo con display a cristalli liquidi e una comoda seduta regolabile, Kettler Axos R è una delle bici recumbent migliori, perfettamente adatta ad una vasta gamma di utenti grazie all'opzione di pedalata in entrambe le direzioni mantenendo una postura adeguata.

Kettler Axos R

Il prodotto migliore in assoluto

Kettler Axos R

(4.6)

Offerta: 699,00 Prezzo: 899,00 Sconto: 200,00 (22%) *

Nonostante le cyclette orizzontali siano pensate soprattutto per soggetti con problemi alla schiena o con difficoltà motorie, possono di certo essere utilizzate da qualsiasi individuo desideri provare un metodo di allenamento non particolarmente invasivo ma, allo stesso tempo, assolutamente efficace. Infatti la bici recumbent Kettler Axos R è proprio alla portata di tutti, ed è pensata per un’utenza varia e diversificata. Questo innovativo modello misura 165,1 x 66 x 101,6 cm, pesa 49 Kg ed è integrata con un volano robusto e stabile del peso di 9 kg.

Indubbiamente non si tratta di un attrezzo dall’ingombro trascurabile e, per questo motivo, non è particolarmente adatta alle abitazioni piuttosto piccole o con spazi ridotti. Allo stesso tempo, però, non è nemmeno uno dei macchinari più ingombranti ed è perfetto per chiunque abbia una postazione fissa dedicata all’attività fisica nella propria abitazione. Infine, la sua portata massima è di 130 kg e vista la sua possente struttura portante si rivela ideale per utenti con un’altezza nella media, quindi entro 1,90, m per movimenti perfettamente calibrati.

Grafico di sforzo

Uno dei punti di forza di Kettler Axos R è indubbiamente la presenza di un sofisticato computer di bordo in grado di rilevare e registrare una serie di informazioni riguardanti l’andamento dell’allenamento e di mostrare i dati collezionati tramite un grande display a cristalli liquidi posizionato proprio di fronte la seduta, in modo che non sia un problema tenerlo sempre sotto controllo. Il display di questo modello di cyclette orizzontale ci mostrerà informazioni relative al tempo trascorso, alla velocità media, alla distanza percorsa e alle calorie bruciate, tutti dati molto importanti per avere un’idea chiara dell’andamento della sessione e delle variazioni.

Inoltre, i manubri laterali, facili da impugnare anche da una posizione seduta, sono integrati con dei sensori hand pulse in grado di rilevare il battito cardiaco e di mostrare i risultati sullo schermo del display utilizzando 8 programmi con grafico di sforzo. Il monitoraggio dell’andamento cardiaco è fondamentale per avere un’idea precisa del nostro stato di preparazione fisica e per poter, eventualmente, aumentare o diminuire l’intensità dell’allenamento in modo da ottenere i risultati desiderati.

Pedalata in 2 direzioni

Quando parliamo di Kettler Axos R, la parola d’ordine è comfort. Questa cyclette orizzontale, infatti, è dotata di una grande e comoda sella-sedia incredibilmente confortevole che può essere regolata in modo che la pedalata risulti fluida indipendentemente dall’altezza dell’utente. Il manubrio comodo e rivestito con materiali anti scivolo e sudore è prezioso per una presa salda e sicura e si può regolare sia in altezza che per inclinazione.

Anche i pedali sono regolabili e molto comodi: hanno la pianta piuttosto larga, adatta quindi anche a chi indossa scarpe da ginnastica di misure piuttosto grandi, sono dotati della classica fascetta per stabilizzare il piede e ci consentono di pedalare in due direzioni, dettaglio da non sottovalutare se la recumbent deve essere utilizzata anche per esercizi di fisioterapia, consentendo dunque un lavoro armonico e un potenziamento completo. Infine è bene ricordare che la struttura è dotata anche di ruote per facilitarne lo spostamento in qualsiasi area della casa dove si voglia procedere con l’allenamento o per agevolare le operazioni di pulizia.

3. High Power BK 409

La performante High Power BK 409 è un macchinario perfetto per l’allenamento casalingo. In grado di supportare un peso massimo di 120 kg e dotata di seduta regolabile sia sul piano verticale che su quello orizzontale, questa cyclette recumbent è uno dei modelli più versatili in circolazione.

High Power BK 409

Buona alternativa

High Power BK 409

(4.3)

Offerta: 279,00 Prezzo: 400,00 Sconto: 121,00 (30%) *

L’innovativa cyclette seduta High Power BK 409 è pensata per una vastissima gamma di utenti: dalle persone anziane con difficoltà motorie a mamme e papà che desiderano un momento di calma in casa per dedicarsi a sé stessi. L’ingresso facilitato, poi, la rende particolarmente indicata per soggetti con problematiche a livello motorio e per persone in fase di degenza post-operatoria con una mobilità limitata. Inoltre, la seduta particolarmente comoda e regolabile sia sul piano orizzontale che su quello verticale la rendono perfetta per utenti fino a 120 kg di peso e due metri d’altezza.

Le sue misure sono di 145 x 55 x 90 cm, pesa 28 kg e ha un volano con sistema di pedalata a resistenza magnetica di 6,5 kg, sufficientemente pesante e robusto per garantire buona stabilità e permettere di pedalare con fluidità e in scioltezza. Anche i pedali della cyclette seduta sono all’altezza delle aspettative: antiscivolo e regolabili, hanno pianta larga e sono integrati con un laccetto che permette di mantenere i piedi saldi e fermi durante l’esercizio.

Particolarità

Al corpo sottile e dal design essenziale e moderno della cyclette recumbent High Power BK 409 è collegato un piccolo display a cristalli liquidi monocromatico sul quale, all’accensione, compariranno informazioni relative all’andamento della nostra performance durante tutta la durata dell’allenamento. Il computerino di bordo, infatti, è in grado di rilevare dati relativi alla distanza percorsa dall’inizio della sessione, alle calorie bruciate, nonostante si tratti di un’approssimazione media e non di un’analisi basata sulle caratteristiche individuali dell’utente, alla velocità e al tempo trascorso dal principio alla fine dell’esercizio o delle serie effettuate.

Inoltre, i manubri laterali sono integrati con dei sensori hand pulse in grado di rilevare il battito cardiaco il quale, a sua volta, verrà proiettato sullo schermo. Grazie al monitoraggio del battito cardiaco potremo valutare l’andamento della nostra performance e aumentare o diminuire l’intensità dell’allenamento per bruciare più calorie o per ottenere i risultati desiderati senza mai rischiare di sovraccricare il sistema cardiocircolatorio ma, anzi, riuscendo gradualmente a rinforzarlo. Infine, selezionando la pratica funzione “Scan,” i vari dati si alterneranno sullo schermo per tutta la durata dell’esercizio.

Regolazione manuale

Trattandosi di un modello di cyclette seduta di fascia media, High Power BK 409 non è dotata di programmi preimpostati ma è comunque possibile effettuare di volta in volta una regolazione manuale dell’intensità per personalizzare la difficoltà dell’allenamento: basta semplicemente girare una manopola e scegliere tra ben otto livelli diversi. Questa possibilità è importante se si pensa che in casa spesso non si è i soli ad usare l’attrezzatura sportiva, ed ognuno avrà così modo di allenarsi sempre al meglio delle proprie capacità e senza inutili rischi.

Inoltre, per personalizzare l’allenamento e il tipo di esercizio, e ottenere un risultato pari a quello che avremmo utilizzando uno dei programmi preimpostati, basta semplicemente tenere sotto controllo il battito cardiaco e utilizzare i dati rilevati per gestire, ed eventualmente variare, l’intensità dello sforzo. Con una sapiente regolazione, un impegno costante e un monitoraggio continuo dei dati si potranno trarre grandi benefici dal proprio acquisto, senza la necessità di andare in palestra.

Opinioni finali

Per quanti ci tengono alla propria forma fisica, la cyclette orizzontale è un eccezionale apparecchio per allenamento casalingo che si può acquistare per prezzi più che ragionevoli, soprattutto se riusciamo a sfruttare qualche sconto, e che si adatta alle esigenze di una vastissima gamma di utenti. Infatti, utilizzando la cyclette recumbent possiamo pedalare stando comodamente seduti con la schiena appoggiata allo schienale imbottito.

In questo modo la nostra colonna vertebrale e le nostre articolazioni non verranno sollecitate eccessivamente. Non a caso, questa particolare variante di bici da camera è la migliore soprattutto per soggetti con difficoltà motorie, consigliata caldamente a persone anziane e a tutti coloro che temono che un allenamento troppo intenso possa avere ripercussioni sul loro benessere e sulle loro articolazioni.

Scegliere un macchinario da tenere permanentemente esposto in casa non è semplice e, chiaramente, oltre alle caratteristiche tecniche dobbiamo necessariamente tenere in considerazione anche il costo prima di procedere con l’acquisto. Come spesso capita con elettrodomestici e apparecchiatura da fitness, in commercio possiamo trovare cyclette orizzontali di varie fasce di prezzo, ognuna con caratteristiche e particolarità uniche.

Ad esempio l’innovativa Toorx BRX R, pur essendo completa ed assolutamente performante, rientra nella categoria di prezzo più bassa. Per prezzi decisamente contenuti quindi, e senza attendere sconti particolarmente vantaggiosi, chiunque può acquistare una cyclette orizzontale con cui mantenersi in forma senza sollecitare eccessivamente la fascia lombare ma potendo scegliere tra 8 livelli di resistenza per personalizzare le sessioni man mano che il risveglio muscolare fa il suo corso.

Salendo di costo, una cyclette orizzontale come Kettler Axos R rappresenta il top di gamma ed appartiene, come prevedibile, ad una fascia di prezzo alta. I modelli più costosi sono perfetti anche per supportare un carico massimo maggiore, fino a 130 kg, sono spesso dotati di tutti i comfort come programmi preimpostati da seguire per fare allenamenti specifici e mirati, sedili e schienali imbottiti, manubri antisudore e antiscivolo e sedute regolabili.

Infine, per una fascia di prezzo media, troviamo modelli solidi e resistenti come High Power BK 409 realizzati con materiali di ottima qualità per una robustezza e una stabilità invidiabili. In questo caso il design moderno ed essenziale è il miglior biglietto da visita per un prodotto di alta qualità, dotato di sensori precisi e di un display di facile lettura.

Infine, le cyclette orizzontali più sofisticate sono in grado di rilevare dati ed informazioni molto precise relative all’andamento dell’allenamento e spesso ci permettono anche di salvare i dati per compararli con quelli precedenti e successivi in modo da tenere sotto controllo i nostri progressi e le performances migliori. Per di più, grazie ad offerte e sconti conveniente, è spesso possibile acquistarle per prezzi molto più convenienti.

Quale scegliere? Classifica (Top 3)

ProdottoOffertaScontoVoto
Toorx BRX R Toorx BRX R 249,00 € 299,00 * 50,00 € (17%) (4.5)
Kettler Axos R Kettler Axos R 699,00 € 899,00 * 200,00 € (22%) (4.6)
High Power BK 409 High Power BK 409 279,00 € 400,00 * 121,00 € (30%) (4.3)

Domande frequenti

Il campo magnetico della cyclette recumbent interagisce con i dispositivi cardiaci?

Assolutamente no. La cyclette seduta è pensata e progettata anche per chi soffre di patologie a carico dell'apparato cardiovascolare, e la resistenza, che sia magnetica o elettromagnetica, non interferisce con il campo dei dispositivi cardiaci.

Il comfort maggiore si traduce in un minore consumo di calorie?

Il consumo calorico di ognuno dipende dal metabolismo e dal tipo di attività che si svolge. Con questi attrezzi sono le gambe a lavorare e le calorie bruciate sono impiegate proporzionalmente alla durata e all'intensità dell'esercizio, non certo alla comodità della seduta che, anzi, invoglia a prolungare la sessione massimizzando i cyclette orizzontale benefici, i quali riguardano soprattutto l’allenamento e il movimento articolare.

Si può pedalare stando in piedi e simulare un'arrampicata in salita?

Mentre questa opzione è facilmente applicabile in un modello verticale, con una cyclette recumbent sarebbe meglio non effettuare questo tipo di esercizio, o ci si inclinerebbe troppo in avanti con il busto per afferrare il manubrio, assumendo così una posizione innaturale.

È fissa o può essere spostata?

La cyclette orizzontale ha un peso medio di 30 kg circa, ed è quindi consigliabile trovare una collocazione fissa, sebbene molti modelli sono sovente provvisti di piccole rotelline, grazie alle quali è possibile spostarle da una stanza all’altra senza troppi problemi o eccessivo sforzo.

È adatta per chi soffre di artrite?

La bici recumbent è particolarmente indicata da dottori e fisioterapisti perché permette di fare movimenti fluidi e dolci, che non affaticano ginocchia e fianchi, ed è quindi perfetta anche per chi soffre di artrite.

Si tratta di un attrezzo sicuro da usare da soli in casa?

Certamente sì. La cyclette orizzontale è praticamente priva di controindicazioni, soprattutto perché ha una struttura più bassa di quella verticale, quindi non solo è più stabile e a prova di ribaltamento, anche durante le sessioni più intense, ma agevola la salita anche a chi non ha una mobilità completa ma vuole fare tutto da sé, senza aiuti.

Si deve montare?

I modelli di cyclette orizzontale per uso domestico spesso sono venduti in confezioni che ne prevedono un assemblaggio prima dell'utilizzo. Il blocco principale, che comprende volano e carter, è generalmente già calibrato e il resto delle operazioni richiede davvero una manualità minima e un dispendio di tempo e fatica irisorio.

È adatta ad allenamenti intensi?

La cyclette orizzontale è pensata principalmente per allenamenti di intensità medio-bassa e per soggetti con problematiche alla schiena. Tuttavia, i modelli più sofisticati e con il volano più pesante possono essere utilizzati anche per allenamenti più intensi e frequenti, semplicemente adattando la resistenza alle proprie caratteristiche, rendendo assolutamente equivalenti i benefici di cyclette orizzontale o verticale.