Macchina del pane

Macchina del pane

Poter gustare panini appena sfornati la mattina a colazione è un sogno per molti. Svegliarsi con un inebriante profumo che pervade casa sarebbe stupendo, ma uscire all'alba molto spesso può risultare un po'problematico, e non sempre il sapore ci soddisfa. Moulinex OW2101 Pain Doré macchina del pane ci dona non solo prodotti da forno caldi da assaporare a tutte le ore, ma anche fragranti brioche e marmellate artigianali deliziose da spalmare.

Confronto dei modelli migliori

Moulinex OW2101 Pain Doré

Il modello più venduto

Moulinex OW2101 Pain Doré

(4.5)

Offerta: EUR 89,93 Prezzo: 124,99 Sconto: 35,06 (28%) *

  • Panifica e crea dolci totalmente privi di glutine
  • 12 differenti programmi automatici selezionabili
  • Scelta tra 3 tipologie di doratura della crosta

Leggi la recensione

Moulinex OW6101 Home Bread Baguette

Miglior rapporto qualità e prezzo

Moulinex OW6101 Home Bread Baguette

(4.6)

Offerta: EUR 129,00 Prezzo: 161,25 Sconto: 32,25 (20%) *

  • Programma per marmellate, impasti senza glutine
  • Riesce a impastare e cuocere impasti fino a 1,5 kg
  • Può realizzare fino a circa 4 baguette fragranti

Leggi la recensione

Imetec 7815 Zero Glu

Buona alternativa

Imetec 7815 Zero Glu

(4.6)

Offerta: EUR 129,00 Prezzo: 209,00 Sconto: 80,00 (38%) *

  • 20 programmi dietetici specifici tra cui scegliere
  • Impasta, lievita e cuoce fino a 1 kg di prodotti
  • Pronti velocemente ciabatte e pane in cassetta

Leggi la recensione

Guida all’acquisto

Struttura e potenza

Per quanti una tavola apparecchiata non è completa se al centro manca un cestino ricolmo di panini o pagnotte, la macchina del pane è uno di quegli elettrodomestici che in casa non dovrebbe mai mancare. A prescindere dal vantaggio di non dover correre dal panettiere la mattina appena svegli o al rientro la sera, prima che tutti chiudano, questo è un modo non solo per garantirsi sempre un prodotto fresco e fragrante, ma anche di personalizzarlo senza alcuno sforzo.

I meno esperti in cucina potrebbero domandarsi come è fatta e come funziona macchina per fare il pane, e se davvero si tratta di procedimenti semplici ed intuitivi alla portata di tutti. In questo senso non possiamo far altro che rassicurare chiunque si approcci a tale acquisto: sia le fasi da rispettare che i risultati ottenuti sono a prova d’errore.

La struttura esterna , una specie di fornetto, è dotatata di un coperchio sulla parte superiore, e contiene un cestello da agganciare alla base. Da esso fuoriescono uno o 2 perni, collegati al motore, ai quali attaccare le piccole pale adibite ad impastare i composti. Sulla parte frontale o sul coperchio è possibile trovare la pulsantiera dalla quale selezionare funzioni e programmi, scelte visibili sul piccolo schermo al LED.

Capienza, potenza e pale sono fattori strettamente collegati per un funzionamento che possa davvero dirsi performante. Il motore ha una potenza che solitamente è compresa tra i 500 W e i 1700 W, questo consente certamente di raggiungere temperature maggiori in minor tempo ma, soprattutto, di imprimere alle lame o pale una forza di rotazione perfettamente calibrata per lavorare anche impasti più sodi o difficili da trattare.

A cottura avvenuta, togliere dal cestello e far freddare per mantenere la croccantezza

A motore più potente solitamente corrisponde anche una capienza maggiore del cestello per impastare. Esso può contenere da un minimo di 250 g ad un massimo di 1,5 kg di composto per volta, permettendo di scegliere, in base alla circostanza, se processare un quantitativo da consumare subito o dosi maggiori, perfette per più persone o se si sceglie di conservare in freezer per essere pronti ad ogni evenienza.

Quando deciderete di procedere, basterà inserire gli ingredienti e l’apparecchio farà tutto da solo. Senza alcun lavoro manuale o fatica, senza mischiare, o attendere e monitorare i tempi di lievitazione si potrà sempre comodamente preparare la ricetta che si preferisce, per non parlare dei risparmi energetici derivanti dal mancato utilizzo di forni elettrici.

Baguette, ciabatte, pizze o dolci con la macchina del pane saranno sfornati ogni volta che si desidera, senza sporcare nulla e in pochissimo tempo. Una volta finito il  programma o il ciclo, selezionato, a cottura avvenuta, l’apparecchio si spegne automaticamente impedendo così che la crosta possa brunirsi in maniera eccessiva.

Tempi e opzioni

Dal pannello di controllo possono essere settati tempi di cottura e programmi, per ottenere sempre i risultati desiderati dalla nostra macchina pane. Poiché essa impiega tempi diversi per cuocere le varie tipologie e formati, dopo averli impastati come si deve e lievitati per un certo periodo di tempo, le prime due cose da considerare nella programmazione sono

  1. Peso del formato scelto
  2. Grado di doratura della crosta

Sia il peso che il grado di doratura infatti influiscono sui tempi complessivi, che saranno più lunghi per le pezzature più grosse e brunite e più brevi per i formati minori a meno cotti. Ovviamente per quanto riguarda il peso del formato bisogna calibrare bene gli ingredienti e non eccedere rispetto alle dosi massime consigliate nel ricettario in dotazione con ogni prodotto.

Questo perchè le pale sono in grado di lavorare in modo ottimale solo se i quantitativi sono proporzionati alla loro forza, e la camera di lievitazione non può contenere un volume superiore a quello previsto se non si vuole vedere l’impasto fuoriuscire dal cestello e invadere le altre parti dell’abitacolo.

PreparazioniTempi richiesti
Forma da 500 g2 h
Forma da 750 g2 h 30 m
Forma da 1 kg3 h
Forma da 1,5 kg3 h e 1/2
Pizza senza cottura, impasto e lievitazione 2 h
Programma veloce1 h e 15 m
Baguette francesi2 h
Panettone e pan brioche 2 h e 1/2
Marmellata e composteDa 50 m a 2 h
Yogurtda 6 h a 8 h

Per estrarre il risultato dalla macchina del pane fatto in casa dal contenitore dopo averlo cotto è buona norma usare delle presine, poichè sia il cestello che il sottile manico da cui sollevarlo saranno bollenti e le mani dovranno essere protette. Dopo aver preso tutte le precauzioni, per far uscire la pagnotta dal cestello dovete capovolgerlo e batterlo un paio di volte su una superficie liscia.

Possibili preparazioni

Una scelta ponderata ed oculata della vostra nuova macchina del pane farà sì che possiate impiegarla non solamente per le operazioni di panificazione, ma anche testarne la versatilità in altri campi. Sarà infatti possibile realizzare dolci, marmellate o yogurt, purchè essa abbia una potenza sufficiente e sia dotata degli accessori necessari.

Ciò che di certo vi renderà più felici sarà la possibilità, una volta inseriti gli ingredienti e settato il programma, di non dover più pensare a nulla. Sarà l’apparecchio ad alternare tempi di lavorazione, lievitazione  cottura, avvisandovi con un segnale acustico al termine del processo, anche se di certo il profumo nell’aria stuzzicherà le vostre narcici già da prima.

Le opzioni più comuni che una macchina per il pane fatto in casa offre sono quelle che consentono di preparare:

  • Ricetta tradizionale, normale o morbido, integrale o di farina raffinata, è quello in cassetta con mollica soffice ad alveolatura fitta e crosta croccante;
  • Ricetta veloce o express, i tempi di preparazione sono dimezzati, limitando al minimo la lievitazione e procedendo quasi subito con la cottura;
  • Baguette francesi, richiede modelli di macchina del pane specifici, con in dotazione appositi contenitori per 4 o 8 baguette;
  • Ricetta senza glutine, impasta e cuoce farine speciali garantendo risultati soffici e gustosi che anche chi soffre di celiachia potrà gustare senza problemi e senza rischi;
  • Dolci e torte, perfette le ricette di plumcake o ciambelloni, all’interno dei quali possono essere aggiunti pezzi di frutta o gocce di cioccolato;
  • Pan brioche macchina del pane, soffice e delicato è adatto sia per una colazione nutriente che per insoliti accostamenti con patè e salumi per un aperitivo stuzzicante;
  • Pizza, una volta realizzato e lievitato, l’impasto pizza macchina del pane sarà pronto per essere steso sulle teglie ed accogliere ogni tipo di condimento prima di andare in forno;
  • Panettone, la gioia di creare insieme ai bimbi un dolce della tradizione sarà impagabile, ancor più se potranno personalizzare panettone macchina del pane con le loro aggiunte;
  • Yogurt e formaggio, in circa 6 o 8 ore è possibile ottenere yogurt, mischiando latte ed un vasetto di yogurt già pronto, o formaggio simile ai fiocchi di latte, unendo succo di limone;
  • Marmellata, frutta fresca di stagione, zucchero e fantasia riempiranno la credenza di confetture e composte da spalmare o abbinare a carni e formaggi.

Queste opzioni possono essere presenti tutte o solo in parte e per essere selezionate si può ricorrere alla pulsantiera del pannello di controllo posta sulla parte frontale. Sui tasti, quasi sempre gommati per proteggerli da eventuali schizzi, sono stampate delle chiare icone esplicative o dei numeri, mediante i quali poter operare la propria scelta e visualizzarla sul display.

Funzioni principali

Alle varie ricette possibili va aggiunta una serie di altre funzioni di grande praticità, che ampliano la versatilità dell’elettrodomestico affinché possa rispondere sempre a qualsiasi vostra esigenza. Più funzioni vanterà la vostra macchina per il pane fatto in casa e maggiori saranno i vantaggi di cui potrete usufruire.

La prima importante possibilità è il mantenimento in caldo, che fino a 1 o 2 ore dopo la cottura mantiene le nostre creazioni a temperatura, croccanti e prive di umidità, garantendoci sempre una bella crosticina croccante. Pure l’avvio posticipato è un’opzione interessante, perchè rende possibile l’avvio della preparazione anche a distanza di ore dalla programmazione, iniziando gli impasti anche mentre dormiamo o non siamo in casa.

Per chi volesse sperimentare ricette nuove e pani aromatizzati ricchi di gusto, con semi, olive, pomodori secchi, erbe aromatiche, formaggio grattugiato, frutta secca o pezzetti di salumi, la funzione aggiunta ingredienti emette un segnale acustico dopo la prima fase di impasto, avvisando che possono essere inseriti elementi e condimenti a piacere.

É importante non immetterli subito insieme a tutti gli altri sin dall’inizio, per evitare che possano rompersi, fondersi o sbriciolarsi, disfacendosi nella lavorazione e perdendo la loro caratteristica consistenza, in grado di creare interessanti contrasti all’atto della masticazione.

Si può realizzare anche la lavorazione della pasta all’uovo

Se avete il piacere di impastare a mano ma non volete accendere il forno per cuocere, con alcune macchine per pane è data la possibilità di selezionare esclusivamente l’opzione cottura, utile anche se volete prolungare di qualche minuto la durata standard perchè magari preferite un risultato più croccante. Viceversa, se volete cuocere nel forno a legna o in quello domestico, la sola funzione impasto, priva o meno di lievitazione,realizzerà per voi un semilavorato dalla texture liscia ed omogenea.

Infine, se accidentalmente viene staccata la spina dalla presa elettrica o si verifica un blackout non c’è da temere, perché la provvidenziale funzione memoria tampone viene in nostro soccorso. Non si dovrà dunque ripetere il procedimento dall’inizio o riprogrammare la nostra scelta perchè l’apparecchio rimarrà come in stand by, per un minimo di 5 minuti fino ad un massimo di 1 ora nei modelli più costosi, per poi ripartire dal punto in cui si è fermato.

Ciascun apparecchio ha comunque sempre almeno un minimo di 3 programmi, per arrivare fino a 18 nei casi di soluzioni semi professionali e particolarmente performanti. Anche chi è più in là con gli anni e non riesce più ad impastare a mano apprezzerà la validità di una macchina per fare il pane fatto in casa che, con un solo bottone, gli consentirà di avere ottimi risultati, soprattutto se vive da solo e non riesce a uscire spesso per fare la spesa.

Accessori ed extra

In commercio si possono trovare davvero moltisimi modelli di macchina per fare il pane in grado di esaudire anche i vostri desideri più arditi. Le macchine del pane più elementari presentano solo programmi base e pochi accessori, e sono quindi adatte per chi ne fa un uso sporadico o punta a preparazioni semplici e tradizionali. Per gli utenti più esigenti che panificano spesso e a cui piace variare, i modelli più adatti saranno quelli più elaborati e dotati di una serie di utili accessori extra.

AccessoriCaratteristiche
Misurini dosatoriPiccoli e in plastica servono a dosare perfettamente gli ingredienti, tenendo conto delle ricette principali. Cucchiaino, cucchiaio o mezze misure solitamente servono per inserire olio, sale e zucchero
Gancio per estrarre Può capitare che le lame impastatrici rimangano all’interno della pagnotta, se cotta nello stampo principale. Il gancio serve ad estrarre le pale senza scottarsi tirandole verso l’esterno
Bicchiere graduato Anch’esso in plastica trasparente, solitamente con capienza di 500 ml, consente di misurare in modo preciso la quantità di liquidi, acqua o latte, da inserire per impasti calibrati
Cestello e lameIn acciaio inox o antiaderenti, servono per miscelare, contenere e far lievitare l’impasto, ma anche per cuocerlo. Cestello e lame sono removibili per una pulizia acurata
RicettarioUna piccola raccolta di ricette in dotazione con ogni modello di macchina per il pane. Contiene indicazioni precise di dosi, ingredienti e programmi per torte, tutti i tipi di lievitati e marmellate
Contenitori per ciabatte, baguette e panini Solitamente completi di struttura distanziatrice, vanno inseriti al posto del cestello principale dopo aver suddiviso in essi l’impasto. Possono contenere fino a 6 panini, oppure 2 ciabatte o da 4 a 8 baguette
Brocca o vasettiNei modelli che prevedono un programma per la realizzazione di formaggio e yogurt sono forniti in dotazione idonei contenitori per tale tipo di preparazioni

In questo modo, giorno dopo giorno, potrete portare in tavola formati e pezzature differenti, ricche di gusto e sapore, capaci di deliziare e sorprendere i vostri commensali, dai più golosi ai più esigenti. La possibilità di variare il ventaglio di opzioni disponibili è un grande vantaggio anche per chi soffre di patologie o intolleranze alimentari, perché non viva di privazioni ma possa godere dei piaceri del cibo e di un rinnovato buonumore.

Pulizia e manutenzione

Trattandosi di un apparecchio con il quale si può indifferentemente procedere effettuando preparazioni sia dolci che salate, è di fondamentale importanza che le operazioni di pulizia possano essere portate a termine con velocità ed in modo semplice per quanto accurato.

Antecedentemente al primo utilizzo, la macchina per il pane andrebbe pulita con un ciclo di cottura a vuoto con sola acqua, per eliminare sentori e tracce di oli industriali di fabbricazione che potrebbero causare odore di bruciato. In alternativa si potrà scegliere di lavare pale e cestello con poco detergente per piatti e un panno morbido, per poi passare un foglio di carta da cucina leggermente intriso d’olio che li renderà perfettamente antiaderenti.

Per quanto riguarda la pulizia ordinaria, ovviamente deve essere effettuata dopo ogni utilizzo delle macchine per il pane. Tutti i prodotti e i modelli hanno cestelli che facilmente, insieme alle lame, possono essere estratti e riposizionati, e possono essere lavati a mano, se antiaderenti, o anche in lavastoviglie se in acciaio inox.

Sempre molto importante è la scelta delle spugnette, che devono essere morbide e non abrasive per non graffiare la superficie, e quella dei detersivi, che dovrebbero essere ecologici e sempre ben risciacquati sotto acqua corrente, visto che usati per elementi in cui verranno mescolati e cotti alimenti che successivamente mangerà tutta la nostra famiglia.

Le parti esterne e quelle che non possono essere messe sotto l’acqua corrente, perché contengono motore o ingranaggi, devono essere deterse con un panno morbido leggermente inumidito per togliere polvere, tracce di farina o schizzi accidentali.

Come fare pane fatto in casa

Adesso che avete la vostra macchina del pane fatto in casa finalmente è il momento di dar spazio alla vostra fantasia e di creare prodotti da forno saporiti e genuini ma anche gustosi ed invitanti. Cosa tenere in casa per essere certi di avere tutto ciò che serve nel caso ci venisse voglia di avviare una preparazione base come pasta per il pane?

Di solito, per preparare pizza o pane con la macchina del pane nel cestello vengono messi

  • Farina
  • Lievito madre o secco
  • Sale q.b.
  • Olio
  • Zucchero q.b
  • Acqua / Latte
  • Semi o altro a piacere

Nel caso in cui si desiderasse optare per preparazioni dolci gli ingredienti variano un po’ e si dovranno aggiungere con probabilità

  • Lievito per i dolci
  • Zucchero vanigliato
  • Burro sciolto
  • Aromi vari

Per tutto il resto potrete sbizzarrirvi con gocce di cioccolato, noci, mandorle, canditi, uvetta e davvero tanto altro. L’unica cosa che dovrete fare è scegliere il programma e il gioco è fatto. Qualora non voleste rischiare o non aveste tempo per provare combinazioni che vi permettano di realizzare ricette particolari, esistono in commercio una moltitudine di preparati per fare ad esempio pane integrale macchina del pane e tanto altro.

In queste confezioni farina, lievito, zucchero e altri elementi secchi sono già dosati alla perfezione e talvolta addizionati con semi o farine non raffinate. A tali preparati per macchina per il pane fatto in casa vanno aggiunti solamente i liquidi richiesti, le cui dosi sono sempre indicate a lato dei pacchetti per risultati garantiti.

Inserire sempre prima liquidi e grassi e poi ingredienti secchi e lievito per agevolare il movimento delle pale

Nel caso in cui le dosi indicate nel ricettario vi sembrassero eccessive potrete tranquillamente modificarle mettendo solo la metà oppure un terzo di quelle nella ricetta originale. Per quanto riguarda i tempi di cottura, ovviamente, si dovrà in parte ridurli, ma basterà seguire le istruzioni del ricettario su come fare il pane fatto in casa.

Dopo la cottura il risultato è morbido e tende a conservarsi bene anche nei giorni successivi. Se si vuole preparare qualche formato in anticipo, si potrà metterlo tranquillamente in freezer e poi prenderlo quando occorre, perché anche una volta tolto dal congelatore e scongelato la sua durata può addirittura essere di un paio di giorni.

Recensioni dei modelli preferiti


Moulinex OW2101 Pain Doré

Se cercate un efficiente aiuto in cucina, la versatile macchina per il pane Moulinex OW2101 Pain Doré fa al caso vostro. Basterà mettere gli ingredienti nell'ordine descritto, seguendo il ricettario in dotazione, e in breve avrete pronta una pagnotta da 1 kg, da offrire alla vostra famiglia e ai vostri ospiti.

Moulinex OW2101 Pain Doré

Il modello più venduto

Moulinex OW2101 Pain Doré

(4.5)

Offerta: EUR 89,93 Prezzo: 124,99 Sconto: 35,06 (28%) *

La versatilità è tra gli elementi principali da valutare se si desidera comprare un apparecchio che soddisfi più esigenze e in maniera ottimale. Grazie alla potenza di 650 W e ai suoi 12 programmi diversi potrete sbizzarrirvi con la preparazione di vari tipi di panificati, marmellate, dolci, impasti per pizze, torte, brioche e addirittura il porridge con la macchina del pane Moulinex OW2101 Pain Doré. Misura 31 x 29 x 29 cm per un peso di 3,8 kg, quindi è perfetta da riporre persino su una mensola, operazione resa semplice anche dalla compattezza e dall’assenza di bombature che ne fanno un bell’oggetto di design, essenziale e semplice.

Dotata di una pratica funzione di avvio ritardato, l’accensione con l’avvio del programma prescelto si può spostare in avanti fino a 15 ore, un’ottima trovata per chi è sempre impegnato, fa fatica ad organizzarsi ma non rinuncia ad un’alimentazione sana e gustosa in cui il pane non manca mai. Un profumo delizioso vi avvolgerà appena aperta la porta dopo una dura giornata di lavoro, facendovi pregustare la cena e sentire finalmente a casa.

Display LCD

Poter avere la possibilità di controllare le funzioni appena impostate non è mai stato così semplice: con il display LCD presente sul fronte della parte superiore dell’apparecchio potete verificare il numero di programma selezionato e vedere quanto tempo ancora manca fino alla fine della cottura, ma non solo. Allo stesso tempo, sempre dal piccolo schermo, si potrà visualizzare il peso che avete scelto, variabile tra le opzioni da 500 g, 750 g e 1 kg, e anche il grado di doratura della crosta che potrà essere dal colore molto chiaro, medio o scuro.

Ai lati del display si trovano i pulsanti con i quali interagire per programmare la macchina del pane, mentre sulla parte superiore del coperchio, in contrasto di colore rispetto al corpo in acciaio inox, sono poste le icone che indicano il numero e la tipologia dei programmi presenti. Il ricettario incluso nella confezione e parte integrante della Moulinex OW2101 Pain Doré risulterà un punto di forza per sfruttare al massimo il prodotto sotto ogni aspetto.

Si può usare per la sola cottura

Se siete tra coloro a cui piace preparare l’impasto a mano, perchè amate sentire la consistenza del panetto diventare sempre più liscia e omogenea sotto il vostro tocco, o pensate di usare la vostra macchina del pane per portare a cottura la marmellata con la frutta fresca di stagione, ma senza mescolare in continuazione col rischio di scottarvi, basterà scegliere il programma del vostro Moulinex OW2101 Pain Doré riservato alla sola cottura e questo elettrodomestico meraviglioso farà tutto per voi.

Si rivelerà un ottimo escamotage per non consumare troppa energia elettrica, come accadrebbe con i forni tradizionali, oppure il gas per rimestare lentamente e a lungo all’interno della pentola della confettura. In questo modo non si dovrà più rinunciare a gustare sani prodotti fatti in casa solo perchè non si ha tempo o voglia di cimentarsi nella preparazione. Scegliere e inserire ciò che preferiamo nel cestello sarà sufficiente per realizzare vere e propie delizie da gustare o da regalare ai più meritevoli.


Moulinex OW6101 Home Bread Baguette

Se avete sempre sognato Parigi e amate il suono croccante che la crosta della baguette fa quando viene spezzata, amerete senza alcuna riserva la macchina per il pane Moulinex OW6101 Home Bread Baguette, che conquisterà molto presto un posto nella vostra famiglia e il cuore di tutti gli chef di casa.

Moulinex OW6101 Home Bread Baguette

Miglior rapporto qualità e prezzo

Moulinex OW6101 Home Bread Baguette

(4.6)

Offerta: EUR 129,00 Prezzo: 161,25 Sconto: 32,25 (20%) *

Dall’impasto alla cottura, ogni cosa con la macchina del pane Moulinex OW6101 Home Bread Baguette diventa semplice e veloce. Tra i 16 programmi preimpostati potrete scegliere quello che più vi piace, personalizzando ogni ricetta secondo i vostri gustied inserendo spezie, aromi ed erbe profumate. Il contenitore è antiaderente e rimovibile, semplificando il lavoro di pulizia, ed eviterà che le preparazioni, dai panini alla marmellata, possano attaccarsi al fondo.

Le dimensioni sono di 48,8 x 30,6 x 38 cm per un peso di 998 g, davvero irrisorio se lo si confronta a quello di prodotti concorrenti. La potenza è eccezionale: 1650 W per cuocere rapidamente e creare crosticine dorate e croccanti da far scrocchiare sotto i denti ancora calde. L’oblò trasparente sul coperchio consente di controllare l’avanzamento della cottura nella macchina del pane o dei dolci. Il ricettario in dotazione è ricco di idee innovative e aiuterà con le dosi per sapere sempre esattamente cosa aggiungere e che programma scegliere.

Avvio programmato ritardato

Non sempre i tempi delle nostre giornate possono essere organizzati con precisione. É una disdetta, quando si fa tardi, arrivare trafelati al panificio e trovarlo chiuso o con gli espositori miseramente già vuoti. Con la macchina del pane Moulinex OW6101 Home Bread Baguette questo problema non si presenterà più, grazie alla provvidenziale funzione di avvio ritardato, con la quale programmare l’orario di cottura e la preparazione del pane stesso, per gustarlo caldo al rientro la sera o la mattina presto.

Basterà impostare il programma di avvio ritardato prima di uscire di casa o di andare a dormire e per cena o al risveglio il vostro capolavoro vi attenderà, invitandovi con un profumo incredibile che avvolge tutta la casa. Niente paura anche se rientrate in ritardo o se decidete di rimanere un po’di più a letto durante il weekend: questo modello infatti riesce a tenere le pagnotte in caldo per voi fino ad 1 ora dopo la fine della cottura.

Fino a 1,5 kg di pane

Se avete una famiglia numerosa o sempre molti ospiti a cena e siete abituati ad un notevole consumo quotidiano di lievitati, poter contare su una macchina per pane come Moulinex OW6101 Home Bread Baguette è un vero sollievo. Questo modello, a differenza di altri, riesce a impastare e cuocere fino a 1,5 kg di preparato in una sola sessione, sotto forma di un’unica pagnotta o di 4 deliziose baguette.

Per realizzare le pezzature singole, in dotazione con la confezione originale, troviamo inclusa una struttura che fa da supporto con 4 alloggiamenti dove va inserito l’impasto prima di procedere con la fase di cottura, e che può essere posizionata al posto del cestello. Sempre inclusi nel kit troviamo una lama per creare sulla superficie dei panini i tagli tipici della lavorazione alla francese, ed un pennello per inumidire la superficie e renderla estremamente croccante, garantendo un risultato che non teme paragoni con gli originali.


Imetec 7815 Zero Glu

Ottimi panini senza glutine, profumati e soffici, con la macchina del pane Imetec 7815 Zero Glu saranno pronti in un lampo, e soggetti celiaci e intolleranti finalmente potranno scegliere di preparare prodotti dolci o salati con la farina e gli extra preferiti, monitorando il processo step by step.

Imetec 7815 Zero Glu

Buona alternativa

Imetec 7815 Zero Glu

(4.6)

Offerta: EUR 129,00 Prezzo: 209,00 Sconto: 80,00 (38%) *

Questo modello in particolare verrà specialmente apprezzato da quanti soffrono di disturbi alimentari e sanno bene quanto possa essere difficile trovare nella propria città, soprattutto se si tratta di un piccolo centro, panifici o pizzerie che producono e vendono esclusivamente prodotti per celiaci. Con la macchina del pane Imetec 7815 Zero Glu adesso sarà infatti possibile scegliere da sè il tipo di farina da usare e selezionare il proprio preferito tra 20 programmi diversi per vari generi di impasti, cotture e materie prime impiegate.

Le dimensioni sono di 32,8 x 48,3 x 38,4 cm, mentre il peso è di 8.17 kg, quindi l’ideale sarebbe trovare una postazione da dedicare a questo splendido apparechio che, grazie alle sue forme arrotondate ed all’alternanza di colori neutri ben si adatta ad ogni ambiente. La potenza del motore è di 920 W, per garantire peformances d’eccellenza anche durante la lavorazione di farine specifiche, spesso più ostiche da processare.

Programmi con farine specifiche

Avere a disposizione ben 20 programmi è una cosa più che utile per quanti devono seguire una dieta specifica, per ridurre il peso corporeo o per la necessità di assumere esclusivamente determinati tipi di farine, ognuna con differenti tempi sia per l’impasto che per la cottura. I programmi della macchina per il pane Imetec 7815 Zero Glu si distinguono per la possibilità di scegliere tra 7 ricette tradizionali, 6 dietetiche e 7 senza glutine. Inoltre in dotazione gli stampi per 3 formati diversi: in cassetta da 1 kg, 2 ciabatte da 250 g o 6 panini da 80 g ciasuno.

Usare la macchina del pane a casa vostra sarà una gioia per tutta la famiglia, un’attività semplicissima e divertentissima ma non solo. In questo modo si sarà assolutamente certi di evitare ogni possibile “contaminazione” con altri tipi di farine che potrebbero nuocere gravemente alla salute, perché sarete voi stessi ad avere il controllo su ogni ricetta e sul processo intero, dall’aggiunta degli ingredienti secondari per dare gusto e personalità a tutte le vostre creazioni dolci e salate, fino alla lievitazione e alla cottura finale. Un pratico ricettario ideato da uno chef e incluso nella confezione vi darà spunto con 100 ricette differenti per creare ogni giorno nuovi prodotti da forno sani e deliziosi.

Impasta, lievita e cuoce

Fino a pochi anni fa sarebbe stato impensabile credere che un processo laborioso come quello di panificare si sarebbe ridotto ad un’attività di soli pochi secondi e con gli stessi medesimi risultati di fragranza e sapore. Vi basterà mettere all’interno del cestello della macchina per il pane Imetec 7815 Zero Glu tutti gli ingredienti desiderati per il tipo di impasto scelto, selezionare peso e grado di cottura desiderato, e sarà l’apparecchio a fare tutto il resto.

Le robuste pale impasteranno al posto vostro, risparmiandovi la fatica di usare le mani per ottenere un risultato liscio e senza imperfezioni, e il processo di lievitazione sarà curato con precisione assoluta, garantendo un micro clima adeguato che donerà sempre un’alveolatura regolare e ben sviluppata. Una volta scelto il grado di doratura della crosta non rimane che rilassarsi, in attesa che un inebriante profumo si diffonda nell’aria per suggerire che le vostre creazioni sono pronte da gustare.


Opinioni finali, offerte e prezzi

Nelle nostre vite scandite da tempi frenetici le macchine per il pane possono rappresentare non solo un valido aiuto, ma anche un gradevole modo per concederci una manciata in più di momenti liberi e di relax, che solitamente sembrano dosati con un contagocce. Poter rientrare subito dopo il lavoro senza soste in panetteria o non correre la mattina, uscendo mentre gli altri dormono, solo per portare in tavola la colazione è sicuramente una possibilità allettante.

Preparare cibi buoni e sfiziosi come quelli delle nostre nonne non è purtroppo facile nella nostra quotidianità, in cui le agende sono piene dall'alba al tramonto e non ci rimane molto tempo da dedicare a preparazioni che risulterebbero lunghe e complesse. Per fortuna ci vengono in aiuto elettrodomestici come , Moulinex OW6101 Home Bread Baguette, una tra le più versatili e migliori macchine del pane, che ci dà la possibilità di gustare ottimi prodotti fragranti a tutte le ore in casa nostra, e che rientra oltretutto in una fascia di prezzo davvero economica, motivo in più per non attendere gli sconti per farci questo splendido regalo.

Un altro modello che riscuote molto successo grazie al suo utilizzo intuitivo è , Moulinex OW2101 Pain Doré, facilissimo da usare e dotato di funzioni che verranno incontro alle vostre esigenze nel miglior modo possibile. Appartiene ad una fascia di prezzo media ed è quindi un ottimo investimento che ripagheremo in un paio di mesi. Se si considera infatti l'attuale prezzo di pani e lievitati, in un anno il risparmio sarà davvero notevole.

Fare il pane con macchina del pane sarà un gioco da ragazzi, e con l'aiuto di Imetec 7815 Zero Glu che farà tutto al posto vostro potrete sperimentare mille ricette diverse aggiungendo ingredienti sempre nuovi per creare l'abbinamento migliore con le pietanze in tavola. Tra i prezzi dei concorrenti il suo può essere collocato in una fascia medio alta, ma se si considera la sua capacità di lavorare efficientemente impasti senza glutine è davvero un bellissimo modo per coccolare anche chi, in casa, solitamente non può godere di questo piacere appena sfornato.

Croccante o morbido, doce o salato, speziato o dal lieve sentore di lievito madre, il nostro paniere sarà sempre ricolmo di delizie.

Quale scegliere? (OFFERTE & PREZZI)
ProdottoOfferta / PrezzoScontoVoto
Moulinex OW2101 Pain Doré Moulinex OW2101 Pain Doré EUR 89,93 124,99 * EUR 35,06 (28%) (4.5)
Moulinex OW6101 Home Bread Baguette Moulinex OW6101 Home Bread Baguette EUR 129,00 161,25 * EUR 32,25 (20%) (4.6)
Imetec 7815 Zero Glu Imetec 7815 Zero Glu EUR 129,00 209,00 * EUR 80,00 (38%) (4.6)

Domande frequenti

Che fare se l'impasto è troppo molle o troppo duro?

Le macchine pane consentono di sollevare il coperchio durante la fase di impasto. Se il panetto dovesse risultare troppo duro si potrà agiungere gradualmente acqua a temperatura ambiente fino a raggiungere il risultato desiderato. Al contrario, se troppo molle, aggiungere poca farina può risolvere il problema.

Sono molto rumorose?

Assolutamente no, le macchine per fare il pane non sono rumorose né durante la cottura né in fase di lievitazione. L'unico momento in cui vi accorgerete che l'apparecchio è in funzione è mentre le pale lavorano l'impasto, ma si tratta di un rumore minimo e di breve durata.

Il cavo di alimentazione è molto lungo?

Come ogni piccolo elettrodomestico, anche le macchine del pane hanno un cavo di corrente di lunghezza media, da 1 m o 1,5 m circa. Se avete le prese molto lontano dai piani di lavoro dove di solito è poggiato l'apparecchio, una piccola prolunga può essere d'aiuto.

Ci può essere il rischio di bruciare le preparazioni?

Ogni programma è tarato con precisione per impiegare il tempo esatto ad impastare, lievitare e cuocere, dopo di che la macchina si spegne automaticamente e non prosegue con la cottura. Non c'è dunque alcuna possibilità di un “errore umano” o di ottenere un risultato bruciato.

Se la pagnotta rimane incastrata nella macchina per pane come si può togliere?

Estrarre le pagnotte di solito non è un problema. Se le pale dovessero però rendere difficile l'estrazione si potrà attendere una quindicina di minuti, poi staccare i bordi con una spatola di silicone e tirare fuori la pagnotta.

Le marmellate si possono fare con frutta a pezzi interi?

Per fare le marmellate di solito si usano pezzi di frutta di media grandezza. Fragole e frutti di bosco, per esempio, possono essere lavorati interi, il calore stesso li ridurrà in purea, se invece si intendono usare mele, pesche o pere si dovrà denocciolarle e tagliarle a cubetti per una corretta esecuzione.

Se si usa il lievito madre quando deve essere inserito?

Il lievito madre conferisce un sapore speciale alle preparazioni e prolunga addirittura la durata di conservazione di un giorno o 2 rispetto al normale lievito di birra. Per usare questo prezioso lievito è necessario inserirlo insieme agli ingredienti liquidi all'inizio della preparazione, per aggiungere i solidi in un secondo momento.

Il calore dell'apparecchio può danneggiare i mobili durante la cottura?

Assolutamente no. Ogni modello è dotato di piedini che lo sollevano dal piano di lavoro e consentono all'aria di circolare senza accumuli di calore e, quindi, senza il rischio di danneggiare né le superfici d'appoggio né tantomeno il mobilio circostante.