Migliore robot lavapavimenti del 2020

Migliore robot lavapavimenti del 2020

Aspirare polvere e sporco non è sufficiente, per un’igiene perfetta è necessario lavare i pavimenti e lucidare ogni angolo, e i robot lavapavimenti sono i nostri migliori alleati in questo processo. Con un modello efficace e potente come iRobot Braava 390T sarà possibile igienizzare a fondo ogni superficie, grazie alla sua tecnologia innovativa che garantisce risultati perfetti e alla forma squadrata che permette di raggiungere sempre anche gli spazi più angusti.

Confronto dei robot lavapavimenti migliori

iRobot Braava 390T

Il modello più venduto

iRobot Braava 390T

(4.2)

Offerta: 258,93 € Prezzo: 64,73 Sconto: 64,73 (100%) *

  • Panni intercambiabili, pratico cuscinetto magnetico
  • 3 Funzioni selezionabili: Sweep, Mop e pulizia rapida
  • Consentito inserire in serbatoio di detergenti delicati

Leggi la recensione

iRobot Braava Jet m6138

Il prodotto migliore in assoluto

iRobot Braava Jet m6138

(4.2)

Offerta: 636,83 € Prezzo: 796,04 Sconto: 159,21 (20%) *

  • Con Maximized-Edge Design raggiunge ogni angolo
  • Salva fin 10 planimetrie con Imprint Smart Mapping
  • Pulizia combinabile con altri robottini aspirapolvere

Leggi la recensione

iRobot Braava Jet 240

Miglior rapporto qualità e prezzo

iRobot Braava Jet 240

(4.2)

Offerta: 167,99 € Prezzo: 229,00 Sconto: 61,01 (27%) *

  • Pulisce su piastrelle, parquet, laminati e vinilici pvc
  • 3 modalità di pulizia: a secco, a umido e lavaggio
  • Forma squadrata raggiunge gli angoli più angusti

Leggi la recensione

Come scegliere un robot lavapavimenti

Funzionamento e struttura

Al giorno d’oggi, gli impegni quotidiani sembrano accumularsi ed accavallarsi tanto che tra una commissione e l’altra facciamo fatica a trovare il tempo da dedicare alle faccende domestiche. Tuttavia, la frenesia della nostra quotidianità non è una scusa per tralasciare la pulizia della nostra abitazione: fortunatamente, le nuove tecnologie vengono in nostro aiuto in questi casi e ci permettono di bilanciare al meglio i nostri impegni casalinghi e non, dandoci anche modo di rilassarci.

Tra i vari elettrodomestici atti a questo scopo, i robot aspirapolvere e lavapavimenti sono i più utili ed efficaci quando si tratta di ridurre il nostro carico di lavoro. Questi strumenti, infatti, sono in grado di portare a termine le pulizie, eliminare lo sporco, rimuovere le macchie ed igienizzare qualsiasi tipo di superficie, e la parte migliore è che noi non dobbiamo alzare un dito.

Per una stima complessiva del peso bisogna considerare anche la capacità del serbatoio

Investire in un aspira e lavapavimenti robot, quindi, significa investire in un elettrodomestico innovativo e sofisticato, in grado di prendersi cura delle pulizie di qualunque soluzione abitativa in piena autonomia ed in modo approfondito. Tutto ciò che dovremo fare sarà programmarlo, riempire e svuotare il serbatoio dell’acqua e della polvere periodicamente e lasciare che l’apparecchio si muova indipendentemente all’interno della nostra abitazione, tracciando i suoi percorsi ideali.

Ma come funziona robot lavapavimenti? Si tratta di pochi semplicissimi passaggi che però ci sollevano da ogni tipo di fatica. Nell’ordine l’aspira e lavapavimenti robot

  1. Spruzza acqua semplice o addizionata con detergente sulla superficie antistante
  2. Strofina, mediante le spazzole integrate, per detergere il pavimento bagnato
  3. Aspira l’acqua sporca rimasta sulla superficie trattata dopo lo sfregamento
  4. Asciuga le zone umide grazie all’ausilio di una piccola ventola integrata.

A dispetto dell’incredibile tecnologia che caratterizza i robot per pavimenti, questi strumenti hanno una struttura abbastanza semplice e compatta, essi infatti devono essere in grado di infilarsi sotto i mobili, pulire attorno a colonne e lungo le pareti, ciò significa che un modello troppo grande ed ingombrante potrebbe risultare scomodo o non efficace. Il corpo centrale comprende i seguenti elementi:

  • Serbatoi differenziati, per sporco aspirato e acqua pulita
  • Filtri, per reimmettere in circolo sempre aria pura
  • Bocchetta aspirante, elimina la polvere prima del lavaggio
  • Braccio basculante, convoglia la polvere sotto la bocchetta
  • Display al LED, consente di visualizzare le impostazioni
  • Base di ricarica, accoglie l’apparecchio per ripristinare la batteria

Solitamente le dimensioni sono minime e concentrano il tutto in un corpo dalle fattezze ridotte con forma squadrata o circolare. L’altezza è di solito inferiore ai 10 cm, a volte non supera gli 8, per poter consentire all’apparecchio di muoversi agevolmente compiere il suo lavoro anche sotto i mobili, mentre il peso può variare da un minimo di circa 1,2 kg ad un massimo che difficilmente raggiunge i 4 kg, per agevolarci al momento di sollevarlo quando deve essere caricato d’acqua o svuotato alla fine della sessione di lavoro.

Serbatoio, filtri e batteria

Il serbatoio e la batteria sono i due elementi principali che influiscono sulla durata e l’efficacia delle prestazioni del robot lavapavimenti. Un serbatoio troppo piccolo, infatti, dovrebbe essere svuotato e riempito con una certa frequenza limitando l’autonomia dell’apparecchio e, allo stesso modo, una batteria scadente tenderebbe a scaricarsi rapidamente prolungando le tempistiche necessarie al completamento delle pulizie.

La capacità del serbatoio è direttamente proporzionale al raggio d’azione del modello in questione. Alcuni possono contenere poco meno di 150 ml di acqua, e pulire fino a 25 m² mentre altri, capaci di coprire superfici maggiori in un’unica sessione di lavoro più duratura, hanno modo di accogliere 300 ml o poco più, per coprire metrature di 70 m² o superiori.

A differenza dei classici aspirapolvere robot, i robottini per pulizia pavimenti vantano 2 serbatoi, rispettivamente preposti a contenere

  • Acqua pulita
  • Acqua sporca

In questo modo, la polvere e i residui di aspirazione, così come il liquido che viene re-aspirato durante il processo di asciugatura, non rischiano di contaminare l’acqua pulita che viene spruzzata dal getto iniziale, il quale rimane limpido fino alla fine del percorso della macchina. Chiaramente, essendo il serbatoio diviso in due parti, la sua capacità è inevitabilmente inferiore rispetto a quella dei cestelli dei modelli con un’unica funzione, ma è comunque possibile trovare dei buoni compromessi.

É bene ricordare che la qualità del serbatoio che contiene ciò che è stato aspirato è determinata anche dai filtri ad esso applicati e dalla loro capacità di trattenere le particelle di polvere. Tra tutti, i filtri HEPA sono i più efficaci e potenti, i più adatti a trattenere anche le particelle di polvere e sporcizia più sottili, fino addirittua a 0,3 micron. Essi impediscono che polvere, acari e microparticelle possano tornare in circolazione garantendo che l’aria nella stanza rimanga pulita e non diventi irrespirabile per chi soffre di asma o di allergie alla polvere.

I filtri HEPA garantiscono una pulizia ottimale del pavimento e dell’aria

Per quanto riguarda la batteria, invece, questa è solitamente al litio, sia per la leggerezza delle sue componenti, che non grava dunque sul peso complessivo dell’elettrodomestico mantenendolo maneggevole, sia per la sua preziosa capacità di non essere soggetta ad effetto memoria. Ciò significa che potremo ricaricare il nostro apparecchio anche dopo sessioni molto brevi, senza rischiare che la batteria perda man mano nel tempo la sua piena efficienza riducendo la carica.

La durata di una ricarica influisce notevolmente sull’autonomia del robot pulisci pavimenti. A seconda del modello in questione, della modalità di pulizia utilizzata e del tipo di batteria, il robot pulizie avrà un’autonomia più o meno elevata e sarà, quindi, in grado di pulire superfici maggiori in un’unica volta. Solitamente la durata della ricarica varia da un minimo di 1 h ad un massimo di 2 h e 1/2, mentre l’autonomia è solitamente di 1 o 2 h.

Dato che il nostro elettrodomestico sarà probabilmente in azione la maggior parte delle volte mentre noi non siamo in casa, è importante assicurarsi che sia sempre in grado di ritrovare la strada verso la base di ricarica in maniera autonoma e che, possibilmente, riesca a riprendere le pulizie una volta carico. Infine la qualità della batteria è particolarmente importante quando il robot pavimenti aspira lava e asciuga deve essere utilizzato per pulizia a vapore e aspirazione di case o stanze molto grandi.

Tipologie di lavaggio

Oltre all’autonomia e alla praticità d’uso, un ulteriore vantaggio dei robot lavapavimenti è il fatto che si tratta di strumenti incredibilmente versatili. Infatti, i lavapavimenti uso domestico possono essere utilizzati per pulire pavimenti in:

  • Parquet
  • Gres porcellanato
  • Ceramica
  • Mattonelle
  • Vinile PVC
  • Linoleum
  • Laminato

L’unico tipo di superficie che potrebbe dare qualche problema è la moquette, ma i migliori modelli di lava e asciuga pavimenti sono addirittura in grado di pulire parti in tessuto e tappeti igienizzandoli a fondo e asciugandoli dopo aver spruzzato un gentile getto d’acqua.

In alcuni casi il modello scelto è in grado di aspirare la sporcizia, emettere un getto, asciugare eventuali liquidi in eccesso e aspirare i liquidi sporchi. Il ciclo di pulizia di un robot lavapavimenti e aspirapolvere consente di ottenere un livello di splendore e di igiene superiore a quello che si otterrebbe con una sola passata di aspirapolvere o utilizzando i classici straccio e scopa.

La tipologia 2 in 1, inoltre, garantisce una certa economia di spazi e di tempi oltre che di investimento. Acquistare 2 prodotti con 2 basi di ricarica differenti sarebbe una spesa esosa e si rischierebbe di non portare a termine il lavoro in maniera efficace, oltre che di mandare in contrasto i macchinari tra loro. Per quanto i modelli di robot aspira e lavapavimenti siano leggermente più costosi di un elettrodomestico adibito ad un’unica funzione, garantiscono però, ad ogni passaggio, una detersione completa e profonda.

La vera forza di queste macchine sta nella quantità e nella qualità dei tipi di lavaggio che sono in grado di offrire. I modelli più semplici e basilari sono in grado di emettere un unico tipo di getto mentre quelli più sofisticati possono essere usati per lavaggi a secco o a umido, senza parlare dei lava aspira pavimenti che, come suggerisce il nome, sono in grado di aspirare, lavare e asciugare per una pulizia totale e profonda.

Lavagggio Caratteristiche
A umido Prevede l’utilizzo di acqua mista a detergente. Spruzza un getto delicato ma deciso sul pavimento per sciogliere lo sporco e il panno strofina le macchie per eliminarle
A secco Non prevede l’utilizzo di acqua. Basta applicare un panno o un disco di microfibra alla base e lasciare che il modello aspiri e, con il panno, raccolga capelli, briciole e polvere accumulata

Oltre a queste modalità di pulizia e di lavaggio basilari, i robot lavapavimenti sono però in grado di offrire molte altre opzioni.

Una funzione come quella di pulizia intensa per esempio, consente di concentrarsi su alcune zone specifiche della casa o della stanza dove è accumulato lo sporco o si trovano le macchie più ostinate. Emettendo un getto potente e costante, il robot lavapavimenti casa è in grado di sciogliere anche residui più ostici da trattare, girando insistentemente sulla stessa area sino alla sua totale e perfetta detersione.

Per pulire tappeti e moquette abbiamo bisogno di un macchinario che sia in grado di scorrere e muoversi con facilità anche su queste superfici e, soprattutto, che sia veloce ad asciugare i liquidi in eccesso per evitare che i tessili si inzuppino. In questi casi, un robot lavapavimenti dotato dell’opzione pulizia tappeti sarà in grado di superare piccoli ostacoli e rappresenterà la soluzione migliore per arrampicarsi sopra frange e spessori in completa autonomia e senza impigliarsi.

Sia i robot aspirapolvere e lavapavimenti che la scopa a vapore aspirante hanno generalmente una forma rotonda. Per quanto pratica per pulire sotto mobili e letti, questa conformazione potrebbe risultare leggermente scomoda per raggiungere zone angolari o meno esposte. Per questo motivo alcuni modelli sono dotati di una funzione pulizia angoli, un programma pensato appositamente per la cura delle aree più nascoste, che è reso possibile da sottili e veloci spazzole laterali atte a convogliare la sporcizia sotto la bocchetta aspirante.

Se le giunture del parquet sono ben sigillate non c’è bisogno di passare un ulteriore panno per asciugare

Utilizzando i robot aspirapolvere e lavapavimenti non sarà necessario usare in aggiunta altre soluzioni per eliminare il grosso dello sporco, perché si tratta di modelli completi e complessi in grado di garantire un livello di pulizia superiore e duraturo. Quelli con opzione aspirazione hanno un funzionamento simile a quello degli aspirapolvere e vapore, strumenti dall’altissimo potere igienizzante.

Ad ogni passaggio, una bocchetta risucchia verso l’interno del serbatoio dedicato tutti i residui di polvere, briciole, capelli o peli dei nostri amici a 4 zampe. Contestualmente un panno umido, in microfibra o usa e getta a seconda del modello, lava la parte appena aspirata, usando l’acqua addizionata con un detergente non aggressivo che si trova all’interno del secondo serbatoio.

Infine, la funzione di asciugatura è molto importante soprattutto quando decidiamo di utilizzare il robot lavapavimenti per lavare il parquet, una superficie molto delicata che non dovrebbe essere esposta all’umidità. In questi casi, l’aspirapolvere lava e asciuga completerà la sua operazione di pulizia effettuando un giro finale ed aspirando l’acqua sporca rimasta sul pavimento.

Funzioni selezionabili

Non solo le modalità selezionabili per il lavaggio delle superfici sono importanti, ma anche la possibilità di scegliere tra una serie di funzioni molto utili che ci permettono di massimizzare l’efficacia del nostro acquisto. Tra le più comuni troviamo:

  1. Muro virtuale
  2. Mobilità programmabile
  3. Sensori per ostacoli o vuoto
  4. Capacità di arrampicata
  5. Memoria

Nei modelli più performanti è possibile tramite le impostazioni creare degli invisibili muri di raggi infrarossi che segnalano percorsi prestabiliti che l’apparecchio sarà costretto a seguire. Il muro virtuale, detto anche “wall following”, è perfetto per impedire che il robot per lavare pavimenti urti le pareti o si avvicini a stanze dove c’è qualcuno che dorme, lavora o studia.

Alcuni robot lavapavimenti sono caratterizzati da una mobilità programmabile. I programmi di pulizia più semplici seguono dei percorsi e dei movimenti preimpostati ma gli apparecchi più sofisticati consentono di regolare i percorsi in base alle dimensioni della casa massimizzando la resa e l’autonomia della batteria.

La presenza dei sensori per il vuoto o per ostacoli evita che il robot aspira lava e asciuga possa cadere dalle scale o possa incontrare difficoltà in prossimità di superfici rialzate. Allo stesso modo, rilevando gli ostacoli, non urterà le gambe delle sedie o dei tavoli e non rischierà di danneggiare o far cadere elementi d’arredo come vasi o portaombrelli.

Inserire acqua a temperatura ambiente

Se nel vostro appartamento ci sono tappeti o minimi dislivelli, niente paura: alcuni robot lavapavimenti sono in grado di superare piccoli ostacoli, in genere di non più di 2-3 centimetri d’altezza, e di salire sui tappeti in completa autonomia. La funzione capacità di arrampicata si rivela dunque molto utile per chi non vuole ogni volta rimuovere tutto dal pavimento prima di avviare l’apparecchio.

Per facilitare la programmazione e garantirci sempre risultati ottimali, certi robot lavapavimenti sono provvisti di memoria, quindi in grado di ricordare alcuni programmi e alcuni percorsi grazie ad una mappatura precisa, senza dover impostare le funzioni e l’ordine di successione delle zone ogni volta. Infine, i sensori per ostacoli sono fondamentali per guidare l’apparecchio all’interno della stanza e della casa, e per indicare la presenza di nuovi oggetti anche qualora fosse attiva una mappatura precedente.

I sensori possono essere di vari tipi: i più semplici si attivano quando il robottino urta qualche oggetto o ostacolo e gli consentono di cambiare direzione mentre i più sofisticati sono in grado di sfruttare l’azione degli ultrasuoni e di far cambiare direzione al robot aspirapolvere e lavapavimenti prima che urti qualcosa.

Accessori e manutenzione

Come nel caso della maggior parte degli elettrodomestici per le pulizie, la presenza di eventuali funzioni extra ed accessori aumenta notevolmente la versatilità e l’efficacia degli aspira lava pavimenti.

Accessori Funzioni e caratteristiche
Panni in microfibra Panni di diversi colori sono pensati per diversi tipi di pulizia: a secco, a umido, lavaggio approfondito o strofinamento
Spazzole laterali Permettono di convogliare la sporcizia accumulata negli angoli o alla base del battiscopa sotto la bocchetta aspirante
Telecomando Consente di controllare, programmare e attivare il robot lavapavimenti a distanza, senza doversi piegare o accucciare per impostarlo
Base di ricarica Si tratta dell’elemento necessario a ricaricare la batteria del robot aspira lava pavimenti: è consigliabile lasciarla sempre collegata alla corrente
Spazzole esterne Sono pensate per pulire il robot aspira lava e asciuga, comprese le componenti più piccole, e per rimuovere eventuali residui o accumuli

Se invece ci si sta chiedendo quale sia la manutenzione necessaria e quanto sia onerosa in termini di tempo e di impegno, è di certo confortante apprendere che si tratta di pochissimi gesti, di immediata comprensione e soprattutto per nulla faticosi. A parte riempire e svuotare il serbatoio dell’acqua e liberare l’altro dai residui di aspirazione, infatti, non c’è molto altro da fare per tenere sempre efficiente il nostro robot lava e aspira.

Questo tipo di elettrodomestici intelligenti infatti si attiva nelle ore richieste e torna a ricaricarsi prima di esaurire completamente le batterie, a patto ovviamente di trovare la base di ricarica attaccata alla presa di corrente e in una posizione comoda da raggiungere.

Lasciare un raggio di 40 cm libero attorno alla base di ricarica

Le parti esterne possono essere pulite, se necessario, con un panno morbido e pochissimo detergente spray, giusto per eliminare eventuali aloni lasciati da qualche gocciolina. Le spazzole in dotazione invece possono essere liberate manualmente da eventuali residui di polvere.

In certi casi gli apparecchi sono dotati di panni usa e getta particolari, ognuno dedicato alle specifiche funzioni di lavaggio, detersione a secco e detersione a umido, che finiscono direttamente all’interno della pattumiera al termine del lavoro e alla semplice pressione di un tasto.

É bene ricordare di svuotare il serbatoio dell’acqua al termine di ogni sessione, per evitare la formazione di cattivi odori e lasciare il nostro apparecchio sempre pronto all’uso. I filtri andrebbero invece sostituiti una volta ogni 6 mesi, per essere certi che l’aria reimmessa in circolo sia sempre pura e a prova di soggetti allergici.

Recensioni dei migliori robot lavapavimenti

1. iRobot Braava 390T

Grazie alla sua struttura dinamica, alla ricarica rapida e all’innovativa tecnologia pulente, robot lavapavimenti uso domestico iRobot Braava 390T è uno dei modelli che si rivelano più agevoli da usare. Pratico ed efficace, questo elettrodomestico renderà la vostra casa splendente giorno dopo giorno.

iRobot Braava 390T

Il modello più venduto

iRobot Braava 390T

(4.2)

Offerta: 258,93 Prezzo: 64,73 Sconto: 64,73 (100%) *

Il modello iRobot Braava 390T è un gioiellino di precisone e potenza, efficiente concentrato di efficacia e semplicità,  molto semplice da utilizzare e capace di garantire risultati di altissimo livello. Le sue dimensioni sono di 24,4 x 21,6 x 7,9 cm, per questo motivo riesce a passare agevolmente sotto il mobilio e i letti senza sforzo. Il suo peso è di 3,6 kg ed è possibile scegliere tra le modalità Sweep e Mop.

La modalità Sweep è quella a secco, che arriva a coprire sino a 93 m² con una sola ricarica, mentre la Mop altro non è che l’opzione a umido, in cui il panno viene tenuto sempre bagnato e può detergere efficacemente fino a 33 m² in un’unica sessione di lavoro. Nel caso in cui si dovesse agire su superfici maggiori è possibile acquistare separatamente un secondo cubo NorthStar Navigation, che aumenterà il raggio d’azione sino a 186 m². Inoltre è selezionabile una comodissima opzione per la pulizia rapida che impiega la metà del tempo delle sessioni regolari ed è perfetta per pulire la cucina dopo i pasti o il bagno ogni sera per trovarlo perfetto la mattina.

Ricarica rapida

L’efficacia di iRobot Braava 390T è determinata soprattutto dalla capacità di questo lavasciuga pavimenti domestici di essere sempre pronto all’uso, qualora occorra. Non si sa mai, infatti, quando servirà detergere un’area specifica, nella quale per esempio i nostri amici a 4 zampe hanno lasciato qualche impronta, magari giusto prima di ricevere ospiti per cena, proprio quando credevamo che tutto fosse già in ordine per accoglierli nel migliore dei modi.

La base di ricarica rapida consente all’apparecchio di ripristinare la funzionalità totale della batteria in appena 2 ore, per garantire fino a 2 ore e 1/2 di lavoro nella modalità Mop e oltre 4 ore, invece, nella modalità Sweep. L’apparecchio inizierà il suo lavoro nelle zone centrali della stanza, muovendosi su linee parallele e insistendo sulle zone più sporche, per poi rifinire il perimetro e i battiscopa. Al termine del suo lavoro si dirigerà da sé verso il punto in cui aveva iniziato e si spegnerà.

Panni Pro-Clean

Chi in casa soffre di allergie sa quanto sia importante un’igiene totale e l’eliminazione di germi e batteri. Il robot lavapavimenti iRobot Braava 390T è efficace, versatile e moderno: può essere utilizzato su qualsiasi tipo di superficie solida, escludendo dunque tappeti e moquette, senza rovinare il pavimento. Possono essere impiegati sia panni usa e getta catturapolvere di qualsiasi marca, che gli specifici Pro-Clean i ìn dotazione, soluzioni in microfibra in grado di intrappolare sporco e polvere in modo assolutamente sicuro, senza spostarli da una parte all’altra della casa, e lavabili per essere riutilizzati un’infinità di volte.

Il panno può inoltre essere sostituito a metà della sessione di detersione, per una pulizia maggiore. Il cambio è reso semplice e veloce grazie al cuscinetto magnetico che in pochi attimi può essere staccato e reinserito con il panno pulito. Questo, in base alla funzione scelta, può agire sia asciutto che bagnato. Nel secondo caso sarà il serbatoio integrato a rilasciare gradualmente acqua o soluzione detergente che si preferisce, mantenendo il panno sempre umido.

2. iRobot Braava Jet m6138

Chi ha necessità di pulire casa, ufficio e altri ambienti non può non avvalersi di iRobot Braava Jet m6138, il robot lavapavimenti che può lavorare a secco o igienizzare sfruttando il kit in dotazione di panni lavabili e monouso e la sua capacità di memorizzare addirittura fino a 10 planimetrie diverse.

iRobot Braava Jet m6138

Il prodotto migliore in assoluto

iRobot Braava Jet m6138

(4.2)

Offerta: 636,83 Prezzo: 796,04 Sconto: 159,21 (20%) *

Per adattarsi a tutte le esigenze iRobot Braava Jet m6138 è provvisto di un kit di pulizia comprensivo di svariati panni lavabili e altri monouso e vanta ben 2 modalità di lavoro. Una è quella a secco, inserendo l’apposito panno elettrostatico usa e getta o quello multiuso, l’altra è invece il lavaggio ad acqua vero e proprio in cui l’ugello Precision Jet Spray abbinato a un morbido straccio in microfibra permette di trattare in modo efficace i residui più ostinati senza mai però bagnare i nostri mobili o schizzare le pareti della stanza in cui lavora.

Con una pratica ed efficiente batteria agli ioni di litio ricaricabile in sole 3 ore sarà possibile assicurarsene fino a 2 di utilizzo ininterrotto di questo robot lavapavimenti, ma qualora si abbia fretta può essere pronto all’uso già dopo 90 minuti grazie alla modalità rapida di cui è dotato. Inoltre con la funzione “ricarica e riprendi” ci penserà da solo a tornare alla Home Base per ricaricarsi sia in caso di batteria in esaurimento sia qualora il serbatoio idrico dovesse rimanere a corto di acqua durante le pulizie.

Imprint Link Technology

Sfruttando la Imprint Link Technology di cui è dotato, questo dispositivo può essere messo in comunicazione con alcuni modelli solo aspirapolvere dello stesso marchio per condividere con essi informazioni. In questo modo si potranno programmare delle pulizie combinate prima facendo aspirare la superficie dall’apparato preposto e poi lasciandola igienizzare da iRobot Braava Jet m6138, il quale inizierà il suo lavoro solo quando l’altro robottino avrà terminato il suo. La combinazione di queste 2 apparecchiature permette di rimuovere qualsiasi tipo di residuo in maniera ancora più accurata e può essere la soluzione ideale per ambienti ad alto passaggio.

Casa o ufficio poco importa, questo robot lavapavimenti saprà sempre orientarsi con criterio grazie al sistema di mappatura Imprint Smart Mapping e alla sua possibilità di memorizzare fino a 10 planimetrie diverse. Così avvalendosi del proprio assistente vocale o della app iRobot Home si potranno personalizzare svariati aspetti della sessione, tra cui le stanze in cui passare e quelle da evitare. A tal scopo può essere utile acquistare separatamente una o più unità dual mode Virtual Wall dello stesso marchio per creare confini precisi da non superare intorno a oggetti delicati che non desideriamo spostare, come un vaso di fiori o la ciotola del cane.

Maximized-Edge Design

La forma squadrata di questo robot lavapavimenti, di dimensioni di 27 x 25,2 x 9 cm per 2,2 Kg di peso, gli permette non solo di passare facilmente sotto a letti, mobili e divani, ma pure di raggiungere più agevolmente angoli e battiscopa rispetto ai tradizionali modelli a forma di disco.  Ci riuscirà anche per merito dei sensori di cui è dotato, tra cui 4 di dislivello e prossimità collocati davanti e dietro mentre sul frontalino si trova quello RCON, acronimo di Room Confinement Sensor, indispensabile per riconoscere gli accessori compatibili presenti nell’ambiente, quali ad esempio Home Base e Virtual Wall.

Per capire lo stato di funzionamento di iRobot Braava Jet m6138 basta dare un’occhiata all’anello luminoso posizionato sopra, il quale mostra il livello di autonomia della batteria mentre è in carica e invece durante l’uso indica se ci sono problemi diventando rosso ed emettendo un suono. Qualora non ci si trovi nelle immediate vicinanze del dispositivo sarà possibile controllare il suo stato da remoto tramite app e all’occorrenza intervenire ritoccando impostazioni quali potenza, velocità e copertura della pulizia così come la quantità d’acqua da spruzzare in modalità lavaggio.

3. iRobot Braava Jet 240

Potente, efficace e pratico, lavapavimenti casa iRobot Braava Jet 240 è uno dei modelli più apprezzati per via della sua affidabilità e precisione. Questo elettrodomestico vanta una sofisticata tecnologia di navigazione, ha una forma squadrata ed è in grado di pulire con efficacia qualsiasi tipo di superficie.

iRobot Braava Jet 240

Miglior rapporto qualità e prezzo

iRobot Braava Jet 240

(4.2)

Offerta: 167,99 Prezzo: 229,00 Sconto: 61,01 (27%) *

L’apprezzatissimo lava e asciuga pavimenti iRobot Braava Jet 240 è uno dei migliori per via della praticità d’uso, del prezzo competitivo e della rapidità e precisione con cui riesce a portare a termine le pulizie. É infatti in grado di agire su qualsiasi tipo di superficie, dal parquet alle piastrelle, passando per il linoleum e il marmo, ed essere usato per lavare bagni, cucine, camere da letto e tutte le altre stanze della casa senza nuocere alle pavimentazioni.

Dal design semplice, accattivante e innovativo si adatta a ogni ambiente e segue uno schema di pulizia predeterminato che sfrutta la sofisticata tecnologia di navigazione iAdapt 2.0, pensata per guidarlo in tutti i suoi spostamenti. Grazie alla forma squadrata può infilarsi agevolmente sotto letti, mobili e divani e pulire anche gli angoli più remoti con maggiore facilità rispetto a modelli tondi. La sua capacità di memorizzare ostacoli e percorsi fatti, consente a questo prezioso elettrodomestico di rallentare in prossimità di oggetti, mobili e pareti e di seguire sempre il percorso più rapido.

Precision Jet Spray

In un’ottica di detersione sempre efficace ed accurata, questo robot pulizia pavimenti è dotato di due pratici strumenti per il lavaggio: il Precision Jet Spray e la testina basculante. Il primo è un getto d’acqua preciso e mirato rivolto verso la parte anteriore della macchina, per bagnare il punto sul quale questa sta per passare. Esso ha la capacità di rimuovere lo sporco e sciogliere eventuali tracce di sudiciume senza danneggiare il pavimento, mentre la testina basculante deve essere integrata mediante l’aggiunta di uno dei vari panni in dotazione ed è pensata per strofinare la superficie della pavimentazione con delicatezza fino ad eliminare tutte le macchie.

Per quanto riguarda le modalità, invece, iRobot Braava Jet 240 vanta tre diverse opzioni: “a umido”, “a secco” e “lavaggio”. Le modalità “lavaggio” e “a umido” prevedono l’emissione di un getto intermittente per opera appunto del Precision Jet Spray, che viene trattato e quasi completamente asciugato dalla testina basculante. Infine, nel caso dell’opzione “a secco” il pavimento rimane asciutto e viene semplicemente strofinato dalla testina basculante alla quale viene fissato uno dei panni bianchi.

Panni intercambiabili

All’interno della confezione di iRobot Braava Jet 240 troviamo tutto l’occorrente per mettere subito all’opera il nostro aiutante. Diversi panni colorati, 7 per la precisione, sono pronti da utilizzare a seconda del tipo di pulizia scelto. I 2 panni gialli sono pensati per la pulizia “a umido”, i 2 bianchi per la pulizia “a secco”, i 2 blu per il “lavaggio” e il panno blu scuro rimanente può essere usato per lavaggi più intensivi.

Una volta fissato il panno desiderato alla testina basculante, grazie allo scorrimento tra 2 pratici binari, basta premere il tasto “clean” e il robot lavapavimenti riconosce automaticamente la tipologia del panno inserito, avviando quindi la modalità di pulizia corrispondente. Al termine delle operazioni di detersione sarà sufficiente esercitare una lieve pressione sul tasto preposto per gettare direttamente nella pattumiera il panno usato e ricominciare con uno immacolato la volta successiva, per un’abitazione igienizzata e splendente.

Opinioni finali

Per consentire anche a chi ha poco tempo a disposizione di mantenere sempre i pavimenti puliti e brillanti, i robot lavapavimenti sono elettrodomestici innovativi e sofisticati pensati per accelerare il processo di pulizia di qualsiasi nostra soluzione abitativa. Se il classico robot aspirapolvere è in grado di aspirare e rimuovere sporco, briciole, peli e capelli, l’impeccabile robot lavapavimenti unisce la capacità aspirante alla potenza di un getto d’acqua pensato per disgregare anche le macchie più ostiche.

I modelli più semplici si limitano a lavare ed asciugare qualsiasi tipo di superficie, mentre quelli più performanti uniscono le tre funzioni - aspira lava e asciuga - per una detersione totale e duratura. Inoltre, questi strumenti sono in grado di agire quasi in completa autonomia, lasciandoci solamente il compito di impostare la programmazione e svuotare il serbatoio dopo ciascuna sessione di lavoro.

Nonostante ciò che si pensa non è necessario spendere cifre folli o aspettare per trovare in sconto i migliori lavapavimenti robot. Di ottima qualità, iRobot Braava 390T diverrà il nostro miglior alleato. Pratico ed efficiente grazie ai suoi panni per lavaggio a secco o a umido, è una sicurezza per rendere ogni stanza a prova di soggetti allergici, e può essere acquistato per una fascia di prezzo media, senza dunque eccedere nei prezzi.

Chi non vuole badare a spese e non ha problemi di budget, può puntare ai prodotti di fascia alta e comprare dei robot lavapavimenti dalle eccezionali rifiniture tecniche e con capacità pulenti al di sopra della media, proprio come il modello iRobot Braava Jet m6138. Si tratta certo di un investimento sostanzioso ma ne vale decisamente la pena se paragonato alla cifra che si spenderebbe per una collaboratrice domestica per solo pochi mesi, a fronte di anni di pulizie quotidiane.

Se infine si ha un budget un po' più limitato si può comunque approfittare di eccezionali sconti e offerte acquistando i prodotti online oppure direttamente orientarsi verso modelli leggermente più economici, come iRobot Braava Jet 240 un prodotto davvero affidabile in qualità e precisione, perfetto sia per la cucina come per il bagno di casa, ma anche per le zone in cui sono presenti tappeti e zerbini, che saprà evitare nel modo migliore.

I modelli più sofisticati sono generalmente in grado di lavare, aspirare e asciugare, includono tutte le migliori funzioni extra, comprese app per controllo da remoto e compatibilità con i principali assistenti vocali, ma anche i modelli di fascia media o bassa oramai sono ricchi di accessori e possono essere utilizzati su qualsiasi tipo di superficie senza mai lasciare aloni o rovinare i pavimenti. Si tratta solo di decidere quale scegliere tra le infinite proposte esistenti e godere di una pulizia impeccabilmente eseguita senza muovere nemmeno un dito.

Quale robot lavapavimenti scegliere? Classifica (Top 3)

Prodotto Offerta Sconto Voto
iRobot Braava 390T iRobot Braava 390T 258,93 € 64,73 * 64,73 € (100%) (4.2)
iRobot Braava Jet m6138 iRobot Braava Jet m6138 636,83 € 796,04 * 159,21 € (20%) (4.2)
iRobot Braava Jet 240 iRobot Braava Jet 240 167,99 € 229,00 * 61,01 € (27%) (4.2)

Domande frequenti

Si può programmare l'ora di accensione del lavasciuga pavimenti casa?

Nei modelli dotati della funzione Timer il robot lavapavimenti può essere programmato per fare quasi tutto da solo. Una volta riempito il serbatoio con acqua e detergente e scelto il programma desiderato possiamo programmare il giorno e l’ora e l'apparecchio si attiverà al momento scelto. In alcuni casi è possibile anche impostare un piano di pulizie settimanale.

Esistono modelli comandabili da remoto?

Alcuni apparecchi sono dotati di questa opzione e possono essere comandati a distanza tramite un'App gratuita da scaricare su tablet e telefoni. In qualsiasi momento, anche mentre si è in ufficio o al lavoro, si potrà decidere di azionare l'apparecchio per trovare tutto splendente al rientro.

Si può scegliere di usare solo la funzione aspirazione senza lavare?

Certo, il robot aspira e lava pavimenti può essere impiegato scegliendo di far uso di entrambe le sue funzionalità nella stessa sessione di pulizie o selezionandone solo una per volta. Se si vuole solo aspirare sarà sufficiente non riempire il serbatoio dell'acqua e procedere come di norma.

Si può mettere il detergente nel serbatoio?

Sì, anzi, per una pulizia migliore è consigliabile mischiare l’acqua del serbatoio con qualche goccia di detergente o di sapone. In alcuni casi l'azienda produttrice fornisce anche un detergente apposito ma è comunque possibile utilizzare un qualsiasi tipo di detersivo delicato, che non preveda risciacquo e non particolarmente schiumogeno.

È rumoroso?

Come tutti gli aspirapolveri e la maggior parte degli elettrodomestici, il robot aspira e lavapavimenti può essere leggermente rumoroso. Tuttavia, è possibile programmarlo perché effettui le pulizie quando non c’è nessuno o perché si tenga alla larga dalle stanze in cui c’è qualcuno che studia, lavora o dorme.

Si può collegare ad un sistema di domotica ad attivazione vocale?

Nel caso in cui il modello fosse wi fi e compatibile con tale opzione può essere collegato ad un sistema centralizzato ad attivazione vocale. Gli apparecchi dotati di questa funzione sono solitamente i più performanti ma anche quelli appartenenti ad una fascia di prezzo superiore.

L'App per attivare l'apparecchio può essere comandata da un solo dispositivo?

No, questi apparecchi possono essere attivati da più devices e da più autenti, purché tutti abbiano scaricato l'App e si siano sincronizzati con l'elettrodomestico.

Devo alzare le sedie prima di azionarlo?

Non è necessario qualora il robot per pavimenti sia provvisto di appositi sensori e ci sia spazio sufficiente per far passare il corpo centrale fin sotto il tavolo. È bene invece intervenire per lasciare libero il passaggio nelle zone in cui sono concentrati più elementi d'arredo, fitti tra loro, e ricordare di lasciare aperte le porte se si desidera che l'apparecchio entri e lavori in determinate stanze senza rimanere bloccato dentro o fuori di esse.