Cyclette

Cyclette

La bici da camera è la miglior alleata di chi non ha tempo o voglia di andare in palestra ma non desidera comunque rinunciare ai benefici di un’attività fisica giornaliera, regolare e costante. Con l'ottima e performante cyclette professionale Diadora Fitness Lilly è possibile scegliere come e quando variare i livelli di intensità e resistenza, personalizzando l’allenamento e massimizzando l’efficacia dello sforzo per ottenere sempre eccellenti risultati.

Confronto dei modelli migliori

Diadora Fitness Lilly

Il modello più venduto

Diadora Fitness Lilly

(4.1)

Offerta: EUR 99,99 Prezzo: 124,99 Sconto: 25,00 (20%) *

  • Resistenza magnetica, sessioni realisticche ed efficaci
  • Regolazione resistenza manuale, su 8 livelli diversi
  • Rilevazione cardiaca, tiene i valori sotto controllo

Vai all'offerta Leggi la recensione

Diadora Swing

Miglior rapporto qualità e prezzo

Diadora Swing

(4.2)

Offerta: EUR 119,00 Prezzo: 129,00 Sconto: 10,00 (8%) *

  • Regolazione della sella in orizzontale e in verticale
  • Resistenza magnetica e rilevazione cardiaca palmare
  • Computer con display dove monitorare tutti i valori

Vai all'offerta Leggi la recensione

JK Fitness Professional 245

Ottima alternativa

JK Fitness Professional 245

(4.3)

Offerta: EUR 279,00 Prezzo: 348,75 Sconto: 69,75 (20%) *

  • Sistema frenante magnetico, controllo della pedalata
  • Rilevamento battito cardiaco, sensori sulle manopole
  • Display a cristalli liquidi per distanza, tempo e calorie

Vai all'offerta Leggi la recensione

Guida all’acquisto

Modelli e tipologie

La cyclette da casa è uno strumento molto utile per l’allenamento fai-da-te. Infatti, per via delle sue dimensioni contenute e della sua struttura discreta, può essere utilizzata in qualsiasi stanza e in qualsiasi momento della giornata, un vantaggio non da poco se consideriamo che nella frenesia quotidiana spesso non abbiamo il tempo di andare in palestra o di dedicarci all’attività fisica.

Avere uno strumento per fare sport direttamente in casa è utile soprattutto a chi non ha la possibilità di lasciare la propria abitazione, per via delle faccende da completare o perché deve tenere d’occhio i bambini, ma non vuole comunque rinunciare a fare esercizio. Per di più, esistono moltissime tipologie di bici da casa, ognuno pensato per un uso specifico e per le esigenze di atleti amatoriali o professionisti e soggetti diversi. I modelli principali sono:

  1. Bike verticale
  2. Bike orizzontale
  3. Mini-bike
  4. Spin-bike
  5. Bike richiudibile
  6. Ellittica

Il modello classico, che assomiglia alla tradizionale bici da passeggio e che viene utilizzato per stimolare ed allenare soprattutto gli arti inferiori, è la bike verticale. Può essere utilizzata come cyclette in gravidanza, per dimagrire o per fare degli esercizi di fisioterapia per stimolare la mobilità delle gambe. È indubbiamente la variante più diffusa che può essere utilizzata da tutti senza alcuna controindicazione.

Nota anche come reclinata o recumbent, la bike orizzontale consente di pedalare praticamente da sdraiati poiché i pedali sono posti davanti al sellino. Questo modello è perfetto per quanti soffrono di problemi lombari, per chi deve lavorare su esercizi fitoterapici mirati e per tutti coloro i quali vogliono allenare anche la parte bassa degli addominali, come ad esempio le donne che dopo il parto desiderano recuperare la propria forma ideale in breve tempo.

Se invece si vuole optare per un modello più piccolo degli altri e sprovvisto di manubrio, la mini-bike è la soluzione ideale. Si tratta, infatti, di un piccolo corpo dotato di pedali che può essere utilizzato sia per allenare le gambe che le braccia. La mini bike può essere usata anche stando comodamente seduti sul divano o su una sedia ed è la variante più adatta per le persone anziane che desiderano tenersi in movimento senza fare uno sforzo eccessivo.

Indossare sempre le scarpe da ginnastica per un movimento corretto

Il modello utilizzato da atleti professionisti, ma anche da dilettanti e principianti che vogliono pian piano raggiungere allenamenti più intensi, è la spin-bike. Detta anche indoor, la spin-bike è una variante dalla struttura particolarmente robusta ed è molto simile alle bici da corsa professionali. Il modello di bike richiudibile è perfetto per chi non ha molto spazio in casa e ha la necessità di ripiegare e riporre la bici da casa in un angolo dopo aver finito la sessione d’allenamento. Questa variante ha una struttura leggera e non è adatta agli allenamenti più intensi.

Chi decide di utilizzare l’ellittica non avrà più dubbi sul fatto che tale attività faccia dimagrire. Questo modello, infatti, è perfetto per bruciare velocemente le calorie e per allenare glutei, cosce e braccia, tutto nello stesso momento.

La scelta del modello dipende dalle esigenze personali, per questo è bene capire se abbiamo bisogno di una cyclette glutei, di dimagrire o di fare riabilitazione, ma anche dalle preferenze in fatto di stile e design e dalla disponibilità di spazio. Ogni tipologia di bike ci consente di lavorare su obiettivi specifici e di fare allenamenti mirati.

Struttura e componenti

La cyclette magnetica verticale è indubbiamente il modello più diffuso e utilizzato per l’allenamento casalingo. Questa variante, infatti, è pratica ed efficace e può essere acquistata per prezzi piuttosto contenuti, soprattutto quando si riesce ad approfittare di offerte vantaggiose che online sono sempre più frequenti. Inoltre, una volta comprata, è destinata a durare nel tempo e può essere utilizzata da tutti i membri della famiglia, stazza e corporatura permettendo. Questo modello presenta una struttura principalente composta da:

  • Volano
  • Sellino
  • Pedali
  • Telaio
  • Piedini stabilizzatori
  • Manubrio
  • Display

Tra tutte, il volano è sicuramente la componente più importante poiché conferisce stabilità alla bici in maniera minore o maggiore. Si tratta di un disco metallico che viene agganciato ai pedali ed influisce sulla stabilità del sistema meccanico che fa girare le ruote. Più il volano è pesante, maggiore è la stabilità della bike. Infatti, un volano più pesante garantisce una maggiore aderenza al suolo e consente di mantenere un buon equilibrio anche quando le pedalate si fanno più intense e veloci. Nelle bici da casa amatoriali, il volano può avere un peso di circa 4-7 kg mentre nelle spin-bike e nei modelli più sofisticati il peso può addirittura superare i 15 kg.

Per quanto riguarda il sellino, disponibile in più misure per adattarsi alle esigenze degli utenti, spesso è possibile regolarlo sul piano verticale o sul piano orizzontale in modo da pedalare con più facilità, distendendo completamente la gamba e massimizzando l’efficacia della falcata.

È possibile sostituire o imbottire il sellino per renderlo più confortevole

Anche i pedali hanno una notevole influenza sulla qualità della pedalata: generalmente sono piuttosto sottili e integrati con delle fascette nella parte superiore così da tenere saldo il piede, non facendolo scivolare in avanti, e stabilizzare la pedalata, garantendo massima aderenza della scarpa da ginnastica alla base.

In generale, la struttura di un apparecchio professionale deve corrispondere alle esigenze di chi la utilizza. Un modello particolarmente piccolo e leggero non potrà necessariamente essere adatto a soggetti dalla corporatura robusta o molto alti, e non sarà di certo la migliore opzione per chi desidera fare degli allenamenti intensi e a velocità sostenuta.

I modelli più pesanti, invece, garantiscono una stabilità maggiore e possono essere usati anche da soggetti sovrappeso. Le bike più robuste hanno un peso di circa 30-40 kg, e chiaramente hanno un ingombro superiore, mentre quelle più leggere hanno un peso di circa 15-20 kg e possono essere agevolmente spostate da una zona della casa all’altra alla fine dell’allenamento o quando occorre effettuare le pulizie.

Per quanto concerne il telaio esso è frutto di logiche di design ma anche di una progettazione idonea a mantenere proporzioni adeguate allo svolgimento dell’attività. Alcune bici da casa verticali, poi,  sono pensate per individui con particolari difficoltà motorie o per persone anziane: questi modelli hanno un accesso facilitato, ciò significa che salire in sella è più facile rispetto ai modelli classici visto che non sono presenti punti in cui il telaio è talmente alto da poter costituire un ostacolo.

É importante menzionare anche l’importanza della pedana o piedini stabilizzatori, essenziali per garantire appunto la stabilità totale dell’attrezzo anche durante le sessioni maggiormente impegnative. Più ampia è l’area d’appoggio e maggiormente sarà stabile l’attrezzo, che rimarrà ancorato al suolo. Spesso i piedini sono ricoperti in gomma per ammortizzare le vibrazioni e non rovinare i pavimenti più delicati, visto che spesso nelle stanze adibite a palestra il parquet è una scelta apprezzata. A volte sono addirittura presenti delle ruote, perfette per agevolare gli spostamenti senza richiedere sforzo.

Pure il manubrio andrebbe scelto con cognizione di causa, per consentire di rimanere sempre in posizione corretta durante l’allenamento. Questo può essere regolato in molti casi sia in altezza che in distanza, consentendoci di rimanere con la schiena dritta e di effettuare movimenti calibrati ed omogenei con ogni parte del corpo.

In ultimo anche il display gioca un ruolo chiave nella scelta, giacché proprio da esso si possono tenere sott’occhio le specifiche dei parametri misurati durante la sessione, tracciare le proprie statistiche e valutare obiettivi raggiunti e da raggiungere oltre ai margini di miglioramento. Alcune tipologie, ovviamente le più avanzate, dispongono di una porta usb che consente di scaricare su un pennino o direttamente nel nostro pc portatile tutti i dati utili a valutare le nostre performances per realizzare una tabella di allenamenti idonea a farci raggiungere in tempi brevi i risultati desiderati.

Funzioni e accessori

Le specifiche tecniche sono le caratteristiche che determinano le prestazioni sportive dell’attrezzo e che ci consentono di fare un allenamento migliore e più efficace. Queste specifiche variano da modello a modello: le bike più sofisticate sono dotate di diverse funzioni extra mentre le varianti più semplici sono dotate solamente di un computerino interno con un display da cui regolare le impostazioni manualmente.

Chiaramente, le biciclette da camera con specifiche più sofisticate hanno anche un costo più elevato, questo non deve però scoraggiare chi ha un budget limitato perché è comunque possibile portare a termine un allenamento di buon livello e raggiungere tutti gli obiettivi prefissati anche utilizzando una bici più semplice e basilare.

Funzione Descrizione
Programmi di allenamento preimpostati Consentono di fare esercizio in vari modi, di sfruttare diversi tipi di allenamento e di massimizzare la resa dell’esercizio in base alle nostre caratteristiche fisiche
Rilevazione battito cardiaco Mediante una serie di sensori, posti solitamente sul manubrio, l’apparecchio rileva il battito cardiaco e mostra i valori sul display
Livelli I livelli di resistenza determinano la difficoltà dell’esercizio. La resistenza di una cyclette da camera può essere meccanica, magnetica o elettromagnetica
Informazioni sull’andamento dell’allenamento Sul display della bici spesso compaiono informazioni relative alle calorie cyclette consumate, alla distanza percorsa, al tempo rimanente e alla velocità di pedalata

I modelli più sofisticati ci permettono di usufruire di tutte queste funzioni e per imparare come usare la cyclette magnetica in maniera corretta dobbiamo familiarizzare con le varie impostazioni. In generale, i programmi preimpostati possono essere selezionati direttamente dal display, che in alcuni casi è addirittura touch screen per consentire interazioni intuitive e rapide, e ci consentono di scegliere tra:

  1. Allenamenti brevi e molto intensi, rispettando velocità e frequenza di pedalata indicate
  2. Allenamenti lunghi, specificamente mirati al dimagrimento della pancia o dei glutei
  3. Allenamenti intensi, che simulano la pendenza delle impervie strade di montagna
  4. Circuiti pensati per stimolare in maniera adeguata l’apparato cardiocircolatorio

Se la bike in questione non è dotata di programmi preimpostati o se i programmi presenti non soddisfano le nostre esigenze, è possibile impostare manualmente la durata dell’allenamento ponendo degli obiettivi in termini di chilometri, di calorie da bruciare o di tempistiche da rispettare. Per aiutarci ad impostare i parametri corretti, le cyclette professionali sono spesso in grado di fornirci delle informazioni sui programmi più adatti alla nostra corporatura e ai nostri obiettivi.

Inoltre, per intensificare (o diminuire) ulteriormente l’intensità dell’allenamento e la difficoltà della pedalata è possibile aumentare il livello di resistenza. La bici, infatti, è generalmente provvista di una manopola da ruotare in senso orario e antiorario sulla quale sono indicati dei numeri, i più alti corrispondono ad un livello di difficoltà superiore mentre i più bassi contraddistinguono le resistenze più basse. Lo sforzo necessario a pedalare, poi, dipende anche dalla tipologia di resistenza: quella meccanica è la più rumorosa e antiquata, mentre la magnetica e l’elettromagnetica sono più silenziose e consentono di avere una maggior fluidità durante la pedalata.

I diversi livelli di resistenza ci permettono di intensificare e personalizzare l’allenamento

Infine, le informazioni sulla performance e sull’andamento dell’allenamento che possiamo leggere sul display ci aiutano a tenere sotto controllo i nostri parametri vitali e a monitorare l’efficacia dell’esercizio fisico. Sul piccolo schermo, infatti, possiamo visualizzare informazioni relative al tempo trascorso e a quello che manca alla fine dell’esercizio, alle calorie bruciate cyclette e a quelle da bruciare per raggiungere l’obiettivo, alla velocità media, alla frequenza di pedalata, al battito cardiaco, rilevato tramite sensori sul manubrio o per mezzo della fascia cardiaca da indossare attorno al torace, e ai chilometri di distanza percorsi.

Inoltre, alla fine dell’allenamento è possibile ottenere un riepilogo della performance e salvare i risultati per fare un paragone con i risultati precedenti e successivi, così da ottenere statistiche riguardo al miglioramento o peggioramento della nostra forma fisica.

Una breve parentesi è da farsi anche in merito agli accessori che è possibile ravvisare in alcuni modelli più moderni, che strizzano l’occhio a qualche comodità in più. Sulla parte bassa del telaio per esempio, può essere prevista la presenza di un porta borraccia, utile se non si vuole interrompere una sessione piuttosto lunga o se si desidera avere sempre a portata di mano i propri sali minerali e mantenersi idratati, per eliminare più efficacemente le tossine, scongiurare fastidiose tendiniti, drenare e ridurre inestetismi quali la cellulite in modo drastico.

In altri casi è addirittura presente un porta riviste, utile per quanti si annoiano dopo qualche minuto, magari perchè devono rimanere lenti e pacati in fase di riabilitazione, e vogliono leggere per distrarsi mentre il tempo adeguato alla conclusione di una sessione efficace e funzionale allo scopo si conclude. Infine, per chi invece avesse bisogno di carica, si possono trovare attrezzi che, mediante il display, consentono il collegamento del proprio lettore mp3, per dare vigore e ritmo alla pedalata, traendone benefici più rapidi ed evidenti.

Benefici e consigli

I benefici sono moltissimi: questo strumento, infatti, può avere un effetto dimagrante, tonificante e allenante, e non ha alcuna contrindicazione. Ad esempio, la cyclette in gravidanza è consigliata a tutte le donne come allenamento blando: nonostante il pancione è importante tenersi in forma e non trascurare l’attività fisica. Avendo un buon livello di forma fisica, infatti, sarà più facile anche recuperare la linea dopo il parto.

Una soluzione come usare la cyclette per anziani è assolutamente perfetta, poiché permette loro di mantenersi in movimento senza fare uno sforzo eccessivo. E non è finita qui: anche atleti, dilettanti, persone con difficoltà motorie e soggetti in fase di recupero da un infortunio, o perfino durante la degenza post-operatoria di alcuni interventi, possono utilizzarla senza alcun tipo di problema e, anzi, traendo benefici notevoli.

Soggetto Modalità Benefici Tempistiche
Donne in stato di gravidanza Normale, pedalate regolari non troppo vigorose Ottimo esercizio di cardio per favorire la circolazione e mantenere un buon livello di allenamento anche durante la gravidanza e prevenire un aumento di peso eccessivo Da 1 a 5 ore a settimana
Soggetti infortunati o in fase post-operatoria Blanda, pedalata lenta e pacata Esercizio blando per recuperare gradualmente la mobilità delle articolazioni e delle gambe. Intensità e frequenza dipendono dal tipo di infortunio Da 1 a 3 ore a settimana
Anziani Blanda, lenta ma continua Ottima forma di moto per non sforzare eccessivamente le articolazioni e per mantenere una buona circolazione e un buon tono muscolare Da 1 a 5 ore a settimana
Atleti professionisti Molto intensa, dopo i primi minuti alternare resistenza Eccellente esercizio di cardio. A seconda delle esigenze è possibile aumentare il livello di resistenza, la frequenza della pedalata o la durata dell’allenamento Da 15 a 20 ore a settimana
Atleti non professionisti Intensa, pedalate gradualmente più veloci Esercizio giornaliero da fare direttamente dal salotto di casa. Ottimo per chi vuole tornare o mantenersi in forma ma non ha tempo di andare in palestra o fare sport Da 7 a 15 ore a settimana

A seconda del risultato che si vuole ottenere, poi, è necessario programmare e seguire un programma di allenamento specifico e mirato. Ad esempio l’esercizio cyclette dimagrire pancia e quello pensato per aumentare la massa muscolare sono molto diversi. La maggior parte delle persone comuni, quindi non atleti, anziani o donne in stato di gravidanza, utilizza la bici da camera con l’impostazione dimagrante per perdere qualche kg di troppo e per prepararsi alla prova costume.

In questi casi, quindi, è importante seguire una tabella allenamento cyclette da camera che ci consenta di bruciare molte calorie, e quindi di far calare la massa grassa, senza farci aumentare eccessivamente la massa muscolare. Ciò significa che non bisogna esagerare con la resistenza della pedalata e optare per una seduta più lunga e meno intensa piuttosto che per una molto corta ed incredibilmente faticosa. Per ottenere dei buoni risultati, l’allenamento intervallato è uno dei più efficaci.

Infine, è importante ricordare che perché l’esercizio sia efficace, la costanza è fondamentale. Un’ora di pedalata una volta alla settimana non porta a nulla mentre mezz’ora al giorno può fare la differenza. Inoltre, la chiave del successo è coniugare l’attività fisica con un’alimentazione sana ed equilibrata: in altre parole, tanta frutta e verdura e molta acqua per eliminare la ritenzione idrica e un buon equilibrio tra fibre, proteine e carboidrati. E niente cibo spazzatura ovviamente.

Recensioni dei modelli preferiti


Diadora Fitness Lilly

Piccola e compatta, la bici da camera Diadora Fitness Lilly è la perfetta soluzione per un ottimo allenamento con cyclette da camera: questo modello magnetico ci tiene costantemente informati sul nostro stato fisico, sulle calorie indicativamente bruciate e sull’andamento della nostra pedalata.

Diadora Fitness Lilly

Il modello più venduto

Diadora Fitness Lilly

(4.1)

Offerta: EUR 99,99 Prezzo: 124,99 Sconto: 25,00 (20%) *

Vai all'offerta

La Diadora Fitness Lilly è una cyclette da casa piuttosto semplice e compatta, perfetta per chi sta ancora muovendo i primi passi nel mondo del fitness e per chi desidera uno strumento pensato per allenamenti a bassa intensità. Questa bici da camera misura 117 x 80 x 50 cm e pesa solamente 18 kg, risultando facile da spostare al momento di fare le pulizie. Inoltre consente una perfetta estensione della gamba di chi si allena, per soggetti fino a 175 cm. Considerando il peso ridotto e le dimensioni non particolarmente elevate, non stupisce che possa sopportare un peso massimo di 110 kg.

Un vantaggio notevole di questo modello è la presenza di piccole ruote alla base che ci permettono di trasportarla agevolmente da una stanza all’altra, così da poterla utilizzare in camera, nella stanza dei bambini o in salotto davanti alla televisione. Inoltre, i piedini livellatori sono pensati per stabilizzare la bici su qualsiasi superficie, così da permetterci di pedalare in tutta sicurezza in tutte le zone della casa, compresa la terrazza o il portico esterno.

Funzione Scan

Nonostante si tratti di un modello piuttosto basilare, Diadora Fitness Lilly è dotata di un innovativo computerino con display a cristalli liquidi sul quale vengono segnalate la durata dello sforzo fisico, le calorie bruciate, la tempistica di lavoro, la velocità, le pulsazioni e la distanza percorsa. Tutti i dati sono attendibili e la pratica funzione Scan fa in modo che i valori si alternino regolarmente sullo schermo, così da permetterci di tenere sempre tutto sotto controllo. Inoltre, alla fine dell’allenamento potremo ottenere un ricapitolo dei chilometri percorsi e delle calorie bruciate.

Questa bici da camera è dotata di un’ulteriore funzione molto importante: la rilevazione cardiaca. Le pulsazioni, infatti, vengono rilevate e registrate tramite un sensore palmare che si trova integrato nel manubrio, il sistema Hand Pulse. Per di più, nonostante non siano disponibili programmi di allenamento pre-impostati l’intensità dello sforzo può essere regolata manualmente con l’ausilio di una manopola che ci consente di scegliere tra ben otto livelli. Infine, questa cyclette è molto silenziosa ed è possibile regolare la sella in senso verticale per essere certi di raggiunere sempre comodamente i pedali.

Comfort e praticità

Diadora Fitness Lilly ha una struttura piuttosto leggera realizzata in alluminio e un design semplice ma estremamente curato, che la rende essenziale ma completa, ed allo stesso tempo è molto resistente e pratica da utilizzare. Infatti, questa bici da camera è dotata di pedali regolabili con delle fascette per tenere fermo il piede e di un manubrio a presa multipla molto comodo da impugnare.

Infine, anche il display e i comandi sono semplici da utilizzare, semplicemente inserendo 2 pile AA già incluse nella confezione. Questo modello si rivela essere una cyclette per anziani e una bici da camera alla portata di tutti, anche di chi non è particolarmente allenato o si sta avvicinando al mondo del fitness per la prima volta, in cerca di una mobilità migliore, di un recupero più veloce o di uno stile di vita più sano che sollevi da giornate frenetiche e caotiche in cui non si ha mai tempo per sè.


Diadora Swing

La bici da camera Diadora Swing è perfetta per i principianti, per gli anziani e per tutti coloro che desiderano tornare in forma direttamente da casa propria. Con ben 8 livelli di resistenza tar i quali poter scegliere e una stabilità imbattibile, risulta un eccezionale compromesso tra qualità e prezzo.

Diadora Swing

Miglior rapporto qualità e prezzo

Diadora Swing

(4.2)

Offerta: EUR 119,00 Prezzo: 129,00 Sconto: 10,00 (8%) *

Vai all'offerta

Dimagrire con cyclette non è mai stato così semplice: con Diadora Swing, infatti, è possibile allenare glutei, cosce e polpacci e stimolare in maniera eccezionale il sistema cardiocircolatorio. Questa bici da camera ha una struttura piuttosto semplice e dimensioni medio-piccole. Misura 68,5 x 58,5 x 28,5 cm e pesa circa 20 kg, con un volano di 3 kg, ed ha una portata massima di 100 kg. Nonostante non sia un modello pieghevole, non occupa troppo spazio in casa e può essere tranquillamente riposta in un angolo senza risultare ingombrante o fastidiosa.

Anche l’uso di questa bici da casa è piuttosto confortevole: la sella è regolabile sia sul piano verticale che orizzontale, il manubrio è comodo da impugnare e i pedali sono leggermente stretti ma dotati di pratiche fascette che consentono una pedalata sicura e decisa. Infine, i piedini stabilizzatori sono pensati proprio per conferire stabilità perfetta su qualsiasi tipo di superficie, così da poterla utilizzare in qualsiasi stanza.

Sensori e informazioni

Come la maggior parte dei modelli professionali disponibili sul mercato, Diadora Swing è dotata di un computerino con display a cristalli liquidi sul quale compaiono informazioni molto utili relative all’andamento dell’allenamento e dei benefici cyclette. Sul piccolo schermo, infatti, possiamo verificare la velocità che stiamo tenendo, distanza percorsa, generalmente espressa in km, tempo trascorso, calorie bruciate e perfino il battito cardiaco che viene rilevato da dei sensori integrati nel manubrio.

Inoltre, nonostante non sia dotata di programmi pre-impostati tra cui scegliere, è possibile regolare la sua resistenza magnetica scegliendo tra ben 8 livelli diversi. Per aumentare il consumo calorico della cyclette e per sfruttare le potenzialità per dimagrire cosce è preferibile utilizzare un livello di resistenza più elevato, mentre per un risveglio muscolare tranquillo o per lavori di riabilitazione o fisioterapia sono consigliati i livelli più bassi che, pian piano, possono essere aumentati dopo le prime fasi di recupero, fino a tornare ad una completa mobilità e a raggiungere una totale guarigione.

Rumorosità e dettagli

Uno dei vantaggi principali di Diadora Swing è il fatto che si tratti di una bici molto silenziosa, ciò significa che sarà possibile utilizzarla anche la mattina presto o la sera tardi senza disturbare gli altri membri della famiglia, magari mentre dormono ancora e si desidera dedicare a se stessi del tempo per mantenersi in forma ed iniziare la giornata con la giusta carica e la corretta energia.

Inoltre, una bici come questa può essere utilizzata da più di una persona poiché è in grado di sorreggere fino a 100 kg di peso circa ed è adatta a soggetti alti fino a 175 cm. La sua struttura è stabile ed inoltre la sella può essere regolata in modo da agevolare la pedalata di ogni soggetto, garantendo sempre una adeguata posizione della schiena, evitando che si possano asumere posture scorrette ed inficiare in parte l’allenamento e l’impegno per un più salubre stile di vita.


JK Fitness Professional 245

Grazie al suo ingresso facilitato per soggetti con problemi o limitazioni motorie e al suo un manubrio dall’impugnatura pratica ed ergonomica, i benefici con la cyclette JK Fitness Professional 245 di certo non tarderanno a farsi vedere e i risultati sono sempre assicurati ed evidenti.

JK Fitness Professional 245

Ottima alternativa

JK Fitness Professional 245

(4.3)

Offerta: EUR 279,00 Prezzo: 348,75 Sconto: 69,75 (20%) *

Vai all'offerta

L’eccezionale JK Fitness Professional 245 è un modello innovativo e moderno che, senza ombra di dubbio, rientra nella categoria dei prodotti top di gamma per quanto riguarda l’allenamento casalingo. Questa cyclette da camera, infatti, è particolarmente silenziosa e confortevole, ciò significa che può essere utilizzata in qualsiasi momento della giornata, anche se posizionata in camera da letto, e ha una struttura dalle dimensioni compatte e un design moderno che ben si adatta anche alle odierne soluzioni di arredamento.

La struttura misura 88 x 50 x 132 cm e pesa circa 26 kg. Realizzata con materiali resistenti e dotata di manubrio inclinabile e un pratico sellino regolabile sia sull’asse verticale che orizzontale, questa bici è adatta a soggetti di varie corporature e altezze. Infatti, il telaio rinforzato è pensato per sopportare un peso massimo di circa 120 kg, un notevole miglioramento rispetto ai modelli classici, e l’accesso facilitato è perfetto per chi soffre di problemi motori e per le persone anziane che non rinunciano a tenersi sempre in forma anche con l’avanzare dell’età.

Display a cristalli liquidi

La pratica ed elegante JK Fitness Professional 245 è dotata di un pratico computerino con display a cristalli liquidi sul quale compaiono informazioni preziose relative al nostro allenamento, grazie alle quali sarà possibile stabilire una precisa tabella allenamento cyclette che ci aiuti a raggiungere i nostri obiettivi. Grazie ai sensori integrati nel manico, il display ci comunica l’andamento del nostro battito cardiaco al quale vengono aggiunti dati relativi alla distanza percorsa, alle calorie bruciate cyclette, alla cadenza (RPM), al tempo rimanente e alla velocità.

Per di più, nonostante manchino dei programmi di allenamento pre-impostati, ci è data la possibilità di scegliere tra otto livelli di resistenza magnetica o di intensità, con il numero 8 che indica una difficoltà maggiore e 1 il livello più semplice, idoneo a principianti o ai primi minuti di allenamento. Inoltre, è possibile selezionare manualmente i chilometri che desideriamo percorrere o le calorie che desideriamo bruciare e, una volta impostati, sul display apparirà un conto alla rovescia che ci motiverà a raggiungere i nostri obiettivi, trasformandoli quasi in un gioco.

Target variegato

Il modello JK Fitness Professional 245 fa dimagrire pancia e ci aiuta a tornare in forma. Certo è però che per vedere dei risultati è necessaria una certa continuità nell’allenamento, che diverrà un atteso appuntamento quotidiano in grado anche di donarci carica e buonumore quando inizieremo a toccare con mano i primi attesi traguardi. Ma può anche essere utilizzata per esercizi di riabilitazione muscolare dalle persone di una certa età o da chi ha subito interventi chirurgici.

nfatti, questo modello ha una struttura molto robusta e stabile, grazie anche ai piedini stabilizzatori e antiscivolo, e ha un accesso facilitato, pensato proprio per tutti i soggetti affetti da limitazioni motorie che farebbero fatica a saltare in sella ad una bici normale. In altre parole, orientarsi su questo modello ci assicura performances di alto livello e miglioramenti visibili in breve tempo, ed in più si tratta di una cyclette magnetica realmente alla portata di tutti.


Opinioni finali, offerte e prezzi

La cyclette da camera è uno dei migliori strumenti da utilizzare per l’allenamento casalingo. Senza uscire di casa, infatti, possiamo tonificare i nostri muscoli, stimolare il nostro sistema cardiocircolatorio e perdere qualche chiletto di troppo senza troppa fatica. Molti usano calcolare il consumo calorico della cyclette per dimagrire cosce ma i cyclette benefici sono davvero tanti e questo strumento può essere utilizzato davvero da tutti, comprese persone anziane, atleti, donne in stato di gravidanza e soggetti infortunati, senza alcuna controindicazione purché si eseguano sessioni dll'intensità corretta in relazione alle esigenze personali.

Anzi, a differenza del tapis roulant, questa soluzione non stimola eccessivamente le articolazioni e non provoca infiammazioni alla schiena, soprattutto se si pone attenzione alla regolazione del sellino che garantisce una postura corretta. Tra i vari modelli esistenti come mini-bike, spin bike, ellittica, recumbent e chi più ne ha più ne metta, la bici verticale è la più diffusa ed utilizzata. Questa variante, infatti, è alla portata di tutti, consente di effettuare un allenamento mirato per gli arti inferiori e può essere utilizzata e riposta in qualsiasi stanza della casa senza che risulti troppo ingombrante.

Se si desidera la miglior cyclette economica, per approcciarsi a questo mondo senza pagare prezzi eccessivi o senza aspettare per approfittare di sconti dedicati, l’innovativo Diadora Fitness Lilly rientra nella fascia di prezzo medio bassa, pur dandoci un'offerta di ben 8 diverse regolazioni di resistenza. All’interno di questa categoria di prezzo possiamo trovare bici leggere e non sempre adatte a soggetti in sovrappeso, ma sono comunque adatte ad allenamenti di media intensità e sono la scelta perfetta per chi vuole tornare in forma senza spendere troppo.

Salendo leggermente di prezzo troviamo Diadora Swing, bike da camera collocabile in un range di prezzi medi. Alla portata di tutti, grazie anche alla prtica regolazione del sellino che acontenta utenti di ogni altezza, sono acquistabili spesso in sconto online. Le scelte migliori di questa categoria sono abbastanza solide e robuste, quasi sempre integrate con un display a cristalli liquidi in grado di fornirci informazioni preziose riguardo alla nostra performance.

Infine, chi non vuole badare a spese può optare per i modelli più costosi come JK Fitness Professional 245, la migliore alleata della nostra forma fisica per via di una pedalata fluida e distesa e delle rilevazioni complete ed esaustive consultabili in tempo reale sul display. Le biciclette da camera professionali di questo tipo sono particolarmente sofisticate e resistenti, e spesso sono integrate con programmi di allenamento preimpostati e diverse funzioni extra.

Quale scegliere? (OFFERTE & PREZZI)
Prodotto Offerta / Prezzo Sconto Voto
Diadora Fitness Lilly Diadora Fitness Lilly EUR 99,99 124,99 * EUR 25,00 (20%) (4.1)
Diadora Swing Diadora Swing EUR 119,00 129,00 * EUR 10,00 (8%) (4.2)
JK Fitness Professional 245 JK Fitness Professional 245 EUR 279,00 348,75 * EUR 69,75 (20%) (4.3)

Domande frequenti

È semplice capire come dimagrire con la cyclette?

In molti si chiedono che programma allenamento cyclette seguire per dimagrire cyclette. La risposta varia a seconda delle caratteristiche di ognuno e dal tempo che ciascuno può dedicare alle sessioni. Per dimagrire con cyclette e perdere qualche centimetro su pancia e gambe, è consigliabile fare allenamenti ad intensità sostenuta con alto consumo calorico.

Per la riabilitazione è meglio cyclette o tapis roulant?

Entrambe sono ottime soluzioni: il tapis roulant fa bruciare più calorie ma può avere impatto negativo su ginocchia e caviglie, mentre la bici da camera, pur richiedendo un consumo calorico più basso, può essere usata anche da chi ha problemi articolari, aiutando nella fase di recupero con movimenti dolci e delicati. Chiaramente, chi la usa per scopi fisioterapici deve utilizzare un livello di resistenza adeguato e non esagerare con la velocità.

I benefici della cyclette coinvolgono tutto il corpo?

I cyclette benefici sono tanti, visto che si tratta di un allenamento armonico. Fare cyclette fa dimagrire la pancia, rassoda i glutei, migliora il tono muscolare e consente di progredire nel nostro stato di benessere generale poiché stimola il sistema cardiocircolatorio e ci aiuta a mantenere il livello di allenamento.

Come si fa ad azzerare di volta in volta i valori sul display?

Se la bici da camera memorizza le impostazioni o i dati, ma si desidera ripartire da zero o cambiare utente, semplicemente premendo il tasto reset si potrà procedere con nuove rilevazioni senza tener traccia delle precedenti.

È silenziosa durante la pedalata?

Questa caratteristica varia da modello a modello. In generale, comunque, la bici da casa è piuttosto silenziosa in modo che possa essere usata anche la mattina presto o la sera tardi, a volte gli unici momenti in cui possiamo fare attività fisica, senza disturbare i vicini e gli altri membri della famiglia.

Può essere usata da persone molto alte?

Una cyclette elettrica troppo bassa potrebbe risultare scomoda da utilizzare per i soggetti più alti. Fortunatamente, la maggior parte dei modelli è dotata di sellino regolabile anche se in alcuni casi potrebbe non essere sufficiente per chi supera 1,85 m di altezza.

È adatta a persone in sovrappeso?

Oltre alle limitazioni di altezza, esistono anche limitazioni di peso. La maggior parte delle bici da casa ha una portata massima di 100-120 kg, sebbene alcuni modelli riescano a supportare utenti sino a 150 kg. Chi ha dunque esigenze particolari deve assicurarsi di acquistare un modello con telaio rinforzato adatto a sostenere anche corporature più robuste.

Si può cambiare programma o si deve eseguire sempre il medesimo?

Assolutamente sì. Di settimana in settimana, man mano che si iniziano a notare i primi benefici cyclette, è possibile variare programma ed eseguire modalità più sfidanti se si è in salute e si vuole dimagrire o mettere massa. Al contrario, se si è un po'in là con gli anni, in stato di gravidanza o in fase di ripresa riabilitativa, meglio prima chiedere consiglio al proprio medico.