Migliori materassi in lattice naturale del 2021

migliori materassi in lattice naturale del 2021

Disponibili in lattice naturale e artificiale, traspiranti, igienici ed incredibilmente confortevoli, materassi in lattice sono tra i modelli più venduti e apprezzati. Tra tutti, il prodotto preferito del momento è il comodissimo Baldiflex in Lattice 100% Puro Naturale a 7 zone Matrimoniale, pensato per garantire un sostegno perfetto durante tutta la notte e per facilitare il mantenimento della postura corretta.

Confronto dei materassi in lattice migliori

Baldiflex in Lattice 100% Puro Naturale a 7 zone Matrimoniale

Il prodotto migliore in assoluto

Baldiflex in Lattice 100% Puro Naturale a 7 zone Matrimoniale

(3.3)

Offerta: 549,00 € Prezzo: 137,25 Sconto: 137,25 (100%) *

  • Rivestimento in Aloe vera sfoderabile e anallergico
  • Lastra unica con lavorazione di foratura traspirante
  • 7 zone a portanza differenziata per un sostegno unico

Leggi la recensione

Marcapiuma SevenLife 20

Il modello più venduto

Marcapiuma SevenLife 20

(4.5)

Offerta: 246,99 € Prezzo: 61,75 Sconto: 61,75 (100%) *

  • Rivestimento silver con ioni d’argento sfoderabile
  • Lastra in lattice forata con 7 zone di portanza
  • Parte centrale rinforzata ad alta densità

Leggi la recensione

Neoplano Energy in Lattice Anatomico a Zone Matrimoniale

Buona alternativa

Neoplano Energy in Lattice Anatomico a Zone Matrimoniale

(5)

Offerta: 199,99 € Prezzo: 249,99 Sconto: 50,00 (20%) *

  • 7 zone di portanza differenziata per un buon sostegno
  • Rivestimento antiallergico e antiacaro in tessuto
  • Distribuisce la pressione e ha un’alta elasticità

Leggi la recensione

Come scegliere un materasso in lattice

Tipologie e struttura

Per riposare correttamente ed evitare di svegliarci alla mattina indolenziti e con dolori al collo e alla schiena, è importante individuare il materasso giusto. In questi casi, non è necessariamente vero che il modello più costoso sia anche il migliore in fatto di qualità dei materiali e capacità di ripartire la pressione in maniera omogenea.

Per individuare il materasso adatto, infatti, ci sono una serie di caratteristiche e fattori che dobbiamo tenere in considerazione: dimensioni, prezzo, qualità dei materiali, tipologia di materiali, rigidità, elasticità, qualità del rivestimento e capacità di alleviare dolori preesistenti.

Insomma, si tratta di una scelta molto personale che non dovrebbe essere presa alla leggera. Scegliere il modello sbagliato, infatti, potrebbe tradursi in una serie di problematiche fisiche e nell’impossibilità di riposare adeguatamente – fatto che potrebbe portarci a diventare insofferenti e nervosi durante tutta la giornata.

Il mondo dei materassi è molto vasto e in continuo sviluppo. Negli ultimi tempi, materassi in lattice hanno cominciato a farsi largo e a conquistare un pubblico sempre più ampio per via della loro elasticità e per la loro comodità.

Oltre a questi modelli, in commercio possiamo trovare i classici materassi a molle (sia tradizionali che insacchettate) e i moderni modelli in lattice, perfetti per chi soffre di disturbi alla schiena – senza parlare poi dei prodotti misti, in grado di combinare abilmente i vari materiali. Le tipologie di materassi più comuni – oltre a quelli in lattice – sono elencate e brevemente descritte nella tabella qui di seguito.

Tipologia Caratteristiche
A molle tradizionali Modelli classici e molto diffusi, offrono un sostegno discreto e sono molto traspiranti ma tendono a perdere di elasticità e qualità in poco tempo.
A molle insacchettate A differenza dei modelli tradizionali, in questo caso le molle sono separate tra di loro – così da offrire un sostegno migliore e da rendere la superficie più omogenea.
Memory foam La schiuma memory – originariamente realizzata dalla NASA – è in grado di modificare la sua forma in base al calore corporeo e adattarsi alle curve naturali del nostro corpo, offrendo un sostegno imbattibile.
Misti È difficile trovare in commercio modelli 100% memory o 100% lattice; le varianti miste sono le più diffuse e sono in grado di adattarsi alle esigenze di una vasta gamma di utenti.

I modelli in lattice, invece, rappresentano un buon compromesso tra la sofisticatezza del memory foam e la tradizione del materasso a molle. Il lattice – che può essere naturale o artificiale – ha una naturale elasticità e la capacità di distribuire la pressione del corpo in maniera omogenea su tutta la superficie. Inoltre, eliminando i punti di pressione e adattandosi alla forma del nostro corpo, ci permette di mantenere la postura corretta durante tutta la notte e previene l’insorgenza di problemi a livello cervicale e lombare.

I prodotti in lattice – o meglio, in schiuma di lattice – sono molto versatili e hanno un’elevata traspirabilità, anche se è importante farli arieggiare di tanto in tanto per evitare che si accumulino muffe o batteri. Inoltre, questi prodotti sono in grado di recuperare la loro forma originale non appena ci alziamo dal letto la mattina o quando cambiamo posizione la notte – un vantaggio da non sottovalutare, soprattutto se dividiamo il letto con qualcuno e non vogliamo che i nostri movimenti notturni possano disturbarlo (o viceversa).

Lattice naturale e artificiale

In commercio possiamo trovare principalmente due tipologie di materassi in lattice: quelli realizzati con lattice naturale e quelli composti da lattice artificiale – senza parlare, poi, dei modelli misti realizzati con un mix dei due materiali. Lattice naturale si trova – appunto – in natura e viene estratto da alcuni tipi di piante, in particolar modo dall’albero Hevea Brasiliens – detto anche albero della gomma. Da questa pianta viene ricavata una resina particolare che, una volta lavorata a dovere, si trasforma nella schiuma di lattice che siamo abituati ad utilizzare per realizzare materassi in lattice naturale.

Lattice naturale è sensibile alle temperature esterne

A sua volta, il lattice naturale può essere ulteriormente lavorato e modificato tramite un processo di vulcanizzazione che prevede l’aggiunta di altre sostanze (come bacca di piombo, zolfo e caucciù) e che lo rende più elastico e meno adesivo. Una volta vulcanizzato, lattice naturale diventa meno sensibile alla temperatura esterna. Altrimenti, questo materiale tenderebbe ad ammorbidirsi con il calore e ad irrigidirsi con il freddo.

In alternativa, è possibile trovare materassi in lattice realizzati con lattice creato in laboratorio. Pur trattandosi di una sostanza artificiale, questo materiale replica quasi perfettamente le caratteristiche del lattice naturale – compresa elasticità e rigidità naturale – ma tende a trattenere maggiormente il calore. Indipendentemente dal tipo di materiale (artificiale o naturale), materassi in lattice sono:

  • Elastici
  • Traspiranti
  • Flessibile
  • Anallergici
  • Antiacaro
  • Antisettici
  • Antibatterici

In altre parole, oltre ad offrire un sostegno imbattibile al nostro corpo e a consentirci di mantenere una postura corretta tutta la notte, materassi in lattice sono altamente igienici e sono particolarmente indicati a tutti coloro che soffrono di allergie a polvere a acari e ai soggetti che soffrono d’asma.

Struttura e rivestimento

Per determinare la qualità di materasso in lattice, dobbiamo necessariamente valutare due aspetti fondamentali: la struttura interna e il rivestimento. A differenza dei materassi memory, materassi in lattice non sono costituiti da diversi strati centrali ma da un’unica lastra di lattice o schiuma di lattice di diverse dimensioni. Per una maggior traspirazione, la lastra può essere traforata e presentare diverse lavorazioni lungo la superficie. La densità, la percentuale di lattice puro e la composizione della schiuma influiscono notevolmente sulla qualità del materasso in lattice.

Lastra di lattice deve essere di circa 18-20 centimetri

Anche l’altezza, infatti, gioca un ruolo molto importante: materasso in lattice troppo sottile, infatti, potrebbe non garantire un sostegno adeguato al nostro corpo e potrebbe risultare insufficiente per i soggetti particolarmente robusti o alti. Allo stesso tempo, una lastra troppo alta potrebbe risultare eccessivamente morbida e perdere parte della naturale elasticità e rigidità del lattice.

Anche il rivestimento esterno è un elemento fondamentale da tenere in considerazione e valutare con attenzione prima dell’acquisto. La qualità del sonno, infatti, non dipende solamente dall’altezza e dalla densità del lattice, ma anche dalla morbidezza e dal livello di traspirazione della fodera che lo circonda. In generale, il rivestimento – che può essere imbottito o meno – può essere in:

  • Cotone
  • Viscosa
  • Jersey
  • Poliestere
  • Schiuma viscoelastica

A loro volta, i vari materiali possono essere integrati con delle gocce di Aloe Vera – una sostanza dalle notevoli proprietà benefiche per il nostro organismo – o con ioni di argento – degli elementi in grado di aumentare le capacità traspiranti, anallergiche e antisettiche del tessuto. Nonostante siano realizzati con materiali traspiranti, materassi in lattice devono necessariamente essere arieggiati con una certa frequenza per evitare che si formino delle muffe o degli accumuli di batteri. Fortunatamente, però, utilizzando i giusti materiali per il rivestimento potremo ridurre il rischio di muffe e acari e facilitare la traspirazione del materasso in lattice.

Per facilitare la pulizia del rivestimento e la traspirazione del lattice, è consigliabile optare per fodere removibili, magari dotate di cerniere laterali – facili e pratici da mettere e rimuovere. Per quanto riguarda la pulizia della fodera, invece, non esistono regole precise. La modalità di lavaggio, infatti, varia a seconda del tipo di materiale: quelli più delicati devono essere lavati esclusivamente a mano mentre altri possono essere comodamente lavati in lavatrice – a patto che il lavaggio non superi i 40-60 gradi.

Portanza e zone differenziate

L’analisi della portanza e delle (eventuali) zone differenziate non è una prerogativa dei materassi in lattice ma riguarda tutti i tipi di materassi. Infatti, la portanza non è altro che la resistenza che il materasso è in grado di opporre ad un carico e il suo valore ci fornisce informazioni sul peso che la superficie è in grado di sopportare. Un modello con portanza bassa, quindi, risulterà più morbido e meno elastico rispetto ad un modello a portanza alta – e quindi meno adatto a sostenere pesi elevati. I vari tipi di portanza e le loro caratteristiche principali sono elencati e descritti nella tabella qui di seguito.

Portanza Caratteristiche
Bassa Corrisponde al livello di rigidità H1 (il più basso). I modelli con portanza bassa sono indicati per persone di circa 60-70 kg e non sono adatti a chi ha problemi alla schiena.
Media Corrisponde al livello di rigidità H2 (medio). I modelli con portanza media sono indicati per persone di circa 70-80 kg e sono adatti a chi ha leggeri problemi alla fascia cervicale e lombare.
Alta Corrisponde al livello di rigidità H3 (il più alto). I modelli con portanza alta sono indicati per persone di oltre 80 kg e sono adatti a chi soffre di problemi posturali e di dolori alla schiena e al collo.

Chiaramente, oltre a queste tre categorie esistono vari livelli intermedi ed è addirittura possibile creare il proprio materasso in lattice personalizzato. Quest’opzione è particolarmente utile per i soggetti più pesanti e per quanti soffrono di disturbi particolari o gravi alla schiena.

La valutazione della qualità di materasso in lattice non si ferma all’analisi della portanza ma continua con l’esaminazione delle (eventuali) zone differenziate. In generale, materassi in lattice più moderni sono dotati di 5-7 zone differenziate, ovvero delle aree in grado di rispondere in maniera diversa alla pressione esercitata dal nostro corpo e di fornire il sostegno adatto ad ogni zona.

Grazie a queste diverse zone, sarà possibile mantenere una postura corretta durante tutta la notte e materasso in lattice sarà in grado di adattarsi ai nostri movimenti con facilità e di ritrovare la sua forma originale non appena ci alziamo dal letto o cambiamo posizione.

Dimensioni

Dopo aver valutato con attenzione portanza, zone differenziate, altezza, qualità e tipologia del lattice, non resta che preoccuparsi delle dimensioni. Chiaramente, perché un letto risulti comodo, deve essere composto da doghe e rete di qualità e deve avere la misura corretta e adatta alla nostra costituzione (e a quella del nostro partner.

Il modello di letto e materasso in lattice più piccolo è indubbiamente materasso singolo lattice, che può aumentare leggermente di dimensioni trasformandosi in un modello ad una piazza e mezza o in un letto alla francese fino ad arrivare al più grande materasso matrimoniale lattice. I vari modelli e le loro caratteristiche principali sono analizzati nella tabella qui di seguito.

Tipologia Caratteristiche
Singolo Materasso singolo lattice ha delle dimensioni standard di 80-90 cm in larghezza e 180-200 cm in lunghezza. È pensato per ospitare una sola persona per volta.
Ad una piazza e mezza Il modello ad una piazza e mezza mantiene i 180-200 cm di lunghezza ma misura circa 120-130 cm di larghezza. Può ospitare due persone ma è più indicato per un solo utente alla volta.
Alla francese Il materasso alla francese rappresenta una via di mezzo tra il modello matrimoniale e quello ad una piazza e mezza. Ha una lunghezza di circa 180-200 cm e una larghezza di 130-150 cm.
Matrimoniale Materasso in lattice matrimoniale ha generalmente delle misure standard di 180-200 cm di lunghezza e 160-180 cm di larghezza. È adatto a coppie e a soggetti molto robusti.

Oltre a questi modelli classici e dalle misure standard, è possibile far realizzare materassi in lattice naturale o artificiale fatti su misura. Quest’opzione è sfruttata soprattutto da chi ama stare molto largo, da chi preferisce i letti più grandi e dai soggetti particolarmente robusti che hanno bisogno di un sostegno e di un supporto superiori alla media.

Vantaggi dei materassi in lattice

Scegliere il materasso giusto non è certo un gioco da ragazzi. Distinguere tra materasso lattice o memory e tra le decine di altri modelli disponibili sul mercato non è semplice, ma i modelli in lattice offrono numerosi vantaggi. Innanzitutto, sono molto traspiranti, elastici e resistenti, garantiscono un sostegno nettamente superiore rispetto agli altri modelli e ci fanno percepire un particolare senso di galleggiamento – unico nel suo genere. Rispetto ai modelli memory, per esempio, materassi lattice sono meno morbidi e cedevoli e sono indicati soprattutto per chi ama dormire in posizione fetale o prona.

Distribuiscono il peso e la pressione in maniera omogenea su tutta la superficie

Utilizzando questi modelli, quindi, non avremo più il problema di svegliarci con il mal di schiena o di sprofondare in un materasso caldo e soffocante. Per contro, però, materassi lattice naturale non sono in grado di adattarsi ad ogni curva naturale e di accompagnare il profilo del nostro corpo con la morbidezza dei modelli memory foam.

Il lattice è più elastico e rigido – non a caso i modelli si classificano in base alla loro rigidità – ed è in grado di mantenere le sue proprietà per molti anni. L’unico appunto su questo materiale versatile ed elastico è il fatto che debba essere arieggiato con una certa frequenza per evitare che si formino delle piccole muffe – ma d’altra parte, si tratta di un’operazione che dovremmo fare anche con qualsiasi altro tipo di materasso.

Recensioni dei migliori materassi in lattice

1. Baldiflex in Lattice 100% Puro Naturale a 7 zone Matrimoniale

Elastico, traspirante ed interamente rivestito in Aloe Vera, Baldiflex in Lattice 100% Puro Naturale a 7 zone Matrimoniale fornisce un sostegno imbattibile grazie alla presenza di sette zone a portanza differenziata e ad una struttura 100% in lattice naturale.

Baldiflex in Lattice 100% Puro Naturale a 7 zone Matrimoniale

Il prodotto migliore in assoluto

Baldiflex in Lattice 100% Puro Naturale a 7 zone Matrimoniale

(3.3)

Offerta: 549,00 Prezzo: 137,25 Sconto: 137,25 (100%) *

Come migliori materassi in lattice naturale, Baldiflex in Lattice 100% Puro Naturale a 7 zone Matrimoniale è realizzato interamente con il lattice ricavato dalla gomma degli alberi e trasformato in una lastra traforata, compatta e dall’elasticità imbattibile. Questo prodotto, infatti, consiste in uno strato di circa 20 cm di lattice naturale puro, con misura standard 160×190 cm e completamente rivestito da una federa in Aloe Vera – traspirante, igienica e antibatterica.

Baldiflex in Lattice 100% Puro Naturale a 7 zone Matrimoniale rientra nella categoria dei prodotti semi morbidi – non particolarmente adatti alle persone che soffrono di patologie gravi alla schiena ma perfetto per chiunque desideri una superficie elastica e flessibile su cui riposare. Grazie alla sua capacità di recuperare la sua forma iniziale appena ci alziamo dal letto o cambiamo posizione, materasso lattice naturale si rivela un modello versatile, comodo e adatto alle coppie – poiché non c’è il rischio che i movimenti del partner ci possano disturbare durante la notte.

Multi zona

Realizzato interamente in lattice naturale, Baldiflex in Lattice 100% Puro Naturale a 7 zone Matrimoniale consiste in una lastra traspirante e compatta di lattice, formata da ben sette zone a portanza differenziata, in grado di garantire un sostegno imbattibile a tutto il corpo, indipendentemente dal nostro peso e dalla nostra posizione. Le sette zone diverse sono in grado di distribuire la pressione del corpo in maniera uniforme lungo tutta la superficie e di adattarsi con facilità alle curve del nostro corpo – senza contare che permettono a materasso in lattice naturale di recuperare facilmente la sua forma originale quando ci alziamo.

Oltre ad essere particolarmente comodo, Baldiflex in Lattice 100% Puro Naturale a 7 zone Matrimoniale rientra anche tra i prodotti a più alto potere aspirante. Uno degli svantaggi del lattice, infatti, è il fatto di doverlo arieggiare costantemente per evitare che l’umidità si accumuli e formi muffe. Fortunatamente, Baldiflex in Lattice 100% Puro Naturale a 7 zone Matrimoniale è interamente ricoperto da un rivestimento in Aloe Vera ed è realizzato con materiali ad altissima traspirabilità che impediscono la formazione di muffe e batteri.

Fodera traspirante

Baldiflex in Lattice 100% Puro Naturale a 7 zone Matrimoniale è incredibilmente comodo, pratico e funzionale. Oltre ad essere molto comodo ed igienico, è anche molto facile da pulire e mantenere arieggiato. Infatti, questo prodotto è integrato con una sotto fodera protettiva realizzata in tessuto anallergico e cotone Jersey. A sua volta, la sotto fodera è ricoperta da una fodera traspirante dotata di quattro cerniere ai lati che può essere facilmente rimossa e lavata in lavatrice. Per non rischiare di rovinare il tessuto, è consigliabile non superare i 30 gradi per il lavaggio.

2. Marcapiuma SevenLife 20

Realizzato in lattice bialveolato, in grado di supportare fino a 110 kg a piazza e interamente antibatterico e anallergico, Marcapiuma SevenLife 20 è un prodotto versatile, pratico e comodo che può essere acquistato ad un prezzo decisamente competitivo.

Marcapiuma SevenLife 20

Il modello più venduto

Marcapiuma SevenLife 20

(4.5)

Offerta: 246,99 Prezzo: 61,75 Sconto: 61,75 (100%) *

Marcapiuma SevenLife 20 è un prodotto di ottima qualità, disponibile sia in versione singola che matrimoniale e adatto alle esigenze di utenti diversi. Il modello singolo misura 80×190 cm – delle misure standard per prodotti di questo tipo – e ha un’altezza di ben 20 cm (fodera compresa) – un valore di tutto rispetto, poiché una lastra di lattice di 18 cm è in grado di fornire un supporto completo alla colonna e al collo, garantendo una comodità al di sopra della media.

Inoltre, anche in fatto di portanza Marcapiuma SevenLife 20 non scherza. Questo prodotto, infatti, è in grado di sostenere fino 110 kg per piazza, per una media di 65 kg per metro quadrato. La lastra interna è realizzata interamente in lattice bialveolato – elastico e flessibile, questo materiale è in grado di adattarsi alle curve naturali del nostro corpo e di ritrovare la sua forma naturale non appena ci alziamo dal letto al mattino o quando cambiamo posizione durante la notte.

Zone differenziate

Come la maggior parte dei materassi in lattice naturale, Marcapiuma SevenLife 20 è caratterizzato da un’elevata flessibilità e da un’innata capacità di distribuire la pressione del corpo in maniera uniforme su tutta la superficie. La sua elevata ergonomia ci permette di mantenere una postura corretta durante tutta la notte e di dormire in modo sano e naturale, senza svegliarci con fastidiosi torcicolli o dolori alla fascia lombare e alla schiena.

Il comfort e la praticità di Marcapiuma SevenLife 20 sono ulteriormente migliorati dalla presenza di sette zone a portanza differenziata, pensate per accogliere utenti di diverso tipo (inclusi i più robusti e alti) e per garantire un sostegno perfetto a tutto il corpo. La portanza differenziata è utile soprattutto ai soggetti più pesanti e a tutti coloro che soffrono di problematiche alla schiena. Inoltre, questa caratteristica permette a materasso singolo lattice di riacquistare la sua forma naturale non appena ci alziamo dal letto.

Funzionalità e versatilità

Marcapiuma SevenLife 20 è ricoperta da una sotto fodera protettiva elasticizzata in cotone Jersey e da una fodera superiore in Silver Ag+, trattata con ioni d’argento e in grado di tenere alla larga oltre 650 tipi di batteri diversi. Il rivestimento è trapuntato e dotato di tre cerniere ai lati che ci permettono di sfilarla con facilità e di lavarla in lavatrice ad un massimo di 40-60 gradi. Antiacaro, anallergico e traspirante, il rivestimento garantisce una protezione totale contro lo sviluppo di acari, muffe e cattivi odori – la soluzione perfetta per chi soffre di allergie o di asma.

3. Neoplano Energy in Lattice Anatomico a Zone Matrimoniale

Antiacaro, anallergico e realizzato interamente in tessuto climatizzato, Neoplano Energy in Lattice Anatomico a Zone Matrimoniale è un prodotto di eccezionale qualità tecnica, in grado di fornire un sostegno imbattibile alla schiena grazie alle sue sette zone di portanza differenziata.

Neoplano Energy in Lattice Anatomico a Zone Matrimoniale

Buona alternativa

Neoplano Energy in Lattice Anatomico a Zone Matrimoniale

(5)

Offerta: 199,99 Prezzo: 249,99 Sconto: 50,00 (20%) *

Comodo, elastico e particolarmente igienico, Neoplano Energy in Lattice Anatomico a Zone Matrimoniale è il prodotto perfetto per tutti coloro che soffrono di allergie o che sono particolarmente sensibili alla polvere e agli acari. Materasso matrimoniale lattice, infatti, è composto da una lastra centrale interna 100% lattice, da una fodera completamente sfoderabile e lavabile in lavatrice e una fascia 3D che circonda tutto il perimetro e che garantisce una traspirazione migliore – impedendo così la formazione di muffe e sacche di umidità.

Il tessuto che ricopre la fascia in lattice è realizzato con un innovativo tessuto a maglia di ultima generazione. Come per tutti materassi in lattice, Neoplano Energy in Lattice Anatomico a Zone Matrimoniale deve essere arieggiato con una certa frequenza, ma la qualità dei materiali con cui è costruito e il trattamento idrorepellente e antitraspirante che ogni materasso riceve ci consentono di utilizzare materasso in lattice matrimoniale anche per più mesi di seguito senza alcun rischio.

Comodità

Di per sé, il lattice è un materiale elastico, flessibile e in grado di sostenere il nostro corpo in maniera completa; inoltre, la sua capacità di suddividere uniformemente la pressione su tutta la superficie a disposizione risulta particolarmente comoda per coloro che soffrono di problemi alla schiena o alla zona cervicale. Oltre alla comodità naturale del lattice e all’elevato grado di igiene di questo materiale, Neoplano Energy in Lattice Anatomico a Zone Matrimoniale ci fornisce un supporto imbattibile grazie alla presenza delle sette zone a portanza differenziata.

Pur mantenendo la superficie perfettamente liscia e accogliente, Neoplano Energy in Lattice Anatomico a Zone Matrimoniale è strutturato in modo tale che le sette zone diverse si adattino in maniera perfetta alle curve e alla pressione del nostro corpo – creando così un giaciglio personalizzato e particolarmente comodo e funzionale. Anche nel caso di materasso matrimoniale lattice la presenza delle sette zone differenziate fa in modo che entrambe le persone possano dormire sonni tranquilli, senza che i movimenti del partner possano disturbare o cambiare la forma del materasso.

Davvero alto

Uno dei vantaggi principale di Neoplano Energy in Lattice Anatomico a Zone Matrimoniale – di molti materassi in lattice in generale – è il fatto che sia in grado di recuperare la sua forma originale non appena ci alziamo dal letto la mattina o quando cambiamo posizione durante la notte. La sua eccezionale capacità elastica e la sua innata flessibilità sono in grado di durare per anni – garantendo un sostegno imbattibile anche quando il prodotto non è più nuovissimo. Infine, con la sua altezza di 22 cm – federa compresa – Neoplano Energy in Lattice Anatomico a Zone Matrimoniale rappresenta uno dei migliori modelli in circolazione nonché uno dei migliori compromessi qualità prezzo.

Opinioni finali

Pensati per garantire un sostegno omogeneo alla colonna vertebrale e per aiutarci a mantenere una postura corretta durante tutta la notte, materassi in lattice sono elastici, flessibili e leggermente più rigidi rispetto ai modelli memory foam. Che si tratti di materassi lattice naturale o artificiale, questi prodotti sono altamente igienici, anallergici e antiacaro – basta ricordarsi di farli arieggiare di tanto in tanto per evitare che si formino muffe o batteri.

Trattandosi di prodotti in grande sviluppo e sempre più apprezzati da utenti di tutti i tipi, materassi lattice sono disponibili in moltissimi modelli e tipologie: da quelli più semplici, singoli e con uno strato di lattice piuttosto sottile fino ad arrivare ai modelli matrimoniali più costosi, sofisticati e costituiti da una lastra di lattice di oltre venti centimetri. Prima di scegliere il prodotto giusto, ci sono una serie di caratteristiche da tenere in considerazione: altezza, portanza, dimensioni, allergeni, rivestimento e, chiaramente, costo.

Parlando di prezzo, possiamo dividere questi prodotti in tre categorie principali: i modelli di classe alta, quelli di fascia media e quelli di classe medio-bassa. Materassi in lattice di classe alta – come il modernissimo Neoplano Energy in Lattice Anatomico a Zone Matrimoniale – possono una fascia di prezzo alta, ma di ottima qualità – anche se è sempre possibile trovare delle ottime offerte che ci permettono di risparmiare anche diverse centinaia di Euro.

Scendendo leggermente di prezzo possiamo comunque trovare prodotti di ottima qualità – come Baldiflex in Lattice 100% Puro Naturale a 7 zone Matrimoniale – un modello versatile, comodo e in grado di fornirci un imbattibile sostegno al collo e alla schiena durante tutta la notte. Per una fascia di prezzo migliore del momento medio alta, possiamo acquistare modelli di eccezionale fattura, pensati per utenti di tutte le età e tutte le stazze.
Infine, le varianti più economiche – come Marcapiuma SevenLife 20 – con la fascia di prezzo media economica ma anche in questi casi è spesso possibile approfittare dell’offerta del momento.

I prodotti più semplici spesso hanno una lastra di lattice di minor spessore, ma sono comunque elastici e confortevoli. Inoltre, dobbiamo tenere a mente che i modelli singoli sono sempre molto più economici rispetto a quelli matrimoniali. Indipendentemente dalla qualità e dal costo del materasso in lattice naturale scelto, non dobbiamo dimenticare di verificare che il rivestimento sia anallergico e removibile – un dettaglio in grado di rendere la pulizia molto più facile il materasso molto più versatile.

Quale materasso in lattice scegliere? Classifica (Top 3)

Prodotto Offerta Sconto Voto
Baldiflex in Lattice 100% Puro Naturale a 7 zone Matrimoniale Baldiflex in Lattice 100% Puro Naturale a 7 zone Matrimoniale 549,00 € 137,25 * 137,25 € (100%) (3.3)
Marcapiuma SevenLife 20 Marcapiuma SevenLife 20 246,99 € 61,75 * 61,75 € (100%) (4.5)
Neoplano Energy in Lattice Anatomico a Zone Matrimoniale Neoplano Energy in Lattice Anatomico a Zone Matrimoniale 199,99 € 249,99 * 50,00 € (20%) (5)

Domande frequenti

Meglio materasso lattice o memory?

Al momento di scegliere un nuovo materasso ci si interroga sempre su quale sia meglio acquistare tra materasso memory o lattice. Materassi in lattice e materassi in memory foam si differenziano principalmente per i materiali con cui sono realizzati, anche se hanno proprietà e struttura molto simili. I primi sono in grado di modificare la propria forma per accogliere le curve naturali del corpo mentre i secondi sono molto elastici ma leggermente più rigidi.

Come scegliere materasso in lattice giusto?

La scelta del materasso giusto dipende da una serie di fattori. Il classico a molle (tradizionali o insacchettate) è generalmente il più economico, quello in lattice è perfetto per chi soffre di allergie alla polvere o agli acari mentre – secondo le opinioni degli esperti – quello in memory foam è l’ideale per chi soffre di problemi alla schiena e al collo.

Quali sono le differenze tra lattice naturale e artificiale?

In commercio possiamo trovare materassi lattice naturale e modelli realizzati con il lattice artificiale: quello naturale si trova in natura e viene ricavato da alcune piante mentre quello artificiale viene realizzato in laboratorio. La differenza principale tra i due è che il lattice naturale è molto più sensibile alle temperature esterne e tende ad ammorbidirsi con il calore e irrigidirsi quando fa più freddo.

È traspirante o c’è il rischio che si formino muffe?

Uno dei problemi principali con materassi lattice è proprio il fatto che questo materiale tenda a provocare accumuli di umidità che possono trasformarsi in muffe. Per questo motivo – nonostante i modelli più moderni siano dotati di eccezionali sistemi di traspirazione – è consigliabile arieggiare i materassi almeno una volta al mese.

È adatto a chi soffre di problemi alla schiena?

Nonostante non sia pensato specificatamente per chi soffre di problemi alla schiena, materasso lattice naturale è in grado di fornire un sostegno unico alla schiena e al collo e ci aiuta a mantenere una postura corretta durante tutta la notte. I modelli con zone di portanza differenziata sono i più indicati per chi soffre di patologie alla schiena e al collo

C’è il rischio di sviluppare allergie?

C’è chi naturalmente è allergico al lattice e chi soffre particolarmente per l’accumulo di polvere e batteri sul materasso. Chiaramente, chi è allergico al lattice dovrebbe evitare questi materassi mentre chi è allergico a polvere e acari si troverà a suo agio con questo materiale anallergico, antibatterico, antisettico e antiacaro.

Qual è la portanza massima?

La portanza – ovvero la capacità del materasso in lattice naturale di opporre una certa resistenza ad una pressione esercitata – varia a seconda del modello. I prodotti di qualità superiore hanno una portanza media di circa 60-75 kg per metro quadrato ma è possibile trovare anche modelli più resistenti e rigidi o farne realizzare alcuni su misura per sopportare pesi più elevati.

È possibile lavare il rivestimento in lavatrice?

Per garantire una buona traspirazione, materassi in lattice sono generalmente rivestiti con delle fodere in Aloe vera e tessuti traspiranti. Nella maggior parte dei casi, i rivestimenti possono essere tolti – sfruttando delle cerniere presenti sui lati – e lavati in lavatrice. Per non rovinarli, è consigliabile mantenere i gradi del lavaggio piuttosto bassi.