Drone

Drone

Rapido, efficiente, innovativo, funzionale, il moderno drone rappresenta oggi uno strumento di grande utilità e tra tutti i modelli più interessanti a disposizione sul mercato, DJI Mavic Pro è di sicuro quello che fa parlare maggiormente di sé, non fosse altro che per la qualità dei componenti equipaggiati e la possibilità di impiegare un sistema intelligente di ultima generazione, in grado di interagire in modo ottimale con l’operatore.

Confronto dei modelli migliori

DJI Mavic Pro

Il prodotto migliore in assoluto

DJI Mavic Pro

(4.4)

Offerta: EUR 1.199,00 Prezzo: 1498,75 Sconto: 299,75 (20%) *

  • Innovativo Skycontroller
  • Occhiali FVP, Ultra HD
  • Velocità volo fino a 64 km

Vai all'offerta Leggi la recensione

Syma XC5

Il modello più venduto

Syma XC5

(4.3)

Offerta: EUR 79,99 Prezzo: 99,99 Sconto: 20,00 (20%) *

  • Giroscopio regolabile, Video 2 MP
  • Batteria a Ioni di Litio 500 mAh
  • Tempo di volo circa 4-8 minuti

Vai all'offerta Leggi la recensione

DJI Spark Combo Mini

Ottima alternativa

DJI Spark Combo Mini

(4.3)

Offerta: EUR 799,99 Prezzo: 999,99 Sconto: 200,00 (20%) *

  • Intelligent Flight
  • Sistema di riconoscimento
  • Video Mp4 1080p

Vai all'offerta Leggi la recensione

Parrot Bebop 2 FPV

Buona alternativa

Parrot Bebop 2 FPV

(3.4)

Offerta: EUR 526,26 Prezzo: 699,90 Sconto: 173,64 (25%) *

  • Sistema gps, autonomia 25 min
  • Funzione rilevamento visivo
  • Registra video in Full HD

Vai all'offerta Leggi la recensione

Parrot Mambo Mini

Opzione economica

Parrot Mambo Mini

(4)

Offerta: EUR 169,95 Prezzo: 212,44 Sconto: 42,49 (20%) *

  • Grabber e Canon
  • Pilotabile da mobile
  • Peso massimo di 63 g

Vai all'offerta Leggi la recensione

Guida all’acquisto

Caratteristi principali

Nonostante i primi droni apparsi sul mercato fornivano funzioni modeste e che si limitavano soprattutto alla possibilità di solcare i cieli per mezzo di uno di tipo elettronico radiocomandato, in seguito alla proliferazioni di prodotti dalle diverse capacità, si è assistito alla nascita di modelli altamente efficienti e progettati proprio per soddisfare specifiche esigenze di appassionati e professionisti, sicché oggi un drone telecomandato si presenta come un apparecchio innovativo e che richiede di essere conosciuto nei dettagli per poter essere impiegato al meglio, qualunque sia lo scopo delle operazioni.

Un robot volante multifunzione, in grado di osservare, riprendere, raccogliere oggetti e comunicare

Fotografare, registrare video, sollevare oggetti, eseguire perlustrazioni di aree geografiche delimitate, impiegarlo per intraprendere gare ludiche o agonistiche, non c’è davvero limite alle attività cui è possibile dar vita per mezzo di un drone radiocomandato ed anzi, man mano che aumenta la proliferazione di modelli con caratteristiche differenti, gli operatori troveranno sempre nuovi modi di impiegare una tecnologia in grado di adattarsi a qualsiasi tipologia di utilizzo;

la vera peculiarità di un drone con videocamera infatti, consiste proprio nell’essere un robot intelligente che una volta equipaggiato con gli accessori di cui si desidera usufruire, può essere utilizzato a proprio piacimento, anche conducendo operazioni per le quali non era stato appositamente istruito.

  • Volo
  • Comunicazione
  • Interazione

I moderni velivoli senza pilota sono dispositivi pensati per volare senza bisogno che alcun pilota sia a bordo e grazie alla disponibilità di innovativi telecomandi, è possibile pilotare simili apparecchi in modo sofisticato ed altamente professionale anche presso interni di edifici o zone difficilmente sorvolabili.

La capacità di comunicazione di un drone camera è di sicuro una delle sue caratteristiche principali, in quanto soltanto possedendo adeguati sensori e ripetitori, il drone video è in grado di ricevere comandi ed inviare audio, immagini e video in contemporanea alla ripresa.

Quando si parla della possibilità di interagire, non ci si riferisce soltanto al rapporto uomo-macchina, ma soprattutto alla capacità del drone con camera di esplorare ambienti sconosciuti ed adattarsi ad ostacoli e pericoli che si parano di fronte alla via in modo del tutto automatico.

Coloro che hanno maggiore conoscenza dei sistemi informatici e delle nuove tecnologie, avranno anche la possibilità di intervenire sul sistema interno, così da poterne modificare dati operativi e funzionalità: dalla conduzione di ricerche geologiche alla possibilità di trasportare oggetti presso luoghi di difficile accesso, il moderno drone volante è uno completamente trasformabile e in grado di supportare ogni specifica necessità.

Struttura e materiali

Come tutti gli apparecchi elettronici che si desidera impiegare in modo efficiente, anche i nuovi droni volanti necessitano che si comprendano per bene le caratteristiche fisiche che determinano i componenti, poiché soltanto così sarà possibile impiegare un siffatto a supporto delle proprie attività.

Parti del drone Caratteristiche
Telaio La struttura è ciò che permette al drone gps di spiccare il volo, raggiungere specifiche velocità, posarsi a terra oppure arrampicarsi su differenti tipologie di superficie, nonché eseguire movimenti specifici mentre si trova al suolo così come in aria: vien da sé che scegliere un particolare case piuttosto che un altro, comporterà poter usufruire di specifiche funzioni garantite dal proprio strumento tecnologico, determinando in modo perentorio il grado di utilità dell’apparecchio di cui ci si è riforniti.
Motore Quello di tipo elettrico interno che non solo determina l’apporto energetico dell’impianto, ma anche e soprattutto la potenza del drone telecamera: dalla capacità del motore dipendono infatti sia la velocità raggiungibile nel momento in cui drone professionale si libra in aria, che la sua capacità di rispondere rapidamente ai comandi impartiti dall’utente, caratteristica che ovviamente diventa determinante in merito al grado di interagibilità con lo stesso sistema intelligente installato: minore è il tempo di risposta tra il comando inviato e l’azione eseguita, maggiore sarà il controllo della macchina garantito all’operatore.
Batteria Al debutto si riusciva a mantenerlo attivo fino a 10 minuti, ma dopo varie ricerche e progressi si arriva a 30 minuti di volo. E’ parte fondamentale perchè alimenta tutto, ma proprio tutto come un’auto. Le più comuni batterie utilizzate sono da 3.7 V, mentre per i droni professionali sono utilizzati batterie al litio per una durata da 28/30 minuti. La capacità si misura in mAh e più alto sarà il numero più avrà durata.
CPU La scheda madre per intenderci, proprio come il computer, che è in grado di monitorare, gestire e tutte le procedure di volo in ogni movimento. Ci sono sensori come la bussola, gps, barometro, accelerometro e giroscopio. Naturalmente per uno professionale la CPU sarà sofisticata, mentre per una di tipo principiante sarà pratica e semplice.

Queste, insomma sono le componenti principali di un drone. Esistono però numerosi accessori che possono essere installati a seconda del tipo di multicottero e delle proprie esigenze: certi droni possono compiere varie rivelamenti 3D su ampie porzioni di territorio, misurare la concentrazione di un gas nell’aria e molte altre. Per lo più comunque, vengono utilizzati per realizzare video riprese aeree a scopo professionale o di intrattenimento.

Funzioni specifiche e modalità utilizzo

I nuovi e moderni droni radiocomandati costituiscono oggi tecnologie adattate agli utenti più diversi, in quanto la richiesta di modelli che si potessero supportare sp ecifici tipi di intervento ha portato alla nascita di prodotti sempre più particolareggiati nei dettagli, sicché oggi chiunque può trovare il quadricottero con telecamera più adatto alle proprie esigenze.

Monitoraggio ambientale: Tra le attività più importanti esplicate da parte dei moderni droni telecomandati vi è di sicuro il monitoraggio ambientale, vale a dire la possibilità di tenere sotto osservazione qualsiasi zona della superficie terrestre; grazie alla possibilità di installare sul case ogni tipologia di accessorio, nonché programmi interni al sistema che amplino le funzionalità dello stesso, simili apparecchi vengono oggi impiegati per sorvegliare confini statali, prevenire disastri naturali, contrastare i cambiamenti climatici ed in generale prendersi cura dell’ambiente circostante.

Trasporto oggetti: Un’altra funzione degna di nota è la capacità di percorrere svariati chilometri in pochi minuti, nonché posizionarsi ad altezze prestabilite rimanendo immobili sospesi in aria, avvicinarsi ad oggetti automaticamente riconosciuti e procedere a sollevamento e trasporto degli stessi; questo ha permesso la creazione di modelli impiegati per la consegna di prodotti di ogni genere, grazie ai quali è stato possibile riscrivere il mercato dei beni di consumo in alcune società del nuovo continente: impiegando braccia movibili e telecomandabili, i moderni micro droni sono oggi utilizzati per eseguire il trasporto di merce in modalità istantanea.

Audio-video: L’ultima delle funzionalità più interessanti, nonché la prima attività posta in essere per mezzo di un arduino drone, è la possibilità di riprendere e trasmettere contenuti audio-video real time, vale a dire senza la necessità di riprendere la scena per poi poterla rivedere in un secondo momento, ma direttamente visualizzando ciò che viene registrato dallo stesso apparecchio: un meccanismo che ha permesso di costruire un efficiente ed innovativo sistema di realtà virtuale, grazie al quale chiunque possieda particolari occhiali a realtà aumentata, potrà mettersi alla guida del proprio drone proprio come se si trovasse ai comandi di un aereo.

Se si è interessati a munirsi di un drone che sia adattabile alle operazioni cui si desidera dar vita, occorre anzitutto conoscere i diversi modelli a disposizione sul mercato, così da avere una chiara idea di quali sono le possibilità; dal momento infatti che ogni casa costruttrice cerca di produrre apparecchi volanti che si distinguano dalla concorrenza in modo perentorio, negli ultimi anni sono nati una grandissima varietà di prodotti con i quali si cerca di soddisfare appieno le necessità di ogni tipologia di operatore. Da considerare prima dell’acquisto certi punti essenziali oltre a quelli precendenti:

  • Velocità
  • Mobilità
  • Presenza piedi removibili o fissi
  • Autonomia

Tra gli elementi che consentono di distinguere i modelli più efficiente di drone videocamera vi è anzitutto la velocità di volo dello stesso, una caratteristica di fondamentale importanza e sulla quale si basa la stessa utilità dell’apparecchio; maggiore velocità infatti, non significa soltanto poter raggiungere posti lontani in breve tempo, ma soprattutto poter gestire drone mini in modo ottimale, cambiando repentinamente la direzione di volo o permettendogli di compiere piroette a qualsiasi livello di altezza:

le capacità di mobilità del drone con fotocamera sono determinanti in merito ai luoghi che si possono visitare, poiché per addentrarsi ad esempio in spazi stretti e angusti, è necessario che l’impianto si muova velocemente tra i diversi ostacoli presenti sul tragitto.

Bisogna pensare secondariamente che mini drone è spesso uno impiegato per la conduzione di gare di ogni tipologia e quindi coloro che appartengono alla schiera degli appassionati di droni con telecamera creati a scopo ludico, dovranno prestare particolare attenzione ad un siffatto valore.

La capacità di trasportare oggetti, permette di impiegarli per la raccolta di materiali naturali presso zone inaccessibili all’uomo

Forma del case, posizionamento delle eliche, peso del motore, presenza di piedi removibili o fissi, capacità di ricezione del segnale, velocità nell’elaborazione dati raccolti, autonomia di volo, sono tutte particolarità che concorrono a determinare le funzioni di un determinato modello e per questo, elementi che bisogna passare in rassegna per comprendere adeguatamente la validità del drone quadricottero che si ha di fronte.

Accessori

Dopo aver compreso le caratteristiche dei componenti esterni ed interni che contribuiscono a delineare il profilo del mini drone camera, nonché aver analizzato le particolarità che permettono di distinguere tra i diversi modelli a disposizione, è opportuno passare in rassegna anche gli accessori che vengono impiegati per consentirgli di espletare appieno le proprie funzionalità, poiché a ben vedere senza simili strumenti l’apparecchio non sarebbe altro che un innovativo case, ma privo di funzioni.

Strumento Funzionalità
Rilevatore Per consentire al micro drone di muoversi senza pericoli, è necessario dotare l’impianto di accessori che siano in grado di rilevare la presenza di ostacoli sul percorso e permettere così ad arduino drone di evitarli in tempo, prima che questi possano portare ad un danneggiamento delle strutture.
Stabilizzatore Dal momento che l’attività principale di un drone camera è quella di volare, lo stabilizzatore risulta essere uno di primaria importanza, poiché da questo dipende la precisione di movimento in volo, nonché la capacità dell’apparecchio di rimanere fermo sospeso in aria anche in presenza di vento.
Telecomando Tra gli accessori di prima utilità, il telecomando è di sicuro quello che riveste un ruolo maggiore, poiché anche se esistono droni professionali in grado di muoversi in modo completamente automatico, i modelli più efficienti sono proprio quelli che permettono totale gestione del mezzo a distanza.

Le strutture di volo del drone professionale costituiscono gli elementi dai quali dipende ovviamente la stessa capacità di destreggiarsi in volo dell’apparecchio e pertanto sono considerati tra gli accessori di maggiore importanza, proprio perché determinanti dal punto di vista della manovrabilità.

Piccole, grosse, allungate o corte, le eliche rappresentano una delle parti maggiormente personalizzate sia in forma che dimensione e nonostante di base il moderno mini drone con telecamera ne possieda quattro, esistono modelli maggiormente sofisticati sui quali si è proceduto all’installazione di ulteriori componenti di volo:

simili dispositivi appartengono naturalmente alla schiera dei droni video di prima scelta, progettati per fornire uno specialistico ad alcune particolari categorie di utenti.

Anche se esistono oggigiorno alcuni mini droni che non montano alcuno di ripresa audio-video in quanto sono frutto di analisi tecniche che hanno portato alla creazione di prodotti estremamente economici e leggeri, la maggior parte dei modelli efficienti è sempre equipaggiato con videocamere di ultima generazione:

una delle funzioni principali del quadricottero arduino è infatti proprio quella di consentire l’osservazione della superficie terrestre da angolazioni differenti e pertanto soltanto per mezzo di sistemi di riproduzione immagine montati in modo ottimale sul case, è possibile scattare fotografie e registrare video dei luoghi visitati.

Non solo, perché dal momento che l’impianto è dotato di un sistema altamente innovativo, grazie alla presenza delle camere sarà possibile pilotare il proprio modello anche usufruendo della visuale immersiva: proprio come si ci si trovasse a bordo di un aereo.

Pulizia e manutenzione

Per poter avere la certezza di usufruire negli anni di uno efficiente ed affidabile, come avviene con ogni accessorio tecnologico anche in questo caso vi è bisogno di procedere all’esecuzione di profonde pulizie ed attente manutenzioni che permettano ad ogni componente di continuare a funzionare in modo ottimale per lungo tempo avvenire.

A ben vedere infatti, gli interventi di pulizia costituiscono la principale operazione che consente di tenere case e impianto tersi e privi di ogni altro elemento che potrebbe indurre ad un malfunzionamento dell’apparecchio;

qualsiasi materiale rimanga incrostato sulla superficie del drone foto, determina infatti un cambiamento delle proporzioni di peso non indifferente: se si pensa che i moderni ed innovativi modelli di micro drone pesano soltanto poche decine di grammi, ci si rende subito conto di come qualsiasi corpo estraneo possa modificare il rapporto di equilibrio tra i componenti del case e determinare un andamento non lineare, nonché la difficoltà di gestire drone con telecamera HD a piacimento.

Un’attenta pulizia delle prese d’aria è inoltre di fondamentale importanza per avvantaggiare il ricambio di aria tra i circuiti interni ed evitare che si possano creare situazioni di surriscaldamento.

È importante dedicarsi alla pulizia dei sensori di volo, poiché da questi dipende la precisione di movimento

Se la pulizia è un’operazione da condurre ogni qualvolta si finisce di impiegarlo, la manutenzione appartiene invece a quella categoria di interventi da eseguire con sporadicità, ma che nonostante questo risultano essere determinanti in relazione all’utilità dell’apparecchio;

eliche, piedi meccanici, sensori di volo, camera, sono tutti componenti che necessitano di essere tenuti in perfetta forma, poiché il malfunzionamento di uno di questi potrebbe inficiare anche le prestazioni degli altri:

se gli elementi preposti al controllo del volo non funzionano adeguatamente e pertanto il mini quadricottero non è in grado di volare in modo ottimale, ciò si ripercuoterà inevitabilmente sulla qualità delle riprese effettuate dall’alto e quindi sulla stessa utilità del sofisticato robot.

Recensioni dei modelli preferiti


DJI Mavic Pro

Uno dei modelli più efficienti a disposizione sul mercato, che grazie alla tecnologia di ultima generazione installata promette massimo adattamento sia ad operazioni di tipo hobbistico che professionale; DJI Mavic Pro è il nuovo e moderno prodotto dal design sofisticato, in grado di espletare capacità funzionali altamente innovative.

DJI Mavic Pro

Il prodotto migliore in assoluto

DJI Mavic Pro

(4.4)

Offerta: EUR 1.199,00 Prezzo: 1498,75 Sconto: 299,75 (20%) *

Vai all'offerta

Per tutti coloro che sono alla ricerca di un velivolo che riesca a trasmettere immagini di alta qualità sia che si trovi in movimento che sospeso a mezz’altezza, garantendo massima visibilità dei contenuti e stabilità di andatura, DJI Mavic Pro costituisce di sicuro il prodotto più interessante, in quanto si tratta di un apparecchio che monta una videocamera ultra HD supportata da accessori di stabilizzazione di ultima generazione e che pertanto è in grado di registrare e riprodurre contenuti nitidi in qualsiasi circostanza ambientale

Il modello è stato infatti pensato come supporto operativo sia per appassionati che professionisti dei settori più diversi e proprio con l’obbiettivo di fornire un prodotto di massima efficienza, questo innovativo dispositivo di volo monta una camera 4K da 30 fotogrammi al secondo, coadiuvata da un giunto cardanico a tre assi per garantire perfetta stabilità: un sistema di nuova concezione, ideato con l’esplicito obbiettivo di trasformare lo strumento in un potente raccoglitore di immagini, suoni e video, per mezzo del quale dedicarsi alla ripresa di ogni genere di evento.

Libertà di movimento

Quando si desidera comprendere la tipologia di volo esplicabile per mezzo di un determinato drone, è importante esaminarne sia i componenti interni e la loro capacità di stabilizzare la struttura nel momento in cui questa si trova in aria, che la presenza di un joypad che ne consenta di maneggiare l’andatura in modo del tutto personalizzato; DJI Mavic Pro è un moderno prodotto fornito con un innovativo SKycontroller, uno strumento di gestione di prima scelta e che grazie alla sua interfaccia del tutto intuitiva, permetterà a chiunque di sorvolare i cieli di qualsiasi luogo, in piena tranquillità: i comandi sono settabili in modo molto semplice, così come altrettanto facile è avere tutte le funzionalità dello strumento a portata di mano.

Volare all’area aperta, sorvolare edifici, addentrarsi in spazi chiusi, eseguire piroette, andare all’avanscoperta di posti mai esplorati prima; non solo, perché grazie ad un motore pensato per garantire prestazioni di una certa qualità, questo avanzato modello volante è in grado di raggiungere fino a 64 km/h, che anche se paragonandoli alla velocità dei veicoli su strada non si direbbe, quando si tratta di correre in volo corrispondono ad un’andatura non indifferente.

Volare in prima persona

Con l’avanzare della tecnologia digitale, anche le prestazioni dei droni economici vengono quotidianamente migliorate e come si può notare prendendo in esame lo stesso DJI Mavic Pro, simili modelli presentano sempre più accessori progettati proprio per migliorare l’esperienza di volo degli operatori che se ne servono; tra tutti i dispositivi, gli occhiali FVP sembrano di sicuro appartenere alla categoria di quelli più promettenti, in quanto consistono in uno speciale paio di occhiali digitali che proiettano l’utente direttamente a bordo del velivolo: anziché limitarsi ad un pilotaggio da terra, sarà come essere sospeso in aria con la possibilità di muoversi alla stessa velocità del proprio supporto alare.

Questa è una tecnologia che in futuro farà passi da gigante, ma che già al momento si rivela di massima utilità per chiunque sia alla ricerca di un prodotto che gli consenta nuove esperienze di volo e che gli dia tutti gli strumenti necessari a solcare i cieli nel modo più congeniale alle proprie passioni: la possibilità di sfruttare una visuale di bordo in prima persona, rende molto più agevole non solo la raccolta di immagini e video, ma anche e soprattutto la conduzione del velivolo.


Syma XC5

Piccolo, leggero, dal design bianco aerodinamico e un sistema di tutto rispetto, il nuovo e moderno modello Syma XC5 è uno dei più richiesti soprattutto da parte dell’utenza che ama la tecnologia ludica e che desidera munirsi di un drone che permetta l’esecuzione di ogni genere di evoluzione nei cieli.

Syma XC5

Il modello più venduto

Syma XC5

(4.3)

Offerta: EUR 79,99 Prezzo: 99,99 Sconto: 20,00 (20%) *

Vai all'offerta

Acquistare un drone che garantisca massima flessibilità di utilizzo, significa potersi fornire di uno strumento che si adatta completamente alle proprie necessità; Syma XC5 è uno dei pochissimi apparecchi di volo senza pilota che grazie alla sua semplicità di sistema può essere impiegato da chiunque, anche da bambini al di sopra dei quattordici anni; anzi, il presente dispositivo è stato proprio pensato per fornire un avvincente supporto operativo anche per i più piccoli, così che non bisogna per forza aspettare di crescere per potersi dedicare a leggiadre ed acrobatiche passeggiate nei cieli.

Questo affascinante velivolo è infatti venduto con un funzionale telecomando che consente di pilotarlo senza problemi fino ad un’altezza di ben 100 metri, così che anche chi sia meno esperto di simili sistemi, possa comunque essere in grado di maneggiarne i movimenti con estrema professionalità; montando tutti i pulsanti disposti in modo ottimale sul case del joypad, eseguire evoluzioni nei cieli in aria non è mai stato così facile e divertente.

Funzionale

Che si tratti di uno strumento funzionale lo si comprende subito anche soltanto esaminandone peso e dimensioni, in quanto sono davvero pochi i modelli che presentano una struttura così leggera, ma contemporaneamente stabile e resistente; è stato merito dell’impiego di ABS, un polimero di ultima generazione per mezzo del quale è stato possibile realizzare accessori in plastica del tutto personalizzati nei dettagli e caratterizzati da un’elevata durezza, la migliore soluzione per costruire un velivolo senza pilota in grado di spiccare il volo.

Funzionalità ben visibile anche dalla innovativa telecamera posta al di sotto del drone; facile da usare e capace di seguire qualsiasi genere di movimento davanti al suo attento occhio, grazie soprattutto al sistema interno creato per stabilizzare il dispositivo nel momento in cui si trova sospeso in aria; usufruendo della funzione garantita dal giroscopio settabile a piacere, sarà possibile regolare i valori che permettono al drone di muoversi in modo preciso ed affidabile in qualunque circostanza.

Innovativo

Desiderando realizzare un modello innovativo oltre che funzionale, Syma CX5 monta una batteria di ultima generazione, una pila a Ioni di Litio da 3,7 V 500 mAh che mantiene il sistema interno sempre reattivo agli stimoli ricevuti dall’esterno e i comandi impartiti, nonché aiuta a proteggere l’impianto da qualsiasi possibile sbalzo di corrente, prolungando così la vita del velivolo e limitando l’usura dei suoi componenti elettronici. Questo consentirà di impiegare il nuovo velivolo senza pilota per oltre 8 minuti consecutivi, garantendo massima potenza di volo e pieno controllo del mezzo.

Dal momento però che massima efficienza è priva di significato se non vi è la possibilità di usufruire di una buona connessione, l’avanzato drone è collegabile attraverso la rete Wi-Fi installata al suo interno, un sicuro sistema di connessione a 2.4 GHz grazie al quale poter utilizzare a piacimento il proprio prodotto dentro o fuori qualsiasi tipologia di stabile; per garantire agli utenti di poterlo utilizzare anche al buio senza perderne la visuale, il case monta inoltre una serie di LED di diversa colorazione.


DJI Spark Combo Mini

Uno degli articoli più innovativi che siano mai stati immessi sul mercato, un velivolo dotato di componenti di ultima generazione e sensori di riconoscimento in grado di automatizzare ogni funzione di ripresa; DJI Spark Combo Mini è l’accattivante modello proposto soprattutto a coloro che sono alla ricerca di qualità e potenza.

DJI Spark Combo Mini

Ottima alternativa

DJI Spark Combo Mini

(4.3)

Offerta: EUR 799,99 Prezzo: 999,99 Sconto: 200,00 (20%) *

Vai all'offerta

Non sono molti i modelli a disposizione sul mercato che montano componenti di volo altamente affidabili e DJI Spark Combo Mini fa ancora di più, in quanto questo avanzato apparecchio volante è stato equipaggiato con un sistema definito Intelligent Flight, vale a dire un impianto capace di tenere sotto controllo le funzioni più importanti del dispositivo nel momento in cui questo si trova in volo, così da migliorarne sia le prestazioni che la sicurezza: quando la batteria si appresta ad esaurirsi ad esempio, l’apparecchio provvederà ad avvisare l’operatore che così potrà riportare il velivolo senza pilota su di una base posizionata al suolo, prima che i circuiti interni rimangano senza energia e mettano a repentaglio l’intera struttura.

Grazie ad una simile caratteristica, è stato possibile potenziare gli altri aspetti che determinano l’utilità del presente modello, poiché ad esempio è stato installato un software denominato DJI’s GEO system la cui funzione è proprio quella di informare l’utente sull’affidabilità del volo nei pressi di particolari zone nelle quali si potrebbero incontrare ostacoli di un certa importanza, come ad esempio vicino ad aeroporti oppure stadi che prevedono eventi imminenti.

Automatico

Una delle caratteristiche che interessa soprattutto coloro che desiderano munirsi di uno strumento altamente sofisticato, è la capacità di questo di agire in modo automatico affinché il supporto dell’operatore possa essere fornito con attenzione ai dettagli, piuttosto che doversi prendere costantemente cura di aggiustare le varie impostazioni di funzionamento; DJI Spark Combo Mini possiede un sistema interno intelligente che può essere attivato semplicemente premendo il pulsante Return To Home, grazie al quale il velivolo provvederà all’impostazione del percorso che lo condurrà a casa e ritornerà sano e salvo presso il punto impostato come riferimento, senza che vi sia alcun pericolo per la struttura.

La capacità dell’impianto di analizzare in modo continuo le funzionalità principali del velivolo, consente allo stesso di comprendere da solo quando è il momento più opportuno di indirizzare il proprio tragitto verso casa e dal momento che all’interno del case sono installati sensori di rilevamento altamente precisi, non vi saranno neanche problemi in merito a possibili ostacoli presenti sul tragitto, in quanto questo moderno apparecchio volante sarà capace di evitarli automaticamente.

Massima flessibilità

Quando si parla della flessibilità di una tecnologia, ci si riferisce nello specifico alla sua capacità di adattarsi a differenti situazioni e dal momento che il drone è uno strumento utilizzato in circostanze sempre diverse, questo risulta essere uno degli aspetti di maggiore importanza al fine di dotarsi di uno strumento che riesca a soddisfare ogni genere di utilizzo. DJI Spark Combo Mini è uno dei pochi modelli a disposizione che monta un sistema interno a 24 core, grazie al quale è stato possibile realizzare un velivolo sofisticato e capace di interagire efficacemente con la volontà di chi ne comanda i movimenti.

Se il modello si trova in volo con la camera diretta verso l’utente, basterà posizionare le mani a quadrato affinché il sistema si attivi per scattare un selfie, così come è possibile far partire il velivolo semplicemente dal palmo della propria mano, senza dover procedere ad eccessivi preparativi che inducano a perdere tempo e voglia; non solo perché dal momento che l’impianto è compatibile con DJI Goggles, chiunque lo desideri potrà utilizzare l’apparecchio per mezzo di occhiali a realtà aumentata.


Parrot Bebop 2 FPV

Tra i modelli più richiesti sul mercato, vi sono soprattutto quelli che grazie a peso e dimensioni permettono una flessibilità di volo unica e completamente personalizzabile; Parrot Bebop 2 FPV è proprio uno dei prodotti che presenta un case di prima classe, realizzato con componenti leggeri e altamente resistenti.

Parrot Bebop 2 FPV

Buona alternativa

Parrot Bebop 2 FPV

(3.4)

Offerta: EUR 526,26 Prezzo: 699,90 Sconto: 173,64 (25%) *

Vai all'offerta

Per tutti coloro che desiderano munirsi di un velivolo senza pilota che consenta di realizzare evoluzioni nel cielo, l’innovativo e moderno Parrot Bebop 2 FPV è di sicuro uno dei prodotti più interessanti, in quanto oltre a trattarsi di uno strumento che monta un impianto intelligente di ultima generazione, questo è soprattutto uno dei pochi velivoli caratterizzati da un case di soli 500 gr e pertanto massimamente funzionale sia che si desideri portarlo sempre con sé, che impiegarlo per sorvolare qualsiasi tipologia di struttura naturale o artificiale.

Una simile struttura è perfetta per guidare l’apparecchio in modo agile e preciso, ma ovviamente richiede un minimo di conoscenze specifiche nel momento in cui si desidera utilizzarlo in giornate caratterizzate da forti venti, perché essendo dotato di un case aerodinamico, è possibile sfruttare le correnti d’aria per aumentare la velocità dello stesso e superare così il limite di fabbrica di 50 km/h: una particolarità che lo rende affascinante in particolar modo per chiunque sia alla ricerca del massimo dell’efficienza, nonché di uno strumento che gli consenta di personalizzare in dettaglio ogni fase delle relative attività di volo.

Sistema intelligente

Desiderando fornire un modello che oltre che agile e veloce fosse anche intelligente, Parrot Bebop 2 FPV è stato equipaggiato con sofisticati software interni grazie ai quali è stato possibile potenziare le funzioni del dispositivo, sicché questo apparecchio ha la capacità di volare fino a ben 2 km di distanza, sfruttando un’autonomia funzionale di oltre 25 minuti.

Non solo, perché dal momento che è stato fatto molto per dotarlo di app di supporto alla fotografia, oltre ad un sistema gps che consente di avere sempre visione della posizione del velivolo anche se non direttamente visibile ad occhio nudo, questo moderno prodotto è anche in grado di eseguire il riconoscimento degli oggetti che si stagliano sul suo cammino, provvedendo così ad evitare quelli che potrebbero costituire un pericolo per la strutture, così come a fotografare invece le persone che si muovono all’interno dello spettro visivo: unendo riconoscimento visivo alla modalità gps, il velivolo sarà in grado di seguire e riprendere automaticamente l’operatore in ogni circostanza, anche se questo si sposta su veloci mezzi di locomozione.

Innovazione e qualità

Tra le più interessanti possibilità garantite dai moderni velivoli senza pilota, vi è soprattutto quella di poterli impiegare sfruttando nuovi accessori per la riproduzione della realtà aumentata; equipaggiando Parrot Bebop 2 FPV con occhiali digitali, sarà possibile pilotare lo strumento come se ci si trovasse a bordo, vale a dire potendo usufruire della stessa visuale delle videocamere installate sul case: un’opportunità senza precedenti e che apre la strada a tantissimi usi possibili, molti dei quali ancora devono essere scoperti da parte degli utenti che in tutti questi anni si stanno cimentando con modelli di velivolo senza pilota.

Dal momento però che innovazione senza qualità significherebbe presentare un prodotto a metà, questo avanzato modello monta una sofisticata lente FOV 81.9° 25 mm, grazie alla quale poter realizzare video MPEG4 1080p a 30 fotogrammi per secondo, usufruendo di una trasmissione bit rate di 24 Mbps, camera per foto da 12 MP e un avanzato sensore JPG CMOS 1/2.3”: perfetto per chi desidera acquistare un velivolo di prima scelta e che oltra a massima personalizzazione delle sessioni di volo, sia anche capace di garantire estrema nitidezza delle immagini raccolte in movimento.


Parrot Mambo Mini

Piccolo, leggerissimo e nonostante questo altamente sofisticato, un modello che si distingue nettamente dalla concorrenza sia per la presenza di componenti resistenti, che una struttura agile e veloce grazie alla quale eseguire voli precisi e acrobatici; Parrot Mambo Mini è il modello pensato per gli amanti delle esperienze adrenaliniche.

Parrot Mambo Mini

Opzione economica

Parrot Mambo Mini

(4)

Offerta: EUR 169,95 Prezzo: 212,44 Sconto: 42,49 (20%) *

Vai all'offerta

Non si vedono oggigiorno molti modelli del genere, vale a dire così leggeri ed affidabili allo stesso tempo e forse è proprio per questo che Parrot Mambo Mini rappresenta una vera novità nel campo; l’innovativo prodotto è infatti pensato soprattutto per coloro che sono alla ricerca di un velivolo senza pilota da impiegare per azioni rapide e capaci di trattenere il pubblico a bocca aperta: un case altamente aerodinamico e la cui forma è stata realizzata sulla base di dettagliate analisi tecniche che hanno portato all’individuazione di una struttura da gara ottimale, nonché un peso di soli 63,5 gr e grazie al quale poter eseguire ogni tipologia di evoluzioni che si desidera.

Proprio per consentire massima gestione del velivolo, oltre a dimensione e peso della struttura esterna è stata data molta importanza anche alla presenza di sensori sofisticati e grazie ai quali migliorare la stabilità generale di tutto l’apparato: per mezzo di stabilizzatori IMU composti da un accelerometro e giroscopio a tre assi, nonché un sensore di stabilità verticale a ultrasuoni e pressione, l’apparecchio senza pilota garantisce massima precisione di movimento.

Modalità game

Anche se la maggior parte dei modelli disponibili sul mercato vengono pensati per coloro che desiderano munirsi di uno strumento volante che gli consenta di realizzare riprese aeree, il presente modello appartiene invece alla categoria degli apparecchi volanti progettati per appassionati e professionisti delle gare in volo, vale a dire coloro che sono soliti usufruire di simili velivoli con l’obbiettivo di condurre esibizioni, manifestazioni sportive e combattimenti emulati con gli amici: non è infatti un caso se il prodotto è fornito con un cannone giocattolo in grado di sparare palle di gomma a ripetizione, un accessorio da montare sul case e per mezzo del quale sfidare ogni altro velivolo che si presenti dinanzi.

Oltre al cannone inoltre, in dotazione vi è anche un grabber di plastica molto leggero che grazie alla precisione dei sensori interni al case, consente all’utente di afferrare e sollevare qualsiasi tipologia di oggetto che abbia un peso ottimale intorno ai 4 gr: un accessorio pensato per aumentare le tipologie di attività che è possibile espletare dotandosi di un modello di velivolo senza pilota.

Moderno

Che si tratti di un modello moderno lo si capisce subito sia dalla qualità dei materiali, che dalle funzioni aggiuntive garantite da case e accessori, ma è soprattutto esaminandone le possibilità di gestione che si capisce subito il tipo di prodotto che si ha davanti; Parrot Mambo Mini è infatti manovrabile per mezzo di apposite app da installare su qualsiasi tipo di device fisso o mobile, così come è utilizzabile anche tramite l’apposito joypad per impiegare uno strumento con pulsanti disposti in modo ottimale e caratterizzato da superiori capacità di connessione.

Montando inoltre una batteria a polimeri di Litio di nuova generazione, il prodotto assicura lunga durata anche nel momento in cui si è soliti eseguire ricariche consecutive e senza aspettare che la batteria sia completamente piena, prima di staccare il dispositivo dalla corrente: non solo, perché oltre a maggiore resistenza, una simile pila è stata progettata soprattutto con l’obbiettivo di garantire il funzionamento del sistema di pilota automatico, così come l’attivazione del Cut Out System che consente di disattivare i motori in modo repentino in caso di urto.


Opinioni finali, offerte e prezzi

Dopo aver passato in rassegna i modelli di drone più interessanti tra quelli a disposizione sul mercato, è consigliabile effettuare anche alcune importanti considerazioni di prezzo, poiché non solo trattandosi di una tecnologia così sofisticata in questo modo sarà possibile indirizzare la propria attenzione verso quei modelli che soddisfino anche da un punto di vista economico, ma soprattutto sarà possibile venire a conoscenza di offerte, sconti e promozioni, grazie ai quali potersi munire di uno dei modelli più efficienti ai prezzi più concorrenziali di mercato;

trattandosi di un velivolo da equipaggiare con altri accessori, informandosi su costi e promozioni ci si potrà munire di un prodotto completo e che sia fornito di ogni accessorio che permetta di espletare al meglio le attività cui si desidera dar vita.

Tra tutti i modelli, DJI Mavic Pro è di sicuro quello che presenta un miglior rapporto qualità-prezzo, perché a fronte di un costo di fascia media il velivolo monta componenti di prima scelta, nonché un motore sofisticato e che non richiede tanta energia: perfetto soprattutto per coloro che desiderano massima potenza e costi di lungo periodo contenuti.

Se si è alla ricerca del massimo dell’efficienza e si è disposti ad un acquisto che richieda maggiori risorse economiche, Syma XC5 è il moderno drone di fascia di prezzo alta progettato per supportare le necessità di coloro che richiedono tecnologia altamente sofisticata, nonché un modello in grado di garantire risultati di massima qualità.

Analizzando i modelli cosiddetti intelligenti, vale a dire quelli che forniscono funzioni di assistenza all’operatore, DJI Spark Combo Mini sembra essere la migliore delle soluzioni, poiché nonostante sia fornito con un costo di fascia media, questo modello presenta accessori e impianti hardware di ultima generazione, nonché un motore interno sostenibile e che non richiede eccessive manutenzioni.

Affascinante, moderno e sofisticato Parrot Bebop 2 FPV, un prodotto che nonostante sia venduto ad un prezzo di fascia medio-bassa, non ha niente da invidiare neanche ai modelli più costosi, in quanto è equipaggiato con ogni di cui si ha bisogno per gestire al meglio l’apparecchio ed ottenere immagini di qualità in qualsiasi circostanza.

Con caratteristiche fisiche e funzionali che lo distinguono da tutti i modelli esaminati fino ad ora, Parrot Mambo Mini è il drone economico acquistabile con un prezzo di fascia bassissima, un modello pensato per attività ludiche e che oltre ad essere fornito ad un costo del genere, grazie alla leggerezza del case consente anche di risparmiare enormemente sull’energia richiesta.

Quale scegliere? (OFFERTE & PREZZI)
Prodotto Offerta / Prezzo Sconto Voto
DJI Mavic Pro DJI Mavic Pro EUR 1.199,00 1498,75 * EUR 299,75 (20%) (4.4)
Syma XC5 Syma XC5 EUR 79,99 99,99 * EUR 20,00 (20%) (4.3)
DJI Spark Combo Mini DJI Spark Combo Mini EUR 799,99 999,99 * EUR 200,00 (20%) (4.3)
Parrot Bebop 2 FPV Parrot Bebop 2 FPV EUR 526,26 699,90 * EUR 173,64 (25%) (3.4)
Parrot Mambo Mini Parrot Mambo Mini EUR 169,95 212,44 * EUR 42,49 (20%) (4)

Domande frequenti

Esistono soltanto modelli a quattro eliche?

Nonostante oggigiorno si assista alla proliferazione di una grandissima quantità di droni con videocamera per mezzo dei quali si cerca di soddisfare di volta in volta specifiche necessità hobbistiche o professionali, la maggior parte dei quadricotteri possiede quattro eliche proprio in quanto questo è il numero ottimale di elementi di volo risultato dalle dettagliate analisi tecniche che hanno portato le varie case costruttrici a realizzare prodotti del genere; esistono sul mercato video droni con meno o più eliche a disposizione, ma si tratta di modelli specifici e che spesso mancano di altre importanti funzioni.

Da cosa dipende la posizione degli elementi di volo?

La disposizione delle eliche dipende fondamentalmente dalle capacità di movimento di cui si desidera dotare il foto drone di riferimento, poiché in base ad altezza, forma e posizione di queste, dipendono le stesse possibilità di volo dell’apparecchio, come ad esempio la sua velocità, la possibilità di eseguire movimenti improvvisi, così come la sua stabilità nel momento in cui lo si impiega in giornate caratterizzate da forti raffiche di vento.

Come è possibile giudicare le capacità di movimento senza prima impiegarlo?

Analizzando attentamente case, strutture di volo e piedi di atterraggio, sarà possibile comprendere le capacità di volo di un moderno kit drone anche senza utilizzarlo; solitamente infatti, i modelli concepiti per garantire massima gestione delle operazioni sono costruiti con case aerodinamici, eliche di grandezza media e piedi d’appoggio non eccessivamente sporgenti né pesanti, poiché simili caratteristiche sono ottimali proprio a garantire massima agilità di movimento.

Che cosa significa la dicitura Mbps in relazione alle capacità di ripresa?

Dal momento che si tratta di un apparecchio preposto alla ripresa ed alla trasmissione delle imagini captate, oltre alla qualità delle stesse espressa per mezzo di MP e fotogrammi al secondo, è anche determinante conoscere la capacità di trasmissione degli stessi dati raccolti, capacità che appunto viene identificata con la dicitura megabyte per second e dalla quale dipendono qualità e velocità di visualizzazione dell’immagine sullo schermo di riferimento.

Esistono modelli con case impermeabili?

Generalmente parlando non è facile incontrare simili modelli, poiché seppur viene data moltissima importanza alla presenza di case sofisticati, vi sono comunque altre importanti considerazioni da tenere a mente, come ad esempio la necessità di non appesantire eccessivamente strutture e accessori; nonostante questo comunque, dal momento che come visto in precedenza il drone costituisce oggi un apparecchio impiegato anche in ambienti altamente professionali, vi è la possibilità di trovare anche alcuni accessori sulla piattaforma che consentano di impermeabilizzarlo.

Vi sono problemi nell’utilizzarlo in condizione di luce non ottimali?

Naturalmente questo dipende dal particolare modello che si ha a disposizione, in quanto se da un lato la maggior parte dei velivoli senza pilota presenti sul mercato richiede che li si utilizzi laddove sia sempre possibile tenerli sotto controllo, dall’altro bisogna dire che i nuovi modelli sono invece dotati di luci a LED, sistemi gps e sensori di rilevamento, grazie ai quali è possibile pilotare il velivolo anche senza averne diretta visione nel momento in cui si trova sospeso in aria.

Come si permette al velivolo di spiccare il volo?

In base al prodotto che si sta utilizzando sono previste diverse modalità di partenza, le quali dipendono ovviamente dalle stesse strutture che caratterizzano di riferimento; alcuni modelli che possiedono case molto leggeri e piccoli piedi d’appoggio sono ad esempio pensati per volare direttamente dal palmo della mano, così come ve ne sono altri che proprio in virtù di una struttura più complessa, richiedono spazi liberi da ogni ostacolo per potersi librare in aria.

Su che tipo di base deve atterrare una volta conclusa la sessione di volo?

Anche questo dipende dal modello a disposizione, ma generalmente comunque non vi è bisogno di prendere eccessive precauzioni e se si ha una grande padronanza dei movimento del mezzo, è possibile farlo atterrare su qualsiasi tipologia di superficie solida e asciutta; alcuni hanno addirittura la capacità di eseguire atterraggi in modalità automatica presso luoghi giudicati ottimali dallo stesso sistema intelligente.