Miglior utensile multifunzione del 2022

miglior utensile multifunzione del 2022

Ogni appassionato di bricolage sa molto bene quanto sia importante possedere una dotazione strumentale varia e di alta qualità, grazie alla quale sia possibile impegnarsi efficacemente nella maggior parte delle lavorazioni più comuni. Grazie a un utensile multifunzione come DeWalt DWE315KT-QS, l’innovazione tecnologica sempre più avanzata permette oggi di poter contare su massima versatilità d’impiego usando un solo performante prodotto, da adoperare per affrontare una gamma molto ampia di esigenze di diverso tipo.

Confronto degli utensili multifunzione migliori

DeWalt DWE315KT-QS

Il modello più venduto

DeWalt DWE315KT-QS

(4.2)

Offerta: 199,90 € Prezzo: 49,98 Sconto: 49,98 (100%) *

  • Comprende set con un totale di 37 accessori
  • Aggancio degli inserti senza utilizzare chiavi
  • Interruttore a doppia presa, massimo controllo

Leggi la recensione

Bosch PMF 220 CE Universal

Miglior rapporto qualità e prezzo

Bosch PMF 220 CE Universal

(4.2)

Offerta: 98,25 € Prezzo: 24,56 Sconto: 24,56 (100%) *

  • Preselezione e regolazione elettronica dei giri
  • Limitatore di profondità, 4 misure differenti
  • Predisposizione attacco a per l'aspirazione

Leggi la recensione

Bosch Professional GOP 40-30

Il prodotto migliore in assoluto

Bosch Professional GOP 40-30

(4.2)

Offerta: 239,38 € Prezzo: 59,85 Sconto: 59,85 (100%) *

  • Equipaggiato con motore prestante da 400 W
  • Sostituzione rapida accessori in soli 3 secondi
  • Interfaccia di attacco 3D agevola trasmissione

Leggi la recensione

Come scegliere un utensile multifunzione

Utilizzi e funzionamento

All’interno del caleidoscopico mondo del fai da te e tra i professionisti, è molto comune il pensiero secondo cui sia necessario possedere un macchinario specifico per ogni tipo di lavorazione, sia essa breve e di semplice esecuzione oppure di lunga durata e complessa.

Tale filosofia operativa è certamente funzionale, poiché consente di affrontare qualsiasi intervento con lo strumento adatto, tuttavia ciò non è sempre possibile.

Esistono, ad esempio, casi in cui lo spazio di azione risulta molto ridotto, mentre in altre occasioni può non essere possibile avere a disposizione tutta la propria dotazione specifica: in circostanze simili, risulta estremamente utile un utensile multifunzione.

Alcuni modelli possono essere fissati in maniera stazionaria al banco da lavoro

Oltre alla particolarità che permette di affrontare differenti situazioni lavorative con notevole versatilità, un attrezzo multifunzione può anche rappresentare un interessante e vantaggioso investimento economico. Infatti, un’altra situazione abbastanza comune prevede che l’amante del bricolage leggero e di tipo unicamente casalingo svolga perlopiù lavoretti saltuari, circoscritti e di breve durata.

A fronte di ciò, alcuni amatori appartenenti a tale categoria potrebbero essere restii a spendere molti soldi per acquistare una strumentazione completa, la quale poi verrebbe utilizzata magari molto di rado. Questi hobbysti, dunque, è facile che siano più attratti da un solo elettroutensile multifunzione che permetta loro di portare a termine le piccole riparazioni senza sborsare cifre eccessive.

In tal senso, il funzionamento e le particolarità di un utensile multifunzione sono facilmente intuibili: il motore aziona, tramite il moto trasmesso all’alberino rotante, una base di attacco alla quale possono essere collegati accessori di diverso genere.

Questi ultimi, a seconda delle peculiarità costruttive e di quanto previsto dalla casa produttrice del modello specifico, possono risultare ottimi per una lunga serie di applicazioni. In linea generale, le lavorazioni più comuni eseguibili con un elettroutensile multiuso rientrano nella seguenti categorie

  • Sbavatura
  • Levigatura
  • Troncatura
  • Seghettatura
  • Taglio di precisione

Ovviamente, sempre nell’ottica di rispettare il principio secondo cui esistono apparecchi specifici per svolgere ogni genere di lavoro, la grande versatilità del multiutensile è rappresentata dalla possibilità di installare ampie gamme di accessori, ognuno utilizzabile in modo diverso.

Le lavorazioni sopracitate, infatti, rappresentano le applicazioni più comuni, ma, in base al rapporto qualità prezzo dello strumento multifunzione in questione, sarà consentito fare affidamento su una versatilità di tutto rispetto. È bene specificare come, anche in questo caso, ogni accessorio abbia una funzionalità ben specifica e, pertanto, dovrà essere impiegato propriamente nel lavoro per il quale è stato progettato.

Per maggiore completezza, inoltre, è utile sottolineare come la polivalenza del miglior utensile multifunzione si possa evidenziare non soltanto nei riguardi delle lavorazioni con esso effettuabili, bensì anche per quanto concerne i materiali lavorabili.

Tali attrezzi multifunzione consentono infatti di operare sulla maggior parte degli oggetti dei quali il tradizionale hobbysta si occupa, vale a dire, ad esempio, tubature in plastica, elementi in legno di diverso genere, pezzi metallici, ma anche piastrelle e simili. In linea generale, quindi, è possibile ricorrere a queste soluzioni per tutti i più comuni impieghi di tipo principalmente edile.

Struttura e maneggevolezza

Non vi è dubbio che, tra le peculiarità più importanti del migliore utensile multifunzione, deve necessariamente essere citata la comodità d’uso, ovvero una delle specifiche che lo rendono un acquisto di gran lunga più interessante rispetto ad altre macchine.

Ad esempio, vi sono casi in cui, perché si lavora entro spazi angusti o magari perché non è richiesta un’eccessiva potenza operativa, oggetti come troncatrici per legno, tagliapiastrelle o seghe a nastro non possono essere utilizzati con efficacia. In simili situazioni, un attrezzo multifunzione risulta molto utile, tuttavia esso deve potersi adattare, anche a livello dimensionale, alle necessità specifiche.

Prendere in esame le caratteristiche strutturali prima di comprare, quindi, risulta fondamentale nell’ottica di comprendere come scegliere un prodotto economico ma performante, sebbene sia necessario capire prima da quali elementi è composto un utensile multifunzione. Questi solitamente sono:

  1. Blocco motore
  2. Corpo con impugnatura
  3. Testina con sistema di aggancio
  4. Eventuali levette o altri sistemi per il cambio degli accessori

In particolare, il corpo macchina di un elettroutensile multifunzione presenta forma similare a quella del flessibile, ovvero allungata e snella, sebbene possieda relativamente di rado, in confronto con quest’ultimo, una impugnatura secondaria perpendicolare.

Il motore dello strumento multifunzione è collegato all’albero rotante, sua volta connesso con la testina, insieme al resto degli ingranaggi meccanici, e racchiuso all’interno della struttura principale, di norma realizzata in plastica e alluminio rivestiti.

Lo stesso corpo macchina funge anche da impugnatura, poiché, a seconda della lavorazione eseguita, un utensile multifunzione lo si può afferrare e maneggiare con una sola mano oppure con due.

La parte anteriore di tale struttura è occupata invece dalla testina di lavorazione vera e propria, alla quale vengono agganciati gli accessori utili all’intervento che si sta svolgendo. In base alla tipologia specifica di utensile multifunzione, questo elemento può avere forma e dimensione differente, tuttavia, nella stragrande maggioranza dei casi, si tratta di una sorta di pomello.

I sistemi di aggancio degli utensili possono variare a seconda del modello, ma qualcuno prevede, appunto, l’utilizzo del semplice sistema con leva per procedere alla sostituzione degli accessori su un utensile multifunzione.

I platorelli per la levigatura sono perlopiù collegabili tramite velcro

In base a queste specifiche costruttive, è possibile fare alcune considerazioni importanti riguardanti la maneggevolezza generale di un utensile multifunzione.

La facilità di movimentazione e le caratteristiche riguardanti impugnatura ed ergonomia sono di certo gli aspetti più importanti: se tali elettroutensili multifunzione, infatti, sono ottimi per la possibilità di essere usati laddove sia più scomodo utilizzare altra strumentazione, va da sé che devono poter garantire una notevole praticità d’impiego.

In particolare, risulta molto importante che le zone fungenti da impugnatura siano ergonomiche e rivestite con gomma o altri materiali antiscivolo, grazie ai quali sarà possibile mantenere una presa sempre salda sul corpo di un utensile multifunzione.

Ovviamente, correlato con impugnatura e maneggevolezza, ha notevole importanza anche l’aspetto dimensionale di tali strumenti. In linea generica, un attrezzo multiuso ha una lunghezza compresa tra un minimo di 25 cm e un massimo di 45, mentre altezza e larghezza difficilmente superano i 10 cm.

È molto chiaro come gli utensili multifunzione snelli risultino più semplice da manovrare, sebbene tale aspetto necessiti anche di una valutazione eseguita alla luce della potenza che possono erogare. Allo stesso modo, perché possa essere considerato davvero comodo e pratico da adoperare, un utensile multifunzione deve essere ben bilanciato in impugnatura e non dovrebbe superare i 2,5 kg di peso.

Alimentazione e potenzialità

In stretta correlazione con le specifiche riguardanti la maneggevolezza di un attrezzo multifunzione, è indispensabile considerare anche il modo in cui quest’ultimo viene alimentato. Ovviamente, tale aspetto influisce in maniera sostanziale altresì sulle potenzialità operative offerte e, come diretta conseguenza, sull’ambito d’impiego.

Nello specifico, in base all’alimentazione, sarà possibile identificare un utensile multifunzione più o meno potente, adoperabile con maggiore efficacia all’interno del garage o in casa per portare a termine i propri progetti manutentivi, oppure in ambienti esterni e nell’ambito di lavorazioni a domicilio. Le possibilità in tal senso sono due, vale a dire

  1. Batteria
  2. Rete elettrica

Generalmente, un utensile multifunzione a batteria, seppur meno potente, garantisce una maggiore libertà di movimento generica, derivante dall’assenza del filo di collegamento. Come sarà facilmente intuibile, tale possibilità risulta essere preferibile nell’ottica di operare frequentemente all’aperto, o comunque in zone ove sia più complesso e scomodo usufruire di una presa elettrica.

Allo stesso tempo, intervenendo all’interno di spazi angusti, la mancanza del cavo di alimentazione può essere vantaggiosa, in quanto sarà eliminato il rischio di inciampo. Di solito, tali batterie per utensili multifunzione sono agli ioni di litio e a lunga durata, variabile tra le 4 e le 6 ore di lavorazione a pieno carico, comprese di basetta per la ricarica, effettuabile in tempistiche comprese tra le 2 e le 3 ore.

Nonostante ciò, è bene specificare come siano di norma preferiti utensili multifunzione funzionanti tramite energia elettrica: questi ultimi, infatti, oltre a non soffrire problematiche riguardanti l’autonomia lavorativa, si rivelano più potenti e, di conseguenza, più versatili.

In particolare, i wattaggi dei motori degli elettroutensili multifunzione possono variare tra i 200 e i 500 W, dove a valore maggiore corrisponde, ovviamente, una più elevata capacità di intervento su materiale di qualunque tipo e l’abbattimento dei tempi di lavorazione.

Va detto che, essendo questi prodotti specifici per il bricolage, non vi è una così ampia gamma di wattaggi disponibili, dal momento che le differenze in tal senso non sono sufficienti a identificare un vero e proprio utensile multifunzione professionale e potente. Simili potenze, infatti, pur non risultando elevate in senso assoluto, garantiscono una notevole adattabilità a varie situazioni.

Le batterie per l’alimentazione sono quasi sempre da 18 V

Esiste, tuttavia, un ulteriore parametro, legato indissolubilmente alla potenza del motore, che è indispensabile valutare in fase di acquisto. A tal proposito, è necessario esplicare una particolarità di funzionamento: diversamente da come accade per altri macchinari simili, l’albero motore di un utensile multifunzione non trasmette delle rotazioni, bensì delle oscillazioni.

Queste ultime permettono il movimento, oscillatorio appunto, della testina e, quindi, la buona riuscita delle lavorazioni. La gamma ideale entro cui deve poter essere regolato tale valore negli utensili multifunzione, in base ovviamente al materiale e al tipo di intervento da eseguire, varia dal minimo di 8000 al massimo di 40000 oscillazioni al minuto per uno strumento multifunzione più potente.

Un utensile multifunzione oscillante, quindi, grazie al moto laterale impresso dall’alberino, potrà operare all’interno di un determinato campo angolare. Questo range lavorativo viene definito dalla qualità e dalla modalità costruttiva dello snodo della testina e, come è di certo facile intuire, maggiore sarà l’estensione permessa e più il dispositivo sarà performante.

Immaginando, ad esempio, di dover levigare una trave di legno, potendo contare su una più elevata angolazione, il lavoro svolto con un utensile multifunzione potente sarà senz’altro più veloce. Di norma, comunque, detto valore può essere compreso tra 2 e 4° in totale.

Attacchi e accessori

Nonostante le caratteristiche tecniche riguardanti struttura, impugnatura, velocità e potenza erogabile siano di primaria importanza nella scelta del miglior utensile multifunzione, la versatilità di tali soluzioni è determinata in larga misura principalmente dalla dotazione di accessori che è possibile adoperare.

Ovviamente, tale particolarità, oltre a definire le opportunità lavorative consentite, può influire in maniera consistente sul prezzo. In base a tale constatazione, sarà bene definire con una certa precisione l’uso cui si intende destinare un utensile multifunzione, in modo da poter capire bene quale scegliere in funzione delle proprie necessità specifiche.

A titolo generale, infatti, qualora le esigenze siano conformi ai più tradizionali impieghi riguardanti il bricolage non eccessivamente gravoso, potrà quasi sempre essere sufficiente l’equipaggiamento standard di un elettroutensile multifunzione il quale, di norma, conta dai 10 ai 20 elementi.

Al contrario, se si prevede di fare un uso mediamente più impegnativo, sarà possibile acquistare un attrezzo multifunzione professionale la cui dotazione superi le 30 unità, calcolando anche di poter eventualmente acquistare a parte altra strumentazione compatibile.

È tuttavia utile specificare come, di solito, l’allestimento iniziale offerto assieme ai migliori utensili multifunzione veri e propri risulti già più che sufficiente a svolgere un’ampia gamma di interventi.

Oggetto Materiale Impiego
Lama semicircolare Universale o specifica per operare su legno, metallo non ferroso o plastica Simile al disco del flessibile, è una lama indicata nei tagli su bordature o in prossimità di angoli
Lama da taglio Può essere universale o adatta a materiali come legni, plastica o metallo Con forme e dimensioni diverse, è utile all’esecuzione di tagli profondi e sagomature
Platorello abrasivo Principalmente legno, ma anche muratura o elementi metallici di sorta A seconda della grana usata, può levigare oppure rimuovere intonaci, ruggine o smalti
Raschietto Utensile tipicamente impiegato su legname e intonaco Utilizzato con efficacia nella rimozione grossolana di materie come collanti o stucchi
Spatola Lama adoperabile su praticamente tutti i materiali più comuni nell’edilizia Consente di stendere, ma anche rimuovere, smalti, rivestimenti, colle e simili

Quelle sopra indicate sono, ovviamente, soltanto alcune tra le possibilità operative offerte da un utensile multifunzione, tuttavia, questi risultano essere gli accessori mediamente più utilizzati. La versatilità lavorativa, quindi, è molto elevata, poiché i campi d’intervento sono equivalenti a praticamente tutte le più comuni lavorazioni eseguite dagli amatori nell’ambito delle tradizionali manutenzioni domestiche.

In aggiunta, sono talvolta presenti anche fogli di carta abrasiva di diversa grana, da applicare all’apposito platorello collegabile a un utensile multifunzione, oppure inserti particolari che permettono la rimozione di moquette o il taglio specifico di chiodi e graffette. Inoltre, per quanto riguarda il taglio, sono spesso presenti dei limitatori di profondità a più stadi per garantire precisione.

Altrettanto importante risulta essere la modalità di attacco dei vari accessori degli utensili multifunzione, procedimento che dovrà rivelarsi quanto più rapido e semplice possibile. Qualche seghetto oscillante prevede l’uso di appositi blocchi con leve, mentre in altri casi dovrà essere utilizzata la più classica chiave a brugola da 3 o da 5 mm.

Altri modelli di utensile multifunzione, invece, adottano attacchi magnetici o adattatori di serie universali chiamate Starlock, Starlock Plus o Starlock Max, ai quali risultano abbinabili svariati accessori di molte marche differenti.

Talvolta gli attacchi sono identificati con colorazioni specifiche, utili a velocizzare il riconoscimento dell’elemento compatibile più adatto per una determinata lavorazione. Molto spesso il corretto uso di ogni accessorio è riportato sulle schede tecniche allegate a un utensile multifunzione o sull’inserto stesso.

Regolazioni e altre opzioni

Il numero di accessori inclusi nella dotazione iniziale del multiutensile oscillante, quindi, è certamente la variabile che maggiormente influisce sulla capacità dei migliori utensili multifunzione di risultare versatili e di operare con efficacia all’interno di diverse situazioni.

Al netto di ciò, tuttavia, è necessario esaminare altri elementi aggiuntivi che possono fare la differenza, configurando una minore o maggiore aderenza alle necessità specifiche dell’utente. A tal proposito, è possibile identificare alcune regolazioni e certe funzionalità opzionali, la cui presenza o meno, ovviamente, varia in base alla fascia di mercato qualitativa ed economica alla quale un utensile multifunzione è ascrivibile.

Occorre, dunque, nel momento in cui si sta considerando di acquistare un attrezzo multifunzione, valutare con attenzione quali sono le esigenze peculiari che si possono presentare, cercando di prevedere con la maggior accuratezza possibile quali saranno gli ambiti di utilizzo prevalenti di tale utensile.

Trattandosi di un utensile multiuso, infatti, è probabile che diversi utilizzatori, professionisti o meno, a seconda del campo lavorativo entro cui agiscono con più frequenza, abbiano necessità profondamente differenti. Proprio a causa di tale motivo sarà bene, dopo aver vagliato le opzioni presentate da ogni elettroutensile multifunzione, capire quale risulta più compatibile con i propri bisogni operativi.

Accessorio Impieghi
Luce LED Posta solitamente sopra all’attacco degli accessori o sulla impugnatura, può essere estremamente utile nei casi in cui si lavori in condizioni di scarsa illuminazione ambientale
Attacco per aspirazione Possibile tramite predisposizione apposita o con accessorio dedicato, è necessario quando si svolgono con un utensile multifunzione lavori di taglio o levigatura
Valigetta di trasporto Indispensabile specialmente quando gli accessori utensile multifunzione sono particolarmente numerosi, così da consentire uno stoccaggio professionale, sicuro e rapido
Impugnatura aggiuntiva Alcuni modelli presentano alloggiamenti specifici o una predisposizione che permette l’installazione di una impugnatura supplementare utile in lavori gravosi
Batteria secondaria Nei casi di utensili multifunzione alimentati a batteria, è apprezzata la presenza dell’elemento di ricambio da usare quando la principale sarà scarica

Ovviamente se si parla di acquisto di un utensile multifunzione corredato da molteplici funzionalità opzionali, questo andrà valutato a seconda dell’utilizzo prevalente. Ad esempio, qualora ci si trovasse a lavorare spesso in locali angusti o nei quali l’illuminazione scarseggia, la presenza di una luce LED potrebbe rivelarsi particolarmente utile.

Allo stesso modo, la possibilità di collegare a un utensile multifunzione il dispositivo di aspirazione risulta indispensabile nel caso in cui l’utente si cimentasse di frequente nella lavorazione del legno. Per contro, dotarsi di attrezzi multifunzione equipaggiati con accessori non necessari negli usi previsti, potrebbe talvolta essere uno spreco di denaro.

In aggiunta a ciò, è bene valutare anche la presenza di altre regolazioni estremamente importanti per gli utensili multifunzione, come la preselezione del numero delle oscillazioni.

Tale opportunità, presente in quasi ogni utensile multifunzione, è indispensabile per adeguare la potenza alla lavorazione specifica e alla lama compatibile adoperata, operazione che può essere eseguita ruotando selettori appositi sopra alla impugnatura oppure dosando la pressione esercitata sul pulsante di avvio.

È utile specificare come, molto spesso, i manuali d’uso degli elettroutensili multifunzione riportino tabelle sulle quali è precisato il range di oscillazione e velocità ideale per ogni accessorio o lama utilizzata per levigare tagliare o altro.

Durante il taglio, mantenere sempre la perpendicolarità con il pezzo

Risulta ugualmente importante, inoltre, che il seghetto multifunzione offra la possibilità di ruotare la testina di 360°. Praticamente tutti gli utensili multifunzione sono dotati di tale regolazione, particolarmente importante nei casi in cui non sia possibile disporsi nel modo più comodo nei confronti del pezzo, ad esempio quando si effettua il taglio di un tubo sporgente dal muro a poca distanza dal pavimento.

Operatività, manutenzione e sicurezza

Dopo aver esaminato con attenzione tutte le peculiarità di un attrezzo multifunzione professionale e potente, valutando di equipaggiarsi con il modello più conforme alle proprie esigenze, è altrettanto importante tenere a mente alcune indicazioni importanti sull’uso degli utensili multifunzione.

A livello operativo, infatti, un utensile oscillante non è affatto complicato da utilizzare, ma, come ogni altra occasione lavorativa, amatoriale o meno, sarà comunque necessario accumulare qualche ora di esperienza per sfruttare al meglio le potenzialità di simili strumenti. Ovviamente, a seconda dell’intervento eseguito con un utensile multifunzione, le accortezze da seguire saranno differenti.

Ad esempio, svolgendo operazioni che prevedono di usare una lama, levigare tagliare e simili, sarà bene considerare come l’oscillazione e la velocità prodotta da un utensile multifunzione non sia semplice da vedere a occhio nudo. Pertanto, sarà molto importante mantenere la massima concentrazione, soprattutto quando, per necessità operative, può essere indispensabile avvicinare le mani al pezzo in lavorazione.

Inoltre, come regola generale, a prescindere dal progetto in cui ci si sta cimentando, è indispensabile che l’elemento su cui si sta operando con gli attrezzi multifunzione sia ben stabile e, nel caso in cui quest’ultimo non sia ancorato ma mobile, occorrerà, prima di avviare gli utensili multifunzione, procedere al fissaggio efficace con morse o strumenti similari.

Posizionare le mani in modo che le feritoie di raffreddamento del motore non siano coperte

Nell’ottica di levigare tagliare, rimuovere intonaci o impegnarsi in qualunque altra lavorazione con la quale si producano polveri o trucioli, è indispensabile collegare allo strumento multifunzione il dispositivo di aspirazione, come ad esempio l’aspirapolvere, oppure uno dei classici sacchetti atti alla raccolta dei materiali di risulta.

Inoltre, qualora si procedesse a tagliare porzioni di elementi strutturali entro cui siano incassate tubature o impianti, occorrerà sempre sincerarsi dei tracciati percorsi da questi ultimi, in modo da non rischiare di intaccare con un utensile multifunzione condotti di sorta. Il medesimo accorgimento sarà da adottare nel caso in cui fossero presenti chiodi, viti o altre giunzioni non visibili.

Risulta molto importante, utilizzando gli utensili multifunzione, evitare sempre di applicare pressione sulla impugnatura dello strumento e sulla lama utilizzata, qualunque essa sia. In caso contrario, infatti, si rischierà di rovinare l’inserto, oltre che di portare a termine la lavorazione in modo certamente approssimativo e poco preciso.

Allo stesso modo, qualora gli accessori degli utensili multifunzione risultassero deformati o usurati, sarà indispensabile procedere a una sostituzione immediata. Secondo lo stesso principio, è importante verificare che il motore di un utensile multifunzione sia avviato e abbia raggiunto la velocità prevista prima di metterlo in contatto con l’oggetto dell’intervento, in modo da evitare contraccolpi.

Altre istruzioni importanti riguardanti la sicurezza d’uso e la manutenzione di un utensile multifunzione dovranno essere individuate sul manuale messo a disposizione dell’utente, tuttavia è possibile identificare indicazioni supplementari, tra cui

  • Posare lo strumento solo dopo il completo spegnimento
  • Eseguire ogni manutenzione previo distacco dell’alimentazione
  • Mantenere puliti utensili, testina e corpo macchina con aria compressa
  • Quando possibile impugnare un utensile multifunzione con entrambe le mani
  • Evitare l’utilizzo di strumenti evidentemente usurati, poco taglienti o deformati

In ultimo, seppur non certo meno importante, è indispensabile adoperare un elettroutensile multifunzione indossando sempre i dispositivi di protezione individuale adatti alla lavorazione che si sta eseguendo. In particolare, occhiali protettivi, guanti antitaglio e mascherina per la salvaguardia delle vie respiratorie sono gli elementi necessari in tute le applicazioni.

Oltre a ciò, sebbene la rumorosità di un utensile multifunzione dipenda molto dallo strumento utilizzato e sia mediamente compresa tra gli 80 e i 90 dB, sarà sempre meglio cautelarsi utilizzando tappi o cuffie antirumore. Sarà inoltre bene effettuare alcune pause, soprattutto in caso di lavorazioni lunghe, in modo che le vibrazioni prodotte non affatichino troppo polsi e braccia.

Recensioni dei migliori utensili multifunzione

1. DeWalt DWE315KT-QS

In virtù di una dotazione di accessori estremamente variegata e adattabile a una grande quantità di lavori, DeWalt DWE315KT-QS è un utensile multifunzione che può rivelarsi particolarmente efficace per coloro i quali amino impegnarsi in manutenzioni appartenenti a varie branche dell’edilizia.

DeWalt DWE315KT-QS

Il modello più venduto

DeWalt DWE315KT-QS

(4.2)

Offerta: 199,90 Prezzo: 49,98 Sconto: 49,98 (100%) *

Nella cerchia degli amatori più esigenti e intraprendenti la qualità certamente più ricercata è la versatilità e in tal senso DeWalt DWE315KT-QS presenta delle caratteristiche decisamente interessanti. Tanto dal punto di vista strutturale e costruttivo quanto per ciò che riguarda le possibilità applicative, infatti, questo prodotto può soddisfare buona parte delle esigenze più comuni nel campo del fai da te.

Esso risulta inoltre anche adoperabile in lavorazioni più impegnative, poiché, insieme alle ottime qualità concernenti le potenzialità operative, questo utensile multifunzione presenta peculiarità di livello anche nell’ottica di ergonomia e facilità d’uso.

Il corpo macchina nella sua interezza risulta molto ben bilanciato, grazie al design che garantisce notevole comfort durante l’uso. Equipaggiato con il pratico interruttore a doppia presa, offre una impugnatura salda e sicura e un ottimale controllo della velocità, variabile da 0 a 22000 oscillazioni al minuto.

Tanti accessori

Sebbene le caratteristiche strutturali, la cui bontà viene evidenziata altresì dalle dimensioni compatte e dal peso di soli 1,47 kg, siano di certo degne di nota, la peculiarità di maggior rilievo di tale utensile multifunzione è senz’altro la vasta dotazione accessoria. Sono infatti disponibili ben 37 elementi, tra cui accessori per il taglio di legno e chiodi, oppure per lavorare velocemente o con particolare precisione.

Allo stesso scopo sono deputate le lame semicircolari, una da legno e una per la rimozione delle fughe delle piastrelle. In aggiunta, sono presenti il pratico raschietto rigido e il platorello triangolare utilizzabile nella levigatura insieme ai 25 fogli di carta abrasiva di diversa grammatura. Come se tale equipaggiamento non fosse già sufficiente a designarlo come prodotto di alta qualità, DeWalt DWE315KT-QS viene venduto completo di ulteriori oggetti.

Nello specifico, 2 chiavi a brugola, da 3 e da 5 mm, l’adattatore per il collegamento dell’aspirazione e una guida per il controllo della profondità e del parallelismo di taglio. In aggiunta, è anche presente il pratico adattatore universale, necessario per l’installazione di altri eventuali accessori. Il tutto è alloggiato all’interno di una comoda e robusta valigetta in plastica con 2 maniglie e chiusure di sicurezza a scatto.

Aggancio semplice

In aggiunta a quanto citato, è interessante notare come l’aggancio di tutta l’attrezzeria disponibile risulti rapido e semplice, non necessitando di ulteriori chiavi di servizio. Rimanendo in tema di efficienza operativa, è bene anche citare la presenza del motore piuttosto prestante da 300 W, grazie al quale DeWalt DWE315KT-QS potrà essere impiegato con indubbia efficacia nell’ambito di interventi anche più impegnativi.

La medesima versatilità è determinata dall’angolo di oscillazione di 1,6° per lato che permetterà di ottenere ottimi risultati con rapidità e precisione. Progettato per offrire prestazioni ottime pure per quanto riguarda la rumorosità, la quale si attesta mediamente attorno ai 97 dB, e le vibrazioni trasmesse alla mano e al braccio, quantificabili in 16.1 m/s², questo utensile multifunzione può risultare fondamentale in moltissime situazioni.

Nel corso della sua realizzazione, infatti, sono stati certamente privilegiati gli aspetti riguardanti la comodità d’uso e l’adattabilità, con il risultato di presentare un prodotto di eccellente fattura, affidabile e utilizzabile da parte di ciascuno con facilità.

2. Bosch PMF 220 CE Universal

Adeguabile alle classiche necessità di un hobbysta dedito alla realizzazione di progetti in ambito prevalentemente domestico, Bosch PMF 220 CE Universal è un utensile multifunzione ottimo per portare a termine le più frequenti lavorazioni all’interno della sfera della manutenzione casalinga.

Bosch PMF 220 CE Universal

Miglior rapporto qualità e prezzo

Bosch PMF 220 CE Universal

(4.2)

Offerta: 98,25 Prezzo: 24,56 Sconto: 24,56 (100%) *

Dotato di regolazioni intuitive e di un’estrema semplicità d’impiego generale, Bosch PMF 220 CE Universal offre la possibilità anche agli operatori meno esperti di conseguire risultati di buon livello, qualunque sia la sfera lavorativa in oggetto.

Per merito di una notevole serie di eccellenti caratteristiche, infatti, anche i neofiti del bricolage potranno cimentarsi in operazioni altrimenti complesse, come ad esempio il taglio di precisione o il restauro di elementi d’arredo. L’equipaggiamento iniziale con cui questo utensile multifunzione viene fornito è adatto a soddisfare le necessità più comuni nella tradizionale vita operativa dell’amante del fai da te.

Sono presenti 2 diversi inserti adatti al taglio del legno, uno semicircolare e l’altro diritto, e il platorello triangolare, anche detto a delta, con relativo set da 6 fogli di carta abrasiva a grana differente. Compreso nell’offerta anche il pratico limitatore di profondità a 4 stadi, le cui misure variano a seconda della lama utilizzata: da 8 a 14 mm, da 10 a 16 mm, da 12 a 18 mm e da 14 a 20 mm.

Constant Electronic

Al netto della buona dotazione di inserti allegata, questo utensile multifunzione è ottimo anche dal punto di vista della prestanza tecnica. Il motore elettrico può infatti contare su una potenza di 220 W, che si traduce nella possibilità di operare all’interno del campo oscillatorio compreso tra un minimo di 15000 e un massimo di 20000 oscillazioni al minuto, con angolo di 1,4° per lato, per un totale di 2,8°.

Tali valori possono essere comodamente preselezionati prima della lavorazione, potendo poi contare sulla tecnologia denominata Constant Electronic, che regolerà elettronicamente la potenza in base ai criteri impostati dall’utente. Contribuisce ulteriormente alla semplicità d’uso il sistema Starlock, che garantisce corrispondenza con utensili di ogni tipo aventi il medesimo attacco, e l’apparato magnetico per la sostituzione degli accessori.

Grazie a tale peculiarità, consistente in 2 magneti interni che sostengono l’inserto per il successivo fissaggio semplice con la chiave a brugola, Bosch PMF 220 CE Universal assicura intuitività d’’impiego e le migliori prestazioni, ottimizzate proprio dall’attacco Starlock, grazie al quale la potenza del motore viene trasmessa in modo adeguato anche sotto sforzo e durante le lavorazioni più gravose e impegnative.

Estrema maneggevolezza

Se dal punto di vista riguardante le caratteristiche tecniche e la dotazione di accessori Bosch PMF 220 CE Universal è di certo attraente, la stessa qualità si denota considerando gli aspetti strutturali e la conseguente maneggevolezza. Tanto le misure del corpo macchina, quanto il peso di appena 1,1 kg, infatti, designano un prodotto estremamente compatto e comodo da movimentare.

Allo stesso risultato concorre il rivestimento in gomma soft grip, unitamente alla predisposizione per il montaggio di una impugnatura supplementare, che sarà possibile acquistare a parte. È indispensabile prendere in considerazione anche la possibilità, previo acquisto separato dell’apposito accessorio, di collegare un dispositivo di aspirazione.

In virtù di dette peculiarità, tale utensile multifunzione, avente una rumorosità media pari a 95 db, può facilmente essere valutato come adatto a tutti i più tradizionali impieghi. Indipendentemente dalla tipologia specifica di lavorazione da eseguire, infatti, esso risulta sufficientemente versatile da soddisfare le esigenze di una larga fetta di utenti.

3. Bosch Professional GOP 40-30

Progettato e realizzato, a livello strutturale, meccanico e tecnico, seguendo specifiche determinanti alta efficacia, Bosch Professional GOP 40-30 è, anche in mano all’amatore più esigente, un utensile multifunzione per prestazioni di notevole qualità, che garantisce sempre precisione.

Bosch Professional GOP 40-30

Il prodotto migliore in assoluto

Bosch Professional GOP 40-30

(4.2)

Offerta: 239,38 Prezzo: 59,85 Sconto: 59,85 (100%) *

A fronte di una prestanza tecnica invidiabile e delle proprietà strutturali che designano un compromesso molto interessante tra robustezza e praticità d’impiego, Bosch Professional GOP 40-30 può facilmente essere identificato come un prodotto assolutamente versatile.

Inoltre, pur rivolgendosi principalmente a una fascia di utenza piuttosto esperta e con necessità più avanzate rispetto al bricolage basilare, potrà di certo essere impiegato con efficacia anche dai meno esperti. Fra le caratteristiche atte a determinare l’elevata praticità d’uso di tale utensile multifunzione, è di primaria importanza la funzione Snap In, che consente una sostituzione molto rapida e sicura degli accessori.

Questa operazione, infatti, si potrà eseguire in appena 3 secondi, usufruendo del semplice innesto a scatto. Nella medesima ottica di elevata funzionalità figura il particolare design snello e allungato, tradotto in dimensioni compatte e nel peso totale di 1,5 kg. Unitamente ai rivestimenti in gomma soft grip, tale peculiarità consente di operare sempre in modo sicuro e agile.

Sistema Starlock

A influenzare l’efficacia generale di questo utensile multifunzione contribuisce l’interfaccia di attacco tridimensionale degli accessori, che certifica la massima efficacia nel trasferimento del moto dall’albero motore all’inserto, minimizzando l’attrito e stabilizzando le prestazioni. In aggiunta, potendo ospitare elementi con attacco Starlock e Starlock Plus, viene garantita una più elevata profondità di taglio e grande precisione.

Nello specifico, infatti, la possibilità di installazione di adattatori Starlock Plus consente di raggiungere una massima misura di troncatura di 60 mm. Ovviamente, però, non è il taglio l’unica lavorazione in cui Bosch Professional GOP 40-30 eccelle. La dotazione di accessori risulta invero essere piuttosto completa, contando ben 16 elementi, tra i quali 10 lame di diversa dimensione e forma, cioè diritta, semicircolare e a delta, per vari materiali, ovvero legno, metallo, cemento e residui di collanti.

Oltre a ciò, si possono trovare un platorello per levigatura con 5 ricambi di carta abrasiva da applicare. Tale equipaggiamento permetterà di impegnarsi in molte lavorazioni differenti, potendo contare su un angolo totale di oscillazione di 3°, vale a dire 1,5° a sinistra e 1,5° a destra, e una notevole precisione.

Motore prestante

Ciò che maggiormente identifica la versatilità di questo utensile multifunzione è senz’altro il robusto e potente motore elettrico da 400 W. Le prestazioni che possono scaturire da simile alimentazione consentono all’operatore di scegliere la velocità di lavorazione all’interno di un range che varia tra 8000 e 20000 oscillazioni al minuto.

La regolazione durante il lavoro è di tipo elettronico, pertanto, in virtù anche della profondità raggiungibile con gli innesti Starlock Plus, è possibile procedere con precisione e sicurezza, avendo la certezza di raggiungere rapidamente risultati ottimi. Il tutto viene fornito all’interno di una capiente, comoda e robusta valigetta in plastica, molto pratica qualora vi sia la necessità di trasportare e movimentare di frequente la strumentazione.

In virtù delle sue eccellenti caratteristiche, dunque, Bosch Professional GOP 40-30 è senz’altro un macchinario che può portare ogni hobbysta a lavorare su elevati livelli di operatività, pur contando sulla garanzia di poter eseguire interventi precisi ed efficaci all’interno di molti ambiti differenti.

4. Stanley FatMax FME650K-QS

Performante, ergonomico e comodo da adoperare in situazioni manutentive che richiedano di ricorrere a tagli e levigature, Stanley FatMax FME650K-QS è un utensile multifunzione che fa parte di una gamma di macchinari realizzati secondo ottimi criteri riguardanti comfort d’impiego e prestazioni tecniche.

Stanley FatMax FME650K-QS

Buona alternativa

Stanley FatMax FME650K-QS

(4.2)

Offerta: 115,14 Prezzo: 129,90 Sconto: 14,76 (11%) *

Progettato dall’azienda costruttrice come elemento facente parte di una serie di notevole qualità di dispositivi elettrici per il bricolage, Stanley FatMax FME650K-QS presenta caratteristiche che lo identificano come un prodotto versatile e funzionale. Per merito di uno spiccato equilibrio tra peculiarità strutturali e specifiche tecnologiche, si rivela idoneo a operazioni di tipo amatoriale che molto spesso si rendono necessarie nell’ambito del fai da te.

Nonostante il campo di applicazione specifico di tale utensile multifunzione non sia il settore propriamente considerato professionale, grazie al grintoso motore elettrico da 300 W è possibile anche eseguire lavorazioni mediamente più impegnative.

La potenza erogata può essere variata agendo all’interno di uno spettro che va da 10000 a 22000 oscillazioni al minuto. Commisurando tali valori al wattaggio sarà semplice adattare le prestazioni ottenute a ogni tipologia di progetto di manutenzione domestica e, più in generale, a lavorazioni cui tradizionalmente si dedicano gli amanti del bricolage.

Comfort d’utilizzo

Se le funzionalità tecniche sono senza dubbio notevoli, tra le qualità più importanti di questo utensile multifunzione è di certo necessario citare anche le specifiche riguardanti la struttura e la conseguente maneggevolezza. Infatti, la robusta intelaiatura, corredata da rivestimento gommato soft grip, è frutto dell’accurato bilanciamento, grazie al quale sarà semplice cimentarsi anche in lavorazioni di lunga durata senza affaticare le articolazioni e mantenendo sempre una presa salda.

Tale importante peculiarità è senz’altro connessa anche alle specifiche dimensionali, vale a dire le misure compatte di 28,3 x 10,1 x 6,3 cm e il peso di appena 1,58 kg. Influisce in modo consistente all’ottenimento dello stesso risultato riguardante la praticità d’uso il cavo gommato che porta l’alimentazione, il quale ha una lunghezza pari a 4 m. In virtù di ciò, l’operatore potrà muoversi in maniera agevole nella zona d’intervento, anche nel caso in cui si trattasse di un ambiente non servito nelle immediate vicinanze da prese elettriche.

In tal modo viene minimizzato il rischio d’inciampo e difficilmente risulterà necessario ricorrere a prolunghe. Sempre nell’ottica della comodità, il trasporto di Stanley FatMax FME650K-QS è facilitato dalla valigetta in dotazione, entro cui sarà possibile alloggiare ogni accessorio.

Versatilità operativa

Inclusi nell’equipaggiamento iniziale di questo utensile multifunzione è possibile ritrovare molti oggetti utilissimi. Sono infatti fornite 4 lame specifiche per diversi utilizzi, vale a dire il taglio a filo, la rimozione dello stucco, la troncatura di precisione del legno e il taglio nel pieno di elementi in legno e metallo. Sono inoltre presenti il platorello necessario alla levigatura, utilizzabile con i 15 fogli abrasivi compresi, una raspa in carburo di tungsteno atta a rimuovere collanti e materiali simili e un pratico adattatore universale per aspirazione.

Nell’ottica di permettere la massima precisione lavorativa, c’è anche una guida utile a controllare la profondità di affondamento delle lame. Il cambio dei vari accessori disponibili è piuttosto rapido ed eseguibile senza ulteriore strumentazione o chiavi di servizio.

Grazie a tutte le ottime caratteristiche elencate, Stanley FatMax FME650K-QS si configura come il prodotto ideale per svariati utilizzi, come la preparazione di superfici propedeutica alla decorazione o al rivestimento con piastrelle, così come la levigatura e la riparazione di elementi di diverso genere. In tal modo, ogni hobbysta potrà dedicarsi con facilità alle proprie passioni manutentive.

5. Einhell Te-MG 300 EQ

Equipaggiato in modo da poter essere impiegato con efficacia e affidabilità per intervenire su materiali di varia natura, Einhell Te-MG 300 EQ si rivela un utensile multifunzione tanto versatile quanto intuitivo, semplice da adoperare e prestante, con cui è possibile operare rapidamente e con precisione.

Einhell Te-MG 300 EQ

Opzione economica

Einhell Te-MG 300 EQ

(4.2)

Offerta: 76,90 Prezzo: 79,95 Sconto: 3,05 (4%) *

Un’interessante dotazione di accessori, praticità generale e buone particolarità riguardanti la potenza, fanno di Einhell Te-MG 300 EQ l’articolo adatto a fronteggiare e soddisfare con efficacia le esigenze di molti soggetti dediti al bricolage e alle comuni riparazioni amatoriali.

Oltre a risultare prestante e adattabile a molteplici utilizzi, permette lavorazioni rapide, precise e costantemente monitorabili con differenti e importanti regolazioni. Benché i campi di applicazione siano numerosi, a prescindere dal materiale sul quale viene adoperato e della lavorazione specifica, questo ottimo utensile multifunzione è in grado di assicurare prestazioni di alto livello.

Ciò è possibile grazie alla regolazione elettronica di cui dispone, che mantiene sempre costante la velocità, anche durante gli interventi più impegnativi riguardanti elementi più resistenti. Inoltre, la compattezza strutturale, designata dal peso di soli 1,54 kg e dimensioni di 34,8 x 27 x 10,9 cm, assieme alla impugnatura in gomma soft grip, determina un’elevata praticità d’uso in ogni situazione.

12 posizioni regolabili

Una particolarità molto interessante di tale utensile multifunzione riguarda la possibilità offerta di regolare l’attacco degli inserti in ben 12 posizioni differenti. Ciò permetterà di svolgere lavorazioni di vario tipo, anche nel caso in cui la collocazione del pezzo oggetto di intervento risultasse scomoda.

Tale peculiarità, se considerata anche alla luce della potenza erogata dal motore elettrico da 300 W, della velocità controllabile da 22000 a 40000 oscillazioni al minuto e dell’angolo operativo totale di 3,2°, influisce notevolmente sulla versatilità d’utilizzo. In base a tali dati, infatti, sarà possibile fronteggiare tutte le più classiche difficoltà operative. In sinergia con le potenzialità suddette, risulta ancora più interessante la dotazione di accessori di Einhell Te-MG 300 EQ.

Quest’ultima, infatti, comprende un’importante selezione di elementi, tra cui 2 lame per tagli in profondità, una da metallo e una da legno e plastica, e 2 lame segmentate, delle quali la diamantata risulta specifica per operare sulle fughe delle piastrelle, mentre l’altra serve alla troncatura di legno, plastica e metallo. Ovviamente, non possono mancare il pratico raschietto da rimozione e il platorello a delta da levigatura, accompagnato da 3 fogli abrasivi di grana P60 e 3 con grana P120.

Serraggio rapido

Altra peculiarità che designa la bontà globale di questo utensile multifunzione è identificabile nel serraggio rapido degli accessori. Oltre a presentare un attacco magnetico, la sostituzione degli inserti è facilitata infatti dalla rapida chiusura a scatto, grazie alla quale non sarà necessario usufruire di ulteriori attrezzature, come chiavi o simili.

Tanta comodità d’uso è ulteriormente incrementata dalla presenza dell’adattatore atto al montaggio senza strumentazione aggiuntiva del dispositivo di aspirazione incluso nell’equipaggiamento. Il tutto è fornito all’interno dell’immancabile e resistente valigetta specifica per il trasporto e lo stoccaggio dell’intera attrezzatura. Praticità e notevole versatilità sono quindi le più importanti caratteristiche di cui l’azienda costruttrice ha voluto dotare Einhell Te-MG 300 EQ.

Nel suo insieme, pur risultando un prodotto specifico principalmente per l’impiego all’interno della sfera amatoriale, tale macchinario può essere in grado di offrire prestazioni di ottimo livello e, di conseguenza, essere utile allo svolgimento di un’ampia gamma di lavorazioni di vario genere.

Opinioni finali

Nel campo del fai da te risulta piuttosto frequente trovarsi a fronteggiare situazioni operative che richiedono l’utilizzo di molteplici utensili. Sebbene sia utile possedere molti strumenti necessari a svolgere varie attività, esistono contesti in cui si rivela più pratico l’impiego di un utensile multifunzione. Non è però sempre facile stabilire quale scegliere, soprattutto considerando l’ampia gamma di prezzi e offerte presentate dal mercato.

Per la maggior parte dei professionisti, la priorità è rappresentata dalla possibilità di poter svolgere interventi facendo affidamento su un unico prodotto. A tal proposito, la dotazione di utensili offerta da DeWalt DWE315KT-QS può di certo rivelarsi tra le migliori opzioni a disposizione. A fronte di ciò e di un costo che non è certamente eccessivo, molti operatori potrebbero essere attratti da tale utensile multifunzione.

Nell’ottica di affrontare le più tradizionali sfide del fai da te, le caratteristiche generali e l’enorme semplicità di utilizzo di Bosch PMF 220 CE Universal e Einhell Te-MG 300 EQ possono essere un’alternativa molto valida anche senza sconto. Godendo anche di un interessante rapporto tra qualità e prezzo, simili utensili multifunzione possono rappresentare il miglior compromesso entro tale fascia qualitativa.

Molti esperti di bricolage, tuttavia, potrebbero voler ricercare la migliore qualità costruttiva di un utensile multifunzione potente la cui efficienza non possa essere intaccata nemmeno durante interventi impegnativi. In tal caso potrebbe essere una buona scelta considerare Bosch Professional GOP 40-30, ovvero un concentrato di potenza e versatilità che giustifica ampiamente il costo anche in assenza di sconti.

Nel caso in cui ci si trovasse spesso a lavorare in situazioni scomode, il comfort d’impiego sarebbe di certo tra le principali caratteristiche da considerare. Un utensile multifunzione come Stanley FatMax FME650K-QS ha di certo delle caratteristiche ottimali, grazie alle quali potrebbe farsi apprezzare da svariati utenti, anche per merito dell’equilibrio tra dispendio economico e qualità generale.

Quale utensile multifunzione scegliere? Classifica (Top 5)

Prodotto Offerta Sconto Voto
DeWalt DWE315KT-QS DeWalt DWE315KT-QS 199,90 € 49,98 * 49,98 € (100%) (4.2)
Bosch PMF 220 CE Universal Bosch PMF 220 CE Universal 98,25 € 24,56 * 24,56 € (100%) (4.2)
Bosch Professional GOP 40-30 Bosch Professional GOP 40-30 239,38 € 59,85 * 59,85 € (100%) (4.2)
Stanley FatMax FME650K-QS Stanley FatMax FME650K-QS 115,14 € 129,90 * 14,76 € (11%) (4.2)
Einhell Te-MG 300 EQ Einhell Te-MG 300 EQ 76,90 € 79,95 * 3,05 € (4%) (4.2)

Domande frequenti

Può essere usato per il cartongesso?

Sì, con inserti bimetallici, vale a dire quelli utilizzabili sia su legno che su metallo, è possibile levigare tagliare e operare con un utensile multifunzione anche su materiale come plastiche, vetroresina e cartongesso.

Come si verifica la compatibilità di accessori di diverse marche?

Molti utensili multifunzione sono equipaggiati con adattatori universali, tuttavia, per avere la certezza assoluta della compatibilità, sarà necessario verificare le specifiche degli accessori aggiuntivi che si intende acquistare.

Un utensile multifunzione taglia il marmo o altri materiali lapidei?

No, un utensile multifunzione, benché professionale, potente e dotato di alta velocità, non è assolutamente adatto a levigare tagliare e intervenire su materiali lapidei, sebbene esistano in commercio inserti diamantati compatibili ed estremamente resistenti.

Lo si può utilizzare come un seghetto alternativo?

No, poiché il seghetto alternativo monta una lama di diverso tipo e permette una profondità di taglio molto superiore agli utensili multifunzione, essendo progettato appositamente a tale scopo.

L’aspiratore si può collegare a prescindere dall’accessorio utilizzato?

Certamente sì. L’aspirazione è collegabile a un utensile multifunzione in qualunque momento e durante lo svolgimento di qualsiasi lavorazione.

In che modo si verifica quale materiale può tagliare una lama?

Nella maggior parte dei casi, all’interno del manuale d’uso di un utensile multifunzione, sono riportati gli utilizzi previsti per ogni lama in dotazione. In caso di utensili acquistati a parte, si dovrà fare riferimento alle specifiche rintracciabili sulla confezione di questi ultimi.

È adatto a togliere la vernice scrostata dai serramenti?

Sì, adoperando il platorello per levigatura e la carta abrasiva con la grana adeguata, con un utensile multifunzione professionale è possibile scrostare persiane e serramenti, preparandoli alla successiva riverniciatura.

Viene offerta una garanzia?

Dipende ovviamente dalla casa produttrice e dallo specifico utensile multifunzione, tuttavia, per legge, ogni prodotto del genere deve godere di una garanzia minima di 1 o 2 anni, a seconda dei casi, nonostante alcune aziende offrano tutele, sia per professionisti che per privati, più estese nel tempo.