Magnetoterapia

Magnetoterapia

In grado di trattare infiammazioni e patologie di vario tipo e di favorire la rigenerazione dei tessuti sfruttando i campi elettromagnetici, magnetoterapia è un trattamento funzionale e non invasivo. Con Iacer I-Tech Mag 2000, l’apparecchio preferito del momento, è possibile ottenere risultati evidenti e visibili già dopo pochi trattamenti e migliorare l’aspetto della pelle oltre che alleviare il dolore e velocizzare le tempistiche di guarigione.

Confronto dei modelli migliori

Iacer I-Tech Mag 2000

Il modello più venduto

Iacer I-Tech Mag 2000

(4.4)

Offerta: EUR 288,00 Prezzo: 360,00 Sconto: 72,00 (20%) *

  • Due canali separati autonomi
  • Venti programmi pre impostati
  • Programma Autoscan incluso

Vai all'offerta Leggi la recensione

Iacer I-Tech Mag 700

Il prodotto migliore in assoluto

Iacer I-Tech Mag 700

(4.8)

Offerta: EUR 236,00 Prezzo: 295,00 Sconto: 59,00 (20%) *

  • Un canale con potenza 70 Gauss
  • Con alimentatore medicale
  • Borsa per il trasporto inclusa

Vai all'offerta Leggi la recensione

Globus Magnum XL

Ottima alternativa

Globus Magnum XL

(4.9)

Offerta: EUR 399,00 Prezzo: 498,75 Sconto: 99,75 (20%) *

  • Ventisei programmi inclusi
  • Picco massimo di 400 Gauss
  • Frequenza da 5 a 200 Hz

Vai all'offerta Leggi la recensione

Guida all’acquisto

Terapia e trattamenti

Molto apprezzata a utilizzata al giorno d’oggi, magnetoterapia rappresenta un tipo di medicina alternativa che sfrutta la carica elettrica presente all’interno delle cellule del nostro organismo per riequilibrare il cosiddetto potenziale di membrana a riposo.

Le nostre cellule, infatti, hanno una carica diversa rispetto a quella presente all’esterno e la differenza – o l’equilibrio – tra questi due valori viene definito, appunto, potenziale di membrana a riposo. In caso di infortuni, invecchiamento cellulare o traumi, questo rapporto viene alterato e la magnetoterapia fa in modo che la differenza ideale tra i due valori venga ripristinata. In altre parole, magnetoterapia benefici sono:

  • Ripristino del potenziale di membrana a riposo
  • Riequilibrio dell’energia elettromagnetica del nostro corpo
  • Miglioramento della circolazione sanguigna
  • Ringiovanimento dei tessuti

Molti si chiedono magnetoterapia a cosa serve, e la risposta è molto semplice. Per via della sua versatilità e della sua efficacia, magnetoterapia a casa può essere utilizzata per trattare una vastissima gamma di patologie e infiammazioni, ma può essere impiegata anche per migliorare l’aspetto della propria cute e per liberarsi di rughe, smagliature e cellulite. È importante notare, poi, che questo trattamento non è assolutamente invasivo e non provoca dolore.

Questo trattamento può avere una vasta gamma di applicazioni e viene utilizzato per trattare diverse patologie e infiammazioni che colpiscono varie parti del corpo. Per poter ottenere dei risultati ottimali e soddisfacenti, però, è importante utilizzare le impostazioni giuste e scegliere la frequenza più adatta alle nostre esigenze. Magnetoterapia, infatti, si divide in trattamenti ad alta e a bassa frequenza. Le due varianti sono più o meno adatte a particolari tipi di patologie e sono in grado di lavorare su problematiche e infiammazioni specifiche. Le differenze principali tra i due livelli di frequenza sono descritte e analizzate nella tabella qui di seguito.

Livello di frequenza Range Caratteristiche Patologie
Magnetoterapia alta frequenza 18-900 MHZ
Questo tipo di trattamento è particolarmente indicato a quanti hanno la necessità di ridurre e alleviare infiammazioni ed è in grado di favorire la circolazione sanguigna. Tunnel carpale, dolori muscolari, artrite, lesioni della cartilagine e disturbi simili.
Magnetoterapia bassa frequenza 5-100 Hz circa
Questa variante favorisce l’assimilazione del calcio, protegge lo scheletro, rinforza le ossa e stimola la calcificazione. Osteoporosi e patologie simili, fratture.

In generale, magnetoterapia fratture rappresenta un trattamento altamente sicuro, non invasivo, non doloroso e adatto ad utenti di tutti i tipi. Gli unici due casi in cui non è consigliato riguardano le donne incinta e i portatori di pacemaker, mentre tutti gli altri utenti possono effettuare trattamenti di diversa durata, intensità e frequenza senza particolari limitazioni.

Struttura e specifiche tecniche

Pratici e funzionali, apparecchi per magnetoterapia sono degli strumenti di piccolo dimensioni che possono essere utilizzati anche dagli utenti meno esperti senza troppe difficoltà. Questi strumenti sono costituiti da una console computerizzata che controlla l’emissione di onde elettromagnetiche alla quale devono essere collegati I magneti. Questi ultimi sono spesso inseriti all’interno di una fascia morbida o di un sostegno in tessuto da applicare sulla zona interessata.

A seconda dell’area da trattare è possibile utilizzare delle fasce dalle caratteristiche tecniche e dalla conformazione specifica, come ad esempio quelle per il ginocchio, per il polso o per la schiena. Per una facilità’ d’uso ottimale, apparecchio magnetoterapia ha un display – generalmente retroilluminato – sul quale possono essere visualizzati:

  • Programmi e trattamenti
  • Livello di frequenza
  • Livello di intensità e potenza
  • Durata del trattamento

Navigare tra le diverse impostazioni si rivela generalmente piuttosto semplice, soprattutto quando utilizziamo magnetoterapia apparecchi professionali – tra i quali possiamo trovare modelli integrati con tastiere molto intuitive e facili da utilizzare. I menu sono anche piuttosto semplici da leggere e navigare e la maggior parte dei dispositivi ci consente di regolare l’intensità e la frequenza in qualsiasi momento durante il trattamento – in modo da ottenere risultati ottimali e da evitare che il trattamento possa risultare eccessivamente intenso o non abbastanza forte.

L’applicatore deve essere interamente a contatto con la parte da trattare, senza risultare troppo stretto

La console viene generalmente collegata alla fascia contente i magneti – detti anche solenoidi – tramite un cavo che troviamo incluso all’interno della confezione e, in alcuni casi, è possibile utilizzare più di un applicatore alla volta. Più di una macchina per magnetoterapia, infatti, è dotata di due o più canali d’uscita – il che significa che è possibile collegare due fasce o due applicatori in modo da poter trattare due zone diverse in uno stesso momento, riuscendo a regolare in maniera autonoma l’intensità emessa da ogni canale. I diversi tipi di applicatori disponibili sono elencati e descritti nella tabella qui di seguito.

Tipo di applicatore Caratteristiche
Con solenoidi fissi Possono essere di diverse dimensioni, possono essere rigidi o morbidi e possono avere forme differenti (ginocchiera, polsiera, ecc.). Offrono un livello di versatilità minore rispetto a quelli con magneti mobili.
Con solenoidi mobili Offrono un livello di versatilità superiore rispetto a quelli con magneti fissi poiché ci permettono di posizionare sempre l’applicatore a diretto contatto con la parte da trattare.
Cilindri elettromagnetici Si rivelano comodi principalmente per trattare zone periferiche del corpo come magnetoterapia piede, mano, polso, caviglia, o polpaccio, mentre non possono essere usati per altre parti come spalle, schiena, ecc.

La forma di applicatore più utilizzata e diffusa al giorno d’oggi è indubbiamente la fascia elastica morbida che offre un livello di versatilità superiore rispetto alle altre varianti. Indipendentemente dalla zona da trattare, è importante far aderire l’applicatore con precisione alla zona interessata e mantenerlo fiso per tutta la durata della terapia. Se utilizzato correttamente, l’applicatore non dovrebbe surriscaldarsi e non dovrebbe causare alcun fastidio o bruciare sulla parte interessata.

Potenza e durata

I macchinari per magnetoterapia si distinguono, indubbiamente, tra modelli ad alta e bassa frequenza che possono essere utilizzati per trattare patologie specifiche e per ottenere dei risultati mirati. Il livello di frequenza influisce sull’efficacia e sugli effetti del trattamento, così come l’intensità e la potenza determinano la profondità d’azione delle onde emesse.

In generale, l’intensità dipende dalla potenza del macchinario utilizzato e può essere regolata sia all’inizio della seduta che durante il trattamento – a seconda delle caratteristiche dell’apparecchio utilizzato – e permette di accelerare, o rallentare, le tempistiche della seduta.

Potenza viene espressa in Gauss e viene calcolata in base al suo valore medio e al picco più alto

Utilizzando un livello di intensità più basso, le onde impiegano più tempo a raggiungere i tessuti in profondità. Ad esempio, nel caso di magnetoterapia ginocchio, è preferibile utilizzare un livello più alto per far sì che le onde agiscano in maniera efficace, raggiungendo le aree interessate – anche in profondità a livello osseo o della cartilagine – in tempi relativamente brevi, senza che il trattamento debba durare troppo a lungo.

Al contrario, quando dobbiamo trattare zone più superficiali o aree più piccole, come il polso o la mano, è possibile optare per un livello di intensità più basso, avendo comunque la sicurezza che le onde elettromagnetiche raggiungano le zone infiammate.

Indubbiamente, il livello di intensità utilizzato – combinato con la potenza e la frequenza dell’apparecchio – influisce su magnetoterapia durata terapia. Generalmente, un trattamento ha una durata media di circa 20-35 minuti, anche se esistono alcuni programmi più lunghi o più corti, pensati per trattare problematiche specifiche.

Inoltre, utilizzando un livello di intensità più alto, è possibile completare una sessione in venti minuti piuttosto che in 35-40 minuti, ottenendo gli stessi risultati. È importante tenere a mente, poi, che magnetoterapia prevede un ciclo di almeno 10-30 sedute affinché i risultati ottenuti siano duraturi. In altre parole, affinché questo tipo di cura funzioni, è necessario avere una certa costanza e completare il ciclo fino all’ultima seduta.

Programmi e varianti

Utilizzare magnetoterapia apparecchi in maniera autonoma senza il supporto di un medico o di un professionista non è difficile, ma gli utenti alle prime armi potrebbero essere facilitati da qualche suggerimento e da qualche programma preimpostato che permetta di trattare in maniera irata le patologie principali.

Chiaramente, affinché il trattamento funzioni è importante scegliere la frequenza e l’intensità adatte al tipo di infiammazione o patologia che desideriamo trattare – il che significa che ogni aspetto della cura (durata, intensità, potenza, frequenza, ecc.) è importante al fine di ottenere i risultati sperati. Generalmente, nella maggior parte degli apparecchi possiamo trovare programmi preimpostati che possono essere suddivisi in tre categorie principali:

  1. Riabilitativi o anti dolorifici
  2. Di estetica o bellezza
  3. Personalizzabili

All’interno del primo gruppo troviamo programmi di diversa durata e intensità che ci permettono di trattare patologie come osteoporosi, artrosi, magnetoterapia fratture, infiammazioni, fibromalgia, tunnel carpale, lesioni della cartilagine, epicondilite, lombalgia, borsite e problematiche simili. Non tutti questi problemi, però, vengono trattati allo stesso modo: magnetoterapia per fratture, ad esempio, va ad agire a livello osseo, favorendo la calcificazione e accelerando i tempi di guarigione. Allo stesso modo, magnetoterapia cartilagine ginocchio è in grado di sfiammare le zone doloranti e di donare un sollievo quasi immediato.

Trattandosi di apparecchiature molto sofisticate e professionali, oltre ad essere integrate con diversi programmi per la cura di infiammazioni, fratture e problematiche di vario tipo, possono addirittura essere utilizzate per ragioni estetiche. Lavorando a livello dei tessuti e riuscendo a rallentare l’invecchiamento cellulare, questi dispositivi sono dei preziosissimi alleati nella lotta contro:

  • Rughe
  • Segni dell’invecchiamento
  • Smagliature
  • Ustioni
  • Acne
  • Cellulite
  • Gonfiori

In altre parole, regolando in maniera corretta la frequenza e l’intensità della macchina, e posizionando l’applicatore in modo adeguato sulle zone interessate, potremo effettuare dei trattamenti a livello superficiale e cutaneo che si concentrino sullo strato più esterno della pelle, permettendoci di migliorare notevolmente imperfezioni e segni dell’età, conferendo alla cute un aspetto più sano e rilassato.

Allo stesso modo, c’è chi utilizza magnetoterapia anche come metodo di allenamento simile all’elettrostimolazione. Quest’ultimo tipo di utilizzo è il meno diffuso, ma gli apparecchi più moderni e sofisticati sono integrati con programmi appositamente preimpostati che ci permettono di ottenere risultati soddisfacenti.

Infine, ai programmi e alle terapie per il dolore e per l’estetica già preventivamente memorizzate e impostate nella memoria della macchina si aggiungono dei programmi personalizzabili che possono essere gestiti dall’utente e regolati in base alle proprie esigenze. Generalmente, nel libretto delle istruzioni è possibile trovare delle indicazioni che ci permettano di regolare i livelli di intensità e la durata del trattamento in maniera ottimale in base alle nostre necessità, in modo da trattare ogni problematica in maniera ottimale.

Accessori e alimentazione

Nonostante abbiano tutti un funzionamento simile, non tutti gli strumenti per magnetoterapia hanno le stesse caratteristiche tecniche. Uno dei fattori principali che differenzia i diversi modelli in commercio è il tipo di alimentazione. Questo fattore determina anche la modalità di utilizzo dei macchinari e influisce notevolmente sulla loro praticità. I tre tipi di alimentazione principali e i loro vantaggi o svantaggi sono elencati e descritti nella tabella qui di seguito.

Tipo di alimentazione Caratteristiche
A rete La console deve sempre rimanere collegata alla presa della corrente durante l’utilizzo. La macchina non si scaricherà improvvisamente durante l’uso ma dovremo mantenere sempre la stessa posizione.
A batteria ricaricabile Sono spesso integrati con batterie moderne ad alta autonomia. Il rischio principale è che si scarichino durante la terapia ma non avendo l’impedimento del cavo, ci permettono di muoverci liberamente.
A pile L’autonomia della macchina dipende dalla durata delle pile. Una volta scariche, è sufficiente sostituirle per poter ricominciare la terapia. Non ha l’impedimento del cavo e garantisce buona libertà di movimento.

Al di là del tipo di alimentazione, anche i diversi accessori inclusi influiscono sulle potenzialità e caratteristiche dei macchinari per magnetoterapia. I vari elementi aggiuntivi sono spesso inclusi all’interno della confezione, ma è spesso possibile acquistarli separatamente in caso di necessità. Un elemento immancabile è l’applicatore – che può essere rigido, a fascia, con uno o più solenoidi, al quale si aggiungono poi l’alimentatore e il cavo di collegamento per l’applicatore.

Molto spesso sono disponibili anche la borsa per il trasporto – ideale per quanti desiderano portare lo strumento con sé anche in viaggio o fuori di casa – e il manuale delle istruzioni dove possiamo trovare indicazioni precise e chiare su come utilizzare il macchinario al meglio per ottenere risultati soddisfacenti, anche in tempi brevi. Sempre più apprezzata e utilizzata, magnetoterapia rappresenta una forma di trattamento efficace, poco invasiva e comoda da effettuare anche direttamente da casa.

Recensioni dei modelli preferiti


Iacer I-Tech Mag 2000

In grado di trattare patologie di varia natura e di alleviare dolori in maniera rapida e ottimale, Iacer I-Tech Mag 2000 è un concentrato di innovazione, ed è uno degli strumenti per magnetoterapia più apprezzati per via della sua semplicità di utilizzo e della varietà dei programmi inclusi.

Iacer I-Tech Mag 2000

Il modello più venduto

Iacer I-Tech Mag 2000

(4.4)

Offerta: EUR 288,00 Prezzo: 360,00 Sconto: 72,00 (20%) *

Vai all'offerta

Piccolo, compatto e semplice da utilizzare, Iacer I-Tech Mag 2000 è un apparecchio di altissima qualità che vanta caratteristiche tecniche invidiabili. Con delle dimensioni di appena 18 x 11 x 5 cm, infatti, può essere utilizzato in qualsiasi circostanza senza che diventi un ingombro o che risulti scomodo da usare o trasportare. Non a caso, questo modello può essere anche portato con sé durante viaggi e trasferte grazie alla pratica borsa per il trasporto inclusa.

Questo prodotto è pensato per effettuare trattamenti di magnetoterapia direttamente da casa propria, utilizzando un sistema a bassa frequenza e riuscendo sempre ad individuare e risolvere la causa si patologie e infiammazioni diverse. Il dispositivo vanta due diversi canali di uscita autonomi – che possono quindi essere usati per trattare aree diverse – e ogni canale può raggiungere una potenza massima di 150 Gauss, per un totale di 300 Gauss complessivi.

Trattamenti e programmi

Quando decidiamo di acquistare un apparecchio simile per un trattamento casalingo, dobbiamo assicurarci che il modello in questione sia in grado di rispondere alle nostre esigenze e ci permetta di trattare con efficacia una vasta gamma di patologie. Il moderno e funzionale Iacer I-Tech Mag 2000 è in grado di risolvere moltissimi problemi ed infiammazioni ed è integrato con diversi programmi preimpostati che assicurano risultati di altissimo livello.

Questo dispositivo, infatti, vanta venti programmi preimpostati che possono essere riconosciuti dal nome, poiché sono chiamati come le patologie più diffuse da trattare con la magnetoterapia – come ad esempio l’osteoporosi – e altri quattordici programmi che si differenziano per la loro intensità e per la frequenza di lavoro che oscilla da un minimo di 1 fino a 100 Hz. Infine, è disponibile anche un programma Autoscan, pensato per unire in un’unica seduta il trattamento dei tessuti duri e di quelli molli – così da massimizzare l’efficacia del risultato.

Dettagli aggiuntivi

Completo e versatile, Iacer I-Tech Mag 2000 è un dispositivo adatto ad una vastissima gamma di utenti, in grado di risolvere moltissime problematiche e in grado addirittura di trattare due aree diverse nello stesso momento La regolazione dell’intensità è molto semplice ed intuitiva mentre la fascia elastica terapeutica è inclusa all’interno della confezione. La fascia deve essere posizionata con precisione sulla zona da trattare e nel manuale d’uso possiamo trovare dei consigli su come posizionarla in maniera ottimale.

Potente e preciso, ci consente di regolare l’intensità del campo magnetico (fino ad un massimo di 150 Gauss per canale) in maniera autonoma, indipendentemente dal programma scelto, permettendoci così di ottenere sempre risultati soddisfacenti, senza sottoporci a trattamenti eccessivamente intensi e dolorosi. Efficiente, funzionale e molto pratico, Iacer I-Tech Mag 2000 è la scelta ideale per ogni utente ed è in grado di trattare patologie di tutti i tipi.


Iacer I-Tech Mag 700

Semplice e funzionale, Iacer I-Tech Mag 700 è un dispositivo base, con il quale possiamo risolvere le patologie più comuni. Questo modello ha un solo canale di uscita, è pensato per un uso domestico, vanta una buona versatilità ed è molto semplice da usare anche per gli utenti meno esperti.

Iacer I-Tech Mag 700

Il prodotto migliore in assoluto

Iacer I-Tech Mag 700

(4.8)

Offerta: EUR 236,00 Prezzo: 295,00 Sconto: 59,00 (20%) *

Vai all'offerta

Una delle caratteristiche principali del comodissimo Iacer I-Tech Mag 700 è il fatto che abbia delle dimensioni ridotte e sia molto leggero – risultando così un perfetto alleato per ogni utente, anche per quanti hanno la necessità di spostarsi e viaggiare spesso per lavoro. Questo apparecchio misura appena 18 x 11 x 5 cm ed è incredibilmente leggero. Per di più, all’interno della confezione possiamo trovare una borsa per il trasporto che ci permette di portarlo con noi in ogni circostanza.

Nonostante sia molto piccolo e semplice, però, vanta comunque un buon livello di efficienza e può essere utilizzato per trattare diverse patologie – principalmente quelle più importanti e comuni – riuscendo sempre ad ottenere dei risultati soddisfacenti. Questo modello è dotato di un unico canale che può raggiungere una potenza massima di 70 Gauss – il che significa che è possibile trattare solo zone circoscritte in un’unica seduta.

Programmi e Autoscan

Come ogni dispositivo per magnetoterapia che si rispetti, Iacer I-Tech Mag 700 è integratocon un numero di programmi preimpostati che ci permettono di effettuare trattamenti specifici per una vasta gamma di patologie. I programmi che possono essere riconosciuti grazie al nome della patologia sono sette, mentre quelli che si identificano per l’intensità della frequenza di lavoro – che varia da un minimo di 5 ad un massimo di 20 Hz – sono tre.

In aggiunta, è disponibile anche un praticissimo e moderno programma Autoscan che ci permette di trattare in un’unica seduta sia i tessuti duri che quelli molli grazie ad una variazione di frequenza continua. Infine, per una versatilità e un’efficienza superiore alla media, Iacer I-Tech Mag 700 ci permette di regolare la potenza e l’intensità del campo magnetico in ogni occasione – indipendentemente dal programma scelto – fino ad un massimo di 70 Gauss, il tetto limite del canale.

Accessori e dettagli

Pratico e funzionale, Iacer I-Tech Mag 700 è un apparecchio a bassa frequenza molto semplice da utilizzare. I meno esperti, però, potranno approfittare di un comodissimo manuale delle istruzioni – disponibile all’interno della confezione – dove possiamo trovare indicazioni precise e chiare sulle modalità di utilizzo del dispositivo e sulle tecniche migliori per posizionare la fascia elastica terapeutica. Anche quest’ultima è inclusa al momento dell’acquisto ed è integrata con due solenoidi.

Il corpo centrale dell’apparecchio è di piccole dimensioni e molto leggero, e i tasti sulla parte anteriore ci permettono di modificare e controllare le impostazioni del trattamento con facilità. Soprattutto le prime volte, è importante non iniziare con livelli di intensità troppo elevati per evitare che il trattamento risulti doloroso, ma aumentare un po’ alla volta in base alle sensazioni provate. Basilare ma completo, Iacer I-Tech Mag 700 rappresenta un buon compromesso tra funzionalità e semplicità.


Globus Magnum XL

Dotato di un display grande, luminoso e facilmente leggibile, comodo da utilizzare, pratico e funzionale, Globus Magnum XL è in grado di effettuare sia trattamenti in profondità che sedute più superficiali. Offre una buona versatilità ed è integrato con ben ventisei programmi diversi tra cui possiamo scegliere.

Globus Magnum XL

Ottima alternativa

Globus Magnum XL

(4.9)

Offerta: EUR 399,00 Prezzo: 498,75 Sconto: 99,75 (20%) *

Vai all'offerta

Completo ed efficace, Globus Magnum XL è uno strumento per magnetoterapia di altissima qualità, in grado di effettuare trattamenti diversi e di aiutarci a risolvere problematiche di vario tipo, favorendo allo stesso tempo la rigenerazione dei tessuti. L’efficienza di questo dispositivo è garantito dalla qualità dei materiali con cui è realizzato e dal solenoide di ultima generazione, in grado di effettuare sia trattamenti superficiali che profondi, in modo da rispondere alle esigenze di ogni utente.

Lo strumento è dotato di un display retroilluminato grande e ben leggibile, sul quale possiamo tenere d’occhio le diverse impostazioni e i programmi utilizzati. Appena sotto lo schermo è posizionata una tastiera molto semplice da utilizzare, grazie alla quale potremo navigare il menu – scegliendo tra i diversi programmi disponibili – e alzare o abbassare il livello di intensità in base alle nostre preferenze. Soprattutto le prime volte, è preferibile iniziare con un’intensità più bassa per poi aumentare progressivamente.

Potenza e programmi

L’efficacia degli strumenti per la magnetoterapia viene determinata in base alle loro caratteristiche tecniche, al numero di programmi inclusi e al range di potenza e frequenza a disposizione. In questo caso, Globus Magnum XL ci offre la possibilità di scegliere tra ben ventisei programmi diversi, tra cui sedici per la terapia del dolore e riabilitazione e dieci di fitness o estetica. È, inoltre, possibile personalizzare fino a quindici programmi liberi per ottenere risultati mirati.

Per quanto riguarda la potenza, invece, Globus Magnum XL è dotato di due canali di uscita dalla potenza media di 140 Gauss – ovvero 70 Gauss per canale – ma può raggiungere un picco massimo di 400 Gauss (200 per canale). Anche la frequenza può essere regolata e personalizzata in base alle proprie esigenze e può variare da un minimo di 5 ad un massimo di 200 Hz. È da notare che la frequenza può essere modificata solamente nella fase di programmazione e non mente la terapia è in corso.

Trattamenti e dotazione

Versatile e completo, Globus Magnum XL può essere utilizzato per trattare una serie di patologie e problematiche diverse. Questo modello ha avuto ottimi risultati nel caso di fratture – comprese fratture del polso e della tibia – di dolori alla schiena, osteoporosi, artrosi e tunnel carpale. I programmi di estetica, invece, garantiscono risultati ottimali – visibili già dopo pochi usi – nel caso di cellulite, acne, cicatrici, rughe, smagliature, gonfiore e stati edematosi.

Per sfruttare al meglio le potenzialità del dispositivo possiamo approfittare dei diversi accessori che troviamo inclusi al momento dell’acquisto, come la pratica borsa – grazie alla quale possiamo trasportarlo con facilità in ogni circostanza – l’alimentatore, il solenoide flessibile e l’immancabile manuale delle istruzioni dove possiamo trovare indicazioni relative al posizionamento della fascia e al tipo di trattamento e programma da utilizzare in base alle nostre esigenze.


Globus Magnum L

Semplice, pratico e discreto, Globus Magnum L è un apparecchio di buona qualità, in grado di aiutarci a risolvere problematiche di varia natura e di alleviare dolori e infiammazioni. Nonostante le dimensioni ridotte, vanta un buon livello di potenza e permette di regolare l’intensità e la frequenza di ogni trattamento.

Globus Magnum L

Buona alternativa

Globus Magnum L

(3.8)

Offerta: EUR 289,99 Prezzo: 362,49 Sconto: 72,50 (20%) *

Vai all'offerta

Efficiente e funzionale, Globus Magnum L è un apparecchio versatile e completo, grazie al quale possiamo trattare con efficacia una vasta gamma di patologie, da quelle localizzate in aree ridotte fino a quelle più estese che colpiscono zone più grandi, come la schiena. Grazie al suo notevole livello di sofisticatezza, ci permette di effettuare sia trattamenti superficiali che più in profondità, a seconda delle nostre esigenze e del nostro livello di sopportazione.

Soprattutto le prime volte, è preferibile iniziare con un livello di intensità più basso per poi aumentare gradualmente mano a mano che si acquisisce dimestichezza con l’apparecchio. La frequenza è regolabile e può andare da un minimo di 5 ad un massimo di 200 Hz – un range normale per gli apparecchi a bassa frequenza. Con questo strumento saremo in grado di trattare patologie diverse e di sfruttare l’energia elettromagnetica per favorire la rigenerazione dei tessuti.

Specifiche tecniche

Semplice ma efficace, questo modello è dotato di un solo canale d’uscita – il che significa che possiamo trattare una sola zona alla volta, senza poterci concentrare su due o più aree contemporaneamente – che può raggiungere un’intensità massima di 160 Gauss. In generale, però, l’intensità media è di circa 60 Gauss anche se può essere regolata a seconda delle proprie esigenze. Grazie a questo livello di intensità avremo la possibilità di trattare con efficacia problematiche e infiammazioni di tipo diverso.

Dotato di un sistema di alimentazione a rete, ha un assorbimento energetico di circa 220 Volt. Globus Magnum L è dotato di un display di grandi dimensioni, molto comodo da leggere, sul quale è possibile individuare e tenere sotto controllo le impostazioni e le variazioni di intensità, in modo da riuscire sempre a programmare il trattamento in maniera precisa, in modo che risponda alle nostre esigenze. I tasti situati alla base dello schermo, poi, ci consentono di navigare il menu e gestire le impostazioni in maniera rapida e semplice.

Dettagli aggiuntivi

Affinché il trattamento con Globus Magnum L risulti funzionale ed efficace, è importante posizionare la fascia morbida – inclusa all’interno della confezione – in maniera corretta. Per raggiungere questo obiettivo possiamo sfruttare il comodo libretto delle istruzioni, nel quale possiamo trovare consigli preziosi sui diversi livelli di intensità e sui modi migliori di sfruttare il dispositivo. Soprattutto le prime volte, è importante consultare il manuale con attenzione per non rischiare di utilizzare programmi o terapie non adatti alle nostre problematiche.

Versatile ed efficace, Globus Magnum L è un perfetto compromesso tra semplicità e funzionalità. La tastiera joypad e il sistema di navigazione Easy-Pro lo rendono particolarmente semplice da utilizzare e i diversi programmi inclusi ci permettono di ottimizzare l’efficacia di ogni trattamento, individuando sempre l’opzione giusta in base alle nostre esigenze. Comodo e discreto, può essere portato con sé in ogni circostanza grazie alla pratica borsa per il trasporto inclusa.


Iacer I-Tech Mag 1000

Semplice da utilizzare, versatile e funzionale, Iacer I-Tech Mag 1000 è un apparecchio di ottima fattura che effettua trattamenti di magnetoterapia ad alta frequenza. È integrato con ben venti programmi preimpostati e ci permette di gestire e regolare la frequenza a piacimento in ogni seduta, indipendentemente dal programma scelto.

Iacer I-Tech Mag 1000

Miglior raporto di prezzo e qualità

Iacer I-Tech Mag 1000

(3.9)

Offerta: EUR 180,50 Prezzo: 225,63 Sconto: 45,13 (20%) *

Vai all'offerta

Pratico ed efficiente, Iacer I-Tech Mag 1000 è un dispositivo semplice ma funzionale, in grado di trattare una vasta gamma di patologie e problematiche – soprattutto quelle a carico dei tessuti molli come nervi, muscoli e tendini. Tra le infiammazioni principali che questo modello è in grado di risolvere troviamo sciatalgie, tendiniti, edemi e problematiche simili. In questi casi, l’efficacia dei risultati è garantita e il dolore inizierà a diminuire già dopo pochi usi.

L’apparecchio è dotato di uno display retroilluminato molto chiaro e semplice da leggere sul quale possiamo visualizzare i programmi e i livelli di intensità. Inoltre, trattandosi di uno strumento molto leggero e pratico da maneggiare, Iacer I-Tech Mag 1000 può essere facilmente allacciato alla cintura in modo da potersi spostare liberamente – preferibilmente all’interno della propria abitazione, senza uscire di casa – mentre il trattamento è in corso. Chiaramente, la possibilità di spostarsi durante la magnetoterapia dipende dalla zona da trattare e dalla gravità dell’infiammazione.

Frequenza e programmi

Una delle principali caratteristiche che differenzia Iacer I-Tech Mag 1000 da altri apparecchi simili è il fatto che questo modello ci permetta di effettuare trattamenti ad alta frequenza. Il range di frequenze tra cui possiamo scegliere, infatti, varia da un minimo di 8 ad un massimo di 640 Hz – per una versatilità e un’efficienza superiori alla media. Anche le tempistiche della terapia e della seduta possono essere regolate fino ad un tetto massimo di 24 ore.

Per quanto riguarda i programmi, Iacer I-Tech Mag 1000 ci consente di scegliere tra ben venti opzioni preimpostate grazie alle quali possiamo trattare una vasta gamma di patologie che colpiscono prevalentemente i tessuti molli. L’intensità di ogni programma può essere regolato su tre livelli diversi e l diverse impostazioni vengono visualizzate direttamente sul display. Questo particolare modello si adatta alle esigenze di una vasta gamma di utenti per via della sua versatilità e funzionalità.

Batteria e accessori

Pratico e comodo da utilizzare, Iacer I-Tech Mag 1000 è integrato con una potente batteria ricaricabile Ni-Mh caratterizzata dalla sofisticata e innovativa tecnologia LL (Long-Lasting, ovvero a lunga durata) che garantisce un livello di autonomia particolarmente elevato. All’interno della confezione possiamo trovare un comodo caricabatteria incluso che ci permette di caricare il dispositivo in tempi brevi, in modo che sia sempre pronto all’uso.

Al momento dell’acquisto troviamo anche una fascia elastica terapeutica da collegare al dispositivo e da posizionare sulla zona interessata. All’occorrenza, è possibile collegare anche due fasce contemporaneamente in modo da trattare due zone diverse nello stesso momento. Infine, è disponibile anche un libretto delle istruzioni completo, nel quale potremo trovare indicazioni essenziali per poter sfruttare al meglio le potenzialità del dispositivo e per riuscire a posizionare la fascia in modo corretto.


Opinioni finali, offerte e prezzi

Efficace e non invasiva, magnetoterapia costituisce un trattamento versatile ed efficiente che ci permette di trattare una serie di patologie diverse sfruttando il potere delle onde elettromagnetiche. Gli strumenti necessari ad effettuare magnetoterapia direttamente da casa propria sono piuttosto piccoli e discreti e possono essere usati per trattamenti di lunghezze e intensità diverse.

I vari prodotti disponibili in commercio si differenziano per dimensioni, facilità di utilizzo, numero di programmi preimpostati, range di frequenza – senza dimenticare la distinzione tra i prodotti ad alta e bassa frequenza –, numero e qualità di accessori inclusi, collocazione dei magneti e, chiaramente, prezzo.

Per poter acquistare uno dei migliori prodotti in commercio non dobbiamo necessariamente spendere cifre eccessive. Ad esempio, Iacer I-Tech Mag 2000 – il modello preferito del momento –, così come Iacer I-Tech Mag700, rientrano nella fascia di prezzo media e possono essere spesso acquistati in offerta in modo da risparmiare anche somme consistenti.

Gli apparecchi di fascia media sono molto versatili e funzionali, sono spesso integrati con diversi programmi preimpostati e ci permettono di trattare una vasta gamma di patologie e infiammazioni in maniera efficace.
Salendo leggermente di prezzo, poi, possiamo trovare i modelli più costosi e sofisticati, come Globus Magnum XL e Globus Magnum L.

Questi rappresentano la miglior scelta per quanti soffrono di problematiche gravi o croniche che necessitano di trattamenti mirati e molto potenti. Anche nel caso dei modelli più costosi è spesso possibile approfittare di qualche sconto e di offerte vantaggiose per poter acquistare il prodotto migliore a prezzi più bassi. All’interno della fascia più alta troviamo apparecchi particolarmente sofisticati, arricchiti da una vasta gamma di programmi e terapie preimpostate.

Infine, quanti non sono affetti da patologie particolarmente gravi e quanti hanno un budget limitato possono optare per uno dei moltissimi prodotti di fascia bassa, come Iacer I-Tech Mag 1000, che rappresentano comunque un buon compromesso tra qualità e scelta.

Secondo le opinioni degli utenti, i modelli più economici sono adatti a trattare la patologie più comuni e diffuse e garantiscono comunque risultati soddisfacenti. Inoltre, essendo più essenziali e meno sofisticati tendono ad essere più semplici ed intuitivi da utilizzare. Anche in questo caso, è sufficiente aspettare il periodo degli sconti per poter acquistare gli apparecchi a prezzi più bassi.

Quale scegliere? (OFFERTE & PREZZI)
Prodotto Offerta / Prezzo Sconto Voto
Iacer I-Tech Mag 2000 Iacer I-Tech Mag 2000 EUR 288,00 360,00 * EUR 72,00 (20%) (4.4)
Iacer I-Tech Mag 700 Iacer I-Tech Mag 700 EUR 236,00 295,00 * EUR 59,00 (20%) (4.8)
Globus Magnum XL Globus Magnum XL EUR 399,00 498,75 * EUR 99,75 (20%) (4.9)
Globus Magnum L Globus Magnum L EUR 289,99 362,49 * EUR 72,50 (20%) (3.8)
Iacer I-Tech Mag 1000 Iacer I-Tech Mag 1000 EUR 180,50 225,63 * EUR 45,13 (20%) (3.9)

Domande frequenti

Magnetoterapia come posizionare i magneti?

Non esiste un’unica tecnica per il posizionamento dei magneti. L’importante è che siano a contatto con la zona interessata (quindi l’area dolorante o la porzione di cute che desideriamo far ringiovanire) e che rimangano ben fissi per tutta la durata della terapia. Per alcune zone specifiche – come polso, ginocchia, o schiena – esistono applicatori dalla forma specifica, in grado di coprire l’area in maniera ottimale.

È possibile effettuare la terapia su due persone contemporaneamente?

Alcuni dispositivi sono dotati di due o più canali di uscita che possono essere collegati a due o più applicatori diversi. Se i canali sono indipendenti, è possibile effettuare la terapia su più di un soggetto in uno stesso momento, regolando le impostazioni, la frequenza e l’intensità dalla stessa console.

Magnetoterapia funziona sempre?

Come ogni trattamento, magnetoterapia non può garantire risultati impeccabili in ogni circostanza. La percentuale di casi in questa terapia risulta efficace è molto elevato, ma ogni individuo – così come ogni patologia – ha caratteristiche ed esigenze leggermente diverse e potrebbe, quindi, rispondere in maniera differente al trattamento.

È compatibile con ogni tipo di applicatore?

Nella maggior parte dei casi l’applicatore è incluso all’interno della confezione al momento dell’acquisto. È comunque possibile acquistarne uno nuovo o alternativo per trattare zone specifiche e la compatibilità è quasi universale, anche se è sempre preferibile abbinare console e applicatore o magneti della stessa marca.

Magnetoterapia a cosa serve?

Questo tipo di terapia serve a riequilibrare il potenziale di membrana a riposo e viene impiegato in diversi campi. Può aiutarci a recuperare più velocemente da un infortunio, può accelerare la fase di guarigione in caso di fratture e lesioni e può addirittura consentirci di migliorare l’aspetto della nostra pelle, avviando un processo di ringiovanimento dei tessuti.

Come decidere magnetoterapia frequenza e intensità?

Nella maggior parte dei casi è possibile sfruttare dei programmi preimpostati che hanno frequenza, tempistiche e intensità già selezionate. In alternativa, è spesso possibile consultare il libretto illustrativo, dove dovremmo trovare delle indicazioni relative alla modalità di trattamento più adatta in base alle patologie.

Magnetoterapia cosa si sente?

Questo trattamento non è assolutamente invasivo e, se effettuato correttamente, non provoca dolore di alcun tipo. Qualora la seduta fosse prolungata, i magneti e l’applicatore potrebbero surriscaldarsi leggermente: ciò non dovrebbe avvenire, anche se non è inusuale percepire un leggero calore nella zona in cui vengono applicati i magneti.

È meglio magnetoterapia alta o bassa frequenza?

La scelta del livello di frequenza dipende dalle nostre necessità ed esigenze. Innanzitutto, è bene tenere a mente che un singolo apparecchio può solitamente generare onde ad alta o a bassa frequenza, ma raramente entrambe. Perciò la valutazione delle nostre necessità e del tipo di patologia che dobbiamo trattare deve essere fatta prima del momento dell’acquisto.