Migliore scopa elettrica senza fili del 2020

migliore scopa elettrica senza fili del 2020

Per pulire in modo perfetto tutte le pavimentazioni di casa e non lasciare scampo nemmeno allo sporco più resistente, ai peli di cane che si attaccano ovunque o alle briciole che si intrufolano anche negli spazi più angusti non si può che optare per la scopa elettrica. Hoover FD22RP011 Freedom è potente e maneggevole, perfetta per qualsiasi tipo di superficie e semplicissima da utilizzare per risultati brillanti ogni giorno della settimana senza fatica.

Confronto delle scope elettriche migliori

Hoover FD22RP011 Freedom

Il modello più venduto

Hoover FD22RP011 Freedom

(4.2)

Offerta: 118,99 € Prezzo: 140,54 Sconto: 21,55 (15%) *

  • 2 in 1, con aspirapolvere portatile staccabile
  • Autonomia della batteria fino a 25 minuti
  • Ideale per pulire ogni tipologia di superficie

Leggi la recensione

Rowenta RH8929 Air Force Extreme Silence

Miglior rapporto qualità e prezzo

Rowenta RH8929 Air Force Extreme Silence

(4.2)

Offerta: 159,99 € Prezzo: 40,00 Sconto: 40,00 (100%) *

  • Più silenziosa delle precedenti versioni, 77 dB
  • Testa a Delta per aspirare al meglio gli angoli
  • Adatta a tappeti e tutte le pavimentazioni

Leggi la recensione

Rowenta RH9057WO Air Force 360

Il prodotto migliore in assoluto

Rowenta RH9057WO Air Force 360

(4.2)

Offerta: 205,99 € Prezzo: 257,49 Sconto: 51,50 (20%) *

  • Inclusa postazione di ricarica da fissare a parete
  • Batteria ioni di litio da 21,9 V, dura 30 minuti
  • Serbatoio e filtri facilmente estraibili e lavabili

Leggi la recensione

Rowenta RH8147WA Powerline Extreme Cyclonic

Buona alternativa

Rowenta RH8147WA Powerline Extreme Cyclonic

(3.9)

Offerta: 107,91 € Prezzo: 134,89 Sconto: 26,98 (20%) *

  • Effitech Motor da 750 Watt, classe energetica A
  • Con tracolla da spalla e bocchette in dotazione
  • Tecnologia ciclonica, doppio sistema di filtrazione

Leggi la recensione

Come scegliere una scopa elettrica

Pulizia approfondita

Prima della diffusione di massa degli aspirapolvere a traino senza sacco e delle scope elettriche, le pulizie venivano tradizionalmente eseguite con le classiche soluzioni.

Tuttavia questa tipologia di prassi, oltre a richiedere moltissimo tempo e uno sforzo fisico superiore rispetto all’impiego della miglior scopa elettrica con filtro hepa, non è un sistema particolarmente efficace. Infatti con i metodi tradizionali più polvere si sposta e più se ne solleva, spostando lo sporco da un posto all’altro.

Anche se tutti i residui vengono successivamente raccolti con la paletta, è molto probabile che nel processo la polvere che si è alzata vada a depositarsi da altre parti, costringendoci poi anche a spolverare per eliminare del tutto germi e allergeni.

In poche parole, i metodi classici non garantiscono una pulizia approfondita rispetto alla migliore scopa elettrica potente e, pur essendo capaci di rimuovere il grosso dello sporco, non sono indubbiamente appropriati per rendere casa e ambienti abitati perfettamente igienici.

Sapere come si scopa è importante, ma capire quale elettrodomestico comprare lo è ancora di più poiché aspirapolveri senza filo e scope elettriche con filtro hepa, pur con le debite differenze in merito alle prestazioni, sono gli apparecchi maggiormente indicati per assicurare agli ambienti in cui viviamo una corretta igiene, includendo oltre alle pavimentazioni pure i tappeti e, talvolta, addirittura i divani, a seconda del sistema di aspirazione che caratterizza l’articolo.

Le scope elettriche senza fili o con cavo, infatti, aspirando lo sporco riescono a rimuovere una quantità decisamente superiore di polvere e residui, e soprattutto, grazie alla loro velocità di aspirazione, sono capaci di far risparmiare un tempo considerevole nell’ottica di terminare le pulizie in maniera decisamente più rapida e molto meno faticosa.

Possono essere usate anche su balconi e terrazze

Usare sempre le migliori scope elettriche con filtro hepa per rimuovere completamente ogni traccia di polvere e depositi da pavimentazioni e tappeti, ma pure dall’aria, è particolarmente importante quando in casa abitano bambini, animali domestici o entrambi.

Cani e gatti, si sa, non possono fare a meno di perdere pelo, soprattutto nei periodi di muta durante il cambio stagione, e di portare con sé tracce di terra o sassolini della lettiera, soprattutto se hanno accesso a zone esterne o sono abituati a passeggiare al parco.

I nostri amici a quattro zampe lasceranno inevitabilmente segnali del loro passaggio su pavimenti, sedute e tessili di casa, e non raccogliere i peli almeno una volta ogni due giorni non solo non è igienico ma potrebbe causare la formazione di odori poco gradevoli e dar vita a un ambiente non perfettamente salubre.

A maggior ragione, se ci sono bambini piccoli in famiglia che iniziano a esplorare il mondo circostante in autonomia raccogliendo costantemente ogni oggetto dal pavimento per metterlo in bocca, mentre gattonano e giocano sui morbidi tappeti messi apposta per loro, la pulizia accurata con un sistema di spazzole rotanti di tutte le superfici da pulviscolo, peli di animali e capelli è ancora più importante.

Per risolvere il problema basta una passata veloce con la migliore scopa elettrica senza fili e il gioco è fatto.

Tipologie e utilizzi

Addentrandoci nel mondo delle migliori scope elettriche, con o senza sacchetti, ci accorgiamo subito che ne esistono di diversa tipologia, ciascuna con la capacità di offrire dei vantaggi. Una prima distinzione da fare è tra le scope elettriche senza filo e quelle con il filo.

Caratteristiche Scopa elettrica senza fili Scopa elettrica con filo
Potenza È spesso la meno potente dei due modelli Generalmente ha una potenza superiore rispetto alla variante cordless
Praticità Comoda e maneggevole, grazie all’assenza di cavo Raggio d’azione limitato dalla lunghezza del cavo
Efficacia Perfetta per pulizie brevi e frequenti Ideale per pulizie di fondo
Rumorosità Varia a seconda dell’intensità dell’aspirazione, tendenzialmente abbastanza silenziosa La rumorosità varia a seconda dell’intensità e della potenza, tendenzialmente poco rumorosa
Autonomia Da 15 a 60 minuti a seconda dell’intensità Funzionando collegata all’alimentazione, non ha problemi di autonomia

Ovviamente la praticità di una scopa aspirapolvere cordless senza sacchetto rispetto alla migliore scopa elettrica potente provvista di cavo è immediatamente evidente, soprattutto se si pensa al fatto di dover staccare e attaccare la spina ogni volta che si lascia una stanza appena pulita per passare alla successiva o se si ricorre all’impiego di una prolunga che, in un momento di distrazione, potrebbe causare inciampi e creare grovigli indistricabili.

Anche chi non fosse un esperto in tema di scope elettriche senza fili, non troverà difficile operare un’analisi veloce per cui la scopa elettrica cordless, a patto di ricordarsi di effettuare la ricarica tra un uso e il successivo, risulterà maggiormente indicata per

  • Pulire agevolmente e senza interruzioni case di piccole e medie dimensioni
  • Aspirare anche negli angoli più scomodi e distanti dalla presa elettrica
  • Pulire aree e ambienti in cui non fossero presenti prese di corrente
  • Effettuare pulizie brevi e frequenti, ad esempio in cucina dopo i pasti

Le scope elettriche aspirapolvere senza filo che non richiedono nemmeno sacchetti, inoltre, spesso stanno in piedi in autonomia ben dritte e stabili sul pavimento per agevolare ulteriormente l’utente durante eventuali soste.

Esse hanno solitamente una buona autonomia, stimabile tra i 20 minuti e 1 ora, a fronte di operazioni di ricarica che possono richiedere dalle 3 alle 6 ore per fare il pieno di energia alle batterie della scopa elettrica senza fili, che nella maggior parte dei casi sono al litio.

Per contro, se si decide di comprare una scopa con il filo, sempre da considerarsi un’ottima alternativa perché solitamente dotata di motore e potenza di aspirazione maggiore, è bene considerare prima di effettuare il suo acquisto che essa si rivelerà invece più adatta per

  • Effettuare pulizie di case molto grandi che richiedono tempi prolungati
  • Ambienti piuttosto sporchi che richiedono potenza aspirante superiore

Le differenze tecniche tra aspirapolvere senza filo e scopa elettrica con filo non sono particolarmente evidenti a livello di forma, struttura, parametri e funzionamento dei sistemi aspiranti.

Ciascuna delle 2 proposte cattura la polvere in capacità variabile in base al serbatoio di cui è dotata, sebbene nel caso di una scopa elettrica con filo si potrà contare su una potenza di aspirazione costante, pur dovendo considerare la necessità di avere nell’immediata vicinanza una presa di corrente per collegare il cavo.

Questo può avere una lunghezza compresa tra i 5 e i 6 metri, così da potersi destreggiare per l’intera abitazione con un ragionevole raggio d’azione senza inibire alcun movimento.

La potenza di una buona scopa elettrica, con forza di aspirazione adeguata, può essere compresa tra i 600 e i 750 W, con un consumo di circa 20 kWh/anno a fronte di un motore ben progettato, elettronico o meccanico che sia.

Entrambi i sistemi sono funzionali ed efficaci, ma per un uso casalingo scegliere di utilizzare una scopa elettrica senza filo può tornare molto comodo e rappresentare un vantaggio in termini di autonomia e rapidità. Sebbene possa avere potenza di aspirazione leggermente inferiore rispetto alla variante con filo, la miglior scopa elettrica senza filo con filtro hepa potrà erogare adeguata potenza aspirante, perfettamente sufficiente per rimuovere lo sporco che normalmente alberga nelle nostre case.

Struttura e praticità

Per poter davvero rappresentare un aiuto valido in casa e alleggerire il carico delle incombenze domestiche una scopa elettrica con filtro hepa non deve solamente risultare efficiente e di buona potenza ma soprattutto pratica da usare.

Che senso avrebbe infatti munirsi di un elettrodomestico ingombrante e difficile da manovrare per effettuare le pulizie di tutti i giorni o per sostituire la scopa classica, leggera e maneggevole alleata da anni?

A tal proposito è importante tener conto prima di ciascun acquisto di vari aspetti fondamentali, i primi due dei quali sono il peso della scopa elettrica e la sua postazione di riposo.

Per quanto riguarda il peso, esso deve consentire all’utente di spostarsi e manovrare la scopa elettrica in autonomia, per questo non è mai eccessivo e può oscillare da un massimo di 5 o 6 kg ad un minimo di 2 o 3 Kg. Solitamente a influire su questo aspetto sono i materiali impiegati, il motore e la batteria interna, ove presente.

Non sempre la leggerezza è indice di materiali meno resistenti, anzi, i modelli di ultima generazione coniugano in maniera eccellente la potenza di aspirazione con la leggerezza, per consentire movimenti più agili e veloci anche se si passa la scopa elettrica senza fili con una sola mano mentre con l’altra si spostano sedie o mobili.

Inoltre una scopa elettrica filtro hepa dovrebbe sempre poter essere a portata di mano, in qualsiasi momento se ne abbia bisogno. Per questo motivo la soluzione più pratica è indubbiamente la scopa elettrica che sta in piedi da sola in autonomia occupando spazi esigui di pochi centimetri e consentendo il posizionamento dietro armadietti o in un cantuccio del ripostiglio a ridosso del muro, pronta all’occorrenza.

In altre situazioni la postazione che regge la scopa elettrica senza filo e la fa stare in piedi può essere fissata al muro con viti e tasselli, e a essa può essere agganciata e assicurata la scopa elettrica mentre si ricarica e recupera la sua forza aspirante.

I modelli ideali non superano i 4 kg di peso

Anche la struttura inferiore delle scope elettriche senza fili che stanno in piedi o meno rappresenta motivo di riflessione in tema di comodità d’uso. Alcune case produttrici hanno aggiunto delle rotelle che facilitano lo scorrimento sul pavimento, sia durante la fase di aspirazione come nel trasporto se ci si muove di camera in camera.

In più spesso ci si trova in presenza di un sistema a base snodabile, il quale permette alla scopa elettrica migliore di appiattirsi quasi del tutto, raggiungendo gli spazi sotto il mobilio con una facilità che sarebbe impossibile usando una scopa classica.

In ultimo, per essere davvero degli acquirenti attenti si deve prestare particolare attenzione e fare riferimento all’etichetta energetica che per legge, dal 1 Settembre del 2014, non riporta solo potenza e consumi della scopa elettrica o di un aspirapolvere senza filo ma anche la sua efficienza di aspirazione in base alla superficie sulla quale il sistema dell’elettrodomestico è stato testato.

Per questa categoria di prodotti ci sono 2 differenti indicazioni di parametri, ovvero la capacità o potenza di aspirazione su tappeti e tessili, la quale deve raggiungere almeno il 70% quando cattura polveri e piccoli residui, e l’efficacia o capacità di aspirazione sulle superfici dure, come mattonelle, piastrelle e parquet, che in una scopa elettrica senza fili deve essere almeno del 95% per operare con la forza necessaria.

La scala di valori è indicata da lettere maiuscole, le quali individuano specifiche classi, dalla A alla G. Se la classe A indica prestazioni di eccellenza, la classe energetica G indica invece scarse prestazioni e un consumo di energia più elevato. Il miglior consiglio sarebbe quello di poter sempre contare almeno su una scopa elettrica senza fili di classe energetica C per assicurarsi prestazioni di un buon tenore.

Questi dati in merito alle classi energetiche possono esserci d’aiuto nella scelta della miglior scopa elettrica senza sacchetto, affinché sia la risposta ideale alle nostre esigenze. Se in casa non ci sono tessili o tappeti sarà inutile puntare a una classe energetica alta in quel senso, se invece abbiamo amici a 4 zampe che dormono su poltrone e divani da cui dovremo aspirare peli di animali, tale valore diviene essenziale.

Batterie: autonomia e tempi di ricarica

Una parentesi importante quando si parla di scopa senza fili è doverosa in merito alla tipologia di batterie ricaricabili che è possibile trovare inserite nella struttura del corpo centrale del modello di cui si intende dotarsi. Solitamente la scelta, da effettuarsi guardando alla reale autonomia offerta, è tra batterie al litio, o meglio agli ioni di litio, e batterie Ni–MH, ovvero quelle al Nichel – Metallo Idruro.

Potenza Ricarica Ni – MH Ricarica Litio Autonomia Adatta per
14 V 3 h Da 1 a 2 h 15 m Monolocali, piccole metrature, pavimenti liberi e regolari
18 V 3 h Da 1 a 2 h 30 m Aree circoscritte con pavimenti regolari e delicati, tipo parquet
22 V Da 5 a 6 h Da 1 a 2 h 40 m Abitazioni di piccole dimensioni, pavimenti con tappeti a pelo raso
25 V Da 5 a 6 h Da 1 a 2 h 50 m Ambienti medio grandi con moquette o tappeti a pelo lungo
32 V 6 h Da 1 a 2 h 60 m Ampie metrature con moquette, tappezzerie e tappeti a frange, presenza di animali domestici e soggetti allergici

È facile ravvisare quanto, in termini di tempo di ricarica, una batteria al litio presenti maggiori vantaggi, qualsiasi sia la potenza della nostra scopa elettrica senza fili.

A parità di autonomia e a fronte di più di 6 ore di ricarica richieste da una batteria Ni–MH infatti, quelle al litio non solo impiegano 1/3 del tempo per tornare efficienti ma sono inoltre prive dell’effetto memoria, un bel punto di forza a loro vantaggio.

Ciò significa che la batteria non deve necessariamente giungere al suo completo esaurimento prima di procedere con la fase di ricarica poiché, anche dopo solo pochi minuti di utilizzo, sarà possibile riporre la scopa elettrica a batteria sulla base per averla sempre pronta al massimo dell’efficienza del sistema pulente.

Se usata al massimo della potenza, la sua autonomia può diminuire fino al 40%

La ricarica può avvenire su un accessorio che funge da basetta a pavimento o a muro. Tali postazioni hanno la doppia funzione di tenere in piedi la scopa elettrica senza filo, a volte insieme ai suoi tanti accessori, e ripristinare la carica in autonomia, ma per farlo devono esere collocate in prossimità di una presa di corrente, la quale dovrà alimentare la base mediante un cavetto incluso nella confezione.

Un ultimo aspetto riguarda il peso che contraddistingue entrambi i generi di tipologia di scopa elettrica senza fili. Mentre le batterie al Nichel – Metallo Idruro sono più pesanti ed occupano maggiore spazio dentro corpo del macchinario, quelle agli ioni di litio sono più leggere e sottili. Le dimensioni complessive e il peso dell’intera scopa elettrica leggera o ingombrante ovviamente sono la conseguenza diretta di tale differenza.

Con sacco o senza

Un altro dettaglio che differenzia le varie tipologie di scope elettriche è la presenza o meno del sacco che serve a raccogliere la polvere aspirata.

La scopa elettrica con sacco è dotata per l’appunto di un sacchetto, generalmente realizzato in materiali biodegradabili, nel quale si accumulano la polvere e la sporcizia che questa cattura durante la fase di aspirazione.

Una volta ultimata la pulizia, o quando il sacchetto si sarà colmato, sarà necessario rimuoverlo e sostituirlo con uno nuovo e pulito.

La rumorosità in generale è compresa in un range tra i 77 e gli 87 dB

Pur trattandosi di una soluzione efficace, la variante con il sacchetto è leggermente più scomoda della scopa elettrica senza sacco: bisogna periodicamente ricordare di effettuare la sostituzione e, particolare non da meno, l’acquisto continuo di nuovi ricambi rappresenta una spesa aggiuntiva che andrà a sommarsi al prezzo iniziale dell’apparecchio.

La scopa elettrica senza sacco è una tipologia di aspirapolvere senza sacchetto raccoglitore caratterizzata però da forme più snelle e una leggerezza maggiore, ed è indubbiamente il modello che in molti preferiscono, per la facilità di pulizia e il risparmio a lungo termine assicurato dal non doversi procurare sacchetti di ricambio.

Sfruttando l’azione di una tecnologia di ultima generazione, si ottiene un efficace filtraggio dell’aria che, in tal modo, si separa dalla polvere. Questa si deposita dentro l’apposito serbatoio invece che nei sacchetti, mentre l’aria viene reimmessa in circolazione perfettamente pulita.

La tecnologia delle scope elettriche con filtro hepa su cui si basa questo principio può essere di due tipi

  • Tecnologia ciclonica
  • Tecnologia multiciclonica

Per quel che riguarda la tecnologia ciclonica, in un aspirapolvere ciclonico senza sacchetti, così come nella scopa elettrica migliore, la polvere si separa dall’aria grazie a un cono, detto appunto ciclone, il quale girando vorticosamente la purifica e manda le particelle di scarto direttamente nel serbatoio.

Nella tecnologia multiciclonica invece diversi coni vorticanti, combinando la loro azione, garantiscono un livello di purificazione dell’aria più sicuro. Chiaramente, le scope elettriche dotate del sistema multiciclonico sono di qualità superiore e, per questo, più costose.

Dopo aver effettuato la pulizia dell’intera casa, il serbatoio delle scope elettriche senza sacco si riempie inevitabilmente di polvere e sporcizia. Esso ha una capacità compresa solitamente fra 0,5 e 1 L, e una volta che il vano sarà pieno, basterà premere un semplice pulsante o ruotare una maniglia, in base al modello che si sta usando, per svuotarlo direttamente nel cestino dell’immondizia.

In alcuni casi è persino possibile lavare il serbatoio con acqua: prima di effettuare tale pasaggio è però sempre meglio leggere con attenzione i consigli e le istruzioni riportati nel libretto informativo della scopa elettrica con filtro hepa per evitare di danneggiarla.

Qualora si potesse lavare, è sempre meglio non utilizzare detersivi o detergenti particolarmente schiumogeni o spugnette abrasive e, soprattutto, lasciare asciugare perfettamente ogni componente prima di assemblare nuovamente la scopa elettrica senza filo con tutti i pezzi ed eventuali accessori, come la bocchetta o le spazzole, per evitare che acqua e polvere si possano mischiare creando blocchi e ostruzioni.

Modalità di filtraggio

Quando la scopa elettrica senza fili aspira la polvere, inevitabilmente risucchia anche l’aria, la quale viene immediatamente rimessa in circolazione. Per evitare di trovarci circondati da pulviscolo, però, è necessario che questa sia sottoposta a debito filtraggio all’interno di un aspirapolvere senza filo.

Già utilizzando la tecnologia multiciclonica delle migliori scope elettriche, pulizia e purezza dell’ambiente circostante risultano sicuramente di buon livello, ma la maggior parte del lavoro viene fatta dal filtro.

Generalmente, un aspiratore scopa elettrica senza sacco ha più di un filtro per effettuare un filtraggio accurato: il più grande, tendenzialmente di gomma piuma, viene posizionato all’uscita dell’aria aspirata mentre un altro più piccolo, posto dopo il primo, ha il compito di trattenere le particelle dalle dimensioni inferiori per un secondo filtraggio.

Maggiore è la capacità filtrante della scopa senza fili, più pulita sarà l’aria reimmessa in circolazione dopo le operazioni di filtrazione.

Filtro Efficienza
Filtro HEPA (High Efficiency Particulate Air system) Il potere filtrante varia dall’85 al 99,99%, il più alto in assoluto della categoria “H”
H10 (minima efficienza) Economici ma piuttosto scadenti, non consigliati per soggetti allergici
H14 (massima efficienza) Meglio della variante H10 ma non paragonabile al filtro HEPA
ULPA (Ultra Low Penetration Air) Capacità filtrante quasi del 100%, alte prestazioni ma non sono ancora molto diffusi
U15 Paragonabili agli H10, non particolarmente efficaci
U17 Leggermente superiori agli H14, ma non il top di gamma

Benché un filtro di tipologia ULPA abbia prestazioni quasi superiori a quello dell’altra categoria, ad oggi i filtri HEPA rimangono i più diffusi nella scopa elettrica migliore.

Perciò, chi desiderasse unicamente acquistare un aspirapolvere con o senza sacco che porti a termine le pulizie in maniera approssimativa e che, soprattutto, non sia troppo costoso può optare per una scopa con filtro H10 o filtro H14.

I filtri HEPA filtrano le particelle fino a 0.3 micron

La presenza di questi due filtri non significa che un aspirapolvere ciclonico non sia un aspirapolvere potente, ma semplicemente che la qualità dell’aria nella stanza sarà inferiore per via della percentuale di polvere che verrà reimmessa in circolazione dopo il filtraggio.

Chi invece ha specifiche esigenze e intende sempre avere ambiente e pavimenti perfettamente puliti per via della presenza di bimbi piccoli in casa o per ragioni di salute, soffrendo di patologie a carico dell’apparato respiratorio o allergia, non potesse permettersi di avere una eccessiva concentrazione di acari e batteri, farebbe meglio a pretendere una filtrazione eccellente e orientarsi verso un aspirapolvere antiacaro dotato del più efficace filtro HEPA.

Per un aiuto reale in tal senso è bene leggere e fare riferimento alla precisa etichettatura posta su ogni scopa elettrica. Sull’etichetta europea è difatti indicata la classe di reimmissione delle polveri, ovvero la capacità di rimettere in circolo un flusso di aria trattenendo quanto aspirato e bloccato dal filtro hepa o di altro genere, che deve essere riportata per legge.

Questo dato è indicato da una lettera dell’alfabeto maiuscola, in una scala che va da classe A fino a classe G, dove A rappresenta le prestazioni di filtrazione migliori e la G quelle meno buone.

Accessori aggiuntivi e funzioni extra

Normalmente si opta per il preciso acquisto di scopa elettrica senza fili e senza sacco per via della sua comodità e maneggevolezza, ma per massimizzare le potenzialità di questo attrezzo o di qualsiasi altro apparecchio, incluso un aspirapolvere a traino senza sacco, avremo la necessità di munirci di una serie di accessori che ne aumentino la versatilità.

Tra gli accessori più utili e diffusi nelle scope elettriche di classe a o superiore, quasi sempre comprensive di un bel kit di partenza, abbiamo:

  1. Spazzola rettangolare, per pulire superfici delicate
  2. Spazzola angolare, per raggiungere gli angoli del pavimento
  3. Bocchetta a lancia o a T, per pulire tra i cuscini degli imbottiti
  4. Turbo spazzola a setole rotanti, per eliminare i peli di animali
  5. Prolunga per tubo flessibile, per raggiungere le parti più alte
  6. Bocchetta a setole morbide, per mobili o tappezzeria delle sedute
  7. Tracolla, per alleggerire il peso durante il trasporto o sulle scale
  8. Avvolgicavo, che evita inciampi durante il lavoro e non intralcia in fase di riposo

Per nostra fortuna i migliori modelli di scope elettriche classe a senza sacchetto, sia che si tratti di una scopa elettrica a batteria, di una scopa elettrica 2 in 1 o di qualsiasi altra tipologia, hanno già la maggior parte di questi accessori inclusi nella confezione, affinchè si possa attuare sempre una regolazione mirata dell’intervento da eseguire e si possano appagare esigenze differenti con una spazzola idonea.

In altri casi, quando non tutti o solo alcuni degli articoli descritti sono presenti, è possibile acquistare in autonomia un accessorio singolo di ricambio oppure spazzole e bocchette separatamente online o presso rivenditori autorizzati, dopo aver verificato la loro compatibilità con il corpo centrale del proprio aspirapolvere senza fili.

Per evitare l’uso di prolunghe scegliere cavi tra i 4 e i 5 m, meglio se retrattili

Oltre ai diversi accessori, anche la possibilità di usufruire di funzioni extra migliora notevolmente qualità e capacità di una scopa senza fili.

I modelli base di scopa elettrica senza fili funzionano a una sola velocità, si scaricano senza preavviso e possono impiegare anche quattro o cinque ore per ricaricarsi completamente e ripristinare una buona autonomia. Al contrario, i modelli più avanzati di scope elettriche senza fili vantano caratteristiche, funzioni e abilità extra quali

  • 2 in 1
  • Easy Clean
  • Multiuso
  • LED batteria
  • Ricarica veloce
  • Variazione di potenza

Per trattare con la dovuta cura e attenzione i diversi tipi di superficie, divani, tappeti e tende usando un aspirapolvere senza fili è importante poter effettuare una regolazione mirata della giusta intensità di aspirazione, evitando così di danneggiare inavvertitamente le superfici. Una scopa elettrica senza fili più sofisticata ci permette generalmente di alzare e abbassare la potenza di almeno due o tre livelli mentre la spazzola ruota.

Invece di dover cambiare spazzola, accessori e bocchette, nella scopa elettrica è possibile sfruttare la versatilità di una singola spazzola multiuso. In questi casi, il dorso della spazzola dovrebbe presentare dei pulsanti con cui selezionare la modalità desiderata e la tipologia di pavimento da trattare così da non rovinare parquet o mattonelle.

Chi ha una casa piuttosto grande ma non vuole rinunciare alla potenza aspirapolvere ricaricabile e alla praticità di un aspirapolvere a batteria dovrà valutare seriamente la precisa autonomia della batteria stessa.

Non ha senso infatti acquistare una scopa elettrica ricaricabile con autonomia di 30 minuti e un tempo di ricarica di 4 o 5 ore. Poter ricaricare velocemente le scope elettriche senza fili è particolarmente comodo anche quando ci dimentichiamo di posizionare la scopa aspirapolvere senza fili nella base di carica, errore assolutamente comune e frequente.

Per permetterci di tenere sempre sotto controllo lo stato della batteria, alcune scope ricaricabili sono dotate di un LED luminoso che indica il livello di carica: il verde rappresenta la batteria piena, il giallo si illumina quando la batteria è tra il 40% e il 70% mentre il rosso ci avverte che sta per spegnersi. Delle luci led possono essere talvolta presenti pure sul profilo della spazzola dei migliori aspirapolvere senza fili, per evidenziare con chiarezza quanto c’è da pulire nelle zone con scarsa illuminazione.

La scopa elettrica 2 in 1 permette di estrarre la parte del motore che può essere, poi, utilizzata come aspirabriciole. La parte estraibile ha dimensioni ridotte, è leggera e maneggevole, può ospitare qualche tipo di spazzola o un tubo flessibile e torna particolarmente comoda quando vogliamo pulire le superfici del tavolo, dei mobili, ma pure i sedili dell’auto per scongiurare gli effetti di una brutta allergia anche mentre si guida.

Gli aspirapolveri senza sacco sono dotati di serbatoi con capacità variabile da svuotare periodicamente. Per permetterci di farlo con rapidità e senza troppi problemi, alcune scope sono dotate della funzione Easy Clean che, grazie ad un semplice tasto, ci consente di rimuovere e il contenitore da svuotare poi direttamente nel cestino senza rischiare di rovesciare tutta la polvere in giro.

Elettrica o a vapore

Sfogliando una qualsiasi rivista di cura della casa è possibile imbattersi in mille tabelle e specchietti di confronto tra scope elettriche senza fili e scope a vapore. Data la vastissima gamma di prodotti e dispositivi per le pulizie, è normale che ci sia chi ancora si confonde e non ha chiara la differenza tra i due apparecchi. In realtà, la distinzione è molto semplice.

Per quanto riguarda la scopa elettrica a tecnologia ciclonica, si tratta di una versione leggermente meno potente e più maneggevole di aspirapolvere senza fili. Grazie alla turbo spazzola un aspirapolvere senza fili raccoglie briciole, polvere e residui di sporco da pavimento, tappeti e superfici di vario genere, comprese quelle più difficili se si è provvisti di un tubo flessibile.

A differenza della classica soluzione manuale, la scopa elettrica senza fili non sposta la sporcizia intrappolata nella spazzola ma la aspira e, grazie alla presenza dei filtri, riesce a reimmettere in circolazione aria pulita e purificata.

Le setole in nylon della spazzola spesso sono posizionate in forma elicoidale per una raccolta migliore

La scopa a vapore non sempre può rimuovere lo sporco tramite aspirazione. Qualora si trattasse di un modello provvisto solamente di funzione generatrice di vapore, questo andrebbe utilizzato in un momento successivo, dopo aver passato un aspirapolvere senza sacco ad esempio, e aver eliminato tutti gli accumuli di polvere.

La scopa a vapore, quindi, genera un getto di vapore che può essere più o meno potente indipendentemente dalla sua classe energetica, e igienizza a fondo qualsiasi tipo di materiale eliminando fino al 99,9% dei batteri e dei germi. Proprio come un aspirapolvere per parquet, il pulitore a vapore può essere utilizzato anche sulle superfici più delicate come vetro e legno.

È chiaro, quindi, che la differenza tra i due elettrodomestici sia sostanziale: un aspirapolvere senza fili spazzola, aspira lo sporco ed elimina gli acari, mentre la scopa elettrica a vapore, oltre a un’eventuale aspirazione, utilizza il getto vaporizzato per igienizzare a fondo e debellare i batteri da zone anche già pulite in precedenza.

Recensioni delle migliori scope elettriche

1. Hoover FD22RP011 Freedom

Far sì che la casa sia sempre pulita è facile con Hoover FD22RP011 Freedom, la scopa elettrica con autonomia di 25 minuti capace di seguirci in ogni stanza, per eliminare polvere e peli di animali efficacemente e in un lampo, donandoci così un ambiente salubre da vivere in sicurezza insieme a chi amiamo.

Hoover FD22RP011 Freedom

Il modello più venduto

Hoover FD22RP011 Freedom

(4.2)

Offerta: 118,99 Prezzo: 140,54 Sconto: 21,55 (15%) *

Per quanti soffrono di allergie non c’è nulla di più importante della pulizia dell’abitazione in cui si vive, per condurre tra le mura domestiche ogni giornata senza essere costretti a lacrimare o soffiarsi il naso di continuo. Una scopa elettrica come Hoover FD22RP011 Freedom, con filtro in tessuto e sistema Allergy Care Plus, può rappresentare la soluzione ideale da utilizzare quotidianamente.

La conformazione 2 in 1 accresce la funzionalità, consentendo di usare questo aspirapolvere senza fili sulle pavimentazioni, anche quelle che notoriamente sono delicate e bisognose di attenzioni come il parquet, oppure di staccare il maneggevole accessorio aspirabriciole da passare su tavoli e sedie dopo i pasti.

La confezione include un elemento apposito per supporto a parete, il quale potrà essere fissato con viti e tasselli nel luogo in cui riterremo di riporre tutto, compresi gli accessori, tra una sessione di pulizie e la successiva. Sarà bene avere l’accortezza di scegliere un luogo limitrofo a una presa di corrente per eseguire la ricarica del dispositivo.

Versatile dotazione

Quando si affronta la pulizia di zone differenti è importante poter contare sugli accessori giusti. La scopa elettrica Hoover FD22RP011 Freedom dona all’utente massima libertà, innanzitutto poiché si tratta di un apparecchio senza cavo e senza sacchetto, in secondo luogo perché per ogni esigenza è fornito un tool adatto ad assolvere al meglio il compito cui è preposto.

La bocchetta a lancia, o crevice tool, raggiunge le parti di tessuto tra le imbottiture di poltrone e divani, come anche quelle dei sedili dell’auto, in cui spesso si annidano lanuggine e briciole. La mini turbo spazzola è invece ideata appositamente per eliminare il pelo dei nostri amici a 4 zampe dai tessili, mentre la spazzola motorizzata è idonea alle pavimentazioni e ha uno snodo che le permette di appiattirsi per trattare pure sotto a mobili e letti.

Inoltre una piccola spazzolina 2 in 1 a pennello, ottima anche per gli imbottiti, può essere ruotata verso l’alto o in basso grazie al punto di snodo centrale, per merito del quale anche i punti più angusti e problematici potranno essere raggiunti, aiutandoci a far tornare al loro splendore angoli di librerie o veneziane.

Praticità e maneggevolezza

Dimensioni compatte e peso contenuto caratterizzano questa scopa elettrica rendendola davvero un grande aiuto nelle faccende domestiche. Hoover FD22RP011 Freedom misura 23 x 110 x 25,9 cm, a fronte di un peso netto di 2,3 kg, per non stancarsi mentre si cammina di stanza in stanza. L’autonomia è di ben 25 minuti, dopo una ricarica di circa 6 ore della batteria Li – Ion, ed è presente un indicatore a mostrare la carica residua.

Tirando una levetta in prossimità della comoda impugnatura in gomma morbida si potrà selezionare la modalità per attivare l’accensione continua, senza dover mantenere premuto il grilletto per tutto il tempo. La tecnologia ciclonica e la buona potenza di aspirazione fanno confluire tutto nel contenitore, dalla capienza di 0,7 L e trattato agli ioni d’argento, dalle spiccate proprietà antibatteriche.

Tutti i controlli sono di tipo manuale e facilmente accessibili sulla scocca, così come è semplice il sistema di estrazione del serbatoio, da svuotare dopo ogni sessione, e di immissione ed estrazione delle parti accessorie, che potranno essere sostituite all’occorrenza in una manciata di secondi per raggiungere sempre risultati ottimali.

2. Rowenta RH8929 Air Force Extreme Silence

Se mattina presto e sera tardi sono gli unici momenti liberi per sbrigare le proprie faccende, Rowenta RH8929 Air Force Extreme Silence sarà una scopa elettrica senza fili di grande aiuto, data l’emissione sonora di soli 77 dB per non disturbare mai l'atmosfera di pace e di quiete domestica.

Rowenta RH8929 Air Force Extreme Silence

Miglior rapporto qualità e prezzo

Rowenta RH8929 Air Force Extreme Silence

(4.2)

Offerta: 159,99 Prezzo: 40,00 Sconto: 40,00 (100%) *

Il fragore assordante di un aspirapolvere può davvero essere estenuante, soprattutto se si ricorre all’uso quotidiano di tale strumento per lasciare i più piccini liberi di gattonare o giocare a terra sui tappeti. Dotarsi pertanto di una scopa elettrica senza fili silenziosa come Rowenta RH8929 Air Force Extreme Silence può davvero essere una mossa vincente.

Le emissioni sonore sono di 3 decibel inferiori rispetto alle serie dei modelli creati in precedenza, e si attestano sui 77 dB per via dei 3 silenziatori e della schiuma acustica posizionati in prossimità del motore, allo scopo di mantenerle il più possibile contenute all’interno del corpo macchina.

Il rumore non costituisce dunque un limite nel caso in cui si preferisse dedicare alle pulizie le prime ore del mattino oppure quelle serali, magari perché sono quelle in cui per casa c’è maggiore quiete o le uniche in cui non si è fuori a lavoro. Nessuno verrà disturbato e ogni ambiente sarà perfettamente pulito con pochi e rapidi passaggi.

Leggerezza e dinamismo

Guardando al design di Rowenta RH8929 Air Force Extreme Silence si può osservare che la sua impugnatura circolare ottimizza la presa e un’ulteriore maniglia agevola gli spostamenti qualora si decidesse di sollevarla. La forma della testa è triangolare o a delta, convogliando verso il serbatoio pure gli accumuli solitamente difficili da rimuovere dagli angoli.

La base è inoltre strutturata in modo tale da reggersi in piedi autonomamente, così da poter interrompere in qualsiasi momento la propria routine, magari per rispondere a una telefonata o fare una piccola pausa, senza timore di far cadere l’elettrodomestico. All’interno una spazzola rotante intrappola con il suo movimento, regolabile in 3 livelli di velocità, capelli, peli di animali, residui polverosi o briciole.

Questo aspirapolvere senza fili da 25 x 28,4 x 120 cm pesa 3,3 kg, ed è equipaggiato con una batteria agli ioni di litio da 25,2 V. Essa ha un tempo di ricarica di 6 ore, per una ottima autonomia che va dai 30 minuti a 1 ora, a seconda della velocità selezionata. La ricarica avviene mediante una spina jack, ovunque si scelga di far stazionare la scopa elettrica in attesa di poterla riutilizzare.

Tecnologia ciclonica

Separare l’aria aspirata dai residui polverosi e dai detriti è essenziale per reimmettere nell’ambiente aria pulita. La tecnologia ciclonica di Rowenta RH8929 Air Force Extreme Silence opera questa divisione in maniera ottimale, facendo raccogliere tutto nel contenitore in materiale plastico trasparente posto sulla parte anteriore della scocca.

La capacità complessiva di questo contenitore è di 0,5 L, una volta raggiunto il limite si potrà provvedere all’estrazione e svuotamento dello stesso mediante un tasto preposto e aprire la base direttamente in corrispondenza della pattumiera in cui conferire i rifiuti secondo la differenziazione proposta dal proprio Comune. In caso di grovigli la spazzola rotante può essere tolta dal suo alloggiamento e liberata da eventuali cumuli di capelli o peli di animali.

Sia il filtro come il contenitore della polvere possono addirittura essere lavati sotto semplice acqua corrente, magari con l’aiuto di una piccola spazzolina a setole morbide. Si dovrà poi avere l’accortezza di fare asciugare completamente tutte le componenti all’aria per almeno 18 ore, così da poter poi rimontare ogni parte e riassemblare la scopa elettrica in un baleno.

3. Rowenta RH9057WO Air Force 360

L’ottimo bilanciamento e la leggerezza della struttura rendono la scopa elettrica Rowenta RH9057WO Air Force 360 una vera risorsa su cui poter contare ogni giorno, pulendo i luoghi in cui si vive senza affaticarsi o sovraccaricare braccia e schiena che non saranno più doloranti.

Rowenta RH9057WO Air Force 360

Il prodotto migliore in assoluto

Rowenta RH9057WO Air Force 360

(4.2)

Offerta: 205,99 Prezzo: 257,49 Sconto: 51,50 (20%) *

Dopo una cena con amici, le feste canoniche con i parenti o un party dedicato ai più piccini il proprio appartamento sembra un campo di battaglia, e si deve dunque intervenire sempre in maniera efficace per tornare alla normalità. Scegliere la scopa elettrica per riportare l’abituale splendore su pavimentazioni, tavoli e mensole è una mossa vincente.

In pochi attimi con Rowenta RH9057WO Air Force 360 si potranno eliminare briciole e peli dei nostri amici a quattro zampe, sicuri di dover fare una sola passata per proseguire lasciandosi dietro una pulizia eccellente.

La spazzola motorizzata per aspirazione è capace di ben 6500 rotazioni per minuto, ed è provvista di LED per illuminare le zone più anguste sotto divani o mobili, in cui la testa snodabile si insinua senza difficoltà. In questo modo si riesce a convogliare tutto l’aspirato verso il serbatoio trasparente da 0,4 L senza sacco, il quale potrà essere sganciato con un rapidissimo gesto e deterso sotto acqua corrente, così come il filtro.

Bilanciamento ottimale

Progettata con estrema cura e intelligenza, Rowenta RH9057WO Air Force 360 offre un’impugnatura ergonomica da cui poter esercitare pressione sul grilletto per dare il via alla fase di aspirazione. La gestione del peso, di soli 1.9 kg quando si usa in assetto telescopico, è semplificata dalla scelta di collocazione del motore elettronico.

Esso è infatti stato spostato in prossimità della zona superiore, assicurando un bilanciamento ottimale e assicurando a chi adopera la scopa elettrica di non accusare indolenzimenti alle braccia o alla schiena, poiché la postura sarà sempre corretta, a merito pure delle dimensioni compatte di 114,5 x 26 x 25 cm.

Air Force, ovvero la tecnologia ciclonica alla base di questo modello potente e decisamente performante, opera una separazione dell’aria dalle polveri realmente sorprendente, evitando che si possa ridepositare pulviscolo e dunque prolungando l’intervallo tra una sessione di faccende domestiche e la successiva.

Ideale a tutto tondo

Per affrontare ogni sfida c’è necessariamente bisogno di essere preparati a qualsivoglia evenienza, per questo la scopa elettrica senza fili Rowenta RH9057WO Air Force 360 offre una batteria agli ioni di litio da 21,9 V, la quale richiede appena 3 ore di ricarica per assicurarci, poi, 30 minuti ininterrotti di lavoro. Si potranno così coprire anche metrature abbondanti, da 120 a 180 metri quadri, senza dover effettuare pause.

La velocità standard può non essere sufficiente a eliminare residui dai tappeti, pertanto il tasto boost darà accesso all’opzione turbo, una marcia in più e una maggiore potenza capaci di risultati professionali. Oltre alla spazzola universale e snodabile, dotata di ruote per meglio scorrere sulle superfici senza rigare le pavimentazioni delicate, sono inclusi in dotazione con questo aspirapolvere senza fili altri utili accessori.

Tra questi una bocchetta a lancia, adoperabile pure sul lungo tubo per pulire gli angoli del soffitto o fra travi e mensole poste più in alto, oltre che in mezzo ai cuscini degli imbottiti, e una spazzola pensata per poltrone e divani, da usare con successo anche quando i propri animali domestici stanno cambiando il pelo e lasciano traccia del loro passaggio, soprattutto nei luoghi dove amano riposare comodamente. Tutti gli accessori possono essere sistemati sulla base di ricarica a parete, per non perdersi ed essere sempre a portata di mano.

4. Rowenta RH8147WA Powerline Extreme Cyclonic

In grado di offrire una grande potenza per una pulizia profonda, ma anche un tipo di aspirazione più leggero e adatto a superfici delicate, la scopa elettrica Rowenta RH8147WA Powerline Extreme Cyclonic è versatile e precisa in tutte le sue numerose funzioni, anche grazie alla presenza di ottimi accessori.

Rowenta RH8147WA Powerline Extreme Cyclonic

Buona alternativa

Rowenta RH8147WA Powerline Extreme Cyclonic

(3.9)

Offerta: 107,91 Prezzo: 134,89 Sconto: 26,98 (20%) *

Qualunque elettrodomestico per poter funzionare consuma energia, ed è quindi naturale cercare apparecchi che comportino il minor consumo possibile, per non pesare troppo sulla nostra bolletta e sull’ambiente. Grazie a Rowenta RH8147WA Powerline Extreme Cyclonic il risparmio è assicurato, ma viene anche mantenuto un livello di performance decisamente elevato.

Si sarà infatti in grado di pulire sempre tutto alla perfezione in tempi molto brevi, evitando quindi anche di fare tanta fatica per ottenere risultati più scarsi, simili a quelli delle ormai obsolete soluzioni tradizionali. Il merito di tale efficacia va alla tecnologia Effitech Motor, grazie alla quale un assorbimento ridotto pari a soli 750 Watt sarà in grado di generare una potenza grande quanto il doppio del suo effettivo consumo, per una classe a di efficienza.

Basteranno quindi poche e rapide passate per una rimozione impeccabile di polvere e residui, e in questo modo si potranno risparmiare anche diverse ore di lavoro, per trascorrere molto meno tempo pulendo, e dedicarsi così alle proprie attività preferite senza rinunciare ad ambienti splendenti.

Igiene impeccabile garantita

Pensata in particolar modo per chi soffre di allergie, la tecnologia ciclonica Air Force è in grado di separare al meglio l’aria dalle particelle di polvere, anche quelle più sottili che in genere vengono liberate di nuovo insieme all’aria. Con Rowenta RH8147WA Powerline Extreme Cyclonic, invece, avremo la certezza di poter respirare a pieni polmoni aria sempre pulita.

Ciò viene garantito anche dalla presenza di due filtri, che hanno il compito di catturare tutte le particelle di polvere precedentemente separate dalla forza ciclonica del motore. Come è facile immaginare, i filtri si trovano all’interno del contenitore per i detriti, che non è un sacco ma un pratico recipiente in plastica.

Questo ha una capienza di 0,9 L e il vantaggio di essere trasparente, perciò sarà molto semplice capire quando si dovrà procedere al suo svuotamento. Anche questa operazione potrà essere svolta in modo semplice, rapido e totalmente igienico, grazie al tasto che permette un’apertura diretta. Basterà infatti sganciare la parte inferiore del contenitore e gettare tutto facendolo scivolare dalla parte inferiore verso il sacchetto dell’immondizia.

Versatilità e funzioni

Chi vive in una casa con pavimenti realizzati in materiali diversi sa che un normale aspirapolvere non è in grado di comportarsi in modo uguale su ognuno di questi, e si corre il rischio che alcuni si danneggino o rimangano sporchi. Ecco perché Rowenta RH8147WA Powerline Extreme Cyclonic ci fornisce diverse teste aspiranti e spazzole da poter scambiare a seconda della situazione.

Per esempio, usando la spazzola Parquet Softcare, e regolando la potenza al minimo, si avranno le condizioni ideali per pulire i pavimenti in legno. Si potrà anche sfruttare la presenza di un tubo flessibile, che consentirà a ogni utente di aggiungere ben un metro allo spazio che potrà coprire senza dover spostare la spina dell’alimentazione, un bel dato da aggiungere al raggio d’azione ampio determinato dai 6 m di cavo.

A questo tubo potranno essere attaccate diverse bocchette, come quella più sottile, a lancia, per le fessure dei tessili o quella per i cuscini del divano. Aggiungendo anche la tracolla regolabile da spalla, inoltre, si potrà utilizzare tutta la lunghezza del tubo per arrivare a pulire perfino gli angoli del soffitto da eventuali ragnatele.

5. Ariete 2761 Handy Force

Poter contare su un unico prodotto per far splendere la propria abitazione ma anche l’automobile su cui saliamo ogni giorno è un bel vantaggio, e con la scopa elettrica Ariete 2761 Handy Force si sarà certi di operare sempre al massimo della potenza grazie al lungo cavo e al motore da 600 W.

Ariete 2761 Handy Force

Opzione economica

Ariete 2761 Handy Force

(4.2)

Offerta: 53,99 Prezzo: 65,00 Sconto: 11,01 (17%) *

A dire la verità non sempre il momento delle pulizie è da annoverarsi tra i propri preferiti durante la giornata, per quanto una corretta igiene degli ambienti risulti fondamentale. Al fine di alleggerire questo carico può contribuire una scopa elettrica potente e ben strutturata, capace di non spostare polvere e sporcizia da una zona all’altra ma di intrappolarle ed eliminarle rapidamente.

Da impiegare a tale scopo, Ariete 2761 Handy Force si rivela un acquisto perfettamente indovinato, grazie alla sua leggerezza, pesa 2,24 kg quando è completamente assemblata, e alle misure compatte e ragionate in fase di progettazione, ovvero 27 cm di lunghezza, 122 cm di altezza e 23 cm di larghezza.

Il tubo telescopico, realizzato in leggero alluminio, permette di poter approcciare addirittura la parte superiore dei mobili e le scaffalature, magari montando anche la bocchetta a lancia con cui poter pulire tra libri e soprammobili senza doverli spostare quotidianamente per operazioni veloci.

In casa e in auto

Non solamente cucina, salotto e camere da letto hanno bisogno di essere puliti, spesso infatti si trascorrono gran parte delle ore della propria quotidianità in macchina, per andare al lavoro o magari per accompagnare i piccoli a scuola o a svolgere corsi e attività pomeridiane. Per riportare all’originario splendore la tappezzeria dei sedili può essere sufficiente una periodica manutenzione.

Grazie alla scopa elettrica con filo Ariete 2761 Handy Force non ci si dovrà più recare all’autolavaggio, ma si potrà separare la parte adibita ad aspirabriciole e impiegarla tra schienale e seduta, sui tappetini e sul cruscotto eliminando bricioline e residui di merende improvvisate, così come gli accumuli di pelo del proprio cane, depositatisi mentre lo si portava al parco o dal veterinario.

Il cavo di alimentazione, lungo 5 m, assicura di poter raggiungere ogni parte dell’abitacolo, compreso il cofano, mentre il serbatoio trasparente e lavabile da 0,5 L potrà essere estratto e svuotato semplicemente aprendo la parte inferiore e conferendo quanto nel contenitore direttamente nella pattumiera per essere gettato, senza bisogno di sporcarsi le mani.

Energia a basso consumo

Quando si opta per l’impiego giornaliero di un elettrodomestico, è buona norma cercare di bilanciare i consumi facendo attenzione sì alla potenza, ma pure a quanto le performances costeranno in bolletta. La scopa elettrica con cavo Ariete 2761 Handy Force ha un motore da 600 W, dunque di buon livello rispetto a un aspirapolvere senza fili, il quale agisce secondo la più moderna tecnologia ciclonica.

Questa, in concomitanza con la meticolosa azione del filtro HEPA lavabile, elimina non solo lo sporco, ma pure acari e allergeni, assicurando un ambiente salubre persino per quanti sono maggiormente delicati o esposti a malanni stagionali, allergie o crisi asmatiche e respiratorie, rendendo la casa un luogo in cui potersi veramente sentire al sicuro e al riparo.

Tali performances di alto livello non influiscono però negativamente sul bilancio familiare, giacché questo modello di classe a +, prevede un consumo in un anno stimabile in circa 19,9 kWh per i 365 giorni, una spesa decisamente esigua. La classe di aspirazione, in merito ai tappeti a pelo medio o lungo, è la E, mentre quella aspirante per ciò che concerne le pavimentazioni dure, anche quelle maggiormente delicate, è una A.

Opinioni finali

Le scope elettriche senza filo o con cavo sono la scelta migliore per pulire a fondo il proprio appartamento e trattare con dovuta delicatezza ogni tipologia di superficie. Con consumi inferiori ai più potenti aspirapolvere senza filo e incredibilmente più efficace delle classiche scope manuali, la migliore scopa elettrica potente e delicata è la perfetta via di mezzo per rimuovere con forza lo sporco ostinato, igienizzare tappeti, divani e imbottiti e rendere ciascun pavimento splendente rispettandone le esigenze.

Oltre a differenziarsi per efficienza, numero di accessori, presenza o meno del sacco per la polvere e del filo da collegare alla presa, le scope elettriche senza fili o con cavo si distinguono anche per il prezzo.

Gli apparecchi più sofisticati come Hoover FD22RP011 Freedom hanno un prezzo catalogabile come medio alto, anche se online si possono spesso trovare sconti e saldi molto convenienti, se si pensa anche agli accessori inclusi. Dalle migliori scope elettriche senza fili o con cavo ci si può aspettare potenza ed efficacia migliori rispetto alla media, senza parlare della delicatezza che mostrano a contatto coi pavimenti e la vasta gamma di accessori tra cui scegliere per raggiungere tutti gli spazi.

Scendendo leggermente coi costi troviamo aspirapolvere senza filo di fascia media come la silenziosa Rowenta RH8929 Air Force Extreme Silence. Nonostante il prezzo si riduca, le qualità tecniche non mancano e anche tali scope elettriche possono portare a termine le pulizie di case medio grandi in maniera più che soddisfacente, migliore di qualsiasi metodo tradizionale.

Se si desidera puntare sempre al massimo, in una fascia di prezzi medio alta la miglior scopa elettrica a cui affidarsi potrebbe essere Rowenta RH9057WO Air Force 360, leggera e ben bilanciata per alleggerire il carico delle faccende domestiche. In fascia medio bassa ma con un ottimo rendimento anche Rowenta RH8147WA Powerline Extreme Cyclonic potrà dare grandi soddisfazioni, grazie a un potente motore e a una classe energetica A.

Infine, chi ha esigenze di mantenersi entro un budget limitato e vuole valutare una fascia di prezzi più economica, non sarà vincolato dalla necessità di rinunciare alla qualità: in commercio infatti si trovano numerose ed economiche scope elettriche senza fili, oppure con cavo come Ariete 2761 Handy Force, che possono essere acquistate garantendo il miglior compromesso qualità prezzo possibile e spesso ci permettono anche di mantenere i consumi piuttosto bassi, massimizzando risparmio e prestazioni senza dover attendere uno sconto speciale.

Quale scopa elettrica scegliere? Classifica (Top 5)

Prodotto Offerta Sconto Voto
Hoover FD22RP011 Freedom Hoover FD22RP011 Freedom 118,99 € 140,54 * 21,55 € (15%) (4.2)
Rowenta RH8929 Air Force Extreme Silence Rowenta RH8929 Air Force Extreme Silence 159,99 € 40,00 * 40,00 € (100%) (4.2)
Rowenta RH9057WO Air Force 360 Rowenta RH9057WO Air Force 360 205,99 € 257,49 * 51,50 € (20%) (4.2)
Rowenta RH8147WA Powerline Extreme Cyclonic Rowenta RH8147WA Powerline Extreme Cyclonic 107,91 € 134,89 * 26,98 € (20%) (3.9)
Ariete 2761 Handy Force Ariete 2761 Handy Force 53,99 € 65,00 * 11,01 € (17%) (4.2)

Domande frequenti

Vi è necessità di cambiare il filtro della scopa elettrica?

Alcune case produttrici consigliano di cambiare il filtro del proprio aspirapolvere senza fili almeno una volta l’anno, ma la durata potrebbe essere più lunga se si presta la dovuta attenzione e se si pulisce con cautela. In ogni caso pulizia o sostituzione vanno sempre effettuate non appena si nota una diminuzione della capacità di filtraggio.

L’odore di plastica è normale nella scopa elettrica?

Durante il primo utilizzo delle scope elettriche può verificarsi l’emanazione di odori sgradevoli, spesso dovuti a residui di imballaggio rimasti attaccati alla turbo spazzola. Basterà eliminarli tutti attentamente per risolvere il problema.

È la scopa elettrica silenziosa o rumorosa?

La scopa elettrica o aspirapolvere potrebbe avere rumorosità diverse a seconda del modello e della potenza. In genere diminuendo l’intensità anche i decibel scendono, così come un aspirapolvere senza filo potrebbe avere rumorosità inferiore della variante con filo.

È possibile aggiungere oli essenziali e profumi?

Generalmente è sconsigliato aggiungere detergenti e oli nei serbatoi degli aspirapolvere senza sacco, c’è chi aggiunge qualche goccia di profumo sul filtro ma è sempre meglio leggere le istruzioni con attenzione e, piuttosto, utilizzare un deodorante per ambienti dopo aver pulito.

Quali scope elettriche sono migliori per le persone anziane?

A seconda del modello, la scopa elettrica cordless è una delle soluzioni migliori per alleggerire il lavoro di chi è in là con gli anni senza causare inutili affaticamenti. Un aspirapolvere senza filo con batteria al litio, a parità di prestazioni, spesso risulta più leggero, quindi maggiormente consigliabile e adatto alle esigenze di quanti non possono fare sforzi eccessivi.

I sassolini della lettiera per gatti possono essere aspirati?

La scopa elettrica ricaricabile è tarata per aspirare senza problemi non solo polvere, capelli e peli di animali da appartamento ma anche piccoli detriti come i sassolini della lettiera, che vengono raccolti dalla turbo spazzola. La scopa elettrica senza fili non subirà quindi alcun danno per elementi che mantengano tali dimensioni.

La base di ricarica della scopa elettrica per parquet ha bisogno di manutenzione?

La base di ricarica di un aspirapolvere senza fili solitamente non ha esigenze particolari o bisogno di manutenzione e accorgimenti specifici. L’unico fattore da attenzionare è la fase di fissaggio a parete che, se mal eseguito, potrebbe causare qualche piccolo danno alle componenti.

Si possono aspirare i cocci di una tazza o un bicchiere rotti?

Le scope elettriche senza sacco o con il sacco, pur essendo dotate di spazzola, non sono realizzate in modo da consentire l’adeguata aspirazione di oggetti taglienti di grandi dimensioni. Per questi casi specifici è sempre meglio usare la classica soluzione manuale più paletta.