Migliore scopa a vapore del 2020

Migliore scopa a vapore del 2020

Per igienizzare a fondo il proprio appartamento e rimuovere anche i germi più ostinati da ogni stanza l’aspirapolvere non basta: una volta rimosso il grosso dello sporco entra in gioco la scopa a vapore, leggera e pratica, dall’altissimo potere igienizzante. Scegliendo di utilizzare in tutta la casa la lavapavimenti a vapore Black+Decker FSMH1321JMD-QS è possibile far brillare ciascuna superficie, pulire pavimentazioni, tappeti e rimuovere efficacemente tutti i tipi di macchie da qualsiasi area senza faticare e in un battibaleno.

Confronto delle scope a vapore migliori

Black+Decker FSMH1321JMD-QS

Il prodotto migliore in assoluto

Black+Decker FSMH1321JMD-QS

(4.1)

Offerta: 173,31 € Prezzo: 216,64 Sconto: 43,33 (20%) *

  • Tecnologia Autoselect si regola in base alle superfici
  • Guanto Steamitt per pulire anche superfici ostiche
  • Funzione extra vapore per trattare ogni macchia

Leggi la recensione

Polti Vaporetto SV440

Il modello più venduto

Polti Vaporetto SV440

(4.2)

Offerta: 89,00 € Prezzo: 99,00 Sconto: 10,00 (10%) *

  • Pratico e dinamico prodotto leggero due in uno
  • Riscaldamento super veloce, pronta in 15 secondi
  • Serbatoio molto pratico ed estraibile da 0,3 litri

Leggi la recensione

Black+Decker FSM1630-QS

Miglior rapporto qualità e prezzo

Black+Decker FSM1630-QS

(4.1)

Offerta: 108,89 € Prezzo: 27,22 Sconto: 27,22 (100%) *

  • Comandi digitali sulla scocca per regolare il getto
  • Potenza di 1600 W per prestazioni di livello elevato
  • Comodo e capiente serbatoio estraibile da 460 ml

Leggi la recensione

Vileda 148355 Steam

Opzione economica

Vileda 148355 Steam

(4.4)

Offerta: 74,99 € Prezzo: 18,75 Sconto: 18,75 (100%) *

  • Testa triangolare per raggiungere tutti gli angoli
  • Pratico cavo di 6 m e capiente serbatoio da 400 ml
  • Con regolatore di getto per pulire ogni superficie

Leggi la recensione

Come scegliere una scopa a vapore

Praticità e vantaggi

Tenere una casa pulita non è compito semplice: ogni giorno migliaia di batteri, germi e allergeni entrano e si annidano negli angoli più nascosti del pavimento, sui vetri delle finestre o si adagiano sui tappeti vaporosi del salotto.

Lo sporco più ostinato viene portato all’interno delle nostre abitazioni mediante le suole delle scarpe di chi entra ed esce, dagli animali che non possono evitare di rotolarsi in giro e perdere peli ovunque e dai bambini che giocano con qualsiasi cosa capiti loro a tiro, spesso rovesciando sui pavimenti succhi o briciole durante l’ora della pappa.

Certo, una casa normale può essere detersa a fondo un paio di volte alla settimana, ma in alcune circostanze è necessario rimuovere polvere e sporco, non solo dai pavimenti, con più costanza e attenzione per fare la differenza. Avere una casa pulita e perfettamente igienizzata è particolarmente importante quando si è in presenza di

  • Soggetti asmatici
  • Animali domestici
  • Bambini molto piccoli
  • Soggetti allergici alla polvere
  • Soggetti allergici a peli di animali

Se una o più di queste categorie è presente tra le mura domestiche, o quando l’abitazione in questione è piuttosto grande, è necessario fare qualche sforzo in più per rendere ogni ambiente e ciascun tipo di superficie perfettamente pulito, facendo sì che si possa vivere in casa senza problemi. In questi casi, quindi, per evitare di dover perdere ore di lavoro con straccio e olio di gomito, è possibile ricorrere all’uso delle lavapavimenti a vapore, capaci davvero di fare la differenza.

Data la grande quantità di prodotti per la pulizia della casa ed elettrodomestici presenti sul mercato, in molti potrebbero chiedersi perché aggiungere anche il lavaggio a vapore a una semplice scopa elettrica. La risposta è semplice.

Lo stato aeriforme generato dalla scopa a vapore lavapavimenti, se di temperatura superiore ai 100° C, è in grado di agire in forma gassosa e non liquida, eliminare il carico statico e penetrare in profondità nelle particelle di sporco, staccandole con forza e completamente da qualsiasi superficie in una sola passata.

In tal modo, grazie alla potenza del vapore, si riuscirà a debellare fino al 99,9% di batteri in più rispetto ai metodi tradizionali di pulizia della casa.

I risultati dei test si riferiscono specificamente al batterio Escherichia Coli

Attenzione però, le lavapavimenti uso domestico non possono essere utilizzate al posto della scopa elettrica o dei classici aspirapolvere: infatti, questi apparecchi sono da considerarsi sostituti di secchio e straccio, e chi passerebbe mai il mocio senza prima aver rimosso lo sporco e gli accumuli più grossi dal pavimento spazzando?

Utilizzare la scopa lavapavimenti a vapore senza aver pulito preventivamente la superficie, si parli di vetri o del pavimento, non è consigliabile, sarebbe una perdita di tempo e rischierebbe, anzi, di peggiorare la situazione appiccicando polvere e sporcizia a pavimenti e altre superfici se si ricorresse a una sola passata.

Tuttavia in commercio si trovano anche scope a vapore con aspirazione che, grazie alla modalità 2 in 1, sono sia in grado di aspirare, prima, come di lavare e igienizzare poi.

Chi si trovasse indeciso tra acquistare un aspirapolvere e comprare un lava pavimenti, potrebbe risolvere il problema prendendo in considerazione l’ipotesi di optare per un apparecchio 2 in 1 come gli aspirapolvere a vapore, nella cui confezione spesso si trovano inclusi anche optional ad hoc da individuare e sostituire in base al lavoro da fare.

Struttura e alimentazione

Per potere al meglio utilizzare la propria scopa a vapore è bene conoscerne la struttura, la quale differisce da altri elettrodomestici simili pur se le sembianze potrebbero trarre in inganno. Gli elementi costitutivi principali sono:

  1. Corpo centrale unico oppure componibile
  2. Testa pulente rettangolare o angolare
  3. Serbatoi o serbatoio dell’acqua
  4. Cavo alimentazione

Come per tutti gli elettrodomestici, anche per le scope a vapore la qualità dei materiali incide notevolmente su peso, prestazioni, maneggevolezza e resa generale dell’apparecchio stesso.

Nel caso della scopa a vapore è molto importante che il corpo abbia dimensioni compatte e sia realizzato con materiali leggeri ma resistenti, e la struttura della caldaia, la quale deve sopportare temperature altissime, deve essere in grado di resistere a un calore di 100° o 130° C senza rovinarsi o danneggiarsi.

Per poter essere tenuti in mano e manovrati senza fatica e in tutta comodità da qualsiasi tipo di utente, le scope a vapore sono generi di apparecchio caratterizzati da un manico con impugnatura su cui sono solitamente presenti un pulsante di accensione e i comandi per variare e avere la possibilità di regolare la potenza del getto di vapore e talvolta la sua temperatura. Questo può essere talvolta ripiegato su se stesso per occupare meno spazio nelle fasi di inutilizzo della scopa lavapavimenti a vapore.

Per consentirci una pulizia della casa senza problemi su tutte le superfici, dai vetri ai tessili, e raggiungere ogni angolo senza difficoltà, le migliori scope a vapore sono generalmente piuttosto leggere e maneggevoli.

La zona di impugnatura delle scope a vapore migliori, ergonomica e con forma variabile dritta o ad anello, assicura una presa salda e senza scivolamenti, spesso grazie alla presenza di un rivestimento in gomma soft grip per il migliore comfort della mano.

Il peso delle scope a vapore varia solitamente da 2 a 4 kg, anche se al momento del nostro acquisto è importante considerare che il valore in kg indicato va sommato al peso dell’acqua che dovrà essere inserita per riempire il serbatoio al colmo della sua capacità e generare vapore.

Alcuni modelli tra i più sofisticati delle migliori scope a vapore, come delle scope elettriche più in generale, sono dotati di una testa della scopa snodabile, la quale può essere piegata anche di 180° e a differenza dei modelli fissi consente di pulire persino gli spazi più stretti, come ad esempio quelli tra le gambe delle sedie.

La testa della scopa a vapore migliore, quando triangolare, permette di raggiungere e detergere agevolmente anche gli angoli, mentre la testa rettangolare, pur avendo una superficie pulente maggiore, risulta meno pratica in tal senso.

400 ml di acqua sono sufficienti per pulire 100 m²

La riserva di acqua pulita necessaria alla lavapavimenti a vapore per essere portata in stato aeriforme è contenuta dal serbatoio. La sua capacità solitamente oscilla tra un minimo di 350 ml e un massimo di 750 ml, e determina la reale autonomia del pulitore a vapore professionale.

Più grande è il serbatoio dell’acqua, e dunque maggiore la sua capacità, più a lungo la scopa sarà in grado di generare vapore in un getto gassoso consentendo a noi di nettare pavimenti e superfici maggiormente ampie senza bisogno di fermarci a ricaricare le scope a vapore.

È comunque spesso possibile rabboccare acqua pulita e riempire il serbatoio con un apposito misurino talvolta incluso nella confezione, il tutto senza interrompere le pulizie o abbattere la temperatura grazie alla modalità di funzionamento continuo presente in moltissimi apparecchi.

Trattandosi spesso di apparecchi alimentati a energia elettrica, ogni scopa a vapore di questo tipo è provvista di un cavo. Nella maggior parte dei casi il cavo è lungo da un minimo di 4 metri ad un massimo di 8, lunghezze ragguardevoli che agevolano i movimenti e assicurano un buon raggio d’azione senza rendere necessario l’impiego di una prolunga per agire all’interno di un’unica stanza senza creare grovigli.

Al fine di semplificare anche la sistemazione al termine di ogni sessione di pulizia, talvolta sul retro della scopa elettrica con generatore di vapore può esserci un vano avvolgi cavo attorno al quale arrotolare il filo, oppure una fascetta in velcro per fissarlo.

La potenza di un lavapavimenti a vapore determina la velocità con cui viene riscaldata l’acqua e la forza con cui viene emesso il getto. Esso dovrebbe avere una pressione di almeno 3 o 5 bar per essere efficace, o non rimuoverà interamente la carica batterica. Inoltre, la capacità di riscaldare l’acqua in pochi secondi permette di portare a termine la pulizia vapore più velocemente.

Solitamente si va dagli 800 W della scopa piu economica ai 1700 W delle più performanti, ed è interessante considerare come nel primo caso servirà un minuto per scaldare 500 ml di acqua, mentre nel secondo basteranno 15 secondi solamente per portarla a temperatura.

Il fatto che in base a tale differenza i tempi di attesa si riducano a ¼, dimostra che spesso scegliere un pulitore con motore più potente può paradossalmente tradursi in un risparmio, ancor più se si opta per l’oculato acquisto della migliore scopa a vapore per pavimenti con sistema di aspirazione per la polvere, perfetta soluzione per non occupare lo spazio di 2 elettrodomestici e dimezzare i tempi dedicati alle faccende domestiche.

Infine, la scopa a vapore senza fili è in grado di funzionare anche senza essere collegata mediante filo alla presa elettrica. Generalmente la scopa a vapore cordless, anche se dotata di un buon motore, ha autonomia e potenza di riscaldamento inferiori rispetto alle colleghe elettriche. Per contro, essere liberi dall’ingombro del filo rende di certo pulizie e igienizzazione più rapide e semplici, soprattutto se si agisce verticalmente su vetri o tendaggi.

Varianti e serbatoi

Alcuni modelli più costosi e professionali si distinguono spesso per via di un design più moderno, dimensioni compatte e un numero di funzioni e accessori più elevato. Inoltre, i lava aspira pavimenti sono dotati di una proprietà in più, quella di aspirare anche lo sporco, prima di emettere il getto di vapore, e garantire quindi una pulizia profonda, perfettamente completa, senza bisogno di ausilio o impiego di altri elettrodomestici in aggiunta.

Il lava e aspira è in grado di aspirare lo sporco, igienizzare e asciugare con un’unica passata

Come è normale che sia, gli aspirapolveri privi della modalità vapore sono meno potenti di quelli dotati di tale caratteristica aggiuntiva, ma sono comunque sufficientemente performanti ed efficaci per garantire una pulizia accurata e approfondita. A loro volta, i modelli con modalità aspirante si dividono in due categorie, in base al numero di serbatoi presenti.

Con secondo serbatoio Senza secondo serbatoio
Lo sporco aspirato dalla scopa a vapore viene raccolto nell’apposito serbatoio dedicato Lo sporco aspirato dalla scopa a vapore viene indirizzato nel medesimo serbatoio dell’acqua
I filtri sono presenti, ma non c’è pericolo che l’acqua si sporchi Servono filtri potenti per prevenire accumuli nel serbatoio ed evitare la contaminazione dell’acqua
Può necessitare di appositi sacchetti da sostituire o meno Non sono necessari sacchetti extra

In generale, i modelli dotati di un secondo serbatoio garantiscono un grado di igiene e pulizia superiore a quelli dotati di un unico vano contenitore per acqua e residuati. Ad ogni modo, chi non avesse il budget necessario ad acquistare una scopa a vapore che rientri nella prima categoria non si deve preoccupare: anche qualora il lava e aspira avesse solo il contenitore per l’acqua, i filtri utilizzati sono sufficientemente potenti da prevenire una contaminazione e, quindi, in grado di assicurare un getto di vapore igienico e pulito.

Funzioni principali

Per quanto la scopa a vapore piu avanzata possa mostrare attitudini e capacità ben determinate, il numero di funzioni di cui questi apparecchi sono dotati non è comunque particolarmente nutrito. Ci sono però alcune possibilità che vale la pena di menzionare per una scelta che possa davvero soddisfare le esigenze dell’utente finale che si troverà a usare per la prima volta le scope a vapore.

La prima cosa che si dovrebbe sempre attenzionare, magari leggendo con meticolosità le lavasciuga recensioni, è che ci sia la possibilità di regolare la potenza del vapore. Se abbiamo una casa con pavimenti di diversi tipi, è fondamentale optare per un lavasciuga pavimenti casa che sia in grado di trattare con la dovuta cura ogni materiale e che non rischi di danneggiare le superfici più delicate. In questa maniera si potranno eliminare batteri e germi da una moltitudine di piani di diversa natura quali:

  • Grès
  • Pietra
  • Vinile
  • Marmo
  • Parquet
  • Piastrelle
  • Laminati

C’è da ricordare che il parquet, a differenza di altri tipi di pavimentazioni, non dovrebbe essere bagnato. Se la scopa vapore non è in grado di emettere un getto secco, o di diminuire la sua intensità in fase di emissione, sarà necessario prestare attenzione alle condizioni del pavimento nei minuti successivi al lavaggio. Qualora si creassero accumuli d’acqua sarà necessario rimuoverli con un panno asciutto per evitare che il parquet si rovini.

A questo proposito è bene dire che sono in molte le scope a vapore dotate di una modalità vapore secco. A differenza della variante normale, l’opzione secco in una lavapavimenti a vapore è caratterizzata da una bassissima componente umida e non lascia aloni bagnati sui pavimenti o addirittura sui vetri. Tale scelta è particolarmente consigliata per lavare e igienizzare le superfici più delicate come quelle in legno naturale o la moquette.

L’autonomia con un carico d’acqua varia da un minimo di 20 minuti ad un massimo di 40

Se vogliamo poi ottenere con la scopa a vapore un lavaggio a vapore efficace, questo deve necessariamente raggiungere in pochi secondi una temperatura superiore ai cento gradi (possibilmente 120° C) in modo da poter agire con efficacia sullo sporco e pulire in tutta la casa pavimenti e superfici di diverso tipo in maniera profonda.

Perciò, prima di pensare tra pulitori a getto caldo o aspirapolvere quale scegliere, e prima di preoccuparsi di imparare come si scopa, è necessario controllare che la scopa a vapore su cui stiamo puntando sia in grado di raggiungere questi valori.

Inoltre spesso è possibile ottenere una regolazione della temperatura semplicemente interagendo con una manopola o una pulsantiera. Questa possibilità ci dà la serenità di una pulizia adeguata su qualunque tipo di materiale senza preoccupazioni, abbassando o alzando il livello mentre si è al lavoro e in base alla capacità di resistere al calore della superficie che ci si appresta a trattare.

Infine, come gli elettrodomestici di tutti i tipi anche il miglior aspira e lava pavimenti ha dei consumi, sia che si tratti di un apparecchio ad alimentazione elettrica che di una scopa vapore senza fili, anche se in genere, non sono particolarmente alti.

Per di più si tratta di consumi sostenibili, visto che molte scope a vapore sono dotate della funzione Eco, la quale permette di ridurre ulteriormente le spese e minimizzare l’impatto sulle emissioni di CO2, fattore da tenere in grande considerazione se si vogliono abbattere i costi in bolletta a lungo termine oltre a ridurre la propria impronta ambientale.

Accessori aggiuntivi

A parità di performances, potenza e caratteristiche tecniche, come spesso capita sono poi gli accessori in dotazione nella confezione a fare la differenza tra una scopa a vapore e un’altra.

La poliedricità dei vari elettrodomestici è un aspetto che in effetti dipende spesso da un kit ben congegnato incluso nella confezione originale, poiché è chiaro che si riusciranno a svolgere una serie di azioni supplementari se si è provvisti di accessori in grado di agevolarli o se sarà possibile acquistarne di appositamente dedicati in un secondo momento.

Per quanto riguarda nello specifico la scopa a vapore è chiaro che è proprio quest’ultimo ad avere il ruolo da protagonista nella detersione, sebbene questa è resa di sicuro più semplice ed efficace avvalendosi di appositi strumenti che consentono di effettuare azioni precise e mirate sia sui pavimenti come su superfici di altro genere, come tappeti, vetri e infissi di finestre, divani e addirittura capi di abbigliamento.

Accessorio Indicato per
Panno abrasivo Rimuovere anche le tracce più ostinate senza detergente dalle superfici di cucine o bagni
Panni in microfibra per pavimenti duri Pulire superfici resistenti e non particolarmente delicate, come quelle di bagni e cucine
Panno in microfibra per parquet Igienizzare pavimenti delicati come il parquet in legno vero o laminato
Tubo flessibile Raggiungere anche punti non facilmente accessibili, posti in alto o in posizioni anguste
Accessorio o spazzola per i tappeti Rimuovere senza detergente acari e batteri annidati nei tappeti a pelo raso e a pelo medio
Accessorio o spazzola per i tessuti Pulire divani, tappeti e tende, qualora la conformazione del pulitore a vapore lo permetta
Accessorio lavavetri Lavare finestre e portefinestre, se l’elettrodomestico supporta la posizione verticale
Bocchetta per la regolazione Gestire potenza e durata del getto di vapore in base alle esigenze del momento
Spazzola per la pulizia profonda delle fughe Rimuovere sporco e batteri annidati nelle fughe tra le piastrelle di cucine e bagni
Dosatore dell’acqua Riempire il serbatoio un po’alla volta e non appesantire eccessivamente la scopa a vapore
Spazzole o bocchetta a setole dure o semi dure Rimuovere sedimenti e tracce ostiche da superfici non particolarmente delicate

A seconda della qualità della scopa lavapavimenti a vapore in questione, il numero di accessori in dotazione inclusi potrebbe crescere o diminuire, ma generalmente i prodotti top di gamma, dotati anche di modalità aspiratrice possono:

  1. Aspirare polvere e piccoli detriti
  2. Igienizzare quasi ogni pavimento
  3. Detergere e far brillare i vetri
  4. Rinfrescare i tappeti a pelo raso
  5. Igienizzare divani e poltrone
  6. Rimuovere macchie resistenti
  7. Pulire le fughe delle piastrelle
  8. Nettare l’interno del forno

Informandosi online e leggendo riguardo alla scopa a vapore recensioni e consigli di chi ha già effettuato questo acquisto, sarà possibile comprendere appieno, modello per modello, quali siano le performances da aspettarsi, i pro e i contro e le peculiarità irrinunciabili per rendere la lavapavimenti casa una delle migliori alleate nella quotidianità della propria vita domestica.

Detersione e manutenzione

Assicurare lunga vita ad un elettrodomestico che quotidianamente ci aiuta sollevandoci dalla fatica, facendoci risparmiare tempo e rendendo gli ambienti domestici perfettamente salubri e a prova di allergie è senza dubbio una priorità, e la scopa lavasciuga pavimenti non fa eccezione.

Per prima cosa è essenziale ricordare che la scopa a vapore per parquet, come anche le altre sue colleghe, grazie alle specifiche caratteristiche non necessita di aggiunta di detergenti per espletare la propria capacità igienizzante, egregiamente svolta dal getto di vapore bollente a cui non serve altro.

Nel caso in cui si desiderasse ugualmente impiegare un detersivo, questo non va comunque in alcun caso inserito nel serbatoio di un pulisci pavimenti a vapore insieme all’acqua.

È sempre meglio versarne un misurino sul pavimento prima di iniziare a passare la scopa a vapore, oppure qualche goccia sul panno in microfibra per essere certi che il contatto con le componenti interne anche della migliore scopa lavasciuga pavimenti venga accuratamente evitato. Chi invece volesse solo inebriarsi di un buon profumo al termine delle faccende domestiche con le scope a vapore potrebbe di sicuro optare per l’utilizzo di oli essenziali naturali di diverso tipo, in base al proprio gusto.

Esistono modelli con un apposito alloggiamento nella testa pulente per specifiche cartucce, pastiglie o oli profumati

Questi aromi regalano spesso una sensazione energizzante, come il limone perfetto in cucina, o rilassante, come la lavanda ideale a favorire il riposo in camera da letto, e si può quindi decidere di impiegarli nelle stanze senza timore vaporizzandoli su un panno in microfibra o di altro tipo, oppure sul pavimento, in caso si disponga di modelli standard di scope a vapore.

In ogni caso si potrà scegliere di diffonderli direttamente nell’ambiente con la certezza di un’igiene totale, per di più senza l’impiego di sostanze inquinanti. Scegliere di usare una lavapavimenti a vapore può essere necessario, infatti, qualora si vivesse a contatto con soggetti intolleranti a determinate sostanze normalmente contenute nei detersivi, per assicurarsi una pulizia realmente profonda e del tutto sicura in tal senso, persino in angoli angusti da raggiungere magari con l’ausilio di un tubo flessibile.

Un altro aspetto importante è la pulizia della lavapavimenti a vapore stessa. Per effettuarla periodicamente in modo efficace e sicuro si dovrà:

  1. Spegnere e staccare filo e spina dalla presa
  2. Attendere che la temperatura sia calata
  3. Aprire e svuotare il serbatoio completamente
  4. Passare sulle parti esterne un panno morbido
  5. Pulire il serbatoio solo con poche gocce di aceto
  6. Spazzolare delicatamente i filtri, se permanenti
  7. Estrarre e lavare i panni in microfibra con detersivo o bicarbonato
  8. Asciugare bene ogni parte prima di rimontare i vari pezzi già puliti
  9. Riporre in luogo fresco e possibilmente del tutto privo di umidità

Qualora tra gli accessori in dotazione della scopa a vapore fossero inclusi due panni in microfibra o più, anche dei tipi in cotone, questi sono spesso contrassegnati dalla certificazione OEKO-TEX Standard 100, a indicare l’assenza di sostanze nocive in tutto il processo di produzione e confezionamento. Questi possono essere talvolta lavati in lavatrice, da 30° a 60° C, in base ai consigli indicati nel libretto delle istruzioni allegato alla lavapavimenti a vapore nella sua confezione originale.

Si tratta davvero di poche e semplici regole da tenere a mente per avere la scopa a vapore sempre al pieno della sua efficienza e pronta all’uso in qualsiasi momento.

Tipologie a confronto

Destreggiarsi tra i molteplici elettrodomestici per le pulizie presenti in commercio potrebbe rivelarsi complicato per qualcuno. Per semplificare le cose e chiarificare qualsiasi dubbio riguardo gli utilizzi della scopa a vapore e le differenze tra questa pulitrice e i classici aspirapolvere presenti sul mercato, basta dare un’occhiata alle diverse modalità d’uso e agli impieghi di entrambe le categorie.

Tipologie Scopa a vapore Aspirapolvere
Aspirazione Non ha potere aspirante, a meno che non si tratti della variante 2 in 1 Altissimo potere aspirante su qualsiasi tipo di superficie domestica
Usi Igienizza le superfici solo se preventivamente trattate con aspirapolvere o scopa elettrica Rimuove sporco e residui liberi (peli, capelli, etc.) anche da superfici molto ampie
Sacchetto Può esserne provvista se il modello è 2 in 1, altrimenti è presente solo il serbatoio per l’acqua Può essere dotato di sacchetto usa e getta o serbatoio lavabile
Serbatoio Conterrà l’acqua che diverrà aeriforme. Meglio evitare di aggiungere detergenti Non richiede di introdurre acqua nel serbatoio (se presente)

Per un panorama completo è corretto fare un breve cenno, in questo ambito specifico, anche riguardo alla scopa elettrica. Si tratta di un elettrodomestico di tipo simile con potenza inferiore ma più maneggevole di quelli menzionati, adatto a pulizie veloci e leggere.

A meno che non si tratti di un modello di scopa elettrica lava e aspira, non aspirerà con la medesima potenza di un aspirapolvere e non potrà avvalersi dell’efficacia della soluzione vaporizzata per igienizzare come una scopa a vapore.

Per tale ragione la scopa elettrica è particolarmente indicata per una routine di pulizia quotidiana sebbene meno profonda rispetto alle scope a vapore.

Riassumendo per semplificare e avere un quadro chiaro

  • Le scope a vapore igienizzano in modo completo e assoluto, lavando mediante erogazione di vapore ad alte temperature e intensità, pavimenti, fughe e superfici compatibili eliminando germi e batteri senza necessità di detergenti;
  • Gli aspirapolveri sono adatti per aspirare polvere e piccoli detriti in modo molto efficace da superfici dure, tessili, tappeti e imbottiti mediante le bocchette apposite;
  • Le scope elettriche sono perfette sostitute di una scopa classica per pulizie veloci e ripetute, come ad esempio in cucina dopo i pasti per un pavimento senza briciole.

Una volta prese in esame le peculiarità di ognuno di questi apparecchi sotto ogni aspetto, sarà senza dubbio più semplice orientare il proprio acquisto verso il prodotto che davvero ci è utile e potrà alleviare le fatiche domestiche assistendoci nei passaggi per noi più ostici e fondamentali, garantendo alle nostre abitazioni e a tutte le stanze lustro e salubrità senza precedenti.

Recensioni delle migliori scope a vapore

1. Black+Decker FSMH1321JMD-QS

Grazie alla praticissima tecnologia SteaMop, risultati impeccabili sono garantiti da Black+Decker FSMH1321JMD-QS. La potenza, il guanto incluso e i comandi sul manico, permettono di regolare la intensità del getto e avvalersi di una scopa a vapore 17 in 1 incredibilmente performante e moderna.

Black+Decker FSMH1321JMD-QS

Il prodotto migliore in assoluto

Black+Decker FSMH1321JMD-QS

(4.1)

Offerta: 173,31 Prezzo: 216,64 Sconto: 43,33 (20%) *

Osservando Black+Decker FSMH1321JMD-QS si evince subito che si tratti di un prodotto di qualità, pensato per soddisfare le richieste dei più esigenti. I vantaggi offerti sono tantissimi: la potenza di 1300 W permette di riscaldare l’acqua in soli 15 secondi e raggiungere temperature che toccano i 100° o 120° C.

Inoltre, il cavo della ragguardevole lunghezza di 6 m permette di avere un ampio raggio d’azione e di pulire ampie porzioni della casa senza dover essere costretti a staccare e riattaccare la spina continuamente. Il serbatoio contiene fino a 500 ml e il sistema di filtraggio integrato e l’ottima funzione anticalcare consentono di usare anche acqua del rubinetto senza il rischio di danneggiamenti.

Questo modello è molto pratico e comodo da maneggiare e il suo peso contenuto di soli 2,78 kg permette di usarlo anche per lunghi periodi senza affaticarsi. La base ha forma rettangolare, il che richiede maggiore attenzione per la pulizia degli angoli, ma grazie alla testa snodabile pulire sarà facilissmo.

Funzione AutoSelect

La versatilità è una delle caratteristiche più importanti di una scopa vapore: poter pulire tutte le superfici con un solo elettrodomestico è un grande vantaggio e una possibilità concreta che ogni acquirente considera prima della scelta, soprattutto perché il numero di case con parquet è in continuo aumento.

Chi si preoccupasse di poter utilizzare Black+Decker FSMH1321JMD-QS anche sulle superfici più delicate può andare sul sicuro. Questa scopa vapore, infatti, ha dei comandi sul manico i quali consentono una regolazione dell’adeguata intensità del getto: in particolare, la funzione AutoSelect permette di abbassare o aumentare la corretta intensità del vapore in base alla superficie su cui si è scelto di concentrare le operazioni di pulizia.

La funzione Extravapore consente invece di erogare un getto particolarmente intenso per circa dieci secondi. Quest’ultima funzione si può rivelare particolarmente utile per liberarsi di incrostazioni più ostinate, ad esempio le impronte lasciate sui pavimenti rientrando dopo una giornata di pioggia, chiaramente sulle superfici meno delicate.

Guanto SteaMitt

Come c’è da aspettarsi, una scopa a vapore per parquet come Black+Decker FSMH1321JMD-QS include una serie di accessori molto utili che rendono la pulizia più veloce ed efficace. La confezione include il famoso guanto SteaMitt che può arrivare a eliminare fino al 99,9% germi senza l’ausilio dei detergenti, per detergere in sicurezza anche i giochi dei più piccoli, la rubinetteria usando solo acqua del rubinetto.

La versatilità di questo strumento, innovativo e assolutamente intuitivo da usare, non solo aiuta a portare a termine le pulizie in modo più approfondito e in tempi più brevi, ma consente di avvalersi di ben 17 accessori che semplificano il raggiungimento di punti altrimenti difficili da trattare e disinfettare. Si scalda in pochissimi secondi grazie alla potentissima caldaia di elevata qualità generando un vapore secco, delicatissimo ma efficace e capace di asciugarsi in pochi attimi.

Non ha alcun tipo di problema con le svariate tipologie di pavimento pulendo perfettamente pietra o marmo, legno/parquet, vinile, laminato e la classica piastrella. Da considerare anche il generoso numero di accessori tra panni in microfibra, varie bocchette per regolazione del vapore, accessorio lavavetri e vari tubi flessibili.

2. Polti Vaporetto SV440

Pratica, compatta e maneggevole, Polti Vaporetto SV440 è pensata per pulire fino a 15 superfici diverse ed eliminare il 99,9% dei batteri. Grazie al diffusore di fragranze integrato e all’efficacia della spazzola Vapor Force, igienizza con facilità qualsiasi ambiente e rende l’aria profumata e molto gradevole.

Polti Vaporetto SV440

Il modello più venduto

Polti Vaporetto SV440

(4.2)

Offerta: 89,00 Prezzo: 99,00 Sconto: 10,00 (10%) *

Leggera, pratica da utilizzare e molto maneggevole, Polti Vaporetto SV440 è una scopa a vapore due in uno che si può trasformare in un piccolo pulitore a vapore portatile all’occorrenza. Questo innovativo apparecchio è in grado di eliminare fino al 99,9% dei batteri e dei germi accumulati sulle varie superfici anche senza l’ausilio di saponi e detergenti chimici.

Grazie alla sua struttura e al suo efficace filtro interno anticalcare, può essere utilizzata semplicemente con acqua pulita del rubinetto senza che si formino residui di sali minerali. Trattandosi di un prodotto 2 in 1, poi, permette di raggiungere senza alcuna difficoltà anche gli angoli più nascosti e ci consente di pulire qualsiasi superficie all’interno di casa, dunque anche quelle verticali e non solo i pavimenti.

Il generatore di vapore portatile, infatti, può essere usato per lavare e igienizzare i piani di lavoro in cucina, le pareti, le mensole e qualsiasi altra superficie. Per di più, il vapore erogato tende ad asciugarsi con rapidità, limitando i rischi legati alla formazione di macchioline e aloni.

Spazzole e superfici

Incredibilmente versatile, Polti Vaporetto SV440 può essere utilizzata per lavare e pulire ben 15 superfici diverse: oltre alle classiche piastrelle e al parquet, infatti, questo dispositivo è in grado di pulire vetri e specchi fino a farli brillare, ravvivare imbottiti come divani, cuscini, materassi e poltrone, moquette e tappeti, e igienizzare profondamente piani cottura e superfici di lavoro.

Ma non è finita qui, questo sofisticato strumento, infatti, può trattare anche le piante, i vestiti e perfino le tende delle finestre. Questa straordinaria varietà di usi è resa possibile dalla praticissima spazzola Vaporforce integrata, pensata per erogare un getto di vapore costante e intenso, coprendo una superficie molto ampia con una sola passata.

Per di più, le piccole setole integrate sul retro della spazzola sono in grado di rimuovere anche lo sporco e le macchiette più ostinate, lasciando ogni superficie perfettamente pulita. Grazie alla potenza di 1500 watt, si rivela una scopa a vapore molto potente ed efficace, una perfetta alleata nelle pulizie domestiche in ogni abitazione.

Accessori e serbatoio

Integrata con 11 diversi accessori da utilizzare sulle varie superfici per massimizzare l’efficacia riducendo le tempistiche, scopa a vapore Polti Vaporetto SV440 è particolarmente versatile e maneggevole. Il vapore è pronto all’uso in appena 15 secondi e può essere regolato manualmente in modo da aumentare o ridurre l’ appropriata intensità del getto a seconda della superficie da trattare.

Inoltre, il serbatoio da o,3 L che può essere riempito anche solo con acqua del rubinetto è molto facile da estrarre e riposizionare. Un ulteriore vantaggio di questo prodotto è il sistema Frescovapor integrato. In altre parole, al momento dell’erogazione, il getto di vapore viene mischiato con gradevole deodorante per ambienti in grado di diffondere un profumo naturale e piacevole in tutta la stanza.

Utilizzando questo semplice ma efficace modello, avremo la possibilità di eliminare germi e batteri accumulati all’interno della nostra casa e di rendere l’ambiente più igienico e gradevole, sempre profumato e accogliente con le fragranze naturali che preferiamo.

3. Black+Decker FSM1630-QS

Con una potenza di 1600 W, un serbatoio di 0,46 L e una versatilità decisamente superiore alla norma, Black+Decker FSM1630-QS è uno dei pulitori a vapore più potenti ed efficaci della sua generazione, perfetto per ottenere sempre il massimo dell'igiene con uno sforzo minimo e in un attimo.

Black+Decker FSM1630-QS

Miglior rapporto qualità e prezzo

Black+Decker FSM1630-QS

(4.1)

Offerta: 108,89 Prezzo: 27,22 Sconto: 27,22 (100%) *

La pratica scopa vapore Black+Decker FSM1630-QS, elegante e dal design moderno e accattivante, conquista subito per potenza e prestazioni. Il serbatoio ha una capacità di 460 ml, sufficienti per pulire senza interruzioni superfici notevoli, e può essere ricaricato senza fermarsi e spegnere la lavapavimenti.

Il funzionamento continuo velocizza notevolmente il processo di pulizia e consente di evitare pause per aspettare che il serbatoio si raffreddi, aggiungere acqua, riaccendere e attendere nuovamente il raggiungimento della temperatura, il che si traduce in un risparmio anche di energia.

Questo modello di scopa a vapore ha un cavo di 6 m a renderla maneggevole e versatile, un peso di 2,9 kg, ed è in grado di eliminare fino al 99,9% dei batteri con la sola forza del getto. Non necessita di detergenti aggiunti, prassi anzi sconsigliata se non vogliamo rischiare di danneggiare le componenti interne. Se si desidera tuttavia dare un tocco in più alla pulizia, è possibile aggiungere quantità minime di oli essenziali o detersivo al panno.

Raggiunge ogni angolo

Ci sono diversi motivi che rendono Black+Decker FSM1630-QS uno degli apparecchi più versatili in circolazione. Innanzitutto, questa scopa a vapore può essere utilizzata senza problemi a contatto con qualsiasi superficie, purché sopporti il calore. Grazie alla modalità AutoSelect, è possibile indicare il tipo di materiale da lavare e la lavapavimenti regolerà autonomamente la giusta intensità del getto emesso.

La funzione Extra Vapore invece rende possibile erogare un getto particolarmente intenso per circa 10 secondi, ed elimina eventuali incrostazioni o residui più ostinati senza sforzo, con un getto maggiorato del 50%. Anche la testa del pulitore contribuisce ad aumentarne la versatilità: normalmente questa è rettangolare e copre una superficie notevole, ma è possibile sfruttare anche l’azione della testa Lift&Reach integrata, di forma triangolare, per raggiungere agevolmente le zone angolari.

In dotazione ci sono anche diversi accessori e panni da utilizzare per massimizzare le prestazioni di alto livello di questo apparecchio. Infine, questa pulitrice a vapore può vantare la possibilità di parcheggio, rimanendo ben salda in piedi senza necessità d’appoggio, e di autospegnimento, funzionalità capace di limitare sensibilmente i consumi e garantire quindi un buon risparmio.

Panni Easy Glide

Da una lavapavimenti top di gamma come Black+Decker FSM1630-QS non ci si potrebbe attendere altro se non un nutrito pacchetto di accessori extra, ideati con perizia per accentuare la versatilità del sistema pulente. La confezione, infatti, include gli accessori necessari a trattare moquette e tappeti, un dosatore per l’acqua e una serie di particolari panni in microfibra con i quali raccogliere lo sporco ed eliminare eventuali tracce di umidità residua.

I panni forniti sono in tutto 3, di cui 2 rettangolari e 1 triangolare, e possono essere lavati in lavatrice ad alte temperature semplicemente con detersivo, senza necessità di candeggianti o di ammorbidenti. Il tessuto Easy Glide è un misto di nylon e microfibra, la cui trama scorre senza creare attriti su tutte le tipologie di pavimenti e immagazzina anche le minime particelle di sporco intrappolandole.

Sarà poi sufficiente la pressione di una linguetta per espellere il panno sporco e sostituirlo mentre si provvede al lavaggio di quello appena usato, in modo da trattare ogni stanza del proprio appartamento con un elemento pulito. La frequente sostituzione e l’uso di accessori sempre lindi massimizza l’igiene ed evita indesiderati aloni e cattivi odori.

4. Vileda 148355 Steam

Versatile, maneggevole ed efficace, la scopa a vapore Vileda 148355 Steam può rappresentare un aiuto validissimo e vantaggioso nelle faccende domestiche, permettendo di pulire presto e con precisione qualsiasi pavimento senza rovinare nemmeno i più delicati o lasciare fastidiosi e antiestetici aloni.

Vileda 148355 Steam

Opzione economica

Vileda 148355 Steam

(4.4)

Offerta: 74,99 Prezzo: 18,75 Sconto: 18,75 (100%) *

Questo lavapavimenti elettrico è incredibilmente efficace e versatile, nonché molto facile da utilizzare. A differenza di prodotti simili di fascia di prezzo più alta, Vileda 148355 Steam ha una struttura semplice capace di rendere l’utilizzo particolarmente intuitivo e facile anche per i meno esperti.

Infatti, una volta riempito il serbatoio d’acqua, basta premere il pulsante d’accensione e dopo solo 15 secondi la scopa a vapore sarà pronta all’uso. Sul comodo manico ergonomico è presente una manopola con la quale gestire l’intensità del getto e aumentarne o diminuirne la forza a seconda della superficie da pulire.

Pur avendo un costo ridotto, è in grado di nettare perfettamente marmo, piastrelle, parquet e molte altre, senza rischiare di danneggiare materiali delicati e rimuovendo ogni traccia di sporcizia in profondità. Grazie ai panni e agli accessori in dotazione è possibile utilizzare questa scopa a vapore anche per rinfrescare e igienizzare moquette e tappeti oltre ai pavimenti.

Pavimenti e tappeti

Per quanto Vileda 148355 Steam sia da considerarsi un prodotto basico, senza troppi orpelli e interminabili schede tecniche da imparare a memoria, essa include tuttavia un interessante seppure essenziale kit di accessori aggiuntivi. Tra questi le piastre necessarie al trattamento di tappeti e moquette, ma anche due panni in microfibra di altissima qualità, certificati OEKO-Tex Standard 100 e lavabili in lavatrice a 60° C.

Questi velocizzano notevolmente le pulizie, assieme a un dosatore per rabboccare l’acqua nel serbatoio, un misurino, un manico per il trasporto e l’immancabile libretto di istruzioni da consultare ogni qualvolta ci venisse un dubbio sul funzionamento della scopa a vapore.

In virtù delle sue caratteristiche di leggerezza, praticità e maneggevolezza si tratta di un prodotto consigliato per quanti fossero alle prime armi con la gestione di una casa tutta loro, come gli studenti appena partiti per l’università che devono confrontarsi con i turni di pulizia, o per chi, già in là con l’età e qualche acciacco con cui fare i conti, non volesse cimentarsi nell’impiego quotidiano di strumenti complessi e pesanti da manovrare. Inoltre l’ingombro in fase di inutilizzo è ridotto al minimo, poiché senza basi d’appoggio o staffe si regge da sola in piedi.

Potenza e facilità d’uso

Un altro dettaglio che distingue Vileda 148355 Steam dagli apparecchi simili è la sua potenza: i suoi 1550 W, infatti, consentono di eliminare una percentuale di carica batterica pari al 99,9% e igienizzare dunque a fondo tutti gli ambienti, rendendoli così a prova di bambino o di soggetti allergici.

Inoltre, il cavo di 6 m rende questa scopa a vapore particolarmente versatile e maneggevole e la testa triangolare permette di raggiungere agevolmente anche gli angoli tra 2 pareti o tra muro e mobili che non possono essere spostati durante la normale routine di pulizia. I 400 ml di capienza del serbatoio potrebbero non essere sufficienti alla pulizia di una casa di medie o grandi dimensioni, per cui potrebbe rendersi necessaria più di una ricarica, sebbene basteranno un paio di stop per pulire a fondo una casa più piccola.

Benché sia possibile scegliere di usare senza riserve quella del rubinetto, è tuttavia preferibile, qualora non se ne conoscesse l’effettiva durezza, utilizzare acqua distillata per evitare di danneggiare il serbatoio e creare accumuli di calcare. Una volta versata si potrà avviare l’accensione e attendere solamente 15 secondi per dare il via alla detersione dei pavimenti senza l’impiego di detersivi, fattore essenziale per non lasciare residui di agenti chimici i quali potrebbero risultare un rischio per bimbi che gattonano o animali domestici.

Opinioni finali

Le migliori scope a vapore sono perfette per chi desidera avere casa sempre in perfetto ordine eliminando allergeni e batteri. Igienizzare pavimentazioni e tappeti con efficacia è particolarmente importate per chi vive con animali domestici, soffre di allergie o ha bambini piccoli che gattonano e iniziano a esplorare il mondo mettendo in bocca qualsiasi oggetto sul loro percorso. Chi non vuole accontentarsi di una pulizia superficiale apprezzerà la potenza di una pulitrice a vapore.

Sul mercato è possibile trovare moltissimi tipi diversi di lavasciuga pavimenti a vapore tra cui si dovrà solo decidere quale scegliere in base alle caratteristiche e alle prestazioni offerte. A individuare la scopa a vapore migliore potrebbe aiutare il prezzo, sebbene non sempre un modello più costoso di aspirapolvere e lavapavimenti a vapore sia necessariamente sinonimo di performance migliori in tutte le occasioni.

Tuttavia, quando parliamo di pulitori e scope a vapore, generalmente vale la regola che a prezzo più alto corrisponde lavapavimenti migliore. I modelli di lavapavimenti a vapore top di gamma come Black+Decker FSMH1321JMD-QS appartengono a una fascia di prezzi alta, ma sono dotati di funzioni che li rendono perfetti per trattare con efficacia qualsiasi superficie senza paura di rovinare il pavimento.

Chi disponga di mattonelle o parquet particolarmente delicati dovrebbe pensare seriamente a un investimento di questo genere, per evitare che si sconti una scelta più economica dovendo correre ai ripari in un secondo momento. Facile e leggera da manovrare, ma non per questo meno robusta, la scopa a vapore Polti Vaporetto SV440 è sicuramente da considerarsi un ottimo acquisto grazie alla sua rapidità nel raggiungere la temperatura e alla possibilità di profumare gli ambienti con oli essenziali, oltre alla possibilità di pulire pure in verticale vetri, tessili e fughe.

Scendendo con i costi, i migliori prodotti di fascia medio alta come la scopa a vapore Black+Decker FSM1630-QS garantiscono risultati ottimi ed eccellente rapporto qualità prezzo oltre a una grande poliedricità, rivelandosi preziosi nel detergere i pavimenti, rinfrescare tessuti e igienizzare sedute imbottite grazie alla loro costante erogazione.

Infine, un modello economico come Vileda 148355 Steam rappresenta il miglior compromesso fra leggerezza e potenza del motore e può essere la scopa lavapavimenti vapore ideale per molti. Sebbene non siano presenti funzioni e accessori che caratterizzano le scope a vapore più costose, proprio per questo si tratta di un articolo alla portata di tutti anche se non si approfitta di uno sconto.

Quale scopa a vapore scegliere? Classifica (Top 4)

Prodotto Offerta Sconto Voto
Black+Decker FSMH1321JMD-QS Black+Decker FSMH1321JMD-QS 173,31 € 216,64 * 43,33 € (20%) (4.1)
Polti Vaporetto SV440 Polti Vaporetto SV440 89,00 € 99,00 * 10,00 € (10%) (4.2)
Black+Decker FSM1630-QS Black+Decker FSM1630-QS 108,89 € 27,22 * 27,22 € (100%) (4.1)
Vileda 148355 Steam Vileda 148355 Steam 74,99 € 18,75 * 18,75 € (100%) (4.4)

Domande frequenti

La scopa a vapore rumorosa?

Le lavapavimenti casa non sono assolutamente rumorose. L’unico suono che si sente durante l’utilizzo delle scope a vapore è quello dello sbuffo, simile a quello che percepiamo stirando con un ferro.

Nella scopa a vapore cordless si devono cambiare le pile?

In generale la scopa vapore è dotata di batterie al litio integrate, ricaricabili tramite posizionamento sull’apposita base. Non è quindi necessario provvedere alla sostituzione delle batterie nei pulitori a vapore.

La lavapavimenti a vapore toglie le macchie di calcare?

Le scope a vapore non eliminano le macchie di calcare, poiché questo può essere dissolto solamente mediante il contatto con una sostanza acida.

Dopo quanto tempo si deve sostituire il filtro anticalcare nelle scope a vapore?

La maggior parte delle scope elettriche lavasciuga pavimenti a vapore viene venduta unitamente a un filtro anticalcare integrato, il quale andrebbe sostituito ogni 6 mesi per una manutenzione corretta con un utilizzo regolare. Tuttavia, oltre ai filtri deperibili, ne esistono di permanenti che sarà sufficiente spazzolare periodicamente con uno spazzolino a setole morbide.

Si può usare acqua demineralizzata nelle lavapavimenti a vapore?

Sarebbe meglio di no. Mentre l’acqua distillata è completamente sicura, quella demineralizzata potrebbe contenere traccia degli agenti chimici impiegati per il procedimento che l’ha resa tale, e potrebbero danneggiare le componenti interne più delicate anche nelle migliori scope a vapore.

I pavimenti in cotto si possono pulire con il vapore?

A meno che non si tratti di una scopa a vapore secco è meglio non usarla per il cotto, giacché esso, essendo poroso, tende a trattenere l’umidità come eventuali tracce di detergente. In alternativa si possono usare due panni in microfibra, uno per la detersione e uno asciutto per eliminare l'eccesso di umidità.

L’acqua può rimanere nel serbatoio al termine delle pulizie?

È consigliabile svuotare il serbatoio del pulitore a vapore ogni volta al termine delle pulizie, onde evitare eventuali formazioni di calcare che, a lungo andare, potrebbero ostruire gli ugelli.

La migliore scopa lavapavimenti può smacchiare i vestiti?

Generalmente le pulitrici a vapore più accessoriate e dotate di maggiori funzioni consentono di agire con efficacia anche sui capi di abbigliamento. Tuttavia non si tratta di operazioni di smacchiatura, piuttosto di stiratura verticale, magari agevolati da un tubo flessibile accessorio, per l’eliminazione di pieghe.