Fornetto elettrico

Fornetto elettrico

Pratico, potente e funzionale, il fornetto elettrico è un elettrodomestico di dimensioni contenute, pensato per chi, magari in assenza di uno spazio adeguato, non ha la possibilità di utilizzare un modello fisso ma non vuole rinunciare ai suoi vantaggi. De Longhi EOB2071 Sfornatutto Pangourmet riuscirà a conquistare tutta la famiglia grazie alla sua versatilità e la sua notevole capacità interna, per manicaretti sempre gustosi e fragranti.

Confronto dei modelli migliori

De Longhi EOB2071 Sfornatutto Pangourmet

Il prodotto migliore in assoluto

De Longhi EOB2071 Sfornatutto Pangourmet

(4.4)

Offerta: EUR 285,11 Prezzo: 298,00 Sconto: 12,89 (4%) *

  • Con 20 programmi automatici e 11 semiautomatici
  • Capacità interna complessiva 20 litri, per 4 coperti
  • Pratica funzione automatica impasta pane e dolci

Vai all'offerta Leggi la recensione

De Longhi EO32852 Sfornatutto Maxi

Buona alternativa

De Longhi EO32852 Sfornatutto Maxi

(4.3)

Offerta: EUR 248,88 Prezzo: 311,10 Sconto: 62,22 (20%) *

  • Luce interna, timer e autospegnimento da 120 min
  • Con 7 funzioni per cotture e scongelamento cibi
  • Inclusi 1 spiedo per girarrosto e 2 differenti griglie

Vai all'offerta Leggi la recensione

Ariete Bon Cousine 250

Miglior rapporto qualità e prezzo

Ariete Bon Cousine 250

(4.3)

Offerta: EUR 69,98 Prezzo: 89,90 Sconto: 19,92 (22%) *

  • Temperatura massima di 230° C, potenza 1500 W
  • Pratico timer a manopola, regolabile fino a 60 m
  • Capacità e capienza vano interno di 25 l, 4 coperti

Vai all'offerta Leggi la recensione

Guida all’acquisto

Usi e struttura

Tra i vari elettrodomestici utili e pratici in cucina, forni e fornetti elettrici occupano i primi posti della classifica. Quando non abbiamo molto tempo a disposizione e abbiamo la necessità di preparare un pranzo o una cena per tutta la famiglia, o quando vogliamo stupire i nostri commensali con una pizza fatta in casa o un arrosto fumante, tutto quello che dobbiamo fare è preparare gli ingredienti e lasciare che il forno elettrico piccolo si occupi del resto.

In molte cucine si tratta proprio di uno dei primi accessori che viene installato e generalmente si opta per un modello fisso o da incasso che diventa una parte integrante dell’arredamento. Esistono, poi, anche modelli più piccoli di fornetto elettrico, ma non necessariamente meno potenti, che possono essere posizionati sul tavolo o su vari ripiani e superfici di lavoro a seconda delle caratteristiche della nostra cucina.

I modelli elettrici hanno generalmente dimensioni inferiori, una struttura compatta e un peso ridotto e possono, quindi, essere spostati senza alcun problema da un posto all’altro e da una casa all’altra senza dimenticare che in alcuni casi possono essere utilizzati anche in ambienti esterni. Tutto quello che bisogna fare per approfittare della qualità e della potenza di questi prodotti è inserire la spina, selezionare le impostazioni desiderate e lasciare che il cibo cuocia a puntino.

Una delle caratteristiche principali da tenere in considerazione prima di acquistare un forno elettrico ventilato è la grandezza. Oltre alle dimensioni esterne, dobbiamo valutare con attenzione anche la capacità interna, assicurandoci che sia in grado di rispondere alle nostre esigenze e che si adatti alle quantità di cibo che tendiamo a cucinare mediamente.

In base alla capacità interna espressa in l, possiamo individuare tre categorie di forni elettrici ventilati.

Capienza in l Caratteristiche
10-20 l Adatto alla preparazione di porzioni per 2 o 3 persone. Poco ingombranti ma non adatti alle famiglie numerose né a chi ha spesso ospiti a cena
20-30 l Si adattano a soddisfare le esigenze di 4 o 5 commensali, sono quindi pensati per famiglie e per chi ama avere ospiti a tavola
>30 l Sono particolarmente grandi e potenti e possono essere utilizzati per preparare porzioni in grado di soddisfare più di 6 o 7 commensali

Generalmente, in commercio non troviamo modelli più piccoli di 9-10 litri né più grandi di 50 litri. I primi sono pensati per chi vive da solo e per chi ha poco spazio a disposizione in cucina, mentre i secondi sono adatti a famiglie molto numerose.

Prima di iniziare a valutare le funzioni e le proprietà dei vari prodotti, quindi, dobbiamo necessariamente tenere in considerazione la grandezza dei vari apparecchi per decidere se le dimensioni esterne del fornetto elettrico che sceglieremo sono eccessive o non sufficienti per la nostra cucina e se la capacità interna è adatta a soddisfare le nostre esigenze e quelle dei nostri commensali.

Potenza, materiali e temperatura

Al di là delle dimensioni, non tutti i prodotti in commercio sono uguali. Oltre ai classici fornetti elettrici ventilati, infatti, troviamo forno elettrico e microonde, i modelli per la pizza e gli apparecchi più piccoli pensati per scaldare croissant e brioches il mattino appena svegli.

A determinare le potenzialità del modello scelto concorrono 3 caratteristiche essenziali che si dovrebbero sempre prendere in considerazione prima dell’acquisto, ovvero la potenza, i materiali e la temperatura raggiunta.

La potenza di un fornetto elettrico può variare da un minimo di circa 500 W ad un massimo di 2400 W. Nel caso di una potenza più bassa potrebbe sembrare di aver operato una scelta in ottica di risparmio energetico, ma in realtà il tempo impiegato per scaldarsi sarà maggiore. Modelli più potenti non solo consentono un riscaldamento veloce ma necessitando di minor tempo per portare a termine le preparazioni potrebbero addirittura essere più vantaggiosi in bolletta.

Non bisogna infatti mai dimenticare che lo sforzo maggiore compiuto dall’elettrodomestico, per il quale ha bisogno di essere supportato da una potenza sufficiente, avviene in fase iniziale, ed è quello di arrivare a temperatura dopo l’accensione. Una volta fatto questo sarà sufficiente una potenza minore per mantenerla.

Essendo piccoli elettrodomestici in etichetta non sempre è indicata la classe energetica

I materiali influiscono non poco sulla resa finale delle preparazioni. Uno sportello che sia dotato di doppio vetro, una guarnizione che non faccia fuoriuscire il calore e delle pareti interne in leghe speciali che mantengano la temperatura una volta raggiunta possono abbreviare i tempi di preparazione e dimezzare il consumo energetico del fornetto elettrico, oltre a garantire al vostro acquisto una durata nel tempo maggiore.

La temperatura infine può variare in un range davvero molto ampio, che va da un minimo di 80° C ad un massimo di 250° C. Nel primo caso ci troveremo ovviamente di fronte ad apparecchi in grado solamente di scaldare i croissant la mattina o le fette di pane per i pasti della famiglia, nel secondo caso, invece, si renderà possibile cucinare anche pietanze più elaborate come lasagne, pizza o arrosti, certi che il calore raggiungerà il cuore dell’alimento e non si fermerà agli strati superficiali per una semplice doratura.

Considerato che il fornetto elettrico ventilato può sprigionare calore all’apertura e durante le preparazioni, sarebbe importante collocarlo a debita distanza da altri elettrodomestici. É buona norma che ci siano almeno una ventina di centimetri di spazio libero intorno ad esso, affinché si possa avere anche un po’di spazio di manovra.

Tipologie e cotture consentite

Tenendo in considerazione queste caratteristiche e i modelli che troviamo più comunemente in commercio, ovvero quelli con porta anteriore, generalmente in vetro, e uno o due ripiani all’interno, possiamo iniziare a valutare i diversi tipi di cottura disponibili. Maggiori sono le opzioni, maggiori sono la qualità e la versatilità del prodotto in questione.

Non a caso, gli apparecchi più semplici ed economici ci permettono di scegliere tra solo due o tre possibilità mentre i modelli più sofisticati ci offrono una scelta molto più ampia che può includere fino a otto-dieci opzioni diverse. Le tipologie più utili e diffuse sono:

  • Grill
  • Girarrosto
  • Delicata
  • Gratinatura
  • Scongelamento
  • Mantenimento in caldo

L’opzione grill ci permette di rendere croccante la parte esterna dei cibi, soprattutto quando decidiamo di cucinare carni e arrosti, mentre la parte interna rimane più morbida. Per ottenere questo risultato, la resistenza superiore del fornetto elettrico deve lavorare a maggior intensità, in modo da accelerare la doratura della parte esterna.

Anche il girarrosto è pensato principalmente per la preparazione della carne: in questo caso, bisogna infilare l’apposito accessorio, ovvero lo spiedo, all’interno dei cibi che desideriamo cuocere, come un buon pollo ad esempio, e lasciare che il movimento rotatorio dello spiedo all’interno del forno elettrico ventilato cuocia i cibi in maniera uniforme.

La funzione gratinatura – simile a quella grill – è l’ideale quando vogliamo realizzare pasticci e lasagne, ma anche quando desideriamo preparare dei piatti salutari a base di verdure senza rinunciare al gusto e alla fragranza.

L’opzione di mantenimento in caldo serba i cibi tiepidi, pronti da servire in tavola

Per quanto riguarda l’opzione scongelamento, invece, possiamo regolare la distribuzione e l’emanazione del calore in modo da poter scongelare e rendere mangiabili cibi e ingredienti appena estratti dal congelatore – una funzione particolarmente comoda per chi spesso si trova a dover consumare pasti pronti o a conservare porzioni pronte per i vari giorni della settimana.

Infine, la funzione delicata consiste nell’attivazione di una sola resistenza – generalmente quella inferiore – in modo da produrre meno calore, e da riuscire così a scaldare gli alimenti con moderazione. Chiaramente, quest’opzione prevede tempistiche più lunghe, ma è perfetta per preparare con il nostro fornetto elettrico piatti e ingredienti delicati come il pesce o gli sformati.

Oltre alle tipologie appena menzionate, non dobbiamo dimenticare la distinzione principale tra cottura statica e ventilata – tipica dei forni elettrici ventilati.

Tipologia di cottura Rapidità Versatilità Uniformità del calore
Statica Medio-bassa Medio-alta Medio-bassa
Ventilata Medio-alta Medio-alta Alta

Se la funzione statica cuoce gli alimenti semplicemente generando calore dalle 2 resistenze superiore e inferiore, la funzione ventilata distribuisce il calore in maniera omogenea grazie all’azione di una ventola che sprigiona un flusso d’aria costante. Il fornetto elettrico ventilato è in grado di raggiungere temperature elevate in tempi molto brevi ed è la soluzione migliore per chi ha la necessità di cuocere porzioni abbondanti e per chi vuole ridurre al minimo le tempistiche.

Funzioni aggiuntive

Quasi tutti gli apparecchi in commercio sono fornetti elettrici ventilati, fatta eccezione per i modelli da pizza e per i prodotti più semplici, piccoli ed economici. Oltre ad esaminare le tipologie di cottura disponibili, quindi, dobbiamo tenere in considerazione anche le diverse funzioni aggiuntive integrate, partendo proprio dai programmi automatici e preimpostati.

In molti casi, infatti, forno elettrico ventilato è integrato con diversi programmi per cucinare adatti ai diversi cibi e piatti, come ad esempio la preparazione dell’arrosto o la gratinatura del pasticcio. In questi casi, tutto quello che dobbiamo fare è selezionare il programma desiderato e lasciare che l’elettrodomestico cucini in piena autonomia.

I programmi automatici selezionano automaticamente temperatura e durata, mentre quelli semi-automatici si limitano ad impostare una delle due varianti, lasciando a noi il compito di determinare la durata della cottura. Oltre ai comodi programmi automatici, esistono nel fornetto elettrico altre funzioni ed elementi aggiuntivi in grado di aiutarci e facilitarci il compito di preparare piatti gustosi e cotti a puntino. Tra le più pratiche troviamo:

  • Timer con segnale acustico
  • Spegnimento automatico
  • Display digitale
  • Luce interna
  • Vetro doppio

A seconda della qualità e della sofisticatezza del fornetto ventilato in questione, il timer può essere impostato da un minimo di 1 ad un massimo di 120 m. Nel caso dei modelli più semplici ed economici, possiamo arrivare ad un massimo di 30-60 minuti, mentre gli apparecchi più moderni ci consentono di scegliere all’interno di un range più ampio.

Per di più, in quasi tutti i casi, quando il timer raggiunge lo zero, emette un segnale acustico che ci avverte che la preparazione è giunta al termine. Se l’apparecchio è dotato di un sistema di spegnimento automatico, il raggiungimento dello zero corrisponde allo spegnimento del fornetto elettrico, un’opzione particolarmente comoda per chi ha la necessità di portare a termine altre faccende senza doversi preoccupare di seguire la preparazione dei piatti.

Display digitale integrato può avere tasti retroilluminati

Le prime volte che utilizziamo un forno elettrico esterno nuovo o quando ci cimentiamo con ricette nuove ed elaborate, potremmo dover controllare a più riprese lo stato di avanzamento della preparazione dei cibi. Sottovalutare la potenza del fornetto elettrico ventilato potrebbe farci bruciare i piatti mentre selezionare una temperatura troppo bassa potrebbe farci ritrovare con gli ingredienti non ben cotti.

Per questo motivo, è molto importante tenere d’occhio i cibi, operazione facilitata dalla presenza di una luce interna. Aprire e chiudere lo sportello, infatti, potrebbe far disperdere il calore e potrebbe influire negativamente sulla preparazione dei piatti più delicati ma la presenza della luce ci permette di verificare lo stato di cottura mantenendo lo sportello chiuso.

Per quanto riguarda il raggiungimento e il mantenimento della temperatura adatta, invece, possiamo contare su un indicatore luminoso che si illumina quando fornetto elettrico raggiunge il grado di calore scelto. La presenza di uno sportello realizzato con un vetro doppio, invece, riduce il rischio di dispersione del calore e riduce notevolmente le tempistiche di cottura.

Infine, alcuni apparecchi sono integrati con funzioni extra particolari, proprio come la funzione microonde. Forno elettrico e microonde può compiere due funzioni distinte e ci consente di risparmiare sull’acquisto di due elettrodomestici diversi. È molto pratico per chi ha spesso la necessità di scaldare gli avanzi del giorno prima e per chi desidera un apparecchio particolarmente versatile e funzionale.

Accessori ed extra

Il numero di accessori ed elementi aggiuntivi che accompagnano forni elettrici ventilati influisce notevolmente sulla versatilità e sulla funzionalità dell’apparecchio. In realtà, è spesso possibile acquistare teglie, griglie ed accessori anche in un secondo momento, ma non è sempre facile trovare gli accessori delle misure giuste.

Accessori Caratteristiche
Griglie, teglie e leccarde Sono gli elementi principali, su cui poggiare contenitori e pietanze, permettendo di cuocere quasi tutti i tipi di piatti, dai biscotti alle torte, passando per arrosti, pasticci e teglie di verdure
Girarrosto Si tratta di uno spiedo da incastrare negli appositi agganci presenti sulle pareti laterali. Può essere acquistato separatamente ma usato solo con elettrodomestici compatibili
Teglia impastatrice Se il modello è compatibile con questi accessori, dobbiamo solo aggiungere gli ingredienti e lasciare che la teglia li impasti, avvii la lievitazione e realizzi pagnotte fragranti e gustose
Palette Possono rivelarsi molto utili per una serie di preparazioni diverse. Alcune sono pensate per aiutarci a cuocere la pizza, altre possono essere usate per mischiare gli ingredienti nella teglia

Oltre a questi accessori utili e funzionali, spesso capita che all’interno della confezione troviamo anche un ricettario dal quale prendere spunto per realizzare ricette sempre diverse. All’interno del ricettario possiamo trovare informazioni specifiche sulle caratteristiche del fornetto elettrico in questione e consigli specifici sulle temperature da utilizzare per i vari ingredienti, sui programmi predefiniti disponibili e sulle tempistiche e tipologie di preparazione adatte ai vari piatti.

Pulizia e sicurezza

Nonostante i modelli moderni siano estremamente sofisticati e sicuri, è importante comunque ricordare che forni elettrici ventilati possono raggiungere temperature molto elevate, anche oltre i 250° C, e che, quindi, potrebbero risultare pericolosi e causare bruciature e scottature. Per questo motivo, è bene tenere a mente alcuni consigli evitando di:

  1. Toccare le pareti esterne mentre l’apparecchio è in azione
  2. Lasciare l’elettrodomestico acceso con bambini nelle vicinanze
  3. Estrarre teglie e griglie senza utilizzare presine o guanti da cucina
  4. Pulire la parte interna appena dopo l’uso
  5. Lasciare il cavo elettrico esposto o a portata di bambini
  6. Bagnare le zone contenenti circuiti elettrici

Si tratta di misure di sicurezza molto semplici ed intuitive che potrebbero, però, risparmiarci scottature e spiacevoli incidenti.

Per mantenere prestazioni soddisfacenti e per evitare che fornetto elettrico ventilato si rovini rapidamente, è consigliabile effettuare una pulizia interna periodica. I residui di cibi, schizzi di sugo e briciole cadute dalla griglia finiscono inevitabilmente per depositarsi sul fondo e per imbrattare tutte le pareti interne.

Per una pulizia tutta al naturale usare mezzo bicchiere d’aceto e 2 cucchiaini di bicarbonato

Per ovviare a questo problema, basta semplicemente aspettare che fornetto elettrico si raffreddi, utilizzare dei prodotti sgrassanti e dell’acqua tiepida e strofinare vigorosamente con una spugna morbida non abrasiva tutte le parti interne. In caso di incrostazioni più resistenti si potrà cercare di staccarle con una spatolina in silicone. Attenzione però, a non rompere le resistenze, notoriamente molto delicate, durante la fase di pulizia.

In alternativa, possiamo optare per i moderni e versatili fornetti elettrici autopulenti – ovvero in grado di pulirsi da soli – disponibili in due versioni:

  • Con sistema pirolitico: grazie a questo innovativo meccanismo, fornetto elettrico ventilato viene pulito tramite un sistema di innalzamento della temperatura interna (che può arrivare anche ad un massimo di 500° C). Il calore elevato polverizza letteralmente la sporcizia e le incrostazioni di cibo – riducendo, così, notevolmente le tempistiche di pulizia.
  • Con pannelli catalitici: in questo caso, le pareti interne del fornetto elettrico sono ricoperte con uno smalto apposito, in grado di sciogliere ed eliminare i grassi e le incrostazioni che finiscono inevitabilmente per attaccarsi alle pareti durante la cottura.

Grazie a questi due sistemi, la pulizia dei fornetti elettrici può diventare un gioco da ragazzi e possiamo risparmiare minuti preziosi che altrimenti avremmo speso cercando di raggiungere gli angoli più nascosti del fornetto elettrico per eliminare residui di cibo ed incrostazioni.

Recensioni dei modelli preferiti


De Longhi EOB2071 Sfornatutto Pangourmet

Pratico, funzionale e potente, De Longhi EOB2071 Sfornatutto Pangourmet si contraddistingue per la sua elevata capacità interna e per la funzione pane integrata grazie alla quale possiamo ottenere quotidianamente pagnotte sane, croccanti e gustose senza mai fare il benché minimo sforzo.

De Longhi EOB2071 Sfornatutto Pangourmet

Il prodotto migliore in assoluto

De Longhi EOB2071 Sfornatutto Pangourmet

(4.4)

Offerta: EUR 285,11 Prezzo: 298,00 Sconto: 12,89 (4%) *

Vai all'offerta

Se si sta cercando un fornetto elettrico in grado di stupire, De Longhi EOB2071 Sfornatutto Pangourmet ha una qualità eccellente, è realizzato con materiali di prima scelta e pensato per assisterci in operazioni di cottura quotidiane, dalle più semplici a quelle maggiormente complesse. Con una capacità interna di 20 l, è in grado di contenere teglie tonde fino a 31 cm di diametro, delle dimensioni sufficienti a cuocere quantità di cibo adatte ad una famiglia di 4 persone. Sulla parte frontale inferiore un display permette di settare le funzioni di panificazione mentre dalle manopole laterali è possibile impostare temperature, tempi e funzioni.

Uno dei suoi punti di forza è proprio il numero elevato di funzioni e programmi integrati. Esso vanta ben 20 programmi automatici preimpostati e 11 semiautomatici, senza contare le 3 diverse capacità di produzione che partono da un minimo di 0,5 kg per arrivare ad un massimo di 1 kg. Inoltre, le 6 diverse tipologie di preparazione ci permettono di cuocere a puntino ogni tipo di alimento, senza rischiare di bruciarlo o di rovinare sul più bello le nostre ricette preferite.

Pane e lievitati

Chi non ama il pane croccante ancora caldo, appena sfornato? Che sia mangiato la mattina con la marmellata, che venga utilizzato per preparare panini farciti o che venga consumato come accompagnamento ai pasti, il pane è un elemento essenziale nella nostra dieta, perciò perché non provare a farlo direttamente in casa? Per nostra fortuna, De Longhi EOB2071 Sfornatutto Pangourmet è dotato dell’innovativa funzione pane grazie alla quale possiamo impastare, far lievitare e cucinare pagnotte croccanti e gustose, il tutto senza fare il minimo sforzo.

L’innovativa teglia impastatrice, infatti, è in grado di amalgamare alla perfezione i vari ingredienti e ci permette di ottenere delle pagnotte dalla forma rotonda – proprio come quelle del fornaio. Per di più, grazie alle diverse modalità possiamo scegliere il livello di doratura della crosta esterna. Utilizzando tale accessorio si potranno risparmiare minuti preziosi mentre sfruttando l’efficacia della funzione ventilata saremo in grado di cuocere i diversi piatti in maniera omogena e di lasciare la parte esterna croccante. La ventilazione ci consente anche di cuocere a puntino focacce, ciabatte e pizze.

Misuratori e teglie

All’interno della confezione di De Longhi EOB2071 Sfornatutto Pangourmet troviamo anche una serie di pratici accessori che ci facilitano in diverse operazioni e che rendono la fase di preparazione più veloce. Oltre alla teglia impastatrice, troviamo una griglia, una leccarda smaltata e un misurino e un bicchiere graduato per aiutarci nella misurazione degli ingredienti. I vari accessori ed elementi aggiuntivi ci permettono di ottenere risultati migliori con maggior facilità.

Inoltre, grazie all’alta visibilità garantita dalla luce integrata e dalla facilità con cui possiamo selezionare e variare le impostazioni per via dei comandi digitali (incluso il timer da 120 minuti), anche i meno esperti potranno ottenere risultati più che soddisfacenti. Infine, il pratico ricettario incluso nella confezione ci aiuta a trovare sempre l’ispirazione giusta per provare piatti nuovi e gustosi con cui sorprendere di volta in volta i nostri ospiti.


De Longhi EO32852 Sfornatutto Maxi

Resistente, funzionale ed efficace, De Longhi EO32852 Sfornatutto Maxi si contraddistingue per il sistema Thermo Shield che impedisce la dispersione del calore e accelera i tempi di cottura. Il timer integrato e un sistema di spegnimento automatico, lo rendono facile da usare e adatto a ogni cucina.

De Longhi EO32852 Sfornatutto Maxi

Buona alternativa

De Longhi EO32852 Sfornatutto Maxi

(4.3)

Offerta: EUR 248,88 Prezzo: 311,10 Sconto: 62,22 (20%) *

Vai all'offerta

Con delle dimensioni interne di 53 x 45 x 34 cm e con una struttura resistente e rinforzata, De Longhi EO32852 Sfornatutto Maxi è uno dei fornetti elettrici ventilati di miglior qualità, il perfetto alleato per cuocere piatti diversi e cimentarsi con ricette sempre nuove. Il vero punto di forza di questo modello è il sistema Thermo Shield integrato che, grazie ad una porta a doppio vetro, riduce drasticamente la dispersione di calore e ci permette di completare le varie cotture in tempi davero brevissimi, riducendo, allo stesso tempo, i consumi e gli sprechi.

Pratico da utilizzare e molto semplice da pulire, questo apparecchio è caratterizzato dalla presenza di una resistenza inferiore nascosta e di una cavità smaltata dagli angoli arrotondati, pensati proprio per facilitare la pulizia. Il rivestimento è realizzato in Durastone II, un materiale unico che caratterizza i prodotti di questa casa produttrice, e si rivela perfettamente antiaderente e in grado di resistere a temperature molto elevate, a graffi e urti, purché si abbia l’accortezza di pulirlo con una spugnetta non abrasiva e detergenti non aggressivi.

Funzione ventilata

Come la maggior parte dei forni elettrici, De Longhi EO32852 Sfornatutto Maxi vanta diverse funzioni, 7 per la precisione, con cui cucinare ogni tipo di pietanze. Dal metodo tradizionale all’heat convection, senza dimenticare il grill, lo scongelamento, il girarrosto, la gratinatura e il mantenimento in caldo. Le varie opzioni ci permettono di cuocere piatti diversi senza rovinare la qualità dei cibi e senza rischiare di bruciare gli ingredienti. Le funzioni grill e girarrosto sono perfette per cuocere la carne mentre la gratinatura è pensata per la cottura ottimale di pasticci e verdure o per far tostare delle fette di pane perfette per delle gustose bruschette.

Uno dei maggiori punti di forza di questo apparecchio è la funzione di cottura ventilata che combina una ventola di altissima qualità ed efficienza all’azione di un elemento riscaldante dalla forma circolare. Il movimento rotatorio della ventola fa sì che il calore venga distribuito in maniera omogenea all’interno di tutta la cavità interna consentendoci di cucinare cibi e piatti su due livelli diversi, riducendo le tempistiche di preparazione del 10-15 %. In questo modo non solo avremo la garanzia di piatti cotti a puntino, croccanti all’esterno e morbidi all’interno, ma potremo gustare la nostra cena senza dover aspettare troppo.

Dettagli ed extra

Per assicurarci di non bruciare i cibi e di non rovinare i piatti anche se siamo immersi in altre faccende domestiche, possiamo affidarci al pratico timer di 120 minuti integrato con un sistema di spegnimento automatico e con un segnale acustico che ci avverte quando la cena è pronta. Inoltre, il termostato regolabile da un minimo di 60° C ad un massimo di 120° C ci consente di individuare sempre la temperatura adatta alla preparazione dei vari cibi.

Per di più, oltre ad essere versatile e funzionale, questo apparecchio è anche incredibilmente resistente, facile da usare e in grado di cuocere a puntino una moltitudine di ricette, dalle più classiche alle più innovative. Infine, per quanto riguarda accessori ed elementi aggiuntivi, all’interno della confezione di De Longhi EO32852 Sfornatutto Maxi possiamo trovare due griglie, uno spiedo per il girarrosto dotato di impugnatura termicamente isolata e una pratica leccarda smaltata molto efficiente e facile da pulire.


Ariete Bon Cousine 250

Pratico ed economico, Ariete Bon Cousine 250 permette di cuocere cibi diversi ottenendo sempre risultati ottimali. Con un timer integrato da 60 min e una potenza di 1500 W, è un fornetto elettrico piccolo ma funzionale, perfetto per chi non vuole spendere cifre eccessive ma nemmeno rinunciare alla qualità.

Ariete Bon Cousine 250

Miglior rapporto qualità e prezzo

Ariete Bon Cousine 250

(4.3)

Offerta: EUR 69,98 Prezzo: 89,90 Sconto: 19,92 (22%) *

Vai all'offerta

Il pratico Ariete Bon Cousine 250 ha dimensioni e peso contenuti, che ne fanno un elettrodomestico compatto ed idoneo anche a cucine non particolarmente grandi. Esternamente misura 41 x 28 x 32 cm, internamente 29 x 25 x 20 cm e pesa 7,5 kg, quindi posizionabile persino su mensole o ripiani, ovunque riteniamo sia più pratico per un utilizzo quotidiano e frequente. Questo fornetto elettrico presenta una porta in vetro con apertura frontale e maniglia isolata termicamente, mentre sul lato destro 3 manopole consentono di selezionare temperatura, modalità di riscaldamento e tempi.

Per di più, nonostante sia piccolo e compatto, ha una capienza interna di 25 l, permettendoci di cuocere pranzi e cene per 3 o 4 commensali. Versatile e funzionale, è adatto alla preparazione di vari ingredienti, ma può essere utilizzato anche solo per scaldare i cibi una volta cotti in alternativa al microonde o per grigliare e gratinare, soprattutto la carne, il pesce e le verdure che rimarranno morbide e succose ma ricoperte da una crosticina dorata.

Timer e temperatura

La qualità e la funzionalità del fornetto elettrico ventilato si valutano principalmente sulla base delle funzioni e del range di gradi che l’apparecchio in questione è in grado di raggiungere. Nonostante si tratti di un prodotto dal prezzo contenuto, Ariete Bon Cousine 250 può raggiungere un massimo di 230° C, una temperatura sufficientemente alta, perfetta per cuocere senza problemi anche arrosti, pasticci, lasagne e piatti sostanziosi e ricchi. Per di più, grazie al timer integrato, possiamo regolare le tempistiche fino a 60 m, trascorsi i quali un segnale acustico ci avvertirà quando il tempo è scaduto.

Inoltre, per una maggior efficacia e per una dispersione del calore minima, il modello è integrato con un doppio vetro rinforzato che impedisce al calore di essere disperso nell’ambiente. Quest’opzione ci permette di ridurre le tempistiche di preparazione in modo evidente e, allo stesso tempo, di mantenere i consumi al minimo. Per risultati ottimali possiamo scegliere tra ben tre opzioni diverse – così da trattare ogni piatto ed ingrediente con la dovuta cura, senza rischiare di bruciarli o di lasciare la parte interna cruda mentre quella esterna viene grigliata.

Accessori ed extra

Per poter portare a termine cotture diverse in maniera ottimale e per poter sfruttare al meglio le potenzialità di forno elettrico ventilato, possiamo utilizzare dei pratici accessori ed elementi che troviamo inclusi all’interno della confezione al momento dell’acquisto. Tra i più utili extra che accompagnano Ariete Bon Cousine 250 troviamo una leccarda smaltata – antiaderente e facile da pulire – integrata con una maniglia termicamente isolata che ci aiuta ad estrarla, una griglia ed un vassoio raccogli briciole che potremo svuotare dopo ogni sessione di preparazione, evitando così la formazione di fumo o odore di bruciato dovuti ai residui finiti in basso.

È comunque possibile acquistare degli accessori aggiuntivi in un secondo momento, basta assicurarsi che le dimensioni corrispondano alle misure interne del fornetto. Con una potenza di 1500 Watt e delle resistenze in acciaio inossidabile, questo prodotto si rivela un preziosissimo alleato in cucina, soprattutto per chi non ha la possibilità di installare un forno fisso ma non vuole rinunciare alle gustose preparazioni che questa soluzione garantisce.


Opinioni finali, offerte e prezzi

Funzionali, efficienti e compatti, i fornetti elettrici sono dei preziosissimi alleati in ogni cucina. I migliori, infatti, sono in grado di garantire prestazioni pari a quelle dei modelli classici, permettendoci di scegliere tra varie modalità diverse come grill, gratinatura e girarrosto, e di selezionare perfino l’orario di accensione e spegnimento. Grazie a fornetti elettrici ventilati abbiamo anche la possibilità di completare la preparazione di porzioni abbondanti in tempi molto brevi, il tutto senza far schizzare i costi in bolletta alle stelle.

Per scegliere il fornetto elettrico migliore, però, dobbiamo tenere in considerazione una serie di caratteristiche molto importanti come le dimensioni, sia interne che esterne, le funzioni integrate, la presenza di eventuali programmi preimpostati, gli accessori inclusi nella confezione, la praticità d’uso, la facilità di pulizia e, ultimo ma non ultimo, il prezzo.

Nonostante siano generalmente abbastanza economici e non serva attendere speciali sconti per acquistarli, i fornetti elettrici possono avere dei prezzi piuttosto elevati, anche se non è sempre vero che a cifre più alte corrispondano prodotti di miglior qualità. In generale, nella fascia di prezzo più alta troviamo fornetti elettrici di ottima fattura, come l’eccezionale De Longhi EOB2071 Sfornatutto Pangourmet, integrati con diverse funzioni aggiuntive offerte e in grado di cuocere a puntino una vastissima gamma di ingredienti.

Anche scendendo leggermente di prezzo troviamo apparecchi di prima qualità, proprio come De Longhi EO32852 Sfornatutto Maxi. All’interno della fascia di prezzo media possiamo trovare degli ottimi compromessi tra qualità e prezzo e possiamo individuare, senza troppi problemi, fornetti elettrici adatti a famiglie numerose o a giovani coppie.

Infine, all’interno della fascia di prezzo più bassa troviamo i modelli più semplici, come Ariete Bon Cousine 250. Generalmente i fornetti elettrici più economici non sono integrati con particolari funzioni e programmi aggiuntivi, ma sono comunque adatti a cuocere piatti semplici e gustosi.

Per di più, approfittando di qualche sconto che spesso capita di trovare sui siti di acquisto online, potremmo riuscire ad acquistare uno dei fornetti elettrici più costosi per cifre molto più basse. In alternativa, possiamo cercare di massimizzare l’efficacia e la funzionalità degli apparecchi più semplici acquistando degli accessori aggiuntivi, facendo però sempre attenzione alle dimensioni.

Quale scegliere? (OFFERTE & PREZZI)
Prodotto Offerta / Prezzo Sconto Voto
De Longhi EOB2071 Sfornatutto Pangourmet De Longhi EOB2071 Sfornatutto Pangourmet EUR 285,11 298,00 * EUR 12,89 (4%) (4.4)
De Longhi EO32852 Sfornatutto Maxi De Longhi EO32852 Sfornatutto Maxi EUR 248,88 311,10 * EUR 62,22 (20%) (4.3)
Ariete Bon Cousine 250 Ariete Bon Cousine 250 EUR 69,98 89,90 * EUR 19,92 (22%) (4.3)

Domande frequenti

A cosa è dovuta la condensa interna?

L'appannamento dovuto a condensa formatasi nel fornetto elettrico può dipendere dal fatto che, senza aver pima effettuato il riscaldamento, si stia inserendo un prodotto freddo, ancora surgelato o appena tirato fuori dal frigo.

Le pareti esterne del fornetto elettrico si scaldano?

A meno che non si tratti di un modello con trattamento esterno isolante, le pareti tendono a riscaldarsi mentre il fornetto elettrico è in azione. Per questo motivo, è importante non posizionare l’apparecchio troppo vicino ad altri elettrodomestici o su superfici delicate, anche se i piedini antiscivolo, presenti in quasi tutti i modelli, sono in grado di proteggere la base d’appoggio.

Può sostituire il forno tradizionale?

Fornetti elettrici più moderni e sofisticati sono in grado di cucinare, scaldare, grigliare e scongelare cibi con la stessa efficacia e rapidità dei classici modelli da 60 l fissi o ad incasso. Chiaramente, i modelli più piccoli e semplici non sono all’altezza degli apparecchi classici, ma alcuni dei prodotti più innovativi hanno le stesse capacità e la stessa funzionalità.

Può essere usato all’aperto?

Trattandosi di un elettrodomestico non fisso, forno elettrico ventilato esterno può essere utilizzato anche in giardino, preferibilmente sotto un portico o comunque in un’area riparata, a patto che il cavo elettrico riesca a raggiungere la presa di corrente più vicina.

La funzione impastatrice del fornetto funziona anche per realizzare torte?

Nei fornetti elettrici integrati con una teglia impastatrice queste possono essere utilizzate anche per realizzare torte e dolci, ma è consigliabile consultare il libretto delle istruzioni o il ricettario, se disponibile, per assicurarsi delle dosi e delle preparazioni.

È possibile programmare l’accensione del fornetto elettrico?

Fornetti elettrici più moderni e completi sono dotati di un display digitale con il quale possiamo programmare le varie impostazioni, incluse l’accensione e lo spegnimento ritardati. Si tratta di un’opzione molto pratica per chi desidera svegliarsi la mattina con il profumo di pane caldo che aleggia nell’aria.

Che fare se si forma del fumo all’interno del fornetto elettrico?

Nella remota eventualità che si dovesse formare del fumo all’interno del fornetto elettrico non dobbiamo preoccuparci eccessivamente. Potrebbe trattarsi di qualche briciola o della carta forno entrate in contatto con le resistenze. In alcuni casi, però, il fumo è sintomo di qualche problema più grave e, in questi casi, dobbiamo assicurarci di far controllare il fornetto per accertarci che non ci siano guasti.

Con l’opzione di scongelamento i cibi si cuociono direttamente?

No, tale opzione serve a decongelare prodotti congelati che, se esposti a temperature troppo elevate, potrebbero danneggiarsi. Per questo motivo, la funzione di scongelamento prevede l’emissione di temperature poco più alte della temperatura ambiente così da favorire uno scongelamento naturale.