Scaldabiberon

Scaldabiberon

Rapidità ed efficienza sono inaggirabili parole d'ordine quando un piccolo, nuovo membro della famiglia entra a far parte della vostra vita e ne diventa subito adorabile protagonista. Scaldare il latte portandolo alla temperatura ideale in pochi minuti è un gioco da ragazzi se ci si avvale di moderni scaldabiberon, utilissimi in ogni lista nascita. Chicco 06784 Casa-Viaggio può essere usato in cucina o anche in auto, per seguirvi ovunque vogliate.

Confronto dei modelli migliori

Chicco 06784 Casa-Viaggio

Il modello più venduto

Chicco 06784 Casa-Viaggio

(4)

Offerta: EUR 28,72 Prezzo: 49,00 Sconto: 20,28 (41%) *

  • Pochissimi minuti per riscaldare il latte o le pappe
  • Si spegne automaticamente, mantiene temperatura
  • Incluso lo spinotto adattatore da usare in auto

Leggi la recensione

Philips Avent SCF355/00

Il prodotto migliore in assoluto

Philips Avent SCF355/00

(3.9)

Offerta: EUR 32,49 Prezzo: 39,99 Sconto: 7,50 (19%) *

  • In 3 minuti latte e pappa uniformemente riscaldati
  • Inclusa anche la pratica funzione scongelamento
  • Contiene bottigliette con capienza massima 180 ml

Leggi la recensione

Chicco 06785 Digitale

Buona alternativa

Chicco 06785 Digitale

(4.2)

Offerta: EUR 33,67 Prezzo: 55,00 Sconto: 21,33 (39%) *

  • Con display digitale per monitorare il riscaldamento
  • Riscaldamento graduale preserva tutte le proprietà
  • Basta impostare quantità e temperatura di partenza

Leggi la recensione

Guida all’acquisto

Caratteristiche generali

Non appena un bebè arriva in famiglia ci si rende conto che la semplice organizzazione non basta per avere sempre a disposizione tutto quanto occorre alla sua cura e al suo benessere. Per crescere sano un piccino ha bisogno di attenzioni continue e di un’alimentazione corretta e bilanciata sin dai suoi primi giorni di vita. Se l’allattamento naturale garantisce una poppata sempre adeguata a saziare i bimbi e un alimento sempre sorbito alla perfetta temperatura per loro, non tutte le mamme possono allattare e non sempre si potranno nutrire i figli solo con latte materno, passando allo svezzamento.

Qualora occorresse portare ad una temperatura adeguata latte, acqua o vasetti di omogeneizzato sarà essenziale accertarsi che questa non superi mai i 37° C e, per far questo, avvalersi di un moderno scalda biberon è un’idea vincente da non sottovalutare. Per quanti volessero sapere esattamente cos’è uno scaldabiberon possiamo dire che si tratta di un piccolo elettrodomestico semplicissimo da usare, nel quale inserire la bottiglietta da porgere poi ai nostri frugoletti per poterla scaldare sino al raggiungimento, appunto, dei 37° C.

Solitamente un modello classico è composto da

  • Corpo centrale
  • Supporto per bottiglietta
  • Supporto per vasetti
  • Cavo di alimentazione
  • Base con piedini

Piccolo e compatto questo apparecchio ha un corpo centrale dalle dimensioni contenute, più o meno 15 x 15 x 20 cm, e dal peso davvero esiguo, solitamente compreso fra i 200 g e 1 kg al massimo. La struttura presenta un incavo interno, un alloggiamento contenente il supporto per la bottiglietta o per i vasetti, dal diametro di circa 8 cm e lungo orientativamente 9 cm, adatto ad accogliere l’acqua come un serbatoio e dove porre biberon. Le bottiglie compatibili potranno essere della stessa marca oppure, se il modello è perfettamente universale, sarà idoneo a qualsiasi tipo di bottiglia o vasetto abbiate in casa e amiate adoperare.

Sulla parte frontale dello scaldabiberon solitamente sono presenti una manopola o un display dai quali poter selezionare la quantità immessa e la temperatura di partenza del prodotto da scaldare, se ambiente o appena estratto da frigo o freezer. Sotto la zona dei comandi o lateralmente può essere presente anche un comodo tasto ON/OFF.

Prediligere display con retroilluminazione LED, indispensabile durante la preparazione delle poppate notturne

Sul retro del corpo centrale dello scaldabiberon è disponibile l’accesso al cavo di alimentazione, lungo quasi sempre circa 1 m. La potenza di tali piccoli apparecchi è compresa in un range tra 110 e 300 W circa e permette di raggiungere la temperatura desiderata in poco più di 3 minuti. Talvolta è incluso nella confezione anche un adattatore per inserire il cavo nella presa accendisigari dell’auto per consentirci di usare il nostro piccolo, grande alleato davvero ovunque ci troviamo.

In ultimo la base d’appoggio ha un diametro di circa 15 cm ed è dotata quasi nella totalità dei casi di piedini antiscivolo, perfetti per una sicurezza maggiore e un ancoraggio alla superficie perfettamente aderente. Talvolta vi sono piccole scanalature per far passare il cavo mantenendo l’elettrodomestico orizzontale e un vano avvolgicavo attorno alla base permette di eliminare ogni intralcio quando lo scaldabiberon non è in uso, semplicemente arrotolando il filo in eccesso e riponendo tutto con cura, evitando che i bimbi più audaci possano appendersi e tirare mentre iniziano a muovere i primi passi e a provare nuove esperienze.

Tipologie e modelli

Come per la maggior parte dei piccoli elettrodomestici, anche lo scaldabiberon non fa eccezione e si possono trovare tipologie differenti in commercio, atte a soddisfare le principali esigenze di ciascuna neo famiglia. Per riscaldare rapidamente latte, liquidi e pappine, confezionate o fatte in casa, sarà possibile scegliere tra

  1. Scaldabiberon classico
  2. Scaldabiberon da viaggio
  3. Scaldabiberon casa auto

Tali modelli differiscono poco per dimensioni, giacché si tratta sempre di elementi particolarmente compatti e leggeri, inoltre realizzati principalmente con gli stessi materiali. Plastica e metallo sono infatti i più usati perchè facili da pulire e igienizzare, resistenti e duraturi. Inoltre si tratta di elementi idonei al contatto con alimenti, e sebbene non entrino mai a contatto né con il latte né con pappe, omogeneizzati o creme, sono comunque completamente BPA free e assolutamente atossici in via precauzionale.

La vera differenza dunque fra le tre tipologie sopraelencate si deve alla tipologia di alimentazione. Mentre per uno scaldabiberon classico solitamente si dovrà provvedere all’attacco alla rete domestica, per un modello da viaggio invece sarà disponibile un attacco adeguato alla presa accendisigari dell’auto o un’alimentazione a pile sostituibili o ricaricabili mentre, per i modelli misti, nella confezione si potrà trovare un adattatore da adoperare di volta in volta in base al luogo in cui ci si trova.

I modelli con alimentazione mediante presa USB possono essere attivati anche con un semplice powerbank

A dire il vero esistono anche particolari tipi di scaldabiberon portatile i quali non necessitano di alcuna alimentazione, per tutte quelle volte in cui si è in luoghi privi di corrente, ad esempio al parco, in campeggio, in spiaggia o immersi nella natura. Si tratta di piccoli contenitori autoriscaldanti riutilizzabili all’infinito e dunque particolarmente ecologici, i quali constano di un involucro in PVC o in neoprene contenente acetato di sodio, ovviamente atossico, in grado di prendere calore se attivato manualmente semplicemente torcendo una capsula posta all’interno.

Anche se i tempi di riscaldamento non possono eguagliare quelli dei modelli elettrici e digitali, i quali richiedono solo 3 minuti, si possono usare sia per riscaldare i biberon con il latte come per i vasetti che contengono la pappa, rigenerando la capsula semplicemente sterilizzando l’apparecchio e immergendolo in acqua bollente.

Per quanto concerne invece la funzionalità dello scaldabiberon in merito a quali e quanti elementi possono essere inseriti al suo interno, vi sono tipologie ideate appositamente per gemelli in cui possono essere poste 2 bottigliette o 2 vasetti affiancati tra loro, in modo da poter fare mangiare contemporaneamente i fratellini coetanei o di età ravvicinata senza dover per forza far aspettare uno di loro costringendolo a guardare mentre l’altro viene imboccato.

Normalmente però uno scaldabiberon è ideato per contenere una sola bottiglia, in vetro o in plastica, oppure include anche un piccolo riduttore per 1 vasetto alla volta.

Uso e tempistiche

Nei primi mesi di vita dei nostri figli di certo lo scaldabiberon verrà usato principalmente per riscaldare latte in polvere o materno, precedentemente estratto con tiralatte. I modelli più completi ci permettono però di riscaldare anche i vasetti degli omogenizzati, i quali serviranno dai 6 mesi in poi durante l’arduo lavoro di svezzamento di ogni bambino che inizierà pian piano a gustare omogenizzati di frutta, verdura, carne e pesce.

Il tempo di riscaldamento è proporzionale alle dimensioni e allo spessore del contenitore

Se si vuole portare a temperatura quanto occorre per l’alimentazione dei nostri piccini dovremo considerare e calcolare il tempo occorrente in base alla quantità dell’alimento inserito e alla temperatura di partenza. Inoltre sarà bene ricordare che, se si utilizza un riduttore per l’auto, i tempi si prolungano e vanno aggiunti dai 5 ai 10 minuti in più rispetto ai tempi standard indicati nel libretto delle istruzioni di ciascun modello.

Alimento Quantità Temperatura ambiente (18°C) Da frigo (4°C) Da freezer (-18°C)
Latte 30 ml 1 min 2 min 4 min
Latte 60 ml 1 min e 1/2 2 min e 1/2 4 min e 1/2
Latte 90 ml 2 min 3 min 5 min
Latte 120 ml 2 min e 1/2 3 min e 1/2 5 min e 1/2
Latte 240 ml 3 min 4 min 6 min
Latte 330 ml 3 min e 1/2 4 min e 1/2 6 min e 1/2
Omogeneizzato 130 g 3 min 3 min e 1/2 5 min e 1/2
Omogeneizzato 200 g 4 min 4 min e 1/2 6 min e 1/2

Per abbreviare i tempi di preparazione e limitarci solo all’attesa indicativa sopra descritta, variabile da modello a modello di scaldabiberon, potremo leggermente avvantaggiarci e procedere in modo furbo così da non farci trovare impreparati dal pianto del bebè colto da fame improvvisa. In attesa di organizzarci al meglio, soprattutto nei primi mesi quando ancora non esistono orari ben precisi per le poppate ma si sperimenta la soluzione più adatta al vostro bimbo, si potrà adottare un procedimento metodico, salvifico soprattutto durante le prime, destabilizzanti poppate notturne, spesso fatte ad occhi chiusi.

  1. Prima di andare a dormire assicurarsi di aver sterilizzato i biberon necessari durante la notte
  2. Nei biberon puliti preparare latte in polvere o materno, precedentemente estratto con tiralatte
  3. Chiudere bene tutte le bottiglie e riporle in frigo pronte da prendere al momento giusto
  4. Quando il bebè si sveglia, prendete un biberon dal frigo e inserirlo nel vano apposito
  5. Aggiungere acqua fino al livello del liquido nella bottiglietta e accendere l’apparecchio
  6. Selezionare temperatura di partenza e quantità con la manopola o i tasti preposti
  7. Attendere il segnale acustico o lo spegnimento del led che indicano il termine del riscaldamento
  8. Prendere la bottiglia con cautela, asciugarla e dar da mangiare al vostro piccino

Una volta compreso come si usa lo scaldabiberon di certo diverrà uno tra i vostri più grandi alleati nei primi mesi di vita dei piccini, poiché in un attimo e senza errori raggiunge esattamente la temperatura ideale senza mai rovinare quanto è al suo interno, eventualità che invece potrebbe presentarsi qualora fossimo noi a dover scaldare in un pentolino cibi o bevande rischiando di farli attaccare o bruciare mentre siamo presi dal bebè da cambiare o preparare.

La giusta temperatura va infatti raggiunta gradualmente e non deve mai superare i 45° C, soprattutto per il latte, il quale inevitabilmente finirebbe per perdere la vitamina B, tanto importante per una sana crescita, e parte di tutti i nutrienti, riducendo in tal modo i suoi valori nutrizionali e i suoi benefici.

Varie funzioni

Per quanto si tratti di un piccolo elettrodomestico basico e dall’uso intuitivo, anche uno scalda biberon può riservarci qualche chicca e sorprenderci con alcune utili e interessanti funzioni aggiuntive. Da queste dipende l’effettiva durata d’impiego dell’apparecchio e la sua utilità nel tempo. Ovviamente la loro presenza influisce sul costo finale ma si tratta di un’incidenza talmente contenuta che sarebbe sempre auspicabile poter avere a disposizione il miglior scaldabiberon per non dover poi, dopo pochi mesi, effettuare un ulteriore acquisto spendendo il doppio e occupando altro spazio in una casa già colma di prodotti d’ogni genere per i nostri bimbi.

Funzione Descrizione
Timer Ci permette di programmare, da un minimo di 1/4 d’ora ad un massimo di 1 h, quando vogliamo che l’apparecchio si attivi
Termostato Indica sul display le temperature raggiunte e talvolta anche i minuti o i secondi mancanti al termine del procedimento
Autopulizia Attiva un procedimento di pulizia interno e decalcificazione mediante la pressione di un semplice pulsante
Sterilizzatore Sterilizza le bottigliette vuote con il vapore, provvedendo alla chiusura del coperchio del vano di contenimento
Mantenimento in caldo Una volta raggiunto il corretto tepore l’apparecchio tiene in caldo il contenuto per circa 60 minuti
Autospegnimento L’elettrodomestico si spegne da sé dopo un certo tempo di inattività, da 3 minuti a 1 h, per evitare surriscaldamenti e inutili consumi in bolletta
Scongelamento Rende possibile l’inserimento di un alimento direttamente estratto dal congelatore, rendendolo adeguato all’assunzione senza metterlo preventivamente in microonde
Segnale acustico Avvisa mendiante un suono prolungato quando tutto è pronto e l’avvenuto raggiungimento dei 37° C

In molti modelli, soprattutto se digitali, è lo strumento stesso a stabilire tempistiche e condizioni di riscaldamento, senza alcun altro intervento richiesto da parte nostra. In questi casi nello scaldabiberon si mette l’acqua e, dopo aver premuto un tasto, dovremo solo attendere che si arrivi alla temperatura corretta.

Posizionare sempre su una superficie stabile e perfettamente orizzontale

Per quanti infine si chiedono spesso se questo apparecchio funziona solo come scaldapappa o se scaldabiberon e latte in polvere sono compatibili, la risposta è senza dubbio che si tratta di un piccolo elettrodomestico estremamente versatile, idoneo anche con le polveri e perfettamente adeguato al loro trattamento, seguendo semplicemente le indicazioni indicate nella confezione dell’alimento disidratato.

In ultimo è bene ricordare che si dovrà somministrare ai nostri piccoli tesori la grammatura di alimenti prevista per la loro età, senza eccedere con le dosi. Qualora dovessero esserci rimanenze dopo la poppata infatti, queste andranno gettate perchè non è possibile scaldare nuovamente il tutto se si vogliono evitare proliferazioni batteriche che potrebbero nuocere alla salute e alla digestione dei più piccini.

Pulizia e manutenzione

Tutti gli elettrodomestici realizzati per il trattamento di alimenti devono sempre essere puliti in maniera meticolosa e approfondita, ancor più se ciò che prepariamo è destinato ad essere somministrato a bambini e neonati, notoriamente delicatissimi e privi ancora di un sistema immunitario perfettamente efficiente.

Nonostante non esista effettivamente un punto di contatto tra l’alimento e le pareti del contenitore o la sua superficie esterna, sarà tuttavia opportuno lavare scaldabiberon in ogni sua parte e provvedere ad una manutenzione costante e minuziosa per garantire al nostro acquisto una lunga vita.

Se non avete scelto un modello dotato di funzione auto pulizia, toccherà a voi detergere e controllare che tutto sia a posto. La cosa più importante da fare è sicuramente eliminare i residui di calcare, i quali non lasciano scampo a nessun tipo di bollitore e costantemente tendono a formarsi, specialmente se non si usa acqua distillata. Le operazioni di decalcificazione andrebbero eseguite 1 volta la settimana se fate del vostro apparecchio un uso plurimo quotidiano e intensivo, ma si potrà scegliere di diradarle ad 1 o 2 volte al mese quando gli utilizzi diminuiranno.

Per un’azione profonda si dovrà inserire nel serbatoio freddo una soluzione di 100 ml di acqua e altrettanto aceto bianco, da far agire per un’intera notte. Al mattino si dovrà gettare il contenuto, asciugare e far compiere allo scaldabiberon un ciclo a vuoto solo con acqua pulita, dopo di che sarà nuovamente pronto all’uso.

Gettare l’acqua dopo ogni utilizzo per evitare incrostazioni calcaree e riporre in modo più sicuro

La pulizia ordinaria prevede invece solo di asciugare bene dopo ogni impiego per essere sicuri di evitare formazioni di muffe o cattivi odori, dovuti a proliferazioni batteriche. Per quanto riguarda le altre parti dell’apparecchio, all’interno o esterno, basterà un semplice panno morbido e leggermente intriso di acqua e aceto o poco disinfettante specifico per trattare le superfici, il quale eliminerà efficacemente con una sola passata ogni residuo di polvere eventualmente accumulatosi, specialmente se collochiamo stabilmente lo scaldabiberon su una mensola o un ripiano e non dentro uno stipetto.

Bisognerà infine controllare periodicamente l’apparecchio in ogni sua parte e desistere dall’utilizzarlo se si notano parti del cavo di alimentazione rovinate. In caso qualche elemento non funzioni, si rompa o si smarrisca, nel libretto delle istruzioni vi è spesso un elenco dei centri di assistenza più vicini, i quali provvederanno ad ordinare i pezzi mancanti o alla riparazione, gratuita se il malfunzionamento è coperto da garanzia, attiva entro i 2 anni dall’acquisto presentando lo scontrino o la fattura d’acquisto.

Recensioni dei modelli preferiti


Chicco 06784 Casa-Viaggio

Per chi desidera sempre il meglio, Chicco 06784 Casa-Viaggio è lo scaldabiberon ideale. Semplice da usare e pratico a casa come in viaggio, ci consente di scaldare il latte ma anche le prime pappe, per un impiego durevole e sempre affidabile nel tempo durante la crescita dei nostri piccini.

Chicco 06784 Casa-Viaggio

Il modello più venduto

Chicco 06784 Casa-Viaggio

(4)

Offerta: EUR 28,72 Prezzo: 49,00 Sconto: 20,28 (41%) *

Un design innovativo racchiuso in dimensioni compatte, 14,3 x 15,1 x 18, 3 cm in soli 600 g di peso, ci mostra quanto possa essere semplice trovare posto su una mensola o uno scaffale per un prodotto di qualità e utilità giornaliera. Chicco 06784 Casa-Viaggio è stato studiato per essere usato sia a casa come durante gli spostamenti abituali o in vacanza, semplicemente in auto mediante l’impiego dell’apposito spinotto.

In pochi minuti e in modo graduale riscalda tutti i liquidi, specialmente il latte, riuscendo così a preservare la vitamina B, essenziale per la crescita, e tutte le altre sostanze nutritive in esso contenute senza modificarle o eliminarle a causa di un calore improvviso e repentino. Raggiunge in breve tempo i 37° C, temperatura ideale per la somministrazione, e scalda biberon e vasetti grazie al supporto integrato. La base consente un ancoraggio saldo alla superficie d’appoggio e una luce led, unitamente a un segnale acustico, avvisa quando la pappa è pronta per essere data al bebè senza ulteriori indugi.

Spegnimento automatico

Spesso presi da mille impegni e cose da fare non è raro che ci si dimentichi di spegnere i piccoli elettrodomestici, rischiando di farli surriscaldare e minando il loro futuro corretto funzionamento. Fortunatamente  lo scaldabiberon Chicco 06784 Casa-Viaggio è in grado di spegnersi da solo dopo 1 ora dall’accensione, limitando inutili rischi e non incidendo eccessivamente sui consumi in bolletta.

Una volta acceso l’apparecchio, che ha una potenza di 110 W e un voltaggio di 220/240 V, esso rimane attivo per soli 60 minuti, riuscendo a scaldare bottigliette con capienza massima di 330 ml e vasetti da 120 ml, per semplificare il momento della pappa ovunque vi troviate. Girando la pratica manopola a sinistra si sceglierà l’opzione latte mentre ruotandola a destra si potranno scaldare i vasetti. Le bottigliette potranno essere a collo largo o stretto, sia della stessa casa produttrice come di altre marche compatibili, evitando così ulteriori spese mirate per un risparmio economico ed una comodità impareggiabili.

Mantienimento temperatura

Capita frequentemente che ci si trovi a preparare la pappa per i nostri bebè ma non si abbia modo di somministrarla loro appena pronta. Un capriccio o la necessità di un improvviso cambio di pannolino possono ritardare di qualche minuto la poppata o la cena, rendendo così obbligatorio provvedere nuovamente a portare a temperatura il tutto. Con lo scaldabiberon Chicco 06784 Casa-Viaggio questo non sarà necessario, giacché è capace di mantenere i 37° C per 1 ora dal loro raggiungimento.

Pratico ed efficiente questo piccolo elettrodomestico nasce con l’intento di semplificarci la vita ovunque ci troviamo, perfino in auto grazie allo spinotto fornito in dotazione e che è possibile attaccare alla presa dell’accendisigari senza ulteriori complicazioni. Una volta scaldati il vasetto o la bottiglietta si potranno lasciare inseriti all’interno della base sinché non si sarà pronti a consumare il pasto, certi di non rovinarne le caratteristiche organolettiche e nutrizionali con un’altalenanza di riscaldamenti e raffreddamenti consecutivi. In tal modo tutto sarà più sano e più gustoso e i nostri piccoli tesori potranno crescere in salute e viaggiare con noi ovunque, certi di avere sempre  portata di mano tutto ciò che occorre loro.


Philips Avent SCF355/00

Le funzioni intelligenti dello scaldabiberon Philips Avent SCF355/00 ci permettono di scegliere di volta in volta l'opzione adatta a soddisfare le nostre esigenze. In soli 3 minuti potremo avere tra le mani un caldo biberon o una pappa ben tiepida, pronti a sfamare anche i golosoni più impazienti.

Philips Avent SCF355/00

Il prodotto migliore in assoluto

Philips Avent SCF355/00

(3.9)

Offerta: EUR 32,49 Prezzo: 39,99 Sconto: 7,50 (19%) *

Linee moderne e uno stile essenziale, pulito ed assolutamente contemporaneo caratterizzano lo scaldabiberon Philips Avent SCF355/00, realizzato in materiale plastico liscio e lucido, monocromatico, e con un ingombro minimo viste le dimensioni di 18,6 x 17,6 x 16,2 cm. Con efficacia e delicatezza riesce a riscaldare il latte materno o quello in polvere in un minimo di circa 3 minuti, in base al quantitativo immesso e alla temperatura di partenza.

Al suo interno è possibile collocare sia bottigliette, della stessa marca o di diverse case produttrici, come vasetti di pappa, e mediante la pratica manopola dovremo solo scegliere quale operazione effettuare. Icone chiare ed intuitive ci mostrano che è possibile scaldare o addirittura scongelare, il tutto in modo accurato e non aggressivo per somministrare la poppata sempre al giusto tepore e non far scottare il bebè. La potenza è di ben 300 W mentre il voltaggio di 110/120 V, per un’alimentazione elettrica ad esclusivo uso domestico.

Funzione scongelamento

Per tutte quelle mamme che devono rientrare a lavoro dopo il periodo della maternità e separarsi dal loro tenero cucciolo è importante sapere che, anche se per qualche ora non sono fisicamente assieme a lui, possono comunque continuare a prendersene cura in modo eccellente. La prassi di congelare il latte materno estratto con tiralatte è sempre più diffusa e grantisce al bebè un’alimentazione perfettamente corretta e bilanciata, capace di fornire tutti i principi nutritivi e i vantaggi di cui ha goduto sino ad ora.

Con lo scaldabiberon Philips Avent SCF355/00 si potrà scongelare il latte senza dover ricorrere al microonde o doverlo lasciare fuori dal freezer ore prima rischiando di rovinarlo o di favorire una potenziale proliferazione batterica. Ovviamente tale prassi è consentita anche in presenza di altre tipologie di pappe, da omogeneizzati fatti in casa a un passato di verdurine, e ci assicura sempre un tepore uniforme senza zone più calde, preservando i bimbi da scottature e permettendoci di alimentarli sempre al meglio e in modo pratico e veloce.

Riscaldamento uniforme

Ricorrere ad un pentolino per portare a temperatura i cibi da far mangiare ai nostri piccini è sicuramente semplice ma non sempre porta a risultati ottimali. Le zone a contatto con le pareti della pentola sono sempre più calde e, se non mescoliamo bene o non effettuiamo più controlli su diversi campioni di pappa, c’è il rischio di imboccare i bimbi con un boccone troppo caldo o troppo freddo per i loro palati delicati. Al fine di avere sempre la temperatura ideale, lo scaldabiberon Philips Avent SCF355/00 effettua un riscaldamento dolce e perfettamente uniforme di cui possiamo fidarci ad occhi chiusi.

Tale aspetto si rivela provvidenziale soprattutto durante le ore notturne, quando ci basterà girare la manopola e attendere solo pochi minuti senza alcuno sforzo di concentrazione, dato che questo piccolo elettrodomestico intelligente penserà a tutto per noi. Mentre teniamo il nostro bebè tra le braccia o gli mettiamo il bavaglino l’apparecchio porta a termine il suo lavoro, consegnandoci tra le mani una bottiglietta o un vasetto a 37° C, pronto per essere gustato.


Chicco 06785 Digitale

Con un design minimale e funzioni semplici ma decisamente efficaci, lo scaldabiberon Chicco 06785 Digitale è facile da usare per ottenere sempre un riscaldamento rapido e preciso di latte e pappe per i nostri piccoli buongustai. Basterà selezionare quantità e temperature di partenza e poi lasciar fare a lui.

Chicco 06785 Digitale

Buona alternativa

Chicco 06785 Digitale

(4.2)

Offerta: EUR 33,67 Prezzo: 55,00 Sconto: 21,33 (39%) *

Se non sapete rinunciare alla modernità nemmeno quando siete impegnati in gesti abituali come preparare la pappa per i vostri bebè, scegliere questo validissimo ma altrettanto semplice apparecchio digitale è la mossa giusta. Essenziale, sobrio e particolarmente compatto misura 12,5 x 14,95 x 15,7 cm, pesa 530 g e non sfigurerà nemmeno sul ripiano delle cucine con un design contemporaneo e minimale.

In poco più di 3 minuti potrete riscaldare i biberon con il latte del vostro bambino, partendo da un liquido a temperatura ambiente oppure direttamente estratto dal frigo, e lo stesso vale per i vasetti di omogeneizzati o le pappe preparate da voi, anche appena tolte dal freezer. Scaldabiberon Chicco 06785 Digitale ha un pannello frontale da cui è possibile accendere o selezionare le funzioni, indicate da icone chiare e intuitive su 4 tasti con restroilluminazione a led, ben visibili anche con scarsa luce intorno, nelle ore delle poppate notturne.

Con 12 programmi

Quando prepariamo il latte o le pappe per i nostri piccoli uno dei timori principali, soprattutto se si è alle prime armi con le esperienze genitoriali, è che la temperatura non sia giusta e il risultato sia troppo freddo o troppo caldo per i loro gusti e il loro palato. Mediante un display digitale potremo in questo caso accedere a ben 12 programmi differenti e monitorare con grande facilità lo sviluppo del riscaldamento. Dopo aver inserito il cavo di alimentazione posto sul retro nella presa di corrente e aver acceso l’apparecchio mediante l’apposito tasto ON/OF, sarà sufficiente selezionare la quantità dell’alimento e la sua temperatura di partenza.

Da questo momento in poi non dovremo più pensare a nulla poiché sarà lo stesso strumento ad individuare la tempistica esatta per un rislutato sempre perfettamente uniforme. Un grande aiuto dall’allattamento allo svezzamento, Chicco 06785 Digitale ci da la possibilità di seguire passo dopo passo l’alimentazione dei nostri figli, per i quali potremo preparare piccole porzioni di cibi sani e genuini da gustare insieme. Il piccolo cestino in plastica per contenere i vasetti è incluso nella confezione insieme a un dettagliato libretto delle istruzioni per sapere sempre come scaldare le pietanze portandole esattamente a 37° C.

Rapido ed intelligente

In certi casi la velocità è tutto. Si pensi ad un piccoletto affamato che reclama la sua pappa a gran voce piangendo nella notte e rischiando di svegliare tutta la famiglia, fratellini compresi, finché la sua richiesta di essere nutrito non verrà soddisfatta. Potersi avvalere di un piccolo elettrodomestico capace di abbreviare notevolmente i tempi di attesa è un vantaggio da non sottovalutare. La potenza di Chicco 06785 Digitale è di 170 W, questo gli consente di riscaldare biberon, vasetti e scongelare il cibo, facendoci monitorare e verificare la temperatura raggiunta solamente osservando il pannello frontale, un punto a favore che non può essere dimenticato.

Mentre attendiamo che la pappa sia pronta possiamo cullare il nostro piccolino, cambiarlo o preparare bavaglino e telo di mussola, in attesa del segnale led e del segnale acustico, i quali ci avviseranno tempestivamente dopo aver raggiunto la temperatura ideale, in modo assolutamente uniforme, delicato e rispettoso delle sostanze nutritive contenute nei cibi. In tal modo vitamine e sali minerali rimarranno integri per un’assimilazione immediata e una crescita sana, pasto dopo pasto.


Opinioni finali, offerte e prezzi

Il palato delicato dei nostri angioletti dovrebbe sempre gustare pietanze deliziose e tiepide al punto giusto, per non scottarsi e fare di ogni poppata e di ogni pasto un'esperienza gradevole ed appagante. A questo scopo scaldabiberon e scaldapappa sono strumenti che non dovrebbero mai mancare in una lista nascita che si rispetti, per avere sempre a disposizione i migliori piccoli elettrodomestici da usare in casa o in viaggio in modo rapido, efficiente e soprattutto sicuro.

Tra i più validi rappresentanti di questa categoria di apparecchi vi è di certo Chicco 06784 Casa-Viaggio, il quale sarà in grado di portare a 37° C bevande e omogeneizzati o preparazioni in vasetto in pochissimo tempo. La confezione include anche un pratico adattatore per azionare l'apparecchio in auto all'occorrenza, garantendovi persino in viaggio, durante una sosta, di non far mai slittare l'orario del pasto dei più piccini. Il prezzo di questo modello è di fascia alta, sebbene offerte e sconti su migliori scaldabiberon siano all'ordine del giorno.

Per quanti desiderano un prodotto capace anche di provvedere allo scongelamento di porzioni preventivamente conservate in freezer, Philips Avent SCF355/00 è la migliore soluzione, facilissimo da usare, semplicemente selezionando con la sua manopola frontale la funzione prescelta, lasciando che il contenuto posto al suo interno raggiunga il tepore adeguato alla somministrazione. Tra i prezzi dei modelli concorrenti il suo può essere considerato di fascia medio alta, ma la sua affidabilità e la sua durevolezza vi ripagheranno di ogni centesimo speso.

Infine, per quanti sono inesorabilmente attratti da un design minimale e da opzioni di utilizzo immediate ed intuitive, Chicco 06785 Digitale scaldabiberon è dotato di un display frontale dal quale sarà sufficiente selezionare quantità e temperatura di partenza dell'elemento inserito, per poi lasciare all'apparecchio la possibilità di azionarsi e spegnersi autonomamente, regolando da sé i tempi adatti. Il suo costo è di fascia alta ma spesso in sconto, pertanto sarà bene monitorare l'offerta e non farsi scappare l'occasione di risparmiare, portando a casa il miglior scaldabiberon che possiate desiderare.

Capaci di portare al giusto calore in pochi minuti e in modo uniforme ogni preparazione per bambini, di mantenere la temperatura, di preservare le sostanze nutritive e le vitamine, gli scalda biberon semplificano notevolmente la nostra vita, facendoci risparmiare tempo ed energie senza farci sporcare altro e risparmiandoci la fatica di lavare pentolini o tegamini, dedicando ogni minuto guadagnato a coccolare i nostri bimbi.

Quale scegliere? (OFFERTE & PREZZI)
Prodotto Offerta / Prezzo Sconto Voto
Chicco 06784 Casa-Viaggio Chicco 06784 Casa-Viaggio EUR 28,72 49,00 * EUR 20,28 (41%) (4)
Philips Avent SCF355/00 Philips Avent SCF355/00 EUR 32,49 39,99 * EUR 7,50 (19%) (3.9)
Chicco 06785 Digitale Chicco 06785 Digitale EUR 33,67 55,00 * EUR 21,33 (39%) (4.2)

Domande frequenti

Si possono usare con l'auto in movimento?

Se possibile è consigliabile fermarsi per una sosta. Sebbene infatti lo scaldabiberon auto funzioni anche con l'auto in movimento esso contiene acqua, la quale tende a raggiungere temperature elevate. Una fuoriuscita accidentale, magari a causa di un manto stradale non proprio uniforme, potrebbe causare scottature o compromettere un corretto funzionamento.

Lo posso portare nel bagaglio a mano in aereo?

Assolutamente sì, non vi sono controindicazioni in tal senso poiché sia il peso come le dimensioni dello scaldabiberon sono perfettamente compatibili con un bagaglio a mano da portare in cabina.

Devo mettere acqua distillata oppure demineralizzata?

Ogni scaldabiberon al suo interno avrà istruzioni in merito, ma poiché l'acqua non entra mai a contatto con il cibo si potrà scegliere di usarla demineralizzata, distillata o semplice acqua di rubinetto a vostra scelta e in base alla vostra comodità, avendo cura di inserirne sempre almeno 120 ml.

Posso usarlo sempre anche con i biberon di altre marche?

Molti modelli in commercio sono universali e dunque compatibili con i biberon della stessa marca e di altre case produttrici. Si dovrà però aver cura di verificare il diametro della bottiglietta o dei vasetti per essere certi che possano essere inseriti e considerare lo spessore delle pareti, aumentando di poco il minutaggio qualora fossero particolarmente spesse.

Per fare il latte più caldo si può mettere direttamente nel serbatoio?

Assolutamente no. Il serbatoio dello scaldabiberon da auto o classico deve essere riempito sempre e solo con acqua o si comprometterà il corretto funzionamento dell'apparecchio.

In auto si possono usare anche modelli destinati ad uso domestico?

Sarebbe meglio di no. I piccoli elettrodomestici ad uso domestico funzionano solo a corrente alternata a 220 V e non in auto, con corrente continua a 12 V. Servirebbe in tal caso un adattatore ma, per via del suo costo, risulterebbe comunque più conveniente acquistare uno scaldabiberon casa auto progettato appositamente per entrambe le occasioni d'uso.

Il latte si può usare subito o devo lasciarlo raffreddare un po'?

La temperatura raggiunta da questi apparecchi è perfetta e potete dare subito da mangiare a vostro figlio senza attendere altro tempo.

Come faccio a sapere se il mio scaldabiberon da viaggio è a voltaggio universale?

Solitamente i modelli da viaggio sono a voltaggio universale proprio per essere utilizzabili in ogni Paese e in qualsiasi situazione vi troviate. Se pensate di usarli spesso al di fuori delle mura domestiche potete comunque verificare che in etichetta portino la scritta 110/240 V, per accertarvi di aver scelto il prodotto giusto per voi.