Piastra per capelli

Per sfoggiare sempre look eleganti e particolari, è necessario domare le chiome più crespe e ribelli, e in questi casi la strategia migliore è utilizzare la piastra per capelli. I modelli professionali e performanti come Remington S8590 Keratin Therapy Pro possono affrontare davvero ogni sfida: lunghi, corti, mossi, crespi, lisci e ricci in pochi semplici gesti e la promessa di avere sempre un’acconciatura impeccabile è mantenuta in una manciata di minuti.

Che ci si prepari a partecipare ad una cerimonia o per andare a lavoro nessun outfit è perfetto se non è accompagnato da una capigliatura curata, elegante o casual che sia. Con l’ausilio delle piastre per capelli è possibile creare sempre acconciature nuove senza dover ricorrere quotidianamente ad un appuntamento dal parrucchiere, sfoggiando look sempre freschi che rispecchino il nostro carattere, il nostro stile e la nostra fantasia. Questi apparecchi sono semplici da utilizzare, basta solo avere qualche accortezza, e si rivelano incredibilmente versatili.

Infatti, possono essere usati non solamente per creare lisci perfetti, lucenti e duraturi, ma anche per dare un leggero movimento alle punte o semplicemente un tocco finale alle ciocche rimaste libere nelle acconciature più sofisticate. Trattandosi delle nostre teste, però, non dobbiamo mai scordare di curare la salute della capigliatura e prestare attenzione usando il ferro nella maniera corretta per evitare di scottarci o bruciare piccoli ciuffi.

Confronto dei modelli migliori

Remington S8590 Keratin Therapy Pro

Il modello più venduto

Remington S8590 Keratin Therapy Pro

Offerta: EUR 32,99 Prezzo: 79,99 Risparmi: 47,00 (59%)

GHD V Gold Classic Styler

Il prodotto migliore in assoluto

GHD V Gold Classic Styler

Offerta: EUR 130,00 Prezzo: 162,50 Risparmi: 32,50 (20%)

Remington S6500 Sleek & Curl

Miglior raporto di prezzo e qualità

Remington S6500 Sleek & Curl

Offerta: EUR 25,99 Prezzo: 49,99 Risparmi: 24,00 (48%)

Guida all’acquisto

Per lisci e ricci perfetti

Il sogno di quasi tutte le donne è quello di poter cambiare continuamente il proprio look senza dover spendere una fortuna nei negozi di abbigliamento o dal parrucchiere, ogni settimana o prima di ciascuna occasione importante. Invece di prendere misure drastiche o fare un make over completo, basta utilizzare una piastra per capelli e il gioco è fatto. Questi dispositivi, che una volta si trovavano quasi esclusivamente nei saloni dei parrucchieri, sono ormai alla portata di tutti e permettono di tenere a bada anche le chiome più ribelli.

Inoltre, se in casa ci sono figlie adolescenti che sperimentano per le prime volte come lisciare i capelli ricci o come lisciare i capelli crespi e i membri della famiglia che ne fanno uso sono più di uno, l’acquisto di una piastra per capelli si traduce in un notevole risparmio in breve tempo, una spesa che si ammortizzerà in meno di un mese riducendo gli appuntamenti presso i saloni di bellezza e consentendo di testare estrose soluzioni di fronte allo specchio, adatte al mood del giorno, senza uscire di casa.

Con una piastra capelli professionale è possibile:

  • Lisciare capelli mossi, ricci o crespi
  • Aumentare la lucentezza del fusto
  • Arricciare ciocche lunghe e corte
  • Creare onde larghe o boccoli stretti
  • Ottenere uno stile effetto frisé

Insomma, le piastre per capelli sono incredibilmente versatili e possono essere usate da donne e uomini con ogni tipologia di chioma e fusti capillari di qualsiasi spessore senza alterarne la struttura. Tuttavia, è importante tenere a mente che, dato che questi apparecchi sfruttano l’azione del calore per modificare la disposizione delle squame esterne al fusto per richiuderle su di esso, se non usati con la dovuta attenzione potrebbero provocare danni seri alle nostre capigliature.

I movimenti devono essere rapidi e precisi, procedendo con piccole ciocche

Anche il modello di piastra capelli che scegliamo è fondamentale: gli apparecchi che si trovano al supermercato o che si acquistano online per una manciata di Euro sono, sì, economici, ma spesso non hanno le caratteristiche tecniche necessarie a salvaguardare la salute del capello. Usare ferri realizzati con materiali scadenti, che non ci permettono di regolare la temperatura o troppo aggressivi sulle ciocche potrebbe provocare rotture e bruciature.

Materiali e resa

Per poter fare la scelta migliore e individuare la piastra per capelli che più si adatta alle nostre esigenze e alla nostra tipologia di capello, ci sono una serie di caratteristiche da tenere in considerazione. La prima e più importante distinzione da fare riguarda i materiali, giacché ognuno di essi, grazie alle sue caratteristiche peculiari, fornisce una resa differente per quanto sempre di altissimo livello.

Materiale Caratteristiche
Titanio Resistente e molto delicato. Piastre professionali per capelli in questo materiale sono perfette per trattare chiome rovinate dalle tinte. È leggero e permette di distribuire omogeneamente il calore sulla ciocca.
Tormalina Cristallo dall’effetto ionizzante naturale, è particolarmente scorrevole e in grado di lisciare perfettamente con una sola passata. Per risultati professionali è possibile provare i ferri in ceramica rivestiti di tormalina.
Ceramica Fragile ma ottima conduttrice. Delicata e idonea anche per capelli particolarmente deboli. I modelli con ioni alla cheratina che si trasmettono direttamente alla capigliatura la rendono morbida, setosa e lucente.

Le placche, poste specularmente l’una all’altra, si riscaldano per creare le condizioni perfette a trattare le ciocche, evitando uno stress eccessivo nei confronti delle fibre capillari che devono sottoporsi al trattamento per risultare più belle e sane, non certo aride e rovinate. A tal proposito è comune la tendenza ad arricchire i rivestimenti con sostanze rigeneranti, che possano rilasciare i loro benefici in modo profondo.

I modelli in titanio sono robusti ed ipoallergenici

Tra le scelte più usitate, possiamo di certo menzionare quelle in commercio nei modelli migliori ovvero la cheratina, le proteine della seta, l’olio di argan o delle micro particelle di perla. Ognuno di questi elementi nutre il capello dall’interno, lo idrata, lo protegge e, fissandosi alle squame richiuse, riflette la luce in modo multidirezionale, creando riflessi splendenti e degni di una rivista di moda.

A seconda del budget a disposizione, della frequenza di utilizzo e della tipologia di capelli, è opportuno orientarsi verso il materiale adatto. In generale, chi non ha intenzione di spendere cifre eccessive, non è molto pratico ma vuole comunque ottenere un risultato soddisfacente senza mettere a repentaglio la salute del capello dovrebbe optare per il più diffuso modello in ceramica.

Efficace e delicato, riscalda i capelli in maniera omogenea e, grazie alla scorrevolezza consentita, evita che i ciuffi sostino più del dovuto tra le placche evitando che si inaridiscano formando doppie punte o, peggio, che si possano bruciare nelle zone più lontane dalla cute.

Tecnologie e modelli

Oltre ai materiali che rivestono le placche interne, anche la tecnologia utilizzata e la conseguente qualità della stiratura hanno un impatto notevole sulle performances del ferro e sulla riuscita della lisciatura. Le tecnologie più all’avanguardia, maggiormente diffuse ed utilizzate sono: vapore, raggi infrarossi e ioni.

Piastra a vapore: a differenza degli altri modelli, questa è dotata di un piccolo serbatoio che va riempito d’acqua, possibilmente distillata per evitare residui calcarei che potrebbero inibire la lucentezza del capello e, a lungo andare, danneggiare le parti interne. Per azione del calore l’acqua viene trasformata in vapore ogni volta che le placche si chiudono su una ciocca e viene diffusa da piccoli fori.

Questa particolare tipologia di apparecchio può essere usata su qualsiasi tipo di capello, anche il più sottile e fragile, ed ha la capacità di non alterare la percentuale d’acqua che è naturalmente presente nel fusto rendendo la chioma liscia e luminosa ma, sopra ogni cosa, mantenendola sana. Infine, utilizzando la piastra a vapore, le acconciature tendono a durare molto più a lungo visto che il capello non ha necessità di reidratarsi attingendo dall’ambiente circostante.

La stiratura a vapore è a prova di umidità

Piastra infrarossi: usa la luce ad infrarossi per portare a termine la stiratura. La luce che si irradia dall’interno verso l’esterno del fusto, contrariamente alla procedura tradizionale che prevede esattamente l’inverso, fa sì che i capelli non siano esposti ad un calore eccessivo per periodi lunghi e preserva la superficie degli stessi da stress eccessivo.

Questa tecnologia innovativa ha un costo piuttosto alto, seppure meno oneroso di quello dei modelli a vapore, ma permette di ottenere acconciature perfette avendo un impatto minimo sulla salute dei capelli. Inoltre, le pieghe ottenute con il modello a infrarossi riescono a persistere inalterate anche per giorni.

Piastre capelli agli ioni: i modelli che sfruttano questa tecnologia sono perfetti per tenere a bada anche le chiome più crespe. Grazie al generatore di ioni, infatti, le lamelle emettono delle particelle di carica negativa che hanno la capacità di rendere la capigliatura meno carica elettricamente – il che significa che l’effetto crespo viene contrastato in maniera naturale ed efficace e che i capelli rifletteranno la luce in modo incredibile.

Dimensioni, forme e versatilità

Per quanto spesso non vi si ponga attenzione, vi sono circostanze in cui le dimensioni di un apparecchio influiscono in modo rilevante sulle sue performances. È questo il caso della piastra per capelli, che in base all’area delle placche rivestite è in grado di alloggiare ciocche più o meno grandi, determinando risultati diversi e impiegando tempistiche differenti.

Se la lunghezza delle placche è sempre di circa 10 o 12 cm, la larghezza delle stesse può invece variare da un minimo di 2 cm ad un massimo di 5 o 7 cm nei modelli professionali. Le prime, più strette, sono adatte a capigliature corte e poco folte mentre le seconde, più larghe, si rivelano provvidenziali per rendere perfettamente lisce cascate di lunghezze importanti in tempi ragionevolmente brevi.

Per concludere il nostro excursus tra le dimensioni delle piastre per capelli non possiamo non menzionare i modelli portatili o da viaggio. Si tratta di veri e propri gioiellini della tecnica in miniatura, le cui misure si aggirano solitamente intorno ai 20 cm e il cui peso varia dai 100 ai 150 g, fedeli alleati da non lasciare mai a casa nemmeno quando si è ospiti ad un evento. Una clutch può alloggiarla senza problemi e rimanere leggera da tenere, consentendoci di tornare splendenti tra gli ospiti dopo una breve pausa davanti allo specchio.

I modelli portatili da borsetta sono perfetti per ritocchi veloci durante la giornata

Non c’è nulla da temere se in bagno non si troverà una presa di corrente, visto che si tratta quasi sempre di modelli cordless, dotati di batterie al litio e quindi ricaricabili in circa 2 ore a casa prima di uscire. Possono essere collegati ad una presa usb e, all’occorrenza, ricaricate tramite powerbank se si è in viaggio e gli spostamenti sono continui. In ufficio prima di una riunione o per la vostra bimba prima della recita o del saggio di danza, sarà come avere un parrucchiere sempre con sé.

In ultimo, affinché il nostro acquisto si presti a soddisfare le nostre esigenze specifiche, anche la forma assume un ruolo rilevante. Mentre i modelli ampi e squadrati, magari dotati di pettinini ai bordi, sono studiati per un liscio impareggiabile, che desidera cambiare spesso acconciatura dovrebbe optare invece per forme dal design caratterizzato da linee smussate e ben arrotondate.

In questo caso basterà qualche prova e con una sapiente rotazione dello strumento si otterranno boccoli o punte perfettamente modellate, da fissare con uno spray specifico, meglio se anti umido, per un look duraturo e glossy che incanterà chiunque vi incontri. I modelli più completi includono a volte anche un kit di placche intercambiabili per l’ondulazione, ampie o a zig zag, per lo stile frisè che si preferisce.

Esistono anche modelli di piastra onde specifici esclusivamente per pettinature che prevedano un mosso di grande ampiezza e respiro. Sono perfetti per creare un effetto capigliatura da spiaggia, che ricorda isole da sogno e look informali da vacanza tutti da vivere in libertà.

Temperature ideali

A seconda della propria tipologia di fusto capillare è inoltre necessario scegliere con attenzione la temperatura da selezionare. Generalmente, anche i modelli più semplici permettono di partire da un minimo di 140-150 gradi per arrivare ad un massimo di 230-240. Poter scegliere la temperatura desiderata è molto importante per non rischiare di rovinare il risultato di lunghi mesi d’attesa per una crescita di tutto rispetto.

Tipo di capelli Stato Temperatura consigliata
Molto fini e radi Sfibrati, rovinati da tinte frequenti o trattamenti permanenti 140° – 150°
Normali Trattati e colorati di rado e con media frequenza (da 4 a 6 volte l’anno) 150° – 180°
Mossi o ricci Poco trattati e con frequenza molto bassa (circa 3 o 4 volte l’anno) 180° – 200°
Crespi, spessi e folti Naturali e per nulla trattati, perfettamente in salute ed integri 200° – 230°

In alcune occasioni la piastra per capelli potrebbe non offrire la possibilità di impostare la temperatura desiderata; in questi casi le spiegazioni sono due:

  • Il ferro non è particolarmente sofisticato, raggiunge un’unica temperatura e si stabilizza indipendentemente dalle nostre esigenze
  • Il ferro è dotato di un sensore in grado di percepire il livello di idratazione del capello e alzare o abbassare la temperatura automaticamente

Nel primo caso, un modello economico con un’unica temperatura disponibile (e spesso senza il display digitale dove leggere i gradi) non è particolarmente adatto a chi ha capelli molto sensibili, che si spezzano o rovinano facilmente, ma potrà andare bene per chi lo usa sporadicamente e ha capigliature normali senza particolari esigenze.

185°C è una temperatura media perfetta per soddisfare la maggior parte dei casi

Nel secondo caso, il ferro in questione è molto sofisticato e adatto anche ai saloni di parrucchieri: la capacità di rilevare la percentuale d’acqua contenuta nella ciocca selezionata permette di avere sempre la temperatura perfetta, senza rischiare di danneggiare nemmeno le chiome più delicate.

Funzioni base e aggiuntive

Verificare la capacità lisciante del ferro dovuta alla combinazione di tecnologia impiegata, materiali e temperature raggiunte è ovviamente essenziale, per quanto esistono tutta una serie di funzioni aggiuntive che possono migliorare il livello delle prestazioni in modo davvero soddisfacente e completare la gamma delle richieste che ogni utente ha per rispondere alle più disparate esigenze.

Autospegnimento: la maggior parte delle piastre per capelli è dotata di spegnimento automatico che si attiva dopo 20-60 minuti di inutilizzo. Quando ci prepariamo di fretta per uscire, capita di lasciare l’apparecchio acceso e di accorgersene solo ore dopo. Questa funzione permette di risparmiare sui consumi ed evita che si provochino incidenti a causa dell’arroventamento delle placche lasciate sul lavandino del bagno per ore.

Riscaldamento rapido: anche se generalmente le piastre per capelli professionali non impiegano più di qualche minuto a riscaldarsi, a volte è possibile sfruttare l’opzione di riscaldamento rapido che permette di raggiungere la temperatura desiderata in appena 15-30 secondi. Funzione comoda soprattutto per chi non ha molto tempo da dedicare alla lisciatura o per chi, in un salone di bellezza, deve ottimizzare le sessioni di stiratura tra un cliente e il successivo senza prolungare inutilmente le attese.

Se scaldandosi emette odore di bruciato, spegnere e pulire con un vecchio spazzolino da denti ogni interstizio delicatamente

Opzione capelli bagnati: usare elementi roventi con la chioma bagnata è altamente sconsigliato, ma esistono alcuni modelli – i più professionali e sofisticati – che permettono di iniziare a lisciare anche subito dopo lo shampoo. Prima di appoggiare sulle ciocche, però, è assolutamente fondamentale districare le lunghezze ed assicurarsi che la confezione o il libretto d’istruzioni confermino chiaramente che questa operazione è interamente priva di rischi.

Blocco delle piastre: a volte capita di infilare la piastra per capelli in borsa o in valigia per portarla con sé, e in questi casi è importante prendere precauzioni adatte per evitare che le lamelle, soprattutto quelle in ceramica, si rovinino o si scheggino. In queste circostanze entra in gioco l’opzione di bloccaggio: grazie ad un semplice pulsante è possibile fissare i bracci dell’apparecchio in posizione chiusa in modo che non si aprano graffiandosi e che l’ingombro si riduca al minimo.

Blocco della temperatura: quando operiamo la lisciatura può capitare di toccare inavvertitamente i pulsanti o le rotelle responsabili della regolazione della temperatura, rischiando di alzare improvvisamente i gradi o di abbassarli troppo ed impiegando il triplo del tempo. Per evitare questi problemi, alcuni apparecchi sono dotati della funzione “blocco della temperatura” che impedisce variazioni non desiderate mentre si maneggia la piastra.

Accessori extra

Concludendo il nostro viaggio nel mondo delle piastre per capelli è doveroso prendere in esame non solo le loro caratteristiche funzionali intrinseche, ma anche il set di accessori aggiuntivi che può essere fornito in dotazione. Non sempre un prodotto reca con sé tutti questi elementi, ma chiaramente sono loro ad aggiungere valore e a rendere l’uso più gradevole, semplice o performante.

Il Display LCD in una piastra per capelli professionale permette di tenere sempre la temperatura delle lamelle sotto controllo e di vedere quando l’apparecchio è pronto all’uso. Digitale e molto spesso retroilluminato può mostrare sia valori numerici che icone, le quali segnalano con disegni chiari se il calore è idoneo per creare lisci, onde o ricci.

Quando si usa di fretta la piastra capelli spesso i movimenti sono veloci e poco accorti, per tale ragione, viste le elevate temperature raggiunte, le estremità isolate termicamente limitano i rischi di scottarsi anche se si dovesse inavvertitamente appoggiare la punta del ferro alla cute, vicino alle orecchie o alla fronte mentre si liscia la frangetta.

Per boccoli perfetti scegliere ciocche regolari larghe 5 cm e ruotare il polso di 180 gradi scorrendo verso il basso

Per separare una ciocca dall’altra con un pettine a denti stretti o per spazzolarci abbiamo bisogno di lasciare qualche attimo la piastra per capelli professionale su una superficie piana. Onde evitare che il calore possa bruciare i piani d’appoggio o che l’apparecchio acceso venga a contatto con parti del lavabo umide o bagnate, è possibile usufruire di un tappetino termico isolante che protegga la base ed eviti spiacevoli incidenti.

La maggior parte dei ferri per capelli funzionano collegati tramite alimentazione alla rete elettrica, perciò avere un cavo di almeno due metri permette di avere una maggiore libertà di movimento e di poter procedere comodamente con la lisciatura anche se la presa elettrica non è proprio attaccata allo specchio del bagno. Un cavo girevole, che abbia la base in grado di ruotare a 360 gradi permette anche di effettuare torsioni dell’apparecchio, essenziali pe produrre onde o dare forma alle punte.

In ultimo, per chi non rinuncia al vezzo di cambiare look ogni giorno, la possibilità di avere a disposizione placche intercambiabili e pettinini ai bordi è un’opportunità di puro divertimento. Mentre le prime imprimono forme ed angolazioni uniche alle ciocche, i secondi districano le lunghezze rendendo l’effetto finale uniforme e perfettamente regolare.

Passi e consigli da seguire

Utilizzare una piastra capelli è piuttosto semplice. Chi fosse ancora alle prime armi farebbe bene a farsi aiutare da qualcuno le prime volte, soprattutto per raggiungere le ciocche sul retro della testa in modo da lisciare tutta la chioma in maniera uniforme. Al di là dell’esperienza, può trattarsi di una routine molto piacevole e rilassante, un’occasione per ritagliare qualche minuto per sé, sperimentare e sentirsi appagati di fronte all’immagine dello specchio.

Ecco pochi, semplici step da seguire per risultati impeccabili:

  1. Portare le lamelle alla temperatura desiderata
  2. Separare la ciocca da lisciare o arricciare dalle altre
  3. Passare delicatamente il ferro su tutta la lunghezza
  4. Ripetere il procedimento fino ad esaurimento delle ciocche
  5. Ripassare sulle parti più difficili una seconda volta
  6. Spegnere subito dopo l’uso e poggiare su un piano protetto
  7. Prima di riporre far freddare completamente
  8. Utilizzare un coprilamelle o un astuccio termoresistente

In ultimo, per quanto si tratti di prassi consolidate e a conoscenza di tutti, è sempre meglio ricordare qualche buon consiglio da seguire per evitare che, per piccole distrazioni, possano poi verificarsi indesiderate scottature o piccoli incidenti.

  • Lisciare la capigliatura solo dopo una passata di phon o aver tamponato con l’asciugamano. L’acqua, portata dal calore presto a 100°C, diviene vapore e potrebbe danneggiare il fusto. Ovviamente questa indicazione non vale in presenza di modelli che consentono tale pratica.
  • Evitare il contatto, anche solo accidentale, con le lamelle calde: sembrerà ovvio, ma a volte capita che per liberare una ciocca o per impugnare l’apparecchio dopo averlo appoggiato sul lavandino si impugni lo strumento dalla parte sbagliata o si tocchino le lamelle interne.
  • Non lavorare troppo vicini alla cute: certo, la lisciatura va effettuata dalla radice alle punte, ma è possibile farlo anche senza accostare le placche roventi al cuoio capelluto o alla fronte, sempre spostando la piastra per capelli dall’interno verso l’esterno.
  • Pulire le lamelle solo quando siano completamente freddate. Per rimuovere eventuali fusti spezzati rimasti impigliati ad esse o pulire a fondo l’apparecchio è assolutamente necessario staccare la spina e attendere prima di passare un panno morbido inumidito con acqua o alcool.
  • Per sapere come pulire la piastra per capelli esistono tutorial e articoli interessanti oltre al libretto incluso nella confezione. Per le parti difficili da raggiungere usare solo cotton fioc o elementi che non rischino di graffiare le placche, evitando accuratamente oggetti metallici.

Recensioni dei modelli preferiti


Remington S8590 Keratin Therapy Pro

Versatile, potente ed efficace, la piastra per capelli Remington S8590 Keratin Therapy Pro è perfetta per lisci e ricci. I cinque livelli di intensità e il rivestimento in ceramica e cheratina la rendono particolarmente delicata anche con le chiome più fragili.

Remington S8590 Keratin Therapy Pro

Il modello più venduto

Remington S8590 Keratin Therapy Pro

Offerta: EUR 32,99 Prezzo: 79,99 Risparmi: 47,00 (59%)

Vai all'offerta

La piastra professionale per capelli Remington S8590 Keratin Therapy Pro è il perfetto connubio tra potenza e delicatezza. Questo dispositivo è dotato di lamelle liscianti ed oscillanti di 110 mm che sono pensate sia per lunghezze importanti che per acconciature corte e si adattano, scorrendo, alla resistenza che incontrano anche quando le ciocche sono molto folte. Il display digitale LCD mostra le icone retroilluminate dei gradi di temperatura e della funzione di protezione dal calore. La temperatura può essere selezionata a piacere da un minimo di 160 ad un massimo di 230 gradi scegliendo tra uno dei cinque livelli disponibili: la regolazione è semplice e intuitiva così come l’utilizzo dell’apparecchio in sé.

Inoltre il riscaldamento rapido impiega solo 15 secondi e un segnale acustico avvisa dell’avvenuto raggiungimento della temperatura. Le sue dimensioni complessive sono di 37 x 8,5 x 15,7 cm, ed il peso di 821 g per consentire una buona maneggevolezza e non stancare braccia e spalle a metà del lavoro intrapreso. Il cavo ha una lunghezza di 2 metri e grazie al fatto che si tratta di un elemento girevole è in grado di assecondare ogni tipologia di movimento.

Heat protection

Quando utilizziamo la piastra per capelli, la nostra prima preoccupazione dovrebbe essere quella di proteggere la loro salute. Visto che gli elementi interni riescono a raggiungere temperature incredibilmente elevate, è bene fare attenzione e non lasciare che essi rimangano a contatto con i ciuffi troppo a lungo. Con Remington S8590 Keratin Therapy Pro questo problema non deve più causarci preoccupazione, per via della presenza del sensore Heat Protection, ovvero il sensore di protezione dal calore.

Grazie a questa funzione, l’apparecchio riesce a rilevare in modo costante e continuo il livello di idratazione del fusto e ad alzare o abbassare automaticamente la temperatura per renderla ideale e proteggere dai possibili danni provocati da un caldo eccessivo. Per via di questo sensore, del blocco della temperatura che impedisce che il calore venga aumentato inavvertitamente e delle innovative lamelle in ceramica, il rischio di rovinare o spezzare i capelli si riduce di circa il 57%.

Per tutti gli stili

L’efficacia e la sensibilità della piastra ceramica Remington S8590 Keratin Therapy Pro permettono di lisciare alla perfezione anche le zazzere più crespe e ribelli, mentre la forma arrotondata permette di creare boccoli e ricci di diverse misure. Inoltre, grazie al rivestimento in ceramica arricchito dalle micro-particelle di cheratina ha un potere lisciante superiore alla media: una volta a contatto con la capigliatura, le particelle di cheratina si trasferiscono sulle squame esterne rendendole più lucenti e morbide e donando loro un’elasticità notevolmente visibile anche ai meno esperti.

Le punte dell’apparecchio presentano linee dalle forme arrotondate e rimangono fredde per scongiurare incidenti dovuti al contatto accidentale con qualsiasi zona del cuoio capelluto o con le mani. Una custodia termoresistente è fornita in dotazione con la confezione originale, per riporre in modo sicuro e senza rischio di graffi. I più sbadati saranno felici di sapere che è presente la funzione di spegnimento automatico che dopo 60 minuti di inattività blocca il funzionamento prevenendo incidenti e limitando inutili sprechi di corrente.


GHD V Gold Classic Styler

Se non volete rinunciare alla perfezione GHD V Gold Classic Styler è una piastra per capelli professionale che non sfigurerebbe nei saloni dei parrucchieri. Liscia perfettamente con un’unica passata e le punte arrotondate permettono di creare anche boccoli dalle linee eleganti.

GHD V Gold Classic Styler

Il prodotto migliore in assoluto

GHD V Gold Classic Styler

Offerta: EUR 130,00 Prezzo: 162,50 Risparmi: 32,50 (20%)

Vai all'offerta

La piastra lisciante GHD V Gold Classic Styler è caratterizzata da un design incredibilmente elegante che a prima vista ne comunica un’idea di lusso e performances elevate: la parte esterna è di colore nero opaco mentre le placche, le innovative lamelle sagomate e basculanti e i dettagli in rilievo sono di una splendida tonalità dorata, accoppiata di tonalità che viene richiamata anche dalla pratica custodia con cui la nostra migliore alleata può essere trasportata o introdotta in borsa per averla sempre a portata di mano per qualsiasi ritocco.

Anche se non è possibile regolare la temperatura, questa si fissa a 185° C, ed è quindi perfettamente tarata per un utilizzo efficiente ma sicuro, perfettamente in grado di creare ogni styling senza danni o disidratazione del fusto. Le dimensioni di 26,5 x 3 cm ed il peso di soli 354 g rendono questo modello leggero come una piuma e di una maneggevolezza davvero impareggiabile. Il cavo di 2,7 m è completamente rotante e sia in piedi che seduti potrete guidarlo con estrema facilità.

Sicurezza

Oltre ad avere un design unico nel suo genere e ad essere incredibilmente moderna, la piastra per capelli GHD V Gold Classic Styler è anche molto facile e sicura da utilizzare. Una volta accesa, raggiunge la temperatura ideale in circa trenta secondi e, mentre la parte interna raggiunge in meno di 30 secondi i 185° C, la parte esterna e il manico rimangono freddi e possono essere maneggiati senza alcun problema e, soprattutto, senza il rischio di scottarsi.

Per di più, oltre a spegnersi automaticamente dopo 30 minuti di inutilizzo, questa piastra elettrica professionale è dotata anche di un piccolo ma utilissimo coprilamelle, un piccolo cappuccio che ci permetterà di riporre in tutta sicurezza l’apparecchio senza dover aspettare che le placche si raffreddino completamente. Infine, grazie al suo voltaggio universale, GHD V Gold Classic Styler può essere utilizzata in qualsiasi parte del mondo senza dover armeggiare con adattatori vari e gode di una garanzia di 2 anni dall’acquisto.

Styling perfetto

Al fine di rispettare i canoni dei migliori prodotti di questa categoria, è da sottolineare la presenza di lamelle in ceramica che sono in grado di lisciare ogni ciocca alla perfezione con una sola passata e in maniera uniforme. Le lamelle levigate e sagomate scivolano con estrema facilià e creano un effetto di liscio perfetto con una sola passata – il che significa che non è necessario tenere tali elementi bollenti a contatto con i ciuffi troppo a lungo.

La forma arrotondata e smussata delle punte permette di creare movimenti sinuosi a partire da qualsiasi lunghezza, e lo ionizzatore elimina ogni traccia di crespo per risultati dal finish impeccabile che riflettano la luce in modo impareggiabile. La versatilità di GHD V Gold Classic Styler la rende perfetta per creare acconciature di qualsiasi tipo e per avere ogni giorno un look nuovo ed elegante, sperimentando volumi e forme che fino ad ora potevano essere realizzate solo dal vostro hair stylist.


Remington S6500 Sleek & Curl

Grazie alle sue caratteristiche ed al suo design snello ed estremamente moderno, la piastra per capelli Remington S6500 Sleek & Curl è particolarmente versatile ed efficace, perfetta per creare acconciature di ogni genere in una manciata di minuti.

Remington S6500 Sleek & Curl

Miglior raporto di prezzo e qualità

Remington S6500 Sleek & Curl

Offerta: EUR 25,99 Prezzo: 49,99 Risparmi: 24,00 (48%)

Vai all'offerta

La piastra professionale Remington S6500 Sleek & Curl è pensata per realizzare lisci perfetti anche di fronte alle capigliature più difficili. Con la capacità di spaziare in un range di temperatura che va da 150° a 230° C, si rivela incredibilmente versatile e permette di ottenere ottimi risultati anche di fronte alle ciocche più deboli e sensibili, perché secche o trattate, senza rischiare di rovinarle. Chi è sempre di fretta può approfittare della funzione Turbo Boost che permette di raggiungere la temperatura desiderata in meno di 15 secondi; inoltre, è possibile monitorare l’aumento del calore direttamente dal display digitale LCD retroilluminato con luce blu posizionato sul manico.

Una volta raggiunta la temperatura preferita, è possibile sfruttare la funzione “blocco temperatura” la quale evita che i gradi possano essere aumentati inavvertitamente premendo sui tasti mentre maneggiamo l’apparecchio e passiamo da una ciocca all’altra. Il cavo è girevole e vanta la ragguardevole misura di 2,5 m per assecondare ogni movimento durante la creazione di acconciature, che siate voi stessi a maneggiare l’apparecchio o che deleghiate il compito a validi aiutanti.

Lamelle e forme

Come tutte le migliori piastre capelli, Remington S6500 Sleek & Curl è dotata di lamelle liscianti rivestite in ceramica, le quali sono in grado di distribuire il calore immagazzinato in maniera omogenea ed uniforme su tutta la ciocca e permettono di ottenere un effetto di liscio perfetto con solo una o due passate – il che significa che non ci troveremo ad esporre i nostri capelli ad un calore eccessivo per tempi prolungati durante la stessa sessione di styling.

Le lamelle hanno una lunghezza di 110 mm ma sono piuttosto sottili, il che significa che possono essere utilizzate indistintamente su lunghezze importanti e tagli corti con la stessa efficacia. Inoltre, la loro forma arrotondata, la presenza di scanalature nelle scocche e gli angoli smussati fanno sì che questo modello possa essere utilizzato anche per creare riccioli ben molleggiati e boccoli sbarazzini.

Funzioni di blocco

La funzione di blocco delle piastre, lo spegnimento automatico dopo 60 minuti di inattività e il fatto che i tasti possano essere bloccati una volta raggiunta la temperatura desiderata rendono Remington S6500 Sleek & Curl non solo di utilizzo veloce ed intuitivo, ma anche incredibilmente sicura persino per le utenti più sbadate o meno esperte, come le adolescenti alle prime armi che non vogliono però rinunciare ad un look trendy e al passo con le ultime tendenze.

Inoltre, questa piastra per capelli mantiene la parte esterna e il manico a temperature controllate anche quando le lamelle diventano incandescenti e può, perciò, essere tranquillamente maneggiata senza paura alcuna di scottarsi. Infine, per una sicurezza totale, la piastra per capelli si spegne automaticamente dopo sessanta minuti di inutilizzo e può essere adagiata nel pratico e sicuro astuccio termo protettivo fornito in dotazione con la confezione originale, per riporre tutto in ordine o predisporsi a portarla sempre con noi in borsa o in valigia, in ufficio o in vacanza.


Opinioni finali, offerte e prezzi

Le piastre per capelli professionali sono perfette sia per lisciare i capelli sia per creare acconciature caratterizzate da dinamismi estremi o da curve sinuose ed eleganti da sfoggiare durante occasioni speciali. Quando scegliamo un determinato modello, dobbiamo necessariamente valutare l’impatto che il calore delle lamelle avrà sulla nostra pettinatura.

Per tale ragione chi sa di avere capelli particolarmente fini o deboli dovrebbe optare per delle piastre che offrano un ampio range di valori tra cui scegliere, mentre chi ha chiome resistenti può accontentarsi anche di apparecchi più semplici e basilari – ma non per questo meno efficaci. Le piastre capelli migliori sono quelle con le placche rivestite in ceramica o in tormalina e quelle a vapore, ma anche all’interno di queste categorie c’è di che spaziare.

Non sfigurerebbero nei saloni dei parrucchieri più capaci le piastre professionali di fascia di prezzo alta. Chiunque sia disposto a pagare un costo proporzionato per uno strumento eccellente, sottile al punto di riuscire a creare capelli corti mossi con piastra e dalle performances veloci ed impeccabili, con GHD V Gold Classic Styler, la miglior scelta tra i concorrenti della sua categoria, sa di fare un investimento sicuro. I modelli più costosi, infatti, sono incredibilmente efficaci: permettono di ottenere un effetto liscio perfetto con una sola passata e sono particolarmente delicati anche su un capello più debole e provato.

Tuttavia, chi è ancora alle prime armi o non si può permettere un investimento di questo tipo, può comunque trovare degli ottimi modelli di fascia media senza attendere gli sconti o offerte dedicate. Nonostante la differenza di prezzo, anche i modelli leggermente più economici come Remington S8590 Keratin Therapy Pro garantiscono risultati soddisfacenti e trattano ogni lunghezza con la dovuta delicatezza.

Infine, per chi dispone di un budget limitato e fa solo un uso sporadico di strumenti per le acconciature, limitandosi a sperimentare giusto prima di una cerimonia o un’occasione speciale, può comunque acquistare una piastra per capelli di ottima fattura. Tra le migliori spicca l’eccellente Remington S6500 Sleek & Curl che può essere acquistata ad un prezzo altamente competitivo e alla portata di tutti, quasi come fosse in sconto.

La maggior parte delle piastre capelli che rientrano in questa categoria sono efficaci e possono essere utilizzate per ottenere pettinature diverse e una resa migliore e più duratura rispetto alla più classica soluzione di asciugatura e piega con spazzola e phon.

Confronto dei modelli migliori (PREZZI & OFFERTE)
Prodotto Offerta speciale Prezzo normale Sconto
Remington S8590 Keratin Therapy Pro Remington S8590 Keratin Therapy Pro EUR 32,99 EUR 79,99 EUR 47,00 (59%)
GHD V Gold Classic Styler GHD V Gold Classic Styler EUR 130,00 EUR 162,50 EUR 32,50 (20%)
Remington S6500 Sleek & Curl Remington S6500 Sleek & Curl EUR 25,99 EUR 49,99 EUR 24,00 (48%)

Domande frequenti

Per proteggere le mani da contatti accidentali con le placche in ceramica che si può fare?

Sebbene le piastre per capelli siano quasi nella totalità dei casi isolate termicamente all’esterno è tuttavia possibile, per le meno esperte o le più giovani, acquistare e fare uso di un guantino termico che evita indesiderate scottature dovute sia al contatto con la piastra per capelli che con le ciocche ancora bollenti.

Si possono usare lacca o schiuma prima di passare la piastra per capelli?

Esistono in commercio prodotti specifici idonei al trattamento delle ciocche prima della messa in piega, alcuni dei quali proteggono anche efficacemente il fusto dalle temperature eccessive. È bene invece usare sempre prodotti privi di alcool perché, evaporando, potrebbero macchiare le lamelle e disidratare eccessivamente il capello.

I modelli a batteria si possono portare in aereo?

I modelli cordless a batteria possono senza dubbio essere collocati nel bagaglio a mano senza alcun timore di infrangere disposizioni internazionali.

Che fare se fuoriesce fumo?

Se si nota la fuoriuscita di fumo si tratta probabilmente di un fenomeno dovuto al fatto che le ciocche non sono perfettamente asciutte e l’umidità tende ad evaporare. In ogni caso è bene abbassare la temperatura e attendere qualche minuto prima di ripetere il passaggio sullo stesso punto per evitare di stressare il capello.

Anche inserendo il blocco piastre queste restano semi aperte. È una cosa normale?

Sì, le placche rimangono bloccate a pochi millimetri l’una dall’altra per evitare che si tocchino e che, sfregandosi, possano graffiarsi.

È necessaria manutenzione quotidiana o periodica?

Per quanto riguarda la manutenzione quotidiana basta eliminare qualche capello che può rimanere impigliato. Periodicamente invece, e solo una volta fredde, si possono detergere le parti in ceramica o tormalina da residui di balsamo, spray o schiume con un foglio di carta imbevuto di un prodotto specifico per la pulizia di strumenti dedicati allo styling.

Per quanto tempo può rimanere accesa senza rovinarsi?

Le piastre per capelli sono apparecchi studiati per reggere temperature elevate anche in caso di pieghe su capigliature molto lunghe. A meno che non si tratti, però, di un modello professionale, sarebbe bene spegnerle dopo un’ora di utilizzo e farle freddare, per procedere con la riaccensione dopo circa 15 minuti.

Si può usare dopo ogni shampoo?

I modelli che consentono di settare la temperatura possono essere usati anche con frequenza giornaliera, purché si selezioni il valore minimo per i ritocchi e uno un po’più alto esclusivamente per creare la piega.